Seleziona una pagina

*** Radiodelcapo.it non ha alcuna responsabilità sulla mancata comunicazione di spostamenti e/o annullamenti degli eventi inseriti nel sito www.radiodelcapo.it ***

clicca sulla zona di interesse per vedere gli eventi in programma

ZONA LECCE     

ZONA CASARANO GALLIPOLI  NARDO’ 

ZONA MAGLIE GALATINA OTRANTO

ZONA LEUCA TRICASE PRESICCE

Dom
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Luglio
Luglio
Luglio
Luglio
Luglio
Luglio
1
  • La notte bianca dell’ipocondria a Corigliano d’Otranto
    20:30 -23:59
    2020.08.01

    Sabato 1 agosto – ore 20:30
    Art&Lab Lu Mbroia  – Via Marcello, Corigliano D’Otranto (Le)
    Ingresso 7 euro inclusa tessera associativa 2020/2021
    Posti limitati – Prenotazione obbligatoria
    Info lumbroia@massimodonno.it – 3381200398

    LA NOTTE BIANCA DELL’IPOCONDRIA – II EDIZIONE


    Dopo il grande e inaspettato successo della prima edizione, nell’uliveto incontaminato dell’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto, in provincia di Leccesabato 1 agosto (ore 20:30 – ingresso 7 euro compresa tessera associativa) torna La Notte bianca dell’Ipocondria. Il Vocabolario on line della Treccani ci dice che il sostantivo femminile ipocondrìa [dal lat. tardo hypochondria, che è dal gr. (τὰ) ὑποχόνδρια, comp. di ὑπο- «ipo-» e χόνδρος «cartilagine»] nel linguaggio medico significa “preoccupazione ansiosa, organicamente infondata, relativa alla propria salute o alla condizione di particolari organi interni” e che, per estensione, è una forma acuta e grave di melanconia. Nel 2020 l’ipocondria è assolutamente legittimata dalla situazione straordinaria che si vive in tutto il mondo. Ma all’ipocondria bisogna affiancare anche la responsabilità. Per questo, il rito collettivo – nato dalla mente sconnessa del giornalista e operatore culturale Pierpaolo Lala, supportato in questa e altre avventure improbabili dalla visionaria lungimiranza del cantautore Massimo Donno – sarà questa volta a numero chiuso nel rispetto delle attuali norme anticovid19. La “prescrizione” sarà dunque obbligatoria (lumbroia@massimodonno.it – 3381200398) e si potrà accedere nell’aria della manifestazione solo con mascherinaautodichiarazione del proprio stato di salute e dopo aver scaricato e installato l’App Immuni sul proprio smartphone. Questo perché si scherzerà e si sorriderà ma in assoluta sicurezza.

    Il programma della serata sarà considerato non definitivo fino all’ultimo momento e potrebbe subire variazioni a causa di possibili defezioni (“E se mi sento male?”, “E se ho la pressione alta?”, “E se c’è troppa gente?”, “E se finisce il gel”, “E se non ho la mascherina”). Tra gli ospiti l’attore Antonello Taurino, i cantautori Mino De SantisTuma e Andrea Baccassino che guiderà l’ansiaensemble e il CoronaChorus con le cantanti Serena Spedicato e Miss Mykela. Non mancheranno le selezioni musicali di Dj Sert, stand enogastrofarmacologici, il saluto di gomito acrobatico, la doccia di gel igienizzante, l’autodiagnosi web, il concorso Miss e Mister Mascherina e altre sorprese.

    In apertura Riccardo Pirrone presenterà “Taffo. Ironia della morte. Riderne è l’unico modo per uscirne vivi“, appena uscito per Baldini+Castoldi. L’autore è CEO e digital strategist di KiRweb, agenzia creativa romana, ma soprattutto è conosciuto ai più come il social media manager di Taffo, la più irriverente delle agenzie funebri italiane. “Nessuno vuole sentirsi ricordare che la propria morte o quella di un proprio caro può arrivare in qualsiasi momento, e infatti rassicuriamo tutti: ci vediamo il più tardi possibile.” Diventata famosa per le sue campagne irriverenti, la Taffo Funeral Services è l’agenzia funebre che è riuscita a catturare grande attenzione sui social e persino a creare un’enorme community di fan, grazie a una strategia di comunicazione controcorrente basata sul black humor. Ma come si vende l’invendibile? Ridere della morte è davvero possibile? Riccardo Pirrone, social media strategist del brand, dimostra che non solo è possibile, ma che è anche necessario. L’autore dal 30 luglio sarà nel Salento per presentare il suo libro. Giovedì 30 (ore 21 – ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria 3408942727) sarà al Museo del Negroamaro in via Castello a Guagnano, nell’ambito del progetto “HostAria del Negroamaro”, con la giornalista AnnaChiara Pennettavenerdì 31 (ore 21 – posti limitati ingresso su prenotazione 3206286437) appuntamento nel Cortile dell’Istituto Comprensivo Aldo Moro (via Maria Montessori) a Taviano, per la rassegna Girodicorte, con l’attore Marco Antonio Romano.

    Ufficio stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
    CristiAna Francioso – cristiana@coolclub.it – 3889311218
  • NINÌA in Concerto,musica popolare salentina!
    21:30 -23:59
    2020.08.01

    Trio NINÌA

    (Giusy Colella:Voce e Tammorra
    Michele Costantini:Fisarmonica e Chitarra
    Zaira Giangreco:Tamburi a Cornice)

    in concerto presso la Vineria UNDICI che sarà pronta ad offrirvi gustosi aperitivi salentini tra bruschette,salumi,verdure e formaggi!

    Lo spettacolo si terrà all’aperto!

    Prenotazione consigliata al numero 3460371702.

2
  • Motta per Sei Young al Castello Volante di Corigliano d’Otranto
    21:00 -23:59
    2020.08.02

    Domenica 2 agosto – ore 22
    Castello Volante – Corigliano d’Otranto (Le)
    Ingresso con consumazione 5 euro
    Posti limitati. Prenotazione obbligatoria circuito Dice
    Info 3331803375 – www.coolclub.it


    NEL FOSSATO DEL CASTELLO VOLANTE DI CORIGLIANO D’OTRANTO PROSEGUONO GLI APPUNTAMENTI TARGATI SEIYOUNG: DOMENICA 2 AGOSTO IL CANTAUTORE MOTTA PRESENTERÀ, ESIBENDOSI ANCHE IN ALCUNI BRANI IN ACUSTICO, IL SUO LIBRO “VIVERE LA MUSICA”. LA PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA SUL CIRCUITO DICE.


    Nel fossato del Castello Volante di Corigliano d’Otranto, in provincia di Lecce, proseguono gli appuntamenti targati SeiYoung. La rassegna dedicata a giovani band e artisti Under 35, è promossa da CoolClub, in collaborazione con il SEI Festival, con il sostegno di Mibact e di Siae, nell’ambito del programma “Per chi crea“. Domenica 2 agosto (ore 22 –  ingresso  con consumazione 5 euro. Posti limitati. Prenotazione obbligatoria sulla piattaforma DICE) il cantautore Motta presenterà, esibendosi anche in alcuni brani in acustico, il suo libro “Vivere la musica. Affrontare gli ostacoli, i cattivi maestri e le folli regole del gioco“, uscito per Il Saggiatore.

    Nel suo “manuale sentimentale” il cantautore racconta che cosa significa vivere con la musica: cosa spinge molti giovani a voler diventare musicisti o cantanti, che ostacoli si incontrano lungo il cammino e in che modo è possibile affrontarli. Condivide, riavvolgendo il nastro della sua vita, storie e riflessioni intorno a problemi fondamentali: l’importanza della solitudine e del silenzio, lo scoramento per quello che si ha in testa e non si riesce a esprimere, l’imprevedibile viaggio che si compie ogni volta che si inizia a scrivere una canzone. Vivere la musica è un manifesto poetico per riscoprire la vera bellezza della musica, per tornare ad ascoltarla con le orecchie, il cuore e lo stupore di un bambino.

    «Sono stato un bambino punk, incapace di stare fermo, incosciente, curioso di tutto. Un ragazzo ossessionato dalle fantasie, dalle libertà, dall’immaginazione. Spero di essere diventato un adulto capace di stare con sincerità e schiettezza in questo mondo. Sarebbe già molto», racconta Motta. Nel libro mette in fila i ricordi, le scoperte, gli errori. «Vorrei che qui trovassero una spalla quelli che sentono la musica come me. Quelli tormentati, innamorati, disperatamente felici. Quelli che camminano storti e inciampano spesso, sui marciapiedi della quotidianità, come ai crocevia delle scelte più importanti. Quelli che non temono nulla ma hanno sempre molta paura. Quelli che pensano che la musica non sia (solo) riflettori, applausi, interviste, palazzetti pieni, ma molto, molto di più, intimamente. Quelli che non inseguono il successo, ma la verità. Quelli che si trovano davanti mille ostacoli, maestri cattivi che li scoraggiano, distrazioni di ogni tipo, ma non perdono la bussola, mai. Quelli nati fuori dallo spartito: un piede sopra il pentagramma, lo sguardo sempre rivolto al cielo». Classe 1986, cantante, polistrumentista e autore ha pubblicato due album: “La fine dei vent’anni” (Woodworm, 2016; vincitore della Targa Tenco 2016 «Opera prima») e “Vivere o morire” (Sugar, 2018; vincitore della Targa Tenco 2018 «Migliore disco in assoluto» e di un Disco d’oro per il singolo La nostra ultima canzone). Ha partecipato al Festival di Sanremo 2019 con il brano “Dov’è l’Italia” (candidato alla Targa Tenco 2019 «Canzone singola»).

     
    SEI Young è una rassegna dedicata ad artisti e gruppi italiani Under 35, promossa da Coolclub e realizzata con il sostegno di Mibac e di Siae nell’ambito del programma “Per chi crea”, che nasce dall’esperienza del Sud Est Indipendente, festival che propone buona musica tutto l’anno. Dopo i concerti autunnali di Maria Antonietta Giorgio Poi, la sospensione causa lockdown, gli appuntamenti estivi con La Municipàl Motta, la rassegna si concluderà a dicembre con un’inedita esibizione dell’Orchestra Young diretta da Claudio Prima (musicista, compositore, cantante e coordinatore, tra gli altri progetti, di Giovane Orchestra del Salento, La Répétition – Orchestra senza confini, Bandadriatica, Adria) e Daniele Vitali (pianista, compositore, arrangiatore e docente di composizione pop-rock presso il Conservatorio di Musica Tito Schipa di Lecce).

    Il progetto Castello Volante – vincitore del bando per l’adeguamento degli attrattori turistici all’accoglienza di attività di spettacolo dal vivo della Regione Puglia – è gestito dal 2017 da Multiservice EcoBig Sur Coolclub in collaborazione con il Comune di Corigliano d’Otranto. Ogni giorno (10/13 – 16/20 – informazioni e prenotazioni visite 0836471008 – 3883620751) l’infoPoint offrirà un catalogo di esperienze culturali, visite guidate esperienziali, bike tour dentro e intorno le mura del Castello e all’interno del suo bookshop una selezione di produzioni editoriali, artigianali e di design made in Puglia. Nel corso dell’estate, rispettando tutte le disposizioni e le misure di contenimento del contagio da Coronavirus, non mancheranno rassegne e festival che nelle ultime stagioni hanno caratterizzato e reso celebre il Castello Volante. In programma la mostra Fellini in scena! Fotografie di Franco Pinna, la musica di Sei Festival Sei Young, le proiezioni e i percorsi espositivi di Cinema del reale e gli incontri e i dibattiti di Io non l’ho interrotta, tutte produzioni originali delle realtà che animano il progetto culturale del Castello Volante. Non mancheranno, inoltre, altri appuntamenti con arte, danza, cibo, letteratura, nuovi mestieri e artigianato. Il Castello Volante è, infatti, un grande cantiere delle arti in cui nascono opere ed eventi che scaturiscono dall’incontro in un processo di ibridazione e “scambi creativi”. Il castello e il suo borgo diventano così luoghi da abitare, storie da scoprire e da svelare, corpi architettonici e simbolici con cui stabilire una relazione sentimentale e di scambio, a cui restituire un segno del proprio passaggio.


    Posti limitati. Prenotazione obbligatoria nel circuito Dice.
    Info 3331803375 – www.coolclub.it

    Ufficio Stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
    Cristiana Francioso – cristiana@coolclub.it

    motta

  • Sinfonie Estive a Presicce
    21:00 -23:59
    2020.08.02

  • Mino de Santis in concerto
    21:30 -23:59
    2020.08.02

    Domenica 2 agosto 2020 – ore 20:30
    Presso Art&Lab Lu Mbroia
    Via Marcello, Corigliano D’Otranto
    Contributo associativo: 7 Euro per il concerto (inclusa tessera associativa 2020/2021)
    Apertura Area Ristoro ore 20:30 – Inizio live ore 21:30
    Info: lumbroia@massimodonno.it, 3381200398
    Prenotazione consigliata – posti limitati

    Mino de Santis in concerto

    Mino de Santis
    Il Salento trova nuove parole, quelle puntute, del graffio autoriale. Anarchiche quanto basta per tener desto l’animo e l’occhio allo sguardo: quello dritto, che mai s’inchina e fa riverenza. Mino De Santis è così, ama il ridere, il soffio e lo spiffero. (Mauro Marino). Ritorna stasera il cantautore salentino Mino De Santis, protagonista di ormai numerosi appuntamenti nell’uliveto dell’Associazione Lu Mbroia.
    A causa del distanziamento sociale l’uliveto dell’Associazione potrà ospitare al massimo 90 associati a serata, per cui si consiglia vivamente di prenotare. È possibile, inoltre, prenotare un tavolo per il pre-concerto, nel quale ci si può accomodare per degustare cibi e bevande: saranno preparati primi e secondi piatti, insalatone, verdure, secondo stagionalità e freschezza, in continuità con le precedenti stagioni artistiche. Le pietanze saranno servite, secondo le direttive espresse nei decreti, tenendo in considerazione ingressi contingentati all’area ristoro, distanziamento, somministrazione senza manipolazione dei cibi. Per qualsiasi richiesta ed informazione contattateci.
    Si ringrazia lo sponsor Cantine Duca Guarini di Scorrano (LE).

    Per informazioni e prenotazioni: 3381200398
    Apertura Area Ristoro ore 20:30 – Inizio live ore 21:30
    Contributo associativo: 7 Euro per il concerto (inclusa tessera associativa 2020/2021)
    Presso Art&Lab Lu Mbroia
    Via Marcello- Corigliano D’Otranto

3
  • 3-4/8 Salento-Albania, un ponte tra le due sponde, a San Dana
    20:30 -23:59
    2020.08.03

    Si rinnova l’incontro tra rappresentanti locali salentini e albanesi, il dibattito sarà incentrato sulla storia dei Messapi ed Illiri, civiltà antiche che popolarono entrambe le sponde. Tra gli ospiti saranno presenti studiosi esperti sul tema, quali ad esempio il professor Francesco D’Andria, oltre che rappresentanti delle istituzioni. La serata prosegue con uno spettacolo musicale.

4
  • 3-4/8 Salento-Albania, un ponte tra le due sponde, a San Dana
    20:30 -23:59
    2020.08.04

    Si rinnova l’incontro tra rappresentanti locali salentini e albanesi, il dibattito sarà incentrato sulla storia dei Messapi ed Illiri, civiltà antiche che popolarono entrambe le sponde. Tra gli ospiti saranno presenti studiosi esperti sul tema, quali ad esempio il professor Francesco D’Andria, oltre che rappresentanti delle istituzioni. La serata prosegue con uno spettacolo musicale.

  • Note di Luna Piena – Stefania Tallini in Piano Solo
    21:00 -23:59
    2020.08.04

    Dopo mesi d’incertezza e un percorso a ostacoli degno di un concorso ippico, forse ci siamo!
    Siamo riusciti a concretizzare l’organizzazione di un concerto di grande eleganza in una cornice senza pari: il piazzale su cui svetta imponente il Faro di Santa Maria di Leuca, ultimo faro del tacco d’Italia e secondo faro italiano per altezza slm.
    E’ da qui che abbiamo deciso di riprendere a suonare dal vivo, pur nel rispetto delle norme sul distanziamento.
    Abbiamo voluto dare un segno deciso di ripartenza e lanciarlo da un luogo fortemente simbolico definito Finibus Terrae ma che occupa una posizione centrale nel Mediterraneo.
    E’ qui che Stefania Tallini avrebbe dovuto suonare il 1 maggio scorso ed è proprio con lei che abbiamo voluto riprendere, da dove la brutta vicenda che ha colpito tutti noi ci aveva fermato.
    L’ingresso è riservato a possessori di biglietto acquistabile a Leuca presso il Lido Azzurro e il Caffè De Finibus Terrae (area del Santuario).
    Intero: 15 €
    Ridotto per soci Lampus 10 €

    Ecco Stefania
    Considerata tra le più importanti pianiste e compositrici jazz, Stefania Tallini vanta una brillante carriera non solo in quest’ambito, ma anche in campo classico, con incursioni anche nel mondo della musica brasiliana attraverso sinergie con grandi artisti del panorama mondiale. Oltre al suo percorso da solista, spiccano le collaborazioni con nomi illustri come Guinga, Gregory Hutchinson, Gabriel Grossi, Gabriele Mirabassi, Javier Girotto, Enrico Intra e la Civica Jazz Band, Bruno Tommaso, Maurizio Giammarco, Remì Vignolò, Andy Gravish, Michele Rabbia, Tiago Amud, Marcus Tardelli, Sergio Galvao, Tullio De Piscopo, Rino Zurzolo; e in ambito classico: Corrado Giuffredi, Simone Nicoletta, Phoebe Ray, Natalia Suharevic, Ha ottenuto diversi premi sia come pianista che come compositrice e arrangiatrice in molti concorsi internazionali di rilievo. La sua discografia comprende 10 album da leader editi dalle etichette YVP (Germania), Alfa Music e Raitrade, oltre a diverse incisioni come guest. Ha composto ed eseguito colonne sonore sia per il cinema, che per il teatro, con collaborazioni importanti tra cui quelle con Mariangela Melato, Michele Placido e Davide Riondino. Prolifica autrice, la sua discografia comprende tutti brani di sua composizione, alcuni dei quali sono stati scelti da grandi artisti internazionali per essere interpretati e incisi, come Enrico Pieranunzi (nel trio con Marc Johnson e Joey Baron) e John Taylor. E’ stata invitata nei più importanti Festival Jazz in Italia, Francia, Germania, Lituania, Stati Uniti, Israele e più volte in contesti prestigiosi come “I Concerti del Quirinale”.

    Stefania Tallini presenta la sua musica anche in Piano Solo: dimensione che le è molto congeniale e nella quale esprime al meglio il suo peculiare mondo compositivo, oggi sempre più maturo e personale. Un caleidoscopio di sonorità diverse che si sono nutrite del jazz, della musica classica, della musica brasiliana e che la pianista ha saputo far confluire in un suo linguaggio originale, che la rende una delle più interessanti ed affermate realtà musicali di ogg

5
6
7
8
9
10
11
  • L’Orso / Domanda di matrimonio — a Racale
    21:00 -23:59
    2020.08.11

    📍 B&b la gemma del salento Racale
    📍Via Mazzini, 35/A
    h. 21:00

    Nel rispetto delle norme anti Covid-19 l’ingresso è consentito solo su prenotazione🎭
    Info, prenotazioni e costi 393.3655700📞

  • Mino de Santis live a Ruffano
    21:00 -23:59
    2020.08.11

  • Erica Mou a Lucugnano
    21:00 -23:59
    2020.08.11

  • Polaroid live a Torre Lapillo
    21:00 -23:59
    2020.08.11

  • Gabriele Poso live quartet @ElBarrioVerde Alezio
    22:00 -23:59
    2020.08.11

    MARTEDì 11 AGOSTO GABRIELE POSO QUARTET CON MYLIOUS JOHNSON, MARCO BARDOSCIA E GIUSEPPE MAGAGNINO LIVE CON UN CONCERTO D’IMPROVVISAZIONE ESCLUSIVO PER EL BARRIO VERDE DI ALEZIO!

    Martedì 11 agosto il palco estivo del Barrio Verde di Alezio vedrà protagonista Gabriele Poso in quartet, con Mylious Johnson alla batteria, Giuseppe Magagnino al piano e Marco Bardoscia al basso, impegnati in un esclusivo live di improvvisazione, con uno spettacolo unico pensato appositamente per il concept bar del comune salentino.

    Dalle 22:30 il polistrumentista e virtuoso delle percussioni Gabriele Poso, con i suoi musicisti, accompagnerà il pubblico in un’esperienza musicale a 360 gradi, con un palco immerso nel verde a far confluire la musica in un viaggio ancestrale alla scoperta dell’eredità culturale delle percussioni e del ritmo. Reduce dalla pubblicazione di Batik, il suo ultimo disco che fa confluire su disco l’esperienza live dei suoi concerti intorno al mondo, continua a conquistare il pubblico con le sue performance appassionate. Tra i suoi sostenitori più illustri, Gilles Peterson ne ha inserito alcune tracce nel suo The International Worldwide Show e altri show internazionali.

    📌 INGRESSO LIBERO CON PRENOTAZIONE
    ⏰ Start ore 22:30
    📲 Info e prenotazioni al 327 4592706

    BIOGRAFIE GABRIELE POSO QUARTET

    Gabriele Poso è un artista con una forte visione spirituale e musicale. Virtuoso delle percussioni, polistrumentista e direttore della Yoruba Soul Orchestra per il dj e produttore vincitore di un Grammy Award, Osunlade, Gabriele è nato in Sardegna, ma l’incessante passione per la musica lo ha portato ad espandere i propri orizzonti musicali: da Roma a Porto Rico, da Cuba a Berlino. Dal 1998 al 2001 si immerge nello studio delle percussioni afro-cubane, prima alla scuola Timba di Roma, sotto la guida di uno tra i maggiori rappresentanti della cultura afrocubana in Italia, Roberto ‘Mamey’ Evengelista. In seguito, nel 2001, si trasferisce a San Juan, in Porto Rico, per frequentare la Universidad Interamericana de Puerto Rico e, successivamente, l’Escuela National de Arte a L’Avana, a Cuba. Dal 2008, data di pubblicazione del primo album da solista “From The Genuine World” per Yoruba Records, Poso inizia ad esibirsi in tutta Europa. Il secondo album “Roots of Soul”, uscito per la label tedesca INFRACom!, ha vinto molti premi, tra cui Miglior produzione jazz indipendente del 2012. Nello stesso anno, Poso pubblica su BBE Records la compilation “The Languages of Tambores”, una raccolta dall’archivio personale di Gabriele alla scoperta dell’eredità culturale delle percussioni e del ritmo, di cui ha sapientemente curato la selezione. Evocativa e ancestrale, questa collezione copre un vasto arco temporale tra generi e continenti diversi, uniti insieme dall’antica e viscerale connessione con il linguaggio magico dei tamburi. Gabriele Poso, continua a conquistare il pubblico con le sue performance in tutto il mondo. Tra i suoi sostenitori più illustri, Gilles Peterson che ne ha inserito alcune tracce nel suo The International Worldwide Show e altri show internazionali. L’ultimo full lenght, “Awakening”, in uscita il 30 marzo 2018 per BBE Records, arriva dopo la nascita del primo figlio e segna una svolta dal punto di vista personale e artistico, con maggiori libertà espressiva e maturità compositiva.

    MYLIOUS JOHNSON è una delle attuali nuove generazioni di batteristi in circolazione. Da umili origini, Mylious ha iniziato a suonare in cori gospel della chiesa e successivamente ha allargato i suoi orizzonti musicali al Jazz, all’Hip Hop, al Pop, poi all’arena drumming del rock. Esplorò la sezione rock dei negozi di dischi e comprò quasi l’intera collezione di Led Zeppelin e The Who per afferrare l’atmosfera ‘rock’ da quelle rispettive icone della batteria. MYLIOUS è un batterista ben arrotondato con il suo stile equilibrato di R ‘n’ B, rock e jazz che lo colloca nel regno dei nuovi batteristi che si inseriscono nella mappa della batteria nella musica di oggi. È stato in grado di utilizzare questa combinazione di stili lavorando con Pink, Joe, 98 Degrees, Jessica Simpson, Mariah Carey, Alex Bugnon, Jovanotti, Tiziano Ferro, Giorgia, Sladu e Friends, Gianna Nannini e ora Emma per citarne alcuni.

    Marco Bardoscia è nato il 18 Dicembre 1982. All’età di dieci anni intraprende lo studio della chitarra ma dopo pochi mesi scopre il basso elettrico e si dedica allo studio di quest’ultimo prima prendendo lezioni da un musicista del proprio paese e poi autonomamente, successivamente studierà per un periodo con Massimo Moriconi. A quindici anni si iscrive alla classe di Contrabbasso del conservatorio Tito Schipa di Lecce dove conseguirà il diploma nel 2005 sotto la guida del M° Leonardo Presicci.Durante gli anni del conservatorio va maturando una forte passione per la musica Afroamericana, comincia a trascrivere i grandi maestri del jazz e studia gli standards, pane quotidiano di ogni jazzista, colleziona tra l’altro esperienze musicali di vario tipo spaziando dal Rock al Pop alla World Music sino alla musica classica e al Jazz suonando in molti festival in Italia, Belgio, Germania, Kosovo, Marocco, Olanda, Grecia, Turchia, Irlanda e Francia . Nel 2002 frequenta le clinics di Umbria Jazz e vince il premio al talento emesso dal BERKLEE COLLEGE OF MUSIC di Boston (USA) e viene inoltre invitato come artista nell’ambito della rassegna Umbria Jazz Winter dello stesso anno.Nel 2005 è finalista con il Nicola Andrioli quartet nel concorso internazionale Ethno- Jazz svoltosi a Milano vincendo il secondo premio e la pubblicazione dei due brani eseguiti nella finale.Nel 2006 vince il premio Jimmy Woode come miglior contrabbassista (premiato da una giuria composta tra gli altri da Buster Williams e Giorgio Rosciglione) nel concorso Ronciglione jazz festival nel quale si classifica terzo con il Francesco Saguto Quintet.Nel 2007 pubblica il suo primo disco da leader dal titolo “Opening” con ospite Gianluca Petrella, e ad Aprile 2011 il secondo: “The Dreamer”, prodotto dalla My favorite Records. Vanta collaborazioni di rilievo nel panorama jazzistico europeo, Paolo Fresu, Gianluca Petrella, Ernst Reijseger, Perico Sambeat, Raffaele Casarano, Luca Aquino, Banda municipal de santiago de Cuba sono alcuni dei nomi con cui ha collaborato.

    Giuseppe Magagnino (Gallipoli 1977), pianista, arrangiatore e jazzista diplomato in Pianoforte al Conservatorio di Musica ”Tito Schipa” di Lecce, si è perfezionato a Firenze con maestri di prestigio internazionale tra cui Pier Narciso Masi per l’interpretazione del repertorio tradizionale e Stefano Bollani per il pianoforte jazz.Svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Dall’aprile 2007 è pianista e arrangiatore della ”Yoruba Records” e della ”Yoruba Soul Orchestra”, una collaborazione che lo porta ad esibirsi al ”Radar Live Festival” di Istanbul, a Paridi al club Djoon, al ”Mod Club Theatre” di Toronto in occasione della rassegna ”Soul Live Music Series”.Nel 2009 è stato il pianista dell’Orchestra ”Terra d’Otranto” partecipando alle dirette Rai per le trasmissioni ”Gli oscar della TV 2009” realizzata nel teatro Ariston di Sanremo, ed il ”Premio Barocco 2009”.

  • Dente live a Corigliano per il SEI Festival
    22:00 -23:59
    2020.08.11

    👉 DENTE
    ~ Castello Volante di Corigliano d’Otranto
    📆 11 agosto
    🕔 22.00
    #seifestival #whereismylive #coolclub

    In questo tour i brani del suo ultimo album omonimo e le canzoni del suo vasto repertorio verranno riarrangiati in chiave acustica. Sarà un concerto intimo e raccolto, in cui sarà messa in luce la parte più essenziale dei brani del cantautore.
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    🎧 Ascoltalo qui: https://bit.ly/2ZqkYxQListentoDente
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Prevendite attive su DICE:
    🎫 https://bit.ly/2WTtLXvDenteSEI

    ℹ️ GUIDA ALL’ACQUISTO:
    Comprando due o più biglietti assieme dichiari di essere congiunto con chi verrà con te e ti saranno assegnati dei posti vicini. Se vuoi acquistare il biglietto per te e qualcuno che non frequenti abitualmente, dovrai fare due acquisti separati per garantire il distanziamento sociale tramite la nostra mappa dinamica. In ogni caso ti verrà assegnato automaticamente il migliore posto disponibile sulla mappa.

    Scaricate l’app per acquistare i vostri biglietti.

    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Sponsor: Garofano Vigneti e Cantine e Vestas Travel
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Media Partner: Alpaca Music,Radio WAU, Radiosonar.net, RKO, Le Rane, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Dopo aver affrontato il lockdown con il format web #SeiACasa, il SEI Festival, ideato, prodotto e promosso da CoolClub.it, con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dal Fus del Mibact, dalla Regione Puglia e da altri partner pubblici e privati, proporrà una ricca stagione estiva con, tra gli altri ospiti, VINICIO CAPOSSELA, Giovanni Truppi, Giardini di Mirò, Napoli Segreta, Beatrice Antolini, Erica Mou, Inude, Les Contes d’Alfonsina – Alfonsina Swing.

    ➡️ www.seifestival.it
    📧 info@seifestival.it
    📞333 1803375

  • Futura live al Cloro di Lecce
    22:00 -23:59
    2020.08.11

    Inizio concerto h 22.00
    Prenota il tavolo per cena o drink al…

    info 3331464749
    whatsapp diretto
    bit.ly/2CQRP3f

    Pronti per le Novità?
    Una serata da cantare a squarciagola 😁.

    Inizio concerto h 22.00
    Prenota il tavolo per cena o drink al…

    info 3331464749
    whatsapp diretto
    bit.ly/2CQRP3f

  • Festa Gordon con Wonderwall Oasis Tribute Band a Otranto
    22:00 -23:59
    2020.08.11

    Dopo il successo dell’edizione magliese di dicembre, torna a Otranto la Festa Gordon con i Wonderwall, band salentina tributo agli Oasis. Ottimo cibo, birra di qualità e grande musica, questi gli ingredienti dello show in scena all’agriturismo La Casetta, nel cuore della città idruntina, martedì 11 agosto 2020.

    Un appuntamento ormai consolidato, quello della Festa Gordon, tra i più attesi nel Salento, nato a Maglie nel 2004 grazie a un’associazione spontanea di ragazzi, che da allora ogni anno si riuniscono in un evento no-profit per ritrovarsi attraverso il gusto della birra e della buona compagnia.

    Quest’anno la Summer Edition della festa ospita ancora i Wonderwall, quintetto salentino che da alcuni anni ripropone il meglio del rock britannico 🎶 targato Oasis, il gruppo dei bizzosi fratelli Liam e Noel Gallagher che ha segnato un’era. La band è composta da Michele (voce), Frank (basso) Roberto (chitarra), Lorenzo (batteria), Federico (chitarra, seconde voci).

    Info: 📱 342 7557908
    Agriturismo La Casetta – via Santa Barbara – Otranto (LE)
    Start ore 21.00
    Ingressi limitati nel rispetto delle normative COVID-19

  • Animo Coldplay tribute live al Central Bar di Gagliano
    22:00 -23:59
    2020.08.11

  • Hound Dogs live al Mercato24Re di Leuca
    22:00 -23:59
    2020.08.11

  • Altri eventi
    • L'Orso / Domanda di matrimonio -- a Racale
      21:00 -23:59
      2020.08.11

      📍 B&b la gemma del salento Racale
      📍Via Mazzini, 35/A
      h. 21:00

      Nel rispetto delle norme anti Covid-19 l’ingresso è consentito solo su prenotazione🎭
      Info, prenotazioni e costi 393.3655700📞

    • Mino de Santis live a Ruffano
      21:00 -23:59
      2020.08.11
    • Erica Mou a Lucugnano
      21:00 -23:59
      2020.08.11
    • Polaroid live a Torre Lapillo
      21:00 -23:59
      2020.08.11
    • Gabriele Poso live quartet @ElBarrioVerde Alezio
      22:00 -23:59
      2020.08.11

      MARTEDì 11 AGOSTO GABRIELE POSO QUARTET CON MYLIOUS JOHNSON, MARCO BARDOSCIA E GIUSEPPE MAGAGNINO LIVE CON UN CONCERTO D’IMPROVVISAZIONE ESCLUSIVO PER EL BARRIO VERDE DI ALEZIO!

      Martedì 11 agosto il palco estivo del Barrio Verde di Alezio vedrà protagonista Gabriele Poso in quartet, con Mylious Johnson alla batteria, Giuseppe Magagnino al piano e Marco Bardoscia al basso, impegnati in un esclusivo live di improvvisazione, con uno spettacolo unico pensato appositamente per il concept bar del comune salentino.

      Dalle 22:30 il polistrumentista e virtuoso delle percussioni Gabriele Poso, con i suoi musicisti, accompagnerà il pubblico in un’esperienza musicale a 360 gradi, con un palco immerso nel verde a far confluire la musica in un viaggio ancestrale alla scoperta dell’eredità culturale delle percussioni e del ritmo. Reduce dalla pubblicazione di Batik, il suo ultimo disco che fa confluire su disco l’esperienza live dei suoi concerti intorno al mondo, continua a conquistare il pubblico con le sue performance appassionate. Tra i suoi sostenitori più illustri, Gilles Peterson ne ha inserito alcune tracce nel suo The International Worldwide Show e altri show internazionali.

      📌 INGRESSO LIBERO CON PRENOTAZIONE
      ⏰ Start ore 22:30
      📲 Info e prenotazioni al 327 4592706

      BIOGRAFIE GABRIELE POSO QUARTET

      Gabriele Poso è un artista con una forte visione spirituale e musicale. Virtuoso delle percussioni, polistrumentista e direttore della Yoruba Soul Orchestra per il dj e produttore vincitore di un Grammy Award, Osunlade, Gabriele è nato in Sardegna, ma l’incessante passione per la musica lo ha portato ad espandere i propri orizzonti musicali: da Roma a Porto Rico, da Cuba a Berlino. Dal 1998 al 2001 si immerge nello studio delle percussioni afro-cubane, prima alla scuola Timba di Roma, sotto la guida di uno tra i maggiori rappresentanti della cultura afrocubana in Italia, Roberto ‘Mamey’ Evengelista. In seguito, nel 2001, si trasferisce a San Juan, in Porto Rico, per frequentare la Universidad Interamericana de Puerto Rico e, successivamente, l’Escuela National de Arte a L’Avana, a Cuba. Dal 2008, data di pubblicazione del primo album da solista “From The Genuine World” per Yoruba Records, Poso inizia ad esibirsi in tutta Europa. Il secondo album “Roots of Soul”, uscito per la label tedesca INFRACom!, ha vinto molti premi, tra cui Miglior produzione jazz indipendente del 2012. Nello stesso anno, Poso pubblica su BBE Records la compilation “The Languages of Tambores”, una raccolta dall’archivio personale di Gabriele alla scoperta dell’eredità culturale delle percussioni e del ritmo, di cui ha sapientemente curato la selezione. Evocativa e ancestrale, questa collezione copre un vasto arco temporale tra generi e continenti diversi, uniti insieme dall’antica e viscerale connessione con il linguaggio magico dei tamburi. Gabriele Poso, continua a conquistare il pubblico con le sue performance in tutto il mondo. Tra i suoi sostenitori più illustri, Gilles Peterson che ne ha inserito alcune tracce nel suo The International Worldwide Show e altri show internazionali. L’ultimo full lenght, “Awakening”, in uscita il 30 marzo 2018 per BBE Records, arriva dopo la nascita del primo figlio e segna una svolta dal punto di vista personale e artistico, con maggiori libertà espressiva e maturità compositiva.

      MYLIOUS JOHNSON è una delle attuali nuove generazioni di batteristi in circolazione. Da umili origini, Mylious ha iniziato a suonare in cori gospel della chiesa e successivamente ha allargato i suoi orizzonti musicali al Jazz, all’Hip Hop, al Pop, poi all’arena drumming del rock. Esplorò la sezione rock dei negozi di dischi e comprò quasi l’intera collezione di Led Zeppelin e The Who per afferrare l’atmosfera ‘rock’ da quelle rispettive icone della batteria. MYLIOUS è un batterista ben arrotondato con il suo stile equilibrato di R ‘n’ B, rock e jazz che lo colloca nel regno dei nuovi batteristi che si inseriscono nella mappa della batteria nella musica di oggi. È stato in grado di utilizzare questa combinazione di stili lavorando con Pink, Joe, 98 Degrees, Jessica Simpson, Mariah Carey, Alex Bugnon, Jovanotti, Tiziano Ferro, Giorgia, Sladu e Friends, Gianna Nannini e ora Emma per citarne alcuni.

      Marco Bardoscia è nato il 18 Dicembre 1982. All’età di dieci anni intraprende lo studio della chitarra ma dopo pochi mesi scopre il basso elettrico e si dedica allo studio di quest’ultimo prima prendendo lezioni da un musicista del proprio paese e poi autonomamente, successivamente studierà per un periodo con Massimo Moriconi. A quindici anni si iscrive alla classe di Contrabbasso del conservatorio Tito Schipa di Lecce dove conseguirà il diploma nel 2005 sotto la guida del M° Leonardo Presicci.Durante gli anni del conservatorio va maturando una forte passione per la musica Afroamericana, comincia a trascrivere i grandi maestri del jazz e studia gli standards, pane quotidiano di ogni jazzista, colleziona tra l’altro esperienze musicali di vario tipo spaziando dal Rock al Pop alla World Music sino alla musica classica e al Jazz suonando in molti festival in Italia, Belgio, Germania, Kosovo, Marocco, Olanda, Grecia, Turchia, Irlanda e Francia . Nel 2002 frequenta le clinics di Umbria Jazz e vince il premio al talento emesso dal BERKLEE COLLEGE OF MUSIC di Boston (USA) e viene inoltre invitato come artista nell’ambito della rassegna Umbria Jazz Winter dello stesso anno.Nel 2005 è finalista con il Nicola Andrioli quartet nel concorso internazionale Ethno- Jazz svoltosi a Milano vincendo il secondo premio e la pubblicazione dei due brani eseguiti nella finale.Nel 2006 vince il premio Jimmy Woode come miglior contrabbassista (premiato da una giuria composta tra gli altri da Buster Williams e Giorgio Rosciglione) nel concorso Ronciglione jazz festival nel quale si classifica terzo con il Francesco Saguto Quintet.Nel 2007 pubblica il suo primo disco da leader dal titolo “Opening” con ospite Gianluca Petrella, e ad Aprile 2011 il secondo: “The Dreamer”, prodotto dalla My favorite Records. Vanta collaborazioni di rilievo nel panorama jazzistico europeo, Paolo Fresu, Gianluca Petrella, Ernst Reijseger, Perico Sambeat, Raffaele Casarano, Luca Aquino, Banda municipal de santiago de Cuba sono alcuni dei nomi con cui ha collaborato.

      Giuseppe Magagnino (Gallipoli 1977), pianista, arrangiatore e jazzista diplomato in Pianoforte al Conservatorio di Musica ”Tito Schipa” di Lecce, si è perfezionato a Firenze con maestri di prestigio internazionale tra cui Pier Narciso Masi per l’interpretazione del repertorio tradizionale e Stefano Bollani per il pianoforte jazz.Svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Dall’aprile 2007 è pianista e arrangiatore della ”Yoruba Records” e della ”Yoruba Soul Orchestra”, una collaborazione che lo porta ad esibirsi al ”Radar Live Festival” di Istanbul, a Paridi al club Djoon, al ”Mod Club Theatre” di Toronto in occasione della rassegna ”Soul Live Music Series”.Nel 2009 è stato il pianista dell’Orchestra ”Terra d’Otranto” partecipando alle dirette Rai per le trasmissioni ”Gli oscar della TV 2009” realizzata nel teatro Ariston di Sanremo, ed il ”Premio Barocco 2009”.

    • Dente live a Corigliano per il SEI Festival
      22:00 -23:59
      2020.08.11

      👉 DENTE
      ~ Castello Volante di Corigliano d’Otranto
      📆 11 agosto
      🕔 22.00
      #seifestival #whereismylive #coolclub

      In questo tour i brani del suo ultimo album omonimo e le canzoni del suo vasto repertorio verranno riarrangiati in chiave acustica. Sarà un concerto intimo e raccolto, in cui sarà messa in luce la parte più essenziale dei brani del cantautore.
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      🎧 Ascoltalo qui: https://bit.ly/2ZqkYxQListentoDente
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Prevendite attive su DICE:
      🎫 https://bit.ly/2WTtLXvDenteSEI

      ℹ️ GUIDA ALL’ACQUISTO:
      Comprando due o più biglietti assieme dichiari di essere congiunto con chi verrà con te e ti saranno assegnati dei posti vicini. Se vuoi acquistare il biglietto per te e qualcuno che non frequenti abitualmente, dovrai fare due acquisti separati per garantire il distanziamento sociale tramite la nostra mappa dinamica. In ogni caso ti verrà assegnato automaticamente il migliore posto disponibile sulla mappa.

      Scaricate l’app per acquistare i vostri biglietti.

      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Sponsor: Garofano Vigneti e Cantine e Vestas Travel
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Media Partner: Alpaca Music,Radio WAU, Radiosonar.net, RKO, Le Rane, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Dopo aver affrontato il lockdown con il format web #SeiACasa, il SEI Festival, ideato, prodotto e promosso da CoolClub.it, con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dal Fus del Mibact, dalla Regione Puglia e da altri partner pubblici e privati, proporrà una ricca stagione estiva con, tra gli altri ospiti, VINICIO CAPOSSELA, Giovanni Truppi, Giardini di Mirò, Napoli Segreta, Beatrice Antolini, Erica Mou, Inude, Les Contes d’Alfonsina – Alfonsina Swing.

      ➡️ www.seifestival.it
      📧 info@seifestival.it
      📞333 1803375

    • Futura live al Cloro di Lecce
      22:00 -23:59
      2020.08.11

      Inizio concerto h 22.00
      Prenota il tavolo per cena o drink al…

      info 3331464749
      whatsapp diretto
      bit.ly/2CQRP3f

      Pronti per le Novità?
      Una serata da cantare a squarciagola 😁.

      Inizio concerto h 22.00
      Prenota il tavolo per cena o drink al…

      info 3331464749
      whatsapp diretto
      bit.ly/2CQRP3f

    • Festa Gordon con Wonderwall Oasis Tribute Band a Otranto
      22:00 -23:59
      2020.08.11

      Dopo il successo dell’edizione magliese di dicembre, torna a Otranto la Festa Gordon con i Wonderwall, band salentina tributo agli Oasis. Ottimo cibo, birra di qualità e grande musica, questi gli ingredienti dello show in scena all’agriturismo La Casetta, nel cuore della città idruntina, martedì 11 agosto 2020.

      Un appuntamento ormai consolidato, quello della Festa Gordon, tra i più attesi nel Salento, nato a Maglie nel 2004 grazie a un’associazione spontanea di ragazzi, che da allora ogni anno si riuniscono in un evento no-profit per ritrovarsi attraverso il gusto della birra e della buona compagnia.

      Quest’anno la Summer Edition della festa ospita ancora i Wonderwall, quintetto salentino che da alcuni anni ripropone il meglio del rock britannico 🎶 targato Oasis, il gruppo dei bizzosi fratelli Liam e Noel Gallagher che ha segnato un’era. La band è composta da Michele (voce), Frank (basso) Roberto (chitarra), Lorenzo (batteria), Federico (chitarra, seconde voci).

      Info: 📱 342 7557908
      Agriturismo La Casetta – via Santa Barbara – Otranto (LE)
      Start ore 21.00
      Ingressi limitati nel rispetto delle normative COVID-19

    • Animo Coldplay tribute live al Central Bar di Gagliano
      22:00 -23:59
      2020.08.11
    • Hound Dogs live al Mercato24Re di Leuca
      22:00 -23:59
      2020.08.11
12
  • Festa Del Sud Io Te E Puccia Accasaccio Mistura Louca & CESKO
    20:00 -23:59
    2020.08.12

    FESTA DEL SUD!
    MERCOLEDI’ 12 AGOSTO
    Il parco Splash è PRONTO per dare Vita alla Festa del Sud
    con Tanti Gruppi Musicali e Dj Set.
    MUSICA FOLK, PIZZICA POPOLARE SKA PATCHANKA REGGAE E DIVERTENTISMO.
    PRESENTA IL FESTVAL Cesko CANTANTE DEGLI Après la Classe
    ___________________________________________________________________

    Dalle 20:00
    Ingresso 10 Euro
    APERTA LA RISTORAZIONE BIRRERIA
    Cucina Pizzeria
    ______________________________________________________________________

    DALLE 20:30
    LIVE CON Max Forleo
    MAX FORLEO, CLASSE ’79
    SI INTERESSA ALLA MUSICA DALL’ETÀ DI 7 ANNI APPROCCIANDOSI ALLA CHITARRA CLASSICA E MATURANDO POI INTERESSE ANCHE PER PIANOFORTE, BATTERIA, BASSO E VOCE.

    DAL 1998 LE PRIME ESPERIENZE LIVE SUL PALCO PROFESSIONALI CHE LO PORTERANNO POI NEL 2003 ALLA PRIMA PRODUZIONE DISCOGRAFICA CON LA BAND DA LUI FORMATA INSIEME A DARIO ACCARDI: THE LOREAN.

    CON I THE LOREAN INCIDE DUE DISCHI ED UN SINGOLO,
    RISPETTIVAMENTE: “THE LOREAN” (2003), “MORNING FREEDOM” (2008), “TIME TO WASTE” (2010).

    LA MUSICA LO PORTA SU PALCHI DI TUTTA ITALIA (ARENA DI MILANO, ALCATRAZ, DEMODE, STAZIONE BIRRA, ROCK IN ROMA…) EUROPA (LONDRA, BERLINO, AMSTERDAM, VIENNA…) E AMERICA.
    COLLABORA CON ARTISTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI COME:

    TM STEVENS (BASSISTA DI PRINCE E JAMES BROWN), RICHIE KOTZEN (CHITARRISTA DEI POISON E MR. BIG), IRON BUTTERFLY, KEE MARCELLO (CHITARRISTA DEGLI EUROPE) E MOLTI ALTRI.

    DOPO LO SCIOGLIMENTO DELLA BAND NEL 2010, MAX FORLEO DECIDE DI CONTINUARE CON LO PSEUDONIMO “THE TRAVELLER”, SPUNTO TRATTO DALLE COLONNE SONORE SCRITTE CHITARRA E VOCE PER IL CORTOMETRAGGIO “TRENO DELLA MEMORIA” .

    CON LO PSEUDONIMO THE TRAVELLER, MAX FORLEO INCIDE 5 ALBUM: THE TRAVELLER (2011), LIFE (2012), UNCENSORED KINGDOM PART 1/2/3) E DIVERSI FEATURING SIA IN AMBITO RAP CHE ROCK.

    LO CARATTERIZZA DA SEMPRE L’INTENSISSIMA ATTIVITA’ LIVE (CIRCA 100 DATE ANNUE) MA NEL 2016 DECIDE DI PRENDERE UNA PAUSA.

    FORLEO SI RIPRESENTA SULLA SCENA NEL 2018 SCRIVENDO IN ITALIANO PUBBLICANDO: DISTANZE (2018), PHILOS (2019) E USCITO AD APRILE 2020 L’ALBUM “ALICE A FEBBRAIO” DI CUI STA OTTENENDO FINO AD OGGI OTTIME RECENSIONI (VINILE, STONE MUSIC, CLASSIC ROCK, IL MANIFESTO, RUMORE…)
    ——————————————————————

    Live dalle 21:00
    Con Mistura Louca
    Nel 2011 dei musicisti dalle più svariate influenze musicali decidono di formare una band, perché accomunati da una sola grande passione: l’amore per la musica! Nascono così i MISTURA LOUCA, un viaggio musicale tra colori e sonorità della Patchanka. La traduzione letterale del nome della band infatti, “Miscuglio Pazzo”, esprime al meglio la grande varietà di stili musicali proposti negli spettacoli della band, tra cui : Reggae, Punk, Ska e Gypsy Punk, non tralasciando anche qualche sonorità popolare della grecìa salentina. Le esibizioni del gruppo si sono contraddistinte fin da subito per una forte carica energetica e un Sound a 360° dove ogni concerto vuol essere una vera e propria festa. Nei suoi numerosissimi live la band, formata da otto elementi, trasmette qualcosa di originale ed innovativo al pubblico, che diventa sempre più numeroso, collezionando consensi e critiche in lungo e in largo per la Puglia. Insomma, basta mettere insieme un’incredibile grinta, tanto amore per le vibrazioni reggae e patchanka, moltiplicare per otto ed agitare al ritmo di punk-ska: ecco il mix che ha sancito il successo dei MISTURA LOUCA. Esplosivi e travolgenti fanno saltare ma anche riflettere ad ogni loro esibizione, durante la quale tenere fermi i piedi e le mani è davvero impossibile! La band di giovani ragazzi, dopo essersi “fatta le ossa” suonando dal vivo un po’ ovunque (dai Pub alle feste in piazza, da quelle universitarie ai centri sociali), ha trovato una sua ben definita identità artistica, intraprendendo così un processo di personalizzazione. Recentemente, infatti, è stato lanciato l’ultimo inedito “Il Meridionale” dopo “Move in Time” (2014), “L’Essenza” (2015) e “Cosa ti resta” (2016). Le presentazioni degli inediti hanno dato seguito ad entusiasmanti Live nelle più importanti location e feste salentine tra cui il Parco Gondar e diverse importanti Sagre come la “Festa della Municeddha” (2014). Il singolo “L’Essenza” è stato presentato alla manifestazione “Aria di Friuli Venezia Giulia”, dove i Mistura Louca sono risultati VINCITORI DEL PROGETTO GIOVANI avendo così la possibilità di esibirsi a San Daniele (Friuli) insieme ai protagonisti del ricco programma culturale e musicale dell’evento: Bob Dylan, Caparezza, Vinicio Capossela, Lodovica Comello e altri ospiti internazionali. “Cosa ti resta”è un brano dal sound potente il cui videoclip è stato girato durante un’esibizione live della band al Parco Gondar; il singolo è stato inoltre presentato al “Collisioni Festival” a Barolo che si è affermato negli anni come uno dei Festival più importanti in Piemonte. Frequentato da decine di migliaia di spettatori, è uno degli eventi culturali più attesi in Italia. I Mistura hanno un repertorio che include diversi altri artisti internazionali tra cui i Gogol Bordello, Bob Marley, Manu Chao fino ad arrivare a Stevie Wonder e i Sergent Garcia e tanti altri. Le cover non risultano mai scontate e gli arrangiamenti mirano a fondere gli stili e le sonorità dei sopracitati artisti. La band attualmente è al lavoro per la realizzazione del primo lavoro discografico, composto esclusivamente da brani inediti, in uscita nel 2017. Stay Tuned!

    ______________________________________________________________________
    live 22:30
    Accasaccio
    La forte chimica musicale tra i suoi membri ha portato con il tempo il gruppo degli Accasaccio a sperimentare e innovare, dando vita non a semplici live ma a vere e proprie feste in musica. Un gruppo nato davvero per pura casualità, situazione che ha definito di conseguenza il loro nome, arrivando a una fama indiscussa nel territorio salentino e non solo. Ritmi dalla natura travolgenti, anime energiche e vibranti, sanno in ogni occasioni gettare le basi per dei concerti unici capaci di far ballare chiunque, coinvolgendo cover dei più prestigiosi artisti che hanno mai segnato il panorama musicale mondiale. I pezzi di Battisti, Celentano, Lucio Dalla, ma anche Carosone, Manu Chao, Marley e McFerrin si alterneranno alle tipiche melodie salentine. La loro creatività e voglia di espressione, hanno dato vita e continuano a farlo, a brani inediti che miscelano ritmi patchanka-reggae a quelli folk salentini, suoni sintetici a quelli aborigeni australiani, fraseggi e ritmiche di chitarra e ukulele a quelli di un violino virtuoso e liriche melodiche e corali, energiche ed espressive.

    Gli Accasaccio ospitano tra le loro fila artisti eclettici e particolarmente abili, come Gianmarco Monteforte alla voce e ukulele; Emilio Maggiulli alla voce, chitarra, loop fx; Davide Corsano alle tastiere, synth; Gioele Nuzzo a tamburello, cajon, e didgeridoo; Peppe Giannuzzi al violino; Lucio Stefano alla batteria;

    _____________________________________________________________________

    23:45
    IO, TE E PUCCIA
    La band nasce nel 2011, suscitando da subito grande curiosità ed interesse nei live club del Salento.
    Mente e cuore della formazione è Marco Perrone, conosciuto dal grande pubblico come Puccia, cantante e fisarmonicista degli Après La Classe, autore di brani come “Mammalitaliani” e “La luna cadrà”. Puccia mette in scena un nuovo progetto dal taglio decisamente più folk.
    Io, Te e Puccia nasce dall’idea di riproporre in chiave contemporanea, quasi “punk- folk”, i grandi classici della canzone salentina e non, passando dal grande Bruno Petrachi, al tango di piazzolla, dal poliedrico Renzo Arbore al suo maestro Pino Zimba, fino agli stornelli popolari.
    Il forte impatto scenico è garantito dalla sua fedelissima “orchestra” composta da 5 musicisti salentini già noti nella scena musicale nazionale: Manu Pagliara e Mike Minerva (già chitarrista e bassista degli Aretuska e dei Bundamove), Gabriele Blandini (trombettista dei Bundamove), Gianmarco Serra (batterista degli Après La Classe) ed Edo Zimba (tamburellista degli Zimbaria, nonché figlio ed erede del grande Pino).
    Nel febbraio 2013 esce il primo videoclip firmato “Io te e Puccia” e riscuote un tale successo (https://www.youtube.com/watch?v=ROxoyLb_t9I ) da convincere la band ad entrare in studio per registrare un album contenente il primo singolo inedito “Machina Gialla”(https://www.youtube.com/watch?v=niSElyoiP9k), il cui video spopola sul web.
    Nell’agosto 2014 la band apre il concerto del leggendario Manu Chao a Gallipoli e, su esplicita richiesta dell’artista, Puccia, Blandini e Zimba chiudono il concerto insieme a lui ed alla sua band, per un “feat” che passerà alla storia della musica salentina.

    A Seguire Dj Set Cesko Après la Classe
    LIVE SET PATCHANKA, REGGAE, ROCK, SKA

    ______________________________________________________________________
    ACQUAPARK
    Litoranea S.M. al Bagno località Rivabella Gallipoli
    info www.splashparco.it
    Tel 0833/273400 333/4041978

    START AT 20:00
    Ingresso 10 Euro

  • Eros Ramazzotti tribute live al FiloCore di Cutrofiano
    22:00 -23:59
    2020.08.12

13
14
15
16
  • Magna Mater – La Via del Femminile/prima pugliese al CosmicFest
    20:00 -23:59
    2020.08.16

    16 agosto 2020 – Convitto Palmieri/Biblioteca Bernardini,
    Lecce – ore 20.00
    MAGNA MATER – La Via del Femminile
    di Andrea Pirazzi
    👉 QUI IL TRAILER: www.youtube.com/watch?v=IhZ9XNxpKOc

    Omaggia la via del Femminile che oggi in Italia sta prendendo sempre più coscienza di sé. Grazie allo sguardo di tre donne (Annamaria Bona, Selene Calloni Williams e Athon Veggi), ai loro studi, alle ricerche e alle scelte personali, siamo testimoni di altre realtà: antiche tradizioni egizie, geometria sacra dei cerchi nel grano, psicologia evolutiva e l’arte dello sciamanismo. Presentiamo un ritratto a figura intera di una esistenza che va oltre l’ordinario. Le antiche sapienze ci ricordano l’arte del femminile come parte fondante dell’umanità, come riscoperta dell’Unitarietà e dell’Accoglienza. L’unione fra il Divino e l’Umano.
    Una proiezione in collaborazione con UAM.TV

    16 agosto ore 20.00, Biblioteca Bernardini di Lecce
    Posti limitati
    Prenotazione con contributo simbolico di 3 euro, 4 euro se in coppia da qui www.cosmicveganfest.it/magna-mater

    al Cosmic Fest 2020- Coscienze Immunitarie
    un festival in collaborazione con il Polo Biblio Museale di Lecce, Biblioteca Bernardini e Extraconvitto. Con il patrocinio della Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale e della Provincia di Lecce

  • Coppia Aperta Quasi Spalancata a Ruffano
    21:00 -23:59
    2020.08.16

    omenica 16 Agosto ritorna un classico del nostro repertorio: “Coppia aperta quasi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame.

    Continuano infatti gli spettacoli teatrali nel giardino dell’Agriturismo Spido.

    Il 16 agosto 2020 ore 21
    “Coppia aperta, quasi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame.
    con
    Antonio D’Aprile, Sara Pascali e Simone Massafra

    Regia di Antonio D’Aprile
    Produzione Diversamente Stabili

    Evento organizzato secondo le normative ANTI-COVID 19.
    OBBLIGATORIO PRENOTARE AL NUMERO 333 2555459

    Storia tragi-comica di una coppia che si confessa come durante una seduta dallo psicologo… ma in questo caso ad ascoltare è il pubblico, invocato come complice e testimone dai due protagonisti della piéce. �Il testo, scritto da Dario Fo e Franca Rame all’inizio degli anni ’80, racconta il tentativo di mettere in atto la “coppia aperta” da parte di Antonia che, rassegnata ai continui tradimenti del marito, decide di accettare la situazione ed esercitare il suo diritto di fare altrettanto. Dopo anni di avventure extra-coniugali con giovani donne e giustificazioni di ogni tipo (lui), finti suicidi, momenti di disperazione e tentati omicidi (lei), è il momento della “parità”: è lei a conquistare l’atomico aspirante Premio Nobel e cantate rock per passione, e a mandare in crisi il fedifrago impenitente nel momento in cui l’uomo realizza che sta per perdere la moglie… perché quando una donna tradisce lo fa con il cuore. �Il finale è a sorpresa ma fino ad un certo punto: la coppia aperta è un’utopia, oggi come ieri, la Società italiana degli anni ’80, a dispetto di qualsiasi rivoluzione sessuale, è ancora intessuta di maschilismo, e per quanto lo si dica con la pungente ironia ed il linguaggio diretto e popolare cui Fo ci ha abituato, il messaggio ha un retrogusto amaro ed induce a riflessioni più profonde: la coppia aperta è possibile soltanto ad una via, quella maschile, mentre scoppia decisamente quando a rivendicare la stessa libertà è Antonia!

  • Nel Blu dipinto di Blues
    21:00 -23:59
    2020.08.16

  • Stefania Alterio in Concerto a Cutrofiano
    21:00 -22:00
    2020.08.16

    Stefania Alterio è un’attrice di professione e musicista di vocazione.
    Cilena di origine, arriva col suo ukulele a Bologna alla fine del 2018. Nelle sue canzoni l’influenza dei ritmi sudamericani con i quali cresce riaffiorano attraverso le tonalità delle sue emozioni.

    Arriva a Piccapane con il suo repertorio latinoamericano, dove ci porterà in Cile,Perú, Argentina, Messico e ci condividerà alcune delle sue composizioni. Alcune tappe del suo viaggio musicale saranno accompagnate dalla fisarmonica di Marco Pellegrino.

    Come sempre sarà a vostra disposizione la nostra cena vegana, biologica a chilometro zero e, per chi volesse stuzzicare durante il concerto, sarà possibile degustare il menu Tapas.

    Gradita la prenotazione al: 327 845 3459

    Vi attendiamo, col corazon,
    Staff Piccapane

    #ConcertiSalento
    #EventiSalentoEstate2020
    #AgriturismoConcertoSalento

    Agriturismo Biologico Piccapane

    sp cutrofiano-aradeo angolo incrocio per sogliano, 73020 Cutrofiano
  • Altri eventi
    • Magna Mater - La Via del Femminile/prima pugliese al CosmicFest
      20:00 -23:59
      2020.08.16

      16 agosto 2020 – Convitto Palmieri/Biblioteca Bernardini,
      Lecce – ore 20.00
      MAGNA MATER – La Via del Femminile
      di Andrea Pirazzi
      👉 QUI IL TRAILER: www.youtube.com/watch?v=IhZ9XNxpKOc

      Omaggia la via del Femminile che oggi in Italia sta prendendo sempre più coscienza di sé. Grazie allo sguardo di tre donne (Annamaria Bona, Selene Calloni Williams e Athon Veggi), ai loro studi, alle ricerche e alle scelte personali, siamo testimoni di altre realtà: antiche tradizioni egizie, geometria sacra dei cerchi nel grano, psicologia evolutiva e l’arte dello sciamanismo. Presentiamo un ritratto a figura intera di una esistenza che va oltre l’ordinario. Le antiche sapienze ci ricordano l’arte del femminile come parte fondante dell’umanità, come riscoperta dell’Unitarietà e dell’Accoglienza. L’unione fra il Divino e l’Umano.
      Una proiezione in collaborazione con UAM.TV

      16 agosto ore 20.00, Biblioteca Bernardini di Lecce
      Posti limitati
      Prenotazione con contributo simbolico di 3 euro, 4 euro se in coppia da qui www.cosmicveganfest.it/magna-mater

      al Cosmic Fest 2020- Coscienze Immunitarie
      un festival in collaborazione con il Polo Biblio Museale di Lecce, Biblioteca Bernardini e Extraconvitto. Con il patrocinio della Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale e della Provincia di Lecce

    • Coppia Aperta Quasi Spalancata a Ruffano
      21:00 -23:59
      2020.08.16

      omenica 16 Agosto ritorna un classico del nostro repertorio: “Coppia aperta quasi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame.

      Continuano infatti gli spettacoli teatrali nel giardino dell’Agriturismo Spido.

      Il 16 agosto 2020 ore 21
      “Coppia aperta, quasi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame.
      con
      Antonio D’Aprile, Sara Pascali e Simone Massafra

      Regia di Antonio D’Aprile
      Produzione Diversamente Stabili

      Evento organizzato secondo le normative ANTI-COVID 19.
      OBBLIGATORIO PRENOTARE AL NUMERO 333 2555459

      Storia tragi-comica di una coppia che si confessa come durante una seduta dallo psicologo… ma in questo caso ad ascoltare è il pubblico, invocato come complice e testimone dai due protagonisti della piéce. �Il testo, scritto da Dario Fo e Franca Rame all’inizio degli anni ’80, racconta il tentativo di mettere in atto la “coppia aperta” da parte di Antonia che, rassegnata ai continui tradimenti del marito, decide di accettare la situazione ed esercitare il suo diritto di fare altrettanto. Dopo anni di avventure extra-coniugali con giovani donne e giustificazioni di ogni tipo (lui), finti suicidi, momenti di disperazione e tentati omicidi (lei), è il momento della “parità”: è lei a conquistare l’atomico aspirante Premio Nobel e cantate rock per passione, e a mandare in crisi il fedifrago impenitente nel momento in cui l’uomo realizza che sta per perdere la moglie… perché quando una donna tradisce lo fa con il cuore. �Il finale è a sorpresa ma fino ad un certo punto: la coppia aperta è un’utopia, oggi come ieri, la Società italiana degli anni ’80, a dispetto di qualsiasi rivoluzione sessuale, è ancora intessuta di maschilismo, e per quanto lo si dica con la pungente ironia ed il linguaggio diretto e popolare cui Fo ci ha abituato, il messaggio ha un retrogusto amaro ed induce a riflessioni più profonde: la coppia aperta è possibile soltanto ad una via, quella maschile, mentre scoppia decisamente quando a rivendicare la stessa libertà è Antonia!

    • Nel Blu dipinto di Blues
      21:00 -23:59
      2020.08.16
    • Stefania Alterio in Concerto a Cutrofiano
      21:00 -22:00
      2020.08.16

      Stefania Alterio è un’attrice di professione e musicista di vocazione.
      Cilena di origine, arriva col suo ukulele a Bologna alla fine del 2018. Nelle sue canzoni l’influenza dei ritmi sudamericani con i quali cresce riaffiorano attraverso le tonalità delle sue emozioni.

      Arriva a Piccapane con il suo repertorio latinoamericano, dove ci porterà in Cile,Perú, Argentina, Messico e ci condividerà alcune delle sue composizioni. Alcune tappe del suo viaggio musicale saranno accompagnate dalla fisarmonica di Marco Pellegrino.

      Come sempre sarà a vostra disposizione la nostra cena vegana, biologica a chilometro zero e, per chi volesse stuzzicare durante il concerto, sarà possibile degustare il menu Tapas.

      Gradita la prenotazione al: 327 845 3459

      Vi attendiamo, col corazon,
      Staff Piccapane

      #ConcertiSalento
      #EventiSalentoEstate2020
      #AgriturismoConcertoSalento

      Agriturismo Biologico Piccapane

      sp cutrofiano-aradeo angolo incrocio per sogliano, 73020 Cutrofiano
17
18
19
20
21
  • Spettacolo teatrale “EpicaMente – Bertolt Brecht” a Lecce
    20:00 -23:59
    2020.08.21

    Venerdì 21 agosto ore 19.30 – Museo Ebraico di Lecce.

    “EpicaMente – Bertolt Brecht”, dramma con musica di Giustina De Iaco (attrice, regista, fondatrice e Presidente dell’Ass.Teatro dell’Argo). Testi di Bertolt Brecht e Giustina De Iaco.

    “Una donna irrompe sulla scena con una modesta attrezzatura da cabaret. Una cantastorie all’apparenza, veste una divisa militare, appare decisa e sfrontata. Trascina la sua fabbrica di invenzioni e musica; produce canzoni, stornelli, oggetti, ricordi, curiosità e testimonianze.
    Lei è Helene Weigel, attrice del Berliner Ensemble, condividerà con il pubblico, in una specie di alternanza cabarettistica tra canzoni e parole, i motti di spirito e i monologhi di alcuni dei personaggi più noti dell’opera brechtiana che si declina nei cosiddetti “Drammi Didattici” con poche eccezioni tra cui “L’Opera da Tre Soldi”.
    Racconta la loro storia e la storia del mondo intero a cavallo di due guerre mondiali; aiuta a comprendere la poetica di Bertolt Brecht il quale, partendo da ”L’Opera da Tre Soldi”, embrione delle sue teorie, fino ad arrivare ai “Drammi Didattici”, elabora il cosiddetto “Teatro Epico”.
    In questo pirotecnico spettacolo tutto è accresciuto, reso grottesco, ogni azione e ogni teoria giunge al parossismo.”

    Programma:
    19.30 – visita guidata del Museo Ebraico di Lecce;
    20.00 – spettacolo teatrale “EpicaMente Bertolt Brecht”;
    a seguire – degustazione di un calice di vino kasher offerto dalle Cantine Leuci di Guagnano.

    TICKET: € 15,00 p.p.
    Include biglietto dello spettacolo, ingresso al Museo Ebraico di Lecce con visita guidata e degustazione di un calice di vino kasher.

    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA:
    email: info@palazzotaurino.com
    tel. e whatsapp: + 39 0832-247016

  • Emanuela Canepa a Palazzo Comi presenta “Insegnami la tempesta”
    21:00 -23:59
    2020.08.21

    Venerdì 21 Luglio, inizio ore 21 a Palazzo Comi, l’associazione Tina Lambrini – Casa Comi in collaborazione con Libreria Idrusa e Associazione Narrazioni – Presidio del Libro di Alessano, organizza un incontro con l’autrice Emanuela Canepa che presenterà il suo libro “Insegnami la tempesta” (ed. Einaudi). Dialogherà con la scrittrice Valeria Bisanti.

    L’evento fa parte della rassegna Armonia Estate.

    🖇 Emanuela Canepa
    Emanuela Canepa (Roma, 1967) vive a Padova, dove lavora come bibliotecaria. L’animale femmina (Einaudi 2018) è il suo romanzo d’esordio, con il quale ha vinto il Premio Calvino 2017. Tra le sue altre pubblicazioni: Insegnami la tempesta (Einaudi, 2020).

    🖇 Insegnami la tempesta
    C’è una donna ferma sulla soglia di un convento. Deve entrare, ma ha paura. Oltre quella soglia, lo sa, avverrà la resa dei conti. Perché è lí che si trova sua figlia, un’adolescente scappata di casa dopo l’ennesima lite con lei. Ed è lí che vive la persona che molti anni prima l’ha abbandonata senza una parola, per seguire la propria vocazione.
    Dopo il successo de L’animale femmina, Emanuela Canepa torna a scandagliare i conflitti sotterranei che si annidano in ogni rapporto. Stavolta, lo fa attraverso tre figure femminili indimenticabili. Una madre, alla quale la figlia rimprovera un’esistenza di rinunce. Una figlia, che la madre ha sempre sentito inaccessibile. E una suora, che ha lasciato tutto, anche la sua piú grande amica, per abbracciare senza riserve il proprio destino. Tre donne profondamente legate tra loro, eppure in costante fuga l’una dall’altra. Perché ogni legame d’amore può diventare un cappio, e ogni distacco trasformarsi in battaglia.

    Per accedere negli spazi del palazzo (toilette, zona firma-copie) è necessario indossare la mascherina. I posti utilizzabili sono limitati e disponibili solo previa prenotazione, come da norme anti-Covid vigenti.

    All’ingresso sarà a disposizione il gel igienizzante. L’ingresso all’area di presentazione sarà possibile già dalle ore 20.00.

    Prenotazione obbligatoria: 349/6415030 (Michela).

    Al termine della presentazione sarà possibile partecipare ad una visita guidata all’interno di Palazzo Comi – Casa Museo accompagnati dai volontari dell’Associazione Tina Lambrini – Casa Comi (Contributo 5,00 € prenotazione consigliata al 349/6415030).

    L’Associazione “Tina Lambrini – Casa Comi” opera a Lucugnano grazie all’accordo di collaborazione “Facciamo un patto” sottoscritto con il Polo Biblio Museale di Lecce e si propone di mettere in pratica percorsi e processi di valorizzazione e tutale di Palazzo Comi.

    Museo Castromediano – Lecce
    Provincia di Lecce
    Biblioteca Bernardini di Lecce

  • Lucio Corsi live a Corigliano
    21:00 -23:59
    2020.08.21

    👉 Lucio Corsi
    ~ Castello Volante di Corigliano d’Otranto
    📆 21 agosto
    🕔 22.00
    #seifestival #whereismylive #coolclub

    Lucio Corsi è indubbiamente uno dei cantautori più brillanti della sua generazione. In “Cosa faremo da grandi’, il suo ultimo album, parla di grandi imprese mandate in fumo con l’anima in pace. Lo stile narrativo unico da cantastorie si incontra con la vampa glam rock degli arrangiamenti live, rendendo lo spettacolo poetico ma al tempo stesso molto dinamico. L’album, pubblicato da Sugar Music, prodotto da Francesco Bianconi e Antonio Cooper Cupertino, è accompagnato dalle opere visionarie di Tommaso Ottomano. Ha ricevuto una grande accoglienza dagli addetti ai lavori e dal grande pubblico, tanto da esaurire tutte le prime date del tour (prima del lockdown).
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    🎧 Ascoltalo qui: https://bit.ly/3fZePOYListenToLucioCorsi
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    🎫 Prevendite ATTIVE su DICE: https://bit.ly/3iv2VxoLucioCorsi_SEI

    Scarica l’app per acquistare il biglietto.
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Sponsor: Garofano Vigneti e Cantine e Vestas Travel
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Media Partner: Alpaca Music, Radio WAU, Radiosonar.net, RKO, Le Rane, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno.
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Dopo aver affrontato il lockdown con il format web #SeiACasa, il SEI Festival, ideato, prodotto e promosso da CoolClub.it, con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dal Fus del Mibact, dalla Regione Puglia e da altri partner pubblici e privati, proporrà una ricca stagione estiva con, tra gli altri ospiti, VINICIO CAPOSSELA, Giovanni Truppi, Giardini di Mirò, DENTE, Napoli Segreta, Beatrice Antolini, Erica Mou, Inude, Les Contes d’Alfonsina – Alfonsina Swing.

    ➡️ www.seifestival.it
    📧 info@seifestival.it
    📞333 1803375

  • Circular Music AFRO Festival – TIGGIANO
    21:00 -23:59
    2020.08.21

    Circular Music AFRO Festival 2020 – Tiggiano – Giardino di Palazzo Baronale Sauli

    Scopri la cultura del West Africa con Circular Music!

  • 21-22/8 “Pizzo, canti di denuncia” con Riccardo Lanzarone per I Dialoghi del Faro a Taviano e Lecce
    21:00 -23:59
    2020.08.21

    VENERDÌ 21 E SABATO 22 AGOSTO “I DIALOGHI DEL FARO” PROSEGUONO A TAVIANO E LECCE CON LO SPETTACOLO “PIZZO, CANTI DI DENUNCIA” DI RICCARDO LANZARONE CON LE MUSICHE DAL VIVO DI FABIO GESMUNDO


    Venerdì 21 e sabato 22 agosto a Taviano e Lecce con lo spettacolo “Pizzo, canti di denuncia” dell’attore e autore siciliano Riccardo Lanzarone, con le musiche dal vivo di Fabio Gesmundo
    realizzato con il sostegno di AddiopizzoMat Teatro e Reh Recording Studioprosegue la rassegna “I Dialoghi del Faro”. Il ciclo di incontri su legalità e bellezza rientra nel più articolato progetto “Fari di Comunità”, finanziato dalla Regione Puglia attraverso l’Avviso pubblico 2/2017 “Cantieri Innovativi di Antimafia Sociale”. “Pizzo, canti di denuncia” – che, causa emergenza Covid19, ha debuttato su Rai Radio 3 il 23 maggio in occasione della Giornata della legalità, nasce dal fortunato e prezioso incontro tra l’attore e autore siciliano e il comitato AddioPizzo, un movimento aperto che nasce a Palermo e che agisce dal basso, facendosi portavoce di una “rivoluzione culturale” contro la mafia.

    Lanzarone, con questa lettura scenica sonorizzata dal vivo dalle musiche di Fabio Gesmundo che racconta storie quotidiane di sopravvivenza alla mafia, sarà venerdì 21 agosto (ore 21 – posti limitati – ingresso libero su prenotazione 3206286437), nel Cortile dell’Istituto Comprensivo Aldo Moro (via Maria Montessori) a Taviano, in collaborazione con la rassegna Girodicorte, e sabato 22 agosto  (ore 21 – posti limitati prenotazione consigliata via whatsapp O832373576) a Lecce in Piazzetta Giosuè Carducci per “Extra Convitto, più lib(e)ri in piazza”, in collaborazione con l’associazione Diffondiamo Idee di Valore e il festival Conversazioni sul futuro. A Lecce, prima dello spettacolo, l’autore e attore parteciperà a un incontro con Carlo Salvemini (sindaco di Lecce) e Annatonia Margiotta (Responsabile Interventi per la diffusione della legalità della Regione Puglia).

    “Volevo avvertire il nostro ignoto estortore di risparmiare le telefonate dal tono minaccioso e le spese per l’acquisto di micce, bombe e proiettili, in quanto non siamo disponibili a dare contributi e ci siamo messi sotto la protezione della polizia”: “Pizzo, canti di denuncia” parte dalle parole dell’imprenditore Libero Grassi, che per primo denunciò il suo estortore dicendo NO alla Mafia e giunge fino alle centinaia di commercianti, imprenditori e lavoratori che negli ultimi anni stanno sempre di più chiudendo le porte al business del racket.

    Cos’è successo dalla prima denuncia di Libero Grassi ad oggi? Come sono cambiate in questi anni le logiche mafiose per il controllo dei quartieri? Perché si paga ancora il Pizzo? Questo progetto vuole essere una riflessione sulla condizione di schiavitù nella quale una persona si trova, purtroppo e ancora e molto spesso, solo per aver aperto un’attività in una zona “sbagliata”. Ma esistono ancora zone “franche”? Grazie alla testimonianza di alcune delle vittime intervistate, lo spettacolo tenta di infondere nello spettatore una grande speranza: la mafia non è invincibile, lo diceva per primo Giovanni Falcone il 30 agosto del 1991, proprio il giorno dopo la morte di Libero Grassi: “La mafia è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine”.

    Riccardo Lanzarone si diploma alla Civica Accademia D’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine. Frequenta la scuola di teatro Teatès di Palermo diretta da Michele Perriera. Segue seminari condotti da: Emma Dante, Valerio Binasco, Arturo Cirillo, Jurij Alschitz, Marco Sgrosso, Elena Bucci, Carolyn Carlson, Vetrano e Randisi. Lavora con Alessandro Serra – compagnia Teatropersona. Collabora con i Cantieri Teatrali Koreja, con la compagnia Teatro Minimo diretta da Michele Sinisi e Michele Santeramo. È stato tra i fondatori della Compagnia Vico Quarto Mazzini. Docente di recitazione presso la Civica Accademia D’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine e presso l’Atelier Teatro Fisico di Lecce. Ha lavorato al cinema con Antonio De Palo e Fabio Massa. Direttore artistico del Mat Teatro – laboratorio urbano di Terlizzi (BA). Come autore ha scritto “Codice Nero”, pubblicato da Caracò Editore.

    Fabio Gesmundo studia al conservatorio Niccolò Piccinni di Bari chitarra classica. Nel suo percorso artistico ha intrapreso numerose esperienze musicali spaziando tra generi e circuiti differenti: Broken Cords, LCDP con i quali si esibisce in numerosi tour europei fino alla recente esperienza con MAKAI, progetto di musica elettronica che pubblica i suoi dischi per INRI Torino. Dal 2016 è attivatore dello spazio MAT laboratorio dove gestisce tra le altre il REH Recording studio, punto di riferimento della produzione musicale della zona. All’interno dello spazio nascono numerose collaborazioni come la produzione di ATMOS, spettacolo di danza con le sue musiche, selezionato in diversi festival tra cui: Idaco New York e la vetrina di Anticorpi 2019

    Fari di Comunità” persegue l’obiettivo di promuovere il valore della legalità attraverso la sperimentazione di idee e progetti innovativi sui beni confiscati alla mafia lungo il litorale delle marine leccesi, da destinare a cantieri di innovazione sociale: sono questi i “Fari di Comunità”, luoghi simbolo della rigenerazione urbana e della coesione sociale, in cui far crescere il talento delle giovani generazioni. Il progetto “Fari di Comunità” è promosso e gestito dall’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) costituita dalla Cooperativa sociale L’Amicizia (ente capofila), Comune di Lecce, Casa Circondariale di Lecce, CCIAA – Camera di Commercio Industria, Artigianato, Agricoltura di Lecce, Istituto Tecnico “G. Deledda” di Lecce, Fondazione Le Costantine, Caritas Diocesana di Lecce, Parrocchia Santa Maria Goretti di Frigole e Cooperativa Sociale Piano di Fuga.

    Info 3938618394 – faridicomunita@gmail.com

    Ufficio stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

  • Ariel live al PepeNero di Galatina
    22:00 -23:59
    2020.08.21

  • Muffx live a Galatone
    22:00 -23:59
    2020.08.21

    venerdì 21 agosto – ore 21:15 e 22:45
    Palazzo Marchesale
    Piazza SS. Crocifisso – Galatone (Le)
    Ingresso 5 euro
    Posti limitati. Prenotazione consigliata
    Info 3291688899 – 0833864900 – 3666310075 – 3287215339

    I NUOVI “CONFINI” DEI MUFFX A GALATONE
    Venerdì 21 agosto (ore 21:15 e 22:30 – ingresso 5 euro) l’atrio del Palazzo Marchesale “Belmonte-Pignatelli” di Galatone, in provincia di Lecce, ospita un inedito live dei Muffx. Durante il concerto – organizzato dal collettivo Sbam e dall’amministrazione comunale nel programma dell’Estate Galatea 2020 – la band salentina guidata dal cantante e chitarrista Luigi Bruno (leader della Mediterranean Psychedelic Orkestra, fondatore del Collettivo Sbam e della Ill Sun Records e ideatore della Sagra del Diavolo) e composta da Alberto Ria (batteria), Mauro Tre (tastiere) e Ilario Suppressa (basso) presenterà uno spettacolo inedito, ideato per registrare i brani del nuovo album “Confini“, in uscita in autunno, per Riccardo Rinaldi snc e Black Windows con il sostegno di Puglia Sounds Record 2020. In alcuni brani la band sarà affiancata da Claudio Cavallo, leader dei Mascarimirì, che per l’occasione suonerà antichi strumenti del mediterraneo, e dal percussionista Gianluca De Mitri. La serata ospiterà anche istallazioni, video mapping e light show d’autore a tema sulle mura del palazzo. L’artista Massimo Pasca dipingerà live la copertina dell’album mentre i cambi palco e le attese saranno musicate dai vinili di Max NoccoSpazio anche a un piccolo mercatino artistico che vedrà tra gli altri espositori Detroit Rock City (partner ufficiale dell’evento) con la sua vasta collezione di vinili e la Galleria Psicoattiva con le sue stampe d’autore. In osservanza delle norme anti-covid19 i posti sono limitati. La prenotazione è consigliata al 3291688899 – 0833864900 – 3666310075 – 3287215339.

    In questo nuovo progetto, seconda opera della “trilogia delle lame” iniziata nel 2017 con ”L’ora di tutti”, un concept album strumentale liberamente ispirato all’omonimo romanzo (uscito nel 1962 per Bompiani) di Maria Corti ambientato durante l’invasione Turca nel 1480 a Otranto, i Muffx sonorizzeranno (come fosse musica di un film immaginario) le vicende cruente  accadute tra Galatone e Fulcignano intorno al 1300. Due comunità confinanti che per divergenze politiche, culturali e religiose (una professava il rito cristiano latino, l’altra quello greco) si scontrarono fino alla distruzione di Fulcignano, i cui ruderi sono ancora presenti nelle campagne di Galatone. Psichedelia, jazz rock e sperimentazione che strizzano l’occhio alla tradizione prog italiana degli anni settanta diventano la colonna sonora di questo nuovo viaggio sonoro della band salentina. Le caratteristiche vintage e sanguigne dei brani dell’album hanno suggerito alla band una registrazione interamente live in diretta di tutto il disco. Le riprese audio saranno effettuate dunque all’interno dell’atrio del Palazzo Marchesale Belmonte Pignatelli di Galatone con l’ausilio di uno studio mobile. La band utilizza strumentazione vintage, amplificatori a valvole fender, lombardi e davoli sia per le chitarre che per il basso e per le tastiere e synth. Le riprese saranno un ibrido tra analogico e digitale e il mastering finale sarà effettuato su un banco analogico. La band registrerà il disco come se fosse un concerto, tutti insieme, al fine di riprodurre il senso di interazione e improvvisazione dei brani.

    Ufficio stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
    Cristiana Francioso – cristiana@coolclub.it

  • Altri eventi
    • Spettacolo teatrale “EpicaMente - Bertolt Brecht” a Lecce
      20:00 -23:59
      2020.08.21

      Venerdì 21 agosto ore 19.30 – Museo Ebraico di Lecce.

      “EpicaMente – Bertolt Brecht”, dramma con musica di Giustina De Iaco (attrice, regista, fondatrice e Presidente dell’Ass.Teatro dell’Argo). Testi di Bertolt Brecht e Giustina De Iaco.

      “Una donna irrompe sulla scena con una modesta attrezzatura da cabaret. Una cantastorie all’apparenza, veste una divisa militare, appare decisa e sfrontata. Trascina la sua fabbrica di invenzioni e musica; produce canzoni, stornelli, oggetti, ricordi, curiosità e testimonianze.
      Lei è Helene Weigel, attrice del Berliner Ensemble, condividerà con il pubblico, in una specie di alternanza cabarettistica tra canzoni e parole, i motti di spirito e i monologhi di alcuni dei personaggi più noti dell’opera brechtiana che si declina nei cosiddetti “Drammi Didattici” con poche eccezioni tra cui “L’Opera da Tre Soldi”.
      Racconta la loro storia e la storia del mondo intero a cavallo di due guerre mondiali; aiuta a comprendere la poetica di Bertolt Brecht il quale, partendo da ”L’Opera da Tre Soldi”, embrione delle sue teorie, fino ad arrivare ai “Drammi Didattici”, elabora il cosiddetto “Teatro Epico”.
      In questo pirotecnico spettacolo tutto è accresciuto, reso grottesco, ogni azione e ogni teoria giunge al parossismo.”

      Programma:
      19.30 – visita guidata del Museo Ebraico di Lecce;
      20.00 – spettacolo teatrale “EpicaMente Bertolt Brecht”;
      a seguire – degustazione di un calice di vino kasher offerto dalle Cantine Leuci di Guagnano.

      TICKET: € 15,00 p.p.
      Include biglietto dello spettacolo, ingresso al Museo Ebraico di Lecce con visita guidata e degustazione di un calice di vino kasher.

      PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA:
      email: info@palazzotaurino.com
      tel. e whatsapp: + 39 0832-247016

    • Emanuela Canepa a Palazzo Comi presenta "Insegnami la tempesta"
      21:00 -23:59
      2020.08.21

      Venerdì 21 Luglio, inizio ore 21 a Palazzo Comi, l’associazione Tina Lambrini – Casa Comi in collaborazione con Libreria Idrusa e Associazione Narrazioni – Presidio del Libro di Alessano, organizza un incontro con l’autrice Emanuela Canepa che presenterà il suo libro “Insegnami la tempesta” (ed. Einaudi). Dialogherà con la scrittrice Valeria Bisanti.

      L’evento fa parte della rassegna Armonia Estate.

      🖇 Emanuela Canepa
      Emanuela Canepa (Roma, 1967) vive a Padova, dove lavora come bibliotecaria. L’animale femmina (Einaudi 2018) è il suo romanzo d’esordio, con il quale ha vinto il Premio Calvino 2017. Tra le sue altre pubblicazioni: Insegnami la tempesta (Einaudi, 2020).

      🖇 Insegnami la tempesta
      C’è una donna ferma sulla soglia di un convento. Deve entrare, ma ha paura. Oltre quella soglia, lo sa, avverrà la resa dei conti. Perché è lí che si trova sua figlia, un’adolescente scappata di casa dopo l’ennesima lite con lei. Ed è lí che vive la persona che molti anni prima l’ha abbandonata senza una parola, per seguire la propria vocazione.
      Dopo il successo de L’animale femmina, Emanuela Canepa torna a scandagliare i conflitti sotterranei che si annidano in ogni rapporto. Stavolta, lo fa attraverso tre figure femminili indimenticabili. Una madre, alla quale la figlia rimprovera un’esistenza di rinunce. Una figlia, che la madre ha sempre sentito inaccessibile. E una suora, che ha lasciato tutto, anche la sua piú grande amica, per abbracciare senza riserve il proprio destino. Tre donne profondamente legate tra loro, eppure in costante fuga l’una dall’altra. Perché ogni legame d’amore può diventare un cappio, e ogni distacco trasformarsi in battaglia.

      Per accedere negli spazi del palazzo (toilette, zona firma-copie) è necessario indossare la mascherina. I posti utilizzabili sono limitati e disponibili solo previa prenotazione, come da norme anti-Covid vigenti.

      All’ingresso sarà a disposizione il gel igienizzante. L’ingresso all’area di presentazione sarà possibile già dalle ore 20.00.

      Prenotazione obbligatoria: 349/6415030 (Michela).

      Al termine della presentazione sarà possibile partecipare ad una visita guidata all’interno di Palazzo Comi – Casa Museo accompagnati dai volontari dell’Associazione Tina Lambrini – Casa Comi (Contributo 5,00 € prenotazione consigliata al 349/6415030).

      L’Associazione “Tina Lambrini – Casa Comi” opera a Lucugnano grazie all’accordo di collaborazione “Facciamo un patto” sottoscritto con il Polo Biblio Museale di Lecce e si propone di mettere in pratica percorsi e processi di valorizzazione e tutale di Palazzo Comi.

      Museo Castromediano – Lecce
      Provincia di Lecce
      Biblioteca Bernardini di Lecce

    • Lucio Corsi live a Corigliano
      21:00 -23:59
      2020.08.21

      👉 Lucio Corsi
      ~ Castello Volante di Corigliano d’Otranto
      📆 21 agosto
      🕔 22.00
      #seifestival #whereismylive #coolclub

      Lucio Corsi è indubbiamente uno dei cantautori più brillanti della sua generazione. In “Cosa faremo da grandi’, il suo ultimo album, parla di grandi imprese mandate in fumo con l’anima in pace. Lo stile narrativo unico da cantastorie si incontra con la vampa glam rock degli arrangiamenti live, rendendo lo spettacolo poetico ma al tempo stesso molto dinamico. L’album, pubblicato da Sugar Music, prodotto da Francesco Bianconi e Antonio Cooper Cupertino, è accompagnato dalle opere visionarie di Tommaso Ottomano. Ha ricevuto una grande accoglienza dagli addetti ai lavori e dal grande pubblico, tanto da esaurire tutte le prime date del tour (prima del lockdown).
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      🎧 Ascoltalo qui: https://bit.ly/3fZePOYListenToLucioCorsi
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      🎫 Prevendite ATTIVE su DICE: https://bit.ly/3iv2VxoLucioCorsi_SEI

      Scarica l’app per acquistare il biglietto.
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Sponsor: Garofano Vigneti e Cantine e Vestas Travel
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Media Partner: Alpaca Music, Radio WAU, Radiosonar.net, RKO, Le Rane, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno.
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Dopo aver affrontato il lockdown con il format web #SeiACasa, il SEI Festival, ideato, prodotto e promosso da CoolClub.it, con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dal Fus del Mibact, dalla Regione Puglia e da altri partner pubblici e privati, proporrà una ricca stagione estiva con, tra gli altri ospiti, VINICIO CAPOSSELA, Giovanni Truppi, Giardini di Mirò, DENTE, Napoli Segreta, Beatrice Antolini, Erica Mou, Inude, Les Contes d’Alfonsina – Alfonsina Swing.

      ➡️ www.seifestival.it
      📧 info@seifestival.it
      📞333 1803375

    • Circular Music AFRO Festival - TIGGIANO
      21:00 -23:59
      2020.08.21

      Circular Music AFRO Festival 2020 – Tiggiano – Giardino di Palazzo Baronale Sauli

      Scopri la cultura del West Africa con Circular Music!

    • 21-22/8 "Pizzo, canti di denuncia" con Riccardo Lanzarone per I Dialoghi del Faro a Taviano e Lecce
      21:00 -23:59
      2020.08.21
      VENERDÌ 21 E SABATO 22 AGOSTO “I DIALOGHI DEL FARO” PROSEGUONO A TAVIANO E LECCE CON LO SPETTACOLO “PIZZO, CANTI DI DENUNCIA” DI RICCARDO LANZARONE CON LE MUSICHE DAL VIVO DI FABIO GESMUNDO


      Venerdì 21 e sabato 22 agosto a Taviano e Lecce con lo spettacolo “Pizzo, canti di denuncia” dell’attore e autore siciliano Riccardo Lanzarone, con le musiche dal vivo di Fabio Gesmundo
      realizzato con il sostegno di AddiopizzoMat Teatro e Reh Recording Studioprosegue la rassegna “I Dialoghi del Faro”. Il ciclo di incontri su legalità e bellezza rientra nel più articolato progetto “Fari di Comunità”, finanziato dalla Regione Puglia attraverso l’Avviso pubblico 2/2017 “Cantieri Innovativi di Antimafia Sociale”. “Pizzo, canti di denuncia” – che, causa emergenza Covid19, ha debuttato su Rai Radio 3 il 23 maggio in occasione della Giornata della legalità, nasce dal fortunato e prezioso incontro tra l’attore e autore siciliano e il comitato AddioPizzo, un movimento aperto che nasce a Palermo e che agisce dal basso, facendosi portavoce di una “rivoluzione culturale” contro la mafia.

      Lanzarone, con questa lettura scenica sonorizzata dal vivo dalle musiche di Fabio Gesmundo che racconta storie quotidiane di sopravvivenza alla mafia, sarà venerdì 21 agosto (ore 21 – posti limitati – ingresso libero su prenotazione 3206286437), nel Cortile dell’Istituto Comprensivo Aldo Moro (via Maria Montessori) a Taviano, in collaborazione con la rassegna Girodicorte, e sabato 22 agosto  (ore 21 – posti limitati prenotazione consigliata via whatsapp O832373576) a Lecce in Piazzetta Giosuè Carducci per “Extra Convitto, più lib(e)ri in piazza”, in collaborazione con l’associazione Diffondiamo Idee di Valore e il festival Conversazioni sul futuro. A Lecce, prima dello spettacolo, l’autore e attore parteciperà a un incontro con Carlo Salvemini (sindaco di Lecce) e Annatonia Margiotta (Responsabile Interventi per la diffusione della legalità della Regione Puglia).

      “Volevo avvertire il nostro ignoto estortore di risparmiare le telefonate dal tono minaccioso e le spese per l’acquisto di micce, bombe e proiettili, in quanto non siamo disponibili a dare contributi e ci siamo messi sotto la protezione della polizia”: “Pizzo, canti di denuncia” parte dalle parole dell’imprenditore Libero Grassi, che per primo denunciò il suo estortore dicendo NO alla Mafia e giunge fino alle centinaia di commercianti, imprenditori e lavoratori che negli ultimi anni stanno sempre di più chiudendo le porte al business del racket.

      Cos’è successo dalla prima denuncia di Libero Grassi ad oggi? Come sono cambiate in questi anni le logiche mafiose per il controllo dei quartieri? Perché si paga ancora il Pizzo? Questo progetto vuole essere una riflessione sulla condizione di schiavitù nella quale una persona si trova, purtroppo e ancora e molto spesso, solo per aver aperto un’attività in una zona “sbagliata”. Ma esistono ancora zone “franche”? Grazie alla testimonianza di alcune delle vittime intervistate, lo spettacolo tenta di infondere nello spettatore una grande speranza: la mafia non è invincibile, lo diceva per primo Giovanni Falcone il 30 agosto del 1991, proprio il giorno dopo la morte di Libero Grassi: “La mafia è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine”.

      Riccardo Lanzarone si diploma alla Civica Accademia D’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine. Frequenta la scuola di teatro Teatès di Palermo diretta da Michele Perriera. Segue seminari condotti da: Emma Dante, Valerio Binasco, Arturo Cirillo, Jurij Alschitz, Marco Sgrosso, Elena Bucci, Carolyn Carlson, Vetrano e Randisi. Lavora con Alessandro Serra – compagnia Teatropersona. Collabora con i Cantieri Teatrali Koreja, con la compagnia Teatro Minimo diretta da Michele Sinisi e Michele Santeramo. È stato tra i fondatori della Compagnia Vico Quarto Mazzini. Docente di recitazione presso la Civica Accademia D’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine e presso l’Atelier Teatro Fisico di Lecce. Ha lavorato al cinema con Antonio De Palo e Fabio Massa. Direttore artistico del Mat Teatro – laboratorio urbano di Terlizzi (BA). Come autore ha scritto “Codice Nero”, pubblicato da Caracò Editore.

      Fabio Gesmundo studia al conservatorio Niccolò Piccinni di Bari chitarra classica. Nel suo percorso artistico ha intrapreso numerose esperienze musicali spaziando tra generi e circuiti differenti: Broken Cords, LCDP con i quali si esibisce in numerosi tour europei fino alla recente esperienza con MAKAI, progetto di musica elettronica che pubblica i suoi dischi per INRI Torino. Dal 2016 è attivatore dello spazio MAT laboratorio dove gestisce tra le altre il REH Recording studio, punto di riferimento della produzione musicale della zona. All’interno dello spazio nascono numerose collaborazioni come la produzione di ATMOS, spettacolo di danza con le sue musiche, selezionato in diversi festival tra cui: Idaco New York e la vetrina di Anticorpi 2019

      Fari di Comunità” persegue l’obiettivo di promuovere il valore della legalità attraverso la sperimentazione di idee e progetti innovativi sui beni confiscati alla mafia lungo il litorale delle marine leccesi, da destinare a cantieri di innovazione sociale: sono questi i “Fari di Comunità”, luoghi simbolo della rigenerazione urbana e della coesione sociale, in cui far crescere il talento delle giovani generazioni. Il progetto “Fari di Comunità” è promosso e gestito dall’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) costituita dalla Cooperativa sociale L’Amicizia (ente capofila), Comune di Lecce, Casa Circondariale di Lecce, CCIAA – Camera di Commercio Industria, Artigianato, Agricoltura di Lecce, Istituto Tecnico “G. Deledda” di Lecce, Fondazione Le Costantine, Caritas Diocesana di Lecce, Parrocchia Santa Maria Goretti di Frigole e Cooperativa Sociale Piano di Fuga.

      Info 3938618394 – faridicomunita@gmail.com

      Ufficio stampa
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
      ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
      Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

    • Ariel live al PepeNero di Galatina
      22:00 -23:59
      2020.08.21
    • Muffx live a Galatone
      22:00 -23:59
      2020.08.21
      venerdì 21 agosto – ore 21:15 e 22:45
      Palazzo Marchesale
      Piazza SS. Crocifisso – Galatone (Le)
      Ingresso 5 euro
      Posti limitati. Prenotazione consigliata
      Info 3291688899 – 0833864900 – 3666310075 – 3287215339

      I NUOVI “CONFINI” DEI MUFFX A GALATONE
      Venerdì 21 agosto (ore 21:15 e 22:30 – ingresso 5 euro) l’atrio del Palazzo Marchesale “Belmonte-Pignatelli” di Galatone, in provincia di Lecce, ospita un inedito live dei Muffx. Durante il concerto – organizzato dal collettivo Sbam e dall’amministrazione comunale nel programma dell’Estate Galatea 2020 – la band salentina guidata dal cantante e chitarrista Luigi Bruno (leader della Mediterranean Psychedelic Orkestra, fondatore del Collettivo Sbam e della Ill Sun Records e ideatore della Sagra del Diavolo) e composta da Alberto Ria (batteria), Mauro Tre (tastiere) e Ilario Suppressa (basso) presenterà uno spettacolo inedito, ideato per registrare i brani del nuovo album “Confini“, in uscita in autunno, per Riccardo Rinaldi snc e Black Windows con il sostegno di Puglia Sounds Record 2020. In alcuni brani la band sarà affiancata da Claudio Cavallo, leader dei Mascarimirì, che per l’occasione suonerà antichi strumenti del mediterraneo, e dal percussionista Gianluca De Mitri. La serata ospiterà anche istallazioni, video mapping e light show d’autore a tema sulle mura del palazzo. L’artista Massimo Pasca dipingerà live la copertina dell’album mentre i cambi palco e le attese saranno musicate dai vinili di Max NoccoSpazio anche a un piccolo mercatino artistico che vedrà tra gli altri espositori Detroit Rock City (partner ufficiale dell’evento) con la sua vasta collezione di vinili e la Galleria Psicoattiva con le sue stampe d’autore. In osservanza delle norme anti-covid19 i posti sono limitati. La prenotazione è consigliata al 3291688899 – 0833864900 – 3666310075 – 3287215339.

      In questo nuovo progetto, seconda opera della “trilogia delle lame” iniziata nel 2017 con ”L’ora di tutti”, un concept album strumentale liberamente ispirato all’omonimo romanzo (uscito nel 1962 per Bompiani) di Maria Corti ambientato durante l’invasione Turca nel 1480 a Otranto, i Muffx sonorizzeranno (come fosse musica di un film immaginario) le vicende cruente  accadute tra Galatone e Fulcignano intorno al 1300. Due comunità confinanti che per divergenze politiche, culturali e religiose (una professava il rito cristiano latino, l’altra quello greco) si scontrarono fino alla distruzione di Fulcignano, i cui ruderi sono ancora presenti nelle campagne di Galatone. Psichedelia, jazz rock e sperimentazione che strizzano l’occhio alla tradizione prog italiana degli anni settanta diventano la colonna sonora di questo nuovo viaggio sonoro della band salentina. Le caratteristiche vintage e sanguigne dei brani dell’album hanno suggerito alla band una registrazione interamente live in diretta di tutto il disco. Le riprese audio saranno effettuate dunque all’interno dell’atrio del Palazzo Marchesale Belmonte Pignatelli di Galatone con l’ausilio di uno studio mobile. La band utilizza strumentazione vintage, amplificatori a valvole fender, lombardi e davoli sia per le chitarre che per il basso e per le tastiere e synth. Le riprese saranno un ibrido tra analogico e digitale e il mastering finale sarà effettuato su un banco analogico. La band registrerà il disco come se fosse un concerto, tutti insieme, al fine di riprodurre il senso di interazione e improvvisazione dei brani.

      Ufficio stampa
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
      ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
      Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
      Cristiana Francioso – cristiana@coolclub.it

22
  • Funny Mood live al Bacio di Puglia di Leuca
    21:00 -23:59
    2020.08.22

    i Funny Mood ritornano carichissimi Sabato 22 agosto live cena spettacolo presso ristorante Bacio di Puglia a Leuca START H 21:30 …non provate a mancare gente! Prenotate il vostro tavolo al 3493592680

  • Julielle + LefrasiincompiutediElena • SEI Festival
    21:00 -23:59
    2020.08.22

    👉 Julielle + LefrasiincompiutediElena
    ~ Castello Volante di Corigliano d’Otranto
    📆 22 agosto
    🕔 22.00

    ~ Julielle
    Ha cominciato a suonare quando aveva 10 anni e da allora non ha più smesso. La sua musica è il frutto di un percorso che si divide tra musica elettronica (in particolare quella di gente come Flume, Bonobo e Son Lux), la passione per Edith Piaf e i Beatles. Alcuni mesi dopo l’uscita del primo singolo Toys con la produzione artistica di Godblesscomputers e master a cura di Andrea Suriani e la partecipazione al Reeperbahn Festival di Amburgo, Medimex di Taranto (in apertura a Editors e Cigarettes after Sex) e al Linecheck di Milano, pubblica il suo primo EP Across. Da segnalare la produzione artistica degli Inude nel brano “Aliens and Flowers” presente nel disco. Il titolo racchiude quello che è il significato della musica per la giovane cantante pugliese, qualcosa che “attraversa” mente e corpo, senza inizio né fine. Ma non solo, perché si può anche leggere come a-cross, ovvero una croce, che rappresenta la sacralità della musica, in senso laico.

    ~ LefrasiincompiutediElena
    “Sono nato a gennaio, amo l’autunno, ho provato a stare lontano dalla musica. Ho ascoltato Bach, Lennon, Morrisey e Noel Gallagher. Amo poche cose e ne odio troppe. Tipo guidare. Perdere
    tempo. Le parole messe a caso. Le canzoni che scrivo. Poi ho creato LefrasiincompiutediElena un progetto musicale nato per terminare quello che Elena non ha più raccontato a nessuno”.

    LefrasiincompiutediElena nascono a Roma, tra piazza Bologna e la Nomentana, fra il quartiere Trieste e il Policlinico. Il tutto da una semplice esigenza, tornare all’essenza delle canzoni, quasi come un gioco o una sfida che prende forma a Settembre del 2017. A dicembre dello stesso anno pubblicano in maniera totalmente indipendente il loro primo singolo “Fiori e Camomilla”, raccontando “una carezza per i tempi bui”. Ad essa si aggiungono “Libia” ed “Incenso” nel 2018 che contribuiscono ad attirare l’attenzione di tutto il circuito indipendente. Nel 2019 pubblicano “Ciglia” il primo singolo per Romolo Dischi, seguito da “Lenzuola” che conquista la classifica “Viral 50” e le playlist “Indie Italia”, “Scuola Indie” (incluso copertina) e “Indie Triste” di Spotify. Il 13 marzo 2020 è uscito per Romolo Dischi “Interno 29”, l’album d’esordio.
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    🎫 Prevendite ATTIVE su Vivaticket:
    https://bit.ly/34f6QKCJulielle_SEI

    Il concerto sarà con posti a sedere distanzianti nel rispetto dei protocolli anticovid-19. Sarà permesso di sedersi vicino solo ai congiunti.
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    ⚠️ MUSICA in sicurezza, ecco alcune semplici regole da osservare:
    – presentarsi muniti di mascherina
    – mantenere la distanza interpersonale di 1 metro rispettando la fila all’ingresso, all’uscita e nei punti ristoro
    – igienizzare le mani con gli appositi dispenser
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Sponsor: Garofano Vigneti e Cantine, Ferrovie del Sud Est e Servizi Automobilistici (vettore ufficiale) e Vestas Travel
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Media Partner: Alpaca Music, Radiosonar.net, RKO, Le Rane, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno
    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
    Dopo aver affrontato il lockdown con il format web #SeiACasa, il SEI Festival, ideato, prodotto e promosso da CoolClub.it, con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dal Fus del Mibact, dalla Regione Puglia e da altri partner pubblici e privati, proporrà una ricca stagione estiva con, tra gli altri ospiti, VINICIO CAPOSSELA, Giovanni Truppi, Giardini di Mirò, Napoli Segreta, Beatrice Antolini, Erica Mou, Inude, Les Contes d’Alfonsina – Alfonsina Swing.

    ➡️ www.seifestival.it
    📧 info@seifestival.it
    📞333 1803375

    #seifestival #whereismylive

  • Due tipi insoliti_Punto al Capo Tricase
    21:00 -23:59
    2020.08.22

    Due tipi insoliti, la seconda nuova produzione di Alibi Teatro che va in scena per Punto al Capo nell’estate 2020, è la prima scrittura per il teatro di Mario Desiati.
    Marco e Marta si incontrano per caso, da lì nasce una relazione che è una sfida continua, provocazione, gioco di seduzione e di fascino, in cui i due si scoprono nelle loro fragilità e nelle loro stranezze, senza mai inibizioni e con una forte voglia di raccontarsi. Ne viene fuori uno spettacolo vivace e divertente, che gioca a sorprendere il pubblico rovesciando i canoni classici del teatro.

    Punto al Capo_Tricase
    presenta

    Due tipi insoliti
    di Mario Desiati
    con Patrizia Miggiano e Walter Prete
    regia di Gustavo D’Aversa
    una produzione di Alibi Teatro

    sabato 22 Agosto
    Tricase_Fondazione Tommaso Caputo, ore 21.15
    [spettacolo gratuito, prenotazione obbligatoria al modulo https://forms.gle/XBcs8kMA2LHCC7988 , info: 329.1271425]

  • Gli Avvocati Divorzisti live al Soqquadro di Gallipoli
    22:00 -23:59
    2020.08.22

  • Liberated Soul live al Kasbah di Gagliano
    22:00 -23:59
    2020.08.22

    villa Aldo Moro

    Gagliano del capo

  • Altri eventi
    • Funny Mood live al Bacio di Puglia di Leuca
      21:00 -23:59
      2020.08.22

      i Funny Mood ritornano carichissimi Sabato 22 agosto live cena spettacolo presso ristorante Bacio di Puglia a Leuca START H 21:30 …non provate a mancare gente! Prenotate il vostro tavolo al 3493592680

    • Julielle + LefrasiincompiutediElena • SEI Festival
      21:00 -23:59
      2020.08.22

      👉 Julielle + LefrasiincompiutediElena
      ~ Castello Volante di Corigliano d’Otranto
      📆 22 agosto
      🕔 22.00

      ~ Julielle
      Ha cominciato a suonare quando aveva 10 anni e da allora non ha più smesso. La sua musica è il frutto di un percorso che si divide tra musica elettronica (in particolare quella di gente come Flume, Bonobo e Son Lux), la passione per Edith Piaf e i Beatles. Alcuni mesi dopo l’uscita del primo singolo Toys con la produzione artistica di Godblesscomputers e master a cura di Andrea Suriani e la partecipazione al Reeperbahn Festival di Amburgo, Medimex di Taranto (in apertura a Editors e Cigarettes after Sex) e al Linecheck di Milano, pubblica il suo primo EP Across. Da segnalare la produzione artistica degli Inude nel brano “Aliens and Flowers” presente nel disco. Il titolo racchiude quello che è il significato della musica per la giovane cantante pugliese, qualcosa che “attraversa” mente e corpo, senza inizio né fine. Ma non solo, perché si può anche leggere come a-cross, ovvero una croce, che rappresenta la sacralità della musica, in senso laico.

      ~ LefrasiincompiutediElena
      “Sono nato a gennaio, amo l’autunno, ho provato a stare lontano dalla musica. Ho ascoltato Bach, Lennon, Morrisey e Noel Gallagher. Amo poche cose e ne odio troppe. Tipo guidare. Perdere
      tempo. Le parole messe a caso. Le canzoni che scrivo. Poi ho creato LefrasiincompiutediElena un progetto musicale nato per terminare quello che Elena non ha più raccontato a nessuno”.

      LefrasiincompiutediElena nascono a Roma, tra piazza Bologna e la Nomentana, fra il quartiere Trieste e il Policlinico. Il tutto da una semplice esigenza, tornare all’essenza delle canzoni, quasi come un gioco o una sfida che prende forma a Settembre del 2017. A dicembre dello stesso anno pubblicano in maniera totalmente indipendente il loro primo singolo “Fiori e Camomilla”, raccontando “una carezza per i tempi bui”. Ad essa si aggiungono “Libia” ed “Incenso” nel 2018 che contribuiscono ad attirare l’attenzione di tutto il circuito indipendente. Nel 2019 pubblicano “Ciglia” il primo singolo per Romolo Dischi, seguito da “Lenzuola” che conquista la classifica “Viral 50” e le playlist “Indie Italia”, “Scuola Indie” (incluso copertina) e “Indie Triste” di Spotify. Il 13 marzo 2020 è uscito per Romolo Dischi “Interno 29”, l’album d’esordio.
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      🎫 Prevendite ATTIVE su Vivaticket:
      https://bit.ly/34f6QKCJulielle_SEI

      Il concerto sarà con posti a sedere distanzianti nel rispetto dei protocolli anticovid-19. Sarà permesso di sedersi vicino solo ai congiunti.
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      ⚠️ MUSICA in sicurezza, ecco alcune semplici regole da osservare:
      – presentarsi muniti di mascherina
      – mantenere la distanza interpersonale di 1 metro rispettando la fila all’ingresso, all’uscita e nei punti ristoro
      – igienizzare le mani con gli appositi dispenser
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Sponsor: Garofano Vigneti e Cantine, Ferrovie del Sud Est e Servizi Automobilistici (vettore ufficiale) e Vestas Travel
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Media Partner: Alpaca Music, Radiosonar.net, RKO, Le Rane, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno
      ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
      Dopo aver affrontato il lockdown con il format web #SeiACasa, il SEI Festival, ideato, prodotto e promosso da CoolClub.it, con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dal Fus del Mibact, dalla Regione Puglia e da altri partner pubblici e privati, proporrà una ricca stagione estiva con, tra gli altri ospiti, VINICIO CAPOSSELA, Giovanni Truppi, Giardini di Mirò, Napoli Segreta, Beatrice Antolini, Erica Mou, Inude, Les Contes d’Alfonsina – Alfonsina Swing.

      ➡️ www.seifestival.it
      📧 info@seifestival.it
      📞333 1803375

      #seifestival #whereismylive

    • Due tipi insoliti_Punto al Capo Tricase
      21:00 -23:59
      2020.08.22

      Due tipi insoliti, la seconda nuova produzione di Alibi Teatro che va in scena per Punto al Capo nell’estate 2020, è la prima scrittura per il teatro di Mario Desiati.
      Marco e Marta si incontrano per caso, da lì nasce una relazione che è una sfida continua, provocazione, gioco di seduzione e di fascino, in cui i due si scoprono nelle loro fragilità e nelle loro stranezze, senza mai inibizioni e con una forte voglia di raccontarsi. Ne viene fuori uno spettacolo vivace e divertente, che gioca a sorprendere il pubblico rovesciando i canoni classici del teatro.

      Punto al Capo_Tricase
      presenta

      Due tipi insoliti
      di Mario Desiati
      con Patrizia Miggiano e Walter Prete
      regia di Gustavo D’Aversa
      una produzione di Alibi Teatro

      sabato 22 Agosto
      Tricase_Fondazione Tommaso Caputo, ore 21.15
      [spettacolo gratuito, prenotazione obbligatoria al modulo https://forms.gle/XBcs8kMA2LHCC7988 , info: 329.1271425]

    • Gli Avvocati Divorzisti live al Soqquadro di Gallipoli
      22:00 -23:59
      2020.08.22
    • Liberated Soul live al Kasbah di Gagliano
      22:00 -23:59
      2020.08.22

      villa Aldo Moro

      Gagliano del capo

23
24
  • Trio Percorda live al Barroccio di Lecce
    21:00 -23:59
    2020.08.24

  • From The Hell all’Ex Covento dei Teatini a Lecce
    21:00 -23:59
    2020.08.24

    L’appuntamento del 24 agosto, “From The Hell”, ospita Puglia Jazz Factory. Imperdibile il quintetto Partipilo (sax), Casarano (sax), Signorile (pianoforte), Bardoscia (contrabbasso) e Accardi (batteria) in concerto con l’Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento Oles diretta dal maestro Alfonso Girardo, che cura anche gli arrangiamenti sinfonici di “From The Heel”, composto da brani originali scritti dai componenti della band per l’album omonimo del 2012.
    In programma, di Gaetano Partipilo 110 Fm e Breeze, di Fabio Accardi Iles lontaines – A talk with god, di Marco Bardoscia Peace e Postcard from home, di Mirko Signorile Dreams – meeting jupiter, di Raffaele Casarano Un amico immaginario (dall’album Medina). Infine, uno standard del jazz di Bill Evans, Waltz for Debby, negli arrangiamenti di Girardo in memoria del pianista jazz pugliese Davide Santorsola, morto prematuramente.
    Nato come progetto speciale nel 2011 per Roma Jazz Festival, Puglia Jazz Factory è un collettivo di musicisti che riunisce alcune tra le migliori personalità pugliesi in ambito jazzistico, sposando una linea artistica innovativa e ben definita.
    La rassegna, sotto la direzione artistica di Giandomenico Vaccari e il coordinamento di Maurilio Manca, è organizzata con il sostegno dell’Assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia, il contributo del Mibact, del Comune di Lecce e del TPP.
    Biglietti disponibili online su vivaticket.it e nei punti vendita autorizzati (al costo di 12 euro), ingresso limitato nel rispetto delle misure anti-Covid. Ingresso ai Teatini alle ore 20.30
  • Gli Avvocati Divorzisti live al Cloro di Lecce
    22:00 -23:59
    2020.08.24

25
  • Eleonora Carbone Arpa Solo live a Lecce
    20:00 -23:59
    2020.08.25

    Martedì 25 Agosto
    Museo Ebraico di Lecce
    METAMORFOSI
    Eleonora Carbone – Arpa solo
    Ore 19:30 – Visita guidata
    Ore 20:00 – Arpa solo
    A seguire, degustazione di vini kasher delle Cantine Leuci di Guagnano.
    TICKET: € 12,00
    Prenotazione obbligatoria.
    INFO
    Tel. e Whatsapp: 0832.247016
    Email: info@palazzotaurino.com

    Mostra meno

     

  • AMORE AMARO con Maria Mazzotta e Bruno Galeone
    21:00 -23:59
    2020.08.25

    AMORE AMARO con Maria Mazzotta e Bruno Galeone

    Spettacolo Musicale prodotto da ZERONOVENOVE srl ed interventi teatrali di Ventinovenove

    Un’intensa e appassionata riflessione, da un punto di vista femminile, sui vari volti dell’amore: da quello grande, disperato e tenerissimo a quello malato, possessivo e abusato. È “Amoreamaro”, il nuovo album di Maria Mazzotta, una delle personalità musicali tra le più emblematiche del Sud Italia. Già nel ‘Canzoniere Grecanico Salentino’, la Mazzotta è arrivata ad essere una delle voci più apprezzate del panorama della world music europea consacrata anche dalla nomination alle targhe Tenco 2020 come Miglior Interprete. Amore Amaro è nella Top Ten delle classifiche di World Music.

    INGRESSO ORE 20:00
    INIZIO ORE 21:00

    Per info e prenotazioni : 3286060955 / 3395745559
    Mail: daimon@29nove.com

  • Vascolive a Melpignano
    22:00 -23:59
    2020.08.25

26
27
28
29
30
31
Settembre
Settembre
Settembre
Settembre
Settembre

Archivio

statistiche

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com