Seleziona una pagina

clicca sulla zona di interesse per vedere gli eventi in programma

ZONA LECCE     

ZONA CASARANO GALLIPOLI  NARDO’ 

ZONA MAGLIE GALATINA OTRANTO

ZONA LEUCA TRICASE PRESICCE

< 2019 >
Febbraio
Dom
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
gennaio
gennaio
gennaio
gennaio
gennaio
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
  • Valentina e il Trio d’eau Live @Menamè
    16:40 -23:59
    2019.02.14-2019.02.15

    Menamè Tricase Porto

    Lungomare Cristoforo Colombo, 73039 Tricase
    e nel 2008 e dopo tre anni, nella nuova formazione in quartetto, pubblica un primo disco dal titolo “Rivestiti” che contiene alcuni tra i pezzi più conosciuti della musica italiana anni ’50-’60-’70, arrangiati secondo la particolare sensibilità del gruppo, con strumenti prevalentemente acustici.
    Nel gennaio del 2015 viene pubblicato il secondo lavoro discografico che si intitola “Carillon d’amour” composto da dieci tracce di inediti.
    Da febbraio del 2016 il progetto “Valentina e il Trio d’eau” si lega ad IRMA Records (nota etichetta discografica Bolognese), collaborazione che vedrà la pubblicazione di “Carillon d’amour” all’interno della collana “Mi sento Indie” (con il sostegno di Mei, Irma Records e AudioCoop).
  • Il giovedì della bottiglieria con “ LES TROIS LÉZARDS”
    20:30 -23:59
    2019.02.14

    Bottiglieria Il Banco

    Via Umberto I, 1, 73100 Lecce
    *LES TROIS LEZARD* live
    [World, Ethnic, Balkan, Tarantella]

    line up:
    Roberto Chiga: tamburello
    Giovanni Chirico: sax baritono, voce
    Emmanuel Ferrari: fisarmonica, voce
    ***
    Les Trois Lézards suonano la musica popolare della Tadjiguinie, paese della “tarantella-­gitano-­guinguette” e ipoetico stato fondato dai Troublamours* ai confini immaginari tra Francia, Italia e Balcani.
    L’interpretazione musicale, di una dolce violenza a cura di questi tre “musichettieri” oscilla tra atmosfere languidamente poetiche e momenti di trance decisamente ipnotici.
    Come creare un ponte tra il valzer e la tecno?…
    … Bienvenus en Tadjiguinie!

    *Les Troublamours , gruppo musicale nato nel sud-­ovest della Francia (Tarbes) alla fine del novecento.

  • Opera Omnia di Fabrizio De André | con Massimo Donno al Jungle
    21:00 -23:59
    2019.02.14

    Jungle – Parco Raho

    via Raho 15/a, 73048 Nardò

    Massimo Donno [chitarra e voce]
    • Gianluca Milanese [flauto traverso]

    Raccontano Opera Omnia di
    🄵🄰🄱🅁🄸🅉🄸🄾 🄳🄴 🄰🄽🄳🅁🄴̀

    Una voce e una chitarra, quelle del cantautore Massimo Donno, per raccontare Fabrizio De Andrè a vent’anni dalla sua scomparsa, narrare la sua Genova, il suo amore, la sua anarchia, la sua solitudine.

    De André è considerato uno dei più grandi cantautori italiani, facente parte a pieno titolo della letteratura italiana del ‘900. In questa trentennale opera, il cantautore Massimo Donno, effettuerà un viaggio. Un viaggio, che inizia nel 1940 e finisce nel 1999, che parte da Genova e finisce a Milano, che esplora tutto ciò che accade tra “Tutto Fabrizio De Andrè” del 1966 ed “Anime Salve” del 1996. Trent’anni di musica, poesia, posizioni ideologiche e politiche, vicende umane in un Italia in continuo movimento.

    >> Jungle Parco Raho <<
    Via Raho 15/A, Nardó (Le)

  • San Valentino Ikarus Ristorante Con Fabrizio F.
    21:00 -23:59
    2019.02.14

    Ikarus – Pescoluse

    Piazza Parco dei Gigli – Marina di Pescoluse, 73050 Salve

    Ikarus vi aspetta per festeggiare il giorno degli innamorati presso la propria location. Per l’occasione la voce di Fabrizio Fersino con le più belle canzoni d’amore e il gustosissimo menù di S. Valentino a €25.00
    Di consiglia la tempestiva prenotazione.

  • Lorenzo Kruger live al Cantiere di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.02.14

    viale Università

    Non sarà la solita notte. Non sarà il solito live.

    🚧 Giovedì 14 febbraio 🚧, abbandonate per un giorno l’idea che avete avuto finora di noi. E immaginate un Cantiere dove l’arte trova espressione sul solito palco ma in un modo completamente diverso.

    Nel giorno di San Valentino, in occasione di un live davvero speciale, il Cantiere si trasformerà in un luogo dall’atmosfera incredibile, ospitando sul palco Lorenzo Kruger, voce e autore dei Nobraino, con storie tutte da cantare e raccontare.

    Da quando va in giro con il suo pianoforte, le sue storie sotto la forma di canzoni hanno fatto il giro di club e teatri di tutta Italia. In un clima surreale, da due anni nella veste di cantastorie di altri tempi, “con i sogni in tasca e qualche passo a metà”, Kruger, con il suo profondo e distintivo timbro vocale, racconterà la sua musica con brani inediti, monologhi surreali, barzellette e canzoni del passato per uno spettacolo emotivo ed emozionate allo stesso tempo.

    Tra le personalità più particolari e istintive del panorama italiano, quello di Kruger è un cantautorato “scuro”, che riporta la mente all’atmosfera surreale e ingenua di Paolo Conte, dove tanto è detto per gioco, ma tutto è detto davvero.

    Quindi preparatevi a sedervi ai tavoli, per terra, in braccio alle persone che amate, sulle scale del nostro palco, aprite le orecchie, non distraetevi e ascoltate. E perdetevi in un mondo parallelo che solo l’artista, con “Omero, il pianoforte vero” può ricreare attraverso le sue melodie e le canzoni più belle scritte per i Nobraino ma in una veste tutta inedita.

    Per prenotare un tavolo, contattateci al 📞 3895141191

    🚧 Start h 22 🚧
    Ingresso libero!
    \
    Direzione artistica a cura di Titti StomeoTTevents in collaborazione con Molly Arts Live.

  • C’è un’altra volta al Caffè Letterario il 14 febbraio.
    22:00 -23:59
    2019.02.14

    Caffè Letterario di lecce

    via G. Paladini, 46, Lecce
    C’è un’altra volta al Caffè Letterario il 14 febbraio .

    L.O.V.E. // racconto iconografico sui temi dell’amore nell’arte// a cura di Giuseppe Amedeo Arnesano (Storico dell’arte e giornalista)

    Personale d’illustrazione e presentazione “Fiabe Raccontate da Raccontare _Il Serpente a sette teste e altre” di Davide Mangione Edizioni Il Grillo

    Letture a tema con

    Loredana Bio
    Martina Calò
    Beatrice Perrone
    Stefano Zuccalà

    Collettiva sull’amore illustrato con

    Francesco Basso
    bRIZZO
    Luisa Carlà
    Elena Carluccio
    Paolo Ferrante
    Fabrizio Fontana
    Gianluca Gallo
    Angela Grancagnolo
    Betti Greco
    Daniele Hidan
    Marina Ichigo
    Veronica La Greca
    Stefano Palma
    Valeria Puzzovio

    Installazioni
    LuminterrA by Gustavo

    Vinyl dj set di Mimmo Pesare, potremmo ballare tutta la notte ma allo scoccare di un orario indefinito Paolo e Marco schioccheranno le dita e romperanno l’incantesimo

    Sarà un atto d’amore l’evento di giovedì 14 febbraio.
    Scegliete il vostro romanzo, quadro, fiaba preferiti e tirateli fuori dalle
    pagine.
    Cambiate il finale, fidatevi del bivio, addentratevi soli nel bosco, togliete la cornice al quadro, non aspettate il principe azzurro e non abbiate paura del lupo, provate tutte le strade del labirinto, tornate indietro se perdete una scarpa e toglietele entrambe se volete correre più forte, non aspettate vi baci una principessa per esser belli.
    Siate tutti i più belli del reame, prendetevi per mano, e venite al Caffè Letterario.. C’è un’altra volta.

    Ad idea e cura di Luisa Carlà

    Vi aspettiamo

    La mostra sarà visitabile fino al 20/03/19 tutti i giorni dalle ore 19:00 alle ore 24:00 ad eccezione del lunedì.

  • Dying Purple’s Valentine Rock Party Live@Rubens Brasserie
    22:00 -23:59
    2019.02.14

    Via Matteotti

    Lecce

    Tornano dal vivo i Ding Purple con un nuovo live travolgente nella splendida cornice del Rubens Brasserie di Lecce. La band proporrà tutti i più grandi successi della band Britannica, dagli anni 70 agli anni 90 passando da pietre miliari del Rock quali: Perfect Strangers, Highway Star, Child in time, Smoke on The Water, e tante altri per piu di 2 ore di pura energia e melodia Hard Rock! Vi aspettiamo.
    I Dying Purple sono:
    Saverio Giaffreda : voce ;
    Davide Benegiamo : chitarra;
    Danilo Troisi : tastiere;
    Fabio Oliveti : basso;
    Elio Studiolive Fai : batteria.

  • AriaCorte live Da Umberto a Tricase
    22:00 -23:59
    2019.02.14

  • Paolo Zappi live al Lox di Tricase
    22:00 -23:59
    2019.02.14

    centro storico

    Un viaggio muiscale che va dai Coldplay ai Depeche Mode Duran Duran Spandau Ballet Bryan Adams fino ai grandi successi femminili di Kim Carnes Suzanne Vega Sinead O’ Connor Rod Stewart 4 Non Blondes reintepretati al maschile per arrivare a Oasis e Green Day. ☎️392.1935940 

  • San Valentrash / Ennio C. Dj Set
    22:00 -23:59
    2019.02.14

    Garaci Collettivi

    Piazza Pietro Nenni, 73026 Melendugno
    C’erano gli Amori degli anni ’90… quelli tra i banchi di scuola ad ascoltare gli 883 o con un Maxibon in spiaggia mentre nell’aria andava “The rhythm of the night” di Corona.. o quelli in due su una Vespa a cantare a squarciagola “Blue” degli Eiffel65..
    Ennio C. vi propone un San Valentrash a base di pop e dance che vi sentirete ringiovaniti di vent’anni e magari trovate pure l’Ammmore.
  • Altri eventi
    • Valentina e il Trio d'eau Live @Menamè
      16:40 -23:59
      2019.02.14-2019.02.15

      Menamè Tricase Porto

      Lungomare Cristoforo Colombo, 73039 Tricase
      e nel 2008 e dopo tre anni, nella nuova formazione in quartetto, pubblica un primo disco dal titolo “Rivestiti” che contiene alcuni tra i pezzi più conosciuti della musica italiana anni ’50-’60-’70, arrangiati secondo la particolare sensibilità del gruppo, con strumenti prevalentemente acustici.
      Nel gennaio del 2015 viene pubblicato il secondo lavoro discografico che si intitola “Carillon d’amour” composto da dieci tracce di inediti.
      Da febbraio del 2016 il progetto “Valentina e il Trio d’eau” si lega ad IRMA Records (nota etichetta discografica Bolognese), collaborazione che vedrà la pubblicazione di “Carillon d’amour” all’interno della collana “Mi sento Indie” (con il sostegno di Mei, Irma Records e AudioCoop).
    • Il giovedì della bottiglieria con “ LES TROIS LÉZARDS”
      20:30 -23:59
      2019.02.14

      Bottiglieria Il Banco

      Via Umberto I, 1, 73100 Lecce
      *LES TROIS LEZARD* live
      [World, Ethnic, Balkan, Tarantella]

      line up:
      Roberto Chiga: tamburello
      Giovanni Chirico: sax baritono, voce
      Emmanuel Ferrari: fisarmonica, voce
      ***
      Les Trois Lézards suonano la musica popolare della Tadjiguinie, paese della “tarantella-­gitano-­guinguette” e ipoetico stato fondato dai Troublamours* ai confini immaginari tra Francia, Italia e Balcani.
      L’interpretazione musicale, di una dolce violenza a cura di questi tre “musichettieri” oscilla tra atmosfere languidamente poetiche e momenti di trance decisamente ipnotici.
      Come creare un ponte tra il valzer e la tecno?…
      … Bienvenus en Tadjiguinie!

      *Les Troublamours , gruppo musicale nato nel sud-­ovest della Francia (Tarbes) alla fine del novecento.

    • Opera Omnia di Fabrizio De André | con Massimo Donno al Jungle
      21:00 -23:59
      2019.02.14
      Jungle – Parco Raho

      via Raho 15/a, 73048 Nardò

      Massimo Donno [chitarra e voce]
      • Gianluca Milanese [flauto traverso]

      Raccontano Opera Omnia di
      🄵🄰🄱🅁🄸🅉🄸🄾 🄳🄴 🄰🄽🄳🅁🄴̀

      Una voce e una chitarra, quelle del cantautore Massimo Donno, per raccontare Fabrizio De Andrè a vent’anni dalla sua scomparsa, narrare la sua Genova, il suo amore, la sua anarchia, la sua solitudine.

      De André è considerato uno dei più grandi cantautori italiani, facente parte a pieno titolo della letteratura italiana del ‘900. In questa trentennale opera, il cantautore Massimo Donno, effettuerà un viaggio. Un viaggio, che inizia nel 1940 e finisce nel 1999, che parte da Genova e finisce a Milano, che esplora tutto ciò che accade tra “Tutto Fabrizio De Andrè” del 1966 ed “Anime Salve” del 1996. Trent’anni di musica, poesia, posizioni ideologiche e politiche, vicende umane in un Italia in continuo movimento.

      >> Jungle Parco Raho <<
      Via Raho 15/A, Nardó (Le)

    • San Valentino Ikarus Ristorante Con Fabrizio F.
      21:00 -23:59
      2019.02.14
      Ikarus – Pescoluse

      Piazza Parco dei Gigli – Marina di Pescoluse, 73050 Salve

      Ikarus vi aspetta per festeggiare il giorno degli innamorati presso la propria location. Per l’occasione la voce di Fabrizio Fersino con le più belle canzoni d’amore e il gustosissimo menù di S. Valentino a €25.00
      Di consiglia la tempestiva prenotazione.

    • Lorenzo Kruger live al Cantiere di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.02.14

      viale Università

      Non sarà la solita notte. Non sarà il solito live.

      🚧 Giovedì 14 febbraio 🚧, abbandonate per un giorno l’idea che avete avuto finora di noi. E immaginate un Cantiere dove l’arte trova espressione sul solito palco ma in un modo completamente diverso.

      Nel giorno di San Valentino, in occasione di un live davvero speciale, il Cantiere si trasformerà in un luogo dall’atmosfera incredibile, ospitando sul palco Lorenzo Kruger, voce e autore dei Nobraino, con storie tutte da cantare e raccontare.

      Da quando va in giro con il suo pianoforte, le sue storie sotto la forma di canzoni hanno fatto il giro di club e teatri di tutta Italia. In un clima surreale, da due anni nella veste di cantastorie di altri tempi, “con i sogni in tasca e qualche passo a metà”, Kruger, con il suo profondo e distintivo timbro vocale, racconterà la sua musica con brani inediti, monologhi surreali, barzellette e canzoni del passato per uno spettacolo emotivo ed emozionate allo stesso tempo.

      Tra le personalità più particolari e istintive del panorama italiano, quello di Kruger è un cantautorato “scuro”, che riporta la mente all’atmosfera surreale e ingenua di Paolo Conte, dove tanto è detto per gioco, ma tutto è detto davvero.

      Quindi preparatevi a sedervi ai tavoli, per terra, in braccio alle persone che amate, sulle scale del nostro palco, aprite le orecchie, non distraetevi e ascoltate. E perdetevi in un mondo parallelo che solo l’artista, con “Omero, il pianoforte vero” può ricreare attraverso le sue melodie e le canzoni più belle scritte per i Nobraino ma in una veste tutta inedita.

      Per prenotare un tavolo, contattateci al 📞 3895141191

      🚧 Start h 22 🚧
      Ingresso libero!
      \
      Direzione artistica a cura di Titti StomeoTTevents in collaborazione con Molly Arts Live.

    • C’è un’altra volta al Caffè Letterario il 14 febbraio.
      22:00 -23:59
      2019.02.14

      Caffè Letterario di lecce

      via G. Paladini, 46, Lecce
      C’è un’altra volta al Caffè Letterario il 14 febbraio .

      L.O.V.E. // racconto iconografico sui temi dell’amore nell’arte// a cura di Giuseppe Amedeo Arnesano (Storico dell’arte e giornalista)

      Personale d’illustrazione e presentazione “Fiabe Raccontate da Raccontare _Il Serpente a sette teste e altre” di Davide Mangione Edizioni Il Grillo

      Letture a tema con

      Loredana Bio
      Martina Calò
      Beatrice Perrone
      Stefano Zuccalà

      Collettiva sull’amore illustrato con

      Francesco Basso
      bRIZZO
      Luisa Carlà
      Elena Carluccio
      Paolo Ferrante
      Fabrizio Fontana
      Gianluca Gallo
      Angela Grancagnolo
      Betti Greco
      Daniele Hidan
      Marina Ichigo
      Veronica La Greca
      Stefano Palma
      Valeria Puzzovio

      Installazioni
      LuminterrA by Gustavo

      Vinyl dj set di Mimmo Pesare, potremmo ballare tutta la notte ma allo scoccare di un orario indefinito Paolo e Marco schioccheranno le dita e romperanno l’incantesimo

      Sarà un atto d’amore l’evento di giovedì 14 febbraio.
      Scegliete il vostro romanzo, quadro, fiaba preferiti e tirateli fuori dalle
      pagine.
      Cambiate il finale, fidatevi del bivio, addentratevi soli nel bosco, togliete la cornice al quadro, non aspettate il principe azzurro e non abbiate paura del lupo, provate tutte le strade del labirinto, tornate indietro se perdete una scarpa e toglietele entrambe se volete correre più forte, non aspettate vi baci una principessa per esser belli.
      Siate tutti i più belli del reame, prendetevi per mano, e venite al Caffè Letterario.. C’è un’altra volta.

      Ad idea e cura di Luisa Carlà

      Vi aspettiamo

      La mostra sarà visitabile fino al 20/03/19 tutti i giorni dalle ore 19:00 alle ore 24:00 ad eccezione del lunedì.

    • Dying Purple's Valentine Rock Party Live@Rubens Brasserie
      22:00 -23:59
      2019.02.14

      Via Matteotti

      Lecce

      Tornano dal vivo i Ding Purple con un nuovo live travolgente nella splendida cornice del Rubens Brasserie di Lecce. La band proporrà tutti i più grandi successi della band Britannica, dagli anni 70 agli anni 90 passando da pietre miliari del Rock quali: Perfect Strangers, Highway Star, Child in time, Smoke on The Water, e tante altri per piu di 2 ore di pura energia e melodia Hard Rock! Vi aspettiamo.
      I Dying Purple sono:
      Saverio Giaffreda : voce ;
      Davide Benegiamo : chitarra;
      Danilo Troisi : tastiere;
      Fabio Oliveti : basso;
      Elio Studiolive Fai : batteria.

    • AriaCorte live Da Umberto a Tricase
      22:00 -23:59
      2019.02.14
    • Paolo Zappi live al Lox di Tricase
      22:00 -23:59
      2019.02.14

      centro storico

      Un viaggio muiscale che va dai Coldplay ai Depeche Mode Duran Duran Spandau Ballet Bryan Adams fino ai grandi successi femminili di Kim Carnes Suzanne Vega Sinead O’ Connor Rod Stewart 4 Non Blondes reintepretati al maschile per arrivare a Oasis e Green Day. ☎️392.1935940 

    • San Valentrash / Ennio C. Dj Set
      22:00 -23:59
      2019.02.14

      Garaci Collettivi

      Piazza Pietro Nenni, 73026 Melendugno
      C’erano gli Amori degli anni ’90… quelli tra i banchi di scuola ad ascoltare gli 883 o con un Maxibon in spiaggia mentre nell’aria andava “The rhythm of the night” di Corona.. o quelli in due su una Vespa a cantare a squarciagola “Blue” degli Eiffel65..
      Ennio C. vi propone un San Valentrash a base di pop e dance che vi sentirete ringiovaniti di vent’anni e magari trovate pure l’Ammmore.
15
  • Srebrenica e la Memoria dimenticata
    19:00 -23:59
    2019.02.15

    diretta streaming su www.radiodelcapo.it 

    Venerdì 15 febbraio alle ore 19, Radiodelcapo.it webtv organizza l’evento dal titolo “ Srebrenica e la memoria dimenticata” una serata per cercare di fare luce sul massacro di Srebrenica e sulla guerra nella ex Jugoslavia. Fare luce su ciò che avvenne e sui responsabili tali o presunti

    Per fare ciò ci sarà Raffaele Gorgoni, inviato RadioRai all’epoca dei fatti, che dialogherà con Luana Prontera di Piazzasalento
    Ci saranno anche interventi musicali a cura di Michele Wilde
    L’evento si terrà presso la sala teatro dell’Oratorio San Pio ad Arigliano frazione di Gagliano del capo, in via Salvo d’Acquisto
    L’ingresso è libero e l’evento sarà trasmesso in streaming su www.radiodelcapo.it

    Info 3203318599

    “Non sarà un funerale, ma una ricerca della verità”

    Per raggiungere il luogo dell’evento
    – da Lecce prendere direzione Maglie arrivare all’ingresso di Gagliano del capo dopo la rotatoria firare subito a sinistra
    – da Gallipoli prendere la Gallipoli Leuca, arrivare fino allo svincolo e girare subito in direzione Gagliano del capo, dopo l’incrocio dell’ex ospedale girare alla terza a destra

    C’era una volta un bambino e insieme a lui tanti, tantissimi altri.
    C’erano famiglie povere e disperate pronte a credere a qualsiasi cosa. Gli occhi sbarrati. Il desiderio di Pace l’illusione di una vita migliore.
    Ma la Memoria é importante
    Sempre.
    Ci ricorda che cambiano i tempi ma la banalità del Male no.
    Era il 12 luglio 1995 quando il generale serbo bosniaco Ratko Mladic rassicurava (in un video poi reso pubblico) la popolazione di Srebrenica, una città musulmana in una regione a maggioranza serba della Bosnia.
    Mladic spiegava che a nessun abitante di Srebrenica sarebbe stato fatto del male e spiegava come i suoi uomini avessero portato in città cibo, acqua e medicine per la popolazione locale. (Degli eroi, non c’è dubbio – direste).
    In una video girato da un giornalista si vede Mladic rassicurare un bambino musulmano di 12 anni, gli chiede di essere paziente e che potevano restare a Srebrenica se avessero voluto farlo.
    Tutto bellissimo se non fosse che, i suoi uomini avevano cominciato a radunare e uccidere tutti i maschi in età militare della città già da 24 ore, cioè dal pomeriggio dell’11 luglio.
    Nel giro di 72 ore più di ottomila bosniaci musulmani sarebbero stati uccisi nel peggior massacro avvenuto in Europa dalla fine della Seconda guerra mondiale.

  • Granma live allo Shakespeare di Casarano
    22:00 -23:59
    2019.02.15

  • 15-16/2 I live del week end all’Aputea di Gallipoli
    22:00 -23:59
    2019.02.15

    Gio 14 Ambra Delle Grottaglie DJ Set
    Ven 15 Andrea Meleleo e Verdicchio
    Sab 16 Wild Licks – Rolling Stones Tribute Night
    Info 349 50 49 038

  • The No-La Project live al Gallone di Tricase
    22:00 -23:59
    2019.02.15

  • Stella Grande Ensemble a Galugnano
    22:00 -23:59
    2019.02.15

    L’esplosiva energia di due grandi artiste Stella Grande e Daniela Mazza per la prima volta insieme al Dancing Days di #Galugnano.

    L’esplosiva energia di due grandi artiste Stella Grande e Daniela Mazza per la prima volta insieme al Dancing Days di #Galugnano.
    Per info e prenotazioni tavoli chiamare il ☎️ 338 8796410

    Per info e prenotazioni tavoli chiamare il ☎️ 338 8796410

  • Gli Avvocati Divorzisti a Nardò
    22:00 -23:59
    2019.02.15

  • Dreker live alla Nuova Ferramenta di Lecce
    22:00 -23:00
    2019.02.15

  • Vasco story all’Urban di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.02.15

  • HTrio live al Must di Calimera
    22:00 -23:59
    2019.02.15

    ••• H trio – ACCASACCIO •••

    I pezzi di Battisti, Celentano, Zucchero, De André, Lucio Dalla, ma anche i Negrita, Capossela, Mannarino, si alterneranno alle tipiche melodie salentine

    Prenota il tuo tavolo ☎️3312572354

  • White Queen live all’Area51 di Novoli
    22:00 -23:00
    2019.02.15

  • All’Opera | Bandalarga all’Opera @El Barrio Verde
    22:00 -23:59
    2019.02.15

  • Negramaro tribute live al Prosit di Cursi
    22:00 -23:59
    2019.02.15

  • M² di Dynamis per Taotor ad Astragali Teatro
    23:54 -23:59
    2019.02.15-2019.02.16

    Astragali Teatro

    via g.candido, 23, 73100 Lecce
    Da sabato 16 febbraio (ore 21 – ingresso 8 euro – ridotto 5 euro) nella sede storica di Astragali Teatro in via Giuseppe Candido a Lecce con lo spettacolo M² di Dynamis prende il via la rassegna invernale e primaverile del progetto #Taotor.

    Promosso dalla compagnia salentina, diretta da Fabio Tolledi, in collaborazione con Ar.Va, Theutra e il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento, co-finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito dell’Avviso pubblico per lo Spettacolo e le Attività culturali FSC 2014-2020 – Patto per la Puglia, il progetto proporrà sino a fine maggio spettacoli, anteprime regionali, incontri, appuntamenti dedicati alla poesia e alla musica.

    Si parte, dunque, sabato 16 febbraio con M² di Dynamis con Francesco Turbanti per la regia di Andrea De Magistris e Giovanna Vicari, il progetto sonoro di Filippo Lilli. La performance si interroga pragmaticamente sull’unità di misura da cui prende nome, il metro quadro, esplorando attraverso il dispositivo scenico il confine tra umano e disumano che lo spazio assume rispetto ad un contesto. Il pubblico è l’essenza stessa della performance, la matrice dell’azione che si orchestra in un gioco collaborativo tra sconosciuti. La performance si sviluppa attorno ad una proporzione in scala, tra superficie circoscritta e persone coinvolte, in un crescendo di semplici azioni eseguite dai partecipanti volontari. Attraverso la supposizione e la verifica di cosa è possibile fare all’interno di uno spazio, l’azione drammaturgica coinvolge il pubblico nella dinamica investigativa, nell’esplorazione delle capacità collaborative dell’uomo.

    Dal 21 febbraio, “Le belle bandiere. Poesia segni di pace”, percorso in cinque appuntamenti (21 febbraio, 21 marzo, 11 aprile, 23 e 30 maggio – ore 19 ingresso gratuito) che – attraverso presentazioni, performance, letture, incontri – proporrà un interessante viaggio nella letteratura regionale, nazionale e internazionale.

    Sabato 2 e domenica 3 marzo, inoltre, tra Teatro Paisiello, Astragali e la Distilleria De Giorgi a San Cesario di Lecce, si terrà l’incontro finale di “Legends on circular Ruins”, uno dei cinque progetti italiani approvati nell’ambito del programma europeo “Creative Europe” per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale. Il progetto ha previsto la realizzazione di residenze artistiche in cinque siti archeologici (Rudiae e Castro nel Salento, Segovia in Spagna, Nivica in Albania e Costanza in Romania) che, con le loro storie, sono stati al centro delle attività attraverso la collaborazione tra artisti, archeologi, operatori del patrimonio culturale, attori culturali.

    Taotor proporrà anche due appuntamenti dedicati alla musica con Sagrademari dell’ensemble Faraualla (15 marzo) e Pasionaria con Enza Pagliara e Dario Muci (25 aprile). In programma anche Cabaret Sacco & Vanzetti del Teatro dei Borgia (5 aprile) e, in anteprima regionale, Combattimento di Muta Imago (25 maggio)

    Dal 1 al 4 aprile la seconda edizione del Premio Marcello Primiceri, riservato ad artisti, compagnie e gruppi teatrali under 35. Il regista e giornalista pubblicista del “Quotidiano di Lecce” (oggi “Nuovo Quotidiano di Puglia”), nel 1981 diede vita ad Astràgali Teatro, prima compagnia professionista del Salento, e morì in un incidente stradale nel dicembre 1987, a 35 anni. Le quattro migliori proposte saranno messe in scena sul palco di Astràgali. Gli interessati dovranno inoltrare domanda di partecipazione alla mail teatro@astragali.org entro il 25 febbraio.

    Martedì 7 maggio (ore 16 – ingresso libero) appuntamento con la manifestazione finale della Maratona di Lettura, promossa dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Lecce e da Astragali Teatro,

    La compagnia Astràgali Teatro nasce nel 1981 a Lecce per fare teatro, per formare attori, per dare vita ad uno spazio di circolazione dei discorsi e delle pratiche. Riconosciuta dal 1985 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come compagnia teatrale d’innovazione, dal 2012 è sede del Centro Italiano dell’International Theatre Institute dell’Unesco ed è membro della Anna Lindh Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures. Ha realizzato progetti artistici, spettacoli, attività in circa 30 paesi in tutto il mondo. Nel corso di questi anni numerosi lavori hanno trovato casa in molti siti in Italia e all’estero anche patrimonio dell’umanità dell’Unesco come Palazzo Topkapi, uno dei monumenti più importanti di Istanbul che fa parte delle “Aree storiche d’Istanbul”, nella Cittadella di Erbil, simbolo del Kurdistan iracheno.

    Info
    www.astragali.it
    0832306194 3892105991

  • Altri eventi
    • Srebrenica e la Memoria dimenticata
      19:00 -23:59
      2019.02.15

      diretta streaming su www.radiodelcapo.it 

      Venerdì 15 febbraio alle ore 19, Radiodelcapo.it webtv organizza l’evento dal titolo “ Srebrenica e la memoria dimenticata” una serata per cercare di fare luce sul massacro di Srebrenica e sulla guerra nella ex Jugoslavia. Fare luce su ciò che avvenne e sui responsabili tali o presunti

      Per fare ciò ci sarà Raffaele Gorgoni, inviato RadioRai all’epoca dei fatti, che dialogherà con Luana Prontera di Piazzasalento
      Ci saranno anche interventi musicali a cura di Michele Wilde
      L’evento si terrà presso la sala teatro dell’Oratorio San Pio ad Arigliano frazione di Gagliano del capo, in via Salvo d’Acquisto
      L’ingresso è libero e l’evento sarà trasmesso in streaming su www.radiodelcapo.it

      Info 3203318599

      “Non sarà un funerale, ma una ricerca della verità”

      Per raggiungere il luogo dell’evento
      – da Lecce prendere direzione Maglie arrivare all’ingresso di Gagliano del capo dopo la rotatoria firare subito a sinistra
      – da Gallipoli prendere la Gallipoli Leuca, arrivare fino allo svincolo e girare subito in direzione Gagliano del capo, dopo l’incrocio dell’ex ospedale girare alla terza a destra

      C’era una volta un bambino e insieme a lui tanti, tantissimi altri.
      C’erano famiglie povere e disperate pronte a credere a qualsiasi cosa. Gli occhi sbarrati. Il desiderio di Pace l’illusione di una vita migliore.
      Ma la Memoria é importante
      Sempre.
      Ci ricorda che cambiano i tempi ma la banalità del Male no.
      Era il 12 luglio 1995 quando il generale serbo bosniaco Ratko Mladic rassicurava (in un video poi reso pubblico) la popolazione di Srebrenica, una città musulmana in una regione a maggioranza serba della Bosnia.
      Mladic spiegava che a nessun abitante di Srebrenica sarebbe stato fatto del male e spiegava come i suoi uomini avessero portato in città cibo, acqua e medicine per la popolazione locale. (Degli eroi, non c’è dubbio – direste).
      In una video girato da un giornalista si vede Mladic rassicurare un bambino musulmano di 12 anni, gli chiede di essere paziente e che potevano restare a Srebrenica se avessero voluto farlo.
      Tutto bellissimo se non fosse che, i suoi uomini avevano cominciato a radunare e uccidere tutti i maschi in età militare della città già da 24 ore, cioè dal pomeriggio dell’11 luglio.
      Nel giro di 72 ore più di ottomila bosniaci musulmani sarebbero stati uccisi nel peggior massacro avvenuto in Europa dalla fine della Seconda guerra mondiale.

    • Granma live allo Shakespeare di Casarano
      22:00 -23:59
      2019.02.15
    • 15-16/2 I live del week end all'Aputea di Gallipoli
      22:00 -23:59
      2019.02.15

      Gio 14 Ambra Delle Grottaglie DJ Set
      Ven 15 Andrea Meleleo e Verdicchio
      Sab 16 Wild Licks – Rolling Stones Tribute Night
      Info 349 50 49 038

    • The No-La Project live al Gallone di Tricase
      22:00 -23:59
      2019.02.15
    • Stella Grande Ensemble a Galugnano
      22:00 -23:59
      2019.02.15
      L’esplosiva energia di due grandi artiste Stella Grande e Daniela Mazza per la prima volta insieme al Dancing Days di #Galugnano.

      L’esplosiva energia di due grandi artiste Stella Grande e Daniela Mazza per la prima volta insieme al Dancing Days di #Galugnano.
      Per info e prenotazioni tavoli chiamare il ☎️ 338 8796410

      Per info e prenotazioni tavoli chiamare il ☎️ 338 8796410

    • Gli Avvocati Divorzisti a Nardò
      22:00 -23:59
      2019.02.15
    • Dreker live alla Nuova Ferramenta di Lecce
      22:00 -23:00
      2019.02.15
    • Vasco story all'Urban di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.02.15
    • HTrio live al Must di Calimera
      22:00 -23:59
      2019.02.15

      ••• H trio – ACCASACCIO •••

      I pezzi di Battisti, Celentano, Zucchero, De André, Lucio Dalla, ma anche i Negrita, Capossela, Mannarino, si alterneranno alle tipiche melodie salentine

      Prenota il tuo tavolo ☎️3312572354

    • White Queen live all'Area51 di Novoli
      22:00 -23:00
      2019.02.15
    • All'Opera | Bandalarga all'Opera @El Barrio Verde
      22:00 -23:59
      2019.02.15
    • Negramaro tribute live al Prosit di Cursi
      22:00 -23:59
      2019.02.15
    • M² di Dynamis per Taotor ad Astragali Teatro
      23:54 -23:59
      2019.02.15-2019.02.16

      Astragali Teatro

      via g.candido, 23, 73100 Lecce
      Da sabato 16 febbraio (ore 21 – ingresso 8 euro – ridotto 5 euro) nella sede storica di Astragali Teatro in via Giuseppe Candido a Lecce con lo spettacolo M² di Dynamis prende il via la rassegna invernale e primaverile del progetto #Taotor.

      Promosso dalla compagnia salentina, diretta da Fabio Tolledi, in collaborazione con Ar.Va, Theutra e il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento, co-finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito dell’Avviso pubblico per lo Spettacolo e le Attività culturali FSC 2014-2020 – Patto per la Puglia, il progetto proporrà sino a fine maggio spettacoli, anteprime regionali, incontri, appuntamenti dedicati alla poesia e alla musica.

      Si parte, dunque, sabato 16 febbraio con M² di Dynamis con Francesco Turbanti per la regia di Andrea De Magistris e Giovanna Vicari, il progetto sonoro di Filippo Lilli. La performance si interroga pragmaticamente sull’unità di misura da cui prende nome, il metro quadro, esplorando attraverso il dispositivo scenico il confine tra umano e disumano che lo spazio assume rispetto ad un contesto. Il pubblico è l’essenza stessa della performance, la matrice dell’azione che si orchestra in un gioco collaborativo tra sconosciuti. La performance si sviluppa attorno ad una proporzione in scala, tra superficie circoscritta e persone coinvolte, in un crescendo di semplici azioni eseguite dai partecipanti volontari. Attraverso la supposizione e la verifica di cosa è possibile fare all’interno di uno spazio, l’azione drammaturgica coinvolge il pubblico nella dinamica investigativa, nell’esplorazione delle capacità collaborative dell’uomo.

      Dal 21 febbraio, “Le belle bandiere. Poesia segni di pace”, percorso in cinque appuntamenti (21 febbraio, 21 marzo, 11 aprile, 23 e 30 maggio – ore 19 ingresso gratuito) che – attraverso presentazioni, performance, letture, incontri – proporrà un interessante viaggio nella letteratura regionale, nazionale e internazionale.

      Sabato 2 e domenica 3 marzo, inoltre, tra Teatro Paisiello, Astragali e la Distilleria De Giorgi a San Cesario di Lecce, si terrà l’incontro finale di “Legends on circular Ruins”, uno dei cinque progetti italiani approvati nell’ambito del programma europeo “Creative Europe” per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale. Il progetto ha previsto la realizzazione di residenze artistiche in cinque siti archeologici (Rudiae e Castro nel Salento, Segovia in Spagna, Nivica in Albania e Costanza in Romania) che, con le loro storie, sono stati al centro delle attività attraverso la collaborazione tra artisti, archeologi, operatori del patrimonio culturale, attori culturali.

      Taotor proporrà anche due appuntamenti dedicati alla musica con Sagrademari dell’ensemble Faraualla (15 marzo) e Pasionaria con Enza Pagliara e Dario Muci (25 aprile). In programma anche Cabaret Sacco & Vanzetti del Teatro dei Borgia (5 aprile) e, in anteprima regionale, Combattimento di Muta Imago (25 maggio)

      Dal 1 al 4 aprile la seconda edizione del Premio Marcello Primiceri, riservato ad artisti, compagnie e gruppi teatrali under 35. Il regista e giornalista pubblicista del “Quotidiano di Lecce” (oggi “Nuovo Quotidiano di Puglia”), nel 1981 diede vita ad Astràgali Teatro, prima compagnia professionista del Salento, e morì in un incidente stradale nel dicembre 1987, a 35 anni. Le quattro migliori proposte saranno messe in scena sul palco di Astràgali. Gli interessati dovranno inoltrare domanda di partecipazione alla mail teatro@astragali.org entro il 25 febbraio.

      Martedì 7 maggio (ore 16 – ingresso libero) appuntamento con la manifestazione finale della Maratona di Lettura, promossa dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Lecce e da Astragali Teatro,

      La compagnia Astràgali Teatro nasce nel 1981 a Lecce per fare teatro, per formare attori, per dare vita ad uno spazio di circolazione dei discorsi e delle pratiche. Riconosciuta dal 1985 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come compagnia teatrale d’innovazione, dal 2012 è sede del Centro Italiano dell’International Theatre Institute dell’Unesco ed è membro della Anna Lindh Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures. Ha realizzato progetti artistici, spettacoli, attività in circa 30 paesi in tutto il mondo. Nel corso di questi anni numerosi lavori hanno trovato casa in molti siti in Italia e all’estero anche patrimonio dell’umanità dell’Unesco come Palazzo Topkapi, uno dei monumenti più importanti di Istanbul che fa parte delle “Aree storiche d’Istanbul”, nella Cittadella di Erbil, simbolo del Kurdistan iracheno.

      Info
      www.astragali.it
      0832306194 3892105991

16
  • Radio Celebration Day a Otranto
    17:00 -23:59
    2019.02.16

  • Sunati Pe Lu Zimba – ad Aradeo
    20:30 -23:59
    2019.02.16

  • Omaggio a Faber “GRATUITO”Auditorium Don Tonino Bello (Alessano)
    20:30 -23:59
    2019.02.16

    AUDITORIUM DON TONINO BELLO ” Piazza Don Tonino Bello ALESSANO (Le)

    ALESSANO (Le) ❌INGRESSO GRATUITO❌ 📅 16.02.19

    L’associazione PIAZZA ASSUNZIONE organizza un concerto musicale con voce narante in onore di FABRIZIO DE ANDRE, presso l’Auditorium Don Tonino Bello, sito in Piazza Don Tonino Bello Alessano.
    Gli Omaggio a Faber vi aspettano sabato 16 febbrio alle ore 20,30 per rivivere insieme un viaggio nel magico mondo di Fabrizio De Andrè.
    Vi aspettiamo.

  • I Giorni delle Albe per #StradeMaestre
    21:00 -23:59
    2019.02.16

    Teatro Koreja

    Via Guido Dorso, 48/50, 73100 Lecce
    I GIORNI DELLE ALBE

    Giovedì 14 Febbraio ore 17
    Presso CantieriTeatraliKoreja
    Teatro delle Albe / non-scuola
    LA FELICITÀ DI ESSERE CORO
    Laboratorio
    Dall’antica Grecia fino a oggi il coro è sempre stato il fondamento del teatro. È grazie al coro che il teatro si riempie di vita, emozioni e sorprese. Così si realizza il senso di un importante proverbio africano: «Io sono noi». La lezione di Martinelli si svilupperà attraverso il canto e la danza, per parlare di come può essere fecondo l’incontro tra il teatro e la società, tra la scena e la vita.

    a seguire

    ARISTOFANE A SCAMPIA
    incontro con Marco Martinelli
    Da venticinque anni il regista e drammaturgo Marco Martinelli,fondatore e anima, insieme a Ermanna Montanari del Teatro delle Albe, porta avanti un metodo teatrale chiamato non-scuola, rivolto agli adolescenti. Partito sotto forma di laboratorio rivolto agli studenti delle scuole superiori di Ravenna, in poco tempo si è propagato non solo in Italia ma nel mondo
    intero. Un libro in cui l’autore si rivolge a genitori e insegnanti per dimostrare che gli adolescenti possono dar vita a imprese eroiche se si riesce a entrare in comunicazione con loro. E Martinelli fa proprio questo: non sale mai in cattedra, ma si mette all’altezza dei suoi giovani interlocutori. Ci è riuscito nei luoghi apparentemente più ostici, da Scampia al Bronx, lavorando su Aristofane, Brecht, Jarry, Molière, Majakovskij e realizzando veri e propri spettacoli che sono andati in tournée ottenendo premi e riconoscimenti in giro per il mondo. Con grande umiltà e facendo entrare il lettore nella sua vita, Martinelli ne ribalta i pregiudizi e realizza un libro prezioso che diverte, commuove e dà dei suggerimenti su come rapportarsi all’età più difficile.

    Venerdì 15 Febbraio ore 19
    Presso CinePorto di Lecce
    in collaborazione con Università del Salento, Cineclub universitario
    Ermanna Montanari e Marco Martinelli
    VITA AGLI ARRESTI DI AUNG SAN SUU KYI
    un film di Marco Martinelli con Ermanna Montanari, Elio De Capitani, Sonia
    Bergamasco – Italia 2016

    Un biopic che ripercorre, attraverso il racconto-evocazione di sei bambine, i venti anni agli arresti di Aung San Suu Kyi, leader della Lega nazionale per la democrazia in Birmania dalla fine degli anni ‘80, Premio Nobel per la pace nel 1991, e oggi alla guida di una Birmania libera. Un film d’arte, caratterizzato da un immaginario visivo originale e contemporaneo. Il racconto prende vita in un magazzino di costumi teatrali: lì una bambina si avventura, e da lì ci conduce in un Oriente gravido di cronaca politica intessuta a musiche e colori sgargianti. A una Aung San Suu Kyi interpretata con intensità da Ermanna Montanari, si alternano i ritratti burattineschi dei generali-dittatori, dei
    Nat-spiriti cattivi, dei giornalisti e inviati dell’Onu, dei comici ribelli perseguitati per la loro satira contro il regime.
    durata 96 min

    Sabato 16 Febbraio ore 20.45
    Presso CantieriTeatraliKoreja
    Teatro delle Albe / Ermanna Montanari e Marco Martinelli
    FEDELI D’AMORE
    Polittico in sette quadri per Dante Alighieri
    Fedeli d’Amore è un “polittico in sette quadri”, un testo di Marco Martinelli “attorno” a Dante Alighieri e al nostro presente. A parlarci, nei singoli quadri, sono voci diverse: la nebbia di un’alba del 1321, il demone della fossa dove sono puniti i mercanti di morte, un asino che ha trasportato il poeta nel suo ultimo viaggio, il diavoletto del “rabbuffo” che scatena le risse attorno al denaro, l’Italia che scalcia se stessa, Antonia figlia dell’Alighieri, e “una fine che non è una fine”. Queste voci ci parlano del profugo, del poeta fuggito dalla sua città che lo ha condannato al rogo, e ora è sul letto di morte in esilio, a Ravenna, in preda a febbre malarica. La nebbia per prima si infila nelle fessure delle finestre e entra in quella cameretta, e ce lo descrive sulla soglia del passaggio estremo. Quelle voci sono sospese tra il Trecento e il nostro presente, e la scrittura di Martinelli accetta, e non da oggi, la sfida dantesca di tenere insieme “realtà” politica e metafisica, cronaca e spiritualità.
    Amore è evocato come stella polare dei fedeli d’Amore, forza che libera l’umanità dalla violenza, che salva “l’aiuola che ci fa tanto feroci”. Le voci di questo “polittico” sono un’unica voce che ne sa contenere innumerevoli, quella di Ermanna Montanari: aria, fuoco, suono, materia. La drammaturgia porta il segno della scrittura ritmica, sonora, “corsara” di Marco Martinelli.
    Questo “polittico” per il palcoscenico arricchisce l’itinerario che, insieme a Ravenna Festival, Martinelli e Montanari e il Teatro delle Albe hanno iniziato nel 2017 con Inferno, e che proseguirà nel 2019 e 2021 con le altre due cantiche della Divina Commedia.
    Fedeli d’Amore è un ulteriore tassello della loro incessante ricerca drammaturgica, vocale, musicale e visiva, insieme a sapienti come Luigi Ceccarelli e Marco Olivieri, Anusc Castiglioni e Simone Marzocchi; e si inserisce in quel solco dove centrale è l’alchimia vocale-sonora della figura.

    Gli incontri sono gratuiti, lo spettacolo ha i costi degli spettacoli di Strade Maestre
    Per info e prenotazioni:
    www.teatrokoreja.it
    0832 242000

  • Parole Date con Fabrizio Saccomanno al Levèra di Noha
    21:00 -23:59
    2019.02.16

  • L’orsacchiotto -Spettacolo teatrale al Crocevia di Lecce
    21:00 -23:59
    2019.02.16

  • What a Jam – Swing Party alle Cantelmo di Lecce
    21:00 -23:59
    2019.02.16

    Officine Cantelmo

    viale Michele de Pietro, 12, 73100 Lecce
  • Battisti & Friends- sab. 16 febbraio @Casa L’Ariò Gallipoli
    21:00 -23:59
    2019.02.16

  • Omaggio a Lucio Battisti al Barrio Verde di Alezio
    22:00 -23:59
    2019.02.16

  • 15-16/2 I live del week end all’Aputea di Gallipoli
    22:00 -23:59
    2019.02.16

    Gio 14 Ambra Delle Grottaglie DJ Set
    Ven 15 Andrea Meleleo e Verdicchio
    Sab 16 Wild Licks – Rolling Stones Tribute Night
    Info 349 50 49 038

  • Chaos Two live all’Eden di Galatina
    22:00 -23:59
    2019.02.16

  • Single Night party al Bogotà di Leuca
    22:00 -23:59
    2019.02.16

  • Cupido party al Jack n Jill di Cutrofiano
    22:00 -23:59
    2019.02.16

  • Natural Mystic Bob Marley tribute band live al Belloco di Melendugno
    22:00 -23:59
    2019.02.16

  • Cool Plecs live al Rojo di Alezio
    22:00 -23:59
    2019.02.16

  • Gli Avvocati Divorzisti live al Mezzo Gaudio di Taviano
    22:00 -23:59
    2019.02.16

    SABATO 16 FEBBRAIO (domani) Gli Avvocati Divorzisti al MezzoGaudio!!!
    La lavagna MezzoGaudio di questa sera (con il classico dei classici degli Avvocati,sin da quando erano i Piccoli&Fragili) propone:
    -“pittule” con la palamita;
    -spaghettoni con palamita e “muddhica te pane” ai capperi e pomodoro secco;
    -palamita alla mugniaia salentina;
    -“rape ‘ffucate”…
    …venite a trovarci se gradite,buon appetito!

    via Matteotti

  • Balla Italia al Caffè del Teatro di Aradeo
    22:00 -23:59
    2019.02.16

  • Indipendancer Day – Alevanille Dhq
    22:00 -23:59
    2019.02.16

    Istanbul Cafè, Squinzano

    via stazione 18, 73100 Squinzano
  • Bob Marley tribute band live al Movida di Tricase
    22:00 -23:59
    2019.02.16

  • Paolo Zappi live al Normal di Taurisano
    22:00 -23:59
    2019.02.16

  • Led Zeppelin Celebration Night – Habitus Cafè Taviano
    22:00 -23:59
    2019.02.16

    Habitus cafè

    via immacolata 10, 73057 Taviano

    Un evento unico dedicato alla più grande band di tutti i tempi. Vi aspettiamo!
    Francesco Bramato: voce
    Antonio Tunno: chitarra
    Marco Verardo: basso
    Luigi Cataldi: batteria

  • I Flows live all’Eutopia di Galatina
    22:00 -23:59
    2019.02.16

    Eutopia Arci

    Via Montecassino, 14, 73013 Galatina
    Rassegna di giovani cantautori “NON SONO FINITE LE PAROLE” ospiti del nostro palchetto i FLOWS

    Breve bio :
    “Flows” è un duo Electro- Ambient, formato da Valeria Montesardo ( voce) e Domenico Stricchiola (chitarra, sequenze, cori).
    Dopo un periodo di live tra club e festival, la band si ferma per lavorare sul primo album, che uscirà nei prossimi mesi.
    Sará un viaggio attraverso la parte più nascosta dell’animo umano , mescolando sonorità dream ambient ad elementi pop.

  • HDuo from Accasaccio live al Sagrestia di Martano
    23:38 -23:59
    2019.02.16

    Sagrestia

    Via Roma 28, 73025 Martano
  • Altri eventi
    • Radio Celebration Day a Otranto
      17:00 -23:59
      2019.02.16
    • Sunati Pe Lu Zimba - ad Aradeo
      20:30 -23:59
      2019.02.16
    • Omaggio a Faber "GRATUITO"Auditorium Don Tonino Bello (Alessano)
      20:30 -23:59
      2019.02.16
      AUDITORIUM DON TONINO BELLO ” Piazza Don Tonino Bello ALESSANO (Le)

      ALESSANO (Le) ❌INGRESSO GRATUITO❌ 📅 16.02.19

      L’associazione PIAZZA ASSUNZIONE organizza un concerto musicale con voce narante in onore di FABRIZIO DE ANDRE, presso l’Auditorium Don Tonino Bello, sito in Piazza Don Tonino Bello Alessano.
      Gli Omaggio a Faber vi aspettano sabato 16 febbrio alle ore 20,30 per rivivere insieme un viaggio nel magico mondo di Fabrizio De Andrè.
      Vi aspettiamo.

    • I Giorni delle Albe per #StradeMaestre
      21:00 -23:59
      2019.02.16
      Teatro Koreja

      Via Guido Dorso, 48/50, 73100 Lecce
      I GIORNI DELLE ALBE

      Giovedì 14 Febbraio ore 17
      Presso CantieriTeatraliKoreja
      Teatro delle Albe / non-scuola
      LA FELICITÀ DI ESSERE CORO
      Laboratorio
      Dall’antica Grecia fino a oggi il coro è sempre stato il fondamento del teatro. È grazie al coro che il teatro si riempie di vita, emozioni e sorprese. Così si realizza il senso di un importante proverbio africano: «Io sono noi». La lezione di Martinelli si svilupperà attraverso il canto e la danza, per parlare di come può essere fecondo l’incontro tra il teatro e la società, tra la scena e la vita.

      a seguire

      ARISTOFANE A SCAMPIA
      incontro con Marco Martinelli
      Da venticinque anni il regista e drammaturgo Marco Martinelli,fondatore e anima, insieme a Ermanna Montanari del Teatro delle Albe, porta avanti un metodo teatrale chiamato non-scuola, rivolto agli adolescenti. Partito sotto forma di laboratorio rivolto agli studenti delle scuole superiori di Ravenna, in poco tempo si è propagato non solo in Italia ma nel mondo
      intero. Un libro in cui l’autore si rivolge a genitori e insegnanti per dimostrare che gli adolescenti possono dar vita a imprese eroiche se si riesce a entrare in comunicazione con loro. E Martinelli fa proprio questo: non sale mai in cattedra, ma si mette all’altezza dei suoi giovani interlocutori. Ci è riuscito nei luoghi apparentemente più ostici, da Scampia al Bronx, lavorando su Aristofane, Brecht, Jarry, Molière, Majakovskij e realizzando veri e propri spettacoli che sono andati in tournée ottenendo premi e riconoscimenti in giro per il mondo. Con grande umiltà e facendo entrare il lettore nella sua vita, Martinelli ne ribalta i pregiudizi e realizza un libro prezioso che diverte, commuove e dà dei suggerimenti su come rapportarsi all’età più difficile.

      Venerdì 15 Febbraio ore 19
      Presso CinePorto di Lecce
      in collaborazione con Università del Salento, Cineclub universitario
      Ermanna Montanari e Marco Martinelli
      VITA AGLI ARRESTI DI AUNG SAN SUU KYI
      un film di Marco Martinelli con Ermanna Montanari, Elio De Capitani, Sonia
      Bergamasco – Italia 2016

      Un biopic che ripercorre, attraverso il racconto-evocazione di sei bambine, i venti anni agli arresti di Aung San Suu Kyi, leader della Lega nazionale per la democrazia in Birmania dalla fine degli anni ‘80, Premio Nobel per la pace nel 1991, e oggi alla guida di una Birmania libera. Un film d’arte, caratterizzato da un immaginario visivo originale e contemporaneo. Il racconto prende vita in un magazzino di costumi teatrali: lì una bambina si avventura, e da lì ci conduce in un Oriente gravido di cronaca politica intessuta a musiche e colori sgargianti. A una Aung San Suu Kyi interpretata con intensità da Ermanna Montanari, si alternano i ritratti burattineschi dei generali-dittatori, dei
      Nat-spiriti cattivi, dei giornalisti e inviati dell’Onu, dei comici ribelli perseguitati per la loro satira contro il regime.
      durata 96 min

      Sabato 16 Febbraio ore 20.45
      Presso CantieriTeatraliKoreja
      Teatro delle Albe / Ermanna Montanari e Marco Martinelli
      FEDELI D’AMORE
      Polittico in sette quadri per Dante Alighieri
      Fedeli d’Amore è un “polittico in sette quadri”, un testo di Marco Martinelli “attorno” a Dante Alighieri e al nostro presente. A parlarci, nei singoli quadri, sono voci diverse: la nebbia di un’alba del 1321, il demone della fossa dove sono puniti i mercanti di morte, un asino che ha trasportato il poeta nel suo ultimo viaggio, il diavoletto del “rabbuffo” che scatena le risse attorno al denaro, l’Italia che scalcia se stessa, Antonia figlia dell’Alighieri, e “una fine che non è una fine”. Queste voci ci parlano del profugo, del poeta fuggito dalla sua città che lo ha condannato al rogo, e ora è sul letto di morte in esilio, a Ravenna, in preda a febbre malarica. La nebbia per prima si infila nelle fessure delle finestre e entra in quella cameretta, e ce lo descrive sulla soglia del passaggio estremo. Quelle voci sono sospese tra il Trecento e il nostro presente, e la scrittura di Martinelli accetta, e non da oggi, la sfida dantesca di tenere insieme “realtà” politica e metafisica, cronaca e spiritualità.
      Amore è evocato come stella polare dei fedeli d’Amore, forza che libera l’umanità dalla violenza, che salva “l’aiuola che ci fa tanto feroci”. Le voci di questo “polittico” sono un’unica voce che ne sa contenere innumerevoli, quella di Ermanna Montanari: aria, fuoco, suono, materia. La drammaturgia porta il segno della scrittura ritmica, sonora, “corsara” di Marco Martinelli.
      Questo “polittico” per il palcoscenico arricchisce l’itinerario che, insieme a Ravenna Festival, Martinelli e Montanari e il Teatro delle Albe hanno iniziato nel 2017 con Inferno, e che proseguirà nel 2019 e 2021 con le altre due cantiche della Divina Commedia.
      Fedeli d’Amore è un ulteriore tassello della loro incessante ricerca drammaturgica, vocale, musicale e visiva, insieme a sapienti come Luigi Ceccarelli e Marco Olivieri, Anusc Castiglioni e Simone Marzocchi; e si inserisce in quel solco dove centrale è l’alchimia vocale-sonora della figura.

      Gli incontri sono gratuiti, lo spettacolo ha i costi degli spettacoli di Strade Maestre
      Per info e prenotazioni:
      www.teatrokoreja.it
      0832 242000

    • Parole Date con Fabrizio Saccomanno al Levèra di Noha
      21:00 -23:59
      2019.02.16
    • L'orsacchiotto -Spettacolo teatrale al Crocevia di Lecce
      21:00 -23:59
      2019.02.16
    • What a Jam - Swing Party alle Cantelmo di Lecce
      21:00 -23:59
      2019.02.16

      Officine Cantelmo

      viale Michele de Pietro, 12, 73100 Lecce
    • Battisti & Friends- sab. 16 febbraio @Casa L'Ariò Gallipoli
      21:00 -23:59
      2019.02.16
    • Omaggio a Lucio Battisti al Barrio Verde di Alezio
      22:00 -23:59
      2019.02.16
    • 15-16/2 I live del week end all'Aputea di Gallipoli
      22:00 -23:59
      2019.02.16

      Gio 14 Ambra Delle Grottaglie DJ Set
      Ven 15 Andrea Meleleo e Verdicchio
      Sab 16 Wild Licks – Rolling Stones Tribute Night
      Info 349 50 49 038

    • Chaos Two live all'Eden di Galatina
      22:00 -23:59
      2019.02.16
    • Single Night party al Bogotà di Leuca
      22:00 -23:59
      2019.02.16
    • Cupido party al Jack n Jill di Cutrofiano
      22:00 -23:59
      2019.02.16
    • Natural Mystic Bob Marley tribute band live al Belloco di Melendugno
      22:00 -23:59
      2019.02.16
    • Cool Plecs live al Rojo di Alezio
      22:00 -23:59
      2019.02.16
    • Gli Avvocati Divorzisti live al Mezzo Gaudio di Taviano
      22:00 -23:59
      2019.02.16

      SABATO 16 FEBBRAIO (domani) Gli Avvocati Divorzisti al MezzoGaudio!!!
      La lavagna MezzoGaudio di questa sera (con il classico dei classici degli Avvocati,sin da quando erano i Piccoli&Fragili) propone:
      -“pittule” con la palamita;
      -spaghettoni con palamita e “muddhica te pane” ai capperi e pomodoro secco;
      -palamita alla mugniaia salentina;
      -“rape ‘ffucate”…
      …venite a trovarci se gradite,buon appetito!

      via Matteotti

    • Balla Italia al Caffè del Teatro di Aradeo
      22:00 -23:59
      2019.02.16
    • Indipendancer Day - Alevanille Dhq
      22:00 -23:59
      2019.02.16
      Istanbul Cafè, Squinzano

      via stazione 18, 73100 Squinzano
    • Bob Marley tribute band live al Movida di Tricase
      22:00 -23:59
      2019.02.16
    • Paolo Zappi live al Normal di Taurisano
      22:00 -23:59
      2019.02.16
    • Led Zeppelin Celebration Night - Habitus Cafè Taviano
      22:00 -23:59
      2019.02.16
      Habitus cafè

      via immacolata 10, 73057 Taviano

      Un evento unico dedicato alla più grande band di tutti i tempi. Vi aspettiamo!
      Francesco Bramato: voce
      Antonio Tunno: chitarra
      Marco Verardo: basso
      Luigi Cataldi: batteria

    • I Flows live all'Eutopia di Galatina
      22:00 -23:59
      2019.02.16

      Eutopia Arci

      Via Montecassino, 14, 73013 Galatina
      Rassegna di giovani cantautori “NON SONO FINITE LE PAROLE” ospiti del nostro palchetto i FLOWS

      Breve bio :
      “Flows” è un duo Electro- Ambient, formato da Valeria Montesardo ( voce) e Domenico Stricchiola (chitarra, sequenze, cori).
      Dopo un periodo di live tra club e festival, la band si ferma per lavorare sul primo album, che uscirà nei prossimi mesi.
      Sará un viaggio attraverso la parte più nascosta dell’animo umano , mescolando sonorità dream ambient ad elementi pop.

    • HDuo from Accasaccio live al Sagrestia di Martano
      23:38 -23:59
      2019.02.16

      Sagrestia

      Via Roma 28, 73025 Martano
17
  • Perdersi fra cielo, mare, terra a San Fucà
    10:04 -23:59
    2019.02.17

    “Mi piace pensare al paesaggio
    come a una mappa da percorrere a passo d’uomo,
    in bici, con una utilitaria al massimo,
    certo non con un suv.
    Penso al paesaggio
    come al luogo dell’anima di ciascuno,
    dove ciascuno può ritrovare i segni,
    i punti di riferimento significativi della sua vita” […]
    Tratto da “Paesaggio dell’anima” di Wilma Vedruccio

    Domenica mattina 17 febbraio – dopo aver vissuto emozioni indescrivibili ad Aradeo e custodito storie dI oltre 70 paesi del Salento – noi de La Scatola di Latta vi diamo appuntamento a San Foca.
    San Foca (dal greco Ἅγιος Φωκᾶς; Ας Φουκά, traslitterato As Fukà in griko) è una località costiera del Salento con circa 400 abitanti , parte della marina di Melendugno (LE). È situata tra Torre Specchia Ruggeri e Roca Vecchia, sul Mare Adriatico. Il suo porto turistico è uno dei più importanti del litorale compreso fra Brindisi e Otranto. Originariamente un villaggio di pescatori, San Foca è diventata negli ultimi anni un’importante località di villeggiatura durante il periodo estivo.

    Appuntamento alle 10e04 nei pressi della Torre della Capitaneria di porto di San Foca.
    La torre di San Foca, conosciuta anche come Torre di San Fucà o di Capo di Sapone fu costruita nel 1568 dal maestro Antonio Saponaro di Lecce, con funzione di avvistamento contro le frequenti invasioni turche. Essa ha una base quadrata e un corpo troncopiramidale, con due vani sovrapposti non divisi da un toro marcapiano. La muratura esterna è del cosiddetto tipo “a scarpa”, ovvero con muro inclinato posto alla base della fortificazione con funzione di rinforzo.

    Dedicheremo almeno 14 minuti per contemplare il mare e farci accarezzare dal vento.

    Durante la mattinata abbracceremo il mare, passeggeremo sulla spiaggia e percorreremo dei sentieri di campagna.

    Avremo il piacere di ascoltare storie e aneddoti dello scrittore Antonio Nahi e della scrittrice Serena Fiorentino.
    E poi chi parteciperà ci metterà del suo!
    Ognuno potrà portare un suo pensiero, un racconto o una riflessione.

    Il percorso è di facile percorribilità, tuttavia si consigliano scarpe comode. La passeggiata inedita e non si configura come una visita guidata o turistica ma come una passeggiata civiculturale compartecipata da “genius loci” locali e interventi spontanei che non avrà una replica.
    SI PREVEDE UN BREVE SPOSTAMENTO IN AUTO.

    Non occorre prenotare.

    Contributo libero per chi partecipa.
    Invitiamo i partecipanti a contribuire ai prossimi progetti della scatola (rassegne civiculturali, archivio di memoria ed innovazione, libreria della scatola, pubblicazioni, ecc) con un libero contributo in soldini e soprattutto donando libri, cd, letterine, cartoline, pensieri, segnalando persone e luoghi preziosi “da conoscere e custodire” nella scatola.

    Chi partecipa all’evento solleva da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta gli organizzatori della passeggiata.

    Info: La Scatola di Latta
    Custodiamo storie e sensazioni dei paesaggi, paesini e paesani del Salento e del Meridione.
    Promuoviamo passeggiate ed eventi conviviali
    Erranza, Restanza, Relazioni, Conoscenza, Semplicità
    scatoladilatta2014@gmail.com – cell. 3395920051

    Bla Bla Scatola di Latta – Cerca/Offri passaggio per eventi della scatola

  • Undercover Duo – Aperitivo @Belamì Maglie
    18:00 -23:59
    2019.02.17

  • I GROOVE Acustico Trio all’Olden Times di Corigliano
    18:00 -23:59
    2019.02.17

    Olden times cafè

    Via Romito, 19, 73022 Corigliano d’Otranto

    I migliori successi della musica internazionale e Italiana blues Pop rock interpretati da:
    Manuela Buccarelli
    Voce e chitarra
    Alessio Gnoni
    Basso
    Alessio Errico
    Chitarra e voce

  • Kalinka live al Bar del Porto di Leuca
    18:00 -23:59
    2019.02.17

  • Ricordando De André – Un profeta dei giorni nostri
    18:30 -23:59
    2019.02.17

  • Aperitivo Live al Jungle con Rowan Coupland e Tobia Lamare
    19:00 -23:59
    2019.02.17

    Jungle – Parco Raho

    via Raho 15/a, 73048 Nardò
    Si respira aria di primavera qui al Jungle🍃
    …e allora intensifichiamo i nostri aperitivi con artisti internazionali e sempre più coinvolgenti!

    È la volta del ritmo Folk di
    🅡🅞🅦🅐🅝🅓 🅒🅞🅟🅛🅐🅝🅓​
    un cantautore e polistrumentista il cui lavoro si concentra maggiormente sulle profondità delle situazioni, reali o immaginarie. Il suo è un folk delicato, spartano, senza troppi compromessi.
    Il live di Coupland è bello scarno e intenso; non sta mai fermo un attimo, si muove tra la gente, sbraita, canta a cappella!

    Spesso in tour in tutta Europa, Rowan da 6 anni si è stabilito a Berlino. Da solista si è esibito alla Union Chapel di Londra e ha condiviso il palco con Anna Calvi, Laetitia Sadier (Stereolab), Mount Eerie (the Microphones), Damien Jurado, Diane Cluck, Sleeping States e molti altri.

    Ad aprire e chiudere la serata ci sarà
    il vinyl set di 🅃🄾🄱🄸🄰 🄻🄰🄼🄰🅁🄴!! 😎

    ▪️Il Jungle si trova a Nardó, in via Raho 15/a
    T-3295340550

  • Quasi Cinema // Panorami | Casa&Putea
    19:00 -23:59
    2019.02.17

  • Roberto Cotroneo a PoggiardoIncontra
    19:00 -23:59
    2019.02.17

  • Nadia Terranova – Addio fantasmi
    19:00 -23:59
    2019.02.17

    Palazzo Comi – Lucugnano

    Presidio del libro di Alessano
    Regione Puglia
    “Iniziativa promossa dalla Regione Puglia, Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, in collaborazione con l’associazione Presìdi del Libro”
    #weareinpuglia
    Provincia di Lecce
    Associazione Narrazioni
    Libreria Idrusa
    Associazione Tina Lambrini

    presentano

    Domenica 17 febbraio ore 19.00
    Palazzo Comi – Lucugnano

    Incontro con Nadia Terranova

    Autrice del romanzo

    ADDIO FANTASMI, Einaudi

    Con la partecipazione di Valeria Bisanti e Michela Santoro

  • Cosimo Russo – il poco tempo della poesia
    19:00 -23:59
    2019.02.17

  • Vittorio Sgarbi in Leonardo
    20:30 -23:59
    2019.02.17

    Teatro Politeama Greco

    Viale XXV Luglio, 30, 73100 Lecce
    Uno spettacolo di e con Vittorio Sgarbi.
    Musiche composte ed eseguite dal vivo da Valentino Corvino.
    Violino, viola, our, elettronica.
    17 febbraio

    I biglietti sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro e online dal nostro sito: www.politeamagreco.it

  • Cinema Mood Quartet al Levèra di Noha
    20:30 -23:59
    2019.02.17

    via Bellini

  • Tekemaya’s Band live al Selvaggia di Gallipoli
    20:30 -23:59
    2019.02.17

  • Sant’Antonio Te Le Focare a Cutrofiano
    20:30 -23:59
    2019.02.17

  • Omaggio a Lucio Dalla al Tesoretto di Poggiardo
    22:00 -23:59
    2019.02.17

  • Meri Fiore live al Jack n Jill di Cutrofiano
    22:00 -23:59
    2019.02.17

  • Omaggio a Francesco Renga al Lulu’s di Maglie
    22:00 -23:59
    2019.02.17

  • Altri eventi
    • Perdersi fra cielo, mare, terra a San Fucà
      10:04 -23:59
      2019.02.17

      “Mi piace pensare al paesaggio
      come a una mappa da percorrere a passo d’uomo,
      in bici, con una utilitaria al massimo,
      certo non con un suv.
      Penso al paesaggio
      come al luogo dell’anima di ciascuno,
      dove ciascuno può ritrovare i segni,
      i punti di riferimento significativi della sua vita” […]
      Tratto da “Paesaggio dell’anima” di Wilma Vedruccio

      Domenica mattina 17 febbraio – dopo aver vissuto emozioni indescrivibili ad Aradeo e custodito storie dI oltre 70 paesi del Salento – noi de La Scatola di Latta vi diamo appuntamento a San Foca.
      San Foca (dal greco Ἅγιος Φωκᾶς; Ας Φουκά, traslitterato As Fukà in griko) è una località costiera del Salento con circa 400 abitanti , parte della marina di Melendugno (LE). È situata tra Torre Specchia Ruggeri e Roca Vecchia, sul Mare Adriatico. Il suo porto turistico è uno dei più importanti del litorale compreso fra Brindisi e Otranto. Originariamente un villaggio di pescatori, San Foca è diventata negli ultimi anni un’importante località di villeggiatura durante il periodo estivo.

      Appuntamento alle 10e04 nei pressi della Torre della Capitaneria di porto di San Foca.
      La torre di San Foca, conosciuta anche come Torre di San Fucà o di Capo di Sapone fu costruita nel 1568 dal maestro Antonio Saponaro di Lecce, con funzione di avvistamento contro le frequenti invasioni turche. Essa ha una base quadrata e un corpo troncopiramidale, con due vani sovrapposti non divisi da un toro marcapiano. La muratura esterna è del cosiddetto tipo “a scarpa”, ovvero con muro inclinato posto alla base della fortificazione con funzione di rinforzo.

      Dedicheremo almeno 14 minuti per contemplare il mare e farci accarezzare dal vento.

      Durante la mattinata abbracceremo il mare, passeggeremo sulla spiaggia e percorreremo dei sentieri di campagna.

      Avremo il piacere di ascoltare storie e aneddoti dello scrittore Antonio Nahi e della scrittrice Serena Fiorentino.
      E poi chi parteciperà ci metterà del suo!
      Ognuno potrà portare un suo pensiero, un racconto o una riflessione.

      Il percorso è di facile percorribilità, tuttavia si consigliano scarpe comode. La passeggiata inedita e non si configura come una visita guidata o turistica ma come una passeggiata civiculturale compartecipata da “genius loci” locali e interventi spontanei che non avrà una replica.
      SI PREVEDE UN BREVE SPOSTAMENTO IN AUTO.

      Non occorre prenotare.

      Contributo libero per chi partecipa.
      Invitiamo i partecipanti a contribuire ai prossimi progetti della scatola (rassegne civiculturali, archivio di memoria ed innovazione, libreria della scatola, pubblicazioni, ecc) con un libero contributo in soldini e soprattutto donando libri, cd, letterine, cartoline, pensieri, segnalando persone e luoghi preziosi “da conoscere e custodire” nella scatola.

      Chi partecipa all’evento solleva da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta gli organizzatori della passeggiata.

      Info: La Scatola di Latta
      Custodiamo storie e sensazioni dei paesaggi, paesini e paesani del Salento e del Meridione.
      Promuoviamo passeggiate ed eventi conviviali
      Erranza, Restanza, Relazioni, Conoscenza, Semplicità
      scatoladilatta2014@gmail.com – cell. 3395920051

      Bla Bla Scatola di Latta – Cerca/Offri passaggio per eventi della scatola

    • Undercover Duo - Aperitivo @Belamì Maglie
      18:00 -23:59
      2019.02.17
    • I GROOVE Acustico Trio all'Olden Times di Corigliano
      18:00 -23:59
      2019.02.17
      Olden times cafè

      Via Romito, 19, 73022 Corigliano d’Otranto

      I migliori successi della musica internazionale e Italiana blues Pop rock interpretati da:
      Manuela Buccarelli
      Voce e chitarra
      Alessio Gnoni
      Basso
      Alessio Errico
      Chitarra e voce

    • Kalinka live al Bar del Porto di Leuca
      18:00 -23:59
      2019.02.17
    • Ricordando De André - Un profeta dei giorni nostri
      18:30 -23:59
      2019.02.17
    • Aperitivo Live al Jungle con Rowan Coupland e Tobia Lamare
      19:00 -23:59
      2019.02.17

      Jungle – Parco Raho

      via Raho 15/a, 73048 Nardò
      Si respira aria di primavera qui al Jungle🍃
      …e allora intensifichiamo i nostri aperitivi con artisti internazionali e sempre più coinvolgenti!

      È la volta del ritmo Folk di
      🅡🅞🅦🅐🅝🅓 🅒🅞🅟🅛🅐🅝🅓​
      un cantautore e polistrumentista il cui lavoro si concentra maggiormente sulle profondità delle situazioni, reali o immaginarie. Il suo è un folk delicato, spartano, senza troppi compromessi.
      Il live di Coupland è bello scarno e intenso; non sta mai fermo un attimo, si muove tra la gente, sbraita, canta a cappella!

      Spesso in tour in tutta Europa, Rowan da 6 anni si è stabilito a Berlino. Da solista si è esibito alla Union Chapel di Londra e ha condiviso il palco con Anna Calvi, Laetitia Sadier (Stereolab), Mount Eerie (the Microphones), Damien Jurado, Diane Cluck, Sleeping States e molti altri.

      Ad aprire e chiudere la serata ci sarà
      il vinyl set di 🅃🄾🄱🄸🄰 🄻🄰🄼🄰🅁🄴!! 😎

      ▪️Il Jungle si trova a Nardó, in via Raho 15/a
      T-3295340550

    • Quasi Cinema // Panorami | Casa&Putea
      19:00 -23:59
      2019.02.17
    • Roberto Cotroneo a PoggiardoIncontra
      19:00 -23:59
      2019.02.17
    • Nadia Terranova - Addio fantasmi
      19:00 -23:59
      2019.02.17

      Palazzo Comi – Lucugnano

      Presidio del libro di Alessano
      Regione Puglia
      “Iniziativa promossa dalla Regione Puglia, Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, in collaborazione con l’associazione Presìdi del Libro”
      #weareinpuglia
      Provincia di Lecce
      Associazione Narrazioni
      Libreria Idrusa
      Associazione Tina Lambrini

      presentano

      Domenica 17 febbraio ore 19.00
      Palazzo Comi – Lucugnano

      Incontro con Nadia Terranova

      Autrice del romanzo

      ADDIO FANTASMI, Einaudi

      Con la partecipazione di Valeria Bisanti e Michela Santoro

    • Cosimo Russo - il poco tempo della poesia
      19:00 -23:59
      2019.02.17
    • Vittorio Sgarbi in Leonardo
      20:30 -23:59
      2019.02.17

      Teatro Politeama Greco

      Viale XXV Luglio, 30, 73100 Lecce
      Uno spettacolo di e con Vittorio Sgarbi.
      Musiche composte ed eseguite dal vivo da Valentino Corvino.
      Violino, viola, our, elettronica.
      17 febbraio

      I biglietti sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro e online dal nostro sito: www.politeamagreco.it

    • Cinema Mood Quartet al Levèra di Noha
      20:30 -23:59
      2019.02.17

      via Bellini

    • Tekemaya's Band live al Selvaggia di Gallipoli
      20:30 -23:59
      2019.02.17
    • Sant'Antonio Te Le Focare a Cutrofiano
      20:30 -23:59
      2019.02.17
    • Omaggio a Lucio Dalla al Tesoretto di Poggiardo
      22:00 -23:59
      2019.02.17
    • Meri Fiore live al Jack n Jill di Cutrofiano
      22:00 -23:59
      2019.02.17
    • Omaggio a Francesco Renga al Lulu's di Maglie
      22:00 -23:59
      2019.02.17
18
19
20
21
22
  • Roberto Gagliardi e Francesco Negro ~ Venerdì Live
    20:30 -23:59
    2019.02.22

  • Shakespeare-Sonetti ai CantieriKoreja per #Strademaestre
    20:30 -23:59
    2019.02.22

    SHAKESPEARE / SONETTI
    Versione italiana e adattamento teatrale Fabrizio Sinisi e Valter Malosti
    regia Valter Malosti
    coreografie Michela Lucenti
    con
    Valter Malosti Io Narrante / Il Poeta Come Buffone
    Michela Lucenti Dark Lady
    Maurizio Camilli Il poeta rivale
    Marcello Spinetta Il giovane ragazzo
    ed Elena Serra S.
    scene e costumi Domenico Franchi
    luci Cesare Agoni, Sergio Martinelli
    assistente alla regia Elena Serra
    canzoni Domenico Modugno
    Un pagliaccio in paradiso, Che cosa sono le nuvole, Dio come ti amo
    progetto sonoro Valter Malosti
    musiche voci e frammenti sonori da Alan Splet, Murcof, Bruno Pronsato, Michael Nyman, Al Pacino, Scanner, Arvo Pärt
    estratti da Liquefatto, progetto musicale di Gup Alcaro e Valter Malosti
    suono Edoardo Chiaf, Fabio Cinicola, Jacopo Bertoli
    produzione CTB Centro Teatrale Bresciano, TPE Teatro Piemonte Europa, Teatro di Dioniso
    foto Umberto Favretto

    Enigma filologico, impenetrabile documento, lettera d’amore a un destinatario sconosciuto, i Sonetti di Shakespeare diventano qui a pieno titolo uno dei testi teatrali shakespeariani: forse l’unico monologo della sua teatrografia. L’ordine dei componimenti viene ricostruito in una nuova lingua e una nuova drammaturgia, un complesso romanzo d’amore con quattro figure e una sola voce: con il Narratore dei Sonetti Shakespeare crea infatti uno dei suoi grandi protagonisti, un personaggio clownesco e sboccato, straziante e disperato, di allucinata modernità. Una fra le più complesse e grandiose opere di poesia dell’età moderna diventa in questo spettacolo un altare sacrificale, un evento di grazia e furore, canto e lamento, beffa e bestemmia, che anticipa i grandi canzonieri d’amore del Novecento, da Auden a Pasolini, da Salinas a Testori. Con Shakespeare/Sonetti Valter Malosti conclude nel migliore dei modi la sua trilogia sullo Shakespeare “non teatrale” iniziato con Venere e Adone e Lo stupro di Lucrezia.
    Patetico e disperato è l’amore che nei Sonetti si racconta, un amore tanto limpido quanto squilibrato, infelice, fuori asse: l’amore di un uomo ormai maturo nei confronti di uno molto più giovane e bello, un vecchio poeta disposto anche a coprirsi di ridicolo, a rendersi buffone agli occhi della gente, pur di esprimere il suo sentimento, affermandolo in un gesto plateale e spudorato: la poesia. Il Narratore fa della sua poesia il suo stesso palcoscenico. Come accade nella tradizione popolare, la parola diventa non solo lo strumento di un dialogo, ma il luogo di una performance: invocazione, elegia, preghiera, lamento, dichiarazione.

    Ciò che avviene nei Sonetti è innanzitutto l’esibizione di un io disperato e precario, disposto a dire tutto, a farsi povero e buffone, a divenire esso stesso spettacolo, pur di non perdere l’Altro: il bel giovane, l’ombra misteriosa e mai identificata dell’opera shakespeariana, un personaggio idealizzato e irrealizzabile, bellissimo e indifferente, simbolo della luce e della grazia, unico baluardo di eternità contro l’incombere della morte.
    All’apollineo numinoso del far young si contrappone, opposto e complementare, il buio della dark lady: il contrappeso d’ombra, il contrappasso nero di tutto ciò che il ragazzo rappresenta nella luce. Oggetto inclassificabile della filologia shakespeariana, la dark lady diventa lo specchio perverso del Narratore, la sua parte rimossa e tuttavia necessaria: l’eros funereo, l’ossessione del corpo, la nevrosi mortuaria, il furore e la farsa, una figura di crudeltà cinica e umorale in cui veder ritornare l’innominabile. La dark lady, creata in scena da Michela Lucenti, è ciò che il Narratore non vuole essere e tuttavia non può fare a meno di essere: l’ombra infera che la luce del Ragazzo non annulla ma anzi allunga e distorce.
    Ecco quindi forse la contraddizione che rende i Sonetti la più estrema e dolorosa fra le tragedie shakespeariane: nel personaggio del Narratore, Shakespeare mette in scena il dissidio insanabile fra gli opposti, il contrasto fra luce e ombra, ordine e caos, delirio e realtà, amore e morte. È proprio in questo nodo irrisolvibile che accade la poesia: inscenati come testo teatrale, i Sonetti diventano un dibattito per voce sola e corpi, uno spazio instabile e irrequieto popolato dai fantasmi di uno solo che diviene moltitudine. Valter Malosti

    Per info e prenotazioni
    www.teatrokoreja.it
    0832242000

  • Officina Zoé Fondatori live al Dancing Days di Galugnano
    21:00 -23:59
    2019.02.22

    Dancing Days

    Via Garibaldi, 37, 73010 Galugnano, Puglia, Italy

    A grande richiesta il Trio Fondatori Officina ZOÈ al DancingDays Sala Ballo di #Galugnano
    Lamberto Probo (tamburello, voce), Cinzia Marzo (tamburello, voce, fiati), Donatello Pisanello (organetto, chitarra) Per info e prenotazioni tavoli chiamare il 338 8796410.
    #PizzicaOnline

  • Illegal Trio @Urban Cafè di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.02.22

    Urban Cafè Lecce

    PIAZZ.VITT.EMANUELE, 11/A (Piazz.S.Chiara), 73100 Lecce
    La Mistura Louca è una band di dannati, alla ricerca di suoni e melodie psichedeliche ma allo stesso tempo coinvolgenti, che spazia tra Reggae, Ska, Gipsy e Patchanka.

    Propongono un repertorio vario, ricco di sonorità e di artisti, tra cui Mannarino, Gogol Bordello, Bob Marley e Manu Chao oltre ad una serie di brani inediti.

    Attivi dal 2011 la band ha aperto vari concerti importanti tra cui Tonino Carotone nel 2015 al Cotriero di Gallipoli, Mannarino nel 2016 al Parco Gondar e la scorsa estate i Planet Funk a San Salvo Marina (Chieti).

    Dunque un live carico, tutto da ballare e ricco di energia anche nella formazione in trio! Provare per credere!

    Vi aspettiamo alle ore 22:00

  • The Clips live all’Artelica di Soleto
    22:00 -23:59
    2019.02.22

    piazza Vittorio Emanuele

    Pronti per una serata tanto stoner e molto doom metal? Appuntamento speciale venerdi 22 febbraio. Sul palco di casa arrivano i The CLIPS.

    Cristofer Casalino alla chitarra, Danilo Mancino alla voce e batteria, Eros Leuzzi al basso presentano il loro primo album “Dark Tales”, formato da quattro gothic novels ispirate ai racconti di E. A. Poe ed H. P. Lovecraft.

    Riff lenti e lisergici accompagnati da una voce granitica sono il marchio di fabbrica della band nata nel 2016, che unisce le diverse esperienze musicali del trio nella passione per lo stoner/doom di gruppi come Electric Wizard, Monolord, Sepultura, Kyuss, Joy Division, The Cure.

    Un wall of sound pronto ad abbattersi venerdi sera.

    *ingresso gratuito con tessera arci

  • Leggera Follia LIVE – Gallone (Tricase)
    22:00 -23:59
    2019.02.22

    I “Leggera Follia”, con il loro sound acustico, ripercorrono e rivisitano i grandi interpreti del cantautorato Italiano.
    Come già il nome suggerisce, il gruppo si propone di suscitare quella leggera follia di sentimenti ed emozioni che si accendono sulle note degli indimenticabili brani di Lucio Battisti, Franco Battiato, Max Gazzè, Alex Britti, Lucio Dalla, Cesare Cremonini e molti altri.

    Info e prenotazioni 334 3058113

    piazza Pisanelli

    Tricase

    start 22

  • La Marchetta @Aputea
    22:00 -23:59
    2019.02.22

    Aputea Concept Bar

    via R. D’Angiò 2/a, 73014 Gallipoli
    La Marchetta all’Aputea!

    La Marchetta è un trio acustico che propone un viaggio attraverso i migliori brani che hanno fatto la storia della musica italiana e grandi classici internazionali, il tutto arrangiato e reinterpretato in una chiave unica, che spazia dal beat, al folk, al blues, al rock’n’roll, uno spettacolo coinvolgente e ricco di sorprese.

    La Marchetta è:

    Francesco Bramato: voce e loop
    Antonio Tunno: chitarra
    Davide Sergi: chitarra

  • Toromeccanica live al Jack n Jill di Cutrofiano
    22:00 -23:59
    2019.02.22

  • Chaos Two live allo Shakespeare di Casarano
    22:00 -23:59
    2019.02.22

  • Christine IX alle Officine Ergot di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.02.22

  • Medinita live al Prosit di Cursi
    22:00 -23:59
    2019.02.22

  • Mangroovia | Tour 2019
    22:00 -23:59
    2019.02.22

  • The Old Blues Acoustic Trio #liveJoyceIrishPub
    22:00 -23:59
    2019.02.22

  • Culture Days | Meglio sepolto che vivo @El Barrio Verde
    22:00 -23:59
    2019.02.22

  • M.Giulia feat. PapaMassi Mc. live al Normal di Taurisano
    22:00 -23:59
    2019.02.22-2019.02.23

  • Altri eventi
    • Roberto Gagliardi e Francesco Negro ~ Venerdì Live
      20:30 -23:59
      2019.02.22
    • Shakespeare-Sonetti ai CantieriKoreja per #Strademaestre
      20:30 -23:59
      2019.02.22

      SHAKESPEARE / SONETTI
      Versione italiana e adattamento teatrale Fabrizio Sinisi e Valter Malosti
      regia Valter Malosti
      coreografie Michela Lucenti
      con
      Valter Malosti Io Narrante / Il Poeta Come Buffone
      Michela Lucenti Dark Lady
      Maurizio Camilli Il poeta rivale
      Marcello Spinetta Il giovane ragazzo
      ed Elena Serra S.
      scene e costumi Domenico Franchi
      luci Cesare Agoni, Sergio Martinelli
      assistente alla regia Elena Serra
      canzoni Domenico Modugno
      Un pagliaccio in paradiso, Che cosa sono le nuvole, Dio come ti amo
      progetto sonoro Valter Malosti
      musiche voci e frammenti sonori da Alan Splet, Murcof, Bruno Pronsato, Michael Nyman, Al Pacino, Scanner, Arvo Pärt
      estratti da Liquefatto, progetto musicale di Gup Alcaro e Valter Malosti
      suono Edoardo Chiaf, Fabio Cinicola, Jacopo Bertoli
      produzione CTB Centro Teatrale Bresciano, TPE Teatro Piemonte Europa, Teatro di Dioniso
      foto Umberto Favretto

      Enigma filologico, impenetrabile documento, lettera d’amore a un destinatario sconosciuto, i Sonetti di Shakespeare diventano qui a pieno titolo uno dei testi teatrali shakespeariani: forse l’unico monologo della sua teatrografia. L’ordine dei componimenti viene ricostruito in una nuova lingua e una nuova drammaturgia, un complesso romanzo d’amore con quattro figure e una sola voce: con il Narratore dei Sonetti Shakespeare crea infatti uno dei suoi grandi protagonisti, un personaggio clownesco e sboccato, straziante e disperato, di allucinata modernità. Una fra le più complesse e grandiose opere di poesia dell’età moderna diventa in questo spettacolo un altare sacrificale, un evento di grazia e furore, canto e lamento, beffa e bestemmia, che anticipa i grandi canzonieri d’amore del Novecento, da Auden a Pasolini, da Salinas a Testori. Con Shakespeare/Sonetti Valter Malosti conclude nel migliore dei modi la sua trilogia sullo Shakespeare “non teatrale” iniziato con Venere e Adone e Lo stupro di Lucrezia.
      Patetico e disperato è l’amore che nei Sonetti si racconta, un amore tanto limpido quanto squilibrato, infelice, fuori asse: l’amore di un uomo ormai maturo nei confronti di uno molto più giovane e bello, un vecchio poeta disposto anche a coprirsi di ridicolo, a rendersi buffone agli occhi della gente, pur di esprimere il suo sentimento, affermandolo in un gesto plateale e spudorato: la poesia. Il Narratore fa della sua poesia il suo stesso palcoscenico. Come accade nella tradizione popolare, la parola diventa non solo lo strumento di un dialogo, ma il luogo di una performance: invocazione, elegia, preghiera, lamento, dichiarazione.

      Ciò che avviene nei Sonetti è innanzitutto l’esibizione di un io disperato e precario, disposto a dire tutto, a farsi povero e buffone, a divenire esso stesso spettacolo, pur di non perdere l’Altro: il bel giovane, l’ombra misteriosa e mai identificata dell’opera shakespeariana, un personaggio idealizzato e irrealizzabile, bellissimo e indifferente, simbolo della luce e della grazia, unico baluardo di eternità contro l’incombere della morte.
      All’apollineo numinoso del far young si contrappone, opposto e complementare, il buio della dark lady: il contrappeso d’ombra, il contrappasso nero di tutto ciò che il ragazzo rappresenta nella luce. Oggetto inclassificabile della filologia shakespeariana, la dark lady diventa lo specchio perverso del Narratore, la sua parte rimossa e tuttavia necessaria: l’eros funereo, l’ossessione del corpo, la nevrosi mortuaria, il furore e la farsa, una figura di crudeltà cinica e umorale in cui veder ritornare l’innominabile. La dark lady, creata in scena da Michela Lucenti, è ciò che il Narratore non vuole essere e tuttavia non può fare a meno di essere: l’ombra infera che la luce del Ragazzo non annulla ma anzi allunga e distorce.
      Ecco quindi forse la contraddizione che rende i Sonetti la più estrema e dolorosa fra le tragedie shakespeariane: nel personaggio del Narratore, Shakespeare mette in scena il dissidio insanabile fra gli opposti, il contrasto fra luce e ombra, ordine e caos, delirio e realtà, amore e morte. È proprio in questo nodo irrisolvibile che accade la poesia: inscenati come testo teatrale, i Sonetti diventano un dibattito per voce sola e corpi, uno spazio instabile e irrequieto popolato dai fantasmi di uno solo che diviene moltitudine. Valter Malosti

      Per info e prenotazioni
      www.teatrokoreja.it
      0832242000

    • Officina Zoé Fondatori live al Dancing Days di Galugnano
      21:00 -23:59
      2019.02.22
      Dancing Days

      Via Garibaldi, 37, 73010 Galugnano, Puglia, Italy

      A grande richiesta il Trio Fondatori Officina ZOÈ al DancingDays Sala Ballo di #Galugnano
      Lamberto Probo (tamburello, voce), Cinzia Marzo (tamburello, voce, fiati), Donatello Pisanello (organetto, chitarra) Per info e prenotazioni tavoli chiamare il 338 8796410.
      #PizzicaOnline

    • Illegal Trio @Urban Cafè di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.02.22

      Urban Cafè Lecce

      PIAZZ.VITT.EMANUELE, 11/A (Piazz.S.Chiara), 73100 Lecce
      La Mistura Louca è una band di dannati, alla ricerca di suoni e melodie psichedeliche ma allo stesso tempo coinvolgenti, che spazia tra Reggae, Ska, Gipsy e Patchanka.

      Propongono un repertorio vario, ricco di sonorità e di artisti, tra cui Mannarino, Gogol Bordello, Bob Marley e Manu Chao oltre ad una serie di brani inediti.

      Attivi dal 2011 la band ha aperto vari concerti importanti tra cui Tonino Carotone nel 2015 al Cotriero di Gallipoli, Mannarino nel 2016 al Parco Gondar e la scorsa estate i Planet Funk a San Salvo Marina (Chieti).

      Dunque un live carico, tutto da ballare e ricco di energia anche nella formazione in trio! Provare per credere!

      Vi aspettiamo alle ore 22:00

    • The Clips live all'Artelica di Soleto
      22:00 -23:59
      2019.02.22

      piazza Vittorio Emanuele

      Pronti per una serata tanto stoner e molto doom metal? Appuntamento speciale venerdi 22 febbraio. Sul palco di casa arrivano i The CLIPS.

      Cristofer Casalino alla chitarra, Danilo Mancino alla voce e batteria, Eros Leuzzi al basso presentano il loro primo album “Dark Tales”, formato da quattro gothic novels ispirate ai racconti di E. A. Poe ed H. P. Lovecraft.

      Riff lenti e lisergici accompagnati da una voce granitica sono il marchio di fabbrica della band nata nel 2016, che unisce le diverse esperienze musicali del trio nella passione per lo stoner/doom di gruppi come Electric Wizard, Monolord, Sepultura, Kyuss, Joy Division, The Cure.

      Un wall of sound pronto ad abbattersi venerdi sera.

      *ingresso gratuito con tessera arci

    • Leggera Follia LIVE - Gallone (Tricase)
      22:00 -23:59
      2019.02.22

      I “Leggera Follia”, con il loro sound acustico, ripercorrono e rivisitano i grandi interpreti del cantautorato Italiano.
      Come già il nome suggerisce, il gruppo si propone di suscitare quella leggera follia di sentimenti ed emozioni che si accendono sulle note degli indimenticabili brani di Lucio Battisti, Franco Battiato, Max Gazzè, Alex Britti, Lucio Dalla, Cesare Cremonini e molti altri.

      Info e prenotazioni 334 3058113

      piazza Pisanelli

      Tricase

      start 22

    • La Marchetta @Aputea
      22:00 -23:59
      2019.02.22

      Aputea Concept Bar

      via R. D’Angiò 2/a, 73014 Gallipoli
      La Marchetta all’Aputea!

      La Marchetta è un trio acustico che propone un viaggio attraverso i migliori brani che hanno fatto la storia della musica italiana e grandi classici internazionali, il tutto arrangiato e reinterpretato in una chiave unica, che spazia dal beat, al folk, al blues, al rock’n’roll, uno spettacolo coinvolgente e ricco di sorprese.

      La Marchetta è:

      Francesco Bramato: voce e loop
      Antonio Tunno: chitarra
      Davide Sergi: chitarra

    • Toromeccanica live al Jack n Jill di Cutrofiano
      22:00 -23:59
      2019.02.22
    • Chaos Two live allo Shakespeare di Casarano
      22:00 -23:59
      2019.02.22
    • Christine IX alle Officine Ergot di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.02.22
    • Medinita live al Prosit di Cursi
      22:00 -23:59
      2019.02.22
    • Mangroovia | Tour 2019
      22:00 -23:59
      2019.02.22
    • The Old Blues Acoustic Trio #liveJoyceIrishPub
      22:00 -23:59
      2019.02.22
    • Culture Days | Meglio sepolto che vivo @El Barrio Verde
      22:00 -23:59
      2019.02.22
    • M.Giulia feat. PapaMassi Mc. live al Normal di Taurisano
      22:00 -23:59
      2019.02.22-2019.02.23
23
  • Cultura mondo tra Hip Hop, Teatro e Street Art
    10:00 -23:59
    2019.02.23

    Due giorni di musica, video, teatro e street art per parlare di meticciato e multiculturalità con un ospite d’eccezione, il francese Nikko Phelps, membro del gruppo rap PENSEE URBAINE da più di 15 anni e attivista del movimento hip hop dall’età di 16 e il contributo speciale di Paola Pauline Leone e di Io Ci Provo Centro Teatrale Aperto.

    La piccola rassegna, che si terrà sabato 23 e domenica 24 febbraio tra gli spazi di Crocevia e Teatro Koreja, chiude il progetto #culturamondo, promosso da GUS Gruppo Umana Solidarietà e Camera a Sud e realizzato con la preziosa collaborazione degli studenti del Liceo Scientifico Cosimo De Giorgi

    Una lunga serie di appuntamenti ed iniziative realizzate con alcune delle comunità migranti presenti a Lecce e gli studenti del liceo, che hanno avuto l’occasione di esplorare ed approfondire i temi legati alle migrazioni e alla convivenza civile in una società sempre piu’ multietnica.

    Qui sotto tutti i dettagli ⬇
    TUTTI GLI EVENTI SONO A INGRESSO GRATUITO

    SABATO 23 FEBBRAIO, Crocevia
    👨‍👩‍👧‍👦 ore 10.30 | Focus Group Comunità Migranti;
    🎨 ore 16.00 | Laboratorio Aperto di Street Art a cura di CHEKOS ART

    SABATO 23 FEBBRAIO, Teatro Koreja
    🎤 ore 21.30 | Concerto live Nikko Mahdi Phelbs

    DOMENICA 24 FEBBRAIO, Crocevia
    🥙 ore 19.00 | Aperitivo Multietnico
    🎬 ore 20.00 | Presentazione video progetto #culturamondo a cura dei ragazzi del Liceo Scientifico Cosimo De Giorgi con il montaggio di Vincenzo D’Arpa;
    🎭 ore 21.00 | Spettacolo Teatrale “Le spose di Barbablù” a cura di Io Ci Provo Centro Teatrale Aperto

    __________________________

    CULTURA MONDO
    progetto finanziato dalla Regione Puglia, nell’ambito della L.R. 20/2003 partenariato per la cooperazione / promozione della cultura dei diritti umani.

    PARTNER DI PROGETTO
    Gus; Camera a Sud; Gea Maris Aps; MijiKenda Cultural Troupe; Comune di Lecce – Assessorato Pari Opportunità; Liceo Scientifico “Cosimo De Giorgi”; Università del Salento – Corso di Laurea in Sociologia e Ricerca Sociale.

  • 22-24/2 Sino alla Fine del Mare – La Station – Gagliano
    15:00 -23:59
    2019.02.23

    Dopo la prime due fasi di lavoro conclusesi rispettivamente ad Ottobre e Dicembre, Sino alla fine del Mare, Residenze artistiche nelle Terre Estreme, progetto sostenuto da SIAE | Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura e MiBAC, riapre per la terza ed ultima fase di lavoro.

    Questa fase vuole restituire, quasi come atto di gratitudine rispetto al territorio del Capo di Leuca, l’esperienza fatta in una forma di presentazione tesa a coinvolgere i cittadini stessi di Gagliano del Capo.
    Riccardo Giacconi + Carolina Valencia Caicedo presenteranno, in forma di passeggiata collettiva, l’inizio di un radio documentario dal titolo Scarcagnuli parte di un progetto a lungo termine sui paesaggi sonori e le testimonianze orali di specifiche comunità; mentre Lia Cecchin O.L.G.A, un’installazione che si attiva con la partecipazione degli abitanti del luogo e che, avvalendosi di un app preesistente (FlashFace) per la costruzione di identikit vuole ragionare sul tema del ricordo partendo dal forte passato migratorio che ha visto le passate generazioni trasferirsi altrove per cercare fortuna.

    In programma anche la presentazione della performance/lecture En Route to the South – parallel migrations di Elena Mazzi + Rosario Sorbello. Una performance che si pone come ulteriore sviluppo di un progetto in progress in corso dal 2015 basato sulla giustapposizione tra la pratica dell’apicoltura nomade e il fenomeno della migrazione umana.

    Tutti gli artisti saranno infine coinvolti in una discussione pubblica del loro lavoro, moderata dai curatori Claudio Zecchi e Paolo Mele, presso Lastation.

    Chiuderanno la terza fase della residenza le performance Donato Epiro, Roberto Memoli e Marco Santoro.

    Programma:

    22 febbraio
    h 12:00 – Performance/Lecture
    “En route to the south” di Elena Mazzi e Rosario Sorbello
    @Frantoio Ipogeo “La Fadea” di Russo
    via Unità d’Italia 1

    23 febbraio
    h 16:30 – Passeggiata Sonora
    “Scarcagnuli” di Riccardo Giacconi e Carolinca Caicedo
    @Gagliano del Capo, Bar Bielle 2000

    h 18:00 – Installazione
    O.L.G.A. di Lia Cecchin
    @Gagliano del Capo, Bar Central

    24 febbraio
    h 16:30 – Public Talk
    Conversazione con Paolo Mele e Claudio Zecchi
    @Lastation

    h 18:30 – Performance Musicali
    Electronic Live set di Donato Epiro
    “Not a Grid – audiovisual live set” di Roberto Memoli e Marco Santoro
    @Lastation

    Sino alla fine del Mare (2018-2019) è un progetto realizzato da Ramdom con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura.

    Ramdom è un’associazione di produzione culturale e artistica a Gagliano del Capo, in provincia di Lecce.
    Fondata nel 2011 dal curatore Paolo Mele e dall’artista Luca Coclite, promuove progetti d’arte contemporanea con respiro internazionale in dialogo con il territorio del Salento, come Indagine sulle Terre Estreme e DEFAULT, attraverso mostre, installazioni d’arte pubblica, residenze, workshop ed incontri.
    Lastation, la sua base operativa e spazio espositivo, si trova al primo piano della Stazione Ferroviaria Gagliano – Leuca, ultima attiva nel sud – est d’Italia.

    http://www.ramdom.net/sino-alla-fine-del-mare-2018-19/ http://sinoallafinedelmare.ramdom.net/ http://www.ramdom.net/
    http://lastation.it/

  • Leggera Follia. Cantautorato italiano.
    20:30 -23:59
    2019.02.23

    Agriturismo Biologico Piccapane

    sp cutrofiano-aradeo angolo incrocio per sogliano, 73020 Cutrofiano
    Sabato 23 febbraio, alle 20.30, l’Agriturismo Biologico Piccapane ospita Leggera Follia, uno dei gruppi salentini più seguiti e apprezzati del momento, che proporrà un coinvolgente viaggio nella musica d’autore dei migliori artisti italiani.
    Un evento musicale imperdibile, con protagonisti i grandi successi che hanno segnato la storia della musica italiana. Il gruppo si propone di suscitare quella leggera follia di sentimenti ed emozioni, che si accendono sulle note degli indimenticabili brani di cantautori come Lucio Battisti, Franco Battiato, Max Gazzè, Alex Britti, Lucio Dalla e molti altri.
    A completare la serata una cena a base di prelibati piatti preparati con ottimo cibo biologico a KM0.
    Per info e prenotazioni:
    327 845 3459
  • Undercover Trio @One Way Pub Racale
    22:00 -23:59
    2019.02.23

  • El Barrio Carnival | Tv Color Live + Ennio Ciotta djset
    22:00 -23:59
    2019.02.23

  • Meri Fiore live set al Sagrestia di Martano
    22:00 -23:59
    2019.02.23

    Sagrestia

    Via Roma 28, 73025 Martano
    Merifiore porta in scena una miscela esplosiva di Electro e Indie Pop che unisce suggestioni intimiste all’energia della dance music e dell’elettronica, il tutto al servizio di una canzone d’autore. La cantautrice italiana classe ’92 inizia a comporre la sua musica nel 2013 e in poco tempo si fa strada su importanti palcoscenici italiani ed internazionali, dal Primo Maggio Taranto 2014 di fronte a 100.000 persone alla vittoria nazionale
    dell’Arezzo Wave Love Festival, fino alla partecipazione nello stesso anno al CMJ Music Marathon di New York.
    Nel 2015 Merifiore partecipa allo Sziget Festival di Budapest, al Reeperbahn Festival di Amburgo, al Milano Film Festival, consolidando la sua esperienza dal vivo anche grazie a numerose aperture: The giornalisti, Giuliano Palma, Calibro 35,
    Dente, Willy Peyote, Cat Power.
  • The Big Four Tribute live at Levéra – Noha
    22:00 -23:59
    2019.02.23

  • •Black February•with:SELVANS•TOMORR•VIJ• Istanbul – Squinzano
    22:00 -23:59
    2019.02.23

  • DANCE History per la Cena & Spettacolo del Sabato al Jack’n Jill
    22:00 -23:59
    2019.02.23

  • Liga & Vasco – Mamova a Zollino
    22:00 -23:59
    2019.02.23

  • °Cafe’Chinaski°live°_HappyBirthday FRAM!
    22:00 -23:59
    2019.02.23

    Fram Cafe’

    Parabita
    Il FRAM, sabato 23 febbraio compie “1 anno” 🎂, siamo felici di festeggiarlo con tutti voi in compagnia dei nostri amici Cafe’ Chinaski🎺🎺🎺
  • DANCE Party con Atmosferablu al Caffè del Teatro
    22:00 -23:59
    2019.02.23

  • FLOWS – Live a Leverano
    22:00 -23:59
    2019.02.23

    Flows é un duo Electro- Ambient, formato da Valeria Montesardo ( voce) e Domenico Stricchiola (chitarra e sequenze).

    Dopo un periodo di live tra club e festival, la band si ferma per lavorare sul primo album, che uscirà nei prossimi mesi.
    Un album dalle sonorità intime e sognanti, che percorre un viaggio attraverso la psiche umana.

    Associazione Mujmuné – Via Roma 23/25

  • Ultravox Animals Revolution at Movida Club (Tricase)
    22:00 -23:59
    2019.02.23

  • Carnival Party al Bogotà di Leuca
    22:00 -23:59
    2019.02.23

  • Altri eventi
    • Cultura mondo tra Hip Hop, Teatro e Street Art
      10:00 -23:59
      2019.02.23

      Due giorni di musica, video, teatro e street art per parlare di meticciato e multiculturalità con un ospite d’eccezione, il francese Nikko Phelps, membro del gruppo rap PENSEE URBAINE da più di 15 anni e attivista del movimento hip hop dall’età di 16 e il contributo speciale di Paola Pauline Leone e di Io Ci Provo Centro Teatrale Aperto.

      La piccola rassegna, che si terrà sabato 23 e domenica 24 febbraio tra gli spazi di Crocevia e Teatro Koreja, chiude il progetto #culturamondo, promosso da GUS Gruppo Umana Solidarietà e Camera a Sud e realizzato con la preziosa collaborazione degli studenti del Liceo Scientifico Cosimo De Giorgi

      Una lunga serie di appuntamenti ed iniziative realizzate con alcune delle comunità migranti presenti a Lecce e gli studenti del liceo, che hanno avuto l’occasione di esplorare ed approfondire i temi legati alle migrazioni e alla convivenza civile in una società sempre piu’ multietnica.

      Qui sotto tutti i dettagli ⬇
      TUTTI GLI EVENTI SONO A INGRESSO GRATUITO

      SABATO 23 FEBBRAIO, Crocevia
      👨‍👩‍👧‍👦 ore 10.30 | Focus Group Comunità Migranti;
      🎨 ore 16.00 | Laboratorio Aperto di Street Art a cura di CHEKOS ART

      SABATO 23 FEBBRAIO, Teatro Koreja
      🎤 ore 21.30 | Concerto live Nikko Mahdi Phelbs

      DOMENICA 24 FEBBRAIO, Crocevia
      🥙 ore 19.00 | Aperitivo Multietnico
      🎬 ore 20.00 | Presentazione video progetto #culturamondo a cura dei ragazzi del Liceo Scientifico Cosimo De Giorgi con il montaggio di Vincenzo D’Arpa;
      🎭 ore 21.00 | Spettacolo Teatrale “Le spose di Barbablù” a cura di Io Ci Provo Centro Teatrale Aperto

      __________________________

      CULTURA MONDO
      progetto finanziato dalla Regione Puglia, nell’ambito della L.R. 20/2003 partenariato per la cooperazione / promozione della cultura dei diritti umani.

      PARTNER DI PROGETTO
      Gus; Camera a Sud; Gea Maris Aps; MijiKenda Cultural Troupe; Comune di Lecce – Assessorato Pari Opportunità; Liceo Scientifico “Cosimo De Giorgi”; Università del Salento – Corso di Laurea in Sociologia e Ricerca Sociale.

    • 22-24/2 Sino alla Fine del Mare - La Station - Gagliano
      15:00 -23:59
      2019.02.23

      Dopo la prime due fasi di lavoro conclusesi rispettivamente ad Ottobre e Dicembre, Sino alla fine del Mare, Residenze artistiche nelle Terre Estreme, progetto sostenuto da SIAE | Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura e MiBAC, riapre per la terza ed ultima fase di lavoro.

      Questa fase vuole restituire, quasi come atto di gratitudine rispetto al territorio del Capo di Leuca, l’esperienza fatta in una forma di presentazione tesa a coinvolgere i cittadini stessi di Gagliano del Capo.
      Riccardo Giacconi + Carolina Valencia Caicedo presenteranno, in forma di passeggiata collettiva, l’inizio di un radio documentario dal titolo Scarcagnuli parte di un progetto a lungo termine sui paesaggi sonori e le testimonianze orali di specifiche comunità; mentre Lia Cecchin O.L.G.A, un’installazione che si attiva con la partecipazione degli abitanti del luogo e che, avvalendosi di un app preesistente (FlashFace) per la costruzione di identikit vuole ragionare sul tema del ricordo partendo dal forte passato migratorio che ha visto le passate generazioni trasferirsi altrove per cercare fortuna.

      In programma anche la presentazione della performance/lecture En Route to the South – parallel migrations di Elena Mazzi + Rosario Sorbello. Una performance che si pone come ulteriore sviluppo di un progetto in progress in corso dal 2015 basato sulla giustapposizione tra la pratica dell’apicoltura nomade e il fenomeno della migrazione umana.

      Tutti gli artisti saranno infine coinvolti in una discussione pubblica del loro lavoro, moderata dai curatori Claudio Zecchi e Paolo Mele, presso Lastation.

      Chiuderanno la terza fase della residenza le performance Donato Epiro, Roberto Memoli e Marco Santoro.

      Programma:

      22 febbraio
      h 12:00 – Performance/Lecture
      “En route to the south” di Elena Mazzi e Rosario Sorbello
      @Frantoio Ipogeo “La Fadea” di Russo
      via Unità d’Italia 1

      23 febbraio
      h 16:30 – Passeggiata Sonora
      “Scarcagnuli” di Riccardo Giacconi e Carolinca Caicedo
      @Gagliano del Capo, Bar Bielle 2000

      h 18:00 – Installazione
      O.L.G.A. di Lia Cecchin
      @Gagliano del Capo, Bar Central

      24 febbraio
      h 16:30 – Public Talk
      Conversazione con Paolo Mele e Claudio Zecchi
      @Lastation

      h 18:30 – Performance Musicali
      Electronic Live set di Donato Epiro
      “Not a Grid – audiovisual live set” di Roberto Memoli e Marco Santoro
      @Lastation

      Sino alla fine del Mare (2018-2019) è un progetto realizzato da Ramdom con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura.

      Ramdom è un’associazione di produzione culturale e artistica a Gagliano del Capo, in provincia di Lecce.
      Fondata nel 2011 dal curatore Paolo Mele e dall’artista Luca Coclite, promuove progetti d’arte contemporanea con respiro internazionale in dialogo con il territorio del Salento, come Indagine sulle Terre Estreme e DEFAULT, attraverso mostre, installazioni d’arte pubblica, residenze, workshop ed incontri.
      Lastation, la sua base operativa e spazio espositivo, si trova al primo piano della Stazione Ferroviaria Gagliano – Leuca, ultima attiva nel sud – est d’Italia.

      http://www.ramdom.net/sino-alla-fine-del-mare-2018-19/ http://sinoallafinedelmare.ramdom.net/ http://www.ramdom.net/
      http://lastation.it/

    • Leggera Follia. Cantautorato italiano.
      20:30 -23:59
      2019.02.23
      Agriturismo Biologico Piccapane

      sp cutrofiano-aradeo angolo incrocio per sogliano, 73020 Cutrofiano
      Sabato 23 febbraio, alle 20.30, l’Agriturismo Biologico Piccapane ospita Leggera Follia, uno dei gruppi salentini più seguiti e apprezzati del momento, che proporrà un coinvolgente viaggio nella musica d’autore dei migliori artisti italiani.
      Un evento musicale imperdibile, con protagonisti i grandi successi che hanno segnato la storia della musica italiana. Il gruppo si propone di suscitare quella leggera follia di sentimenti ed emozioni, che si accendono sulle note degli indimenticabili brani di cantautori come Lucio Battisti, Franco Battiato, Max Gazzè, Alex Britti, Lucio Dalla e molti altri.
      A completare la serata una cena a base di prelibati piatti preparati con ottimo cibo biologico a KM0.
      Per info e prenotazioni:
      327 845 3459
    • Undercover Trio @One Way Pub Racale
      22:00 -23:59
      2019.02.23
    • El Barrio Carnival | Tv Color Live + Ennio Ciotta djset
      22:00 -23:59
      2019.02.23
    • Meri Fiore live set al Sagrestia di Martano
      22:00 -23:59
      2019.02.23

      Sagrestia

      Via Roma 28, 73025 Martano
      Merifiore porta in scena una miscela esplosiva di Electro e Indie Pop che unisce suggestioni intimiste all’energia della dance music e dell’elettronica, il tutto al servizio di una canzone d’autore. La cantautrice italiana classe ’92 inizia a comporre la sua musica nel 2013 e in poco tempo si fa strada su importanti palcoscenici italiani ed internazionali, dal Primo Maggio Taranto 2014 di fronte a 100.000 persone alla vittoria nazionale
      dell’Arezzo Wave Love Festival, fino alla partecipazione nello stesso anno al CMJ Music Marathon di New York.
      Nel 2015 Merifiore partecipa allo Sziget Festival di Budapest, al Reeperbahn Festival di Amburgo, al Milano Film Festival, consolidando la sua esperienza dal vivo anche grazie a numerose aperture: The giornalisti, Giuliano Palma, Calibro 35,
      Dente, Willy Peyote, Cat Power.
    • The Big Four Tribute live at Levéra - Noha
      22:00 -23:59
      2019.02.23
    • •Black February•with:SELVANS•TOMORR•VIJ• Istanbul - Squinzano
      22:00 -23:59
      2019.02.23
    • DANCE History per la Cena & Spettacolo del Sabato al Jack’n Jill
      22:00 -23:59
      2019.02.23
    • Liga & Vasco - Mamova a Zollino
      22:00 -23:59
      2019.02.23
    • °Cafe'Chinaski°live°_HappyBirthday FRAM!
      22:00 -23:59
      2019.02.23

      Fram Cafe’

      Parabita
      Il FRAM, sabato 23 febbraio compie “1 anno” 🎂, siamo felici di festeggiarlo con tutti voi in compagnia dei nostri amici Cafe’ Chinaski🎺🎺🎺
    • DANCE Party con Atmosferablu al Caffè del Teatro
      22:00 -23:59
      2019.02.23
    • FLOWS - Live a Leverano
      22:00 -23:59
      2019.02.23

      Flows é un duo Electro- Ambient, formato da Valeria Montesardo ( voce) e Domenico Stricchiola (chitarra e sequenze).

      Dopo un periodo di live tra club e festival, la band si ferma per lavorare sul primo album, che uscirà nei prossimi mesi.
      Un album dalle sonorità intime e sognanti, che percorre un viaggio attraverso la psiche umana.

      Associazione Mujmuné – Via Roma 23/25

    • Ultravox Animals Revolution at Movida Club (Tricase)
      22:00 -23:59
      2019.02.23
    • Carnival Party al Bogotà di Leuca
      22:00 -23:59
      2019.02.23
24
25
26
27
28
marzo
marzo

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com