Seleziona una pagina

clicca sulla zona di interesse per vedere gli eventi in programma

ZONA LECCE     

ZONA CASARANO GALLIPOLI  NARDO’ 

ZONA MAGLIE GALATINA OTRANTO

ZONA LEUCA TRICASE PRESICCE

< 2019 >
gennaio 13 - gennaio 19
  • 13
    13.Gennaio.Domenica
    Nessun evento
  • 14
    14.Gennaio.Lunedi
    Nessun evento
  • 15
    15.Gennaio.Martedì
    Nessun evento
  • 16
    16.Gennaio.Mercoledì
    Nessun evento
  • 17
    17.Gennaio.Giovedi

    Storielle Paesane di Vitale Boccadamo Giornata del Dialetto

    19:00 -23:59
    2019.01.17

    "Senza Bagaglio - Ogni Libro Un Viaggio" Con Vittorino Curci

    19:00 -23:59
    2019.01.17

    Eutopia Arci

    Via Montecassino, 14, 73013 Galatina
    Vittorino Curci vive a Noci dove è nato nel 1952. È poeta, musicista e pittore. La sua formazione artistica si sviluppa negli anni Settanta all’Accademia di Belle Arti di Roma, città in cui espone i suoi primi lavori di arte concettuale alla Galleria Jartrokor diretta da Sergio Lombardo. Nel ‘79 viene inserito nell’8a Antologia Ipersperimentale Geiger, a cura di Adriano Spatola, e successivamente inizia a collaborare con la rivista TamTam e partecipa a diverse iniziative promosse dallo stesso Spatola in Italia e all’estero.
    A cominciare dalla seconda metà degli anni Ottanta dà corso a una lunga serie di collaborazioni con musicisti jazz d’avanguardia. In questo periodo realizza numerose performance di forte impatto teatrale in cui utilizza oggetti scenici, attori, musiche originali e scenografie d’avanspettacolo (con forti reminiscenze delle serate futuriste). Nel ’94 è tra i fondatori a Reggio Emilia del Gruppo di poesia sonora Baobab.
    Attualmente, pur dedicandosi molto a una scrittura di ricerca con forti ascendenze surrealiste, a livello performativo ama esibirsi in più discreti reading poetici – nei quali esegue anche partiture sonore – insieme con piccole formazioni musicali oppure, in completa solitudine, accompagnandosi con un sassofono.
    Nel 1999 ha vinto il Premio Montale per la sezione “Inediti”. Sue poesie sono apparse su Nuovi Argomenti.
    In campo musicale è presente in circa 50 album, ha fondato e diretto l’Europa Jazz Festival di Noci (1989- 2000), ha promosso gli incontri e le sedute di improvvisazione del collettivo A Bao A Qu (1996-1999), ha
    collaborato con numerosi musicisti italiani e stranieri tra cui Carlo Actis Dato, Conny Bauer, Peter Brotzmann, Eugenio Colombo, Charles Gayle, Peter Kowald, Sergej Kuryokhin, Steve Lacy, Joelle Leandre, Gianni Lenoci, Marcello Magliocchi, Sabir Mateen, Pino Minafra, Louis Moholo, Maggie Nicols, Maresuke Okamoto, Roberto Ottaviano, Sakis Papadimitriou, Evan Parker, William Parker, Ernst Petrowsky, Ernst Reijseger, Antonello Salis, Mario Schiano, Gunther Sommer, Keith Tippett e Bruno Tommaso.

    Personaggi stilizzati che popolano quadretti dai colori vivaci su sfondi monocromi che si integrano con cose, animali che fissano situazioni ordinarie dal risvolto farsesco, a tratti onirico. A completamento dei dipinti vi sono inserzioni di scritte che seguendo la medesima dialettica delle immagini passano dallo slang dell’inglese all’ idioma dialettale, attraversando ponti di parole licenziose per approdare a riferimenti di cronaca e più profonde annotazioni di carattere esistenziale. Disegnare male, “drawing badly” e indicare il giusto modo di agire “in the right way”, come indica il titolo della mostra sottolinea l’ottica dell’autore di voler sovvertire regole e schemi precostituiti dell’arte e del messaggio che ogni artista vuole lasciare.

    Festa di Sant’Antonio | al Jungle P.R. di Nardó (Le)

    20:30 -23:59
    2019.01.17

    I Malfattori_La Bussola Teatro

    20:30 -23:59
    2019.01.17

    Rassegna di eventi indipendenti_FUORI ROTTA_@La Bussola 2018/’19
    presenta

    I MALFATTORI

    17/01/2019
    ore 20:30

    FUORI ROTTA_@La Bussola è una rassegna di eventi indipendenti e vari: teatro, musica, libri, incontri, esperienze per arricchire l’offerta di cultura e spettacolo dell’associazione La Bussola di appuntamenti liberi, zone d’ incontro e scambio, momenti di riflessione e dialogo.
    FUORI ROTTA_@La Bussola è un cartellone che crea il suo cammino camminand. Perciò_ #Staytuned.

    La Bussola ospita il Gruppo Comico “ I MalfAttori”, formato da Sabina Blasi, Gianpaolo Viva, Sergio Orlanduccio, Roberto Rovito, per una serata all’insegna della risata, 
    Le esilaranti gag del gruppo descrivono, in maniera ironica e iperbolica, diversi aspetti e avvenimenti della vita quotidiana con toni, ritmi e cambiamenti funamboleschi, determinati da un continuo “gioco all’improvvisazione” dei personaggi/attori.
    Noti al pubblico salentino per la loro simpatia, attesi e seguiti sempre con grande entusiasmo, i Malfattori vi aspettano presso il Teatro La Bussola il 17/01/2019 alle ore 20:30.
    Non mancate!

    Evento fuori rassegna.
    Per info e prenotazioni 340.2731537
    La Bussola via Malta, 103 Muro Leccese

    Il giovedì della bottiglieria: TRIO GAGLIARDI -PELLIZZARI

    20:30 -23:59
    2019.01.17
    Bottiglieria Il Banco

    Via Umberto I, 1, 73100 Lecce

    Trio Gagliardi – Pellizzari.
    Roberto Gagliardi: sax soprano, tenore, baritono, percussioni ; Morris Pellizzari: chitarra acustica ed elettrica ; Francesco Pellizzari batteria, percussioni.
    Musiche originali tra oriente e jazz.

    Rock Revolution live al Donegal di Nardò

    21:30 -23:59
    2019.01.17

    Paolo Zappi e Marco Puzzello live all'Off Side di Lecce

    22:00 -23:59
    2019.01.17

    Makaveli | Hip Hop & Rap Night - III atto live @Cantiere

    22:00 -23:59
    2019.01.17

    Battisti & Friends Trio-gio. 17 gennaio@Billions Café Poggiardo

    22:00 -23:59
    2019.01.17

    Billions cafè

    S.P. 56 MINERVINO – POGGIARDO, 73037 Poggiardo

    Fabio Lecci e Stefano Scuro live al Lox di Tricase

    22:00 -23:59
    2019.01.17
  • 18
    18.Gennaio.Venerdì

    Avanti (o) Pop! al Normal di Taurisano

    19:00 -23:59
    2019.01.18-2019.01.19

    COME LE MAREE Il Salento incontra Alexander Langer

    19:00 -23:59
    2019.01.18

    I Concerti del Conservatorio - Alla Corte di Federico il Grande

    20:00 -23:59
    2019.01.18

    Edipo Re a Tricase

    20:30 -23:59
    2019.01.18

    Angelo Della Gravità - al Teatro Comunale di Leverano

    21:00 -23:59
    2019.01.18

    Mujmuné presenta:

    Angelo della gravità – Un’eresia
    di Massimo Sgorbani
    diretto ed Interpretato da Marco Falcomatà
    Musica inedita di Alessandro Dell’Anna

    Per info 3392617487/3498793753
    dellalessandro81@gmail.com

    Angelo della gravità è un testo nato a seguito della lettura di una notizia riportata anni fa dai giornali: Un detenuto nel braccio della morte era in attesa che la sua condanna venisse eseguita tramite impiccagione.
    L’esecuzione però fu sospesa perché il condannato in questione era grasso al punto che il suo peso avrebbe spezzato la corda del boia. Questa storia sviluppa una vicenda che, accostando in modo così bizzarro tragedia e paradosso comico, travalica da sola la realtà e si pone nella dimensione del verosimile.
    Angelo della gravità è anche la storia di un bambino, cresciuto senza punti di riferimento e con poco amore, che si costruisce da solo il suo mondo e le sue convinzioni. Saranno proprio queste idee eretiche e devianti che gli faranno compiere atti dissacranti e rivoltanti.
    Non abbiamo raccontato questa storia come la storia di un uomo con evidenti problemi di disordini alimentari e di immaturità psicologica ma come la storia di un bambino qualsiasi che trascina il fardello di un’eredità familiare e sociale conflittuale e spietata. Infatti nonostante il protagonista sia un obeso, l’attore in scena è magro perché attraverso questa storia non vogliamo raccontare i problemi di obesità di un individuo, ma questo è solo un pretesto che ci permette di raccontare l’omologazione imposta dalla società che ci rende in fondo tutti ugualmente fragili.
    Si tratta di un testo a tratti crudo, brutale, un vomitare ininterrotto di parole, confessioni e ricordi, che nascondono l’infantile e tenera fragilità del protagonista.
    La sua consolazione è il cibo un tempo ricevuto dalla madre come supremo e unico atto d’amore successivamente inseguito nel Paese dei Balocchi dove i supermercati sono aperti a tutte le ore e i panini sono come nei fumetti.
    Una volta giunto in terra straniera, il protagonista consuma il feroce e candido delitto per il quale viene condannato all’impiccagione.
    Nel corso del monologo, il protagonista costruisce la sua solitaria visione del mondo e lo fa utilizzando gli elementi di cui dispone, il culto del consumo e del perbenismo, disegnando una delirante concezione dell’ordine universale e morale nel quale la pornografia coincide con l’amore e l’eucaristia con l’indigestione.
    Continuando nella sua eresia e forte di questa fede approda alla visione celeste degli angeli della gravità che grazie alle loro ali vincono il peso della materia e si elevano verso Dio. Nella certezza di entrare a far parte della schiera di questi angeli, il condannato affronta con serenità la sua morte imminente e si consegna ad una autentica santità. Gli elementi religiosi, parte della scenografia, caratterizzano tutto il
    racconto. In scena è presente una croce, una bibbia e gesti e linguaggio imiteranno consuetudini e riti religiosi sia attraverso la similitudine che per contrasto ove immagini e suoni blasfemi e dissacranti inonderanno gli spettatori. L’attore in scena non è solo ma è accompagnato dal suo angelo della gravità, impersonato dal compositore e musicista, che suonerà dal vivo e sarà protagonista egli stesso del racconto interagendo direttamente nelle dinamiche dello spettacolo e diventando forse egli stesso causa stessa degli accadimenti.

    Nel susseguirsi degli eventi, la poetica del quotidiano e dei ricordi trasmuta il male in amore assoluto e sacro e profano si attraggono in maniera del tutto naturale, i concetti di colpa e innocenza, di punizione e redenzione balleranno una macabra e tenera danza.

    All'Opera | Cavalleria Rusticana @El Barrio Verde

    21:00 -23:00
    2019.01.18

    Sento La Terra Girare - con Teresa Mannino - Politeama Lecce

    21:00 -23:59
    2019.01.18

    Original Mascaramirì live alla Nuova Ferramenta di Lecce

    21:30 -23:59
    2019.01.18

    Via Luigi Pappacoda, 23, 73100 Lecce LE, Italia

     

    Venerdì 18 gennaio 2019 – h21:30
    Original Mascarimirì in concerto
    Tradizionalll Tour 2019
    a La Nuova Ferramenta Arci di Lecce

    La prima data del nuovo tour dei Mascarimiri!

    Il nuovo LIVE dal Titolo “TRADIZIONALLL” racchiude Pizziche dal Sapore Arabo andaluso, Tammurriate elettro Gipsy e Tarantelle Punk Tarantolate Il nuovo spettacolo live presenta una miscela di suoni a metà strada tra il concetto di Dance Hall, tipica del Sound System Giamaicano, e la festa tradizionale del Salento, con attenzione rivolta sempre all’espressione vocale Salentina unita ai loop elettronici degli echi di polifonia Salentina e canti sul Tamburreddhu (Tamburo a cornice salentino), continuando cosi l’idea artistica della Tradinnovazione, partita nel 1998.

    • Biografia
    Il progetto Mascarimiri nasce nel 1998, quando due fratelli di origini Rom, Claudio e Cosimo Giagnotti, decidono di fondare il proprio gruppo. Forti dell’esperienza con Terra de Menzu, un collettivo artistico che all’inizio degli anni ’90 ha contribuito alla rinascita della musica tradizionale salentina, creano il gruppo dall’identità inconfondibile – la “Tradinnovazione”.
    Claudio “Cavallo” Giagnotti, da sempre il leader e la mente della band, da forma alla sua ricerca e sperimentazione sul suono della musica tradizionale, ridando la vita a lu tamburreddhu (tamburo tipico salentino), unendo il suono acustico delle feste paesane con quello moderno e delle proprie radici gypsy. L’elettronica, il dub, il punk sono i generi principali che entrano nella Tradinnovazone dei Mascarimiri. Il linguaggio viene sperimentato a fine degli anni novanta a Marsiglia grazie agli incontri con i visionari Manu Theron/Lo Cor de la Plana e Sam Karpienia/Dupain.
    Negli anni il suono dei Mascarimiri prendere forma, matura e viaggia tra i suoni primordiali e quelli moderni, portando l’idea della “Tradinnovazione” sui palchi dei festival più importanti europei e mondiali .
    Con dieci album in studio all’attivo e un’attività concertistica di primo livello, il gruppo di Muro Leccese oggi e’ la band più innovativa dei gruppi di Pizzica Pizzica Salentina.

    Coguari Vegani live al Maffy di Sanarica

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Hold Up live allo Shakespeare di Casarano

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Hound Dogs live all'Aputea di Gallipoli

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Articolo Ax live al Prosit di Cursi

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Cherry Pie Trio live all'Urban di Lecce

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Urban Cafè Lecce

    PIAZZ.VITT.EMANUELE, 11/A (Piazz.S.Chiara),
     Lecce
    Miss Cherry è in città e questo venerdì farà tappa all’ Urban Cafè in trio insieme a Paco Carrieri al piano e Roberto Pisacane al contrabbasso.
    Il vintage soul di Cherry Pie è coinvolgente e raffinato.
    Una serie di rivisitazioni in chiave swing, rockabilly (e non solo) di grandi successi della musica internazionale dai Queen a Lady Gaga, dai Depeche Mode ai Radiohead fino ad arrivare a momenti dedicati alla libera improvvisazione toccando anche il ritmo in levare.

    Start ore 22:30
    #cherryèincittà #cherrypie #vintagesoul

    Freezap live al Gallone di Tricase

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Figli di Rock N' Roll - Gianna Rock Cafè di Veglie

    22:00 -23:59
    2019.01.18
    Gianna Rock cafè

    via Fratelli Bandiera, 73010 Veglie

     

    2009-2019: 10 anni in pieno Rock N’ Roll!!!

    La band tributo a Ligabue FIGLI DI ROCK N’ ROLL festeggia 10 anni di attività e fa tappa al GIANNA ROCK CAFE’ di Veglie col suo fedele spettacolo live, per accontentare tutti i fans del Liga!!!

    Start ore 22:00 – Ingresso libero
    Infoline: 328 662 5649

    Omaggio ai vecchi e ai nuovi cantautori al Joyce di Lecce

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Champagne Protocols live al Bakayoko di Parabita

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Animacustica live al Corto Maltese di Lecce

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    http://www.cortomaltesejazzclub.it/ven-18-gennaio-animacustica/

    Salentrio live al Lulu's di Maglie

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Foo Fighters tribute band live al Twenty Four di Lecce

    22:00 -23:59
    2019.01.18

    Gli Avvocati Divorzisti live al Jack n Jill di Cutrofiano

    22:00 -23:59
    2019.01.18
  • 19
    19.Gennaio.Sabato

    La Mafia Uccide, Il Silenzio Pure - ad Alezio

    19:00 -23:59
    2019.01.19

    Sulle orme della sclerosi multipla. La rinascita

    19:00 -23:59
    2019.01.19
    Comune di Nociglia

    Via Risorgimento 51, 73020 Nociglia

    Sergio Caputo live alla Fabbrica8 di Nardò

    20:00 -23:59
    2019.01.19

    | 19 E 20 GENNAIO 2019 |

    Sergio Caputo | music

    live @ LaFabbrica8 !

    Media-Partner Ciccio Riccio

    ——————————————————

    Romano d’origine, è un artista italiano che si distingue per un uso insolito e innovativo del linguaggio letterario, i suoi testi sono stati proposti in diverse università italiane e straniere come esempio di poesia contemporanea. Ci ricorderemo sicuramente di lui per la sua hit “Un Sabato Italiano” che ancora oggi è un classico tutto da gustare, ma siamo impazienti di ascoltare il suo repertorio pop-jazz che strizza l’occhio alla latin music.

    ——————————————————

    INGRESSO H 20.00
    START H 21.30

    ——————————————————

    INFO COSTI E PRENOTAZIONI:
    0833 579371 – 329 4422099

    LA FABBRICA 8
    Via G. Carducci 34
    NARDO’ (LE)

    sito web: lafabbrica8.it
    instagram: @lafabbrica8> INGRESSO H 20

    Macbettu - Teatro Apollo di Lecce

    21:00 -23:59
    2019.01.19
    Teatro Paisiello e Teatro Apollo di Lecce

    Via Giuseppe Palmieri, 73100 Lecce

    19 gennaio 2019 – TEATRO APOLLO
    Sardegna Teatro
    MACBETTU
    tratto da “Macbeth” di William Shakespeare
    con Fulvio Accogli, Andrea Bartolomeo, Leonardo Capuano, Andrea Carroni, Giovanni Carroni, Maurizio Giordo, Stefano Mereu, Felice Montervino
    traduzione in sardo e consulenza linguistica Giovanni Carroni�
    regia, scene, luci, costumi ALESSANDRO SERRA

    in collaborazione con Compagnia Teatropersona
    con il sostegno di Fondazione Pinuccio Sciola | Cedac Circuito Regionale Sardegna

    Macbettu valica i confini della Scozia medievale per riprodurre un orizzonte ancestrale: la Sardegna come terreno di archetipi, luogo di pulsioni dionisiache. La riscrittura del testo operata dal regista, trasferita poi in lingua sarda da Giovanni Carroni, guarda a una interpretazione sonora: gli attori sulla scena – uomini, come da tradizione elisabettiana – decantano una lingua che è pura sonorità, si allontanano dal giogo dei significati per magnificare il senso. Il risultato è uno spettacolo colmo di una meraviglia cupa, in grado di utilizzare elementi della tradizione, senza tuttavia fermarsi a una contemplazione statica, ma utilizzando i segni in modo schiettamente contemporaneo, quindi ambiguo, tragico, affascinante.

    >>BIGLIETTERIA STAGIONE TEATRALE LECCE 2019

    Abbonamento a 7 spettacoli al TEATRO APOLLO
    (Il Maestro e Margherita, Macbettu, Libero è il mio Canto, La Gioia, Tempesta, Dr Nest, La Scortecata)
    Poltronissima Intero € 100,00
    Poltrona Intero € 94,00 / Ridotto € 86,00
    Palchi Centrali I e II Ordine Intero € 94,00 / Ridotto € 86,00
    Palchi Laterali I e II Ordine Intero € 82,00 / Ridotto € 74,00
    Loggione Intero € 76,00 / Ridotto € 54,00

    Abbonamento Misto a 8 spettacoli (4 spettacoli a scelta al Teatro Apollo + 4 spettacoli a scelta al Teatro Paisiello)
    Poltrona Teatro Apollo e Platea Teatro Paisiello € 104,00
    Palchi Teatro Apollo e Palchi Teatro Paisiello € 96,00

    TEATRO APOLLO
    Costo dei Biglietti
    Poltronissima Intero € 25,00
    Poltrona Intero € 23,00
    Palchi Centrali I e II Ordine Intero € 23,00

    Palchi Laterali I e II Ordine Intero € 20,00
    Loggione Intero € 15,00

    Costo dei Biglietti per lo spettacolo Libero è il mio Canto:
    Platea intero € 15,00
    Palchi € 12,00
    Loggione € 8,00

    Speciale Giovani Under 35 € 12 (Poltrone, Palchi e loggione). La riduzione si applica anche agli accompagnatori dei portatori di handicap.

    ***Il TPP è accreditato a 18app e Carta del Docente per consentire l’acquisto di abbonamenti e biglietti rispettivamente ai giovani 18enni e ai docenti titolari del bonus.

    I documenti attestanti il diritto alla riduzione dovranno essere esibiti all’atto della prenotazione e, a richiesta, al personale di sala. Le riduzioni non sono cumulabili.

    VENGO ANCH’IO!
    Se i tuoi bimbi viaggiano sempre con te, perché non portarli anche a teatro!
    Verranno organizzati laboratori e letture rivolti ai bambini (a partire dai 6 anni) nelle sale dei teatri per la durata dello spettacolo. Il servizio è gratuito con prenotazione obbligatoria.

    BIGLIETTO SOSPESO € 8
    Si possono acquistare biglietti per gli spettacoli in cartellone e lasciarli ‘sospesi’ al botteghino con lo scopo di destinarli a chi non può permettersi di andare a teatro.
    I biglietti sospesi saranno consegnati ad associazioni, case famiglie e cooperative sociali.

    VENDITA DEI BIGLIETTI E DEGLI ABBONAMENTI
    Campagna abbonamenti a partire dal 7 dicembre 2018.
    La prevendita di biglietti si terrà presso il Castello Carlo V (via XXV Luglio – tel. 0832.246517) tutti i giorni dalle ore 9,30 alle ore 19,30.
    I biglietti si possono acquistare online e nei punti vendita Viva Ticket.
    Il botteghino del Teatro Apollo / Teatro Paisiello sarà aperto la sera di spettacolo a partire dalle 19.00

    ORARIO DELLE RAPPRESENTAZIONI
    Serali: porta ore 20.30 / sipario ore 21.00
    Non sarà consentito l’accesso in sala a spettacolo iniziato.
    Il presente programma potrà subire variazioni, indipendenti dalla volontà degli organizzatori, che saranno comunicate tempestivamente secondo gli usi.

    INFO
    Castello Carlo V
    via XXV Luglio, Lecce
    Tel. 0832.246517
    www.comune.lecce.it

    Roberto Esposito e Claudia Casciaro live a Tiggiano

    21:00 -23:59
    2019.01.19

    Angelo Della Gravità - al Teatro Comunale di Leverano

    21:00 -23:59
    2019.01.19

    Mujmuné presenta:

    Angelo della gravità – Un’eresia
    di Massimo Sgorbani
    diretto ed Interpretato da Marco Falcomatà
    Musica inedita di Alessandro Dell’Anna

    Per info 3392617487/3498793753
    dellalessandro81@gmail.com

    Angelo della gravità è un testo nato a seguito della lettura di una notizia riportata anni fa dai giornali: Un detenuto nel braccio della morte era in attesa che la sua condanna venisse eseguita tramite impiccagione.
    L’esecuzione però fu sospesa perché il condannato in questione era grasso al punto che il suo peso avrebbe spezzato la corda del boia. Questa storia sviluppa una vicenda che, accostando in modo così bizzarro tragedia e paradosso comico, travalica da sola la realtà e si pone nella dimensione del verosimile.
    Angelo della gravità è anche la storia di un bambino, cresciuto senza punti di riferimento e con poco amore, che si costruisce da solo il suo mondo e le sue convinzioni. Saranno proprio queste idee eretiche e devianti che gli faranno compiere atti dissacranti e rivoltanti.
    Non abbiamo raccontato questa storia come la storia di un uomo con evidenti problemi di disordini alimentari e di immaturità psicologica ma come la storia di un bambino qualsiasi che trascina il fardello di un’eredità familiare e sociale conflittuale e spietata. Infatti nonostante il protagonista sia un obeso, l’attore in scena è magro perché attraverso questa storia non vogliamo raccontare i problemi di obesità di un individuo, ma questo è solo un pretesto che ci permette di raccontare l’omologazione imposta dalla società che ci rende in fondo tutti ugualmente fragili.
    Si tratta di un testo a tratti crudo, brutale, un vomitare ininterrotto di parole, confessioni e ricordi, che nascondono l’infantile e tenera fragilità del protagonista.
    La sua consolazione è il cibo un tempo ricevuto dalla madre come supremo e unico atto d’amore successivamente inseguito nel Paese dei Balocchi dove i supermercati sono aperti a tutte le ore e i panini sono come nei fumetti.
    Una volta giunto in terra straniera, il protagonista consuma il feroce e candido delitto per il quale viene condannato all’impiccagione.
    Nel corso del monologo, il protagonista costruisce la sua solitaria visione del mondo e lo fa utilizzando gli elementi di cui dispone, il culto del consumo e del perbenismo, disegnando una delirante concezione dell’ordine universale e morale nel quale la pornografia coincide con l’amore e l’eucaristia con l’indigestione.
    Continuando nella sua eresia e forte di questa fede approda alla visione celeste degli angeli della gravità che grazie alle loro ali vincono il peso della materia e si elevano verso Dio. Nella certezza di entrare a far parte della schiera di questi angeli, il condannato affronta con serenità la sua morte imminente e si consegna ad una autentica santità. Gli elementi religiosi, parte della scenografia, caratterizzano tutto il
    racconto. In scena è presente una croce, una bibbia e gesti e linguaggio imiteranno consuetudini e riti religiosi sia attraverso la similitudine che per contrasto ove immagini e suoni blasfemi e dissacranti inonderanno gli spettatori. L’attore in scena non è solo ma è accompagnato dal suo angelo della gravità, impersonato dal compositore e musicista, che suonerà dal vivo e sarà protagonista egli stesso del racconto interagendo direttamente nelle dinamiche dello spettacolo e diventando forse egli stesso causa stessa degli accadimenti.

    Nel susseguirsi degli eventi, la poetica del quotidiano e dei ricordi trasmuta il male in amore assoluto e sacro e profano si attraggono in maniera del tutto naturale, i concetti di colpa e innocenza, di punizione e redenzione balleranno una macabra e tenera danza.

    Litoranea 214. Un Bacio A Pino.

    21:30 -23:59
    2019.01.19
    Litoranea 214

    Via Marco Polo, 73053 Patù
    Info prenotazioni: 3402215886

    Korona live alla Corte Francesco di Presicce

    21:30 -23:59
    2019.01.19

    Redi Hasa e Rocco Nigro live al Levèra di Galatina

    21:30 -23:59
    2019.01.19
    Levèra

    via bellini 24, 73013 Galatina

     

    “Mediterraneo-Contemporaneo” è il progetto che sabato 19 gennaio sarà ospitato a Levèra.

    Redi Hasa Violoncello (Albania)
    Rocco Nigro Fisarmonica (Puglia)

    Il duo propone un repertorio di brani inediti e melodie inusuali, composizioni ispirate alla ricerca dell’essenzialità.
    Radici musicali che congiungono due sponde del Mediterraneo, evocando sonorità ancestrali che attingono dalla grande tradizione dei Balcani e del Sud Italia e la portano verso esiti molto vicini alle invenzioni e al clima della migliore musica contemporanea.

    Ingresso gratuito con tessera Arci.

    Levèra
    via Bellini 24 – Noha (Galatina)
    levera.arci@gmail.com

    The Swingers live Corigliano d'Otranto

    21:30 -23:59
    2019.01.19

    Bogotà & Belvedere Leuca presentano Terron Fabio e dj papaleu

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    Bogota’ Leuca loungebar

    Via Virgilio 57, 73040 Leuca
    Sabato 19 Gennaio, Leuca si tinge di Rosso, Giallo e Verde!

    Bogotà Leuca e Chiosco Belvedere presentano per la prima volta nel capo di leuca:

    TERRON FABIO
    + Papaleu Selecta (Official SSS Dj)

    A seguire i suoni di
    STEVEN THE PRINCE
    from Salento Guys

    INGRESSO LIBERO, Gradita Prenotazione.

    Vi aspettiamo numerosi!

    Cristian Carpentieri IN DA CLUB

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    Garaci Collettivi

    Piazza Pietro Nenni, 73026 Melendugno

    Acoustic Rewind live al Selvaggia di Gallipoli

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    Non perderti una serata in compagnia di buona musica, buon cibo e bevande di prim’ordine! Vieni a stare con noi ad ascoltare la nostra selezione di grandi hit attuali e del passato rigorosamente suonate dal vivo in chiave acustica… alla maniera degli Acoustic Rewind!!! Diego Architetto (Drums & Percussion), Andrea Cosma (Piano & Cori), Enrico Calo’ (Chitarra & Voce)

    info

    327 042 1694

    I Komandanti live al Belloco di Melendugno

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    Fabio Lecci e Stefano Scuro live all'Aputea di Gallipoli

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    info  349 504 9038

    Crossroads Live at Caffè Del Teatro di Aradeo

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    Loop e i suoi derivati live allo Zenzero di Surano

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    LaBonnie|Funky_Disco @Fram Cafe' Parabita (Le)

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    Kick your Bass _teknoparty all'Istanbul di Squinzano

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    Dj War, Kika Dj e Jd Akus al Mangianastri di Copertino

    22:00 -23:59
    2019.01.19

    Gaetano Cortese live al Menamè di Tricase Porto

    22:00 -23:59
    2019.01.19

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com