Seleziona una pagina

*** Radiodelcapo.it non ha alcuna responsabilità sulla mancata comunicazione di spostamenti e/o annullamenti degli eventi inseriti nel sito www.radiodelcapo.it ***

clicca sulla zona di interesse per vedere gli eventi in programma

ZONA LECCE     

ZONA CASARANO GALLIPOLI  NARDO’ 

ZONA MAGLIE GALATINA OTRANTO

ZONA LEUCA TRICASE PRESICCE

< 2019 >
Settembre
Dom
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
1
2
3
4
  • 16° ed. Salento International Film Festival – 2019
    19:00 -23:59
    2019.09.04

    Palazzo Gallone Tricase

    Piazza Pisanelli, 73039 Tricase
    16 anni dedicati al Cinema Indipendente Internazionale. Un festival del Cinema che porta a Tricase, e per la prima volta anche a Tricase Porto presso Porto Museo di Tricase, film di qualità inediti, in versione originale e sottotitolati in italiano e in inglese, frutto di una selezione accurata rivolta ad un pubblico di grande sensibilità artistica e culturale.

    Una sezione del programma è dedicata all’Iran. “Focus Iran” mira a far conoscere l’Iran attraverso il Cinema, veicolo privilegiato per comprendere una cultura. Guardare un film è sempre un’esperienza intensa, importantissima per conoscere un paese, il suo popolo, la sua cultura e le sue abitudini quotidiane.

    Il cinema Iraniano, è ad oggi uno dei più innovativi, emozionanti e apprezzati nei festival di tutto al mondo. L’Iran, dietro l’immagine di un Paese dominato dall’islam sciita, cela una realtà molto più articolata e sorprendente di popoli, tradizioni e religioni diverse, e può attraverso il Cinema mostrare il suo volto più reale per far apprezzare i valori più sinceri e profondi della sua società e della sua identità. Alla sezione cinematografica iraniana viene quest’anno affiancata una mostra fotografica del fotografo iraniano Mohammad Reza Domiri Ganji, uno degli artisti più talentuosi d’Iran. La mostra si inaugurerà il 3 Settembre a Palazzo Gallone alle ore 19:00 alla presenza del fotografo suo autore, e proporrà un Iran che non ti aspetti negli scatti di Mohammad Reza Domiri Ganji, giovanissimo pluripremiato fotografo di soli 27. Unendo la fotografia panoramica con quella architettonica, i suoi scatti riescono a catturare la cultura persiana di un tempo e quella contemporanea con effetti incredibili. Pochi luoghi al mondo possono vantare la bellezza indiscussa dell’Iran, l’antica Persia, i suoi luoghi e architetture dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

    In concorso nell’edizione 2019 del SIFF ci sono 10 lungometraggi, 7 documentari, 11 cortometraggi e 8 Video Music provenienti da 14 paesi del mondo. Fuori concorso torna anche quest’anno la rassegna “Hong Kong Cinema Panorama”. Per decenni, Hong Kong è stata la terza più grande industria cinematografica al mondo (dopo il cinema indiano e Hollywood) e il secondo grande esportatore di prodotti cinematografici.

    Il programma prevede un omaggio all’attrice Ilaria Occhini, recentemente scomparsa, con la proiezione del documentario di Mauro Conciatori “Ilaria Occhini – L’intelligenza del Cuore”, Martedì 3 Settembre alle 21:00, Sala del Trono Palazzo Gallone.

    La kermesse aprirà il 4 Settembre alle ore 21:00 con il film Armeno “Montagne, il Sole & L’Amore” una commedia diretta e interpretata da uno dei più noti attori Armeni Michael Poghosyan, presente alla proiezione, che introdurrà il film e incontrerà il pubblico dopo la proiezione. Sarà presente anche il ViceMinistro alla Cultura settore Cinema della Repubblica Armena Araik Khzmalyan insieme alla Direttrice del National Cinema Centre of Armenia Shushanik Mirzakhanyan e il Capo delle Relazioni Internazionali dell’ Armenia la Sig.ra Naira Gevorgyan. Gli illustri ospiti armeni si tratterranno a Tricase per l’intera durata della Kermesse con l’intento di stringere approfondire la conoscenza del territorio e stringere rapporti con il Salento international Film Festival per la promozione del cinema Armeno in Italia e all’estero.

    A chiudere la 16° edizione del SIFF 2019 il film Iraniano “Endless ?” (Senza Fine?) diretto da Maryam Zahirimehr, film premiato in tutto il mondo e dedicato alle donne che vogliono ma non possono. Un film tratto da storie vere, ispirato alla brutalità e alla frequenza del fenomeno delle “Morti da Dote”, per cui nascere femmina è spesso una sentenza di morte.

    Ingresso Libero fino ad esaurimento posti.
    www.salentofilmfestival.com

    #Siff2019Tricase #salentointernationalfilmfestival #visitricase #FocusIran

  • Io ti cielo – Frida Kahlo
    21:00 -23:59
    2019.09.04

    Sipari di Pietra – Gallipoli

    Riviera Nazario Sauro 137, 73014 Gallipoli

    “È lecito inventare dei verbi nuovi? Voglio regalartene uno: io ti cielo, così che le mie ali possano distendersi smisuratamente per amarti senza confini.” (Frida Kahlo)

    “Io ti cielo – Frida Kahlo”
    Uno spettacolo che ripercorre la vita di Frida Kahlo sullo sfondo del Messico rivoluzionario. Scatti di un’esistenza tormentata, passionale, violenta; di una donna folle, dolcissima e innamorata della vita.

    Di e con Aurelia Cipollini

    Musiche a cura di:
    Massimo Donno – voce e chitarra
    Francesco Pellizzari – percussioni

    Voce off Diego Rivera : Tomàs Acosta

    Mercoledì 4 Settembre
    Ore 21:00
    Chiostro San Domenico – GALLIPOLI (Riviera Nazario Sauro s.n.c.)
    Ingresso 7€

    Si consiglia la prenotazione, posti limitati
    Info e prenotazioni: 340 4023903

  • Si Dice Swing – Larry Franco Quartet
    21:00 -23:59
    2019.09.04

    Piazza Pisanelli

    Piazza Pisanelli, 73039 Tricase

    SI DICE SWING
    Con Larry Franco Quartet con la partecipazione speciale di ballerini di Lindy Hop | Mercoledì 4 Settembre in Piazza Pisanelli a Tricase per la festa d’apertura del Salento International Film Festival.

    Appassionati di swing e Ballerini Lindy Hop e appuntamento a Tricase il 4 settembre in Piazza Pisanelli inizio ore 22:30 con LARRY FRANCO, pianista, crooner e jazz voice italiana, icona dello swing nazionale che ha girato il mondo con i suoi tanti progetti.

  • Banana Republic – Dalla/De Gregori
    22:00 -23:59
    2019.09.04

    Dedichiamo una serata a questi due Cantautori che hanno scritto alcune delle pagine più importanti della musica Italiana.

    Ingresso libero con consumazione obbligatoria
    Prenotazioni tavoli solo per chi cena tel 3917511432

    Locale – Birreria con Cucina

    via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
  • Altri eventi
    • 16° ed. Salento International Film Festival - 2019
      19:00 -23:59
      2019.09.04

      Palazzo Gallone Tricase

      Piazza Pisanelli, 73039 Tricase
      16 anni dedicati al Cinema Indipendente Internazionale. Un festival del Cinema che porta a Tricase, e per la prima volta anche a Tricase Porto presso Porto Museo di Tricase, film di qualità inediti, in versione originale e sottotitolati in italiano e in inglese, frutto di una selezione accurata rivolta ad un pubblico di grande sensibilità artistica e culturale.

      Una sezione del programma è dedicata all’Iran. “Focus Iran” mira a far conoscere l’Iran attraverso il Cinema, veicolo privilegiato per comprendere una cultura. Guardare un film è sempre un’esperienza intensa, importantissima per conoscere un paese, il suo popolo, la sua cultura e le sue abitudini quotidiane.

      Il cinema Iraniano, è ad oggi uno dei più innovativi, emozionanti e apprezzati nei festival di tutto al mondo. L’Iran, dietro l’immagine di un Paese dominato dall’islam sciita, cela una realtà molto più articolata e sorprendente di popoli, tradizioni e religioni diverse, e può attraverso il Cinema mostrare il suo volto più reale per far apprezzare i valori più sinceri e profondi della sua società e della sua identità. Alla sezione cinematografica iraniana viene quest’anno affiancata una mostra fotografica del fotografo iraniano Mohammad Reza Domiri Ganji, uno degli artisti più talentuosi d’Iran. La mostra si inaugurerà il 3 Settembre a Palazzo Gallone alle ore 19:00 alla presenza del fotografo suo autore, e proporrà un Iran che non ti aspetti negli scatti di Mohammad Reza Domiri Ganji, giovanissimo pluripremiato fotografo di soli 27. Unendo la fotografia panoramica con quella architettonica, i suoi scatti riescono a catturare la cultura persiana di un tempo e quella contemporanea con effetti incredibili. Pochi luoghi al mondo possono vantare la bellezza indiscussa dell’Iran, l’antica Persia, i suoi luoghi e architetture dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

      In concorso nell’edizione 2019 del SIFF ci sono 10 lungometraggi, 7 documentari, 11 cortometraggi e 8 Video Music provenienti da 14 paesi del mondo. Fuori concorso torna anche quest’anno la rassegna “Hong Kong Cinema Panorama”. Per decenni, Hong Kong è stata la terza più grande industria cinematografica al mondo (dopo il cinema indiano e Hollywood) e il secondo grande esportatore di prodotti cinematografici.

      Il programma prevede un omaggio all’attrice Ilaria Occhini, recentemente scomparsa, con la proiezione del documentario di Mauro Conciatori “Ilaria Occhini – L’intelligenza del Cuore”, Martedì 3 Settembre alle 21:00, Sala del Trono Palazzo Gallone.

      La kermesse aprirà il 4 Settembre alle ore 21:00 con il film Armeno “Montagne, il Sole & L’Amore” una commedia diretta e interpretata da uno dei più noti attori Armeni Michael Poghosyan, presente alla proiezione, che introdurrà il film e incontrerà il pubblico dopo la proiezione. Sarà presente anche il ViceMinistro alla Cultura settore Cinema della Repubblica Armena Araik Khzmalyan insieme alla Direttrice del National Cinema Centre of Armenia Shushanik Mirzakhanyan e il Capo delle Relazioni Internazionali dell’ Armenia la Sig.ra Naira Gevorgyan. Gli illustri ospiti armeni si tratterranno a Tricase per l’intera durata della Kermesse con l’intento di stringere approfondire la conoscenza del territorio e stringere rapporti con il Salento international Film Festival per la promozione del cinema Armeno in Italia e all’estero.

      A chiudere la 16° edizione del SIFF 2019 il film Iraniano “Endless ?” (Senza Fine?) diretto da Maryam Zahirimehr, film premiato in tutto il mondo e dedicato alle donne che vogliono ma non possono. Un film tratto da storie vere, ispirato alla brutalità e alla frequenza del fenomeno delle “Morti da Dote”, per cui nascere femmina è spesso una sentenza di morte.

      Ingresso Libero fino ad esaurimento posti.
      www.salentofilmfestival.com

      #Siff2019Tricase #salentointernationalfilmfestival #visitricase #FocusIran

    • Io ti cielo - Frida Kahlo
      21:00 -23:59
      2019.09.04
      Sipari di Pietra – Gallipoli

      Riviera Nazario Sauro 137, 73014 Gallipoli

      “È lecito inventare dei verbi nuovi? Voglio regalartene uno: io ti cielo, così che le mie ali possano distendersi smisuratamente per amarti senza confini.” (Frida Kahlo)

      “Io ti cielo – Frida Kahlo”
      Uno spettacolo che ripercorre la vita di Frida Kahlo sullo sfondo del Messico rivoluzionario. Scatti di un’esistenza tormentata, passionale, violenta; di una donna folle, dolcissima e innamorata della vita.

      Di e con Aurelia Cipollini

      Musiche a cura di:
      Massimo Donno – voce e chitarra
      Francesco Pellizzari – percussioni

      Voce off Diego Rivera : Tomàs Acosta

      Mercoledì 4 Settembre
      Ore 21:00
      Chiostro San Domenico – GALLIPOLI (Riviera Nazario Sauro s.n.c.)
      Ingresso 7€

      Si consiglia la prenotazione, posti limitati
      Info e prenotazioni: 340 4023903

    • Si Dice Swing - Larry Franco Quartet
      21:00 -23:59
      2019.09.04
      Piazza Pisanelli

      Piazza Pisanelli, 73039 Tricase

      SI DICE SWING
      Con Larry Franco Quartet con la partecipazione speciale di ballerini di Lindy Hop | Mercoledì 4 Settembre in Piazza Pisanelli a Tricase per la festa d’apertura del Salento International Film Festival.

      Appassionati di swing e Ballerini Lindy Hop e appuntamento a Tricase il 4 settembre in Piazza Pisanelli inizio ore 22:30 con LARRY FRANCO, pianista, crooner e jazz voice italiana, icona dello swing nazionale che ha girato il mondo con i suoi tanti progetti.

    • Banana Republic - Dalla/De Gregori
      22:00 -23:59
      2019.09.04

      Dedichiamo una serata a questi due Cantautori che hanno scritto alcune delle pagine più importanti della musica Italiana.

      Ingresso libero con consumazione obbligatoria
      Prenotazioni tavoli solo per chi cena tel 3917511432

      Locale – Birreria con Cucina

      via Giuseppe Giusti 2b, 73100 Lecce
5
  • 16° ed. Salento International Film Festival – 2019
    19:00 -23:59
    2019.09.05

    Palazzo Gallone Tricase

    Piazza Pisanelli, 73039 Tricase

    16 anni dedicati al Cinema Indipendente Internazionale. Un festival del Cinema che porta a Tricase, e per la prima volta anche a Tricase Porto presso Porto Museo di Tricase, film di qualità inediti, in versione originale e sottotitolati in italiano e in inglese, frutto di una selezione accurata rivolta ad un pubblico di grande sensibilità artistica e culturale.

    Una sezione del programma è dedicata all’Iran. “Focus Iran” mira a far conoscere l’Iran attraverso il Cinema, veicolo privilegiato per comprendere una cultura. Guardare un film è sempre un’esperienza intensa, importantissima per conoscere un paese, il suo popolo, la sua cultura e le sue abitudini quotidiane.

    Il cinema Iraniano, è ad oggi uno dei più innovativi, emozionanti e apprezzati nei festival di tutto al mondo. L’Iran, dietro l’immagine di un Paese dominato dall’islam sciita, cela una realtà molto più articolata e sorprendente di popoli, tradizioni e religioni diverse, e può attraverso il Cinema mostrare il suo volto più reale per far apprezzare i valori più sinceri e profondi della sua società e della sua identità. Alla sezione cinematografica iraniana viene quest’anno affiancata una mostra fotografica del fotografo iraniano Mohammad Reza Domiri Ganji, uno degli artisti più talentuosi d’Iran. La mostra si inaugurerà il 3 Settembre a Palazzo Gallone alle ore 19:00 alla presenza del fotografo suo autore, e proporrà un Iran che non ti aspetti negli scatti di Mohammad Reza Domiri Ganji, giovanissimo pluripremiato fotografo di soli 27. Unendo la fotografia panoramica con quella architettonica, i suoi scatti riescono a catturare la cultura persiana di un tempo e quella contemporanea con effetti incredibili. Pochi luoghi al mondo possono vantare la bellezza indiscussa dell’Iran, l’antica Persia, i suoi luoghi e architetture dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

    In concorso nell’edizione 2019 del SIFF ci sono 10 lungometraggi, 7 documentari, 11 cortometraggi e 8 Video Music provenienti da 14 paesi del mondo. Fuori concorso torna anche quest’anno la rassegna “Hong Kong Cinema Panorama”. Per decenni, Hong Kong è stata la terza più grande industria cinematografica al mondo (dopo il cinema indiano e Hollywood) e il secondo grande esportatore di prodotti cinematografici.

    Il programma prevede un omaggio all’attrice Ilaria Occhini, recentemente scomparsa, con la proiezione del documentario di Mauro Conciatori “Ilaria Occhini – L’intelligenza del Cuore”, Martedì 3 Settembre alle 21:00, Sala del Trono Palazzo Gallone.

    La kermesse aprirà il 4 Settembre alle ore 21:00 con il film Armeno “Montagne, il Sole & L’Amore” una commedia diretta e interpretata da uno dei più noti attori Armeni Michael Poghosyan, presente alla proiezione, che introdurrà il film e incontrerà il pubblico dopo la proiezione. Sarà presente anche il ViceMinistro alla Cultura settore Cinema della Repubblica Armena Araik Khzmalyan insieme alla Direttrice del National Cinema Centre of Armenia Shushanik Mirzakhanyan e il Capo delle Relazioni Internazionali dell’ Armenia la Sig.ra Naira Gevorgyan. Gli illustri ospiti armeni si tratterranno a Tricase per l’intera durata della Kermesse con l’intento di stringere approfondire la conoscenza del territorio e stringere rapporti con il Salento international Film Festival per la promozione del cinema Armeno in Italia e all’estero.

    A chiudere la 16° edizione del SIFF 2019 il film Iraniano “Endless ?” (Senza Fine?) diretto da Maryam Zahirimehr, film premiato in tutto il mondo e dedicato alle donne che vogliono ma non possono. Un film tratto da storie vere, ispirato alla brutalità e alla frequenza del fenomeno delle “Morti da Dote”, per cui nascere femmina è spesso una sentenza di morte.

    Ingresso Libero fino ad esaurimento posti.
    www.salentofilmfestival.com

    #Siff2019Tricase #salentointernationalfilmfestival #visitricase #FocusIran

  • Liolà – a Leuca
    21:00 -23:59
    2019.09.05

    Ultimo appuntamento con la rassegna teatrale “Premio Leuca”.
    In scena “Lupi in fabula” di Arigliano che presenteranno un classico della drammaturgia italiana: Liolà di Pirandello.

    Liolà è un tipo simpatico, amato da tutte le donne e nonostante la sua giovane età ne ha già messe incinta ben tre diverse ed ha tenuto per correttezza con se i figli da queste partoriti. Dopo un’avventura con Tuzza, la giovane nipote di Simone (uomo vecchio ma molto ricco), questa rimane incinta e pensa di proporre allo zio di riconoscere il figlio. Questo accetta poiché, dopo ben quattro anni di matrimonio, non ha ancora avuto un erede a cui lasciare tutta la sua “roba” dalla moglie legittima, Mita.
    La giovane, accusata di essere sterile perde il marito e le ricchezze a causa di Tuzza e si rifugia nella casa della zia in campagna che è vicina a quella di Liolà.
    Il giovane, che dopo aver messo incinta Tuzza le aveva chiesto di sposarlo, offeso dal rifiuto, decide di vendicarsi e propone a Mita di far quel che ha fatto l’altra donna, di copiarle interamente il piano. Mita inizialmente rifiuta ma lascia la sua porta aperta e passa così la notte con Liolà. Resta quindi incinta e, dopo averlo annunciato al marito, questo lascia Tuzza e si ricongiunge alla moglie. Per sistemare un po’ la faccenda, chiede a Liolà di sposare la nipote ma lui dice che in quel modo perderebbe tutte le sue belle canzoni e la sua spensieratezza ma è ben lieto, per mettersi la coscienza a posto, di prendere con se il figlio che alleverà per lui la madre. Tuzza, dopo aver udito queste parole, si scaglia furiosa contro lui con un coltello ma riesce a ferirlo solo lievemente. La storia si conclude con l’ininterrotto pianto della giovane. Questo però, non è un vero e proprio finale che, piuttosto, è inesistente nella commedia.

    Santa Maria di Leuca (Lecce)
    Piazza Asti
    ore 21:00
    ingresso libero
    Info. 3273809652
  • Presentazione del Disco “Contorni”
    21:30 -23:59
    2019.09.05

    Frantoio del Palazzo Marchesale Belmonte-Pignatelli (Galatone)

    I brani di “Contorni” sono tappe della vita che si susseguono, dalla nascita alla rinascita. Ognuno degli strumenti del disco ha un valore metaforico, in cui la voce narrante della storia è il pianoforte, gli archi rappresentano le emozioni e i cambi di umore, l’arpa riporta alla coscienza dimenticata di qualche vita precedente, la batteria è il cuore che incita alla rinascita, la chitarra rappresenta i consigli di chi ci vuole bene.
    Nella serata sarò accompagnata da Marcello Zappatore (chitarra), Gianpaolo Saracino (violino), Claudia Fiore(violoncello), Angela Cosi (Arpa), Francesco Pellizzari (Batteria), Stefano Rielli (basso).

6
  • 16° ed. Salento International Film Festival – 2019
    19:00 -23:59
    2019.09.06

    Palazzo Gallone Tricase

    Piazza Pisanelli, 73039 Tricase

    16 anni dedicati al Cinema Indipendente Internazionale. Un festival del Cinema che porta a Tricase, e per la prima volta anche a Tricase Porto presso Porto Museo di Tricase, film di qualità inediti, in versione originale e sottotitolati in italiano e in inglese, frutto di una selezione accurata rivolta ad un pubblico di grande sensibilità artistica e culturale.

    Una sezione del programma è dedicata all’Iran. “Focus Iran” mira a far conoscere l’Iran attraverso il Cinema, veicolo privilegiato per comprendere una cultura. Guardare un film è sempre un’esperienza intensa, importantissima per conoscere un paese, il suo popolo, la sua cultura e le sue abitudini quotidiane.

    Il cinema Iraniano, è ad oggi uno dei più innovativi, emozionanti e apprezzati nei festival di tutto al mondo. L’Iran, dietro l’immagine di un Paese dominato dall’islam sciita, cela una realtà molto più articolata e sorprendente di popoli, tradizioni e religioni diverse, e può attraverso il Cinema mostrare il suo volto più reale per far apprezzare i valori più sinceri e profondi della sua società e della sua identità. Alla sezione cinematografica iraniana viene quest’anno affiancata una mostra fotografica del fotografo iraniano Mohammad Reza Domiri Ganji, uno degli artisti più talentuosi d’Iran. La mostra si inaugurerà il 3 Settembre a Palazzo Gallone alle ore 19:00 alla presenza del fotografo suo autore, e proporrà un Iran che non ti aspetti negli scatti di Mohammad Reza Domiri Ganji, giovanissimo pluripremiato fotografo di soli 27. Unendo la fotografia panoramica con quella architettonica, i suoi scatti riescono a catturare la cultura persiana di un tempo e quella contemporanea con effetti incredibili. Pochi luoghi al mondo possono vantare la bellezza indiscussa dell’Iran, l’antica Persia, i suoi luoghi e architetture dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

    In concorso nell’edizione 2019 del SIFF ci sono 10 lungometraggi, 7 documentari, 11 cortometraggi e 8 Video Music provenienti da 14 paesi del mondo. Fuori concorso torna anche quest’anno la rassegna “Hong Kong Cinema Panorama”. Per decenni, Hong Kong è stata la terza più grande industria cinematografica al mondo (dopo il cinema indiano e Hollywood) e il secondo grande esportatore di prodotti cinematografici.

    Il programma prevede un omaggio all’attrice Ilaria Occhini, recentemente scomparsa, con la proiezione del documentario di Mauro Conciatori “Ilaria Occhini – L’intelligenza del Cuore”, Martedì 3 Settembre alle 21:00, Sala del Trono Palazzo Gallone.

    La kermesse aprirà il 4 Settembre alle ore 21:00 con il film Armeno “Montagne, il Sole & L’Amore” una commedia diretta e interpretata da uno dei più noti attori Armeni Michael Poghosyan, presente alla proiezione, che introdurrà il film e incontrerà il pubblico dopo la proiezione. Sarà presente anche il ViceMinistro alla Cultura settore Cinema della Repubblica Armena Araik Khzmalyan insieme alla Direttrice del National Cinema Centre of Armenia Shushanik Mirzakhanyan e il Capo delle Relazioni Internazionali dell’ Armenia la Sig.ra Naira Gevorgyan. Gli illustri ospiti armeni si tratterranno a Tricase per l’intera durata della Kermesse con l’intento di stringere approfondire la conoscenza del territorio e stringere rapporti con il Salento international Film Festival per la promozione del cinema Armeno in Italia e all’estero.

    A chiudere la 16° edizione del SIFF 2019 il film Iraniano “Endless ?” (Senza Fine?) diretto da Maryam Zahirimehr, film premiato in tutto il mondo e dedicato alle donne che vogliono ma non possono. Un film tratto da storie vere, ispirato alla brutalità e alla frequenza del fenomeno delle “Morti da Dote”, per cui nascere femmina è spesso una sentenza di morte.

    Ingresso Libero fino ad esaurimento posti.
    www.salentofilmfestival.com

    #Siff2019Tricase #salentointernationalfilmfestival #visitricase #FocusIran

  • I Malfattori a Cocumola
    21:00 -23:59
    2019.09.06

  • Trio Live @El Barrio Verde Alezio
    22:00 -23:59
    2019.09.06

    El Barrio Verde

    Via Mariana Albina, 73011 Alezio
    Venerdì 6 Settembre sul palco, a El Barrio Verde di Alezio (LE), Antonio Dema (drum), Mauro Tre (key), Filippo Bubbico (minimoog) con il progetto inedito “trio” che vi faranno divertire con ritmi funk & nu soul.

    Start ore 22.00
    Info e prenotazioni tavoli ▶ 3274592706

    **********ANTONIO DE MARIANIS DEMA*********
    Ha iniziato a suonare la batteria all’età di 15 anni da autodidatta, successivamente a 17 anni ha preso delle lezioni private dal batterista Antonio Marra dove si è formato tecnicamente, poi per circa 2 anni con il maestro Maurizio Dei Lazzaretti. Ha seguito clinic e seminari in giro per l’italia con: Virgil Donati, Dannis Chambers, Dave Weckl, Gavin Harrison, Marco Minnemann, Lele Melotti, Agostino Marangolo, Ellade Bandini, Roberto Gatto ed altri maestri. Attualmente batterista con BUNDAMOVE, OPA CUPA GIRO DI BANDA e YORKER.
    Collaborazioni sia in studio che in tour con: AFRICA UNITE, ROY PACI, RAIZ, SUD SOUND SYSTEM e molti altri.
    Vincitore del concorso internazionale SHURE DRUM MASTERY COMPETITION 2012 @ Galmi Gaukaurinn club in Reykjavic, ICELAND.

    ******************FILIPPO BUBBICO***************
    Filippo Bubbico (classe ’92) pianista, compositore, arrangiatore, sound engineer, performer, inizia fin da giovanissimo un percorso polistrumentale che lo vede affrontare lo studio della batteria, violino, clarinetto, percussioni, chitarra, basso, canto, musica d’insieme, laboratorio corale. Si esibisce sui maggiori palchi italiani ed internazionali (Umbria Jazz, Mostra del Cinema Biennale di Venezia, Auditorium Parco della Musica, Bologna Jazz Festival, Medimex).
    Il live esplora nuovi sound che spaziano da potenti groove funk a beat onirici alla ricerca del massimo potenziale espressivo. L’armonia, il ritmo e la melodia sono il fulcro pulsante del live.

    **********************MAURO TRE*********************
    Folgorante e incalzante, quieto e prossimo al silenzio. Fra questi due estremi Mauro Tre esprime il suo pianismo eclettico. L’approccio al pianoforte, confortato da una naturale tecnica robusta, richiama mescolando le forme più varie della tradizione della tastiera. All’attività di pianista si è affiancata quella di tastierista e band-leader, che nel corso degli anni ha visto susseguirsi varie formazioni in cui si sono avvicendati molti dei musicisti più attivi nella scena musicale salentina e non. Il progetto di maggior successo è l’IntensiveJazzSextet che ha dato il suo contributo alla scena jazz lounge italiana negli anni ’90, grazie alle collaborazioni di nomi di riguardo quali Fabrizio Bosso, Rosalia De Sousa, Nicola Conte, Cesare Dell’Anna, Roberto Gagliardi.

  • 6-9/9 Ballati! a Sanarica
    22:00 -23:59
    2019.09.06

    Anche quest’estate torna “BALLATI!”, il Festival ideato e creato da Claudio “Cavallo” Giagnotti dei Mascarimiri, prodotto dall’Associazione Dilinò.
    Il Festival, presente sul territorio ormai da 18 anni, nel 2019 diventa itinerante con i seguenti appuntamenti.
    Dopo le tappe Ballati! del 18.07 a Lu Mbroia // Corigliano D’Otranto (LE) e del a Il Giardino del Follaro // Giuggianello (Le) arriva la tappa del 06.09 a Sanarica (LE).

    La programmazione dell’ultimo appuntamento di Ballati! di quest’estate a Sanarica prevede il concerto del gruppo Mute Terre e, a seguire, dei Mascarimiri i quali presenteranno il loro repertorio arricchito di “TIE”, il nuovo singolo pubblicato a luglio.
    Come d’abitudine, la festa si svolgerà sulla piazza principale del paese, e sarà un appuntamento tutto da ballare e gustare – un marchio inconfondibile delle produzioni by Mascarimiri.
    #ballati!

  • Altri eventi
    • 16° ed. Salento International Film Festival - 2019
      19:00 -23:59
      2019.09.06

      Palazzo Gallone Tricase

      Piazza Pisanelli, 73039 Tricase

      16 anni dedicati al Cinema Indipendente Internazionale. Un festival del Cinema che porta a Tricase, e per la prima volta anche a Tricase Porto presso Porto Museo di Tricase, film di qualità inediti, in versione originale e sottotitolati in italiano e in inglese, frutto di una selezione accurata rivolta ad un pubblico di grande sensibilità artistica e culturale.

      Una sezione del programma è dedicata all’Iran. “Focus Iran” mira a far conoscere l’Iran attraverso il Cinema, veicolo privilegiato per comprendere una cultura. Guardare un film è sempre un’esperienza intensa, importantissima per conoscere un paese, il suo popolo, la sua cultura e le sue abitudini quotidiane.

      Il cinema Iraniano, è ad oggi uno dei più innovativi, emozionanti e apprezzati nei festival di tutto al mondo. L’Iran, dietro l’immagine di un Paese dominato dall’islam sciita, cela una realtà molto più articolata e sorprendente di popoli, tradizioni e religioni diverse, e può attraverso il Cinema mostrare il suo volto più reale per far apprezzare i valori più sinceri e profondi della sua società e della sua identità. Alla sezione cinematografica iraniana viene quest’anno affiancata una mostra fotografica del fotografo iraniano Mohammad Reza Domiri Ganji, uno degli artisti più talentuosi d’Iran. La mostra si inaugurerà il 3 Settembre a Palazzo Gallone alle ore 19:00 alla presenza del fotografo suo autore, e proporrà un Iran che non ti aspetti negli scatti di Mohammad Reza Domiri Ganji, giovanissimo pluripremiato fotografo di soli 27. Unendo la fotografia panoramica con quella architettonica, i suoi scatti riescono a catturare la cultura persiana di un tempo e quella contemporanea con effetti incredibili. Pochi luoghi al mondo possono vantare la bellezza indiscussa dell’Iran, l’antica Persia, i suoi luoghi e architetture dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

      In concorso nell’edizione 2019 del SIFF ci sono 10 lungometraggi, 7 documentari, 11 cortometraggi e 8 Video Music provenienti da 14 paesi del mondo. Fuori concorso torna anche quest’anno la rassegna “Hong Kong Cinema Panorama”. Per decenni, Hong Kong è stata la terza più grande industria cinematografica al mondo (dopo il cinema indiano e Hollywood) e il secondo grande esportatore di prodotti cinematografici.

      Il programma prevede un omaggio all’attrice Ilaria Occhini, recentemente scomparsa, con la proiezione del documentario di Mauro Conciatori “Ilaria Occhini – L’intelligenza del Cuore”, Martedì 3 Settembre alle 21:00, Sala del Trono Palazzo Gallone.

      La kermesse aprirà il 4 Settembre alle ore 21:00 con il film Armeno “Montagne, il Sole & L’Amore” una commedia diretta e interpretata da uno dei più noti attori Armeni Michael Poghosyan, presente alla proiezione, che introdurrà il film e incontrerà il pubblico dopo la proiezione. Sarà presente anche il ViceMinistro alla Cultura settore Cinema della Repubblica Armena Araik Khzmalyan insieme alla Direttrice del National Cinema Centre of Armenia Shushanik Mirzakhanyan e il Capo delle Relazioni Internazionali dell’ Armenia la Sig.ra Naira Gevorgyan. Gli illustri ospiti armeni si tratterranno a Tricase per l’intera durata della Kermesse con l’intento di stringere approfondire la conoscenza del territorio e stringere rapporti con il Salento international Film Festival per la promozione del cinema Armeno in Italia e all’estero.

      A chiudere la 16° edizione del SIFF 2019 il film Iraniano “Endless ?” (Senza Fine?) diretto da Maryam Zahirimehr, film premiato in tutto il mondo e dedicato alle donne che vogliono ma non possono. Un film tratto da storie vere, ispirato alla brutalità e alla frequenza del fenomeno delle “Morti da Dote”, per cui nascere femmina è spesso una sentenza di morte.

      Ingresso Libero fino ad esaurimento posti.
      www.salentofilmfestival.com

      #Siff2019Tricase #salentointernationalfilmfestival #visitricase #FocusIran

    • I Malfattori a Cocumola
      21:00 -23:59
      2019.09.06

    • Trio Live @El Barrio Verde Alezio
      22:00 -23:59
      2019.09.06

      El Barrio Verde

      Via Mariana Albina, 73011 Alezio
      Venerdì 6 Settembre sul palco, a El Barrio Verde di Alezio (LE), Antonio Dema (drum), Mauro Tre (key), Filippo Bubbico (minimoog) con il progetto inedito “trio” che vi faranno divertire con ritmi funk & nu soul.

      Start ore 22.00
      Info e prenotazioni tavoli ▶ 3274592706

      **********ANTONIO DE MARIANIS DEMA*********
      Ha iniziato a suonare la batteria all’età di 15 anni da autodidatta, successivamente a 17 anni ha preso delle lezioni private dal batterista Antonio Marra dove si è formato tecnicamente, poi per circa 2 anni con il maestro Maurizio Dei Lazzaretti. Ha seguito clinic e seminari in giro per l’italia con: Virgil Donati, Dannis Chambers, Dave Weckl, Gavin Harrison, Marco Minnemann, Lele Melotti, Agostino Marangolo, Ellade Bandini, Roberto Gatto ed altri maestri. Attualmente batterista con BUNDAMOVE, OPA CUPA GIRO DI BANDA e YORKER.
      Collaborazioni sia in studio che in tour con: AFRICA UNITE, ROY PACI, RAIZ, SUD SOUND SYSTEM e molti altri.
      Vincitore del concorso internazionale SHURE DRUM MASTERY COMPETITION 2012 @ Galmi Gaukaurinn club in Reykjavic, ICELAND.

      ******************FILIPPO BUBBICO***************
      Filippo Bubbico (classe ’92) pianista, compositore, arrangiatore, sound engineer, performer, inizia fin da giovanissimo un percorso polistrumentale che lo vede affrontare lo studio della batteria, violino, clarinetto, percussioni, chitarra, basso, canto, musica d’insieme, laboratorio corale. Si esibisce sui maggiori palchi italiani ed internazionali (Umbria Jazz, Mostra del Cinema Biennale di Venezia, Auditorium Parco della Musica, Bologna Jazz Festival, Medimex).
      Il live esplora nuovi sound che spaziano da potenti groove funk a beat onirici alla ricerca del massimo potenziale espressivo. L’armonia, il ritmo e la melodia sono il fulcro pulsante del live.

      **********************MAURO TRE*********************
      Folgorante e incalzante, quieto e prossimo al silenzio. Fra questi due estremi Mauro Tre esprime il suo pianismo eclettico. L’approccio al pianoforte, confortato da una naturale tecnica robusta, richiama mescolando le forme più varie della tradizione della tastiera. All’attività di pianista si è affiancata quella di tastierista e band-leader, che nel corso degli anni ha visto susseguirsi varie formazioni in cui si sono avvicendati molti dei musicisti più attivi nella scena musicale salentina e non. Il progetto di maggior successo è l’IntensiveJazzSextet che ha dato il suo contributo alla scena jazz lounge italiana negli anni ’90, grazie alle collaborazioni di nomi di riguardo quali Fabrizio Bosso, Rosalia De Sousa, Nicola Conte, Cesare Dell’Anna, Roberto Gagliardi.

    • 6-9/9 Ballati! a Sanarica
      22:00 -23:59
      2019.09.06

      Anche quest’estate torna “BALLATI!”, il Festival ideato e creato da Claudio “Cavallo” Giagnotti dei Mascarimiri, prodotto dall’Associazione Dilinò.
      Il Festival, presente sul territorio ormai da 18 anni, nel 2019 diventa itinerante con i seguenti appuntamenti.
      Dopo le tappe Ballati! del 18.07 a Lu Mbroia // Corigliano D’Otranto (LE) e del a Il Giardino del Follaro // Giuggianello (Le) arriva la tappa del 06.09 a Sanarica (LE).

      La programmazione dell’ultimo appuntamento di Ballati! di quest’estate a Sanarica prevede il concerto del gruppo Mute Terre e, a seguire, dei Mascarimiri i quali presenteranno il loro repertorio arricchito di “TIE”, il nuovo singolo pubblicato a luglio.
      Come d’abitudine, la festa si svolgerà sulla piazza principale del paese, e sarà un appuntamento tutto da ballare e gustare – un marchio inconfondibile delle produzioni by Mascarimiri.
      #ballati!

7
  • 16° ed. Salento International Film Festival – 2019
    19:00 -23:59
    2019.09.07

    Palazzo Gallone Tricase

    Piazza Pisanelli, 73039 Tricase

    16 anni dedicati al Cinema Indipendente Internazionale. Un festival del Cinema che porta a Tricase, e per la prima volta anche a Tricase Porto presso Porto Museo di Tricase, film di qualità inediti, in versione originale e sottotitolati in italiano e in inglese, frutto di una selezione accurata rivolta ad un pubblico di grande sensibilità artistica e culturale.

    Una sezione del programma è dedicata all’Iran. “Focus Iran” mira a far conoscere l’Iran attraverso il Cinema, veicolo privilegiato per comprendere una cultura. Guardare un film è sempre un’esperienza intensa, importantissima per conoscere un paese, il suo popolo, la sua cultura e le sue abitudini quotidiane.

    Il cinema Iraniano, è ad oggi uno dei più innovativi, emozionanti e apprezzati nei festival di tutto al mondo. L’Iran, dietro l’immagine di un Paese dominato dall’islam sciita, cela una realtà molto più articolata e sorprendente di popoli, tradizioni e religioni diverse, e può attraverso il Cinema mostrare il suo volto più reale per far apprezzare i valori più sinceri e profondi della sua società e della sua identità. Alla sezione cinematografica iraniana viene quest’anno affiancata una mostra fotografica del fotografo iraniano Mohammad Reza Domiri Ganji, uno degli artisti più talentuosi d’Iran. La mostra si inaugurerà il 3 Settembre a Palazzo Gallone alle ore 19:00 alla presenza del fotografo suo autore, e proporrà un Iran che non ti aspetti negli scatti di Mohammad Reza Domiri Ganji, giovanissimo pluripremiato fotografo di soli 27. Unendo la fotografia panoramica con quella architettonica, i suoi scatti riescono a catturare la cultura persiana di un tempo e quella contemporanea con effetti incredibili. Pochi luoghi al mondo possono vantare la bellezza indiscussa dell’Iran, l’antica Persia, i suoi luoghi e architetture dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

    In concorso nell’edizione 2019 del SIFF ci sono 10 lungometraggi, 7 documentari, 11 cortometraggi e 8 Video Music provenienti da 14 paesi del mondo. Fuori concorso torna anche quest’anno la rassegna “Hong Kong Cinema Panorama”. Per decenni, Hong Kong è stata la terza più grande industria cinematografica al mondo (dopo il cinema indiano e Hollywood) e il secondo grande esportatore di prodotti cinematografici.

    Il programma prevede un omaggio all’attrice Ilaria Occhini, recentemente scomparsa, con la proiezione del documentario di Mauro Conciatori “Ilaria Occhini – L’intelligenza del Cuore”, Martedì 3 Settembre alle 21:00, Sala del Trono Palazzo Gallone.

    La kermesse aprirà il 4 Settembre alle ore 21:00 con il film Armeno “Montagne, il Sole & L’Amore” una commedia diretta e interpretata da uno dei più noti attori Armeni Michael Poghosyan, presente alla proiezione, che introdurrà il film e incontrerà il pubblico dopo la proiezione. Sarà presente anche il ViceMinistro alla Cultura settore Cinema della Repubblica Armena Araik Khzmalyan insieme alla Direttrice del National Cinema Centre of Armenia Shushanik Mirzakhanyan e il Capo delle Relazioni Internazionali dell’ Armenia la Sig.ra Naira Gevorgyan. Gli illustri ospiti armeni si tratterranno a Tricase per l’intera durata della Kermesse con l’intento di stringere approfondire la conoscenza del territorio e stringere rapporti con il Salento international Film Festival per la promozione del cinema Armeno in Italia e all’estero.

    A chiudere la 16° edizione del SIFF 2019 il film Iraniano “Endless ?” (Senza Fine?) diretto da Maryam Zahirimehr, film premiato in tutto il mondo e dedicato alle donne che vogliono ma non possono. Un film tratto da storie vere, ispirato alla brutalità e alla frequenza del fenomeno delle “Morti da Dote”, per cui nascere femmina è spesso una sentenza di morte.

    Ingresso Libero fino ad esaurimento posti.
    www.salentofilmfestival.com

    #Siff2019Tricase #salentointernationalfilmfestival #visitricase #FocusIran

  • Omaggio a Pino Daniele – Convergenze Parallele a Lecce
    21:00 -23:59
    2019.09.07

    Biblioteca Convitto Palmieri

    Via Benedetto Cairoli, 73100 Lecce

    Sabato 7 settembre (ore 21 – ingresso 15 euro), nel Chiostro del Convitto Palmieri in Piazzetta Carducci a Lecce, con un omaggio in chiave jazz a Pino Daniele della band Convergenze Parallele si chiude il ciclo di concerti organizzati dall’Associazione Festinamente all’interno di “Muse, Musei, Musiche”, rassegna estiva del Polo Biblio-Museale di Lecce.

    Il quartetto – guidato dalla cantante napoletana Emilia Zamuner e completato da Paolo Zamuner (piano, rhodes), Lorenzo Scipioni (contrabbasso) e Michele Sperandio (batteria) – presenterà i brani del progetto discografico “Chi Tene ‘O Mare”. Prodotto da Dodicilune Edizioni Discografiche e Musicali, nella collana Controvento, e distribuito da IRD International Records Distribution e Believe Distribution Services Italia, il disco è un omaggio a nove brani di Pino Daniele. “Quando”, “Je sto vicino a te”, “Chi tene ‘o mare”, “Alleria”, “Sicily”, “Sulo per parlà”, “Quanno chiove”, “Anima” e “Napule è” sono trattati e riarrangiati come dei veri e propri standard jazz del Real Book napoletano.

    “Pino è un pezzo di storia per noi napoletani. Le emozioni che ha regalato alla città di Napoli sono tante. Il nostro omaggio a Pino Daniele in realtà vuole essere qualcosa di più grande”, sottolineano i quattro musicisti nelle note di copertina. “Ci siamo sforzati di vivere ed interpretare i suoi brani in un’ottica diversa, la stessa che nel jazz viene usata per trattare grandi capolavori che resteranno nella storia della musica”.

    “I brani di Pino Daniele rientrano senza dubbio alcuno nell’antologia degli standard americani ed è affascinante notare come i giovani trasformino una musica così radicata nel tessuto sociale in musica del presente, con richiami ad una ‘napoletanità’ che fu ma che per certi versi ancora è”, scrive la pianista Elisabetta Serio, al fianco del cantautore napoletano durante gli ultimi tour. “Emilia è una forza della natura. Il mio incontro con lei è avvenuto al conservatorio di Napoli durante il corso di laurea in jazz. Una ragazza a dir poco solare, sognante, leggera, complessa nonostante la sua giovane età, con una splendida famiglia che mangia semicrome e marmellata. La sua vocalità, degna di una Fitzgerald nostrana, è potente, onirica, trasversale, ambiziosa, mai scontata. In questo passionale e consapevole omaggio a Pino la voce dialoga con un pianoforte evocativo di una New York contemporanea. Ogni brano cela sorprese ritmico-armoniche inaspettate e ciò che colpisce è un suono ipnotico, rotondo, immaginifico”.

    Ingresso 15 euro
    Parte dell’incasso sarà donato alla Comunità Emmanuel.
    Evento organizzato con il sostegno di dimore romano, Lecce.

    Prevendita:
    Castello Carlo V, tel. 0832 246517;
    Youm Youmusic, Piazza Mazzini 71, tel. 0832 241574;
    Principe, Via V. Emanuele 7, 0832 302050;
    Gift, Via 147mo Reggimento Fanteria 14, tel. 0832 332011;
    Balletto del Sud, Via Biasco 10, tel. 0832 453556;
    Libreria Palmieri, Lecce, Via Trinchese 62, tel. 0832 314144;
    Oui, via Zanardelli 103, tel. 3409745574

  • 7-9/9 Festa Madonna del Passo a Specchia
    22:00 -23:59
    2019.09.07

  • 6-9/9 Ballati! a Sanarica
    22:00 -23:59
    2019.09.07

    Anche quest’estate torna “BALLATI!”, il Festival ideato e creato da Claudio “Cavallo” Giagnotti dei Mascarimiri, prodotto dall’Associazione Dilinò.
    Il Festival, presente sul territorio ormai da 18 anni, nel 2019 diventa itinerante con i seguenti appuntamenti.
    Dopo le tappe Ballati! del 18.07 a Lu Mbroia // Corigliano D’Otranto (LE) e del a Il Giardino del Follaro // Giuggianello (Le) arriva la tappa del 06.09 a Sanarica (LE).

    La programmazione dell’ultimo appuntamento di Ballati! di quest’estate a Sanarica prevede il concerto del gruppo Mute Terre e, a seguire, dei Mascarimiri i quali presenteranno il loro repertorio arricchito di “TIE”, il nuovo singolo pubblicato a luglio.
    Come d’abitudine, la festa si svolgerà sulla piazza principale del paese, e sarà un appuntamento tutto da ballare e gustare – un marchio inconfondibile delle produzioni by Mascarimiri.
    #ballati!

  • Altri eventi
    • 16° ed. Salento International Film Festival - 2019
      19:00 -23:59
      2019.09.07

      Palazzo Gallone Tricase

      Piazza Pisanelli, 73039 Tricase

      16 anni dedicati al Cinema Indipendente Internazionale. Un festival del Cinema che porta a Tricase, e per la prima volta anche a Tricase Porto presso Porto Museo di Tricase, film di qualità inediti, in versione originale e sottotitolati in italiano e in inglese, frutto di una selezione accurata rivolta ad un pubblico di grande sensibilità artistica e culturale.

      Una sezione del programma è dedicata all’Iran. “Focus Iran” mira a far conoscere l’Iran attraverso il Cinema, veicolo privilegiato per comprendere una cultura. Guardare un film è sempre un’esperienza intensa, importantissima per conoscere un paese, il suo popolo, la sua cultura e le sue abitudini quotidiane.

      Il cinema Iraniano, è ad oggi uno dei più innovativi, emozionanti e apprezzati nei festival di tutto al mondo. L’Iran, dietro l’immagine di un Paese dominato dall’islam sciita, cela una realtà molto più articolata e sorprendente di popoli, tradizioni e religioni diverse, e può attraverso il Cinema mostrare il suo volto più reale per far apprezzare i valori più sinceri e profondi della sua società e della sua identità. Alla sezione cinematografica iraniana viene quest’anno affiancata una mostra fotografica del fotografo iraniano Mohammad Reza Domiri Ganji, uno degli artisti più talentuosi d’Iran. La mostra si inaugurerà il 3 Settembre a Palazzo Gallone alle ore 19:00 alla presenza del fotografo suo autore, e proporrà un Iran che non ti aspetti negli scatti di Mohammad Reza Domiri Ganji, giovanissimo pluripremiato fotografo di soli 27. Unendo la fotografia panoramica con quella architettonica, i suoi scatti riescono a catturare la cultura persiana di un tempo e quella contemporanea con effetti incredibili. Pochi luoghi al mondo possono vantare la bellezza indiscussa dell’Iran, l’antica Persia, i suoi luoghi e architetture dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

      In concorso nell’edizione 2019 del SIFF ci sono 10 lungometraggi, 7 documentari, 11 cortometraggi e 8 Video Music provenienti da 14 paesi del mondo. Fuori concorso torna anche quest’anno la rassegna “Hong Kong Cinema Panorama”. Per decenni, Hong Kong è stata la terza più grande industria cinematografica al mondo (dopo il cinema indiano e Hollywood) e il secondo grande esportatore di prodotti cinematografici.

      Il programma prevede un omaggio all’attrice Ilaria Occhini, recentemente scomparsa, con la proiezione del documentario di Mauro Conciatori “Ilaria Occhini – L’intelligenza del Cuore”, Martedì 3 Settembre alle 21:00, Sala del Trono Palazzo Gallone.

      La kermesse aprirà il 4 Settembre alle ore 21:00 con il film Armeno “Montagne, il Sole & L’Amore” una commedia diretta e interpretata da uno dei più noti attori Armeni Michael Poghosyan, presente alla proiezione, che introdurrà il film e incontrerà il pubblico dopo la proiezione. Sarà presente anche il ViceMinistro alla Cultura settore Cinema della Repubblica Armena Araik Khzmalyan insieme alla Direttrice del National Cinema Centre of Armenia Shushanik Mirzakhanyan e il Capo delle Relazioni Internazionali dell’ Armenia la Sig.ra Naira Gevorgyan. Gli illustri ospiti armeni si tratterranno a Tricase per l’intera durata della Kermesse con l’intento di stringere approfondire la conoscenza del territorio e stringere rapporti con il Salento international Film Festival per la promozione del cinema Armeno in Italia e all’estero.

      A chiudere la 16° edizione del SIFF 2019 il film Iraniano “Endless ?” (Senza Fine?) diretto da Maryam Zahirimehr, film premiato in tutto il mondo e dedicato alle donne che vogliono ma non possono. Un film tratto da storie vere, ispirato alla brutalità e alla frequenza del fenomeno delle “Morti da Dote”, per cui nascere femmina è spesso una sentenza di morte.

      Ingresso Libero fino ad esaurimento posti.
      www.salentofilmfestival.com

      #Siff2019Tricase #salentointernationalfilmfestival #visitricase #FocusIran

    • Omaggio a Pino Daniele - Convergenze Parallele a Lecce
      21:00 -23:59
      2019.09.07
      Biblioteca Convitto Palmieri

      Via Benedetto Cairoli, 73100 Lecce

      Sabato 7 settembre (ore 21 – ingresso 15 euro), nel Chiostro del Convitto Palmieri in Piazzetta Carducci a Lecce, con un omaggio in chiave jazz a Pino Daniele della band Convergenze Parallele si chiude il ciclo di concerti organizzati dall’Associazione Festinamente all’interno di “Muse, Musei, Musiche”, rassegna estiva del Polo Biblio-Museale di Lecce.

      Il quartetto – guidato dalla cantante napoletana Emilia Zamuner e completato da Paolo Zamuner (piano, rhodes), Lorenzo Scipioni (contrabbasso) e Michele Sperandio (batteria) – presenterà i brani del progetto discografico “Chi Tene ‘O Mare”. Prodotto da Dodicilune Edizioni Discografiche e Musicali, nella collana Controvento, e distribuito da IRD International Records Distribution e Believe Distribution Services Italia, il disco è un omaggio a nove brani di Pino Daniele. “Quando”, “Je sto vicino a te”, “Chi tene ‘o mare”, “Alleria”, “Sicily”, “Sulo per parlà”, “Quanno chiove”, “Anima” e “Napule è” sono trattati e riarrangiati come dei veri e propri standard jazz del Real Book napoletano.

      “Pino è un pezzo di storia per noi napoletani. Le emozioni che ha regalato alla città di Napoli sono tante. Il nostro omaggio a Pino Daniele in realtà vuole essere qualcosa di più grande”, sottolineano i quattro musicisti nelle note di copertina. “Ci siamo sforzati di vivere ed interpretare i suoi brani in un’ottica diversa, la stessa che nel jazz viene usata per trattare grandi capolavori che resteranno nella storia della musica”.

      “I brani di Pino Daniele rientrano senza dubbio alcuno nell’antologia degli standard americani ed è affascinante notare come i giovani trasformino una musica così radicata nel tessuto sociale in musica del presente, con richiami ad una ‘napoletanità’ che fu ma che per certi versi ancora è”, scrive la pianista Elisabetta Serio, al fianco del cantautore napoletano durante gli ultimi tour. “Emilia è una forza della natura. Il mio incontro con lei è avvenuto al conservatorio di Napoli durante il corso di laurea in jazz. Una ragazza a dir poco solare, sognante, leggera, complessa nonostante la sua giovane età, con una splendida famiglia che mangia semicrome e marmellata. La sua vocalità, degna di una Fitzgerald nostrana, è potente, onirica, trasversale, ambiziosa, mai scontata. In questo passionale e consapevole omaggio a Pino la voce dialoga con un pianoforte evocativo di una New York contemporanea. Ogni brano cela sorprese ritmico-armoniche inaspettate e ciò che colpisce è un suono ipnotico, rotondo, immaginifico”.

      Ingresso 15 euro
      Parte dell’incasso sarà donato alla Comunità Emmanuel.
      Evento organizzato con il sostegno di dimore romano, Lecce.

      Prevendita:
      Castello Carlo V, tel. 0832 246517;
      Youm Youmusic, Piazza Mazzini 71, tel. 0832 241574;
      Principe, Via V. Emanuele 7, 0832 302050;
      Gift, Via 147mo Reggimento Fanteria 14, tel. 0832 332011;
      Balletto del Sud, Via Biasco 10, tel. 0832 453556;
      Libreria Palmieri, Lecce, Via Trinchese 62, tel. 0832 314144;
      Oui, via Zanardelli 103, tel. 3409745574

    • 7-9/9 Festa Madonna del Passo a Specchia
      22:00 -23:59
      2019.09.07
    • 6-9/9 Ballati! a Sanarica
      22:00 -23:59
      2019.09.07

      Anche quest’estate torna “BALLATI!”, il Festival ideato e creato da Claudio “Cavallo” Giagnotti dei Mascarimiri, prodotto dall’Associazione Dilinò.
      Il Festival, presente sul territorio ormai da 18 anni, nel 2019 diventa itinerante con i seguenti appuntamenti.
      Dopo le tappe Ballati! del 18.07 a Lu Mbroia // Corigliano D’Otranto (LE) e del a Il Giardino del Follaro // Giuggianello (Le) arriva la tappa del 06.09 a Sanarica (LE).

      La programmazione dell’ultimo appuntamento di Ballati! di quest’estate a Sanarica prevede il concerto del gruppo Mute Terre e, a seguire, dei Mascarimiri i quali presenteranno il loro repertorio arricchito di “TIE”, il nuovo singolo pubblicato a luglio.
      Come d’abitudine, la festa si svolgerà sulla piazza principale del paese, e sarà un appuntamento tutto da ballare e gustare – un marchio inconfondibile delle produzioni by Mascarimiri.
      #ballati!

8
  • 16° ed. Salento International Film Festival – 2019
    19:00 -23:59
    2019.09.08

    Palazzo Gallone Tricase

    Piazza Pisanelli, 73039 Tricase

    16 anni dedicati al Cinema Indipendente Internazionale. Un festival del Cinema che porta a Tricase, e per la prima volta anche a Tricase Porto presso Porto Museo di Tricase, film di qualità inediti, in versione originale e sottotitolati in italiano e in inglese, frutto di una selezione accurata rivolta ad un pubblico di grande sensibilità artistica e culturale.

    Una sezione del programma è dedicata all’Iran. “Focus Iran” mira a far conoscere l’Iran attraverso il Cinema, veicolo privilegiato per comprendere una cultura. Guardare un film è sempre un’esperienza intensa, importantissima per conoscere un paese, il suo popolo, la sua cultura e le sue abitudini quotidiane.

    Il cinema Iraniano, è ad oggi uno dei più innovativi, emozionanti e apprezzati nei festival di tutto al mondo. L’Iran, dietro l’immagine di un Paese dominato dall’islam sciita, cela una realtà molto più articolata e sorprendente di popoli, tradizioni e religioni diverse, e può attraverso il Cinema mostrare il suo volto più reale per far apprezzare i valori più sinceri e profondi della sua società e della sua identità. Alla sezione cinematografica iraniana viene quest’anno affiancata una mostra fotografica del fotografo iraniano Mohammad Reza Domiri Ganji, uno degli artisti più talentuosi d’Iran. La mostra si inaugurerà il 3 Settembre a Palazzo Gallone alle ore 19:00 alla presenza del fotografo suo autore, e proporrà un Iran che non ti aspetti negli scatti di Mohammad Reza Domiri Ganji, giovanissimo pluripremiato fotografo di soli 27. Unendo la fotografia panoramica con quella architettonica, i suoi scatti riescono a catturare la cultura persiana di un tempo e quella contemporanea con effetti incredibili. Pochi luoghi al mondo possono vantare la bellezza indiscussa dell’Iran, l’antica Persia, i suoi luoghi e architetture dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

    In concorso nell’edizione 2019 del SIFF ci sono 10 lungometraggi, 7 documentari, 11 cortometraggi e 8 Video Music provenienti da 14 paesi del mondo. Fuori concorso torna anche quest’anno la rassegna “Hong Kong Cinema Panorama”. Per decenni, Hong Kong è stata la terza più grande industria cinematografica al mondo (dopo il cinema indiano e Hollywood) e il secondo grande esportatore di prodotti cinematografici.

    Il programma prevede un omaggio all’attrice Ilaria Occhini, recentemente scomparsa, con la proiezione del documentario di Mauro Conciatori “Ilaria Occhini – L’intelligenza del Cuore”, Martedì 3 Settembre alle 21:00, Sala del Trono Palazzo Gallone.

    La kermesse aprirà il 4 Settembre alle ore 21:00 con il film Armeno “Montagne, il Sole & L’Amore” una commedia diretta e interpretata da uno dei più noti attori Armeni Michael Poghosyan, presente alla proiezione, che introdurrà il film e incontrerà il pubblico dopo la proiezione. Sarà presente anche il ViceMinistro alla Cultura settore Cinema della Repubblica Armena Araik Khzmalyan insieme alla Direttrice del National Cinema Centre of Armenia Shushanik Mirzakhanyan e il Capo delle Relazioni Internazionali dell’ Armenia la Sig.ra Naira Gevorgyan. Gli illustri ospiti armeni si tratterranno a Tricase per l’intera durata della Kermesse con l’intento di stringere approfondire la conoscenza del territorio e stringere rapporti con il Salento international Film Festival per la promozione del cinema Armeno in Italia e all’estero.

    A chiudere la 16° edizione del SIFF 2019 il film Iraniano “Endless ?” (Senza Fine?) diretto da Maryam Zahirimehr, film premiato in tutto il mondo e dedicato alle donne che vogliono ma non possono. Un film tratto da storie vere, ispirato alla brutalità e alla frequenza del fenomeno delle “Morti da Dote”, per cui nascere femmina è spesso una sentenza di morte.

    Ingresso Libero fino ad esaurimento posti.
    www.salentofilmfestival.com

    #Siff2019Tricase #salentointernationalfilmfestival #visitricase #FocusIran

  • 7-9/9 Festa Madonna del Passo a Specchia
    22:00 -23:59
    2019.09.08

  • 6-9/9 Ballati! a Sanarica
    22:00 -23:59
    2019.09.08

    Anche quest’estate torna “BALLATI!”, il Festival ideato e creato da Claudio “Cavallo” Giagnotti dei Mascarimiri, prodotto dall’Associazione Dilinò.
    Il Festival, presente sul territorio ormai da 18 anni, nel 2019 diventa itinerante con i seguenti appuntamenti.
    Dopo le tappe Ballati! del 18.07 a Lu Mbroia // Corigliano D’Otranto (LE) e del a Il Giardino del Follaro // Giuggianello (Le) arriva la tappa del 06.09 a Sanarica (LE).

    La programmazione dell’ultimo appuntamento di Ballati! di quest’estate a Sanarica prevede il concerto del gruppo Mute Terre e, a seguire, dei Mascarimiri i quali presenteranno il loro repertorio arricchito di “TIE”, il nuovo singolo pubblicato a luglio.
    Come d’abitudine, la festa si svolgerà sulla piazza principale del paese, e sarà un appuntamento tutto da ballare e gustare – un marchio inconfondibile delle produzioni by Mascarimiri.
    #ballati!

9
  • 1° Memorial Antonella Lezzi – #adoroillunedì
    19:00 -23:59
    2019.09.09

    L’associazione “Lu Paise Ranne” con il patrocinio del Comune di San Cesario di Lecce in collaborazione con la “Bimbulanza” presentano il “1° Memorial Antonella Lezzi”.
    La manifestazione si svolgerà in Piazza Garibaldi per Ricordare Antonella Lezzi, donna coraggio scomparsa lo scorso anno, impegnata nelle attività sociali del comune e nella solidarietà. Difatti, la manifestazione sarà a scopo benefico a sostegno della “Bimbulanza” che da sempre attraverso l’associazione “Cuore e Mani Aperte” regala sorrisi e offre sostegno ai più piccoli alleviando le loro sofferenze.
    A presiedere la conduzione sarà Luigi Pascali con dj Alex Soda (Todajoya) ed i Clownd di Corsia ad animare la serata per i più piccoli.
    Non mancheranno le risate ed il buonumore con personaggi, spettacoli di danza, musica e cabaret….e una ****GRANDE OSPITE SENSAZIONALE**** della musica italiana e internazionale e…salentina!!… Non vi resta che partecipare alla manifestazione per scoprire di chi si tratta!!…….. Da Non perdere!

    Ricco il programma della manifestazione con numerosi ospiti:

    Start 21.00/ 21,30 con i saluti di:
    – ANTONIO CASTRIGNANÓ, CICCIO COSENZA , NANDU POPU.

    Il Cabaret con:
    – SCEMIFREDDI (Colorado)
    – ANDREA FRATELLINI (Zelig)
    – THE LESIONATI
    – SANTINO CARAVELLA (Made in sud )
    – STELLE SCADENTI
    – GIUSEPPE GUIDA (Mudù)

    Musica con:
    – GIULIA GAGLIARDI E CHIARA SPEDICATO DUO LIVE
    – NUNZIO MARIANO
    – LE TRACCE DI RINO

    Danza con:
    ARTEDANZA CENTRO DANZA MUSICA E TEATRO CARLOTTA MARTELLA DI EMILIANA MARIANO.

    Inoltre:
    – STAND magliette #AdoroIlLunedì 🐑
    – STAND “Piccolo principe” 🤴🏿
    – biglietti 🎟 con in palio “maglietta originale Us Lecce “ che si sorteggerà nella serata !

    ❣️TUTTO IL RICAVATO SARÀ DEVOLUTO IN BENEFICENZA ❣️

    Si ringrazia :
    Il Comune di SanCesario di Lecce
    L’ Azione Cattolica San Cesario di Lecce
    L’ass. E.Le.Menti

    Per info : Francesco Depa : Facebook ,Instagram o watshapp 338.2913111

    Ingresso Gratuito.

    Ufficio Stampa Comunicazioni, Eventi & Spettacoli
    Ilaria Greco
    ilaria.events.lecce@gmail.com

  • 7-9/9 Festa Madonna del Passo a Specchia
    21:00 -23:59
    2019.09.09

  • Festa Madonna Delle Grazie 2019 – Concerto IRENE GRANDI
    21:00 -23:59
    2019.09.09

  • 6-9/9 Ballati! a Sanarica
    22:00 -23:59
    2019.09.09

    Anche quest’estate torna “BALLATI!”, il Festival ideato e creato da Claudio “Cavallo” Giagnotti dei Mascarimiri, prodotto dall’Associazione Dilinò.
    Il Festival, presente sul territorio ormai da 18 anni, nel 2019 diventa itinerante con i seguenti appuntamenti.
    Dopo le tappe Ballati! del 18.07 a Lu Mbroia // Corigliano D’Otranto (LE) e del a Il Giardino del Follaro // Giuggianello (Le) arriva la tappa del 06.09 a Sanarica (LE).

    La programmazione dell’ultimo appuntamento di Ballati! di quest’estate a Sanarica prevede il concerto del gruppo Mute Terre e, a seguire, dei Mascarimiri i quali presenteranno il loro repertorio arricchito di “TIE”, il nuovo singolo pubblicato a luglio.
    Come d’abitudine, la festa si svolgerà sulla piazza principale del paese, e sarà un appuntamento tutto da ballare e gustare – un marchio inconfondibile delle produzioni by Mascarimiri.
    #ballati!

  • Arisa a Magliano
    22:00 -23:59
    2019.09.09

    Magliano, Puglia, Italy

    Magliano, Puglia, Italy
    • ARISA IN CONCERTO
    MAGLIANO (LE) – PIAZZA DEGLI EROI
    09 SETTEMBRE 2019 ORE 21:00• Clicca sul link qui sotto per scoprire tutte le date
    👇👇👇
    http://www.eventisalento.info/blog/entry/battiti-live-2019-le-5-tappe-dello-spettacolo-eventi-salento.html
    _________________________________________
    • Clicca sul link qui sotto entra nella pagina ufficiale e metti mi piace
    👇👇👇
    https://www.facebook.com/EventiSalento.info/
    👇👇👇
    • sito web ufficiale
    www.eventisalento.info
    Evento solo informativo

  • Altri eventi
    • 1° Memorial Antonella Lezzi - #adoroillunedì
      19:00 -23:59
      2019.09.09

      L’associazione “Lu Paise Ranne” con il patrocinio del Comune di San Cesario di Lecce in collaborazione con la “Bimbulanza” presentano il “1° Memorial Antonella Lezzi”.
      La manifestazione si svolgerà in Piazza Garibaldi per Ricordare Antonella Lezzi, donna coraggio scomparsa lo scorso anno, impegnata nelle attività sociali del comune e nella solidarietà. Difatti, la manifestazione sarà a scopo benefico a sostegno della “Bimbulanza” che da sempre attraverso l’associazione “Cuore e Mani Aperte” regala sorrisi e offre sostegno ai più piccoli alleviando le loro sofferenze.
      A presiedere la conduzione sarà Luigi Pascali con dj Alex Soda (Todajoya) ed i Clownd di Corsia ad animare la serata per i più piccoli.
      Non mancheranno le risate ed il buonumore con personaggi, spettacoli di danza, musica e cabaret….e una ****GRANDE OSPITE SENSAZIONALE**** della musica italiana e internazionale e…salentina!!… Non vi resta che partecipare alla manifestazione per scoprire di chi si tratta!!…….. Da Non perdere!

      Ricco il programma della manifestazione con numerosi ospiti:

      Start 21.00/ 21,30 con i saluti di:
      – ANTONIO CASTRIGNANÓ, CICCIO COSENZA , NANDU POPU.

      Il Cabaret con:
      – SCEMIFREDDI (Colorado)
      – ANDREA FRATELLINI (Zelig)
      – THE LESIONATI
      – SANTINO CARAVELLA (Made in sud )
      – STELLE SCADENTI
      – GIUSEPPE GUIDA (Mudù)

      Musica con:
      – GIULIA GAGLIARDI E CHIARA SPEDICATO DUO LIVE
      – NUNZIO MARIANO
      – LE TRACCE DI RINO

      Danza con:
      ARTEDANZA CENTRO DANZA MUSICA E TEATRO CARLOTTA MARTELLA DI EMILIANA MARIANO.

      Inoltre:
      – STAND magliette #AdoroIlLunedì 🐑
      – STAND “Piccolo principe” 🤴🏿
      – biglietti 🎟 con in palio “maglietta originale Us Lecce “ che si sorteggerà nella serata !

      ❣️TUTTO IL RICAVATO SARÀ DEVOLUTO IN BENEFICENZA ❣️

      Si ringrazia :
      Il Comune di SanCesario di Lecce
      L’ Azione Cattolica San Cesario di Lecce
      L’ass. E.Le.Menti

      Per info : Francesco Depa : Facebook ,Instagram o watshapp 338.2913111

      Ingresso Gratuito.

      Ufficio Stampa Comunicazioni, Eventi & Spettacoli
      Ilaria Greco
      ilaria.events.lecce@gmail.com

    • 7-9/9 Festa Madonna del Passo a Specchia
      21:00 -23:59
      2019.09.09
    • Festa Madonna Delle Grazie 2019 - Concerto IRENE GRANDI
      21:00 -23:59
      2019.09.09
    • 6-9/9 Ballati! a Sanarica
      22:00 -23:59
      2019.09.09

      Anche quest’estate torna “BALLATI!”, il Festival ideato e creato da Claudio “Cavallo” Giagnotti dei Mascarimiri, prodotto dall’Associazione Dilinò.
      Il Festival, presente sul territorio ormai da 18 anni, nel 2019 diventa itinerante con i seguenti appuntamenti.
      Dopo le tappe Ballati! del 18.07 a Lu Mbroia // Corigliano D’Otranto (LE) e del a Il Giardino del Follaro // Giuggianello (Le) arriva la tappa del 06.09 a Sanarica (LE).

      La programmazione dell’ultimo appuntamento di Ballati! di quest’estate a Sanarica prevede il concerto del gruppo Mute Terre e, a seguire, dei Mascarimiri i quali presenteranno il loro repertorio arricchito di “TIE”, il nuovo singolo pubblicato a luglio.
      Come d’abitudine, la festa si svolgerà sulla piazza principale del paese, e sarà un appuntamento tutto da ballare e gustare – un marchio inconfondibile delle produzioni by Mascarimiri.
      #ballati!

    • Arisa a Magliano
      22:00 -23:59
      2019.09.09

      Magliano, Puglia, Italy

      Magliano, Puglia, Italy
      • ARISA IN CONCERTO
      MAGLIANO (LE) – PIAZZA DEGLI EROI
      09 SETTEMBRE 2019 ORE 21:00• Clicca sul link qui sotto per scoprire tutte le date
      👇👇👇
      http://www.eventisalento.info/blog/entry/battiti-live-2019-le-5-tappe-dello-spettacolo-eventi-salento.html
      _________________________________________
      • Clicca sul link qui sotto entra nella pagina ufficiale e metti mi piace
      👇👇👇
      https://www.facebook.com/EventiSalento.info/
      👇👇👇
      • sito web ufficiale
      www.eventisalento.info
      Evento solo informativo

10
11
12
13
14
15
16
17
  • Conversazione col Maestro Raganato
    20:00 -23:59
    2019.09.17

    Martedì 17 Settembre ore 20
    Spazio42
    Piazza del popolo, Copertino (LE)
    ingresso riservato ai soci
    posti limitati

    Il direttore d’orchestra M° Emanuele Raganato (musicologo, ricercatore e docente di Conservatorio) ci riserverà una serata speciale introducendoci al lavoro di direzione, di composizione e di gestione di un ensemble orchestrale. Si parlerà inoltre di una sua nuova composizione “Ala Dei” (una marcia per banda in onore del Santo dei Voli) delle affinità con il M° Claudio Abbado, in particolare per quanto riguarda l’impegno sociale ed il Sistema Abreu. Un ulteriore argomento di conversazione sarà il lavoro con la Banda di Copertino e l’impegno socio-pedagogico attraverso la musica d’insieme.

  • Figli di Rock N’ Roll – Caffè del Trono a Copertino
    22:00 -23:59
    2019.09.17

    Caffè Del Trono

    Via Cosimo Mariano, 73043 Copertino

     

    2009-2019: 10 anni in pieno Rock N’ Roll!!!

    La band tributo a Ligabue FIGLI DI ROCK N’ ROLL festeggia 10 anni di attività e fa tappa al CAFFE’ DEL TRONO di Copertino col suo fedele spettacolo live, per accontentare tutti i fans del Liga!!!

    Start ore 21:00 – Ingresso libero
    Infoline: 393 114 1955

  • Bandadriatica live al Cantiere di Lecce
    22:00 -23:59
    2019.09.17

18
19
20
  • “A casa ta Sara Buzzona”
    20:30 -23:59
    2019.09.20

    Siete pronti per visitare una delle case più antiche di Alliste?

    Un evento organizzato dall’Associazione Culturale Nero e Bianco e dai padroni di casa “Buzzona” Quintino e Antonella.

    Attraverso un percorso teatrale ideato da Selenia Stoppa vi riporteremo indietro nel tempo.
    Ma non solo; Sara “Buzzona” preparerà alcune delizie salentine.
    Insomma, un vero e proprio tuffo nel passato attraverso colori e sapori.
    Tutto ciò accompagnato da un ottimo vino, musica salentina e tanto divertimento.

    Tutto il resto? Vi invitiamo a scoprilo il 20 Settembre in Via Felline, 2 ad Alliste, alle ore 20,30.

    Info: 342/0430081

  • La Poltrona
    20:30 -23:59
    2019.09.20

  • Enza Pagliara e Cristiana Verardo in “rrosa”
    21:30 -23:59
    2019.09.20

    Le due artiste salentine, Enza e Cristiana, si vestiranno nei panni di Rosa Balistreri; storia ricerca tradizione e musiche emozioneranno la saletta di casaBIRROZZA.

    Vi aspettiamo venerdì nella nostra pucceria di Leverano in via fontana 58.

    SuggeriAmo prenotazione al 3381047356.

    Prossimo evento venerdì 27 con l’artista leveranese, Alessandro Dell’anna.

  • Mino De Santis live al Molly Malone di Lecce
    21:30 -23:59
    2019.09.20

    MUSICA DA MARCIAPIEDE �
    Gli spazi esterni del Molly Malone di Lecce ospitano la rassegna Musica da marciapiede, curata da Molly Arts Live, che accogilerà dj set e band pugliesi, italiani e internazionali per tutta l’estate tra rock, folk, musica d’autore e indie.
    ______________________
    Ci siamo fermati per un po’ con la rassegna #musicadamarciapiede per farvi godere un po’ il mare, ma stiamo tornando!

    � 30 AGO – Carmine Tundo
    � 6 SET – Blumosso​
    � 13 SET – TiES
    � 20 SET – Mino De Santis​

    Per info e prenotazione:
    � 329 449 9610

    ::: Ingresso Gratuito :::
    � Molly Malone Pub – Via F. Cavallotti, 2 (LE)

  • DO’ LAMPI, D.Pisanello-L.Probo Live at Larilò di Alessano
    21:30 -23:59
    2019.09.20

    DO’ LAMPI : AVANT-FOLK
    20 Settembre 2019
    AVANT-FOLK tra etno, avanguardia e sperimentazione di radice salentina!
    Donatello Pisanello e Lamberto Probo, due salentini e la loro musica, figli naturali di un’antica Tradizione che hanno saputo mantenere viva fino ad oggi. Rispettivamente organettista e tamburellista del noto gruppo Officina ZOE’, di cui sono fondatori, presentano un repertorio tra tradizione nativa, modernità e innovazione.
    Donatello è un personaggio storico nel panorama tradizionale salentino: musicista poli-strumentista, ricercatore di tradizione popolare salentina e compositore di colonne sonore. La sua formazione musicale attinge al metodo della tradizione orale che egli costantemente approfondisce attraverso la ricerca e la sperimentazione. Chitarrista e mandolista, egli è conosciuto, sopratutto, per il contributo dato alla riscoperta dell’ organetto nel Salento e per aver creato uno stile personale basato sulla tradizione popolare nativa interferente con elementi provenienti dalla musica moderna e contemporanea come il minimalismo, la psichedelia e la sperimentazione.
    Lamberto, percussionista ma anche attore di cinema e teatro, è da sempre impegnato nella ricerca e nella diffusione del tamburello e di altre percussioni salentine sia dal punto di vista liuteristico (molti dei suoi strumenti sono costruiti da lui stesso) sia storico e culturale; proprio lui, più di tutti, ha contribuito a ricostruire l’ alfabeto ritmico della Pizzica Pizzica ancora confusa con una più generica tarantella che oscurava il suo senso più profondo basato sul terzinato.
    Dalla voce rude della tamborra all’ incalzare del tamburello, dal fascino sinuoso e melanconico dell’organetto al ritmo cardiaco della pizzica: un tuffo nella memoria e nelle sonorità antiche restituite vive alla nostra contemporaneità. Tra minimalismo e sperimentazione, avanguardia e nuove sonorità un Avant-Folk tutto da scoprire e approfondire.
    Donatello Pisanello: Organetto Diatonico, Armonica, Live electronics
    Lamberto Probo: Tamburello, Tamborra e percussioni salentine.

    Info e prenotazioni al n. +39 3510149451

    piazza Don Tonino Bello

  • Imprò! La nuova stagione di Improvvisazione Teatrale a Lecce
    21:30 -23:59
    2019.09.20

    RIPARTE LA STAGIONE DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE A LECCE!

    Venerdì 20 settembre, nel suggestivo chiostro del Convitto Palmieri andrà in scena il quarto appuntamento della Rassegna: “Imprò – la sfida spettacolo di Improvvisazione Teatrale”, che inaugura la nuova stagione di improvvisazione teatrale in città! Gli attori della Compagnia Improvvisart di Lecce si esibiranno in uno show senza copione, scenografie e costumi, dando vita ad uno spettacolo unico e irripetibile, accompagnati dalle musiche improvvisate del Maestro Marco Rollo Lu Pianolista.

    La nuova stagione di Improvvisart si inaugura con Imprò, il format di Improvvisazione Teatrale più apprezzato a amato in Italia. La sfida vedrà coinvolti gli attori della Compagnia leccese in uno show frizzante e divertente, in cui si darà vita a storie magiche, divertenti, poetiche, esilaranti, surreali. Imprò ha una cornice fresca e dinamica, un notaio puntiglioso, un brillante presentatore e massima interazione con il pubblico. E’ uno spettacolo intenso e sorprendente, unico ed irripetibile, un vero concentrato di energia.
    Dopo aver chiesto al pubblico i titoli delle storie da mettere in scena, i luoghi in cui ambientarli o addirittura i personaggi che saranno i protagonisti, le due agguerrite squadre si sfideranno a suon di risate per accaparrarsi il favore del pubblico, che al termine di ogni game esprimerà il proprio voto. Gli attori improvviseranno su temi, generi teatrali, categorie letterarie e cinematografiche, alternando momenti di risate e divertimento ad attimi di pura poesia.
    Sul palco si prenderà spunto dall’attualità, dalla televisione, dal teatro, si potrà chiedere ai giocAttori di improvvisare in rima, senza l’uso delle parole, alla maniera di Shakespeare, Pirandello, Tarantino, Tinto Brass, in stile western, giapponese, e tanto altro ancora.

    Prima dell’inizio dello spettacolo ci sarà, a sorpresa, un’incursione teatralizzata in abiti d’epoca all’interno del luogo.
    Lo spettacolo si inserisce all’interno di Muse Musei Musiche. La rassegna, firmata dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia e dal Polo Bibliomuseale di Lecce, ha l’obiettivo di trasformare il Museo Castromediano e il teatro esterno della Biblioteca Bernardini di Lecce in una vera e propria arena dell’arte e della cultura con una programmazione che spazia dalla musica, al teatro, alla danza, alla poesia, all’arte contemporanea.

    “Imprò – la sfida spettacolo” – spettacolo di Improvvisazione Teatrale
    20 settembre 2019 – ore 21:00
    Chiostro del Convitto Palmieri
    Ingresso € 6. Evento con posti limitati.
    Prevendite presso Castello Carlo V di Lecce.
    Info e prenotazioni al 3287686080. Riduzioni per Universitari.
    www.improvvisart.com

  • La Notte del Bolero al TSB di Ciccio
    21:30 -23:59
    2019.09.20

  • Irene Scardia Quartet | Le giornate del Lavoro Lecce
    22:00 -23:59
    2019.09.20

    IRENE SCARDIA QUARTET

    Irene Scardia (pianoforte, composizioni)
    Vincenzo Presta (sassofono)
    Luca Alemanno (contrabbasso)
    Francesco Pellizzari (batteria)

    Pianista, compositrice e performer. Dopo una lunga pausa dalla scrittura e dalle attività concertistiche, Irene Scardia è tornata comporre nuove musiche e si accinge a registrare il terzo lavoro discografico di prossima pubblicazione.

    Maggiori informazioni ➡ http://bit.ly/scardiawl

    Ingresso libero

  • Mad Curly live allo Jamao di Marina Serra
    22:00 -23:59
    2019.09.20

  • Altri eventi
    • “A casa ta Sara Buzzona”
      20:30 -23:59
      2019.09.20

      Siete pronti per visitare una delle case più antiche di Alliste?

      Un evento organizzato dall’Associazione Culturale Nero e Bianco e dai padroni di casa “Buzzona” Quintino e Antonella.

      Attraverso un percorso teatrale ideato da Selenia Stoppa vi riporteremo indietro nel tempo.
      Ma non solo; Sara “Buzzona” preparerà alcune delizie salentine.
      Insomma, un vero e proprio tuffo nel passato attraverso colori e sapori.
      Tutto ciò accompagnato da un ottimo vino, musica salentina e tanto divertimento.

      Tutto il resto? Vi invitiamo a scoprilo il 20 Settembre in Via Felline, 2 ad Alliste, alle ore 20,30.

      Info: 342/0430081

    • La Poltrona
      20:30 -23:59
      2019.09.20
    • Enza Pagliara e Cristiana Verardo in "rrosa"
      21:30 -23:59
      2019.09.20

      Le due artiste salentine, Enza e Cristiana, si vestiranno nei panni di Rosa Balistreri; storia ricerca tradizione e musiche emozioneranno la saletta di casaBIRROZZA.

      Vi aspettiamo venerdì nella nostra pucceria di Leverano in via fontana 58.

      SuggeriAmo prenotazione al 3381047356.

      Prossimo evento venerdì 27 con l’artista leveranese, Alessandro Dell’anna.

    • Mino De Santis live al Molly Malone di Lecce
      21:30 -23:59
      2019.09.20

      MUSICA DA MARCIAPIEDE �
      Gli spazi esterni del Molly Malone di Lecce ospitano la rassegna Musica da marciapiede, curata da Molly Arts Live, che accogilerà dj set e band pugliesi, italiani e internazionali per tutta l’estate tra rock, folk, musica d’autore e indie.
      ______________________
      Ci siamo fermati per un po’ con la rassegna #musicadamarciapiede per farvi godere un po’ il mare, ma stiamo tornando!

      � 30 AGO – Carmine Tundo
      � 6 SET – Blumosso​
      � 13 SET – TiES
      � 20 SET – Mino De Santis​

      Per info e prenotazione:
      � 329 449 9610

      ::: Ingresso Gratuito :::
      � Molly Malone Pub – Via F. Cavallotti, 2 (LE)

    • DO' LAMPI, D.Pisanello-L.Probo Live at Larilò di Alessano
      21:30 -23:59
      2019.09.20

      DO’ LAMPI : AVANT-FOLK
      20 Settembre 2019
      AVANT-FOLK tra etno, avanguardia e sperimentazione di radice salentina!
      Donatello Pisanello e Lamberto Probo, due salentini e la loro musica, figli naturali di un’antica Tradizione che hanno saputo mantenere viva fino ad oggi. Rispettivamente organettista e tamburellista del noto gruppo Officina ZOE’, di cui sono fondatori, presentano un repertorio tra tradizione nativa, modernità e innovazione.
      Donatello è un personaggio storico nel panorama tradizionale salentino: musicista poli-strumentista, ricercatore di tradizione popolare salentina e compositore di colonne sonore. La sua formazione musicale attinge al metodo della tradizione orale che egli costantemente approfondisce attraverso la ricerca e la sperimentazione. Chitarrista e mandolista, egli è conosciuto, sopratutto, per il contributo dato alla riscoperta dell’ organetto nel Salento e per aver creato uno stile personale basato sulla tradizione popolare nativa interferente con elementi provenienti dalla musica moderna e contemporanea come il minimalismo, la psichedelia e la sperimentazione.
      Lamberto, percussionista ma anche attore di cinema e teatro, è da sempre impegnato nella ricerca e nella diffusione del tamburello e di altre percussioni salentine sia dal punto di vista liuteristico (molti dei suoi strumenti sono costruiti da lui stesso) sia storico e culturale; proprio lui, più di tutti, ha contribuito a ricostruire l’ alfabeto ritmico della Pizzica Pizzica ancora confusa con una più generica tarantella che oscurava il suo senso più profondo basato sul terzinato.
      Dalla voce rude della tamborra all’ incalzare del tamburello, dal fascino sinuoso e melanconico dell’organetto al ritmo cardiaco della pizzica: un tuffo nella memoria e nelle sonorità antiche restituite vive alla nostra contemporaneità. Tra minimalismo e sperimentazione, avanguardia e nuove sonorità un Avant-Folk tutto da scoprire e approfondire.
      Donatello Pisanello: Organetto Diatonico, Armonica, Live electronics
      Lamberto Probo: Tamburello, Tamborra e percussioni salentine.

      Info e prenotazioni al n. +39 3510149451

      piazza Don Tonino Bello

    • Imprò! La nuova stagione di Improvvisazione Teatrale a Lecce
      21:30 -23:59
      2019.09.20

      RIPARTE LA STAGIONE DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE A LECCE!

      Venerdì 20 settembre, nel suggestivo chiostro del Convitto Palmieri andrà in scena il quarto appuntamento della Rassegna: “Imprò – la sfida spettacolo di Improvvisazione Teatrale”, che inaugura la nuova stagione di improvvisazione teatrale in città! Gli attori della Compagnia Improvvisart di Lecce si esibiranno in uno show senza copione, scenografie e costumi, dando vita ad uno spettacolo unico e irripetibile, accompagnati dalle musiche improvvisate del Maestro Marco Rollo Lu Pianolista.

      La nuova stagione di Improvvisart si inaugura con Imprò, il format di Improvvisazione Teatrale più apprezzato a amato in Italia. La sfida vedrà coinvolti gli attori della Compagnia leccese in uno show frizzante e divertente, in cui si darà vita a storie magiche, divertenti, poetiche, esilaranti, surreali. Imprò ha una cornice fresca e dinamica, un notaio puntiglioso, un brillante presentatore e massima interazione con il pubblico. E’ uno spettacolo intenso e sorprendente, unico ed irripetibile, un vero concentrato di energia.
      Dopo aver chiesto al pubblico i titoli delle storie da mettere in scena, i luoghi in cui ambientarli o addirittura i personaggi che saranno i protagonisti, le due agguerrite squadre si sfideranno a suon di risate per accaparrarsi il favore del pubblico, che al termine di ogni game esprimerà il proprio voto. Gli attori improvviseranno su temi, generi teatrali, categorie letterarie e cinematografiche, alternando momenti di risate e divertimento ad attimi di pura poesia.
      Sul palco si prenderà spunto dall’attualità, dalla televisione, dal teatro, si potrà chiedere ai giocAttori di improvvisare in rima, senza l’uso delle parole, alla maniera di Shakespeare, Pirandello, Tarantino, Tinto Brass, in stile western, giapponese, e tanto altro ancora.

      Prima dell’inizio dello spettacolo ci sarà, a sorpresa, un’incursione teatralizzata in abiti d’epoca all’interno del luogo.
      Lo spettacolo si inserisce all’interno di Muse Musei Musiche. La rassegna, firmata dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia e dal Polo Bibliomuseale di Lecce, ha l’obiettivo di trasformare il Museo Castromediano e il teatro esterno della Biblioteca Bernardini di Lecce in una vera e propria arena dell’arte e della cultura con una programmazione che spazia dalla musica, al teatro, alla danza, alla poesia, all’arte contemporanea.

      “Imprò – la sfida spettacolo” – spettacolo di Improvvisazione Teatrale
      20 settembre 2019 – ore 21:00
      Chiostro del Convitto Palmieri
      Ingresso € 6. Evento con posti limitati.
      Prevendite presso Castello Carlo V di Lecce.
      Info e prenotazioni al 3287686080. Riduzioni per Universitari.
      www.improvvisart.com

    • La Notte del Bolero al TSB di Ciccio
      21:30 -23:59
      2019.09.20
    • Irene Scardia Quartet | Le giornate del Lavoro Lecce
      22:00 -23:59
      2019.09.20

      IRENE SCARDIA QUARTET

      Irene Scardia (pianoforte, composizioni)
      Vincenzo Presta (sassofono)
      Luca Alemanno (contrabbasso)
      Francesco Pellizzari (batteria)

      Pianista, compositrice e performer. Dopo una lunga pausa dalla scrittura e dalle attività concertistiche, Irene Scardia è tornata comporre nuove musiche e si accinge a registrare il terzo lavoro discografico di prossima pubblicazione.

      Maggiori informazioni ➡ http://bit.ly/scardiawl

      Ingresso libero

    • Mad Curly live allo Jamao di Marina Serra
      22:00 -23:59
      2019.09.20
21
22
  • Il Mediterraneo di De André | Castello di Nardò
    20:00 -23:59
    2019.09.22

    Castello di Nardò, Piazza Cesare Battisti

     

    Archeoclub Terra d’Arneo e Tramoontana, con il patrocinio del Comune di Nardò, presentano:

    “D’Ä MÊ RIVA – Il mediterraneo di De André”.
    Lo spettacolo, tratto dall’omonimo libro di Andrea Martina e accompagnato di Giuseppe Fiorante, è un viaggio nel mare creativo di Fabrizio De André che parte dalla sua crisi artistica del ’77, passa dal sequestro in Sardegna e arriva al 1984, anno in cui pubblica insieme a Mauro Pagani il suo capolavoro “Crêuza de mä”.
    Un universo che abbraccia generi e stili diversi, riuscendo ad unire musica d’autore a dialetti mediterranei, passando anche da artisti come Pino Daniele e Domenico Modugno.

    L’OPERA:
    Nel 1984 Fabrizio De André sorprese critici e appassionati con la pubblicazione di Crêuza de Mä, un disco cantato interamente in dialetto genovese. Un’esigenza più che un’ispirazione, combinata a meraviglia dall’incontro tra il cantautore genovese e Mauro Pagani (arrangiatore e polistrumentista) che, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la PFM verso la metà degli anni ’70, era impegnato da diverso tempo in una lunga ricerca sugli strumenti e le sonorità mediterranee.
    Crêuza de Mä viaggia nel Mar Mediterraneo e nei sogni di chi lo naviga o aspetta dalla propria riva il momento di partire, racconta storie dimenticate e muove il suo obiettivo tra gli emarginati delle città portuali, cerca una radice comune che attraversa secoli e generazioni passando dalle scie disegnate dalle barche sull’acqua. Il disco abbraccia il Mediterraneo nella forma attraverso lingua e musica e rispetta questo spirito anche nell’essenza, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima.

    Appuntamento a domenica 22 settembre presso il Castello di Nardò (LE) in via Cesare Battisti
    Inizio spettacolo: ore 20.00
    Ingresso libero e aperto a tutti

  • XIII° Anniversario URBAN CAFè con “Gli Avvocati Divorzisti “
    21:00 -23:59
    2019.09.22

    E’ la nostra Festa, il nostro Capodanno, l’ Appuntamento Fisso Annuale a cui non possiamo affatto rinunciare !!! Ogni anno ci regaliamo l’abbraccio di tanti amici che da tanti anni ci vengono a trovare quotidianamente.Per questo XIII° Anniversario abbiamo voluto regalarci un Live tutto speciale……
    GLI AVVOCATI DIVORZISTI

    E’ LA BAND SALENTINA CHE PIù DI TUTTE VI HA FATTO BALLARE E DIVERTIRE PER TUTTA L’ESTATE. .

    FINALMENTE SI ESIBIRANNO
    DA NOI IN PIAZZETTA SAN CHIARA ……FRONTE URBAN CAFè

    LA BAND è COMPOSTA DA 4 AMICI E SCALMATI MUSICISTI CHE TRASFORMANO OGNI LORO PERFORMANCE IN UNA FESTA. OVVIAMENTE LA LORO MUSICA è LA PROTAGONISTA DELLA LORO ESIBIZIONE PROPONENDO PEZZI ITALIANI DEGLI ANNI 80/90 ED ATTUALI ARRANGIATI SECONDO IL LORO STILE ED IL LORO GUSTO.
    IL RISULTATO è SEMPRE ESPLOSIVO, CON PIAZZE PIENE DI GENTE CHE CANTANO E BALLANO CON IN MANO UN DRINK.
    LORO RAPPRESENTANO L’ESSENZA DELLA SALENTINITà , LA LORO EUFORIA è IRREFRENABILE E GIà PRONUNCIANDO IL NOME DEL LORO GRUPPO CI SI DIVERTE.

    ORIGINALI, STILOSI, DAL GUSTO MUSICALE ELEVATO…..IL GIUSTO MIX PER TRASCORRERE UNA DIVERTENTISSIMA SERATA CON AMICI.

    GLI AVVOCATI DIVORZISTI
    A LECCE – URBAN CAFè
    PIAZZETTA SANTA CHIARA
    START 21

23
24
25
26
27
28
  • Pensalento Night 2019: Le persone Belle@Sante le Muse a Morciano di Leuca
    18:33 -23:59
    2019.09.28

    Le strade / son tutte di Mazzini, di Garibaldi / sono dedicate ai papi / a quelli che scrivono / a coloro che danno ordini, / che fanno la guerra. Mai che accada di vedere / la via di qualcuno che / confezionava cappelli / la via di uno che stava sotto un ciliegio / la via di chi non ha fatto nulla / perché andava a zonzo / sopra una cavalla. E pensare che il mondo / è fatto di gente come me / che mangia il radicchio / alla finestra / contenta di stare, / in estate, / coi piedi nudi. [I nomi delle strade di Nino Pedretti]

    Sabato 28 settembre vi diamo appuntamento dalle ore 18.33 presso Sante Le Muse – agriturismo che accoglierà la quarta edizione della “Pensalento Night”, serata di premiazione del PenSalento – Concorso Fotografico 2019 a cura dell’ Etichettificio Etiroll e La Scatola di Latta.

    Siete invitati a fare un viaggio fra immagini, musica, profumi, sapori e parole che racconteranno e rappresenteranno “persone belle” (singole o in gruppo) che vivono in Salento (province di Brindisi, Lecce e Taranto) e si distinguono per meriti artistici, sociali, culturali, professionali, perché considerate “fuori dal comune” e/o perché caratterizzano un luogo, una storia, un modo di vivere.

    Dalle 18e33 daremo vita a “l’AIA DELLE PERSONE BELLE”.
    Chiunque verrà quella sera dovrà portar con se una o più “persone belle” da presentare in un paio di minuti agli altri partecipanti!

    Durante la serata ci sarà la premiazione e la proiezione delle foto che hanno partecipato al PenSalento – Concorso Fotografico 2019 accompagnate da letture poetiche, musica, buon cibo e vino.
    Ascolteremo storie e visioni di alcuni dei fotografi partecipanti fra cui:

    Francesco Buccarelli Oriana Maria Carrisi Daniele Mercadante Simona Marra Federica Urso.
    Saranno distribuite le cartoline con le foto selezionate impreziosite dai versi di
    Claudia PiccinnoGianni SeviroliPina PetraccaCristina Carlà e Maria Neve Arcuti.
    Avremo la preziosa partecipazione di Eschatià APS che promuove attività artistiche di inclusione e partecipazione sociale.
    INGRESSO LIBERO E VIVAMENTE COM-PARTECIPATO

    Possibilità di prenotare a 5 euro “aperitivo per persone belle” con stuzzichini e bicchiere di vino prenotando in anticipo a

    Sante Le Muse – agriturismo
    tel. 342 791 1059

    Dalle ore 20e48 si potrà cenare convivialmente fra “persone belle” prenotando la cena a 18 euro a Sante Le Muse – agriturismo .
    Posti limitati tel. 342 791 1059

    Il PenSalento – Concorso Fotografico 2019 è stata concepito dall’ Etichettificio Etiroll con l’idea di “Pensare al Salento, Pensare Lentamente, Scrivere sul Salento”. Obiettivo dell’azienda, dal 1988, è creare un contenitore materiale ed immateriale che valorizzi le diverse forme artistiche ed espressioni culturali del territorio.

    La serata è organizzata grazie all’entusiasmo e sostegno di Capperi – Bed & Breakfast Eschatià APS Sante Le Muse – agriturismo La Scatola di Latta ed Etichettificio Etiroll che da quattro anni promuove il PenSalento – Concorso Fotografico 2019
    [foto copertina “Classe 1916” di Gabriele Calò]

    ——————————————-

    Sabato 5 siamo stati invitati a Gioia Tauro (RC) per parlare di progettazione culturale durante la seconda edizione di Borghi in Movimento.
    Vi aspettiamo in Calabria 🙂

    LABSUS ha dedicato un articolo sulla Scatola di Latta
    Ringraziamo l’autrice Claudia Ferrari. Vi invitiamo a leggere l’articolo e se vi farà piacere condividetelo.

    Vi invitiamo a compartecipare all’archivio della scatola di latta donando: tempo, entusiasmo, passione, voglia di cambiare il mondo, libri, cd, letterine, cartoline, pensieri,  segnalando persone e luoghi preziosi “da conoscere e custodire” nella scatola.
    —————————

    La Scatola di Latta

    “Errare è umano”
    Pomuoviamo iniziative civico culturali
     
     
  • Concerto ad Alessano Coro Diocesi di Roma diretto da Mons.Marco Frisina
    20:30 -23:59
    2019.09.28

    AD ALESSANO CONCERTO DEL CORO DELLA DIOCESI DI ROMA DIRETTO DA MONS. MARCO FRISINA

    PER LA PRIMA VOLTA NEL CAPO DI LEUCA I 50 CORISTI DELLE CELEBRAZIONI DEL PAPA

    La Parrocchia “Presentazione Beata Vergine Maria” di Specchia comunica che, per la prima volta nel Capo di Leuca, Sabato 28 Settembre prossimo alle ore 20.00 presso l’Auditorium “Benedetto XVI” – S.S. 275 Km 23.600 ad Alessano sarà possibile assistere al Concerto del Coro della Diocesi di Roma, diretto da Mons. Marco Frisina, ovvero, i cinquanta coristi che animano molte delle celebrazioni di Papa Francesco nella Basilica di San Pietro, guidati dall’autore della maggior parte dei  anti liturgici che si ascoltano durante le celebrazioni eucaristiche.
    Il concerto che prevede l’esecuzione di dodici canti liturgici, vedrà l’ausilio dell’Orchestra da Camera di Lecce e del Salento diretta dal Maestro Luigi Mazzotta, si svolge nell’ambito dell’evento: “Musica e Mirabilia – Cammini di Leuca, oggi come ieri”, organizzato dalla Parrocchia di Specchia e patrocinato dalla Diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca, dalla Fondazione di Partecipazione Parco Culturale Ecclesiale (PCE) “Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae”e dal Comune di Alessano.
    Il Coro della Diocesi di Roma è stato fondato nel 1984 da Mons. Marco Frisina con lo scopo principale di garantire l’animazione delle maggiori liturgie diocesane facendo del linguaggio universale della musica un efficace strumento di evangelizzazione. Da allora, il suo servizio riguarda innumerevoli eventi legati alla Chiesa di Roma e al Santo Padre come gli annuali incontri del Santo Padre con i giovani romani, l’animazione delle solenni liturgie del Grande Giubileo 2000, l’inizio del  Ministero di Vescovo di Roma di Papa Benedetto XVI nel 2005 e di Papa Francesco nel 2013, le celebrazioni in occasione della Beatificazione di Giovanni Paolo II e
    delle Canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II.
    Negli ultimi anni il Coro ha raggiunto molte diocesi italiane ed estere, infatti, è stato spesso invitato a portare la sua testimonianza in Paesi quali Francia, Germania, Austria, Spagna, Turchia e Stati Uniti. Il Coro della Diocesi di Roma svolge un’intensa attività di animazione Liturgica e di Concerti sia nelle Parrocchie di Roma sia nelle Diocesi italiane. Questi si configurano essenzialmente come momenti di evangelizzazione, catechesi e preghiera sia per i cantori sia per i fedeli invitati all’ascolto.
    Mons. Marco Frisina da anni porta la sua esperienza di sacerdote, musicista e docente in moltissime Diocesi italiane ed estere, dove è chiamato a tenere incontri e catechesi. Dal 1991 ha iniziato una collaborazione con la RAI come consulente biblista e negli anni ha composto le colonne sonore di molti film a tema storico e religioso realizzati per Rai e Mediaset, quali “Michele Strogoff”, “Papa Giovanni”, “Giovanni Paolo II”, “Edda Ciano”, “Callas e Onassis”, “Puccini”, “Preferisco il Paradiso”.

    Nella sua discografia sono presenti importanti collaborazioni a progetti di artisti italiani e internazionali. Tra queste, “Silent Night. A Christmas in Rome”, realizzato nel 1998 insieme al leader dei Chieftains Paddy Moloney e “Dalla Terra”, disco inciso nel 2000 da Mina, per la quale ha composto i brani “Magnificat” e “Nada te turbe”.
    La sua produzione musicale conta oltre trenta Oratori Sacri ispirati a personaggi biblici o alla vita di grandi santi, la maggior parte dei quali sono stati scritti ed eseguiti in occasione della annuale visita del Santo Padre al Seminario Romano Maggiore. Mons. Frisina è stato responsabile musicale di alcuni importanti eventi del Grande Giubileo 2000, come la Giornata Mondiale della Gioventù, e dell’evento RAI “La Bibbia Giorno e Notte – la più lunga diretta della storia televisiva”. Nel 2011 è stato responsabile musicale per la Diocesi di Roma nelle Liturgie della Beatificazione di Papa Giovanni Paolo II e, nel 2014, delle Liturgie diocesane in occasione della Canonizzazione di Papa Giovanni Paolo II e Papa Giovanni XXIII.

    In considerazione dell’eccezionalità e unicità dell’evento artistico è consigliabile prenotarsi,per informazioni: e-mail:
    corofrisina.capoleuca@gmail.com – 327481733 (dal Lunedì al Venerdì ore 19.00 – 22.00 – Sabato e Domenica 9.00 – 13.00/ 17.00 -20.00).

  • 28-29/9 CtonFest / Festival del Paesaggio a Corigliano d’Otranto (Le)
    20:30 -23:59
    2019.09.28

    Sabato 28 e domenica 29 settembre – dalle 9:30 alle 23:30
    Castello “Volante” De’ Monti – Corigliano d’Otranto (Le)
    Ingresso libero
    Info facebook.com/ctonfest/

    CTON FEST. FESTIVAL DEL PAESAGGIO – IV EDIZIONE
    Sabato 28 e domenica 29 settembre al Castello Volante De’ Monti di Corigliano d’Otranto, la quarta edizione di Cton Fest. Festival del paesaggio, manifestazione ideata, progettata e realizzata dall’associazione Prendi Posizione, con la direzione scientifica di Michele Macrì, 
    propone due giorni di dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti con circa 60 relatori e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutre. Tra gli ospiti il direttore generale della Treccani Massimo Bray, il docente di Storia delle dottrine politiche Carlo Galli, l’architetto Massimiliano Fuksas, la Presidente dell’associazione Laudato si’ Daniela Padoan, il giurista Michele Carducci, il giornalista, architetto e attivista Paolo CacciariDon Salvatore Leopizzi di Pax Christi Italia, il direttore della rivista Francescana Fra Enzo Fortunato, il coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe Enzo Favoino, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, e altri giornalisti, studiosi del paesaggio, docenti universitari, amministratori pubblici, attivisti dei comitati a tutela del paesaggio e dell’ambiente. Le due serate si chiuderanno in musica con il progetto Girodibanda del trombettista Cesare Dell’Anna e numerosi ospiti (sabato), il cantautore Antonio Maggio con Hathor Plectrum Quartet e lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci (domenica). Nella giornata finale il consigliere regionale Sergio Blasi e il presidente dell’associazione Prendi Posizione Alessandro De Matteis dialogheranno su “L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno gli stand e i percorsi enogastronomici in collaborazione con “La terra nutre“. Sarà possibile visitare Paesaggi del Salento con le fotografie di Lucio Meleleo e i percorsi espositivi di Visioni del Sud con le mostre di Letizia BattagliaMarcella PedoneLeonello BertolucciMaggiore/Conte/ParisiEfrem Barrotta con testi di Osvaldo PiliegoMaurizio ButtazzoGabriele AlbergoIl Festival sarà presentato martedì 25 settembre alle 12 con una conferenza stampa all’Open Space in Piazza Sant’Oronzo a Lecce.
     


    Dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti, circa 60 ospiti coinvolti e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutresabato 28 e domenica 29 settembre, nel Castello de’ Monti di Corigliano d’Otranto, in provincia di Lecce, ritorna CtonFest – Festival del Paesaggio. Una due giorni di discussioni pensata per condividere idee, visioni e proposte indirizzate alla tutela dell’ambiente e al rispetto del territorio. Un progetto curato dall’Associazione Prendi Posizione, con il patrocinio del Comune di Corigliano d’Otranto, in collaborazione con il Castello Volante di Corigliano d’Otranto e l’Associazione “La Terra Nutre“, con il contributo di SEVILCtonFest descrive il tema dell’ambiente e della natura nelle varie declinazioni (giuridiche, economiche, biologiche, filosofiche) e nelle esperienze dei conflitti. Il nome richiama le tradizioni fondate sulla vita in armonia con la terra, non caratterizzate dalla scissione tra i destini dell’individuo e quelli della specie. Come immaginiamo il “futuro sereno” e il “buon vivere” delle future generazioni? Come possiamo collaborare alla costruzione di un mondo capace di rompere con le strutture che uccidono la vita e con le mentalità di colonizzazione per costruire reti di solidarietà e di inter-culturalità? Durante il festival si proverà a rispondere a queste e altre domande, perché i nuovi cammini partono dalla “cultura dell’incontro” nella vita quotidiana, “in un’armonia multiforme” e in una “felice sobrietà“.

    Tra gli ospiti – giornalisti, studiosi del paesaggio, consulenti, docenti universitari, amministratori pubblici, attivisti dei comitati a tutela del paesaggio e dell’ambiente, architetti, avvocati (con due incontri validi anche per la formazione dell’Ordine) – il direttore generale della Treccani Massimo Bray, con una lezione sull’Articolo 9 della Costituzione e il paesaggioil docente di Storia delle dottrine politiche Carlo Galli, con una Lectio magistralis su “Natura, capitale e lavoro“; Massimiliano Fuksasuno degli architetti italiani più conosciuti sulla scena internazionale, che parteciperà al dibattito “La bellezza è una norma?” con il presidente e l’assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Puglia Michele Emiliano e Alfonso Pisicchio e il giurista e docente dell’Università del Salento Michele Carducciil giornalista, architetto e attivista Paolo Cacciari per ragionare su “Il mulino e la comunità”il sindaco di Lecce Carlo Salvemini per “Il Caso dell’Ex-Saspi“, discarica alle porte del capoluogo salentino; Enzo Favoino, coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe, per parlare di termovalorizzatori. Domenica la presidente dell’associazione Laudato si’ Daniela Padoan,  Don Salvatore Leopizzi di Pax Christi Italia, il direttore della rivista Francescana Fra Enzo Fortunato saranno, in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, tra i relatori dell’incontro Razza umana migrante coordinato dal direttore scientifico del festival Michele MacrìSempre domenica il consigliere regionale Sergio Blasi e il presidente dell’associazione Prendi Posizione Alessandro De Matteis dialogheranno con il giornalista Gabriele De Giorgi su L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Le due serate si chiuderanno in musica con il progetto Girodibanda del trombettista Cesare Dell’Anna e numerosi ospiti (sabato), il cantautore Antonio Maggio con Hathor Plectrum Quartet e lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci (domenica). Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno gli stand e i percorsi enogastronomici in collaborazione con “La terra nutre“. Sarà possibile visitare Paesaggi del Salento con le fotografie di Lucio Meleleo e i percorsi espositivi di Visioni del Sud con le mostre di Letizia Battaglia (con cinquanta fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica della pioniera del fotogiornalismo italiano)Marcella PedoneLeonello BertolucciMaggiore/Conte/ParisiEfrem Barrotta con testi di Osvaldo PiliegoMaurizio ButtazzoGabriele Albergo.

    Il Festival sarà presentato martedì 25 settembre alle 12
    durante una conferenza stampa all’
    Open Space in Piazza Sant’Oronzo a Lecce.



    PROGRAMMA


    Il programma prenderà il via sabato 28 settembre alle 9:30 con l’introduzione e i saluti di Alessandro De Matteis (presidente Associazione Prendi Posizione) e Dina Manti (sindaco di Corigliano). A seguire “Per sora nostra madre terra: sulle tracce di una sensibilità ecologica” di Eleonora Andriani (Prendi Posizione). Dalle 10:30 proiezione di “Un altro mondo”, documentario di di Thomas Torelli che, attraverso un viaggio nelle bellezze della natura, racconta le contraddizioni dell’uomo. A seguire,  dopo l’introduzione di Pantaleo Greco (Prendi Posizione), incontro con Martina Rogato (Lumsa, Consulente sostenibilità), Michele Macrì (direttore scientifico della CTON Fest, Prendi Posizione). Dopo una breve pausa i lavori riprenderanno alle 16 con “Ecolio: una storia che si ripete“, un incontro per discutere dello smaltimento dei rifiuti liquidi speciali nel sud Salento, con la partecipazione di Antonio Cavallo (consigliere comunale di Salve), Ernani Favale (consulente), Riccardo Monsellato (già sindaco di Presicce), Lorenzo Ricchiuti (sindaco di Morciano di Leuca), Bruno Ricchiuto (consigliere comunale di Acquarica del Capo),  Fernando D’Aprile (giornalista e direttore di Piazza Salento) con l’introduzione di Luca Pacella (Prendi Posizione). Dalle 17:15, dopo una introduzione di Valentina Avantaggiato (Prendi Posizione), partendo dalle esperienze della Casa della Agricolture, presieduta da Donato Nuzzo, e della cooperativa agricola di Giovanni Girolomoni, nell’incontro moderato da Ilaria Marinaci (Nuovo Quotidiano di Puglia), si parlerà de “Il mulino e la comunità” con l’architetto, giornalista e attivista Paolo CacciariDalle 18:30 il professore Carlo Galli, docente di Storia delle dottrine politiche all’Università di Bologna, terrà una Lectio magistralis dal titolo “Natura, capitale e lavoro“. Dalle 19:30, dopo l’introduzione di Alessandro De Matteis (Prendi Posizione) si proverà a rispondere alla domanda “La bellezza è una norma?” con Massimiliano Fuksas, uno degli architetti italiani più conosciuti sulla scena internazionale, il presidente e l’assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Puglia Michele Emiliano e Alfonso Pisicchio, il giurista e docente dell’Università del Salento Michele Carducci e il giornalista del TgrPuglia Rai Antonio Gnoni che coordinerà l’incontro. Alle 21 il direttore generale della Treccani, Massimo Bray, terrà una lezione sull’Articolo 9 della Costituzione e il paesaggio. La prima serata si concluderà con il concerto del progetto Girodibanda di e con Cesare Dell’Anna con numerosi ospiti.

     
    Domenica 29 settembre la seconda giornata prenderà il via alle 9:30 nel centro storico di Corigliano con PianoDiBanda – Matinée di e con Cesare dell’Anna. Dalle 10, nel Castello, due incontri validi per la formazione degli avvocati: “Il diritto al clima e gli strumenti per la sua effettività“, introdotto e coordinato da Giusi Bascià – Prendi Posizione, con i docenti Agostino Meale (Università di Bari) e Enzo Di Salvatore (Università di Teramo), gli avvocati Stefano De Francesco e Luca SaltalamacchiaDiritti della natura e tradizioni religiose a cura di Cedeuam, Università del Salento e Unipop Interazione di Lecce con Michele Carducci (Università del Salento) e Simone De Riccardis (Prendi Posizione). Dalle 16 si riprende con  Il caso ex Saspi con l’incontro – introdotto da Emanuele Rizzello (Prendi Posizione) e moderato da Vincenzo Maruccio (Nuovo Quotidiano di Puglia) – con la giornalista Tiziana Colluto (TrNews, IlFattoQuotidiano), Andrea Mocavero (consigliere comunale di Lizzanello) e il sindaco di Lecce Carlo SalveminiDalle 17:30 – dopo l’introduzione di Lorenzo Siciliano (Prendi Posizione) e il coordinamento di Fabio Casilli (La Gazzetta del Mezzogiorno) si proverà a rispondere alla domanda “Termovalorizzatori si o termovalorizzatori no?” con Enzo Favoino (Zero Waste Europe), Massimo Blonda (CNR), Stefano Pelagalli (ingegnere e consulente). Dalle 18:30 l’attore Pasquale Santoro proporrà la lettura “Chi parte sa da cosa fugge … La Corte di Assise di Milano descrive l’orrore del campo di Bani Walid“. In occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiatodalle 19 il direttore scientifico del festival Michele Macrì introdurrà e coordinerà l’incontro Razza umana migrante con Fabrizio Marotta (redattore di Limes, Rivista italiana di geopolitica), Gennaro Avallone (Università di Salerno), Daniela Padoan (Presidente dell’Associazione Laudato sì, scrittrice), Don Salvatore Leopizzi (Pax Christi Italia) e la partecipazione di Fra Enzo Fortunato (direttore della rivista Francescana). A seguire intervista conclusiva del festival a cura del giornalista Gabriele De Giorgi (LeccePrima.it) con il consigliere regionale Sergio Blasi Alessandro De Matteis (Presidente di Prendi Posizione)  sul tema “L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Infine, doppio concerto con il cantautore Antonio Maggio  feat. Hathor Plectrum Quartet e con lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci.

    Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno “La terra nutre” con una piccola fiera-mercato con stand dei produttori, delle masserie e degli agriturismi locali e un percorso esponenziale (dalle 20 e domenica anche alle 13) attraverso il cibo, la sua produzione e trasformazione, per promuovere la cultura del territorio.

     

    Si potranno anche visitare anche la mostra fotografica di Letizia Battaglia (con cinquanta fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica della pioniera del fotogiornalismo italiano) e i progetti espositivi di Visioni del Sud – 100x100 di Marcella Pedone, Salento Death Valley di Gabriele A Albergo, Gocce di Luna di Mauro Bubbico, La grotta dei Cervi di Leonello Bertolucci, Complanare e dintorni di Maurizio Buttazzo – inaugurati durante la sedicesima edizione de La Festa di Cinema del reale. Con lo sguardo rivolto all’insù si potranno scorgere anche gli Affacci, l’installazione nata da un progetto di residenza artistica “del castello e sul castello” che mette in dialogo l’illustratore Efrem Barrotta e lo scrittore Osvaldo Piliego. Un lavoro di osservazione e di ascolto, di segni e significati dalle finestre (gli “affacci”) di una parte del Castello attualmente in disuso che accoglie nuove narrazioni a partire dalla storia e dalle leggende dell’antico maniero. Un incontro con la storia che diventa confronto con se stessi e gli altri.

    Ingresso libero
    facebook.com/ctonfest

    Ufficio stampa CTONfest. Festival del Paesaggio –  IV edizione
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

  • Antonio Castrignanò live al Babilonia di Torre Sant’Andrea
    22:30 -23:59
    2019.09.28

  • Altri eventi
    • Pensalento Night 2019: Le persone Belle@Sante le Muse a Morciano di Leuca
      18:33 -23:59
      2019.09.28
      Le strade / son tutte di Mazzini, di Garibaldi / sono dedicate ai papi / a quelli che scrivono / a coloro che danno ordini, / che fanno la guerra. Mai che accada di vedere / la via di qualcuno che / confezionava cappelli / la via di uno che stava sotto un ciliegio / la via di chi non ha fatto nulla / perché andava a zonzo / sopra una cavalla. E pensare che il mondo / è fatto di gente come me / che mangia il radicchio / alla finestra / contenta di stare, / in estate, / coi piedi nudi. [I nomi delle strade di Nino Pedretti]

      Sabato 28 settembre vi diamo appuntamento dalle ore 18.33 presso Sante Le Muse – agriturismo che accoglierà la quarta edizione della “Pensalento Night”, serata di premiazione del PenSalento – Concorso Fotografico 2019 a cura dell’ Etichettificio Etiroll e La Scatola di Latta.

      Siete invitati a fare un viaggio fra immagini, musica, profumi, sapori e parole che racconteranno e rappresenteranno “persone belle” (singole o in gruppo) che vivono in Salento (province di Brindisi, Lecce e Taranto) e si distinguono per meriti artistici, sociali, culturali, professionali, perché considerate “fuori dal comune” e/o perché caratterizzano un luogo, una storia, un modo di vivere.

      Dalle 18e33 daremo vita a “l’AIA DELLE PERSONE BELLE”.
      Chiunque verrà quella sera dovrà portar con se una o più “persone belle” da presentare in un paio di minuti agli altri partecipanti!

      Durante la serata ci sarà la premiazione e la proiezione delle foto che hanno partecipato al PenSalento – Concorso Fotografico 2019 accompagnate da letture poetiche, musica, buon cibo e vino.
      Ascolteremo storie e visioni di alcuni dei fotografi partecipanti fra cui:

      Francesco Buccarelli Oriana Maria Carrisi Daniele Mercadante Simona Marra Federica Urso.
      Saranno distribuite le cartoline con le foto selezionate impreziosite dai versi di
      Claudia PiccinnoGianni SeviroliPina PetraccaCristina Carlà e Maria Neve Arcuti.
      Avremo la preziosa partecipazione di Eschatià APS che promuove attività artistiche di inclusione e partecipazione sociale.
      INGRESSO LIBERO E VIVAMENTE COM-PARTECIPATO

      Possibilità di prenotare a 5 euro “aperitivo per persone belle” con stuzzichini e bicchiere di vino prenotando in anticipo a

      Sante Le Muse – agriturismo
      tel. 342 791 1059

      Dalle ore 20e48 si potrà cenare convivialmente fra “persone belle” prenotando la cena a 18 euro a Sante Le Muse – agriturismo .
      Posti limitati tel. 342 791 1059

      Il PenSalento – Concorso Fotografico 2019 è stata concepito dall’ Etichettificio Etiroll con l’idea di “Pensare al Salento, Pensare Lentamente, Scrivere sul Salento”. Obiettivo dell’azienda, dal 1988, è creare un contenitore materiale ed immateriale che valorizzi le diverse forme artistiche ed espressioni culturali del territorio.

      La serata è organizzata grazie all’entusiasmo e sostegno di Capperi – Bed & Breakfast Eschatià APS Sante Le Muse – agriturismo La Scatola di Latta ed Etichettificio Etiroll che da quattro anni promuove il PenSalento – Concorso Fotografico 2019
      [foto copertina “Classe 1916” di Gabriele Calò]

      ——————————————-

      Sabato 5 siamo stati invitati a Gioia Tauro (RC) per parlare di progettazione culturale durante la seconda edizione di Borghi in Movimento.
      Vi aspettiamo in Calabria 🙂

      LABSUS ha dedicato un articolo sulla Scatola di Latta
      Ringraziamo l’autrice Claudia Ferrari. Vi invitiamo a leggere l’articolo e se vi farà piacere condividetelo.

      Vi invitiamo a compartecipare all’archivio della scatola di latta donando: tempo, entusiasmo, passione, voglia di cambiare il mondo, libri, cd, letterine, cartoline, pensieri,  segnalando persone e luoghi preziosi “da conoscere e custodire” nella scatola.
      —————————

      La Scatola di Latta

      “Errare è umano”
      Pomuoviamo iniziative civico culturali
       
       
    • Concerto ad Alessano Coro Diocesi di Roma diretto da Mons.Marco Frisina
      20:30 -23:59
      2019.09.28

      AD ALESSANO CONCERTO DEL CORO DELLA DIOCESI DI ROMA DIRETTO DA MONS. MARCO FRISINA

      PER LA PRIMA VOLTA NEL CAPO DI LEUCA I 50 CORISTI DELLE CELEBRAZIONI DEL PAPA

      La Parrocchia “Presentazione Beata Vergine Maria” di Specchia comunica che, per la prima volta nel Capo di Leuca, Sabato 28 Settembre prossimo alle ore 20.00 presso l’Auditorium “Benedetto XVI” – S.S. 275 Km 23.600 ad Alessano sarà possibile assistere al Concerto del Coro della Diocesi di Roma, diretto da Mons. Marco Frisina, ovvero, i cinquanta coristi che animano molte delle celebrazioni di Papa Francesco nella Basilica di San Pietro, guidati dall’autore della maggior parte dei  anti liturgici che si ascoltano durante le celebrazioni eucaristiche.
      Il concerto che prevede l’esecuzione di dodici canti liturgici, vedrà l’ausilio dell’Orchestra da Camera di Lecce e del Salento diretta dal Maestro Luigi Mazzotta, si svolge nell’ambito dell’evento: “Musica e Mirabilia – Cammini di Leuca, oggi come ieri”, organizzato dalla Parrocchia di Specchia e patrocinato dalla Diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca, dalla Fondazione di Partecipazione Parco Culturale Ecclesiale (PCE) “Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae”e dal Comune di Alessano.
      Il Coro della Diocesi di Roma è stato fondato nel 1984 da Mons. Marco Frisina con lo scopo principale di garantire l’animazione delle maggiori liturgie diocesane facendo del linguaggio universale della musica un efficace strumento di evangelizzazione. Da allora, il suo servizio riguarda innumerevoli eventi legati alla Chiesa di Roma e al Santo Padre come gli annuali incontri del Santo Padre con i giovani romani, l’animazione delle solenni liturgie del Grande Giubileo 2000, l’inizio del  Ministero di Vescovo di Roma di Papa Benedetto XVI nel 2005 e di Papa Francesco nel 2013, le celebrazioni in occasione della Beatificazione di Giovanni Paolo II e
      delle Canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II.
      Negli ultimi anni il Coro ha raggiunto molte diocesi italiane ed estere, infatti, è stato spesso invitato a portare la sua testimonianza in Paesi quali Francia, Germania, Austria, Spagna, Turchia e Stati Uniti. Il Coro della Diocesi di Roma svolge un’intensa attività di animazione Liturgica e di Concerti sia nelle Parrocchie di Roma sia nelle Diocesi italiane. Questi si configurano essenzialmente come momenti di evangelizzazione, catechesi e preghiera sia per i cantori sia per i fedeli invitati all’ascolto.
      Mons. Marco Frisina da anni porta la sua esperienza di sacerdote, musicista e docente in moltissime Diocesi italiane ed estere, dove è chiamato a tenere incontri e catechesi. Dal 1991 ha iniziato una collaborazione con la RAI come consulente biblista e negli anni ha composto le colonne sonore di molti film a tema storico e religioso realizzati per Rai e Mediaset, quali “Michele Strogoff”, “Papa Giovanni”, “Giovanni Paolo II”, “Edda Ciano”, “Callas e Onassis”, “Puccini”, “Preferisco il Paradiso”.

      Nella sua discografia sono presenti importanti collaborazioni a progetti di artisti italiani e internazionali. Tra queste, “Silent Night. A Christmas in Rome”, realizzato nel 1998 insieme al leader dei Chieftains Paddy Moloney e “Dalla Terra”, disco inciso nel 2000 da Mina, per la quale ha composto i brani “Magnificat” e “Nada te turbe”.
      La sua produzione musicale conta oltre trenta Oratori Sacri ispirati a personaggi biblici o alla vita di grandi santi, la maggior parte dei quali sono stati scritti ed eseguiti in occasione della annuale visita del Santo Padre al Seminario Romano Maggiore. Mons. Frisina è stato responsabile musicale di alcuni importanti eventi del Grande Giubileo 2000, come la Giornata Mondiale della Gioventù, e dell’evento RAI “La Bibbia Giorno e Notte – la più lunga diretta della storia televisiva”. Nel 2011 è stato responsabile musicale per la Diocesi di Roma nelle Liturgie della Beatificazione di Papa Giovanni Paolo II e, nel 2014, delle Liturgie diocesane in occasione della Canonizzazione di Papa Giovanni Paolo II e Papa Giovanni XXIII.

      In considerazione dell’eccezionalità e unicità dell’evento artistico è consigliabile prenotarsi,per informazioni: e-mail:
      corofrisina.capoleuca@gmail.com – 327481733 (dal Lunedì al Venerdì ore 19.00 – 22.00 – Sabato e Domenica 9.00 – 13.00/ 17.00 -20.00).

    • 28-29/9 CtonFest / Festival del Paesaggio a Corigliano d'Otranto (Le)
      20:30 -23:59
      2019.09.28
      Sabato 28 e domenica 29 settembre – dalle 9:30 alle 23:30
      Castello “Volante” De’ Monti – Corigliano d’Otranto (Le)
      Ingresso libero
      Info facebook.com/ctonfest/

      CTON FEST. FESTIVAL DEL PAESAGGIO – IV EDIZIONE
      Sabato 28 e domenica 29 settembre al Castello Volante De’ Monti di Corigliano d’Otranto, la quarta edizione di Cton Fest. Festival del paesaggio, manifestazione ideata, progettata e realizzata dall’associazione Prendi Posizione, con la direzione scientifica di Michele Macrì, 
      propone due giorni di dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti con circa 60 relatori e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutre. Tra gli ospiti il direttore generale della Treccani Massimo Bray, il docente di Storia delle dottrine politiche Carlo Galli, l’architetto Massimiliano Fuksas, la Presidente dell’associazione Laudato si’ Daniela Padoan, il giurista Michele Carducci, il giornalista, architetto e attivista Paolo CacciariDon Salvatore Leopizzi di Pax Christi Italia, il direttore della rivista Francescana Fra Enzo Fortunato, il coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe Enzo Favoino, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, e altri giornalisti, studiosi del paesaggio, docenti universitari, amministratori pubblici, attivisti dei comitati a tutela del paesaggio e dell’ambiente. Le due serate si chiuderanno in musica con il progetto Girodibanda del trombettista Cesare Dell’Anna e numerosi ospiti (sabato), il cantautore Antonio Maggio con Hathor Plectrum Quartet e lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci (domenica). Nella giornata finale il consigliere regionale Sergio Blasi e il presidente dell’associazione Prendi Posizione Alessandro De Matteis dialogheranno su “L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno gli stand e i percorsi enogastronomici in collaborazione con “La terra nutre“. Sarà possibile visitare Paesaggi del Salento con le fotografie di Lucio Meleleo e i percorsi espositivi di Visioni del Sud con le mostre di Letizia BattagliaMarcella PedoneLeonello BertolucciMaggiore/Conte/ParisiEfrem Barrotta con testi di Osvaldo PiliegoMaurizio ButtazzoGabriele AlbergoIl Festival sarà presentato martedì 25 settembre alle 12 con una conferenza stampa all’Open Space in Piazza Sant’Oronzo a Lecce.
       


      Dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti, circa 60 ospiti coinvolti e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutresabato 28 e domenica 29 settembre, nel Castello de’ Monti di Corigliano d’Otranto, in provincia di Lecce, ritorna CtonFest – Festival del Paesaggio. Una due giorni di discussioni pensata per condividere idee, visioni e proposte indirizzate alla tutela dell’ambiente e al rispetto del territorio. Un progetto curato dall’Associazione Prendi Posizione, con il patrocinio del Comune di Corigliano d’Otranto, in collaborazione con il Castello Volante di Corigliano d’Otranto e l’Associazione “La Terra Nutre“, con il contributo di SEVILCtonFest descrive il tema dell’ambiente e della natura nelle varie declinazioni (giuridiche, economiche, biologiche, filosofiche) e nelle esperienze dei conflitti. Il nome richiama le tradizioni fondate sulla vita in armonia con la terra, non caratterizzate dalla scissione tra i destini dell’individuo e quelli della specie. Come immaginiamo il “futuro sereno” e il “buon vivere” delle future generazioni? Come possiamo collaborare alla costruzione di un mondo capace di rompere con le strutture che uccidono la vita e con le mentalità di colonizzazione per costruire reti di solidarietà e di inter-culturalità? Durante il festival si proverà a rispondere a queste e altre domande, perché i nuovi cammini partono dalla “cultura dell’incontro” nella vita quotidiana, “in un’armonia multiforme” e in una “felice sobrietà“.

      Tra gli ospiti – giornalisti, studiosi del paesaggio, consulenti, docenti universitari, amministratori pubblici, attivisti dei comitati a tutela del paesaggio e dell’ambiente, architetti, avvocati (con due incontri validi anche per la formazione dell’Ordine) – il direttore generale della Treccani Massimo Bray, con una lezione sull’Articolo 9 della Costituzione e il paesaggioil docente di Storia delle dottrine politiche Carlo Galli, con una Lectio magistralis su “Natura, capitale e lavoro“; Massimiliano Fuksasuno degli architetti italiani più conosciuti sulla scena internazionale, che parteciperà al dibattito “La bellezza è una norma?” con il presidente e l’assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Puglia Michele Emiliano e Alfonso Pisicchio e il giurista e docente dell’Università del Salento Michele Carducciil giornalista, architetto e attivista Paolo Cacciari per ragionare su “Il mulino e la comunità”il sindaco di Lecce Carlo Salvemini per “Il Caso dell’Ex-Saspi“, discarica alle porte del capoluogo salentino; Enzo Favoino, coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe, per parlare di termovalorizzatori. Domenica la presidente dell’associazione Laudato si’ Daniela Padoan,  Don Salvatore Leopizzi di Pax Christi Italia, il direttore della rivista Francescana Fra Enzo Fortunato saranno, in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, tra i relatori dell’incontro Razza umana migrante coordinato dal direttore scientifico del festival Michele MacrìSempre domenica il consigliere regionale Sergio Blasi e il presidente dell’associazione Prendi Posizione Alessandro De Matteis dialogheranno con il giornalista Gabriele De Giorgi su L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Le due serate si chiuderanno in musica con il progetto Girodibanda del trombettista Cesare Dell’Anna e numerosi ospiti (sabato), il cantautore Antonio Maggio con Hathor Plectrum Quartet e lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci (domenica). Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno gli stand e i percorsi enogastronomici in collaborazione con “La terra nutre“. Sarà possibile visitare Paesaggi del Salento con le fotografie di Lucio Meleleo e i percorsi espositivi di Visioni del Sud con le mostre di Letizia Battaglia (con cinquanta fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica della pioniera del fotogiornalismo italiano)Marcella PedoneLeonello BertolucciMaggiore/Conte/ParisiEfrem Barrotta con testi di Osvaldo PiliegoMaurizio ButtazzoGabriele Albergo.

      Il Festival sarà presentato martedì 25 settembre alle 12
      durante una conferenza stampa all’
      Open Space in Piazza Sant’Oronzo a Lecce.



      PROGRAMMA


      Il programma prenderà il via sabato 28 settembre alle 9:30 con l’introduzione e i saluti di Alessandro De Matteis (presidente Associazione Prendi Posizione) e Dina Manti (sindaco di Corigliano). A seguire “Per sora nostra madre terra: sulle tracce di una sensibilità ecologica” di Eleonora Andriani (Prendi Posizione). Dalle 10:30 proiezione di “Un altro mondo”, documentario di di Thomas Torelli che, attraverso un viaggio nelle bellezze della natura, racconta le contraddizioni dell’uomo. A seguire,  dopo l’introduzione di Pantaleo Greco (Prendi Posizione), incontro con Martina Rogato (Lumsa, Consulente sostenibilità), Michele Macrì (direttore scientifico della CTON Fest, Prendi Posizione). Dopo una breve pausa i lavori riprenderanno alle 16 con “Ecolio: una storia che si ripete“, un incontro per discutere dello smaltimento dei rifiuti liquidi speciali nel sud Salento, con la partecipazione di Antonio Cavallo (consigliere comunale di Salve), Ernani Favale (consulente), Riccardo Monsellato (già sindaco di Presicce), Lorenzo Ricchiuti (sindaco di Morciano di Leuca), Bruno Ricchiuto (consigliere comunale di Acquarica del Capo),  Fernando D’Aprile (giornalista e direttore di Piazza Salento) con l’introduzione di Luca Pacella (Prendi Posizione). Dalle 17:15, dopo una introduzione di Valentina Avantaggiato (Prendi Posizione), partendo dalle esperienze della Casa della Agricolture, presieduta da Donato Nuzzo, e della cooperativa agricola di Giovanni Girolomoni, nell’incontro moderato da Ilaria Marinaci (Nuovo Quotidiano di Puglia), si parlerà de “Il mulino e la comunità” con l’architetto, giornalista e attivista Paolo CacciariDalle 18:30 il professore Carlo Galli, docente di Storia delle dottrine politiche all’Università di Bologna, terrà una Lectio magistralis dal titolo “Natura, capitale e lavoro“. Dalle 19:30, dopo l’introduzione di Alessandro De Matteis (Prendi Posizione) si proverà a rispondere alla domanda “La bellezza è una norma?” con Massimiliano Fuksas, uno degli architetti italiani più conosciuti sulla scena internazionale, il presidente e l’assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Puglia Michele Emiliano e Alfonso Pisicchio, il giurista e docente dell’Università del Salento Michele Carducci e il giornalista del TgrPuglia Rai Antonio Gnoni che coordinerà l’incontro. Alle 21 il direttore generale della Treccani, Massimo Bray, terrà una lezione sull’Articolo 9 della Costituzione e il paesaggio. La prima serata si concluderà con il concerto del progetto Girodibanda di e con Cesare Dell’Anna con numerosi ospiti.

       
      Domenica 29 settembre la seconda giornata prenderà il via alle 9:30 nel centro storico di Corigliano con PianoDiBanda – Matinée di e con Cesare dell’Anna. Dalle 10, nel Castello, due incontri validi per la formazione degli avvocati: “Il diritto al clima e gli strumenti per la sua effettività“, introdotto e coordinato da Giusi Bascià – Prendi Posizione, con i docenti Agostino Meale (Università di Bari) e Enzo Di Salvatore (Università di Teramo), gli avvocati Stefano De Francesco e Luca SaltalamacchiaDiritti della natura e tradizioni religiose a cura di Cedeuam, Università del Salento e Unipop Interazione di Lecce con Michele Carducci (Università del Salento) e Simone De Riccardis (Prendi Posizione). Dalle 16 si riprende con  Il caso ex Saspi con l’incontro – introdotto da Emanuele Rizzello (Prendi Posizione) e moderato da Vincenzo Maruccio (Nuovo Quotidiano di Puglia) – con la giornalista Tiziana Colluto (TrNews, IlFattoQuotidiano), Andrea Mocavero (consigliere comunale di Lizzanello) e il sindaco di Lecce Carlo SalveminiDalle 17:30 – dopo l’introduzione di Lorenzo Siciliano (Prendi Posizione) e il coordinamento di Fabio Casilli (La Gazzetta del Mezzogiorno) si proverà a rispondere alla domanda “Termovalorizzatori si o termovalorizzatori no?” con Enzo Favoino (Zero Waste Europe), Massimo Blonda (CNR), Stefano Pelagalli (ingegnere e consulente). Dalle 18:30 l’attore Pasquale Santoro proporrà la lettura “Chi parte sa da cosa fugge … La Corte di Assise di Milano descrive l’orrore del campo di Bani Walid“. In occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiatodalle 19 il direttore scientifico del festival Michele Macrì introdurrà e coordinerà l’incontro Razza umana migrante con Fabrizio Marotta (redattore di Limes, Rivista italiana di geopolitica), Gennaro Avallone (Università di Salerno), Daniela Padoan (Presidente dell’Associazione Laudato sì, scrittrice), Don Salvatore Leopizzi (Pax Christi Italia) e la partecipazione di Fra Enzo Fortunato (direttore della rivista Francescana). A seguire intervista conclusiva del festival a cura del giornalista Gabriele De Giorgi (LeccePrima.it) con il consigliere regionale Sergio Blasi Alessandro De Matteis (Presidente di Prendi Posizione)  sul tema “L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Infine, doppio concerto con il cantautore Antonio Maggio  feat. Hathor Plectrum Quartet e con lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci.

      Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno “La terra nutre” con una piccola fiera-mercato con stand dei produttori, delle masserie e degli agriturismi locali e un percorso esponenziale (dalle 20 e domenica anche alle 13) attraverso il cibo, la sua produzione e trasformazione, per promuovere la cultura del territorio.

       

      Si potranno anche visitare anche la mostra fotografica di Letizia Battaglia (con cinquanta fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica della pioniera del fotogiornalismo italiano) e i progetti espositivi di Visioni del Sud – 100x100 di Marcella Pedone, Salento Death Valley di Gabriele A Albergo, Gocce di Luna di Mauro Bubbico, La grotta dei Cervi di Leonello Bertolucci, Complanare e dintorni di Maurizio Buttazzo – inaugurati durante la sedicesima edizione de La Festa di Cinema del reale. Con lo sguardo rivolto all’insù si potranno scorgere anche gli Affacci, l’installazione nata da un progetto di residenza artistica “del castello e sul castello” che mette in dialogo l’illustratore Efrem Barrotta e lo scrittore Osvaldo Piliego. Un lavoro di osservazione e di ascolto, di segni e significati dalle finestre (gli “affacci”) di una parte del Castello attualmente in disuso che accoglie nuove narrazioni a partire dalla storia e dalle leggende dell’antico maniero. Un incontro con la storia che diventa confronto con se stessi e gli altri.

      Ingresso libero
      facebook.com/ctonfest

      Ufficio stampa CTONfest. Festival del Paesaggio –  IV edizione
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
      ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
      Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

    • Antonio Castrignanò live al Babilonia di Torre Sant'Andrea
      22:30 -23:59
      2019.09.28
29
  • Moro Sunset Closing Party
    16:00 -23:59
    2019.09.29

  • 28-29/9 CtonFest / Festival del Paesaggio a Corigliano d’Otranto (Le)
    20:30 -23:59
    2019.09.29

    Sabato 28 e domenica 29 settembre – dalle 9:30 alle 23:30
    Castello “Volante” De’ Monti – Corigliano d’Otranto (Le)
    Ingresso libero
    Info facebook.com/ctonfest/

    CTON FEST. FESTIVAL DEL PAESAGGIO – IV EDIZIONE
    Sabato 28 e domenica 29 settembre al Castello Volante De’ Monti di Corigliano d’Otranto, la quarta edizione di Cton Fest. Festival del paesaggio, manifestazione ideata, progettata e realizzata dall’associazione Prendi Posizione, con la direzione scientifica di Michele Macrì, 
    propone due giorni di dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti con circa 60 relatori e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutre. Tra gli ospiti il direttore generale della Treccani Massimo Bray, il docente di Storia delle dottrine politiche Carlo Galli, l’architetto Massimiliano Fuksas, la Presidente dell’associazione Laudato si’ Daniela Padoan, il giurista Michele Carducci, il giornalista, architetto e attivista Paolo CacciariDon Salvatore Leopizzi di Pax Christi Italia, il direttore della rivista Francescana Fra Enzo Fortunato, il coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe Enzo Favoino, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, e altri giornalisti, studiosi del paesaggio, docenti universitari, amministratori pubblici, attivisti dei comitati a tutela del paesaggio e dell’ambiente. Le due serate si chiuderanno in musica con il progetto Girodibanda del trombettista Cesare Dell’Anna e numerosi ospiti (sabato), il cantautore Antonio Maggio con Hathor Plectrum Quartet e lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci (domenica). Nella giornata finale il consigliere regionale Sergio Blasi e il presidente dell’associazione Prendi Posizione Alessandro De Matteis dialogheranno su “L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno gli stand e i percorsi enogastronomici in collaborazione con “La terra nutre“. Sarà possibile visitare Paesaggi del Salento con le fotografie di Lucio Meleleo e i percorsi espositivi di Visioni del Sud con le mostre di Letizia BattagliaMarcella PedoneLeonello BertolucciMaggiore/Conte/ParisiEfrem Barrotta con testi di Osvaldo PiliegoMaurizio ButtazzoGabriele AlbergoIl Festival sarà presentato martedì 25 settembre alle 12 con una conferenza stampa all’Open Space in Piazza Sant’Oronzo a Lecce.
     


    Dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti, circa 60 ospiti coinvolti e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutresabato 28 e domenica 29 settembre, nel Castello de’ Monti di Corigliano d’Otranto, in provincia di Lecce, ritorna CtonFest – Festival del Paesaggio. Una due giorni di discussioni pensata per condividere idee, visioni e proposte indirizzate alla tutela dell’ambiente e al rispetto del territorio. Un progetto curato dall’Associazione Prendi Posizione, con il patrocinio del Comune di Corigliano d’Otranto, in collaborazione con il Castello Volante di Corigliano d’Otranto e l’Associazione “La Terra Nutre“, con il contributo di SEVILCtonFest descrive il tema dell’ambiente e della natura nelle varie declinazioni (giuridiche, economiche, biologiche, filosofiche) e nelle esperienze dei conflitti. Il nome richiama le tradizioni fondate sulla vita in armonia con la terra, non caratterizzate dalla scissione tra i destini dell’individuo e quelli della specie. Come immaginiamo il “futuro sereno” e il “buon vivere” delle future generazioni? Come possiamo collaborare alla costruzione di un mondo capace di rompere con le strutture che uccidono la vita e con le mentalità di colonizzazione per costruire reti di solidarietà e di inter-culturalità? Durante il festival si proverà a rispondere a queste e altre domande, perché i nuovi cammini partono dalla “cultura dell’incontro” nella vita quotidiana, “in un’armonia multiforme” e in una “felice sobrietà“.

    Tra gli ospiti – giornalisti, studiosi del paesaggio, consulenti, docenti universitari, amministratori pubblici, attivisti dei comitati a tutela del paesaggio e dell’ambiente, architetti, avvocati (con due incontri validi anche per la formazione dell’Ordine) – il direttore generale della Treccani Massimo Bray, con una lezione sull’Articolo 9 della Costituzione e il paesaggioil docente di Storia delle dottrine politiche Carlo Galli, con una Lectio magistralis su “Natura, capitale e lavoro“; Massimiliano Fuksasuno degli architetti italiani più conosciuti sulla scena internazionale, che parteciperà al dibattito “La bellezza è una norma?” con il presidente e l’assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Puglia Michele Emiliano e Alfonso Pisicchio e il giurista e docente dell’Università del Salento Michele Carducciil giornalista, architetto e attivista Paolo Cacciari per ragionare su “Il mulino e la comunità”il sindaco di Lecce Carlo Salvemini per “Il Caso dell’Ex-Saspi“, discarica alle porte del capoluogo salentino; Enzo Favoino, coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe, per parlare di termovalorizzatori. Domenica la presidente dell’associazione Laudato si’ Daniela Padoan,  Don Salvatore Leopizzi di Pax Christi Italia, il direttore della rivista Francescana Fra Enzo Fortunato saranno, in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, tra i relatori dell’incontro Razza umana migrante coordinato dal direttore scientifico del festival Michele MacrìSempre domenica il consigliere regionale Sergio Blasi e il presidente dell’associazione Prendi Posizione Alessandro De Matteis dialogheranno con il giornalista Gabriele De Giorgi su L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Le due serate si chiuderanno in musica con il progetto Girodibanda del trombettista Cesare Dell’Anna e numerosi ospiti (sabato), il cantautore Antonio Maggio con Hathor Plectrum Quartet e lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci (domenica). Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno gli stand e i percorsi enogastronomici in collaborazione con “La terra nutre“. Sarà possibile visitare Paesaggi del Salento con le fotografie di Lucio Meleleo e i percorsi espositivi di Visioni del Sud con le mostre di Letizia Battaglia (con cinquanta fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica della pioniera del fotogiornalismo italiano)Marcella PedoneLeonello BertolucciMaggiore/Conte/ParisiEfrem Barrotta con testi di Osvaldo PiliegoMaurizio ButtazzoGabriele Albergo.

     

     

     


    PROGRAMMA


    Il programma prenderà il via sabato 28 settembre alle 9:30 con l’introduzione e i saluti di Alessandro De Matteis (presidente Associazione Prendi Posizione) e Dina Manti (sindaco di Corigliano). A seguire “Per sora nostra madre terra: sulle tracce di una sensibilità ecologica” di Eleonora Andriani (Prendi Posizione). Dalle 10:30 proiezione di “Un altro mondo”, documentario di di Thomas Torelli che, attraverso un viaggio nelle bellezze della natura, racconta le contraddizioni dell’uomo. A seguire,  dopo l’introduzione di Pantaleo Greco (Prendi Posizione), incontro con Martina Rogato (Lumsa, Consulente sostenibilità), Michele Macrì (direttore scientifico della CTON Fest, Prendi Posizione). Dopo una breve pausa i lavori riprenderanno alle 16 con “Ecolio: una storia che si ripete“, un incontro per discutere dello smaltimento dei rifiuti liquidi speciali nel sud Salento, con la partecipazione di Antonio Cavallo (consigliere comunale di Salve), Ernani Favale (consulente), Riccardo Monsellato (già sindaco di Presicce), Lorenzo Ricchiuti (sindaco di Morciano di Leuca), Bruno Ricchiuto (consigliere comunale di Acquarica del Capo),  Fernando D’Aprile (giornalista e direttore di Piazza Salento) con l’introduzione di Luca Pacella (Prendi Posizione). Dalle 17:15, dopo una introduzione di Valentina Avantaggiato (Prendi Posizione), partendo dalle esperienze della Casa della Agricolture, presieduta da Donato Nuzzo, e della cooperativa agricola di Giovanni Girolomoni, nell’incontro moderato da Ilaria Marinaci (Nuovo Quotidiano di Puglia), si parlerà de “Il mulino e la comunità” con l’architetto, giornalista e attivista Paolo CacciariDalle 18:30 il professore Carlo Galli, docente di Storia delle dottrine politiche all’Università di Bologna, terrà una Lectio magistralis dal titolo “Natura, capitale e lavoro“. Dalle 19:30, dopo l’introduzione di Alessandro De Matteis (Prendi Posizione) si proverà a rispondere alla domanda “La bellezza è una norma?” con Massimiliano Fuksas, uno degli architetti italiani più conosciuti sulla scena internazionale, il presidente e l’assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Puglia Michele Emiliano e Alfonso Pisicchio, il giurista e docente dell’Università del Salento Michele Carducci e il giornalista del TgrPuglia Rai Antonio Gnoni che coordinerà l’incontro. Alle 21 il direttore generale della Treccani, Massimo Bray, terrà una lezione sull’Articolo 9 della Costituzione e il paesaggio. La prima serata si concluderà con il concerto del progetto Girodibanda di e con Cesare Dell’Anna con numerosi ospiti.

     

    Domenica 29 settembre la seconda giornata prenderà il via alle 9:30 nel centro storico di Corigliano con PianoDiBanda – Matinée di e con Cesare dell’Anna. Dalle 10, nel Castello, due incontri validi per la formazione degli avvocati: “Il diritto al clima e gli strumenti per la sua effettività“, introdotto e coordinato da Giusi Bascià – Prendi Posizione, con i docenti Agostino Meale (Università di Bari) e Enzo Di Salvatore (Università di Teramo), gli avvocati Stefano De Francesco e Luca SaltalamacchiaDiritti della natura e tradizioni religiose a cura di Cedeuam, Università del Salento e Unipop Interazione di Lecce con Michele Carducci (Università del Salento) e Simone De Riccardis (Prendi Posizione). Dalle 16 si riprende con  Il caso ex Saspi con l’incontro – introdotto da Emanuele Rizzello (Prendi Posizione) e moderato da Vincenzo Maruccio (Nuovo Quotidiano di Puglia) – con la giornalista Tiziana Colluto (TrNews, IlFattoQuotidiano), Andrea Mocavero (consigliere comunale di Lizzanello) e il sindaco di Lecce Carlo SalveminiDalle 17:30 – dopo l’introduzione di Lorenzo Siciliano (Prendi Posizione) e il coordinamento di Fabio Casilli (La Gazzetta del Mezzogiorno) si proverà a rispondere alla domanda “Termovalorizzatori si o termovalorizzatori no?” con Enzo Favoino (Zero Waste Europe), Massimo Blonda (CNR), Stefano Pelagalli (ingegnere e consulente). Dalle 18:30 l’attore Pasquale Santoro proporrà la lettura “Chi parte sa da cosa fugge … La Corte di Assise di Milano descrive l’orrore del campo di Bani Walid“. In occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiatodalle 19 il direttore scientifico del festival Michele Macrì introdurrà e coordinerà l’incontro Razza umana migrante con Fabrizio Marotta (redattore di Limes, Rivista italiana di geopolitica), Gennaro Avallone (Università di Salerno), Daniela Padoan (Presidente dell’Associazione Laudato sì, scrittrice), Don Salvatore Leopizzi (Pax Christi Italia) e la partecipazione di Fra Enzo Fortunato (direttore della rivista Francescana). A seguire intervista conclusiva del festival a cura del giornalista Gabriele De Giorgi (LeccePrima.it) con il consigliere regionale Sergio Blasi Alessandro De Matteis (Presidente di Prendi Posizione)  sul tema “L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Infine, doppio concerto con il cantautore Antonio Maggio  feat. Hathor Plectrum Quartet e con lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci.

     

    Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno “La terra nutre” con una piccola fiera-mercato con stand dei produttori, delle masserie e degli agriturismi locali e un percorso esponenziale (dalle 20 e domenica anche alle 13) attraverso il cibo, la sua produzione e trasformazione, per promuovere la cultura del territorio.

     

    Si potranno anche visitare anche la mostra fotografica di Letizia Battaglia (con cinquanta fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica della pioniera del fotogiornalismo italiano) e i progetti espositivi di Visioni del Sud – 100x100 di Marcella Pedone, Salento Death Valley di Gabriele A Albergo, Gocce di Luna di Mauro Bubbico, La grotta dei Cervi di Leonello Bertolucci, Complanare e dintorni di Maurizio Buttazzo – inaugurati durante la sedicesima edizione de La Festa di Cinema del reale. Con lo sguardo rivolto all’insù si potranno scorgere anche gli Affacci, l’installazione nata da un progetto di residenza artistica “del castello e sul castello” che mette in dialogo l’illustratore Efrem Barrotta e lo scrittore Osvaldo Piliego. Un lavoro di osservazione e di ascolto, di segni e significati dalle finestre (gli “affacci”) di una parte del Castello attualmente in disuso che accoglie nuove narrazioni a partire dalla storia e dalle leggende dell’antico maniero. Un incontro con la storia che diventa confronto con se stessi e gli altri.

    Ingresso libero
    facebook.com/ctonfest

    Ufficio stampa CTONfest. Festival del Paesaggio –  IV edizione
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

  • Super Jam al Larilò di Alessano
    21:30 -23:59
    2019.09.29

    PIAZZA DON TONINO BELLO

    START 2130

  • Gli Avvocati Divorzisti live al Mezzo Gaudio di Taviano
    21:30 -23:59
    2019.09.29

  • Altri eventi
    • Moro Sunset Closing Party
      16:00 -23:59
      2019.09.29
    • 28-29/9 CtonFest / Festival del Paesaggio a Corigliano d'Otranto (Le)
      20:30 -23:59
      2019.09.29
      Sabato 28 e domenica 29 settembre – dalle 9:30 alle 23:30
      Castello “Volante” De’ Monti – Corigliano d’Otranto (Le)
      Ingresso libero
      Info facebook.com/ctonfest/

      CTON FEST. FESTIVAL DEL PAESAGGIO – IV EDIZIONE
      Sabato 28 e domenica 29 settembre al Castello Volante De’ Monti di Corigliano d’Otranto, la quarta edizione di Cton Fest. Festival del paesaggio, manifestazione ideata, progettata e realizzata dall’associazione Prendi Posizione, con la direzione scientifica di Michele Macrì, 
      propone due giorni di dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti con circa 60 relatori e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutre. Tra gli ospiti il direttore generale della Treccani Massimo Bray, il docente di Storia delle dottrine politiche Carlo Galli, l’architetto Massimiliano Fuksas, la Presidente dell’associazione Laudato si’ Daniela Padoan, il giurista Michele Carducci, il giornalista, architetto e attivista Paolo CacciariDon Salvatore Leopizzi di Pax Christi Italia, il direttore della rivista Francescana Fra Enzo Fortunato, il coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe Enzo Favoino, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, e altri giornalisti, studiosi del paesaggio, docenti universitari, amministratori pubblici, attivisti dei comitati a tutela del paesaggio e dell’ambiente. Le due serate si chiuderanno in musica con il progetto Girodibanda del trombettista Cesare Dell’Anna e numerosi ospiti (sabato), il cantautore Antonio Maggio con Hathor Plectrum Quartet e lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci (domenica). Nella giornata finale il consigliere regionale Sergio Blasi e il presidente dell’associazione Prendi Posizione Alessandro De Matteis dialogheranno su “L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno gli stand e i percorsi enogastronomici in collaborazione con “La terra nutre“. Sarà possibile visitare Paesaggi del Salento con le fotografie di Lucio Meleleo e i percorsi espositivi di Visioni del Sud con le mostre di Letizia BattagliaMarcella PedoneLeonello BertolucciMaggiore/Conte/ParisiEfrem Barrotta con testi di Osvaldo PiliegoMaurizio ButtazzoGabriele AlbergoIl Festival sarà presentato martedì 25 settembre alle 12 con una conferenza stampa all’Open Space in Piazza Sant’Oronzo a Lecce.
       


      Dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti, circa 60 ospiti coinvolti e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutresabato 28 e domenica 29 settembre, nel Castello de’ Monti di Corigliano d’Otranto, in provincia di Lecce, ritorna CtonFest – Festival del Paesaggio. Una due giorni di discussioni pensata per condividere idee, visioni e proposte indirizzate alla tutela dell’ambiente e al rispetto del territorio. Un progetto curato dall’Associazione Prendi Posizione, con il patrocinio del Comune di Corigliano d’Otranto, in collaborazione con il Castello Volante di Corigliano d’Otranto e l’Associazione “La Terra Nutre“, con il contributo di SEVILCtonFest descrive il tema dell’ambiente e della natura nelle varie declinazioni (giuridiche, economiche, biologiche, filosofiche) e nelle esperienze dei conflitti. Il nome richiama le tradizioni fondate sulla vita in armonia con la terra, non caratterizzate dalla scissione tra i destini dell’individuo e quelli della specie. Come immaginiamo il “futuro sereno” e il “buon vivere” delle future generazioni? Come possiamo collaborare alla costruzione di un mondo capace di rompere con le strutture che uccidono la vita e con le mentalità di colonizzazione per costruire reti di solidarietà e di inter-culturalità? Durante il festival si proverà a rispondere a queste e altre domande, perché i nuovi cammini partono dalla “cultura dell’incontro” nella vita quotidiana, “in un’armonia multiforme” e in una “felice sobrietà“.

      Tra gli ospiti – giornalisti, studiosi del paesaggio, consulenti, docenti universitari, amministratori pubblici, attivisti dei comitati a tutela del paesaggio e dell’ambiente, architetti, avvocati (con due incontri validi anche per la formazione dell’Ordine) – il direttore generale della Treccani Massimo Bray, con una lezione sull’Articolo 9 della Costituzione e il paesaggioil docente di Storia delle dottrine politiche Carlo Galli, con una Lectio magistralis su “Natura, capitale e lavoro“; Massimiliano Fuksasuno degli architetti italiani più conosciuti sulla scena internazionale, che parteciperà al dibattito “La bellezza è una norma?” con il presidente e l’assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Puglia Michele Emiliano e Alfonso Pisicchio e il giurista e docente dell’Università del Salento Michele Carducciil giornalista, architetto e attivista Paolo Cacciari per ragionare su “Il mulino e la comunità”il sindaco di Lecce Carlo Salvemini per “Il Caso dell’Ex-Saspi“, discarica alle porte del capoluogo salentino; Enzo Favoino, coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe, per parlare di termovalorizzatori. Domenica la presidente dell’associazione Laudato si’ Daniela Padoan,  Don Salvatore Leopizzi di Pax Christi Italia, il direttore della rivista Francescana Fra Enzo Fortunato saranno, in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, tra i relatori dell’incontro Razza umana migrante coordinato dal direttore scientifico del festival Michele MacrìSempre domenica il consigliere regionale Sergio Blasi e il presidente dell’associazione Prendi Posizione Alessandro De Matteis dialogheranno con il giornalista Gabriele De Giorgi su L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Le due serate si chiuderanno in musica con il progetto Girodibanda del trombettista Cesare Dell’Anna e numerosi ospiti (sabato), il cantautore Antonio Maggio con Hathor Plectrum Quartet e lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci (domenica). Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno gli stand e i percorsi enogastronomici in collaborazione con “La terra nutre“. Sarà possibile visitare Paesaggi del Salento con le fotografie di Lucio Meleleo e i percorsi espositivi di Visioni del Sud con le mostre di Letizia Battaglia (con cinquanta fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica della pioniera del fotogiornalismo italiano)Marcella PedoneLeonello BertolucciMaggiore/Conte/ParisiEfrem Barrotta con testi di Osvaldo PiliegoMaurizio ButtazzoGabriele Albergo.

       

       

       


      PROGRAMMA


      Il programma prenderà il via sabato 28 settembre alle 9:30 con l’introduzione e i saluti di Alessandro De Matteis (presidente Associazione Prendi Posizione) e Dina Manti (sindaco di Corigliano). A seguire “Per sora nostra madre terra: sulle tracce di una sensibilità ecologica” di Eleonora Andriani (Prendi Posizione). Dalle 10:30 proiezione di “Un altro mondo”, documentario di di Thomas Torelli che, attraverso un viaggio nelle bellezze della natura, racconta le contraddizioni dell’uomo. A seguire,  dopo l’introduzione di Pantaleo Greco (Prendi Posizione), incontro con Martina Rogato (Lumsa, Consulente sostenibilità), Michele Macrì (direttore scientifico della CTON Fest, Prendi Posizione). Dopo una breve pausa i lavori riprenderanno alle 16 con “Ecolio: una storia che si ripete“, un incontro per discutere dello smaltimento dei rifiuti liquidi speciali nel sud Salento, con la partecipazione di Antonio Cavallo (consigliere comunale di Salve), Ernani Favale (consulente), Riccardo Monsellato (già sindaco di Presicce), Lorenzo Ricchiuti (sindaco di Morciano di Leuca), Bruno Ricchiuto (consigliere comunale di Acquarica del Capo),  Fernando D’Aprile (giornalista e direttore di Piazza Salento) con l’introduzione di Luca Pacella (Prendi Posizione). Dalle 17:15, dopo una introduzione di Valentina Avantaggiato (Prendi Posizione), partendo dalle esperienze della Casa della Agricolture, presieduta da Donato Nuzzo, e della cooperativa agricola di Giovanni Girolomoni, nell’incontro moderato da Ilaria Marinaci (Nuovo Quotidiano di Puglia), si parlerà de “Il mulino e la comunità” con l’architetto, giornalista e attivista Paolo CacciariDalle 18:30 il professore Carlo Galli, docente di Storia delle dottrine politiche all’Università di Bologna, terrà una Lectio magistralis dal titolo “Natura, capitale e lavoro“. Dalle 19:30, dopo l’introduzione di Alessandro De Matteis (Prendi Posizione) si proverà a rispondere alla domanda “La bellezza è una norma?” con Massimiliano Fuksas, uno degli architetti italiani più conosciuti sulla scena internazionale, il presidente e l’assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Puglia Michele Emiliano e Alfonso Pisicchio, il giurista e docente dell’Università del Salento Michele Carducci e il giornalista del TgrPuglia Rai Antonio Gnoni che coordinerà l’incontro. Alle 21 il direttore generale della Treccani, Massimo Bray, terrà una lezione sull’Articolo 9 della Costituzione e il paesaggio. La prima serata si concluderà con il concerto del progetto Girodibanda di e con Cesare Dell’Anna con numerosi ospiti.

       

      Domenica 29 settembre la seconda giornata prenderà il via alle 9:30 nel centro storico di Corigliano con PianoDiBanda – Matinée di e con Cesare dell’Anna. Dalle 10, nel Castello, due incontri validi per la formazione degli avvocati: “Il diritto al clima e gli strumenti per la sua effettività“, introdotto e coordinato da Giusi Bascià – Prendi Posizione, con i docenti Agostino Meale (Università di Bari) e Enzo Di Salvatore (Università di Teramo), gli avvocati Stefano De Francesco e Luca SaltalamacchiaDiritti della natura e tradizioni religiose a cura di Cedeuam, Università del Salento e Unipop Interazione di Lecce con Michele Carducci (Università del Salento) e Simone De Riccardis (Prendi Posizione). Dalle 16 si riprende con  Il caso ex Saspi con l’incontro – introdotto da Emanuele Rizzello (Prendi Posizione) e moderato da Vincenzo Maruccio (Nuovo Quotidiano di Puglia) – con la giornalista Tiziana Colluto (TrNews, IlFattoQuotidiano), Andrea Mocavero (consigliere comunale di Lizzanello) e il sindaco di Lecce Carlo SalveminiDalle 17:30 – dopo l’introduzione di Lorenzo Siciliano (Prendi Posizione) e il coordinamento di Fabio Casilli (La Gazzetta del Mezzogiorno) si proverà a rispondere alla domanda “Termovalorizzatori si o termovalorizzatori no?” con Enzo Favoino (Zero Waste Europe), Massimo Blonda (CNR), Stefano Pelagalli (ingegnere e consulente). Dalle 18:30 l’attore Pasquale Santoro proporrà la lettura “Chi parte sa da cosa fugge … La Corte di Assise di Milano descrive l’orrore del campo di Bani Walid“. In occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiatodalle 19 il direttore scientifico del festival Michele Macrì introdurrà e coordinerà l’incontro Razza umana migrante con Fabrizio Marotta (redattore di Limes, Rivista italiana di geopolitica), Gennaro Avallone (Università di Salerno), Daniela Padoan (Presidente dell’Associazione Laudato sì, scrittrice), Don Salvatore Leopizzi (Pax Christi Italia) e la partecipazione di Fra Enzo Fortunato (direttore della rivista Francescana). A seguire intervista conclusiva del festival a cura del giornalista Gabriele De Giorgi (LeccePrima.it) con il consigliere regionale Sergio Blasi Alessandro De Matteis (Presidente di Prendi Posizione)  sul tema “L’impegno per una ecologia integrale parte dal Salento“. Infine, doppio concerto con il cantautore Antonio Maggio  feat. Hathor Plectrum Quartet e con lo spettacolo Te Tuje a San Cesariu via Parigi con Mino De Santis ed Enzo Marenaci.

       

      Durante il festival le sale e le terrazze del Castello ospiteranno “La terra nutre” con una piccola fiera-mercato con stand dei produttori, delle masserie e degli agriturismi locali e un percorso esponenziale (dalle 20 e domenica anche alle 13) attraverso il cibo, la sua produzione e trasformazione, per promuovere la cultura del territorio.

       

      Si potranno anche visitare anche la mostra fotografica di Letizia Battaglia (con cinquanta fotografie in bianco e nero che ripercorrono la straordinaria carriera e produzione fotografica della pioniera del fotogiornalismo italiano) e i progetti espositivi di Visioni del Sud – 100x100 di Marcella Pedone, Salento Death Valley di Gabriele A Albergo, Gocce di Luna di Mauro Bubbico, La grotta dei Cervi di Leonello Bertolucci, Complanare e dintorni di Maurizio Buttazzo – inaugurati durante la sedicesima edizione de La Festa di Cinema del reale. Con lo sguardo rivolto all’insù si potranno scorgere anche gli Affacci, l’installazione nata da un progetto di residenza artistica “del castello e sul castello” che mette in dialogo l’illustratore Efrem Barrotta e lo scrittore Osvaldo Piliego. Un lavoro di osservazione e di ascolto, di segni e significati dalle finestre (gli “affacci”) di una parte del Castello attualmente in disuso che accoglie nuove narrazioni a partire dalla storia e dalle leggende dell’antico maniero. Un incontro con la storia che diventa confronto con se stessi e gli altri.

      Ingresso libero
      facebook.com/ctonfest

      Ufficio stampa CTONfest. Festival del Paesaggio –  IV edizione
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
      ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
      Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

    • Super Jam al Larilò di Alessano
      21:30 -23:59
      2019.09.29

      PIAZZA DON TONINO BELLO

      START 2130

    • Gli Avvocati Divorzisti live al Mezzo Gaudio di Taviano
      21:30 -23:59
      2019.09.29
30
Ottobre
Ottobre
Ottobre
Ottobre
Ottobre

Archivio

statistiche

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com