Seleziona una pagina
View Calendar
2022-08-08 19:00 - 23:59

🟪"Muri diversi" non si presenta come un semplice evento, un festival o una rassegna ma si propone come *varco* che crea libertà o come *linea* che connette vari elementi di una fitta rete.

🟨Il muro, solitamente elemento separatore tra il conosciuto e l'ignoto, rappresenta in quest'occasione il limite umano, un muro "psicologico" costruito con convenzioni sociali che ostacola i rapporti interpersonali.

🟧L'arte, con la sua immensa forza, sarà il nostro strumento per attraversare muri e fare rete, creando connessioni, comunità e armonia. Essa, infatti, essendo accessibile a tutti, libera da ogni convenzione e soggetta a molteplici chiavi di lettura, ci aiuta ad esprimere le nostre emozioni, a volte anche contrastanti.

🟥La nostra cultura è una commistione di popoli diversi tra loro e le nostre radici, come quelle della grande magnolia che domina il luogo dell'evento, pretendono spazio e invadono l'ambiente oltrepassando i muri di recinzione.

🟦“Muri diversi” rappresenta dunque un’occasione di ri-costruzione delle nostre identità in cui ogni elemento è unico, ma in grado di declinarsi in svariati modi nella relazione con gli altri. Come in un muro, le arti e i pensieri si poggiano sulla storia e sulle esperienze di ognuno di noi e il presente si presta ad accogliere nuovi tasselli che saranno parte di questa grande rete.
Circular Music Fornopronto Wellness Studio De Francesco Beverage Urban Cafè Forno Casciaro

Related upcoming events

  • 2023-01-28 21:00 - 2023-01-28 23:59
    La Festa continua!
    Sabato 28 gennaio nel borgo di Tiggiano tornano i sapori e le note della tradizione con il Capodanno contadino e il concerto di Antonio Castrignanò & Taranta Sounds, inizialmente previsti in occasione della Festa di Sant’Ippazio ma rinviati a causa del maltempo.
    ...del resto recita il detto: «Santu Pati, o chiuviti o nivicati», tradotto: a Sant’Ippazio o piove o nevica!
    Ma niente paura: il nuovo appuntamento è questo sabato, 28 gennaio nel pressi della Chiesa di Sant’Ippazio. A partire dalle 18.30, il Capodanno contadino a cura del Comitato Festa di Sant’Ippazio, alle 21 il concerto di Antonio Castrignanò & Taranta Sounds per la presentazione del nuovo disco “Babilonia”.
    Si comincia con i sapori di una volta: la paparotta ovvero la tipica “merenda contadina” fatta di rape, piselli e pezzi di pane soffritto, i pezzetti di cavallo, le polpette, gli gnummarieddhri, la carne lessa, le pittule, la trippa e tanti altri piatti tipici.
    Quest’anno la storica tradizione del Capodanno contadino viene riproposta a visitatori e curiosi come era una volta, per rinvigorire il corpo e la memoria, tra storie di famiglia e di comunità.
    Aedo della cultura contadina, “sciamano” della musica popolare salentina, Antonio Castrignanò porta a Tiggiano il suo nuovo lavoro, “Babilonia”: un viaggio corale che parte dal Sud dell’Italia e tocca il Mediterraneo, alla scoperta di lingue, culture e ritmi differenti, tra brani inediti, arrangiamenti originali, nuove esperienze, melodie che intrecciano luoghi distanti come l’Africa Sub Sahariana, la Turchia, l’India. Si parte da Sud e si torna a Sud, passando anche dai pezzi “storici” più conosciuti e amati di Castrignanò, accompagnato dall’energia di Taranta Sounds.
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com