Seleziona una pagina

clicca sulla zona di interesse per vedere gli eventi in programma

ZONA LECCE     

ZONA CASARANO GALLIPOLI  NARDO’ 

ZONA MAGLIE GALATINA OTRANTO

ZONA LEUCA TRICASE PRESICCE

< 2019 >
Aprile
Dom
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
marzo
1
2
3
  • Marco Bonini al Teatro Tartaro di Galatina
    19:00 -23:59
    2019.04.03

  • Concerti per l’ inaugurazione del restaurato Organo Inzoli (1908)
    20:00 -23:59
    2019.04.03

    Copertino, Chiesa di Santa Chiara

     

  • Kulu Sé Mama “Nécessaire de Voyage” al Tesoretto di Poggiardo
    20:30 -23:59
    2019.04.03

    Un nuovo imperdibile appuntamento con la buona musica jazz, firmato Oltretromba Jazz Club, aspetta amici ed appassionati mercoledì 3 aprile, ore 20.30, presso l’Hotel Tesoretto di Poggiardo.

    Protagonista il quintetto Kulu Sé Mama con “Nécessaire de Voyage”, titolo del primo sorprendente lavoro discografico prodotto dall’etichetta salentina Dodicilune Edizioni Discografiche e Musicali con il sostegno di Puglia Sounds Record 2018 è distribuito in Italia e all’estero da Ird e nei migliori store online da Believe Digital.

    Il gruppo, tutto salentino, è composto da Gabriele Rampino (sax tenore e soprano, sound design), Maurizio Bizzochetti (chitarre), Maurizio Ripa (piano), Maurizio Manca (basso elettrico) e Daniele Bonazzi (batteria) e proporrà brani originali (firmati da Rampino e Ripa) contenuti nel disco.

    Una musica che sorprende, diverte e cattura quella di Kulu Sé Mama, con coordinate ben definite come la protofusion, il panafricanismo post-coltraniano e l’avanguardia jazz.

    L’impianto musicale si muove su territori disegnati da sonorità non avulse da certa “elettricità”.
    Altri indizi che possono ampliare l’idea della loro musica sono: lo sconfinamento nello Spacejazz (sottogenere della musica new-age), ritmi non allineati, svisamenti improvvisi, retrogusto piacevolmente progressive.
    Tutti elementi che aiutano a delineare una struttura armonica che si fa trascendente, rituale, ancestrale.

    Ingresso € 10,00 (concerto + buffet)
    E’ gradita la prenotazione.

    Info
    327.5733604/329.8236668

    Direzione Artistica Riccardo Coratelli
    Comunicazione Pasquale De Santis

    Dodicilune – Edizioni Discografiche & Musicali
    Via Ferecide Siro 1/E – Lecce
    Tel: 0832.0 91231
    info@dodiciluneshop.it – press@dodicilune.it

    Per richiesta foto, interviste, comunicati e copie dischi
    Ufficio stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

  • Balfolk – Balli popolari dall’Europa
    20:30 -23:59
    2019.04.03

    Manifatture Knos

    Via Vecchia Frigole, 36, 73100 Lecce

    Il mercoledì è il giorno del Balfolk. Bourré, scottish, mazurka francese, circassiano, chapelloise, kost a’choard, avant deux, molte altre…

    Il Balfolk è un insieme di danze delle tradizioni popolari che tutti possono imparare. È un movimento che promuove la diffusione di danze socializzanti da ballare in piazza, talmente semplici che chiunque, anche un passante del momento si possa unire alla festa.

    Che siate da soli o in coppia o con un gruppo di amici, non è importante, nel balfolk ci sono danze di coppia, in cerchio, in catena, vicini e lontani!

    Tutte le Dame e i Cavalieri sono invitati, liberamente, anche chi non ha mai mosso un passo.

    Ogni serata è il giusto punto di partenza, non è obbligatoria la continuità, ogni volta si ripetono le danze precedenti e si conosce qualcosa di nuovo.

    Vi aspettiamo ogni mercoledì alle 20.
    Frequentazione della serata con offerta libera.
    INFO > Pablo 393 5521878

  • Luca Tarantino // Live – solo liuto
    20:30 -23:59
    2019.04.03

  • 30/4-3/5 Festa Santi Filippo e Giacomo a Diso
    20:30 -23:59
    2019.04.03

  • Rock Revolution live al Bar del Porto di Leuca
    22:00 -23:51
    2019.04.03-2019.05.03

  • The Police Night al Locale di Lecce
    22:30 -23:59
    2019.04.03

  • Acoustic Travel live al Cult di Castrignano de’ Greci
    22:30 -23:59
    2019.04.03

  • Altri eventi
    • Marco Bonini al Teatro Tartaro di Galatina
      19:00 -23:59
      2019.04.03
    • Concerti per l' inaugurazione del restaurato Organo Inzoli (1908)
      20:00 -23:59
      2019.04.03

      Copertino, Chiesa di Santa Chiara

       

    • Kulu Sé Mama "Nécessaire de Voyage" al Tesoretto di Poggiardo
      20:30 -23:59
      2019.04.03

      Un nuovo imperdibile appuntamento con la buona musica jazz, firmato Oltretromba Jazz Club, aspetta amici ed appassionati mercoledì 3 aprile, ore 20.30, presso l’Hotel Tesoretto di Poggiardo.

      Protagonista il quintetto Kulu Sé Mama con “Nécessaire de Voyage”, titolo del primo sorprendente lavoro discografico prodotto dall’etichetta salentina Dodicilune Edizioni Discografiche e Musicali con il sostegno di Puglia Sounds Record 2018 è distribuito in Italia e all’estero da Ird e nei migliori store online da Believe Digital.

      Il gruppo, tutto salentino, è composto da Gabriele Rampino (sax tenore e soprano, sound design), Maurizio Bizzochetti (chitarre), Maurizio Ripa (piano), Maurizio Manca (basso elettrico) e Daniele Bonazzi (batteria) e proporrà brani originali (firmati da Rampino e Ripa) contenuti nel disco.

      Una musica che sorprende, diverte e cattura quella di Kulu Sé Mama, con coordinate ben definite come la protofusion, il panafricanismo post-coltraniano e l’avanguardia jazz.

      L’impianto musicale si muove su territori disegnati da sonorità non avulse da certa “elettricità”.
      Altri indizi che possono ampliare l’idea della loro musica sono: lo sconfinamento nello Spacejazz (sottogenere della musica new-age), ritmi non allineati, svisamenti improvvisi, retrogusto piacevolmente progressive.
      Tutti elementi che aiutano a delineare una struttura armonica che si fa trascendente, rituale, ancestrale.

      Ingresso € 10,00 (concerto + buffet)
      E’ gradita la prenotazione.

      Info
      327.5733604/329.8236668

      Direzione Artistica Riccardo Coratelli
      Comunicazione Pasquale De Santis

      Dodicilune – Edizioni Discografiche & Musicali
      Via Ferecide Siro 1/E – Lecce
      Tel: 0832.0 91231
      info@dodiciluneshop.it – press@dodicilune.it

      Per richiesta foto, interviste, comunicati e copie dischi
      Ufficio stampa
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
      ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
      pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

    • Balfolk - Balli popolari dall'Europa
      20:30 -23:59
      2019.04.03
      Manifatture Knos

      Via Vecchia Frigole, 36, 73100 Lecce

      Il mercoledì è il giorno del Balfolk. Bourré, scottish, mazurka francese, circassiano, chapelloise, kost a’choard, avant deux, molte altre…

      Il Balfolk è un insieme di danze delle tradizioni popolari che tutti possono imparare. È un movimento che promuove la diffusione di danze socializzanti da ballare in piazza, talmente semplici che chiunque, anche un passante del momento si possa unire alla festa.

      Che siate da soli o in coppia o con un gruppo di amici, non è importante, nel balfolk ci sono danze di coppia, in cerchio, in catena, vicini e lontani!

      Tutte le Dame e i Cavalieri sono invitati, liberamente, anche chi non ha mai mosso un passo.

      Ogni serata è il giusto punto di partenza, non è obbligatoria la continuità, ogni volta si ripetono le danze precedenti e si conosce qualcosa di nuovo.

      Vi aspettiamo ogni mercoledì alle 20.
      Frequentazione della serata con offerta libera.
      INFO > Pablo 393 5521878

    • Luca Tarantino // Live - solo liuto
      20:30 -23:59
      2019.04.03
    • 30/4-3/5 Festa Santi Filippo e Giacomo a Diso
      20:30 -23:59
      2019.04.03
    • Rock Revolution live al Bar del Porto di Leuca
      22:00 -23:51
      2019.04.03-2019.05.03
    • The Police Night al Locale di Lecce
      22:30 -23:59
      2019.04.03
    • Acoustic Travel live al Cult di Castrignano de' Greci
      22:30 -23:59
      2019.04.03
4
  • Presentazione del libro “Caddripuli è…..” di Luigi Liaci
    18:30 -23:59
    2019.04.04

  • Momenti di Trascurabile Felicità a Taviano
    20:00 -23:59
    2019.04.04

  • Concerti per l’ inaugurazione del restaurato Organo Inzoli (1908)
    20:00 -23:59
    2019.04.04

    Copertino, Chiesa di Santa Chiara

     

  • Peppe Frana-Antonio Alemanno DUO al Banco di Lecce
    20:30 -23:59
    2019.04.04

    Bottiglieria Il Banco

    Via Umberto I, 1, 73100 Lecce
    Peppe Frana – Antonio Alemanno Duo

    Immagina un luogo che ha una sua profondità. Senza confini – senza forma e allo stesso tempo possiede una forte identità. E’ un luogo di diversità, scambio e a volte di radici condivise.
    Tocca paesaggi, colori e profumi differenti. E’ imprevedibile, come quando l’energia maschile incontra quella femminile e porta con se il potente principio della creazione.
    Incarna la furia della tempesta e la sua grazia può cullarti tra i suoni delle onde.
    Non può essere afferrato.
    Abbiamo riscontrato tutte queste qualità nel mare e pensato a cosa succederebbe se la gente sentisse di appartenergli.

    Un viaggio nella cultura del Mediterraneo, tra musica turca, araba e composizioni contemporanee.

    Peppe Frana – oud
    Antonio Alemanno – contrabbasso

  • 30/4-3/5 Festa Santi Filippo e Giacomo a Diso
    20:30 -23:59
    2019.04.04

  • Jin & The Vampires live @Cantiere
    22:00 -23:59
    2019.04.04

  • Les Trois Lèzards live al Jungle di Nardò
    22:00 -23:59
    2019.04.04

  • Spring MOOD @corecafe / Casarano
    22:00 -23:59
    2019.04.04

  • Electric Knos #6 – Soul Island Live + Matilde Davoli Dj-set
    22:00 -23:59
    2019.04.04

    Manifatture Knos

    Via Vecchia Frigole, 36, 73100 Lecce
    Sesto appuntamento con Electric Knos, le notti dedicate all’elettronica delle Manifatture Knos.
    Ospiti di giovedì 4 aprile sono SOUL ISLAND, moniker del produttore e songwriter di origini italiane Daniele De Matteis che presenta il suo ultimo lavoro: Shards. In apertura di serata il Dj set di Matilde Davoli.

    START ORE 22
    INGRESSO GRATUITO

    “Shards, il disco d’esordio del produttore di origini italiane
    Soul Island, è un poetico e sentito racconto di crescita e
    difesa dei sentimenti”.

    Un incrocio tra il songwriting post-punk e l’electro contemporanea, ricco di soundscapes analogici e ritmi pop rivisitati. Attraverso armonie raffinate e strutture insolite l’ascoltatore fa un viaggio nel mondo interiore dell’artista, tra squarci intimi e profonde emozioni acustiche, da cui il moniker.
    La vena nostalgica è bilanciata da una personale visione positiva in cui l’accettazione diventa riconoscimento, nuovo significato e dalle ceneri del cambiamento nascono nuove scintille.
    Tutto questo si riflette musicalmente nei profondi richiami compositivi tra le diverse componenti di elettronica, spesso originate da partiture di sequencing condivise che creano loop generativi.

    BIO DI SOUL ISLAND
    Cresciuto nel Sud Italia (Lecce), fin da preadolescente entra a fare parte della scena street locale generata dalla sottocultura skater degli anni 90.

    Daniele inizia presto a suonare la chitarra e a scrivere canzoni
    diventando così frontman di diverse band. Si trasferisce a Bologna per continuare gli studi e forma i Thousands Millions, un trio che mette insieme il suo background musicale anni 90, la riscoperta del power pop dagli anni 70 in poi, una peculiare impronta elettronica e math-rock ereditata dalle sperimentazioni in duo con il bassista Massimiliano Giannuzzi (progetto Kulledge) e elementi di beat anni 60 grazie all’apporto del batterista Federico Vaglio. Dai Thousands Millions vengono fuori due dischi, rispettivamente per Wynona Records e Tannen Records.
    È il momento di partire per Londra e mentre collabora e suona dal vivo con alcuni progetti musicali e band tra cui Echopark col disco Trees (2013) e Girl With The Gun con Ages (2014) ricerca nuovi suoni raccogliendo synth analogici e processori audio, esplorando modi nuovi di produrre musica. Nel 2015 esce Mother per Bad Panda, la traccia che dà il via al progetto Soul Island. Nel 2018 Loyal To Your Dreams produce Shards, il primo lavoro full length di Soul Island, una collezione di frammenti del discorso interiore dell’artista su cose intime ma anche su quello che c’è fuori, dalle sottoculture a temi universali.

    In apertura di serata il Dj set di Matilde Davoli
    BIO DI MATILDE DAVOLI
    Matilde Davoli nasce come cantante chitarrista della band Studiodavoli, che nei primi anni del 2000 è stata protagonista della scena musicale alternativa italiana.
    Dopo essere stata anche leader del progetto musicale Girl WIth The Gun, adesso affronta una nuova fase musicale pubblicando il suo primo lavoro solista. (Rockit.it)

    START ORE 22
    INGRESSO GRATUITO

  • Paolo Zappi e Davide Sergi live al Lox di Tricase
    22:00 -23:59
    2019.04.04

  • BATTISTI & Friends TRIO @Rubens Lecce – Giovedì 4 Aprile
    22:00 -23:59
    2019.04.04

  • Altri eventi
    • Presentazione del libro "Caddripuli è....." di Luigi Liaci
      18:30 -23:59
      2019.04.04
    • Momenti di Trascurabile Felicità a Taviano
      20:00 -23:59
      2019.04.04
    • Concerti per l' inaugurazione del restaurato Organo Inzoli (1908)
      20:00 -23:59
      2019.04.04

      Copertino, Chiesa di Santa Chiara

       

    • Peppe Frana-Antonio Alemanno DUO al Banco di Lecce
      20:30 -23:59
      2019.04.04

      Bottiglieria Il Banco

      Via Umberto I, 1, 73100 Lecce
      Peppe Frana – Antonio Alemanno Duo

      Immagina un luogo che ha una sua profondità. Senza confini – senza forma e allo stesso tempo possiede una forte identità. E’ un luogo di diversità, scambio e a volte di radici condivise.
      Tocca paesaggi, colori e profumi differenti. E’ imprevedibile, come quando l’energia maschile incontra quella femminile e porta con se il potente principio della creazione.
      Incarna la furia della tempesta e la sua grazia può cullarti tra i suoni delle onde.
      Non può essere afferrato.
      Abbiamo riscontrato tutte queste qualità nel mare e pensato a cosa succederebbe se la gente sentisse di appartenergli.

      Un viaggio nella cultura del Mediterraneo, tra musica turca, araba e composizioni contemporanee.

      Peppe Frana – oud
      Antonio Alemanno – contrabbasso

    • 30/4-3/5 Festa Santi Filippo e Giacomo a Diso
      20:30 -23:59
      2019.04.04
    • Jin & The Vampires live @Cantiere
      22:00 -23:59
      2019.04.04
    • Les Trois Lèzards live al Jungle di Nardò
      22:00 -23:59
      2019.04.04
    • Spring MOOD @corecafe / Casarano
      22:00 -23:59
      2019.04.04
    • Electric Knos #6 - Soul Island Live + Matilde Davoli Dj-set
      22:00 -23:59
      2019.04.04

      Manifatture Knos

      Via Vecchia Frigole, 36, 73100 Lecce
      Sesto appuntamento con Electric Knos, le notti dedicate all’elettronica delle Manifatture Knos.
      Ospiti di giovedì 4 aprile sono SOUL ISLAND, moniker del produttore e songwriter di origini italiane Daniele De Matteis che presenta il suo ultimo lavoro: Shards. In apertura di serata il Dj set di Matilde Davoli.

      START ORE 22
      INGRESSO GRATUITO

      “Shards, il disco d’esordio del produttore di origini italiane
      Soul Island, è un poetico e sentito racconto di crescita e
      difesa dei sentimenti”.

      Un incrocio tra il songwriting post-punk e l’electro contemporanea, ricco di soundscapes analogici e ritmi pop rivisitati. Attraverso armonie raffinate e strutture insolite l’ascoltatore fa un viaggio nel mondo interiore dell’artista, tra squarci intimi e profonde emozioni acustiche, da cui il moniker.
      La vena nostalgica è bilanciata da una personale visione positiva in cui l’accettazione diventa riconoscimento, nuovo significato e dalle ceneri del cambiamento nascono nuove scintille.
      Tutto questo si riflette musicalmente nei profondi richiami compositivi tra le diverse componenti di elettronica, spesso originate da partiture di sequencing condivise che creano loop generativi.

      BIO DI SOUL ISLAND
      Cresciuto nel Sud Italia (Lecce), fin da preadolescente entra a fare parte della scena street locale generata dalla sottocultura skater degli anni 90.

      Daniele inizia presto a suonare la chitarra e a scrivere canzoni
      diventando così frontman di diverse band. Si trasferisce a Bologna per continuare gli studi e forma i Thousands Millions, un trio che mette insieme il suo background musicale anni 90, la riscoperta del power pop dagli anni 70 in poi, una peculiare impronta elettronica e math-rock ereditata dalle sperimentazioni in duo con il bassista Massimiliano Giannuzzi (progetto Kulledge) e elementi di beat anni 60 grazie all’apporto del batterista Federico Vaglio. Dai Thousands Millions vengono fuori due dischi, rispettivamente per Wynona Records e Tannen Records.
      È il momento di partire per Londra e mentre collabora e suona dal vivo con alcuni progetti musicali e band tra cui Echopark col disco Trees (2013) e Girl With The Gun con Ages (2014) ricerca nuovi suoni raccogliendo synth analogici e processori audio, esplorando modi nuovi di produrre musica. Nel 2015 esce Mother per Bad Panda, la traccia che dà il via al progetto Soul Island. Nel 2018 Loyal To Your Dreams produce Shards, il primo lavoro full length di Soul Island, una collezione di frammenti del discorso interiore dell’artista su cose intime ma anche su quello che c’è fuori, dalle sottoculture a temi universali.

      In apertura di serata il Dj set di Matilde Davoli
      BIO DI MATILDE DAVOLI
      Matilde Davoli nasce come cantante chitarrista della band Studiodavoli, che nei primi anni del 2000 è stata protagonista della scena musicale alternativa italiana.
      Dopo essere stata anche leader del progetto musicale Girl WIth The Gun, adesso affronta una nuova fase musicale pubblicando il suo primo lavoro solista. (Rockit.it)

      START ORE 22
      INGRESSO GRATUITO

    • Paolo Zappi e Davide Sergi live al Lox di Tricase
      22:00 -23:59
      2019.04.04
    • BATTISTI & Friends TRIO @Rubens Lecce - Giovedì 4 Aprile
      22:00 -23:59
      2019.04.04
5
  • Una sola passione. Storie di politica al Sud
    19:00 -23:59
    2019.04.05

  • Les Trois Lézards per il GAS di Oltre Mercato Salento
    19:00 -23:59
    2019.04.05

    Manifatture Knos

    Via Vecchia Frigole, 36, 73100 Lecce

     

    Venerdì 5 aprile ospite del Mercato del GAS di Oltre Mercato Salento sarà il gruppo musicale Les Trois Lézards, che propone una musica che pesca dalla tradizione del folk tadjiguin.

    Les Trois Lézards suonano la musica popolare della Tadjiguinie, paese della tarantella-gitano-guinguette e stato immaginario fondato dai Troublamours ai confini tra Francia, Italia e Balcani.
    Suoneranno con noi Roberto Chiga al tamburello, Giovanni Chirico al sax baritono e Emmanuel Ferrari voce e fisarmonica.
    INGRESSO LIBERO

  • Concerti per l’ inaugurazione del restaurato Organo Inzoli (1908)
    20:00 -23:59
    2019.04.05

    Copertino, Chiesa di Santa Chiara

     

  • Muttura – a Corsano
    20:30 -23:59
    2019.04.05

    Uno spettacolo: due attori in scena, un argomento e tanti punti di vista. “muttura” parla di rifiuti interrati, in Salento.
    Lo sguardo di “muttura” sull’argomento non è univoco: è la ricerca di un colpevole, o anche solo di un capro espiatorio, ma questa volta – come spesso accade – la realtà non è così lineare, e a cercare i cattivi ci si addentra in una nebbia densa (in dialetto leccese la chiamiamo “muttura”) in cui vedere gli altri è difficile, mentre diventano sempre più evidenti i propri passi falsi.
    Ad attraversare questa muttura ci sono cinque uomini: uno speaker radiofonico, Carlo (un mediatore finanziario), Fabrizio (truccatore), Tonino (autotrasportatore) e Roberto De Silva (docente universitario), tutti interpretati da Gustavo D’Aversa, e tre donne Alessandra (conduttrice tv in un’emittente locale), Daniela (casalinga alla soglia dei quaranta) e Rossana Livoli (avvocato), interpretate da Patrizia Miggiano.

    La scrittura di “muttura”, che porta la firma di Walter Prete, è uno dei primi sguardi sull’interramento dei rifiuti in Salento, frutto di una ricerca che ha preso le mosse nel 2015 da interviste e dalle poche fonti scritte disponibili al momento dell’ideazione.
    Partendo da qui, Alibi ha saputo mescolare l’urgenza di dire, la sapienza attoriale, la ricerca di nuovi codici espressivi, trovando una sintesi lontana da ogni retorica, intelligente e divertente.
    muttura va incontro al pubblico, coinvolgendolo, tirandolo in causa, facendolo partecipare alle interviste improvvisate con gli spettatori, ogni sera diverse, per raccontare una verità e indurre tutti ad agire, non solo a riflettere. Una realtà grottesca e amara forse, come tutte le realtà, in fondo.

    5 Aprile h.21.00 Auditorium L’orologio
    Punto al Capo_Corsano
    presenta

    muttura
    una produzione alibi – artisti liberi indipendenti
    drammaturgia walter prete
    con patrizia miggiano e gustavo d’aversa
    video elisa nocera
    regia gustavo d’aversa

    [biglietto intero euro 7, ridotto per under 18 e studenti euro 5, info e prenotazioni: 329.1271425]

  • I Live del Week end all’Aputea di Gallipoli
    22:00 -23:59
    2019.04.05

    Venerdì … Mistura, birra e drink …
    sabato … Camden … ( fuori col nuovo album )

    Non aggiungo nulla altro … questo week end si preannuncia bello carico …

    Vi aspettiamo !!!
    ( 349 50 49 038 )

     

  • Analcholic live allo Shakespeare di Casarano
    22:00 -23:59
    2019.04.05

    via Vecchia Matino

     

  • Venerdì Cantautori – Marco Ancona
    22:00 -23:59
    2019.04.05

    Locale – Birreria con Cucina

    via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
    Marco Ancona è tra gli artisti salentini più noti nella scena underground nazionale e muovendosi nelle vesti di cantante, autore, strumentista e produttore ha un passato ricchissimo di collaborazioni. Attivo dalla seconda metà degli anni ’90, ha dato vita a progetti molto apprezzati dalla critica tra cui Bludinvidia, Fonokit e il duo con Amerigo Verardi.
    Il nuovo percorso da solista viene avviato con la sua etichetta XO la factory/Cabezon Records proseguendo una personale ricerca sonora di matrice indie-rock, supportata sempre da testi dal carattere visionario che lo hanno costantemente contraddistinto nei suoi precedenti progetti. Si esibirà in una particolare sessione acustica accompagnato da Angelo Fumarola alla chitarra e ai cori.
  • White Queen | live music
    22:00 -23:59
    2019.04.05

  • Vascolive @Tributeband Contest Area 51 di Novoli
    22:00 -23:59
    2019.04.05

    Area 51 – Novoli

    Strada Provinciale Novoli-Veglie, 73051 Novoli
    Torna la musica #live nel 2019 dell’ Area 51 – Novoli con il primo appuntamento del #VenerDìLive per il mese di aprile. Sul palco del club novolese di via Veglie torna il #TRIBUTEBANDCONTEST, con gli omaggi ai grandi interpreti e alle band che hanno scritto la storia della musica italiana e internazionale.

    📆 venerdì 05 aprile 2019
    🎧🎸🥁🎹 Vascolive Tribute Band
    #VascoRossi tributeband

    🍕🍝🍻🍷🍹 Preserata #AreaCucine, con i servizi restaurant, pizzeria, pub e american bar
    📞 328.3253425 – 328.3253123
    📌 Via Veglie, Novoli (Lecce)
    📱 @area51discopub

    #area51novoli #arealive #venerdì #vascolive #vasco #tributeband

  • Trio Rizzello, Argentina, Galeone al venerdì pizzicato
    22:00 -23:59
    2019.04.05

  • Carla Petrachi e Andrea Luperto live al Corto Maltese di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.05

    Come perdere una serata all’insegna della musica d’autore italiana e internazionale?!

    Un percorso musicale che ascolteremo e canteremo con brani e omaggi a Capossela, De Andrè, Paolo Conte, Buscaglione, Cindy Lauper, U2, Gaber e tanto altro ancora!

    – CARLA PETRACHI

    – ANDREA LUPERTO

    Vi aspettiamo  😉

    E’ consigliabile prenotare per cena. Ingresso Live free.
    Il Corto Maltese” is in Lecce, Via Giuseppe Giusti
    Info and reservations.: 327 878 2454

  • Freesund live al Corto Maltese di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.05

    Anna Grazia Peluso: voce

    Luca Orlanducci: chitarra

    Carlo Romano: basso

    Il gruppo nasce dall’incontro casuale di tre musicisti, con background musicali apparentemente distanti ma che si completano proprio per via delle diverse esperienze musicali. Nell’unione infatti trovano un equilibrio, reinterpretando brani a partire dalla metà dello scorso millennio fino ai giorni nostri. Lo scopo principale è stato quello di salvare la connotazione dei diversi brani musicali in termini di riconoscibilità seppur spesso reinterpretandoli in chiave swing, bossanova e ritm’n blues, la scelta non poteva che cadere su autori famosi partendo dai classici Sergio Mendes, Antonio Carlos Jobim passando da Stevie Wonder, Beatles Michael Jackson Nina Simone Otis Redding fino a Sting, Morcheeba, Amy Winehouse, Incognito, per arrivare ai più recenti Caro Emerald, Jamiroquai, Maroon Five, Desree, Duffy.

    Vi aspettiamo!

    E’ consigliabile prenotare per cena. Ingresso Live free.
    Il Corto Maltese” is in Lecce, Via Giuseppe Giusti
    Info and reservations.: 327 878 2454

  • Depeche Rock live al Bakayoko di Parabita
    22:00 -23:59
    2019.04.05

  • La Banda del Liga live al Prosit di Cursi
    22:00 -23:59
    2019.04.05

  • Rachele Andrioli e Rocco Nigro al Castello Volante di Corigliano
    22:00 -23:59
    2019.04.05

    Castello Volante di Corigliano d’Otranto

    Castello de’ Monti, 73022 Corigliano d’Otranto

     

    Venerdì 5 aprile (ore 20:30 – ingresso libero) al Castello Volante di Corigliano d’Otranto con il concerto di Rachele Andrioli e Rocco Nigro prosegue #LaFestadiUasc.
    Dopo Maldimè e Malìe prosegue la collaborazione tra la Dodicilune Edizioni Discografiche e Musicali e il duo composto dalla cantante Rachele Andrioli e dal fisarmonicista Rocco Nigro. Distribuito in Italia e all’estero da Ird e nei migliori store online da Believe Digital – Maletiempu, terzo disco del progetto prodotto da Eraldo Martucci e dalla Dodicilune di Gabriele Rampino e Maurizio Bizzochetti per Fonosfere, collana editoriale dell’etichetta salentina. Il disco ha vinto il Premio Folk Eiserner Eversteiner, nell’ambito del festival FolkHerbst a Plauen in Germania. L’affiatato duo continua a far rivivere con sensibilità moderna i canti della tradizione del Sud Italia, non trascurando però di fornire il proprio personale e originale apporto.
    Prima del concerto i due musicisti presenteranno il disco e il progetto con il produttore Eraldo Martucci.

    Ingresso libero. Info www.uasc.it – 3331803375

    L’appuntamento rientra nella rassegna “La Festa di Uasc” organizzata dall’agenzia salentina di concerti e booking UASC, con il sostegno di “Funder 35”, programma promosso da diciotto Fondazioni private con il patrocinio dell’Associazione delle Fondazioni, in collaborazione con CoolClub.it e con il patrocinio di Comune di Corigliano, Core a Core e Puglia Creativa.

  • Camden live al Jack n Jill di Cutrofiano
    22:00 -23:59
    2019.04.05

  • Massimo Donno live all’Arci La Nuova Ferramenta di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.05

  • Altri eventi
    • Una sola passione. Storie di politica al Sud
      19:00 -23:59
      2019.04.05
    • Les Trois Lézards per il GAS di Oltre Mercato Salento
      19:00 -23:59
      2019.04.05
      Manifatture Knos

      Via Vecchia Frigole, 36, 73100 Lecce

       

      Venerdì 5 aprile ospite del Mercato del GAS di Oltre Mercato Salento sarà il gruppo musicale Les Trois Lézards, che propone una musica che pesca dalla tradizione del folk tadjiguin.

      Les Trois Lézards suonano la musica popolare della Tadjiguinie, paese della tarantella-gitano-guinguette e stato immaginario fondato dai Troublamours ai confini tra Francia, Italia e Balcani.
      Suoneranno con noi Roberto Chiga al tamburello, Giovanni Chirico al sax baritono e Emmanuel Ferrari voce e fisarmonica.
      INGRESSO LIBERO

    • Concerti per l' inaugurazione del restaurato Organo Inzoli (1908)
      20:00 -23:59
      2019.04.05

      Copertino, Chiesa di Santa Chiara

       

    • Muttura - a Corsano
      20:30 -23:59
      2019.04.05

      Uno spettacolo: due attori in scena, un argomento e tanti punti di vista. “muttura” parla di rifiuti interrati, in Salento.
      Lo sguardo di “muttura” sull’argomento non è univoco: è la ricerca di un colpevole, o anche solo di un capro espiatorio, ma questa volta – come spesso accade – la realtà non è così lineare, e a cercare i cattivi ci si addentra in una nebbia densa (in dialetto leccese la chiamiamo “muttura”) in cui vedere gli altri è difficile, mentre diventano sempre più evidenti i propri passi falsi.
      Ad attraversare questa muttura ci sono cinque uomini: uno speaker radiofonico, Carlo (un mediatore finanziario), Fabrizio (truccatore), Tonino (autotrasportatore) e Roberto De Silva (docente universitario), tutti interpretati da Gustavo D’Aversa, e tre donne Alessandra (conduttrice tv in un’emittente locale), Daniela (casalinga alla soglia dei quaranta) e Rossana Livoli (avvocato), interpretate da Patrizia Miggiano.

      La scrittura di “muttura”, che porta la firma di Walter Prete, è uno dei primi sguardi sull’interramento dei rifiuti in Salento, frutto di una ricerca che ha preso le mosse nel 2015 da interviste e dalle poche fonti scritte disponibili al momento dell’ideazione.
      Partendo da qui, Alibi ha saputo mescolare l’urgenza di dire, la sapienza attoriale, la ricerca di nuovi codici espressivi, trovando una sintesi lontana da ogni retorica, intelligente e divertente.
      muttura va incontro al pubblico, coinvolgendolo, tirandolo in causa, facendolo partecipare alle interviste improvvisate con gli spettatori, ogni sera diverse, per raccontare una verità e indurre tutti ad agire, non solo a riflettere. Una realtà grottesca e amara forse, come tutte le realtà, in fondo.

      5 Aprile h.21.00 Auditorium L’orologio
      Punto al Capo_Corsano
      presenta

      muttura
      una produzione alibi – artisti liberi indipendenti
      drammaturgia walter prete
      con patrizia miggiano e gustavo d’aversa
      video elisa nocera
      regia gustavo d’aversa

      [biglietto intero euro 7, ridotto per under 18 e studenti euro 5, info e prenotazioni: 329.1271425]

    • I Live del Week end all'Aputea di Gallipoli
      22:00 -23:59
      2019.04.05

      Venerdì … Mistura, birra e drink …
      sabato … Camden … ( fuori col nuovo album )

      Non aggiungo nulla altro … questo week end si preannuncia bello carico …

      Vi aspettiamo !!!
      ( 349 50 49 038 )

       

    • Analcholic live allo Shakespeare di Casarano
      22:00 -23:59
      2019.04.05

      via Vecchia Matino

       

    • Venerdì Cantautori - Marco Ancona
      22:00 -23:59
      2019.04.05

      Locale – Birreria con Cucina

      via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
      Marco Ancona è tra gli artisti salentini più noti nella scena underground nazionale e muovendosi nelle vesti di cantante, autore, strumentista e produttore ha un passato ricchissimo di collaborazioni. Attivo dalla seconda metà degli anni ’90, ha dato vita a progetti molto apprezzati dalla critica tra cui Bludinvidia, Fonokit e il duo con Amerigo Verardi.
      Il nuovo percorso da solista viene avviato con la sua etichetta XO la factory/Cabezon Records proseguendo una personale ricerca sonora di matrice indie-rock, supportata sempre da testi dal carattere visionario che lo hanno costantemente contraddistinto nei suoi precedenti progetti. Si esibirà in una particolare sessione acustica accompagnato da Angelo Fumarola alla chitarra e ai cori.
    • White Queen | live music
      22:00 -23:59
      2019.04.05
    • Vascolive @Tributeband Contest Area 51 di Novoli
      22:00 -23:59
      2019.04.05

      Area 51 – Novoli

      Strada Provinciale Novoli-Veglie, 73051 Novoli
      Torna la musica #live nel 2019 dell’ Area 51 – Novoli con il primo appuntamento del #VenerDìLive per il mese di aprile. Sul palco del club novolese di via Veglie torna il #TRIBUTEBANDCONTEST, con gli omaggi ai grandi interpreti e alle band che hanno scritto la storia della musica italiana e internazionale.

      📆 venerdì 05 aprile 2019
      🎧🎸🥁🎹 Vascolive Tribute Band
      #VascoRossi tributeband

      🍕🍝🍻🍷🍹 Preserata #AreaCucine, con i servizi restaurant, pizzeria, pub e american bar
      📞 328.3253425 – 328.3253123
      📌 Via Veglie, Novoli (Lecce)
      📱 @area51discopub

      #area51novoli #arealive #venerdì #vascolive #vasco #tributeband

    • Trio Rizzello, Argentina, Galeone al venerdì pizzicato
      22:00 -23:59
      2019.04.05
    • Carla Petrachi e Andrea Luperto live al Corto Maltese di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.04.05

      Come perdere una serata all’insegna della musica d’autore italiana e internazionale?!

      Un percorso musicale che ascolteremo e canteremo con brani e omaggi a Capossela, De Andrè, Paolo Conte, Buscaglione, Cindy Lauper, U2, Gaber e tanto altro ancora!

      – CARLA PETRACHI

      – ANDREA LUPERTO

      Vi aspettiamo  😉

      E’ consigliabile prenotare per cena. Ingresso Live free.
      Il Corto Maltese” is in Lecce, Via Giuseppe Giusti
      Info and reservations.: 327 878 2454

    • Freesund live al Corto Maltese di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.04.05

      Anna Grazia Peluso: voce

      Luca Orlanducci: chitarra

      Carlo Romano: basso

      Il gruppo nasce dall’incontro casuale di tre musicisti, con background musicali apparentemente distanti ma che si completano proprio per via delle diverse esperienze musicali. Nell’unione infatti trovano un equilibrio, reinterpretando brani a partire dalla metà dello scorso millennio fino ai giorni nostri. Lo scopo principale è stato quello di salvare la connotazione dei diversi brani musicali in termini di riconoscibilità seppur spesso reinterpretandoli in chiave swing, bossanova e ritm’n blues, la scelta non poteva che cadere su autori famosi partendo dai classici Sergio Mendes, Antonio Carlos Jobim passando da Stevie Wonder, Beatles Michael Jackson Nina Simone Otis Redding fino a Sting, Morcheeba, Amy Winehouse, Incognito, per arrivare ai più recenti Caro Emerald, Jamiroquai, Maroon Five, Desree, Duffy.

      Vi aspettiamo!

      E’ consigliabile prenotare per cena. Ingresso Live free.
      Il Corto Maltese” is in Lecce, Via Giuseppe Giusti
      Info and reservations.: 327 878 2454

    • Depeche Rock live al Bakayoko di Parabita
      22:00 -23:59
      2019.04.05
    • La Banda del Liga live al Prosit di Cursi
      22:00 -23:59
      2019.04.05
    • Rachele Andrioli e Rocco Nigro al Castello Volante di Corigliano
      22:00 -23:59
      2019.04.05
      Castello Volante di Corigliano d’Otranto

      Castello de’ Monti, 73022 Corigliano d’Otranto

       

      Venerdì 5 aprile (ore 20:30 – ingresso libero) al Castello Volante di Corigliano d’Otranto con il concerto di Rachele Andrioli e Rocco Nigro prosegue #LaFestadiUasc.
      Dopo Maldimè e Malìe prosegue la collaborazione tra la Dodicilune Edizioni Discografiche e Musicali e il duo composto dalla cantante Rachele Andrioli e dal fisarmonicista Rocco Nigro. Distribuito in Italia e all’estero da Ird e nei migliori store online da Believe Digital – Maletiempu, terzo disco del progetto prodotto da Eraldo Martucci e dalla Dodicilune di Gabriele Rampino e Maurizio Bizzochetti per Fonosfere, collana editoriale dell’etichetta salentina. Il disco ha vinto il Premio Folk Eiserner Eversteiner, nell’ambito del festival FolkHerbst a Plauen in Germania. L’affiatato duo continua a far rivivere con sensibilità moderna i canti della tradizione del Sud Italia, non trascurando però di fornire il proprio personale e originale apporto.
      Prima del concerto i due musicisti presenteranno il disco e il progetto con il produttore Eraldo Martucci.

      Ingresso libero. Info www.uasc.it – 3331803375

      L’appuntamento rientra nella rassegna “La Festa di Uasc” organizzata dall’agenzia salentina di concerti e booking UASC, con il sostegno di “Funder 35”, programma promosso da diciotto Fondazioni private con il patrocinio dell’Associazione delle Fondazioni, in collaborazione con CoolClub.it e con il patrocinio di Comune di Corigliano, Core a Core e Puglia Creativa.

    • Camden live al Jack n Jill di Cutrofiano
      22:00 -23:59
      2019.04.05
    • Massimo Donno live all'Arci La Nuova Ferramenta di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.04.05
6
7
8
9
10
11
12
  • Signorina Demodè – Spettacolo ispirato al cinema muto
    20:30 -23:59
    2019.04.12

    Manifatture Knos

    Via Vecchia Frigole, 36, 73100 Lecce
    Venerdì 12 aprile andrà in scena Signorina Demodé, spettacolo teatral-danzante ispirato al cinema muto, di e con Valentina Elia.
    Lo spettacolo è in collaborazione con Cirknos.

    Signorina è una presenza ironica e leggera. Con sé ha una valigia, la apre e il suo mondo si anima. Gioacchino è una presenza misteriosa. L’incontro tra i due da vita a una storia tra il dramma e la commedia, raccontata con il corpo e l’espressività, tra poesia e ironia, sogno e realtà, con quel fascino che il cinema muto emana.

    Una storia di una volta, che si può trovare in soffitta tra vecchie foto d’epoca, bauli polverosi e un grammofono, eco dell’eterno controverso rapporto tra uomo e donna.

    Le musiche, di cui alcune originali, fanno da tappeto sonoro, accompagnando ed esaltando la non verbalità e dando spazio ad un immaginario singolare. Una storia di una volta, che si può trovare in soffitta tra vecchie foto d’epoca, bauli polverosi e un grammofono, eco dell’eterno controverso rapporto tra uomo e donna, delle loro fragilità e della loro forza.

    Un ritratto dell’emancipazione della donna dai preconcetti, dama del focolare che aspetta il principe azzurro, Signorina Demodè lotta, decide per la sua affermazione e si prende gioco ironicamente del patriarcato imperante ribaltandone simpaticamente i ruoli. Uno spettacolo per tutte le lingue e per tutti i palati, che in questo eccesso di verbalità quotidiana ci mette in una posizione profonda di ascolto senza doverne cogliere le parole ma avendone ben chiaro il sentire.

    Musiche originali Mirko Lodedo.

    INFO e PRENOTAZIONI 3201115633

  • Sangue di quella terra – La Bussola Teatro
    20:30 -23:59
    2019.04.12

    La Bussola Teatro

    via Malta, 103, 73036 Muro Leccese
    La Bussola Teatro
    presenta
    XIV RASSEGNA TEATRALE “PALCOSCENICO”

    Venerdì 12 Aprile 2019
    ore 21

    SANGUE DI QUELLA TERRA

    di e con Fabrizio Saccomanno
    consulenza artistica F. Pugliese

    Liberamente tratto da
    “La guerra del vino”
    Alfredo Polito e Valentina Pennetta

    A sessant’anni di distanza da quelle lotte contadine che,nella provincia di Brindisi e nei paesi del Nord Salento, segnarono intere comunità, diventa urgente e prezioso il processo di costruzione di una memoria collettiva, soprattutto se fondato sulla ricerca di una elaborazione condivisa.
    Lo spettacolo nasce con l‟intento di contribuire a questo percorso che si ritiene assolutamente necessario soprattutto in questo delicatissimo passaggio generazionale in cui vengono meno i portatori viventi di memorie scaturite dalla partecipazione diretta agli eventi.
    Di storia e microstoria parlava Carlo Ginzbug, riferendosi non solo alla dimensione dell‟oggetto della ricerca ma anche alla variazione della scala di osservazione, che permette di mettere a fuoco soggetti solitamente posti ai margini nella storiografia cogliendoli in rapporto a un contesto più ampio. In questo caso il contesto è il racconto della centralità del Salento nel mercato vinicolo
    nazionale per l‟intero Novecento, a cui alcune sue comunità legano il rapporto non ancora del tutto superato con la morte di tre giovani vignaioli – tra cui una donna – avvenuta nel 1957 nel brindisino,
    a San Donaci, uno dei maggiori centri di produzione vinicola in Puglia.
    Qui, il 9 di settembre, la polizia apre il fuoco sulla folla: “stroncare sul nascere” è l‟espressione
    usata dal ministro dell‟Interno Tambroni nella sua circolare inviata nello stesso giorno ai prefetti di Puglia,Basilicata e Calabria per soffocare la protesta di vignaioli e braccianti dilagata in tutto il
    Salento a causa del prezzo d‟acquisto delle uve da parte degli industriali del Nord–che col robusto
    vino pugliese “tagliavano” i più blasonati vini d‟Italia – così basso da non coprire nemmeno le spese, che condannava un intero territorio alla miseria e alla fame.

    * * *

    Ritorna la rassegna teatrale del teatro “La Bussola”, giunta alla sua quattordicesima edizione.
    La rassegna, composta da 8 appuntamenti, si riconferma un appuntamento atteso e gradito dal pubblico. Avrà inizio a gennaio e si concluderà nella prima metà di giugno.
    Tanti i nomi in cartellone con compagnie provenienti da tutta Italia: si comincia il 25 gennaio con un appuntamento con il teatro locale e con la compagnia Vallonea di Tricase che porta in scena ‘Le corna de lu massaru’. L’1 febbraio sarà, invece, la volta della compagnia tarantina ‘Quanta brava gente con ‘Nient’altro che la verità’ con la regia di Fabiano Marti. Si continua con Massimiliano Loizzi — attore de “Il terzo segreto di satira” — da Milano, che porterà in scena il suo monologo ‘Please stand up’, tra satira e poesia per poi procedere, a passo spedito, verso lo spettacolo ‘Sangue di quella terra’ di e con Fabrizio Saccomanno, il 12 aprile. Giorno 26 aprile, invece, toccherà a Calandra e al suo ‘Borghese gentiluomo’ di Molière e il 10 maggio sarà, invece, la volta di A.Lib.I artisti liberi indipendenti con ‘Football Club’. Per concludere due produzioni firmate ‘La Bussola’: il 31 maggio ‘Il matrimonio perfetto’ con la regia di Lorenzo Donno e, nella prima metà di giugno, lo spettacolo finale del laboratorio teatrale condotto da Patrizia Miggiano e Luigi Giungato presso il Teatro La Bussola.

    * * *

    Abbonamento a sette spettacoli
    Platea (posto unico): € 42
    Platea ridotto: € 37

    Biglietto singolo spettacolo
    Platea (posto unico): €8,50
    Platea ridotto: € 6,50
    (Over 70 e under 18)

    Orario degli spettacoli
    Apertura sala ore 20:30
    Apertura sipario ore 21 Non sarà consentito l’accesso in sala a spettacolo inizlato.

    La Bussola
    Via Malta, 103 – Muro Leccese
    Tel. 0836/341413 Cell. 340.2731537/ 338.9016288
    e-mail: info@labussolamuro.it – Web: www.labussolamuro.it
    Fb: @La Bussola Muro Leccese
    Per info: 340.2731537/ 338.9016288

  • Va’ al Diavolo 2019
    21:00 -23:59
    2019.04.12

    Jungle – Parco Raho

    via Raho 15/a, 73048 Nardò

    Il 𝗖𝗼𝗹𝗹𝗲𝘁𝘁𝗶𝘃𝗼 𝗦𝗕𝗔𝗠 in collaborazione con 𝗝𝘂𝗻𝗴𝗹𝗲 – 𝗣𝗮𝗿𝗰𝗼 𝗥𝗮𝗵𝗼 inaugurano la nuova stagione del CONTEST MUSICALE dedicato a band emergenti che producono musica originale, nell’ottica di promuovere la produzione artistica e culturale, la creatività e la libera espressione di nuove realtà artistiche.

    👽 Il concorso prevede:
    – la promozione di gruppi formati da giovani italiani e stranieri residenti in Italia;
    – di dare spazio alla creatività musicale dei giovani al fine di promuovere le loro avanguardie artistiche, incentivando la partecipazione e l’aggregazione;
    – l’esibizione completamente gratuita di gruppi che dimostrino un buon livello qualitativo;
    – la selezione di 2 band che apriranno i concerti dell’ VIII edizione della Sagra del Diavolo nelle date 19 e 20 Agosto;

    👽 Le votazioni per la selezione delle Band Finaliste:
    🤟🏻 Giuria di Qualità – 50 %
    🤟🏻 Pubblico – 50 % (durante ogni serata attraverso gli appositi moduli)

    👽Il calendario completo delle serate:

    𝗩𝗲𝗻 𝟭𝟮 𝗮𝗽𝗿𝗶𝗹𝗲 𝟮𝟬𝟭𝟵:
    MADISON SPENCER
    MAYSNOW
    TMQF
    THE MANTIS

    𝗩𝗲𝗻 𝟭𝟬 𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼 𝟮𝟬𝟭𝟵:
    JOSE ANDRES TARIFA PARDO
    CLaB
    VALERYA & BAND
    NEREIDE

    𝗦𝗮𝗯 𝟭𝟴 𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼 𝟮𝟬𝟭𝟵:
    GAUZE
    INSANIS
    CANDEM
    I VIAGGI DI MADELEINE

    𝗦𝗮𝗯 𝟴 𝗴𝗶𝘂𝗴𝗻𝗼 𝗙𝗜𝗡𝗔𝗟𝗘
    ?????????????????

    Se chi vince VA’ AL DIAVOLO, chi perde dove andrà?

    More Info:
    328 7215339
    sagradeldiavolo@gmail.com
    associazionecollettivosbam@gmail.com

  • Doppio Malto live allo Shakespeare di Casarano
    22:00 -23:59
    2019.04.12

    via Vecchia Matino

  • Ride Gorilla (Luca Martelli drum/djset)
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Venerdì Live – Past e Fasul Italian Swing
    22:00 -23:59
    2019.04.12

    Locale – Birreria con Cucina

    via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
    I Past & Fasul – Italian Swing uniscono nel proprio stile la tradizione musicale popolare della nostra penisola con sonorità provenienti dall’universo jazz and swing. Il risultato è un perfetto mix di swing, gipsy, jazz and folk che grazie all’ironia dei propri componenti vi farà divertire e scatenare!
  • Fatti 30, facciamo una JAM! F.Laganà – D.Vitali & Friends LIVE
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • OHM Pink Floyd @Tributeband Contest Area 51
    22:00 -23:59
    2019.04.12

    Gradito ritorno sul palco dell’Area 51 – Novoli, per gli ultimi live del #TributebandContest. Secondo appuntamento di aprile sul palco novolese con gli OHM PINK FLOYD Tribute, una tra le migliori #tributeband del panorama regionale, seguita in tutto il territorio e già promotrice di eventi speciali con diversi musicisti di caratura internazionale, che con Roger Waters, David Gilmour e soci hanno condiviso i loro ultimi progetti dal vivo e in studio. Un lungo viaggio da cantare a squarciagola, tra i successi senza tempo dei #PINKFLOYD, la più famosa band rock britannica.

    📆 venerdì 12 aprile 2019
    🍕🍝🍻🍷🍹 Preserata #AreaCucine, con i servizi restaurant, pizzeria, pub e american bar
    📞 328.3253425 – 328.3253123
    📌 Via Veglie, Novoli (Lecce)
    📱 @area51discopub

  • Kj Hot Duo Live @El Barrio Verde
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Vasconnessi live al Latino di Campi
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Tekemaya’s Band live al Jack n Jill di Cutrofiano
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Cafè Chinaski live alla Vera Tipica di Martano
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Super Live al Caffè del Teatro di Aradeo
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Gianna Nannini tribute live al Prosit di Cursi
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Zappi & Sergi live at @UrbanCafè di Tiggiano
    22:00 -23:59
    2019.04.12

    Per rivivere insieme a Paolo Zappi e Davide Sergi i grandi successi del cantautorato italiano !! Non mancare 😎😎
  • Dario Lotti djset al Borghese di Poggiardo
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Vascolive al Bataclab di Acquarica del capo
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Jam Session al Mon Cafè di Montesardo
    22:00 -23:59
    2019.04.12

  • Altri eventi
    • Signorina Demodè - Spettacolo ispirato al cinema muto
      20:30 -23:59
      2019.04.12

      Manifatture Knos

      Via Vecchia Frigole, 36, 73100 Lecce
      Venerdì 12 aprile andrà in scena Signorina Demodé, spettacolo teatral-danzante ispirato al cinema muto, di e con Valentina Elia.
      Lo spettacolo è in collaborazione con Cirknos.

      Signorina è una presenza ironica e leggera. Con sé ha una valigia, la apre e il suo mondo si anima. Gioacchino è una presenza misteriosa. L’incontro tra i due da vita a una storia tra il dramma e la commedia, raccontata con il corpo e l’espressività, tra poesia e ironia, sogno e realtà, con quel fascino che il cinema muto emana.

      Una storia di una volta, che si può trovare in soffitta tra vecchie foto d’epoca, bauli polverosi e un grammofono, eco dell’eterno controverso rapporto tra uomo e donna.

      Le musiche, di cui alcune originali, fanno da tappeto sonoro, accompagnando ed esaltando la non verbalità e dando spazio ad un immaginario singolare. Una storia di una volta, che si può trovare in soffitta tra vecchie foto d’epoca, bauli polverosi e un grammofono, eco dell’eterno controverso rapporto tra uomo e donna, delle loro fragilità e della loro forza.

      Un ritratto dell’emancipazione della donna dai preconcetti, dama del focolare che aspetta il principe azzurro, Signorina Demodè lotta, decide per la sua affermazione e si prende gioco ironicamente del patriarcato imperante ribaltandone simpaticamente i ruoli. Uno spettacolo per tutte le lingue e per tutti i palati, che in questo eccesso di verbalità quotidiana ci mette in una posizione profonda di ascolto senza doverne cogliere le parole ma avendone ben chiaro il sentire.

      Musiche originali Mirko Lodedo.

      INFO e PRENOTAZIONI 3201115633

    • Sangue di quella terra - La Bussola Teatro
      20:30 -23:59
      2019.04.12

      La Bussola Teatro

      via Malta, 103, 73036 Muro Leccese
      La Bussola Teatro
      presenta
      XIV RASSEGNA TEATRALE “PALCOSCENICO”

      Venerdì 12 Aprile 2019
      ore 21

      SANGUE DI QUELLA TERRA

      di e con Fabrizio Saccomanno
      consulenza artistica F. Pugliese

      Liberamente tratto da
      “La guerra del vino”
      Alfredo Polito e Valentina Pennetta

      A sessant’anni di distanza da quelle lotte contadine che,nella provincia di Brindisi e nei paesi del Nord Salento, segnarono intere comunità, diventa urgente e prezioso il processo di costruzione di una memoria collettiva, soprattutto se fondato sulla ricerca di una elaborazione condivisa.
      Lo spettacolo nasce con l‟intento di contribuire a questo percorso che si ritiene assolutamente necessario soprattutto in questo delicatissimo passaggio generazionale in cui vengono meno i portatori viventi di memorie scaturite dalla partecipazione diretta agli eventi.
      Di storia e microstoria parlava Carlo Ginzbug, riferendosi non solo alla dimensione dell‟oggetto della ricerca ma anche alla variazione della scala di osservazione, che permette di mettere a fuoco soggetti solitamente posti ai margini nella storiografia cogliendoli in rapporto a un contesto più ampio. In questo caso il contesto è il racconto della centralità del Salento nel mercato vinicolo
      nazionale per l‟intero Novecento, a cui alcune sue comunità legano il rapporto non ancora del tutto superato con la morte di tre giovani vignaioli – tra cui una donna – avvenuta nel 1957 nel brindisino,
      a San Donaci, uno dei maggiori centri di produzione vinicola in Puglia.
      Qui, il 9 di settembre, la polizia apre il fuoco sulla folla: “stroncare sul nascere” è l‟espressione
      usata dal ministro dell‟Interno Tambroni nella sua circolare inviata nello stesso giorno ai prefetti di Puglia,Basilicata e Calabria per soffocare la protesta di vignaioli e braccianti dilagata in tutto il
      Salento a causa del prezzo d‟acquisto delle uve da parte degli industriali del Nord–che col robusto
      vino pugliese “tagliavano” i più blasonati vini d‟Italia – così basso da non coprire nemmeno le spese, che condannava un intero territorio alla miseria e alla fame.

      * * *

      Ritorna la rassegna teatrale del teatro “La Bussola”, giunta alla sua quattordicesima edizione.
      La rassegna, composta da 8 appuntamenti, si riconferma un appuntamento atteso e gradito dal pubblico. Avrà inizio a gennaio e si concluderà nella prima metà di giugno.
      Tanti i nomi in cartellone con compagnie provenienti da tutta Italia: si comincia il 25 gennaio con un appuntamento con il teatro locale e con la compagnia Vallonea di Tricase che porta in scena ‘Le corna de lu massaru’. L’1 febbraio sarà, invece, la volta della compagnia tarantina ‘Quanta brava gente con ‘Nient’altro che la verità’ con la regia di Fabiano Marti. Si continua con Massimiliano Loizzi — attore de “Il terzo segreto di satira” — da Milano, che porterà in scena il suo monologo ‘Please stand up’, tra satira e poesia per poi procedere, a passo spedito, verso lo spettacolo ‘Sangue di quella terra’ di e con Fabrizio Saccomanno, il 12 aprile. Giorno 26 aprile, invece, toccherà a Calandra e al suo ‘Borghese gentiluomo’ di Molière e il 10 maggio sarà, invece, la volta di A.Lib.I artisti liberi indipendenti con ‘Football Club’. Per concludere due produzioni firmate ‘La Bussola’: il 31 maggio ‘Il matrimonio perfetto’ con la regia di Lorenzo Donno e, nella prima metà di giugno, lo spettacolo finale del laboratorio teatrale condotto da Patrizia Miggiano e Luigi Giungato presso il Teatro La Bussola.

      * * *

      Abbonamento a sette spettacoli
      Platea (posto unico): € 42
      Platea ridotto: € 37

      Biglietto singolo spettacolo
      Platea (posto unico): €8,50
      Platea ridotto: € 6,50
      (Over 70 e under 18)

      Orario degli spettacoli
      Apertura sala ore 20:30
      Apertura sipario ore 21 Non sarà consentito l’accesso in sala a spettacolo inizlato.

      La Bussola
      Via Malta, 103 – Muro Leccese
      Tel. 0836/341413 Cell. 340.2731537/ 338.9016288
      e-mail: info@labussolamuro.it – Web: www.labussolamuro.it
      Fb: @La Bussola Muro Leccese
      Per info: 340.2731537/ 338.9016288

    • Va' al Diavolo 2019
      21:00 -23:59
      2019.04.12
      Jungle – Parco Raho

      via Raho 15/a, 73048 Nardò

      Il 𝗖𝗼𝗹𝗹𝗲𝘁𝘁𝗶𝘃𝗼 𝗦𝗕𝗔𝗠 in collaborazione con 𝗝𝘂𝗻𝗴𝗹𝗲 – 𝗣𝗮𝗿𝗰𝗼 𝗥𝗮𝗵𝗼 inaugurano la nuova stagione del CONTEST MUSICALE dedicato a band emergenti che producono musica originale, nell’ottica di promuovere la produzione artistica e culturale, la creatività e la libera espressione di nuove realtà artistiche.

      👽 Il concorso prevede:
      – la promozione di gruppi formati da giovani italiani e stranieri residenti in Italia;
      – di dare spazio alla creatività musicale dei giovani al fine di promuovere le loro avanguardie artistiche, incentivando la partecipazione e l’aggregazione;
      – l’esibizione completamente gratuita di gruppi che dimostrino un buon livello qualitativo;
      – la selezione di 2 band che apriranno i concerti dell’ VIII edizione della Sagra del Diavolo nelle date 19 e 20 Agosto;

      👽 Le votazioni per la selezione delle Band Finaliste:
      🤟🏻 Giuria di Qualità – 50 %
      🤟🏻 Pubblico – 50 % (durante ogni serata attraverso gli appositi moduli)

      👽Il calendario completo delle serate:

      𝗩𝗲𝗻 𝟭𝟮 𝗮𝗽𝗿𝗶𝗹𝗲 𝟮𝟬𝟭𝟵:
      MADISON SPENCER
      MAYSNOW
      TMQF
      THE MANTIS

      𝗩𝗲𝗻 𝟭𝟬 𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼 𝟮𝟬𝟭𝟵:
      JOSE ANDRES TARIFA PARDO
      CLaB
      VALERYA & BAND
      NEREIDE

      𝗦𝗮𝗯 𝟭𝟴 𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼 𝟮𝟬𝟭𝟵:
      GAUZE
      INSANIS
      CANDEM
      I VIAGGI DI MADELEINE

      𝗦𝗮𝗯 𝟴 𝗴𝗶𝘂𝗴𝗻𝗼 𝗙𝗜𝗡𝗔𝗟𝗘
      ?????????????????

      Se chi vince VA’ AL DIAVOLO, chi perde dove andrà?

      More Info:
      328 7215339
      sagradeldiavolo@gmail.com
      associazionecollettivosbam@gmail.com

    • Doppio Malto live allo Shakespeare di Casarano
      22:00 -23:59
      2019.04.12

      via Vecchia Matino

    • Ride Gorilla (Luca Martelli drum/djset)
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • Venerdì Live - Past e Fasul Italian Swing
      22:00 -23:59
      2019.04.12

      Locale – Birreria con Cucina

      via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
      I Past & Fasul – Italian Swing uniscono nel proprio stile la tradizione musicale popolare della nostra penisola con sonorità provenienti dall’universo jazz and swing. Il risultato è un perfetto mix di swing, gipsy, jazz and folk che grazie all’ironia dei propri componenti vi farà divertire e scatenare!
    • Fatti 30, facciamo una JAM! F.Laganà - D.Vitali & Friends LIVE
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • OHM Pink Floyd @Tributeband Contest Area 51
      22:00 -23:59
      2019.04.12

      Gradito ritorno sul palco dell’Area 51 – Novoli, per gli ultimi live del #TributebandContest. Secondo appuntamento di aprile sul palco novolese con gli OHM PINK FLOYD Tribute, una tra le migliori #tributeband del panorama regionale, seguita in tutto il territorio e già promotrice di eventi speciali con diversi musicisti di caratura internazionale, che con Roger Waters, David Gilmour e soci hanno condiviso i loro ultimi progetti dal vivo e in studio. Un lungo viaggio da cantare a squarciagola, tra i successi senza tempo dei #PINKFLOYD, la più famosa band rock britannica.

      📆 venerdì 12 aprile 2019
      🍕🍝🍻🍷🍹 Preserata #AreaCucine, con i servizi restaurant, pizzeria, pub e american bar
      📞 328.3253425 – 328.3253123
      📌 Via Veglie, Novoli (Lecce)
      📱 @area51discopub

    • Kj Hot Duo Live @El Barrio Verde
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • Vasconnessi live al Latino di Campi
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • Tekemaya's Band live al Jack n Jill di Cutrofiano
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • Cafè Chinaski live alla Vera Tipica di Martano
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • Super Live al Caffè del Teatro di Aradeo
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • Gianna Nannini tribute live al Prosit di Cursi
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • Zappi & Sergi live at @UrbanCafè di Tiggiano
      22:00 -23:59
      2019.04.12
      Per rivivere insieme a Paolo Zappi e Davide Sergi i grandi successi del cantautorato italiano !! Non mancare 😎😎
    • Dario Lotti djset al Borghese di Poggiardo
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • Vascolive al Bataclab di Acquarica del capo
      22:00 -23:59
      2019.04.12
    • Jam Session al Mon Cafè di Montesardo
      22:00 -23:59
      2019.04.12
13
14
  • Alex De Rio al Bar del Porto di Leuca
    17:00 -23:59
    2019.04.14

  • Accasaccio live al Mayapan di Santa Caterina
    17:00 -23:59
    2019.04.14

  • Francesca Mannocchi e Marco Damilano a Lecce
    18:30 -23:59
    2019.04.14

    Teatro Koreja

    Via Guido Dorso, 48/50, 73100 Lecce
    Proseguono gli appuntamenti di avvicinamento alla settima edizione del festival “Conversazioni sul futuro”, organizzato dall’associazione Diffondiamo Idee di Valore (24/27 ottobre). Domenica 14 e lunedì 15 aprile la giornalista Francesca Mannocchi sarà a Lecce per presentare il suo recente volume “Io Khaled vendo uomini e sono innocente”, pubblicato da Einaudi.

    Domenica 14 aprile (ore 18:30 – ingresso libero) la giornalista dialogherà con il direttore de L’Espresso Marco Damilano nel Foyer del Teatro Koreja nell’ambito della due giorni “Uomini e mare”, ideata e organizzata dalla compagnia salentina e dedicata al giornalista e scrittore Alessandro Leogrande, che sabato 13 aprile dalle 20 proporrà, sempre a Koreja, la proiezione, in collaborazione con il Gus – Gruppo Umana Solidarietà, del cortometraggio “Ius Maris” di Vincenzo D’Arpe, la messa in scena dello spettacolo “Kater i Rades. Il Naufragio” – regia di Salvatore Tramacere, testo Alessandro Leogrande e musiche Admir Shkurtaj – e un incontro con Luigi Manconi.

    Lunedì 15, Francesca Mannocchi incontrerà dalle 9 alle 13 gli studenti e le studentesse del Liceo Classico e Musicale Giuseppe Palmieri. Dalle 14 alle 16, infine, appuntamento a Studium 2000 (edificio 6 – aula 4) dell’Università del Salento con Attilio Pisanò (presidente del Corso di laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali) e Michele Carducci (docente di Diritto pubblico comparato). Grazie alla collaborazione con l’Ordine dei giornalisti della Puglia, l’incontro a Studium 2000 è valido per il rilascio dei crediti formativi.

    Francesca Mannocchi è una giornalista freelance, si occupa di migrazioni e conflitti e collabora con numerose testate italiane e internazionali (L’Espresso, Stern, Al Jazeera English, The Guardian, The Observer). Ha realizzato reportage in Siria, Iraq, Palestina, Libia, Libano, Afghanistan, Egitto, Turchia. Francesca Mannocchi ha ricevuto il Premiolino per il giornalismo nel 2016. Ha vinto il Premio Giustolisi con l’inchiesta Missione impossibile (LA7) sul traffico di migranti e sulle carceri libiche. Nel 2018 il documentario diretto con il fotografo Alessio Romenzi è stato presentato alla 75° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Venezia.

    “Io Khaled vendo uomini e sono innocente” (Einaudi) è la scioccante storia di un trafficante di esseri umani. La tragedia dei migranti raccontata dalla voce contraddittoria di un carnefice, vittima del ricatto di un Paese nel caos. Khaled è libico, ha poco più di trent’anni, ha partecipato alla rivoluzione per deporre Gheddafi, ma la rivoluzione lo ha tradito. Cosí lui, che voleva fare l’ingegnere e costruire uno Stato nuovo, è diventato invece un anello della catena che gestisce il traffico di persone. Organizza le traversate del Mediterraneo, smista donne, uomini e bambini dai confini del Sud fino ai centri di detenzione: le carceri legali e quelle illegali, in cui i trafficanti rinchiudono i migranti in attesa delle partenze, e li torturano, stuprano, ricattano le loro famiglie. Khaled assiste, a volte partecipa. Lo fa per soldi, eppure non si sente un criminale. Perché abita un Paese dove sembra non esserci alternativa al malaffare. Francesca Mannocchi, giornalista e documentarista che da molti anni si occupa di migrazioni e zone di conflitto, ci restituisce la sua voce. Le sue parole raccontano un mondo in cui la demarcazione tra il bene e il male si assottiglia.

    Info 3394313397 – info@conversazionisulfuturo.it

  • Aperitivo al Jungle con Leone Marco Bartolo | Ancora un Pop
    20:00 -23:59
    2019.04.14

    NARDO’

    PARCO RAHO

  • Enrico NIgiotti al Politeama di Lecce
    20:30 -23:59
    2019.04.14

    Teatro Politeama Greco

    Viale XXV Luglio, 30, 73100 Lecce
    Parte il Tour Teatrale del cantautore Enrico Nigiotti!

    Dopo aver conquistato il terzo posto di X Factor, Enrico Nigiotti è pronto a tornare sul palco!

    14 Aprile 2019 – Lecce – Teatro Politeama Greco
    Non c’era posto migliore che il Teatro per questo disco!

    Al via da aprile “Cenerentola tour”, il tour teatrale di ENRICO NIGIOTTI in gara alla 69° edizione del Festival di Sanremo con il brano “Nonno Hollywood”, scritto dallo stesso Enrico Nigiotti, prodotto da Fabrizio Ferraguzzo e arrangiato da Fabrizio Ferraguzzo e Enrico Brun. In scaletta i brani dell’edizione speciale di “Cenerentola e altre storie…” (Sony Music Italy), in uscita il 15 febbraio. Sul palco Enrico Nigiotti sarà accompagnato da Andrea Torresani (direzione musicale, basso/contrabasso), Andrea Polidori (batteria), Mattia Tedesco (chitarre elettriche e acustiche) e Fabiano Pagnozzi (Tastiere e piano).

    Il nuovo progetto discografico di Enrico viene anticipato da “Complici”, singolo in duetto con Gianna Nannini, con la quale già nel 2015 aveva collaborato aprendo il suo tour “Hitalia.Rocks”.

  • Cenere – Corale per le Tabacchine
    20:30 -23:59
    2019.04.14

    Arci Lecce, in collaborazione con Arci Levèra, presentano domenica 14 aprile, ore 20.30, “Cenere. Corale per le Tabacchine“, spettacolo teatrale a cura di Workin’ Label.

    In scena voci e ombre di uomini e donne, tessere di un puzzle che si aggregano, una dopo l’altra, per restituire le vicende di lavoro e di vita delle operaie tabacchine del Salento.
    Il cast dello spettacolo è composto da Caterina Cosmai, Angela Elia, Beppe Fusillo, Maria Grazia Gioffrè, Leila Polimeno, Luigi Pontrelli, Antonella Sabetta, Irene Scardia, Guido Scopece, Carmen Ines Tarantino. Partendo dalla ricerca e dalla raccolta di testimonianze scritte e orali, portano in scena le dure condizioni lavorative, le lotte e in particolare lo sciopero generale tenuto per 28 giorni, tra gennaio e febbraio, nel 1961 a Tiggiano, un piccolo centro del Sud Salento, contro i licenziamenti e la chiusura del Magazzino, la locale fabbrica di tabacco.
    La lotta delle tabacchine di Tiggiano, che vide la mobilitazione dell’intera popolazione a sostegno delle 250 operaie, rappresentò un importante avvenimento storico, senza precedenti nella storia del paese.

    A seguire proiezione del video-documentario
    “TRACCE. Dialoghi sulle strade del lavoro”
    realizzato con i ragazzi e le ragazze richiedenti asilo ospiti nei progetti Sprar gestiti da Arci Lecce.
    Videomaker Christian Manno
    Ideazione Carmen Ines Tarantino
    Organizzazione Irene Scardia

    L’evento di domenica è inserito nell’ambito del percorso interculturale avviato da Arci Lecce in collaborazione con Workin’ Label, che ha coinvolto ragazze e ragazzi richiedenti asilo ospiti nei progetti Sprar di Campi Salentina, Caprarica, Cavallino, Castrignano dei Greci, Castrignano del Capo, Lequile, Novoli, Patù, Galatina, Sogliano, Squinzano, Surbo, Trepuzzi.

    Seguiti dall’attore e pedagogo teatrale Fabrizio Saccomanno, le loro testimonianze si sono incrociate con quelle radicate nel territorio sulla lotta e l’emancipazione delle condizioni di vita e di lavoro.
    Un esperimento di interazione e di dialogo interculturale e intergenerazionale, nella convinzione che l’esperienza e la storia delle persone residenti e quella dei migranti possano essere risorse importanti per la crescita della coscienza civica e solidale nelle persone di ogni età che vivono nel nostro Paese.

    Appuntamento domenica 14 aprile alle 20.30 nel Circolo Arci Levèra a Noha-Galatina, via Bellini, 24.
    #Info e #prenotazioni: 3894250571 – 3891081226

    *ingresso gratuito con tessera Arci

  • Gli Avvocati Divorzisti Iive all’Urban di Lecce
    21:00 -23:59
    2019.04.14

    Urban Cafè Lecce

    PIAZZ.VITT.EMANUELE, 11/A (Piazz.S.Chiara), 73100 Lecce
    DOMENICA 14 APRILE
    OSPITI DELLA DOMENICA LIVE SHOW
    DELL’URBAN CAFè DI LECCE
    SARANNO…..GLI AVVOCATI DIVORZISTI !!!

    E’ LA BAND SALENTINA CHE PIù DI TUTTE VI HA FATTO BALLARE E DIVERTIRE NEGLI ULTIMI ANNI.

    DOMENICA 14 APRILE FINALMENTE SI ESIBIRANNO
    DA NOI IN PIAZZETTA SAN CHIARA ……FRONTE URBAN CAFè

    LA BAND è COMPOSTA DA 4 AMICI E SCALMATI MUSICISTI CHE TRASFORMANO OGNI LORO PERFORMANCE IN UNA FESTA. OVVIAMENTE LA LORO MUSICA è LA PROTAGONISTA DELLA LORO ESIBIZIONE PROPONENDO PEZZI ITALIANI DEGLI ANNI 80/90 ED ATTUALI ARRANGIATI SECONDO IL LORO STILE ED IL LORO GUSTO.
    IL RISULTATO è SEMPRE ESPLOSIVO, CON PIAZZE PIENE DI GENTE CHE CANTANO E BALLANO CON IN MANO UN DRINK.
    LORO RAPPRESENTANO L’ESSENZA DELLA SALENTINITà , LA LORO EUFORIA è IRREFRENABILE E GIà PRONUNCIANDO IL NOME DEL LORO GRUPPO CI SI DIVERTE.

    ORIGINALI, STILOSI, DAL GUSTO MUSICALE ELEVATO…..IL GIUSTO MIX PER TRASCORRERE UNA DIVERTENTISSIMA SERATA CON AMICI.

    GLI AVVOCATI DIVORZISTI
    A LECCE – URBAN CAFè
    PIAZZETTA SANTA CHIARA
    START 21

  • Rassegna Jazz “L’odore Curioso”- Thelonious Monk Project
    21:00 -23:59
    2019.04.14

    Eutopia Arci

    Via Montecassino, 14, 73013 Galatina
    Luigi Botrugno jazz trio:
    Michele Colaci- Contrabbasso,
    Francesco Pennetta-batteria
    Luigi Botrugno- pianoforte.
    Il trio presenterà un programma incentrato particolarmente sulla produzione artistica di uno dei più grandi compositori della storia del jazz: Thelonious Monk.
  • Mts Negramaro tribute live al Gianna Rock di Veglie
    22:00 -23:59
    2019.04.14

    via Flli Bandiera

  • Squèrez – Cremonini Tribute- @Tesoretto Poggiardo
    22:00 -23:59
    2019.04.14

  • Mannarino tribute live al Lulu’s di Maglie
    22:00 -23:59
    2019.04.14

  • Altri eventi
    • Alex De Rio al Bar del Porto di Leuca
      17:00 -23:59
      2019.04.14
    • Accasaccio live al Mayapan di Santa Caterina
      17:00 -23:59
      2019.04.14
    • Francesca Mannocchi e Marco Damilano a Lecce
      18:30 -23:59
      2019.04.14

      Teatro Koreja

      Via Guido Dorso, 48/50, 73100 Lecce
      Proseguono gli appuntamenti di avvicinamento alla settima edizione del festival “Conversazioni sul futuro”, organizzato dall’associazione Diffondiamo Idee di Valore (24/27 ottobre). Domenica 14 e lunedì 15 aprile la giornalista Francesca Mannocchi sarà a Lecce per presentare il suo recente volume “Io Khaled vendo uomini e sono innocente”, pubblicato da Einaudi.

      Domenica 14 aprile (ore 18:30 – ingresso libero) la giornalista dialogherà con il direttore de L’Espresso Marco Damilano nel Foyer del Teatro Koreja nell’ambito della due giorni “Uomini e mare”, ideata e organizzata dalla compagnia salentina e dedicata al giornalista e scrittore Alessandro Leogrande, che sabato 13 aprile dalle 20 proporrà, sempre a Koreja, la proiezione, in collaborazione con il Gus – Gruppo Umana Solidarietà, del cortometraggio “Ius Maris” di Vincenzo D’Arpe, la messa in scena dello spettacolo “Kater i Rades. Il Naufragio” – regia di Salvatore Tramacere, testo Alessandro Leogrande e musiche Admir Shkurtaj – e un incontro con Luigi Manconi.

      Lunedì 15, Francesca Mannocchi incontrerà dalle 9 alle 13 gli studenti e le studentesse del Liceo Classico e Musicale Giuseppe Palmieri. Dalle 14 alle 16, infine, appuntamento a Studium 2000 (edificio 6 – aula 4) dell’Università del Salento con Attilio Pisanò (presidente del Corso di laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali) e Michele Carducci (docente di Diritto pubblico comparato). Grazie alla collaborazione con l’Ordine dei giornalisti della Puglia, l’incontro a Studium 2000 è valido per il rilascio dei crediti formativi.

      Francesca Mannocchi è una giornalista freelance, si occupa di migrazioni e conflitti e collabora con numerose testate italiane e internazionali (L’Espresso, Stern, Al Jazeera English, The Guardian, The Observer). Ha realizzato reportage in Siria, Iraq, Palestina, Libia, Libano, Afghanistan, Egitto, Turchia. Francesca Mannocchi ha ricevuto il Premiolino per il giornalismo nel 2016. Ha vinto il Premio Giustolisi con l’inchiesta Missione impossibile (LA7) sul traffico di migranti e sulle carceri libiche. Nel 2018 il documentario diretto con il fotografo Alessio Romenzi è stato presentato alla 75° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Venezia.

      “Io Khaled vendo uomini e sono innocente” (Einaudi) è la scioccante storia di un trafficante di esseri umani. La tragedia dei migranti raccontata dalla voce contraddittoria di un carnefice, vittima del ricatto di un Paese nel caos. Khaled è libico, ha poco più di trent’anni, ha partecipato alla rivoluzione per deporre Gheddafi, ma la rivoluzione lo ha tradito. Cosí lui, che voleva fare l’ingegnere e costruire uno Stato nuovo, è diventato invece un anello della catena che gestisce il traffico di persone. Organizza le traversate del Mediterraneo, smista donne, uomini e bambini dai confini del Sud fino ai centri di detenzione: le carceri legali e quelle illegali, in cui i trafficanti rinchiudono i migranti in attesa delle partenze, e li torturano, stuprano, ricattano le loro famiglie. Khaled assiste, a volte partecipa. Lo fa per soldi, eppure non si sente un criminale. Perché abita un Paese dove sembra non esserci alternativa al malaffare. Francesca Mannocchi, giornalista e documentarista che da molti anni si occupa di migrazioni e zone di conflitto, ci restituisce la sua voce. Le sue parole raccontano un mondo in cui la demarcazione tra il bene e il male si assottiglia.

      Info 3394313397 – info@conversazionisulfuturo.it

    • Aperitivo al Jungle con Leone Marco Bartolo | Ancora un Pop
      20:00 -23:59
      2019.04.14

      NARDO’

      PARCO RAHO

    • Enrico NIgiotti al Politeama di Lecce
      20:30 -23:59
      2019.04.14
      Teatro Politeama Greco

      Viale XXV Luglio, 30, 73100 Lecce
      Parte il Tour Teatrale del cantautore Enrico Nigiotti!

      Dopo aver conquistato il terzo posto di X Factor, Enrico Nigiotti è pronto a tornare sul palco!

      14 Aprile 2019 – Lecce – Teatro Politeama Greco
      Non c’era posto migliore che il Teatro per questo disco!

      Al via da aprile “Cenerentola tour”, il tour teatrale di ENRICO NIGIOTTI in gara alla 69° edizione del Festival di Sanremo con il brano “Nonno Hollywood”, scritto dallo stesso Enrico Nigiotti, prodotto da Fabrizio Ferraguzzo e arrangiato da Fabrizio Ferraguzzo e Enrico Brun. In scaletta i brani dell’edizione speciale di “Cenerentola e altre storie…” (Sony Music Italy), in uscita il 15 febbraio. Sul palco Enrico Nigiotti sarà accompagnato da Andrea Torresani (direzione musicale, basso/contrabasso), Andrea Polidori (batteria), Mattia Tedesco (chitarre elettriche e acustiche) e Fabiano Pagnozzi (Tastiere e piano).

      Il nuovo progetto discografico di Enrico viene anticipato da “Complici”, singolo in duetto con Gianna Nannini, con la quale già nel 2015 aveva collaborato aprendo il suo tour “Hitalia.Rocks”.

    • Cenere - Corale per le Tabacchine
      20:30 -23:59
      2019.04.14

      Arci Lecce, in collaborazione con Arci Levèra, presentano domenica 14 aprile, ore 20.30, “Cenere. Corale per le Tabacchine“, spettacolo teatrale a cura di Workin’ Label.

      In scena voci e ombre di uomini e donne, tessere di un puzzle che si aggregano, una dopo l’altra, per restituire le vicende di lavoro e di vita delle operaie tabacchine del Salento.
      Il cast dello spettacolo è composto da Caterina Cosmai, Angela Elia, Beppe Fusillo, Maria Grazia Gioffrè, Leila Polimeno, Luigi Pontrelli, Antonella Sabetta, Irene Scardia, Guido Scopece, Carmen Ines Tarantino. Partendo dalla ricerca e dalla raccolta di testimonianze scritte e orali, portano in scena le dure condizioni lavorative, le lotte e in particolare lo sciopero generale tenuto per 28 giorni, tra gennaio e febbraio, nel 1961 a Tiggiano, un piccolo centro del Sud Salento, contro i licenziamenti e la chiusura del Magazzino, la locale fabbrica di tabacco.
      La lotta delle tabacchine di Tiggiano, che vide la mobilitazione dell’intera popolazione a sostegno delle 250 operaie, rappresentò un importante avvenimento storico, senza precedenti nella storia del paese.

      A seguire proiezione del video-documentario
      “TRACCE. Dialoghi sulle strade del lavoro”
      realizzato con i ragazzi e le ragazze richiedenti asilo ospiti nei progetti Sprar gestiti da Arci Lecce.
      Videomaker Christian Manno
      Ideazione Carmen Ines Tarantino
      Organizzazione Irene Scardia

      L’evento di domenica è inserito nell’ambito del percorso interculturale avviato da Arci Lecce in collaborazione con Workin’ Label, che ha coinvolto ragazze e ragazzi richiedenti asilo ospiti nei progetti Sprar di Campi Salentina, Caprarica, Cavallino, Castrignano dei Greci, Castrignano del Capo, Lequile, Novoli, Patù, Galatina, Sogliano, Squinzano, Surbo, Trepuzzi.

      Seguiti dall’attore e pedagogo teatrale Fabrizio Saccomanno, le loro testimonianze si sono incrociate con quelle radicate nel territorio sulla lotta e l’emancipazione delle condizioni di vita e di lavoro.
      Un esperimento di interazione e di dialogo interculturale e intergenerazionale, nella convinzione che l’esperienza e la storia delle persone residenti e quella dei migranti possano essere risorse importanti per la crescita della coscienza civica e solidale nelle persone di ogni età che vivono nel nostro Paese.

      Appuntamento domenica 14 aprile alle 20.30 nel Circolo Arci Levèra a Noha-Galatina, via Bellini, 24.
      #Info e #prenotazioni: 3894250571 – 3891081226

      *ingresso gratuito con tessera Arci

    • Gli Avvocati Divorzisti Iive all'Urban di Lecce
      21:00 -23:59
      2019.04.14

      Urban Cafè Lecce

      PIAZZ.VITT.EMANUELE, 11/A (Piazz.S.Chiara), 73100 Lecce
      DOMENICA 14 APRILE
      OSPITI DELLA DOMENICA LIVE SHOW
      DELL’URBAN CAFè DI LECCE
      SARANNO…..GLI AVVOCATI DIVORZISTI !!!

      E’ LA BAND SALENTINA CHE PIù DI TUTTE VI HA FATTO BALLARE E DIVERTIRE NEGLI ULTIMI ANNI.

      DOMENICA 14 APRILE FINALMENTE SI ESIBIRANNO
      DA NOI IN PIAZZETTA SAN CHIARA ……FRONTE URBAN CAFè

      LA BAND è COMPOSTA DA 4 AMICI E SCALMATI MUSICISTI CHE TRASFORMANO OGNI LORO PERFORMANCE IN UNA FESTA. OVVIAMENTE LA LORO MUSICA è LA PROTAGONISTA DELLA LORO ESIBIZIONE PROPONENDO PEZZI ITALIANI DEGLI ANNI 80/90 ED ATTUALI ARRANGIATI SECONDO IL LORO STILE ED IL LORO GUSTO.
      IL RISULTATO è SEMPRE ESPLOSIVO, CON PIAZZE PIENE DI GENTE CHE CANTANO E BALLANO CON IN MANO UN DRINK.
      LORO RAPPRESENTANO L’ESSENZA DELLA SALENTINITà , LA LORO EUFORIA è IRREFRENABILE E GIà PRONUNCIANDO IL NOME DEL LORO GRUPPO CI SI DIVERTE.

      ORIGINALI, STILOSI, DAL GUSTO MUSICALE ELEVATO…..IL GIUSTO MIX PER TRASCORRERE UNA DIVERTENTISSIMA SERATA CON AMICI.

      GLI AVVOCATI DIVORZISTI
      A LECCE – URBAN CAFè
      PIAZZETTA SANTA CHIARA
      START 21

    • Rassegna Jazz "L'odore Curioso"- Thelonious Monk Project
      21:00 -23:59
      2019.04.14

      Eutopia Arci

      Via Montecassino, 14, 73013 Galatina
      Luigi Botrugno jazz trio:
      Michele Colaci- Contrabbasso,
      Francesco Pennetta-batteria
      Luigi Botrugno- pianoforte.
      Il trio presenterà un programma incentrato particolarmente sulla produzione artistica di uno dei più grandi compositori della storia del jazz: Thelonious Monk.
    • Mts Negramaro tribute live al Gianna Rock di Veglie
      22:00 -23:59
      2019.04.14

      via Flli Bandiera

    • Squèrez - Cremonini Tribute- @Tesoretto Poggiardo
      22:00 -23:59
      2019.04.14
    • Mannarino tribute live al Lulu's di Maglie
      22:00 -23:59
      2019.04.14
15
16
17
18
  • Lo schizzo monologo teatrale
    21:00 -23:59
    2019.04.18

    Officine Culturali Ergot

    Piazzetta Falconieri 1/b, 73100 Lecce

    Lo schizzo monologo teatrale
    di Maura Gigliotti con Senith
    regia Maura Gigliotti

    Evento in collaborazione con il Salento Rainbow Film Fest

    INGRESSO € 5

    LO SCHIZZO è la storia di un passaggio dalla vergogna all’orgoglio.
    Una donna che cerca di ascoltare se stessa, le proprie necessità
    e il proprio desiderio demonizzato. Dal turbamento alla
    curiosità, un percorso duro, un racconto tutto in soggettiva che,
    da una sfera intima tenuta nascosta come oggetto di cui
    vergognarsi, gradualmente passa a una sfera pubblica, ad una
    dimensione sociale e, a suo modo, politica.
    E’ il racconto di Sara, una donna di quarant’anni, due figli e un
    marito-padrone. Sara è obbligata a essere solo madre e moglie.
    Quando il suo matrimonio si sgretola per l’insoddisfazione
    esistenziale, comincia, tra mille contraddizioni, ad affacciarsi ad
    altre esperienze sessuali, reagendo ai sistemi di falsi valori che
    l’hanno ingabbiata.
    Scopre gradualmente la propria dimensione erotica,
    l’eiaculazione femminile, che dapprima ignora e vive con
    vergogna, timore, temendo di essere malata. In una struttura
    temporale sospesa tra continui flashback, anticipazioni e presente, Sara ritrova, in maniera anche tortuosa e
    sofferta, l’amore e il sesso. In definitiva, se stessa.
    Tempo fa, la parola in vetta alla lista di quelle più cercate sui motori di ricerca era Squirting. Lo si cerca come un
    fenomeno straordinario, al limite del bizzarro. Un mistero. O meglio, un tabù, benché addirittura già Aristotele
    ne parlasse e, fino al XVII secolo, fossero numerosi i trattati di anatomia e medicina in cui si menzionava
    l’eiaculazione femminile. La stessa scienza ufficiale (per lo meno in Italia) in ambito accademico, sembra
    titubante, quasi timorosa, se non addirittura ottusa, e frettolosa nel liquidare il fenomeno con l’etichetta
    “Prolasso della vescica”. Un qualcosa di cui le donne si vergognano, qualcosa di sporco e malato da nascondere.
    E se fossero l’ottusità e il maschilismo a essere liquidati? E se a farlo fosse una Lei stanca di aver obbligato il
    proprio corpo e la propria identità entro ruoli costrittivi che le sono stati imposti?
    Essere scandalizzati è un piacere. (Pier Paolo Pasolini)
    LO SCHIZZO è la ricerca di un femminile che si appropria, attraverso il proprio corpo e la riflessione sulle proprie
    esperienze, della possibilità di costituirsi in quanto soggetto. Ne viene uno scontro con il “ruolo” impostole dal
    maschile, e un confronto diretto e aperto con la propria identità.

    Nel corso della serata esposizione a cura di Distromalota e selezioni Electrosex by Franz.
    Distromalota diffonde attraverso le forme più disparate (opuscoli informativi,adesivi,t-shirt,opere fotografiche) messaggi e informazioni sulla sessualità, genere e genitali, discriminazioni razziali, corporee e riguardanti le scelte legate al gusto sessuale.
    Attraverso la scelta di creare una distribuzione totalmente indipendente, distromalota, supporta tutte le realtà che lottano contro la discriminazione,cercando di creare anche momenti di confronto e riflession

  • Anton Ripatti live al Larilò di Alessano
    21:30 -23:59
    2019.04.18

  • Giovedì Cabaret – Andrea Baccassino al Locale di Lecce
    21:30
    2019.04.18

    Locale – Birreria con Cucina

    via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
    Il comico salentino Andrea Baccassino ci farà divertire con le sue strampalate e irresistibili canzoni/parodia

    Prenotazioni tavoli 3917511432

  • L’Aia Noa live Da Umberto a Tricase
    21:30 -23:59
    2019.04.18

  • The Hunt for Waldos’ Special Ale at Il Cantiere
    22:00 -23:59
    2019.04.18

  • Tequila Surf Cowboys-__ Live@ Road 66
    22:00 -23:59
    2019.04.18

  • Gli Avvocati Divorzisti live all’Araknos di Aradeo
    22:00 -23:59
    2019.04.18

    info 0836 552965

  • Omaggio a Faber al Lox di Tricase
    22:00 -23:59
    2019.04.18

  • Thunderblack ACDC tribute live al Litari di Sternatia
    22:00 -23:59
    2019.04.18

  • Altri eventi
    • Lo schizzo monologo teatrale
      21:00 -23:59
      2019.04.18
      Officine Culturali Ergot

      Piazzetta Falconieri 1/b, 73100 Lecce

      Lo schizzo monologo teatrale
      di Maura Gigliotti con Senith
      regia Maura Gigliotti

      Evento in collaborazione con il Salento Rainbow Film Fest

      INGRESSO € 5

      LO SCHIZZO è la storia di un passaggio dalla vergogna all’orgoglio.
      Una donna che cerca di ascoltare se stessa, le proprie necessità
      e il proprio desiderio demonizzato. Dal turbamento alla
      curiosità, un percorso duro, un racconto tutto in soggettiva che,
      da una sfera intima tenuta nascosta come oggetto di cui
      vergognarsi, gradualmente passa a una sfera pubblica, ad una
      dimensione sociale e, a suo modo, politica.
      E’ il racconto di Sara, una donna di quarant’anni, due figli e un
      marito-padrone. Sara è obbligata a essere solo madre e moglie.
      Quando il suo matrimonio si sgretola per l’insoddisfazione
      esistenziale, comincia, tra mille contraddizioni, ad affacciarsi ad
      altre esperienze sessuali, reagendo ai sistemi di falsi valori che
      l’hanno ingabbiata.
      Scopre gradualmente la propria dimensione erotica,
      l’eiaculazione femminile, che dapprima ignora e vive con
      vergogna, timore, temendo di essere malata. In una struttura
      temporale sospesa tra continui flashback, anticipazioni e presente, Sara ritrova, in maniera anche tortuosa e
      sofferta, l’amore e il sesso. In definitiva, se stessa.
      Tempo fa, la parola in vetta alla lista di quelle più cercate sui motori di ricerca era Squirting. Lo si cerca come un
      fenomeno straordinario, al limite del bizzarro. Un mistero. O meglio, un tabù, benché addirittura già Aristotele
      ne parlasse e, fino al XVII secolo, fossero numerosi i trattati di anatomia e medicina in cui si menzionava
      l’eiaculazione femminile. La stessa scienza ufficiale (per lo meno in Italia) in ambito accademico, sembra
      titubante, quasi timorosa, se non addirittura ottusa, e frettolosa nel liquidare il fenomeno con l’etichetta
      “Prolasso della vescica”. Un qualcosa di cui le donne si vergognano, qualcosa di sporco e malato da nascondere.
      E se fossero l’ottusità e il maschilismo a essere liquidati? E se a farlo fosse una Lei stanca di aver obbligato il
      proprio corpo e la propria identità entro ruoli costrittivi che le sono stati imposti?
      Essere scandalizzati è un piacere. (Pier Paolo Pasolini)
      LO SCHIZZO è la ricerca di un femminile che si appropria, attraverso il proprio corpo e la riflessione sulle proprie
      esperienze, della possibilità di costituirsi in quanto soggetto. Ne viene uno scontro con il “ruolo” impostole dal
      maschile, e un confronto diretto e aperto con la propria identità.

      Nel corso della serata esposizione a cura di Distromalota e selezioni Electrosex by Franz.
      Distromalota diffonde attraverso le forme più disparate (opuscoli informativi,adesivi,t-shirt,opere fotografiche) messaggi e informazioni sulla sessualità, genere e genitali, discriminazioni razziali, corporee e riguardanti le scelte legate al gusto sessuale.
      Attraverso la scelta di creare una distribuzione totalmente indipendente, distromalota, supporta tutte le realtà che lottano contro la discriminazione,cercando di creare anche momenti di confronto e riflession

    • Anton Ripatti live al Larilò di Alessano
      21:30 -23:59
      2019.04.18
    • Giovedì Cabaret - Andrea Baccassino al Locale di Lecce
      21:30
      2019.04.18

      Locale – Birreria con Cucina

      via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
      Il comico salentino Andrea Baccassino ci farà divertire con le sue strampalate e irresistibili canzoni/parodia

      Prenotazioni tavoli 3917511432

    • L'Aia Noa live Da Umberto a Tricase
      21:30 -23:59
      2019.04.18
    • The Hunt for Waldos’ Special Ale at Il Cantiere
      22:00 -23:59
      2019.04.18
    • Tequila Surf Cowboys-__ Live@ Road 66
      22:00 -23:59
      2019.04.18
    • Gli Avvocati Divorzisti live all'Araknos di Aradeo
      22:00 -23:59
      2019.04.18

      info 0836 552965

    • Omaggio a Faber al Lox di Tricase
      22:00 -23:59
      2019.04.18
    • Thunderblack ACDC tribute live al Litari di Sternatia
      22:00 -23:59
      2019.04.18
19
20
21
22
23
  • James Senese Napoli Centrale | Surbo (Le)
    21:00 -23:59
    2019.04.23

    Piazza Unità Europea, 73010 Surbo LE, Italia

    Martedì 23 aprile, ore 21.00
    Piazza unità europea, Surbo (Lecce)
    JAMES SENESE E NAPOLI CENTRALE

    Il Suono Illuminato approda a Surbo, martedì 23 aprile, con la travolgente musica di James Senese e Napoli Centrale, che si esibirà in Piazza Unità Europea, a partire dalle 21.00, INGRESSO LIBERO.

    In occasione dei festeggiamenti per Maria SS Lauretana, la “Madonna vestita d’ Oro”, storica celebrazione religiosa, che Surbo vive da sempre con grande coinvolgimento e passione, la città ospiterà uno dei più grandi musicisti italiani degli ultimi 50 anni: James Senese e la sua band.

    L’appuntamento rientra tra le tappe de “Il suono illuminato”, festival di musica diffuso nei cinque paesi del nord Salento partner di progetto, che con la direzione artistica del maestro Gioacchino Palma, ha la finalità di far rivivere piazze, vicoli e piccoli borghi attraverso concerti gratuiti di grande qualità.
    James Senese e Napoli Centrale presentano il loto ultimo lavoro discografico

    A due anni dal bellissimo “ ’O Sanghe ” (vincitore della Targa Tenco nel 2017 nella sezione album in dialetto), e dopo oltre 200 concerti che in altrettanto tempo lo ha portato a girare l’Italia e l’Europa, l’instancabile artista partenopeo a breve pubblicherà “ASPETTANNO ‘O TIEMPO”, ultimo lavoro che presenterà in occasione del suo concerto a Surbo. Un disco che contiene tutti i suoi grandi successi oltre due inediti – lo strumentale “Route 66” e “‘LL’AMERICA”, quest’ultimo scritto da Edoardo Bennato e una rilettura di “Manha de Carnaval” di Astrud Gilberto e Herb Otha, qui intitolata “Dint’ ‘o core”.

    //

    Scoprire i bei centri storici del Nord Salento attraverso la musica ed il folklore, tappa dopo tappa, è il principale obiettivo del progetto, Il suono illuminato, vincitore del Programma spettacolo della Regione Puglia, realizzato assieme ai comuni di Guagnano, Salice, Surbo e Squinzano e TREPUZZI come capofila. Fil rouge dell’intera idea progettuale è, appunto, la valorizzazione dei luoghi attraverso quella cultura immateriale, che in moltissimi paesi del Salento si esprime attraverso la ritualità delle feste patronali e delle bande da giro.

    Responsabili progetto di comunicazione e ufficio stampa
    Gioia Perrone: 393.9122997 | Ilaria Florio: 349.2195145
    Visual
    CORE Agenzia di Comunicazione

     

  • Fiesta On The Road in piazza a Castro
    21:00 -23:59
    2019.04.23

  • LATO B live al Caffè Letterario di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.23

    Martedì 23 Aprile, alle 22 il Caffè Letterario di Lecce è felice di ospitare il concerto dei LATO B.
    Gianluca De Rubertis (Il Genio, Ufovalvola), Dario Ciffo (Afterhours, Lombroso) e Ufo Lino Ufo Lino (The Winstons, Ufovalvola) tornano al Caffè Letterario per eseguire canzoni indimenticabili come “Ancora tu”, “Con il nastro rosa”, “Il tempo di morire”, “Mi ritorni in mente”, “Il mio canto libero”, “Sì viaggiare” e tantissimi altri classici di Battisti-Mogol anni 70.

     

    Caffè Letterario

    G. Paladini, 46, 73100 Lecce

     

24
  • Sebach djset al Mayapan di Santa Caterina
    17:00 -23:59
    2019.04.24-2019.04.25

  • Bandadriatica live a Castro
    21:00 -23:59
    2019.04.24

    Piazza della Vittoria

    Concerto della BandAdraitica a Castro in occasione dei festeggiamenti in onore della patrona della città Maria SS. Annunziata. Il concerto è l’aperitivo salentino del tour estivo della banda che partirà, come spesso succede in questi ultimi anni, proprio dall’Albania, uno dei territori più esplorati dal sound della band. La BandAdriatica ha da poco concluso l’allestimento del nuovo live che ha la regia di Marcelo Bulgarelli, brasiliano esperto di biomeccanica che ha condotto la band in un percorso di estrazione teatrale che ha reso lo spettacolo coeso e potente, con coreografie e movimenti che sulla scena supportano il racconto musicale dell’Odissea nei suoi molteplici aspetti.

    Odissea, l’ultimo album della band è presente nelle maggiori classifiche internazionali di World Music:

    – 3° posto nella classifica “The best of 2018” di Sputnik Radio (Germania);
    – 30° posto nella “Transglobal World Music Chart”
    – 18° posto nella “World Music Charts Europe”
    – 3* posto nella “Top Ten World Albums” di WERU Community Radio (Maine – USA);
    – 9° posto nella “Global Village Top 40 Albums ”
    – 4° nella Roots Music Report’s Top 50 World Album Chart (Utah, USA)
    – 9° posto nella “Global Village Top 40”

    ONLINE IL VIDEOCLIP UFFICIALE

    La BandAdriatica in coproduzione con Ientu Film pubblica il primo videoclip estratto dall’album Odissea. Il video scritto e diretto da Enrico Conte e con la collaborazione di InsynchLAB è finalmente disponibile su Youtube. L’idea è il primo singolo estratto dal nuovo album ODISSEA già fra i migliori 30 album della Tranglobal World Music Chart e nella top 200 della World Music Chart Europe.

    GUARDA L’IDEA SU YOUTUBE

  • Il Paese che Non c’è – al Paisiello di Lecce
    21:00 -23:59
    2019.04.24

    Teatro Paisiello e Teatro Apollo di Lecce

    Via Giuseppe Palmieri, 73100 Lecce
    Ura Teatro
    Gianluigi Gherzi, Fabrizio Saccomanno
    IL PAESE CHE NON C’È. Viaggio nel popolo delle montagne
    in collaborazione con UIKI onlus rete – Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia
    e GUS – Gruppo Umana Solidarietà “G.Puletti” onlus

    Abbiamo incontrato il “paese che non c’è”. Abbiamo incontrato un popolo, quello curdo, che ha ricominciato a sognare. Sogna di poter essere popolo, senza diventare stato. Di poter vivere in una terra di pace. Dove la diversità delle religioni, delle etnie, non provochi massacri. Dove la gente possa decidere del proprio destino, autogovernandosi. Dove le donne possano uscire dalle proprie case,
    scoprendo finalmente il volto e prendendo la parola. Abbiamo sentito quella loro storia come una storia che parla a noi. È possibile un altro respiro? Un altro sentimento del vivere? Della lotta, della battaglia, dell’amore, dell’incontro con il mondo? Abbiamo infine seguito le storie di quel popolo da noi, in Italia.

    STAGIONE TEATRO PAISIELLO 2019 – ABATTIAMO I MURI
    Comune di Lecce e Teatro Pubblico Pugliese

    “Sto scrivendo dalla cella di una prigione. Ma non sono in prigione. Sono uno scrittore. Non sono né dove sono né dove non sono. Potete imprigionarmi, ma non potete tenermi in prigione. Perché, come tutti gli scrittori, ho il dono della magia. E so benissimo passare attraverso i muri”. Ahmet Altan

    Le barriere e il loro superamento. Un tema forte che caratterizzerà la Stagione teatrale del Comune di Lecce col Teatro Pubblico Pugliese nel 30esimo anniversario, 1989-2019, del crollo del Muro di Berlino. Abbattimento di muri che dividono un paese dall’altro e impediscono il libero fluire di genti, costumi e culture. Cultura della tolleranza, libertà di circolazione, tematiche e spunti di riflessione che sono diventate urgenze in un momento storico come questo. Dallo slogan del Salone del libro sociale di Roma, alle parole di Leogrande, permane un pensiero: paura e rabbia che si affermano ogni giorni e che si accompagnano da nazionalismo generando una spinta dal collettivo all’individualismo. Il teatro può contribuire ad una nuova riflessione storica e da Lecce si alza un monito con la proposta di produzioni drammaturgiche capaci di stimolare il pensiero in queste direzione.

    I quartieri periferici, ad esempio, sui quali si lavora affinché possano rientrare sempre più nelle dinamiche di vita sociale e culturale, lì dove i muri non sono muri, ma possibilità di espressione, richieste ed urgenze nella vita di tutti i giorni. Sarà allora un affresco di giovani writer il cuore dei manifesti della stagione teatrale in uno scatto corale nella prima settimana di dicembre alla quale parteciperanno i cittadini della 167, pubblico e stampa. Tanti e scelti i temi che attraversano i 19 spettacoli che metteremo in scena al Teatro Apollo e al Teatro Paisiello, ognuno con la propria proposta di scardinamento di luoghi comuni, gessi mentali, dogmi, tabù. Un’analisi attraverso spettacoli, testi, regie che va dalla storia dei popoli, allo studio delle lingue (siciliano, sardo, napoletano), alle terre di confini e frontiere. Analisi che verrà affrontata anche in incontri col pubblico nelle scuole, librerie, all’Università.

  • Pizzica! Riccardo Degiorgi @ Barlento Morciano
    21:30 -23:59
    2019.04.24

    Barlento

    Viale degli Eroi 40, presso Villa Comunale, 73040 Morciano di Leuca
    Riccardo Degiorgi fa il suo esordio nel 1994 col l’EP “Mal di Luna”.

    * Finalista nel 2003 a Sanremo Rock col brano “I really don’t know”.
    * Finalista nel 2004 a Castrocaro col brano “Canto Antico”

    * Nel 2005 pubblica il cd “Canto Antico” prodotto da Antonio Bruno

    *Nel 2008 pubblica “Ineluttabile” prodotto insieme a Gabriele Ciullo.

    *Nel 2016 “L’acqua te la funtana” è uno dei brani presenti nella compilation “Pizzica la Taranta” in vendita con Tv Sorrisi e Canzoni.

    *Nel marzo 2018, partecipa a Musicultura presso il Teatro La Filarmonica di Macerata dove vince il premio del pubblico.

    Mercoledì 23 aprile; start h 21,30

    Consigliamo di prenotare al 3204009968
    Solo messaggi whatsapp.

  • Mad Curly live al Sagrestia di Martano
    22:00 -23:59
    2019.04.24

  • TrimurTrio @ Menamè Tricase Porto
    22:00 -23:59
    2019.04.24

  • Live@Zei- Faber Tribute
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    Corte dei Chiaramonte

    LECCE

  • Le Virtù Indecenti live al Corto Maltese di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    http://www.cortomaltesejazzclub.it/mer-24-aprile-le-virtu-indecenti/

  • Germi – Tribute to Afterhours -Live at Gianna Rock Cafè Veglie
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    Gianna Rock cafè

    Via Fratelli Bandiera 33, 73010 Veglie
    Quattro grandi amici che condividono la stessa passione per gli Afterhours proporranno i loro migliori brani !!

    Marco Aprile : Chitarra e voce
    Lino Aprile : Basso
    Daniele Spano : Chitarra e synth
    Matteo Spano : Batteria

  • White Queen live all’Area51 di Novoli
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    L’ultimo live di aprile coincide con l’ultimo show musicale del #TributebandContest, tutto racchiuso in una grande festa sul palco dell’ Area 51 – Novoli. Tornano i White Queen, con il loro omaggio senza tempo a #FreddieMercury, torna ancora la musica immortale dei #QUEEN per una notte da non dimenticare.

    📆 mercoledì 24 aprile 2019
    🍕🍝🍻🍷🍹 Preserata #AreaCucine, con i servizi restaurant, pizzeria, pub e american bar
    📞 328.3253425 – 328.3253123
    📌 Via Veglie, Novoli (Lecce)
    📱 @area51discopub

  • Depeche Mode night al Locale di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    Locale – Birreria con Cucina

    via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
    Prenotazioni tavoli 3917511432
  • Medinita live al Lulu’s di Maglie
    22:00 -23:59
    2019.04.24

  • Crickets Live@1000 misture, Casarano!
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    1000 Misture

    Via A. F. Astore, 73042 Casarano
  • Omaggio a De André / ffound / CASARANO
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    ffound

    via San Domenico 13/B, Casarano

     

    Per celebrare il ventennale dalla scomparsa di Fabrizio De André, ripercorreremo i brani più significativi della carriera di uno dei più grandi cantautori italiani ed europei del ‘900.

    La ricchezza e la profondità delle sue composizioni hanno incantato generazioni su generazioni.

    Mercoledì 24 Aprile sarà l’occasione per rivivere quelle emozioni in compagnia del progetto musicale “DARIO MALTESE CANTA DE ANDRÉ”, figlio minore dell’orchestra tributo de “I Maltesi”, quest’anno al loro decimo anno di attività.

    La straordinaria somiglianza della voce di Dario Di Stefano con quella del cantautore genovese è certamente un valido motivo per non mancare.

  • The Storytellers live at Mon Cafe – Montesardo
    22:00 -23:59
    2019.04.24

  • Granma acoustic trio live all’Aputea di Gallipoli
    22:00 -23:59
    2019.04.24

  • Led Zeppelin e Deep Purple tribute al Traffic di Tuglie
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    Il ritmo accattivante e scatenato dell’hard rock britannico infuocherà la serata con due omaggi musicali che lasceranno il segno.
    Protagoniste saranno le tribute band di due mitici gruppi che hanno fatto la storia degli anni ‘70: Led Zeppelin e Deep Purple.
    Una buona occasione per esserci, un pretesto per scatenarsi, un motivo in più per emozionarsi!

    Traffic – Q8 Tuglie

    Via Circonvallazione SNC, 73058 Tuglie
  • The Other Side duo live al Castello di Specchia
    22:00 -23:59
    2019.04.24

  • Gli Avvocati Divorzisti live al Mercato di Leuca
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    Su le mani per gli Gli Avvocati Divorzisti… 🙌🏻
    Mercoledì 24 Aprile tutti al Mercato 24re
    #noilofacciamotuttiigiorni

    📍Vi aspettiamo in via Enea, Leuca.
    #carne #pesce #emporio #bar #cantina
    per info e prenotazioni 📞 3917714075

  • Carlo Canaglia Ensemble live Da Umberto a Tricase
    22:00 -23:59
    2019.04.24

  • Le Scimmie sulla Luna live al Mujmunè di Leverano
    22:00 -23:59
    2019.04.24

  • La Jam del Mercoledì al Caffè del Teatro di Aradeo
    22:00 -23:59
    2019.04.24

    via San Benedetto del Tronto

  • Battisti&Friends live al Chiosco Malù di Poggiardo
    22:00 -23:59
    2019.04.24

  • Altri eventi
    • Sebach djset al Mayapan di Santa Caterina
      17:00 -23:59
      2019.04.24-2019.04.25
    • Bandadriatica live a Castro
      21:00 -23:59
      2019.04.24
      Piazza della Vittoria

      Concerto della BandAdraitica a Castro in occasione dei festeggiamenti in onore della patrona della città Maria SS. Annunziata. Il concerto è l’aperitivo salentino del tour estivo della banda che partirà, come spesso succede in questi ultimi anni, proprio dall’Albania, uno dei territori più esplorati dal sound della band. La BandAdriatica ha da poco concluso l’allestimento del nuovo live che ha la regia di Marcelo Bulgarelli, brasiliano esperto di biomeccanica che ha condotto la band in un percorso di estrazione teatrale che ha reso lo spettacolo coeso e potente, con coreografie e movimenti che sulla scena supportano il racconto musicale dell’Odissea nei suoi molteplici aspetti.

      Odissea, l’ultimo album della band è presente nelle maggiori classifiche internazionali di World Music:

      – 3° posto nella classifica “The best of 2018” di Sputnik Radio (Germania);
      – 30° posto nella “Transglobal World Music Chart”
      – 18° posto nella “World Music Charts Europe”
      – 3* posto nella “Top Ten World Albums” di WERU Community Radio (Maine – USA);
      – 9° posto nella “Global Village Top 40 Albums ”
      – 4° nella Roots Music Report’s Top 50 World Album Chart (Utah, USA)
      – 9° posto nella “Global Village Top 40”

      ONLINE IL VIDEOCLIP UFFICIALE

      La BandAdriatica in coproduzione con Ientu Film pubblica il primo videoclip estratto dall’album Odissea. Il video scritto e diretto da Enrico Conte e con la collaborazione di InsynchLAB è finalmente disponibile su Youtube. L’idea è il primo singolo estratto dal nuovo album ODISSEA già fra i migliori 30 album della Tranglobal World Music Chart e nella top 200 della World Music Chart Europe.

      GUARDA L’IDEA SU YOUTUBE

    • Il Paese che Non c'è - al Paisiello di Lecce
      21:00 -23:59
      2019.04.24

      Teatro Paisiello e Teatro Apollo di Lecce

      Via Giuseppe Palmieri, 73100 Lecce
      Ura Teatro
      Gianluigi Gherzi, Fabrizio Saccomanno
      IL PAESE CHE NON C’È. Viaggio nel popolo delle montagne
      in collaborazione con UIKI onlus rete – Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia
      e GUS – Gruppo Umana Solidarietà “G.Puletti” onlus

      Abbiamo incontrato il “paese che non c’è”. Abbiamo incontrato un popolo, quello curdo, che ha ricominciato a sognare. Sogna di poter essere popolo, senza diventare stato. Di poter vivere in una terra di pace. Dove la diversità delle religioni, delle etnie, non provochi massacri. Dove la gente possa decidere del proprio destino, autogovernandosi. Dove le donne possano uscire dalle proprie case,
      scoprendo finalmente il volto e prendendo la parola. Abbiamo sentito quella loro storia come una storia che parla a noi. È possibile un altro respiro? Un altro sentimento del vivere? Della lotta, della battaglia, dell’amore, dell’incontro con il mondo? Abbiamo infine seguito le storie di quel popolo da noi, in Italia.

      STAGIONE TEATRO PAISIELLO 2019 – ABATTIAMO I MURI
      Comune di Lecce e Teatro Pubblico Pugliese

      “Sto scrivendo dalla cella di una prigione. Ma non sono in prigione. Sono uno scrittore. Non sono né dove sono né dove non sono. Potete imprigionarmi, ma non potete tenermi in prigione. Perché, come tutti gli scrittori, ho il dono della magia. E so benissimo passare attraverso i muri”. Ahmet Altan

      Le barriere e il loro superamento. Un tema forte che caratterizzerà la Stagione teatrale del Comune di Lecce col Teatro Pubblico Pugliese nel 30esimo anniversario, 1989-2019, del crollo del Muro di Berlino. Abbattimento di muri che dividono un paese dall’altro e impediscono il libero fluire di genti, costumi e culture. Cultura della tolleranza, libertà di circolazione, tematiche e spunti di riflessione che sono diventate urgenze in un momento storico come questo. Dallo slogan del Salone del libro sociale di Roma, alle parole di Leogrande, permane un pensiero: paura e rabbia che si affermano ogni giorni e che si accompagnano da nazionalismo generando una spinta dal collettivo all’individualismo. Il teatro può contribuire ad una nuova riflessione storica e da Lecce si alza un monito con la proposta di produzioni drammaturgiche capaci di stimolare il pensiero in queste direzione.

      I quartieri periferici, ad esempio, sui quali si lavora affinché possano rientrare sempre più nelle dinamiche di vita sociale e culturale, lì dove i muri non sono muri, ma possibilità di espressione, richieste ed urgenze nella vita di tutti i giorni. Sarà allora un affresco di giovani writer il cuore dei manifesti della stagione teatrale in uno scatto corale nella prima settimana di dicembre alla quale parteciperanno i cittadini della 167, pubblico e stampa. Tanti e scelti i temi che attraversano i 19 spettacoli che metteremo in scena al Teatro Apollo e al Teatro Paisiello, ognuno con la propria proposta di scardinamento di luoghi comuni, gessi mentali, dogmi, tabù. Un’analisi attraverso spettacoli, testi, regie che va dalla storia dei popoli, allo studio delle lingue (siciliano, sardo, napoletano), alle terre di confini e frontiere. Analisi che verrà affrontata anche in incontri col pubblico nelle scuole, librerie, all’Università.

    • Pizzica! Riccardo Degiorgi @ Barlento Morciano
      21:30 -23:59
      2019.04.24
      Barlento

      Viale degli Eroi 40, presso Villa Comunale, 73040 Morciano di Leuca
      Riccardo Degiorgi fa il suo esordio nel 1994 col l’EP “Mal di Luna”.

      * Finalista nel 2003 a Sanremo Rock col brano “I really don’t know”.
      * Finalista nel 2004 a Castrocaro col brano “Canto Antico”

      * Nel 2005 pubblica il cd “Canto Antico” prodotto da Antonio Bruno

      *Nel 2008 pubblica “Ineluttabile” prodotto insieme a Gabriele Ciullo.

      *Nel 2016 “L’acqua te la funtana” è uno dei brani presenti nella compilation “Pizzica la Taranta” in vendita con Tv Sorrisi e Canzoni.

      *Nel marzo 2018, partecipa a Musicultura presso il Teatro La Filarmonica di Macerata dove vince il premio del pubblico.

      Mercoledì 23 aprile; start h 21,30

      Consigliamo di prenotare al 3204009968
      Solo messaggi whatsapp.

    • Mad Curly live al Sagrestia di Martano
      22:00 -23:59
      2019.04.24
    • TrimurTrio @ Menamè Tricase Porto
      22:00 -23:59
      2019.04.24
    • Live@Zei- Faber Tribute
      22:00 -23:59
      2019.04.24

      Corte dei Chiaramonte

      LECCE

    • Le Virtù Indecenti live al Corto Maltese di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.04.24

      http://www.cortomaltesejazzclub.it/mer-24-aprile-le-virtu-indecenti/

    • Germi - Tribute to Afterhours -Live at Gianna Rock Cafè Veglie
      22:00 -23:59
      2019.04.24

      Gianna Rock cafè

      Via Fratelli Bandiera 33, 73010 Veglie
      Quattro grandi amici che condividono la stessa passione per gli Afterhours proporranno i loro migliori brani !!

      Marco Aprile : Chitarra e voce
      Lino Aprile : Basso
      Daniele Spano : Chitarra e synth
      Matteo Spano : Batteria

    • White Queen live all'Area51 di Novoli
      22:00 -23:59
      2019.04.24

      L’ultimo live di aprile coincide con l’ultimo show musicale del #TributebandContest, tutto racchiuso in una grande festa sul palco dell’ Area 51 – Novoli. Tornano i White Queen, con il loro omaggio senza tempo a #FreddieMercury, torna ancora la musica immortale dei #QUEEN per una notte da non dimenticare.

      📆 mercoledì 24 aprile 2019
      🍕🍝🍻🍷🍹 Preserata #AreaCucine, con i servizi restaurant, pizzeria, pub e american bar
      📞 328.3253425 – 328.3253123
      📌 Via Veglie, Novoli (Lecce)
      📱 @area51discopub

    • Depeche Mode night al Locale di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.04.24
      Locale – Birreria con Cucina

      via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
      Prenotazioni tavoli 3917511432
    • Medinita live al Lulu's di Maglie
      22:00 -23:59
      2019.04.24
    • Crickets Live@1000 misture, Casarano!
      22:00 -23:59
      2019.04.24

      1000 Misture

      Via A. F. Astore, 73042 Casarano
    • Omaggio a De André / ffound / CASARANO
      22:00 -23:59
      2019.04.24
      ffound

      via San Domenico 13/B, Casarano

       

      Per celebrare il ventennale dalla scomparsa di Fabrizio De André, ripercorreremo i brani più significativi della carriera di uno dei più grandi cantautori italiani ed europei del ‘900.

      La ricchezza e la profondità delle sue composizioni hanno incantato generazioni su generazioni.

      Mercoledì 24 Aprile sarà l’occasione per rivivere quelle emozioni in compagnia del progetto musicale “DARIO MALTESE CANTA DE ANDRÉ”, figlio minore dell’orchestra tributo de “I Maltesi”, quest’anno al loro decimo anno di attività.

      La straordinaria somiglianza della voce di Dario Di Stefano con quella del cantautore genovese è certamente un valido motivo per non mancare.

    • The Storytellers live at Mon Cafe - Montesardo
      22:00 -23:59
      2019.04.24
    • Granma acoustic trio live all'Aputea di Gallipoli
      22:00 -23:59
      2019.04.24
    • Led Zeppelin e Deep Purple tribute al Traffic di Tuglie
      22:00 -23:59
      2019.04.24

      Il ritmo accattivante e scatenato dell’hard rock britannico infuocherà la serata con due omaggi musicali che lasceranno il segno.
      Protagoniste saranno le tribute band di due mitici gruppi che hanno fatto la storia degli anni ‘70: Led Zeppelin e Deep Purple.
      Una buona occasione per esserci, un pretesto per scatenarsi, un motivo in più per emozionarsi!

      Traffic – Q8 Tuglie

      Via Circonvallazione SNC, 73058 Tuglie
    • The Other Side duo live al Castello di Specchia
      22:00 -23:59
      2019.04.24
    • Gli Avvocati Divorzisti live al Mercato di Leuca
      22:00 -23:59
      2019.04.24

      Su le mani per gli Gli Avvocati Divorzisti… 🙌🏻
      Mercoledì 24 Aprile tutti al Mercato 24re
      #noilofacciamotuttiigiorni

      📍Vi aspettiamo in via Enea, Leuca.
      #carne #pesce #emporio #bar #cantina
      per info e prenotazioni 📞 3917714075

    • Carlo Canaglia Ensemble live Da Umberto a Tricase
      22:00 -23:59
      2019.04.24
    • Le Scimmie sulla Luna live al Mujmunè di Leverano
      22:00 -23:59
      2019.04.24
    • La Jam del Mercoledì al Caffè del Teatro di Aradeo
      22:00 -23:59
      2019.04.24

      via San Benedetto del Tronto

    • Battisti&Friends live al Chiosco Malù di Poggiardo
      22:00 -23:59
      2019.04.24
25
  • Cesare dell’Anna Trio / Electronic Jazz live all’Oasi di SM al Bagno
    16:00 -23:59
    2019.04.25

    Oasi Quattro Colonne

    Litoranea Gallipoli – S. Maria al Bagno – Costa Jonica., 73050 Santa Maria al Bagno
    Cesare Dell’Anna con questa speciale formazione in trio porta in scena un sound unico, una miscela di sonorità jazz ed elettroniche prodotte dall’incontro del trombettista con i suoni di Guido Nemola e con le tessiture melodiche di Vince Abbracciante all’hammond.

    Saremo aperti a pranzo con menù alla carta.

    CESARE DELL’ANNA TRIO
    electronic jazz
    Cesare Dell’Anna, tromba
    Guido Nemola, beats e sequencer
    Vince Abbracciante, hammond e synth

    Cesare Dell’Anna con questa speciale formazione in trio porta in scena un sound unico, una miscela di sonorità jazz ed elettroniche prodotte dall’incontro del trombettista con i suoni di Guido Nemola e con le tessiture melodiche di Vince Abbracciante all’hammond.
    Dal vivo con la formazione in trio guidata da Cesare Dell’Anna offre una grande varietà di stili e culture, miscelate ad arte in una formula tanto eclettica quanto originale. Un incontro musicale emozionante e coinvolgente per una formula live in cui si incrociano la sperimentazione elettronica d’avanguardia con le nuove frontiere del jazz da cui trapela un’appartenenza al Sud Italia per un calderone artistico esplosivo. La tecnica espressiva dei singoli musicisti crea un’alchimia a cui è impossibile resistere per un viaggio musicale che parte dal Salento ma
    che, durante l’esibizione, è capace di portare in giro per il mondo gli ascoltatori.
    Cesare Dell’Anna è uno dei musicisti più acclamati nel territorio nazionale per essere divenuto negli anni un punto di riferimento con la sua musica ricca di contaminazioni. La sua appartenenza ad una famiglia di musicisti bandisti fa sì che si registrino a soli 7 anni le prime esperienze con la tromba, strumento che lo
    accompagnerà per tutto il percorso artistico. Tantissimi i progetti a cui ha lavorato nel corso della sua carriera: dal balkan-jazz con gli Opa Cupa alla world music di Zina, dal travolgente Tarantavirus al prestigioso GirodiBanda, passando per la fondazione di un’etichetta discografica indipendente, la Undiciottavi Records e la casa laboratorio “Hotel Albania”.

  • Moro Sunset
    16:00 -23:59
    2019.04.25

  • Maria Mazzotta live a Porta Terra ad Otranto
    16:30 -23:59
    2019.04.25

  • Gli Avvocati Divorzisti live allo Zen di Gallipoli
    17:00 -23:59
    2019.04.25

  • Celentarock live al Bar del Porto di Leuca
    18:00 -23:59
    2019.04.25

  • Io Te e Puccia al Mambo di Santa Maria al Bagno
    18:00 -23:59
    2019.04.25

  • IL TEMPIO DELLE FOLE
    20:00 -23:59
    2019.04.25-2019.05.19

    Palazzo Baronale COLLEPASSO (Le)

    25 aprile – 19 maggio 2019

    IL TEMPIO DELLE FOLE

    II edizione

    dedicata a EURIPIDE

    La rassegna di dramma antico e teatro di letteratura firmata da POIEOFOLA’

    torna in scena con due celebri opere del tragediografo greco, BACCANTI e MEDEA,

    tenute ben strette da un unico “fil noire” e un allestimento visionario

    firmato da Roberto Treglia, alla regia, e Alberto Greco, alla direzione artistica.

     

    Interprete d’eccezione, ancora una volta, la cantante salentina Cinzia Corrado,

    che da voce all’animo di Agave, regina delle Baccanti

    L’angoscia della “madre assassina” è invece frutto della sensibilità dell’attrice gallipolina

    Luana Greco

    Il resto del cast è formato da artisti di tutte le età, provenienti da tutta Italia, di cui molti pugliesi. Tra gli interpreti anche due bambini salentini di 8 e 9 anni

    *****

    Dopo aver fatto irruzione sulla scena salentina, la scorsa primavera, con un’imponente produzione dedicata alla tragedia greca e a due testi di Sofocle, “Edipo Re” e “Antigone”, la macchina teatrale salentina di “Poieofolà” torna in scena per la seconda edizione della rassegna di dramma antico e teatro di letteratura IL TEMPIO DELLE FOLE.  

    È EURIPIDE l’autore scelto per il 2019, di cui si approfondiranno due opere, BACCANTI e MEDEA, che prendono forma in visionarie messinscene studiate ancora una volta ad hoc per le preziose architetture del Palazzo Baronale di Collepasso.

    Protagoniste di quest’anno sono le passionali donne di Euripide. Prendono voce e corpo con le due celebri opere del tragediografo greco, tenute ben strette da un unico “fil noire” e un’unica direzione artistica.

    La rassegna è in scena dal 25 aprile al 19 maggio 2019 (tutti i giovedì e sabato con Baccanti, venerdì e domenica con Medea, sempre alle 20.30) all’interno del chiostro del palazzo.

     

    Entrambe le opere vengono attualizzate mantenendo la classicità, con l’inserimento della recitazione in metrica greca, in distici elegiaci e trimetri giambici, sui testi tradotti e adattati da Roberto Treglia che anche quest’anno filtra e firma la regia secondo il suo stile ricercato. La direzione artistica della rassegna è curata da Alberto Greco che propone una chiave di lettura inconsueta e un allestimento “visionario”: un flashback nell’800 più oscuro ed esoterico, dal retrogusto vittoriano.

    Interprete d’eccezione, ancora una volta, si riconferma la cantante salentina Cinzia Corrado, che da voce all’animo di Agave, regina delle Baccanti, stordita dai fumi e dagli eccessi dei tiasi, quando, ormai rinsavita realizza di aver trucidato il figlio Penteo.

    L’angoscia di Medea è invece frutto della sensibilità dell’attrice gallipolina Luana Greco che con magistrale prestanza fisica sopporterà il travaglio e la frustrazione della celeberrima “madre assassina”.

    Il resto del cast è formato da artisti di tutte le età, provenienti da tutta Italia, di cui molti pugliesi. Tra gli interpreti anche due bambini salentini di 8 e 9 anni, nel ruolo dei figli di Medea.

     

    IL TEMPIO DELLE FOLE è realizzato con il patrocinio della PROVINCIA DI LECCE, dei comuni di GALLIPOLI, COLLEPASSO e TAURISANO. In particolare per la sezione dedicata agli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore si arricchisce della collaborazione dell’associazione Amart di Gallipoli, che gestisce alcuni tra i principali luoghi di cultura cittadini, e delle migliori strutture ricettive alberghiere del gruppo CAROLI HOTELS, per la gestione delle scuole ospiti da tutta Italia.

    La rassegna IL TEMPIO DELLE FOLE rientra nel calendario di eventi promossi attraverso il circuito dell’associazione nazionale BORGHI AUTENTICI D’ITALIA di cui fa parte il comune di Collepasso.

    NOTE DI REGIA

    La storia della civiltà e del pensiero greco di un Euripide misogino ed ellenisticamente innovativo incontra il terrore per l’irrazionale e il diverso che contraddistingue il periodo della Caccia alle Streghe del XVII secolo, periodo storico in cui le scelte registiche immergono i testi classici integrali per suscitare emozioni vibranti. Con -Medea e Baccanti- affronteremo gli aspetti più sensibili e imperscrutabili dell’essere donna e madre, del proprio credo e della costante che regola il rispetto della fede e dell’amore. Le “eroine” euripidee incarnano appieno il molteplice aspetto della natura umana e la grandezza spirituale del genere femminile in forte contrasto al genere maschile, confrontandosi con l’inevitabile equilibrio di ordine cosmico esercitato dalla legge del fato secondo il principio del “medèn àgan”, ovvero del “mai eccedere”.

     

    MEDEA – Femmina nel genere, strega nelle capacità di intendere e volere. Non è folle, è eccessiva. Rea. Detentrice di una lucidità abbacinante e di una dottrina dissimile dal contesto circostante. Martire di un continuum di umiliazioni. Un animo depravato che risponde alle regole di un proprio credo. Eppure la sua è una crudeltà innocente. Comprensibile, appartenente ad un mondo diverso. Lunga ombra del primitivo, un primitivo orribile e sinistro. E’ la necessità di rivalsa che muove l’impulso violento e la facilità con cui è abituata a distruggere gli ostacoli che si frappongono al raggiungimento dei suoi scopi. Lacerata dal dissidio di un amore materno che la porterebbe a dimenticarsi di sé e una brama di vendetta che, in fondo, è la distruzione di un’altra parte di sé. E’ possibile che una madre uccida i propri figli? Le passioni si consumano. Le promesse si frantumano come ghiaccio ai colpi di scure. Una donna tradita partorisce furie inumane. Una sola volizione: ripagare l’oggetto del suo amore, barbaramente.

     

    BACCANTI – E’ giusto credere agli dei della tradizione o distaccarsene e venerarne di nuovi? E’ forse sbagliato non osservarne il culto o è più utile seguire un proprio credo? Da ogni azione scaturisce un’inevitabile conseguenza e il contraccolpo che spetta a chi rinnega il culto di una Potenza Primordiale non può che essere il castigo. Dioniso giunge al termine di un percorso di evangelizzazione d’Europa e, nella fattispecie, dell’intero Occidente. Tebe, città che vuole sottomettere al proprio culto, diviene la culla del suo tremendo credo. E nessun mortale può mettersi contro la volontà suprema di un essere così spietato e vendicativo. Un esercito di donne al suo seguito, streghe, assassine, vendicative e violente, adultere veneratrici, pronte a divulgare il verbo del Dio. Tra gli oscuri meandri delle selve più aspre e fitte consumano le loro orge e rendono onore all’unico Sovrano del mondo. Come uno sciame di api sono pronte a difendere il proprio alveare; come un groviglio di serpi sono in grado di tessere tranelli e di circuire la mente di ogni uomo; come un branco di belve sono pronte a distruggere chiunque ostacoli la loro Verità e l’estrema potenza di un solo e unico Signore. E non c’è legame alcuno che tenga, né istituzionale, né morale. Nessun ritegno, neppure per i legami di sangue!

    Cast BACCANTI 2019

    BACCO – Roberto Treglia

    PENTEO – Tommaso Fiorentino

    CADMO – Ettore De Matteis

    AGAVE – Cinzia Corrado

    TIRESIA – Alberto Greco

    MESSAGGERO – Emanuele Frisenna

    PASTORE – Riccardo Martella

    BACCANTI D’ASIA – Isaura Scorrano, Luana Greco, Chiara Tricarico, Fiorella Demitri, Tiziana Renni, Manuela Rorro, Imma Maggino, Francesca Manzolelli, Rosa Carrozza, Maria Tricarico, Emanuela Polo, Marta Piccolo, Martina Greco.

    REGIA e ADATTAMENTO – Roberto Treglia

    DIREZIONE ARTISTICA – Alberto Greco

    SCENOGRAFIE – Pino Greco

    MUSICHE – Ermanno Corrado

    COREOGRAFIE – Eleonora Benvenga

    COSTUMI – Giuseppa Attanasio

    GRAFICA e FOTOGRAFIA – Skakkomatto PH

    Cast MEDEA 2019

    MEDEA – Luana Greco

    GIASONE – Roberto Treglia

    CREONTE – Riccardo Abbate

    EGEO – Riccardo Martella

    NUTRICE – Isaura Scorrano

    PEDAGOGO – Emanuele Frisenna

    DONNE CORINZIE – Cinzia Corrado, Fiorella Demitri, Tiziana Renni, Manuela Rorro, Laura Cortese, Vanessa Campagnolo.

    REGIA e ADATTAMENTO – Roberto Treglia

    DIREZIONE ARTISTICA – Alberto Greco

    SCENOGRAFIE – Pino Greco

    MUSICHE – Ermanno Corrado

    COSTUMI – Giuseppa Attanasio

    GRAFICA e FOTOGRAFIA – Skakkomatto PH

     

    Nell’ambito della rassegna IL TEMPIO DELLE FOLE, si svolge anche L’AGORA’ DEL BARATTO – Festival dei Giovani, speciale sezione dedicata alle produzioni di talenti in erba. Per cinque appuntamenti serali, tra il 30 aprile e il 15 maggio, il castello baronale di Collepasso diventa meta di scambio e d’incontro culturale. Protagonisti sono gli studenti di licei e scuole di teatro salentini, che vanno in scena per presentare al pubblico la propria esperienza artistica. Il tema è “DONNA COME LA LETTERATURA”, un omaggio al genere femminile che abbraccia le paladine della letteratura.

    30 aprile ore 20 Promessi Sposi (Liceo Galilei di Nardò)

    7 maggio ore 20 Medea Liceo (Quinto Ennio di Gallipoli)

    8 maggio ore 19 Amore e Psiche + ore 20.30 Alcesti (Sensibile – Atelier delle Arti di Gallipoli)

    15 maggio ore 20 Juvenilia (Liceo Don Tonino Bello di Copertino)

    Ingresso libero (fino ad esaurimento posti disponibili).

     

    “costruttori di fole” (appellativo con cui amano definirsi i componenti di Poieofolà) perseguono con entusiasmo il proprio progetto di sensibilizzazione all’arte della poesia e della letteratura sul territorio riconfermando anche la sezione “Fole nello zainetto”. È dedicata ai bambini di scuola d’infanzia e primaria e prevede tre diversi spettacoli: le colorate storie dei fratelli Grimm di “Non c’era una volta”, le avventure degli artisti del nuovissimo “Circo Caramella”.

    Gli spettacoli di Fole nello zainetto sono portati in scena durante le ore diurne, nella sede scolastica.

    “La nostra utopia punta sull’educazione dei giovani sostenendo un teatro propedeutico che sensibilizzi oltremodo i fruitori del format” dice il regista Roberto Treglia.

     

    Tutti i dettagli sul sito www.poieofola.it

     


    Link video Baccanti https://we.tl/t-N8RJOGX3AZ
  • Ousmane Coulibaly live al Larilò di Alessano
    21:00 -23:59
    2019.04.25

    Larilò – Piccolo ristorante

    Piazza Don Tonino Bello, 73031 Alessano
  • Mannarino tribute live al Lox di Tricase
    22:00 -23:59
    2019.04.25

  • Altri eventi
    • Cesare dell'Anna Trio / Electronic Jazz live all'Oasi di SM al Bagno
      16:00 -23:59
      2019.04.25
      Oasi Quattro Colonne

      Litoranea Gallipoli – S. Maria al Bagno – Costa Jonica., 73050 Santa Maria al Bagno
      Cesare Dell’Anna con questa speciale formazione in trio porta in scena un sound unico, una miscela di sonorità jazz ed elettroniche prodotte dall’incontro del trombettista con i suoni di Guido Nemola e con le tessiture melodiche di Vince Abbracciante all’hammond.

      Saremo aperti a pranzo con menù alla carta.

      CESARE DELL’ANNA TRIO
      electronic jazz
      Cesare Dell’Anna, tromba
      Guido Nemola, beats e sequencer
      Vince Abbracciante, hammond e synth

      Cesare Dell’Anna con questa speciale formazione in trio porta in scena un sound unico, una miscela di sonorità jazz ed elettroniche prodotte dall’incontro del trombettista con i suoni di Guido Nemola e con le tessiture melodiche di Vince Abbracciante all’hammond.
      Dal vivo con la formazione in trio guidata da Cesare Dell’Anna offre una grande varietà di stili e culture, miscelate ad arte in una formula tanto eclettica quanto originale. Un incontro musicale emozionante e coinvolgente per una formula live in cui si incrociano la sperimentazione elettronica d’avanguardia con le nuove frontiere del jazz da cui trapela un’appartenenza al Sud Italia per un calderone artistico esplosivo. La tecnica espressiva dei singoli musicisti crea un’alchimia a cui è impossibile resistere per un viaggio musicale che parte dal Salento ma
      che, durante l’esibizione, è capace di portare in giro per il mondo gli ascoltatori.
      Cesare Dell’Anna è uno dei musicisti più acclamati nel territorio nazionale per essere divenuto negli anni un punto di riferimento con la sua musica ricca di contaminazioni. La sua appartenenza ad una famiglia di musicisti bandisti fa sì che si registrino a soli 7 anni le prime esperienze con la tromba, strumento che lo
      accompagnerà per tutto il percorso artistico. Tantissimi i progetti a cui ha lavorato nel corso della sua carriera: dal balkan-jazz con gli Opa Cupa alla world music di Zina, dal travolgente Tarantavirus al prestigioso GirodiBanda, passando per la fondazione di un’etichetta discografica indipendente, la Undiciottavi Records e la casa laboratorio “Hotel Albania”.

    • Moro Sunset
      16:00 -23:59
      2019.04.25
    • Maria Mazzotta live a Porta Terra ad Otranto
      16:30 -23:59
      2019.04.25
    • Gli Avvocati Divorzisti live allo Zen di Gallipoli
      17:00 -23:59
      2019.04.25
    • Celentarock live al Bar del Porto di Leuca
      18:00 -23:59
      2019.04.25
    • Io Te e Puccia al Mambo di Santa Maria al Bagno
      18:00 -23:59
      2019.04.25
    • IL TEMPIO DELLE FOLE
      20:00 -23:59
      2019.04.25-2019.05.19

      Palazzo Baronale COLLEPASSO (Le)

      25 aprile – 19 maggio 2019

      IL TEMPIO DELLE FOLE

      II edizione

      dedicata a EURIPIDE

      La rassegna di dramma antico e teatro di letteratura firmata da POIEOFOLA’

      torna in scena con due celebri opere del tragediografo greco, BACCANTI e MEDEA,

      tenute ben strette da un unico “fil noire” e un allestimento visionario

      firmato da Roberto Treglia, alla regia, e Alberto Greco, alla direzione artistica.

       

      Interprete d’eccezione, ancora una volta, la cantante salentina Cinzia Corrado,

      che da voce all’animo di Agave, regina delle Baccanti

      L’angoscia della “madre assassina” è invece frutto della sensibilità dell’attrice gallipolina

      Luana Greco

      Il resto del cast è formato da artisti di tutte le età, provenienti da tutta Italia, di cui molti pugliesi. Tra gli interpreti anche due bambini salentini di 8 e 9 anni

      *****

      Dopo aver fatto irruzione sulla scena salentina, la scorsa primavera, con un’imponente produzione dedicata alla tragedia greca e a due testi di Sofocle, “Edipo Re” e “Antigone”, la macchina teatrale salentina di “Poieofolà” torna in scena per la seconda edizione della rassegna di dramma antico e teatro di letteratura IL TEMPIO DELLE FOLE.  

      È EURIPIDE l’autore scelto per il 2019, di cui si approfondiranno due opere, BACCANTI e MEDEA, che prendono forma in visionarie messinscene studiate ancora una volta ad hoc per le preziose architetture del Palazzo Baronale di Collepasso.

      Protagoniste di quest’anno sono le passionali donne di Euripide. Prendono voce e corpo con le due celebri opere del tragediografo greco, tenute ben strette da un unico “fil noire” e un’unica direzione artistica.

      La rassegna è in scena dal 25 aprile al 19 maggio 2019 (tutti i giovedì e sabato con Baccanti, venerdì e domenica con Medea, sempre alle 20.30) all’interno del chiostro del palazzo.

       

      Entrambe le opere vengono attualizzate mantenendo la classicità, con l’inserimento della recitazione in metrica greca, in distici elegiaci e trimetri giambici, sui testi tradotti e adattati da Roberto Treglia che anche quest’anno filtra e firma la regia secondo il suo stile ricercato. La direzione artistica della rassegna è curata da Alberto Greco che propone una chiave di lettura inconsueta e un allestimento “visionario”: un flashback nell’800 più oscuro ed esoterico, dal retrogusto vittoriano.

      Interprete d’eccezione, ancora una volta, si riconferma la cantante salentina Cinzia Corrado, che da voce all’animo di Agave, regina delle Baccanti, stordita dai fumi e dagli eccessi dei tiasi, quando, ormai rinsavita realizza di aver trucidato il figlio Penteo.

      L’angoscia di Medea è invece frutto della sensibilità dell’attrice gallipolina Luana Greco che con magistrale prestanza fisica sopporterà il travaglio e la frustrazione della celeberrima “madre assassina”.

      Il resto del cast è formato da artisti di tutte le età, provenienti da tutta Italia, di cui molti pugliesi. Tra gli interpreti anche due bambini salentini di 8 e 9 anni, nel ruolo dei figli di Medea.

       

      IL TEMPIO DELLE FOLE è realizzato con il patrocinio della PROVINCIA DI LECCE, dei comuni di GALLIPOLI, COLLEPASSO e TAURISANO. In particolare per la sezione dedicata agli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore si arricchisce della collaborazione dell’associazione Amart di Gallipoli, che gestisce alcuni tra i principali luoghi di cultura cittadini, e delle migliori strutture ricettive alberghiere del gruppo CAROLI HOTELS, per la gestione delle scuole ospiti da tutta Italia.

      La rassegna IL TEMPIO DELLE FOLE rientra nel calendario di eventi promossi attraverso il circuito dell’associazione nazionale BORGHI AUTENTICI D’ITALIA di cui fa parte il comune di Collepasso.

      NOTE DI REGIA

      La storia della civiltà e del pensiero greco di un Euripide misogino ed ellenisticamente innovativo incontra il terrore per l’irrazionale e il diverso che contraddistingue il periodo della Caccia alle Streghe del XVII secolo, periodo storico in cui le scelte registiche immergono i testi classici integrali per suscitare emozioni vibranti. Con -Medea e Baccanti- affronteremo gli aspetti più sensibili e imperscrutabili dell’essere donna e madre, del proprio credo e della costante che regola il rispetto della fede e dell’amore. Le “eroine” euripidee incarnano appieno il molteplice aspetto della natura umana e la grandezza spirituale del genere femminile in forte contrasto al genere maschile, confrontandosi con l’inevitabile equilibrio di ordine cosmico esercitato dalla legge del fato secondo il principio del “medèn àgan”, ovvero del “mai eccedere”.

       

      MEDEA – Femmina nel genere, strega nelle capacità di intendere e volere. Non è folle, è eccessiva. Rea. Detentrice di una lucidità abbacinante e di una dottrina dissimile dal contesto circostante. Martire di un continuum di umiliazioni. Un animo depravato che risponde alle regole di un proprio credo. Eppure la sua è una crudeltà innocente. Comprensibile, appartenente ad un mondo diverso. Lunga ombra del primitivo, un primitivo orribile e sinistro. E’ la necessità di rivalsa che muove l’impulso violento e la facilità con cui è abituata a distruggere gli ostacoli che si frappongono al raggiungimento dei suoi scopi. Lacerata dal dissidio di un amore materno che la porterebbe a dimenticarsi di sé e una brama di vendetta che, in fondo, è la distruzione di un’altra parte di sé. E’ possibile che una madre uccida i propri figli? Le passioni si consumano. Le promesse si frantumano come ghiaccio ai colpi di scure. Una donna tradita partorisce furie inumane. Una sola volizione: ripagare l’oggetto del suo amore, barbaramente.

       

      BACCANTI – E’ giusto credere agli dei della tradizione o distaccarsene e venerarne di nuovi? E’ forse sbagliato non osservarne il culto o è più utile seguire un proprio credo? Da ogni azione scaturisce un’inevitabile conseguenza e il contraccolpo che spetta a chi rinnega il culto di una Potenza Primordiale non può che essere il castigo. Dioniso giunge al termine di un percorso di evangelizzazione d’Europa e, nella fattispecie, dell’intero Occidente. Tebe, città che vuole sottomettere al proprio culto, diviene la culla del suo tremendo credo. E nessun mortale può mettersi contro la volontà suprema di un essere così spietato e vendicativo. Un esercito di donne al suo seguito, streghe, assassine, vendicative e violente, adultere veneratrici, pronte a divulgare il verbo del Dio. Tra gli oscuri meandri delle selve più aspre e fitte consumano le loro orge e rendono onore all’unico Sovrano del mondo. Come uno sciame di api sono pronte a difendere il proprio alveare; come un groviglio di serpi sono in grado di tessere tranelli e di circuire la mente di ogni uomo; come un branco di belve sono pronte a distruggere chiunque ostacoli la loro Verità e l’estrema potenza di un solo e unico Signore. E non c’è legame alcuno che tenga, né istituzionale, né morale. Nessun ritegno, neppure per i legami di sangue!

      Cast BACCANTI 2019

      BACCO – Roberto Treglia

      PENTEO – Tommaso Fiorentino

      CADMO – Ettore De Matteis

      AGAVE – Cinzia Corrado

      TIRESIA – Alberto Greco

      MESSAGGERO – Emanuele Frisenna

      PASTORE – Riccardo Martella

      BACCANTI D’ASIA – Isaura Scorrano, Luana Greco, Chiara Tricarico, Fiorella Demitri, Tiziana Renni, Manuela Rorro, Imma Maggino, Francesca Manzolelli, Rosa Carrozza, Maria Tricarico, Emanuela Polo, Marta Piccolo, Martina Greco.

      REGIA e ADATTAMENTO – Roberto Treglia

      DIREZIONE ARTISTICA – Alberto Greco

      SCENOGRAFIE – Pino Greco

      MUSICHE – Ermanno Corrado

      COREOGRAFIE – Eleonora Benvenga

      COSTUMI – Giuseppa Attanasio

      GRAFICA e FOTOGRAFIA – Skakkomatto PH

      Cast MEDEA 2019

      MEDEA – Luana Greco

      GIASONE – Roberto Treglia

      CREONTE – Riccardo Abbate

      EGEO – Riccardo Martella

      NUTRICE – Isaura Scorrano

      PEDAGOGO – Emanuele Frisenna

      DONNE CORINZIE – Cinzia Corrado, Fiorella Demitri, Tiziana Renni, Manuela Rorro, Laura Cortese, Vanessa Campagnolo.

      REGIA e ADATTAMENTO – Roberto Treglia

      DIREZIONE ARTISTICA – Alberto Greco

      SCENOGRAFIE – Pino Greco

      MUSICHE – Ermanno Corrado

      COSTUMI – Giuseppa Attanasio

      GRAFICA e FOTOGRAFIA – Skakkomatto PH

       

      Nell’ambito della rassegna IL TEMPIO DELLE FOLE, si svolge anche L’AGORA’ DEL BARATTO – Festival dei Giovani, speciale sezione dedicata alle produzioni di talenti in erba. Per cinque appuntamenti serali, tra il 30 aprile e il 15 maggio, il castello baronale di Collepasso diventa meta di scambio e d’incontro culturale. Protagonisti sono gli studenti di licei e scuole di teatro salentini, che vanno in scena per presentare al pubblico la propria esperienza artistica. Il tema è “DONNA COME LA LETTERATURA”, un omaggio al genere femminile che abbraccia le paladine della letteratura.

      30 aprile ore 20 Promessi Sposi (Liceo Galilei di Nardò)

      7 maggio ore 20 Medea Liceo (Quinto Ennio di Gallipoli)

      8 maggio ore 19 Amore e Psiche + ore 20.30 Alcesti (Sensibile – Atelier delle Arti di Gallipoli)

      15 maggio ore 20 Juvenilia (Liceo Don Tonino Bello di Copertino)

      Ingresso libero (fino ad esaurimento posti disponibili).

       

      “costruttori di fole” (appellativo con cui amano definirsi i componenti di Poieofolà) perseguono con entusiasmo il proprio progetto di sensibilizzazione all’arte della poesia e della letteratura sul territorio riconfermando anche la sezione “Fole nello zainetto”. È dedicata ai bambini di scuola d’infanzia e primaria e prevede tre diversi spettacoli: le colorate storie dei fratelli Grimm di “Non c’era una volta”, le avventure degli artisti del nuovissimo “Circo Caramella”.

      Gli spettacoli di Fole nello zainetto sono portati in scena durante le ore diurne, nella sede scolastica.

      “La nostra utopia punta sull’educazione dei giovani sostenendo un teatro propedeutico che sensibilizzi oltremodo i fruitori del format” dice il regista Roberto Treglia.

       

      Tutti i dettagli sul sito www.poieofola.it

       


      Link video Baccanti https://we.tl/t-N8RJOGX3AZ
    • Ousmane Coulibaly live al Larilò di Alessano
      21:00 -23:59
      2019.04.25

      Larilò – Piccolo ristorante

      Piazza Don Tonino Bello, 73031 Alessano
    • Mannarino tribute live al Lox di Tricase
      22:00 -23:59
      2019.04.25
26
  • Stige+217+Hopesend live all’Istanbul di Squinzano
    18:25 -23:59
    2019.04.26-2019.04.27

  • Il borghese gentiluomo – Calandra Teatro
    21:00 -23:59
    2019.04.26

    La Bussola Teatro
    presenta
    XIV RASSEGNA TEATRALE “PALCOSCENICO”

    Venerdì 26 Aprile 2019
    ore 21

    Compagnia Calandra Teatro in
    IL BORGHESE GENTILUOMO
    di Molière

    con Federico Della Ducata, Ester De Vitis, Pierpaolo De Lumè, Patrizia Miggiano, Donato Chiarello, Anna Rita Vizzi, Luigi Giungato, Piero Schirinzi.

    Regia Giuseppe Miggiano
    Direttore di scena Benedetta Fedele

    Se “Il Borghese Gentiluomo” di Molière è una farsa assurda e stravagante – perché quando si tratta della vanità umana nulla è impossibile e inverosimile – va detto che si tratta anche di una satira briosa, “satura” di vis comica, di trabocchetti, d’ingannatori specchi per un’allodola che pretende di spiccare il volo dell’aquila comprando ali posticce: sarebbe a dire – ai tempi del Re Sole come ora – raccomandazioni, mazzette in cambio del riconoscimento di un titolo, di uno status symbol che permetta di premere quel pulsante dell’ascensore sociale che porta in alto, su, in cima.
    O molto in basso.
    L’eterna lotta tra l’essere e l’apparire qui giunge al suo culmine e la nobiltà equivoca, corrotta dei parvenus, gioca a farsi beffe del povero borghese Buridano, la cui ignoranza può, a tratti, addirittura commuovere.
    Come commuovono i tanti oggi, nascosti dietro un’identità apparente, col favore del chiaroscuro artificioso che regalano i social, ad esempio, i titoli, il denaro, i marchi, un potpourri di etichette che allontanano irrimediabilmente la persona dal personaggio.
    La compagnia Calandra, sulla scacchiera bianca e nera della scena, squadrata, ma al contempo instabile, muove, con tocchi leggeri, pedine, alfieri, cavalli pazzi, dame frou-frou, che hanno l’unico intento di dare scacco al Re.
    O a colui che vorrebbe farne le veci.

    * * *

    Ritorna la rassegna teatrale del teatro “La Bussola”, giunta alla sua quattordicesima edizione.
    La rassegna, composta da 8 appuntamenti, si riconferma un appuntamento atteso e gradito dal pubblico. Avrà inizio a gennaio e si concluderà nella prima metà di giugno.
    Tanti i nomi in cartellone con compagnie provenienti da tutta Italia: si comincia il 25 gennaio con un appuntamento con il teatro locale e con la compagnia Vallonea di Tricase che porta in scena ‘Le corna de lu massaru’. L’1 febbraio sarà, invece, la volta della compagnia tarantina ‘Quanta brava gente con ‘Nient’altro che la verità’ con la regia di Fabiano Marti. Si continua con Massimiliano Loizzi — attore de “Il terzo segreto di satira” — da Milano, che porterà in scena il suo monologo ‘Please stand up’, tra satira e poesia per poi procedere, a passo spedito, verso lo spettacolo ‘Sangue di quella terra’ di e con Fabrizio Saccomanno, il 12 aprile. Giorno 26 aprile, invece, toccherà a Calandra e al suo ‘Borghese gentiluomo’ di Molière e il 10 maggio sarà, invece, la volta di A.Lib.I artisti liberi indipendenti con ‘Football Club’. Per concludere due produzioni firmate ‘La Bussola’: il 31 maggio ‘Il matrimonio perfetto’ con la regia di Lorenzo Donno e, nella prima metà di giugno, lo spettacolo finale del laboratorio teatrale condotto da Patrizia Miggiano e Luigi Giungato presso il Teatro La Bussola.

    * * *

    Abbonamento a sette spettacoli
    Platea (posto unico): € 42
    Platea ridotto: € 37

    Biglietto singolo spettacolo
    Platea (posto unico): €8,50
    Platea ridotto: € 6,50
    (Over 70 e under 18)

    Orario degli spettacoli
    Apertura sala ore 20:30
    Apertura sipario ore 21 Non sarà consentito l’accesso in sala a spettacolo inizlato.

    La Bussola
    Via Malta, 103 – Muro Leccese
    Tel. 0836/341413 Cell. 340.2731537/ 338.9016288
    e-mail: info@labussolamuro.it – Web: www.labussolamuro.it
    Fb: @La Bussola Muro Leccese
    Per info: 340.2731537/ 338.9016288

  • Storielle Paesane di Vitale Boccadamo
    21:00 -23:59
    2019.04.26

  • Medinita live al Prosit di Cursi
    22:00 -23:59
    2019.04.26

  • Il Muro del Canto live all’Arci La Nuova Ferramenta di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.26

  • Stereophonics live al Gianna Rock di Veglie
    22:00 -23:59
    2019.04.26

  • Vascolive al Bar del Porto di Leuca
    22:00 -23:59
    2019.04.26

  • Eros LiveBand al Jack n Jill di Cutrofiano
    22:00 -23:59
    2019.04.26

  • H Trio live allo Shakespeare di Casarano
    22:00 -23:59
    2019.04.26

    via Vecchia Matino

  • Freezap live al Bakayoko di Parabita
    22:00 -23:59
    2019.04.26

    via Isonzo

    PAOLO ZAPPI

    ENRICO FRISULLO

    un viaggio in acustico con i migliori successi internazionali

  • Rasta Resti live allo Jamao di Marina Serra
    22:00 -23:59
    2019.04.26

  • Venerdì Cantautori – Francesca Romana Perrotta
    22:00 -23:59
    2019.04.26

    Locale – Birreria con Cucina

    via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce, Italy

    Francesca Romana Perrotta vincitrice delle edizioni 2007, 2010 e 2016 di Musicultura, è nata a Lecce ma vive da sempre in Emilia Romagna. Ed è a Forlì, infatti, che fonda il suo primo gruppo Zeroincondotta, con il quale conquista il premio della critica al concorso “Primavera Heineken Live Festival”. Giudicata dal Corriere della Sera tra le artiste emergenti di maggior interesse nazionale, nel 2004 Francesca Romana Perrotta è in semi-finale all’Accademia della Canzone Italiana di Sanremo. Nel 2008 viene presentato in anteprima nazionale da Radio 1 Rai il suo primo lavoro discografico dal nome “Vermiglio”, distribuito da Warner Music. L’anno seguente vince il Premio De Andrè con il brano “Storia clandestina”. Duetta con Cristiano De Andrè durante il tour “De Andrè canta De Andrè” e con lui scrive “Il demone”, brano contenuto nel disco “Lo Specchio”, uscito nel 2013. Nel 2016 Francesca Romana Perrotta vince il Premio per il Miglior Testo alla XXVII edizione di Musicultura con il brano Il grido. A settembre dell’anno successivo esce il suo terzo album “L’ora di mezzo”, un connubio post romantico di canzoni, sposate perfettamente in un’atmosfera retrò.

  • MasterPlan8 live al Corto Maltese di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.26

    http://www.cortomaltesejazzclub.it/ven-26-aprile-masterplan8/

  • Cantautorato italiano | Omaggio a De Andrè @El Barrio Verde
    22:00 -23:59
    2019.04.26

  • I Giardini di Marzo live @Guido e Figli – Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.26

    I GIARDINI DI MARZO, tributo a Lucio Battisti, live al RISTORANTE PIZZERIA GUIDO E FIGLI di LECCE alle ore 21.
    Prenotazioni: 0832.305868

    La band, in una formazione in trio con la tastiera e la batteria al supporto della voce, proporrà i maggiori successi di Lucio Battisti e vi farà entrare nel fantastico mondo del cantautore italiano per una serata in compagnia della sua musica.

  • Ousmane Coulibaly Live at Barroccio – Lecce
    22:00 -23:59
    2019.04.26

    Barroccio

    Viale dell’Università, 73100 Lecce, Italy
    Il Barroccio in collaborazione con Circular Music presenta:
    A qualche mese di distanza da Irregolare Festival, torna al Barroccio Ousmane Coulibaly.
    Ousmane Coulibaly rappresenta l ‘ eredità della tradizione musicale del Burkina Faso, uno dei paesi più ricchi di cultura dell’Africa Occidentale. Nato a Djibasso, al confine con il Mali, vive a Roma dal 2010. E’ maestro di *Balafon, Kora e Djembe*. La sua carriera musicale inizia a sette anni insieme ai suoi parenti, andando a suonare nei campi per dare il ritmo agli agricoltori.
    Arriva in Francia con la tourneè del gruppo “Sikate”, per poi approdare in Italia.
    Apprezzatissimo polistrumentista, è attivo sulla scena internazionale della musica West-Africana.

    Ousmane Coulibaly: balafon, Kora, N’gony, percussioni
    Giovanni Martella: Balafon, percussioni
    Luigi Colella: djembe, DunDun

  • Julian Mc Cain djset al Bar del Porto di Leuca
    22:00 -23:59
    2019.04.26

  • Altri eventi
    • Stige+217+Hopesend live all'Istanbul di Squinzano
      18:25 -23:59
      2019.04.26-2019.04.27
    • Il borghese gentiluomo - Calandra Teatro
      21:00 -23:59
      2019.04.26

      La Bussola Teatro
      presenta
      XIV RASSEGNA TEATRALE “PALCOSCENICO”

      Venerdì 26 Aprile 2019
      ore 21

      Compagnia Calandra Teatro in
      IL BORGHESE GENTILUOMO
      di Molière

      con Federico Della Ducata, Ester De Vitis, Pierpaolo De Lumè, Patrizia Miggiano, Donato Chiarello, Anna Rita Vizzi, Luigi Giungato, Piero Schirinzi.

      Regia Giuseppe Miggiano
      Direttore di scena Benedetta Fedele

      Se “Il Borghese Gentiluomo” di Molière è una farsa assurda e stravagante – perché quando si tratta della vanità umana nulla è impossibile e inverosimile – va detto che si tratta anche di una satira briosa, “satura” di vis comica, di trabocchetti, d’ingannatori specchi per un’allodola che pretende di spiccare il volo dell’aquila comprando ali posticce: sarebbe a dire – ai tempi del Re Sole come ora – raccomandazioni, mazzette in cambio del riconoscimento di un titolo, di uno status symbol che permetta di premere quel pulsante dell’ascensore sociale che porta in alto, su, in cima.
      O molto in basso.
      L’eterna lotta tra l’essere e l’apparire qui giunge al suo culmine e la nobiltà equivoca, corrotta dei parvenus, gioca a farsi beffe del povero borghese Buridano, la cui ignoranza può, a tratti, addirittura commuovere.
      Come commuovono i tanti oggi, nascosti dietro un’identità apparente, col favore del chiaroscuro artificioso che regalano i social, ad esempio, i titoli, il denaro, i marchi, un potpourri di etichette che allontanano irrimediabilmente la persona dal personaggio.
      La compagnia Calandra, sulla scacchiera bianca e nera della scena, squadrata, ma al contempo instabile, muove, con tocchi leggeri, pedine, alfieri, cavalli pazzi, dame frou-frou, che hanno l’unico intento di dare scacco al Re.
      O a colui che vorrebbe farne le veci.

      * * *

      Ritorna la rassegna teatrale del teatro “La Bussola”, giunta alla sua quattordicesima edizione.
      La rassegna, composta da 8 appuntamenti, si riconferma un appuntamento atteso e gradito dal pubblico. Avrà inizio a gennaio e si concluderà nella prima metà di giugno.
      Tanti i nomi in cartellone con compagnie provenienti da tutta Italia: si comincia il 25 gennaio con un appuntamento con il teatro locale e con la compagnia Vallonea di Tricase che porta in scena ‘Le corna de lu massaru’. L’1 febbraio sarà, invece, la volta della compagnia tarantina ‘Quanta brava gente con ‘Nient’altro che la verità’ con la regia di Fabiano Marti. Si continua con Massimiliano Loizzi — attore de “Il terzo segreto di satira” — da Milano, che porterà in scena il suo monologo ‘Please stand up’, tra satira e poesia per poi procedere, a passo spedito, verso lo spettacolo ‘Sangue di quella terra’ di e con Fabrizio Saccomanno, il 12 aprile. Giorno 26 aprile, invece, toccherà a Calandra e al suo ‘Borghese gentiluomo’ di Molière e il 10 maggio sarà, invece, la volta di A.Lib.I artisti liberi indipendenti con ‘Football Club’. Per concludere due produzioni firmate ‘La Bussola’: il 31 maggio ‘Il matrimonio perfetto’ con la regia di Lorenzo Donno e, nella prima metà di giugno, lo spettacolo finale del laboratorio teatrale condotto da Patrizia Miggiano e Luigi Giungato presso il Teatro La Bussola.

      * * *

      Abbonamento a sette spettacoli
      Platea (posto unico): € 42
      Platea ridotto: € 37

      Biglietto singolo spettacolo
      Platea (posto unico): €8,50
      Platea ridotto: € 6,50
      (Over 70 e under 18)

      Orario degli spettacoli
      Apertura sala ore 20:30
      Apertura sipario ore 21 Non sarà consentito l’accesso in sala a spettacolo inizlato.

      La Bussola
      Via Malta, 103 – Muro Leccese
      Tel. 0836/341413 Cell. 340.2731537/ 338.9016288
      e-mail: info@labussolamuro.it – Web: www.labussolamuro.it
      Fb: @La Bussola Muro Leccese
      Per info: 340.2731537/ 338.9016288

    • Storielle Paesane di Vitale Boccadamo
      21:00 -23:59
      2019.04.26
    • Medinita live al Prosit di Cursi
      22:00 -23:59
      2019.04.26
    • Il Muro del Canto live all'Arci La Nuova Ferramenta di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.04.26
    • Stereophonics live al Gianna Rock di Veglie
      22:00 -23:59
      2019.04.26
    • Vascolive al Bar del Porto di Leuca
      22:00 -23:59
      2019.04.26
    • Eros LiveBand al Jack n Jill di Cutrofiano
      22:00 -23:59
      2019.04.26
    • H Trio live allo Shakespeare di Casarano
      22:00 -23:59
      2019.04.26

      via Vecchia Matino

    • Freezap live al Bakayoko di Parabita
      22:00 -23:59
      2019.04.26

      via Isonzo

      PAOLO ZAPPI

      ENRICO FRISULLO

      un viaggio in acustico con i migliori successi internazionali

    • Rasta Resti live allo Jamao di Marina Serra
      22:00 -23:59
      2019.04.26
    • Venerdì Cantautori - Francesca Romana Perrotta
      22:00 -23:59
      2019.04.26
      Locale – Birreria con Cucina

      via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce, Italy

      Francesca Romana Perrotta vincitrice delle edizioni 2007, 2010 e 2016 di Musicultura, è nata a Lecce ma vive da sempre in Emilia Romagna. Ed è a Forlì, infatti, che fonda il suo primo gruppo Zeroincondotta, con il quale conquista il premio della critica al concorso “Primavera Heineken Live Festival”. Giudicata dal Corriere della Sera tra le artiste emergenti di maggior interesse nazionale, nel 2004 Francesca Romana Perrotta è in semi-finale all’Accademia della Canzone Italiana di Sanremo. Nel 2008 viene presentato in anteprima nazionale da Radio 1 Rai il suo primo lavoro discografico dal nome “Vermiglio”, distribuito da Warner Music. L’anno seguente vince il Premio De Andrè con il brano “Storia clandestina”. Duetta con Cristiano De Andrè durante il tour “De Andrè canta De Andrè” e con lui scrive “Il demone”, brano contenuto nel disco “Lo Specchio”, uscito nel 2013. Nel 2016 Francesca Romana Perrotta vince il Premio per il Miglior Testo alla XXVII edizione di Musicultura con il brano Il grido. A settembre dell’anno successivo esce il suo terzo album “L’ora di mezzo”, un connubio post romantico di canzoni, sposate perfettamente in un’atmosfera retrò.

    • MasterPlan8 live al Corto Maltese di Lecce
      22:00 -23:59
      2019.04.26

      http://www.cortomaltesejazzclub.it/ven-26-aprile-masterplan8/

    • Cantautorato italiano | Omaggio a De Andrè @El Barrio Verde
      22:00 -23:59
      2019.04.26
    • I Giardini di Marzo live @Guido e Figli - Lecce
      22:00 -23:59
      2019.04.26

      I GIARDINI DI MARZO, tributo a Lucio Battisti, live al RISTORANTE PIZZERIA GUIDO E FIGLI di LECCE alle ore 21.
      Prenotazioni: 0832.305868

      La band, in una formazione in trio con la tastiera e la batteria al supporto della voce, proporrà i maggiori successi di Lucio Battisti e vi farà entrare nel fantastico mondo del cantautore italiano per una serata in compagnia della sua musica.

    • Ousmane Coulibaly Live at Barroccio - Lecce
      22:00 -23:59
      2019.04.26

      Barroccio

      Viale dell’Università, 73100 Lecce, Italy
      Il Barroccio in collaborazione con Circular Music presenta:
      A qualche mese di distanza da Irregolare Festival, torna al Barroccio Ousmane Coulibaly.
      Ousmane Coulibaly rappresenta l ‘ eredità della tradizione musicale del Burkina Faso, uno dei paesi più ricchi di cultura dell’Africa Occidentale. Nato a Djibasso, al confine con il Mali, vive a Roma dal 2010. E’ maestro di *Balafon, Kora e Djembe*. La sua carriera musicale inizia a sette anni insieme ai suoi parenti, andando a suonare nei campi per dare il ritmo agli agricoltori.
      Arriva in Francia con la tourneè del gruppo “Sikate”, per poi approdare in Italia.
      Apprezzatissimo polistrumentista, è attivo sulla scena internazionale della musica West-Africana.

      Ousmane Coulibaly: balafon, Kora, N’gony, percussioni
      Giovanni Martella: Balafon, percussioni
      Luigi Colella: djembe, DunDun

    • Julian Mc Cain djset al Bar del Porto di Leuca
      22:00 -23:59
      2019.04.26
27
28
  • Sud Sound System in Spiaggia | Me Basta Lu Sule – Lido Marirò
    15:00 -23:59
    2019.04.28

  • RadioDervish live allu Mbroia di Corigliano
    15:30 -23:59
    2019.04.28

    Una collaborazione tra Art&Lab Lu Mbroia e Radiodervish
    Domenica 28 Aprile 2019 – Ore 15:30
    (Apertura cancelli ore 12.30)

    Via vecchia Zollino, Corigliano D’Otranto (Cerca Art&Lab Lu Mbroia su Google Maps)

    Contributo associativo: 12 Euro per lo spettacolo, 15 Euro per live e piatto pre – concerto.
    A seguire Dj Set.
    Evento rivolto ai soci (per informazioni e tesseramento contattateci)
    In caso di pioggia l’evento si terrà negli spazi dell’Officina Agorà (in via Mazzini 44 a Corigliano d’Otranto)
    Info: lumbroia@massimodonno.it, 3381200398

    “GIORNI SENZA MEMORIA”
    IL NUOVO SINGOLO DEI RADIODERVISH
    Feat. Massimo Zamboni

    In occasione del 25 aprile i Radiodervish pubblicano sulle piattaforme digitali e in videoclip un nuovo singolo inedito intitolato “Giorni senza memoria”.
    La canzone “Giorni senza memoria”, scritta da Michele Lobaccaro e Nabil Salameh, prende musicalmente la forma di una ballata arrangiata insieme ad Alessandro Pipino, mixata e masterizzata da Mauro Andreolli e completata dalle chitarre elettriche di Massimo Zamboni e dall’apporto grafico di Amleto Melgiovanni.
    Il brano intende essere un invito a riflettere su questi temi superando visioni parziali colonialistiche ed “eurocentriche” per contribuire alla costruzione attiva di una memoria viva e sempre in dialogo con l’attualità, Il tutto in un’ottica di speranza come suggerisce il ritornello: “Per leggi incomprensibili dopo il buio sai nascerà una luce”, che forse è rappresentata proprio da quella linea che collega il cervello al cuore e che viene tracciata da una bambina nel videoclip.

    Nel testo si ricordano una serie di genocidi e di crimini contro l’umanità che spesso vengono dimenticati: i “Giorni senza memoria” appunto; da quello contro i nativi americani a quello contro gli armeni, dalle bombe atomiche sganciate sul Giappone alla follia criminale dei Khmer rossi fino a giungere all’apartheid che esercita l’occupazione israeliana contro i palestinesi, il tutto passando per la terribile realtà dei campi di concentramento nazisti.

    Per questo il videoclip, diretto da Carlo Mazzotta, che costituisce il supporto di questo singolo, si è scelto di girarlo nel campo di concentramento della Casa Rossa ad Alberobello. Luogo significativo dove sono stati internati ebrei e prigionieri di guerra alleati e, subito dopo la Liberazione, i fascisti a loro volta catturati.

    Info: lumbroia@massimodonno.it, 3381200398

  • Cullarsi nei vicoli di Presicce fra storie e poesia
    16:37 -23:59
    2019.04.28

    O Sant’Andrea ci stai sulla culonna / ca tuttu scopri e vidi de dgda susu, / si’ comu ceggdu alla chiù erta fronna / de lu sciardinu meu, quannu era carusu.
    Nasce lu sule all’alba quannu è chiara, / lu vidi tie pe’ primu sempre ssire, / quant’arbe sutta all’occhi toi passara / e giurni ca l’hai visti poi scurire! Versi di Vito Stendardo

    Proseguono le “invasioni dolci” ad opera de La Scatola di Latta, dopo una settantina di paesi salentini custoditi, questa volta sarà il bellissimo borgo di Presicce ad accoglierci.

    Appuntamento domenica 28 aprile alle 16e37 in Piazza del Popolo. Ci concederemo almeno 14 minuti per vivere nell’abbraccio della piazza.

    La parola “Presicce”potrebbe derivare dal latino praesidium, a indicare un presidio militare in funzione anti-saracena. Secondo altri, il toponimo rimanderebbe all’abbondanza di acqua (da praesitium, “sorto a causa della sete”).

    Per emozionarsi a Presicce, basta perdersi nel centro storico e inoltrarsi nel bianco labirinto di spazi in cui si alternano palazzetti nobiliari e case a corte. Le stradine lastricate ti catturano e ti portano davanti ad una edicola, un giardino, un palazzo. E poi si potrebbero passare giornate intere nei frantoi ipogei. Infatti, sotto la città barocca si nasconde la città della fatica, quella dei frantoi scavati sottoterra per la frangitura delle olive.

    Il percorso è di facile percorribilità, tuttavia si consigliano scarpe comode. La passeggiata inedita non si configura come una visita guidata o turistica ma come una passeggiata civiculturale compartecipata da “genius loci” locali e interventi spontanei che non avrà una replica.

    Non occorre prenotare.

    Contributo libero per chi partecipa.
    Invitiamo i partecipanti a contribuire ai prossimi progetti della scatola (rassegne civiculturali, archivio di memoria ed innovazione, libreria della scatola, pubblicazioni, ecc) con un libero contributo in soldini e soprattutto donando libri, cd, letterine, cartoline, pensieri, segnalando persone e luoghi preziosi “da conoscere e custodire” nella scatola.

    Chi partecipa all’evento solleva da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta gli organizzatori della passeggiata.

    Ringraziamo per l’entusiasmo e le “pillole storiche” di Pierluigi Letizia, le “incursioni poetiche” di Daniela De Pascalis e i preziosi aneddoti di Claudia Frivoli .

    Info: La Scatola di Latta
    Custodiamo storie e sensazioni dei paesaggi, paesini e paesani del Salento e del Meridione.
    Promuoviamo passeggiate ed eventi conviviali
    Erranza, Restanza, Relazioni, Conoscenza, Semplicità
    scatoladilatta2014@gmail.com – cell. 3395920051

  • Mad Curly live al Parco Belloluogo di Lecce
    17:00 -23:59
    2019.04.28

  • Tributo a Michel Petrucciani a Leuca
    17:00 -23:59
    2019.04.28

  • Benjamara live al Mayapan di Santa Caterina
    17:00 -23:59
    2019.04.28

  • Funky Town live al Bar del Porto di Leuca
    18:00 -23:59
    2019.04.28

  • Ousmane Coulibaly live al Menamè di Tricase Porto
    18:00 -23:59
    2019.04.28

    Menamè Tricase Porto

    Lungomare Cristoforo Colombo, 73039 Tricase

    Menamè Tricase Porto in collaborazione con Circular Music presenta: Ousmane Coulibaly Live!

    Ousmane Coulibaly rappresenta l’eredità della tradizione musicale del Burkina Faso, uno dei paesi più ricchi di cultura dell’Africa Occidentale. Nato a Djibasso, al confine con il Mali, vive a Roma dal 2010. E’ maestro di Balafon, Kora e Djembe. La sua carriera musicale inizia a sette anni insieme ai suoi parenti, andando a suonare nei campi per dare il ritmo agli agricoltori.
    Arriva in Francia con la tourneè del gruppo “Sikate”, per poi approdare in Italia.
    Apprezzatissimo polistrumentista, è attivo sulla scena internazionale della musica West-Africana.

    Ousmane Coulibaly: balafon, Kora, N’gony, percussioni
    Giovanni Martella: Balafon, percussioni

  • Alex De Rio djset al Barrocco di Ruffano