Seleziona una pagina

*** Radiodelcapo.it non ha alcuna responsabilità sulla mancata comunicazione di spostamenti e/o annullamenti degli eventi inseriti nel sito www.radiodelcapo.it ***

clicca sulla zona di interesse per vedere gli eventi in programma

ZONA LECCE     

ZONA CASARANO GALLIPOLI  NARDO’ 

ZONA MAGLIE GALATINA OTRANTO

ZONA LEUCA TRICASE PRESICCE

  • 01
    01.Agosto.Sabato

    20:30 -23:59
    2020.08.01
    Sabato 1 agosto – ore 20:30
    Art&Lab Lu Mbroia  – Via Marcello, Corigliano D’Otranto (Le)
    Ingresso 7 euro inclusa tessera associativa 2020/2021
    Posti limitati – Prenotazione obbligatoria
    Info lumbroia@massimodonno.it – 3381200398

    LA NOTTE BIANCA DELL’IPOCONDRIA – II EDIZIONE


    Dopo il grande e inaspettato successo della prima edizione, nell’uliveto incontaminato dell’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto, in provincia di Leccesabato 1 agosto (ore 20:30 – ingresso 7 euro compresa tessera associativa) torna La Notte bianca dell’Ipocondria. Il Vocabolario on line della Treccani ci dice che il sostantivo femminile ipocondrìa [dal lat. tardo hypochondria, che è dal gr. (τὰ) ὑποχόνδρια, comp. di ὑπο- «ipo-» e χόνδρος «cartilagine»] nel linguaggio medico significa “preoccupazione ansiosa, organicamente infondata, relativa alla propria salute o alla condizione di particolari organi interni” e che, per estensione, è una forma acuta e grave di melanconia. Nel 2020 l’ipocondria è assolutamente legittimata dalla situazione straordinaria che si vive in tutto il mondo. Ma all’ipocondria bisogna affiancare anche la responsabilità. Per questo, il rito collettivo – nato dalla mente sconnessa del giornalista e operatore culturale Pierpaolo Lala, supportato in questa e altre avventure improbabili dalla visionaria lungimiranza del cantautore Massimo Donno – sarà questa volta a numero chiuso nel rispetto delle attuali norme anticovid19. La “prescrizione” sarà dunque obbligatoria (lumbroia@massimodonno.it – 3381200398) e si potrà accedere nell’aria della manifestazione solo con mascherinaautodichiarazione del proprio stato di salute e dopo aver scaricato e installato l’App Immuni sul proprio smartphone. Questo perché si scherzerà e si sorriderà ma in assoluta sicurezza.

    Il programma della serata sarà considerato non definitivo fino all’ultimo momento e potrebbe subire variazioni a causa di possibili defezioni (“E se mi sento male?”, “E se ho la pressione alta?”, “E se c’è troppa gente?”, “E se finisce il gel”, “E se non ho la mascherina”). Tra gli ospiti l’attore Antonello Taurino, i cantautori Mino De SantisTuma e Andrea Baccassino che guiderà l’ansiaensemble e il CoronaChorus con le cantanti Serena Spedicato e Miss Mykela. Non mancheranno le selezioni musicali di Dj Sert, stand enogastrofarmacologici, il saluto di gomito acrobatico, la doccia di gel igienizzante, l’autodiagnosi web, il concorso Miss e Mister Mascherina e altre sorprese.

    In apertura Riccardo Pirrone presenterà “Taffo. Ironia della morte. Riderne è l’unico modo per uscirne vivi“, appena uscito per Baldini+Castoldi. L’autore è CEO e digital strategist di KiRweb, agenzia creativa romana, ma soprattutto è conosciuto ai più come il social media manager di Taffo, la più irriverente delle agenzie funebri italiane. “Nessuno vuole sentirsi ricordare che la propria morte o quella di un proprio caro può arrivare in qualsiasi momento, e infatti rassicuriamo tutti: ci vediamo il più tardi possibile.” Diventata famosa per le sue campagne irriverenti, la Taffo Funeral Services è l’agenzia funebre che è riuscita a catturare grande attenzione sui social e persino a creare un’enorme community di fan, grazie a una strategia di comunicazione controcorrente basata sul black humor. Ma come si vende l’invendibile? Ridere della morte è davvero possibile? Riccardo Pirrone, social media strategist del brand, dimostra che non solo è possibile, ma che è anche necessario. L’autore dal 30 luglio sarà nel Salento per presentare il suo libro. Giovedì 30 (ore 21 – ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria 3408942727) sarà al Museo del Negroamaro in via Castello a Guagnano, nell’ambito del progetto “HostAria del Negroamaro”, con la giornalista AnnaChiara Pennettavenerdì 31 (ore 21 – posti limitati ingresso su prenotazione 3206286437) appuntamento nel Cortile dell’Istituto Comprensivo Aldo Moro (via Maria Montessori) a Taviano, per la rassegna Girodicorte, con l’attore Marco Antonio Romano.

    Ufficio stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
    CristiAna Francioso – cristiana@coolclub.it – 3889311218
  • 01
    01.Agosto.Sabato

    21:30 -23:59
    2020.08.01

    Trio NINÌA

    (Giusy Colella:Voce e Tammorra
    Michele Costantini:Fisarmonica e Chitarra
    Zaira Giangreco:Tamburi a Cornice)

    in concerto presso la Vineria UNDICI che sarà pronta ad offrirvi gustosi aperitivi salentini tra bruschette,salumi,verdure e formaggi!

    Lo spettacolo si terrà all’aperto!

    Prenotazione consigliata al numero 3460371702.

  • 02
    02.Agosto.Domenica

    21:00 -23:59
    2020.08.02
    Domenica 2 agosto – ore 22
    Castello Volante – Corigliano d’Otranto (Le)
    Ingresso con consumazione 5 euro
    Posti limitati. Prenotazione obbligatoria circuito Dice
    Info 3331803375 – www.coolclub.it


    NEL FOSSATO DEL CASTELLO VOLANTE DI CORIGLIANO D’OTRANTO PROSEGUONO GLI APPUNTAMENTI TARGATI SEIYOUNG: DOMENICA 2 AGOSTO IL CANTAUTORE MOTTA PRESENTERÀ, ESIBENDOSI ANCHE IN ALCUNI BRANI IN ACUSTICO, IL SUO LIBRO “VIVERE LA MUSICA”. LA PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA SUL CIRCUITO DICE.


    Nel fossato del Castello Volante di Corigliano d’Otranto, in provincia di Lecce, proseguono gli appuntamenti targati SeiYoung. La rassegna dedicata a giovani band e artisti Under 35, è promossa da CoolClub, in collaborazione con il SEI Festival, con il sostegno di Mibact e di Siae, nell’ambito del programma “Per chi crea“. Domenica 2 agosto (ore 22 –  ingresso  con consumazione 5 euro. Posti limitati. Prenotazione obbligatoria sulla piattaforma DICE) il cantautore Motta presenterà, esibendosi anche in alcuni brani in acustico, il suo libro “Vivere la musica. Affrontare gli ostacoli, i cattivi maestri e le folli regole del gioco“, uscito per Il Saggiatore.

    Nel suo “manuale sentimentale” il cantautore racconta che cosa significa vivere con la musica: cosa spinge molti giovani a voler diventare musicisti o cantanti, che ostacoli si incontrano lungo il cammino e in che modo è possibile affrontarli. Condivide, riavvolgendo il nastro della sua vita, storie e riflessioni intorno a problemi fondamentali: l’importanza della solitudine e del silenzio, lo scoramento per quello che si ha in testa e non si riesce a esprimere, l’imprevedibile viaggio che si compie ogni volta che si inizia a scrivere una canzone. Vivere la musica è un manifesto poetico per riscoprire la vera bellezza della musica, per tornare ad ascoltarla con le orecchie, il cuore e lo stupore di un bambino.

    «Sono stato un bambino punk, incapace di stare fermo, incosciente, curioso di tutto. Un ragazzo ossessionato dalle fantasie, dalle libertà, dall’immaginazione. Spero di essere diventato un adulto capace di stare con sincerità e schiettezza in questo mondo. Sarebbe già molto», racconta Motta. Nel libro mette in fila i ricordi, le scoperte, gli errori. «Vorrei che qui trovassero una spalla quelli che sentono la musica come me. Quelli tormentati, innamorati, disperatamente felici. Quelli che camminano storti e inciampano spesso, sui marciapiedi della quotidianità, come ai crocevia delle scelte più importanti. Quelli che non temono nulla ma hanno sempre molta paura. Quelli che pensano che la musica non sia (solo) riflettori, applausi, interviste, palazzetti pieni, ma molto, molto di più, intimamente. Quelli che non inseguono il successo, ma la verità. Quelli che si trovano davanti mille ostacoli, maestri cattivi che li scoraggiano, distrazioni di ogni tipo, ma non perdono la bussola, mai. Quelli nati fuori dallo spartito: un piede sopra il pentagramma, lo sguardo sempre rivolto al cielo». Classe 1986, cantante, polistrumentista e autore ha pubblicato due album: “La fine dei vent’anni” (Woodworm, 2016; vincitore della Targa Tenco 2016 «Opera prima») e “Vivere o morire” (Sugar, 2018; vincitore della Targa Tenco 2018 «Migliore disco in assoluto» e di un Disco d’oro per il singolo La nostra ultima canzone). Ha partecipato al Festival di Sanremo 2019 con il brano “Dov’è l’Italia” (candidato alla Targa Tenco 2019 «Canzone singola»).

     
    SEI Young è una rassegna dedicata ad artisti e gruppi italiani Under 35, promossa da Coolclub e realizzata con il sostegno di Mibac e di Siae nell’ambito del programma “Per chi crea”, che nasce dall’esperienza del Sud Est Indipendente, festival che propone buona musica tutto l’anno. Dopo i concerti autunnali di Maria Antonietta Giorgio Poi, la sospensione causa lockdown, gli appuntamenti estivi con La Municipàl Motta, la rassegna si concluderà a dicembre con un’inedita esibizione dell’Orchestra Young diretta da Claudio Prima (musicista, compositore, cantante e coordinatore, tra gli altri progetti, di Giovane Orchestra del Salento, La Répétition – Orchestra senza confini, Bandadriatica, Adria) e Daniele Vitali (pianista, compositore, arrangiatore e docente di composizione pop-rock presso il Conservatorio di Musica Tito Schipa di Lecce).

    Il progetto Castello Volante – vincitore del bando per l’adeguamento degli attrattori turistici all’accoglienza di attività di spettacolo dal vivo della Regione Puglia – è gestito dal 2017 da Multiservice EcoBig Sur Coolclub in collaborazione con il Comune di Corigliano d’Otranto. Ogni giorno (10/13 – 16/20 – informazioni e prenotazioni visite 0836471008 – 3883620751) l’infoPoint offrirà un catalogo di esperienze culturali, visite guidate esperienziali, bike tour dentro e intorno le mura del Castello e all’interno del suo bookshop una selezione di produzioni editoriali, artigianali e di design made in Puglia. Nel corso dell’estate, rispettando tutte le disposizioni e le misure di contenimento del contagio da Coronavirus, non mancheranno rassegne e festival che nelle ultime stagioni hanno caratterizzato e reso celebre il Castello Volante. In programma la mostra Fellini in scena! Fotografie di Franco Pinna, la musica di Sei Festival Sei Young, le proiezioni e i percorsi espositivi di Cinema del reale e gli incontri e i dibattiti di Io non l’ho interrotta, tutte produzioni originali delle realtà che animano il progetto culturale del Castello Volante. Non mancheranno, inoltre, altri appuntamenti con arte, danza, cibo, letteratura, nuovi mestieri e artigianato. Il Castello Volante è, infatti, un grande cantiere delle arti in cui nascono opere ed eventi che scaturiscono dall’incontro in un processo di ibridazione e “scambi creativi”. Il castello e il suo borgo diventano così luoghi da abitare, storie da scoprire e da svelare, corpi architettonici e simbolici con cui stabilire una relazione sentimentale e di scambio, a cui restituire un segno del proprio passaggio.


    Posti limitati. Prenotazione obbligatoria nel circuito Dice.
    Info 3331803375 – www.coolclub.it

    Ufficio Stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
    Cristiana Francioso – cristiana@coolclub.it

    motta

  • 02
    02.Agosto.Domenica

    21:00 -23:59
    2020.08.02
  • 02
    02.Agosto.Domenica

    21:30 -23:59
    2020.08.02

    Domenica 2 agosto 2020 – ore 20:30
    Presso Art&Lab Lu Mbroia
    Via Marcello, Corigliano D’Otranto
    Contributo associativo: 7 Euro per il concerto (inclusa tessera associativa 2020/2021)
    Apertura Area Ristoro ore 20:30 – Inizio live ore 21:30
    Info: lumbroia@massimodonno.it, 3381200398
    Prenotazione consigliata – posti limitati

    Mino de Santis in concerto

    Mino de Santis
    Il Salento trova nuove parole, quelle puntute, del graffio autoriale. Anarchiche quanto basta per tener desto l’animo e l’occhio allo sguardo: quello dritto, che mai s’inchina e fa riverenza. Mino De Santis è così, ama il ridere, il soffio e lo spiffero. (Mauro Marino). Ritorna stasera il cantautore salentino Mino De Santis, protagonista di ormai numerosi appuntamenti nell’uliveto dell’Associazione Lu Mbroia.
    A causa del distanziamento sociale l’uliveto dell’Associazione potrà ospitare al massimo 90 associati a serata, per cui si consiglia vivamente di prenotare. È possibile, inoltre, prenotare un tavolo per il pre-concerto, nel quale ci si può accomodare per degustare cibi e bevande: saranno preparati primi e secondi piatti, insalatone, verdure, secondo stagionalità e freschezza, in continuità con le precedenti stagioni artistiche. Le pietanze saranno servite, secondo le direttive espresse nei decreti, tenendo in considerazione ingressi contingentati all’area ristoro, distanziamento, somministrazione senza manipolazione dei cibi. Per qualsiasi richiesta ed informazione contattateci.
    Si ringrazia lo sponsor Cantine Duca Guarini di Scorrano (LE).

    Per informazioni e prenotazioni: 3381200398
    Apertura Area Ristoro ore 20:30 – Inizio live ore 21:30
    Contributo associativo: 7 Euro per il concerto (inclusa tessera associativa 2020/2021)
    Presso Art&Lab Lu Mbroia
    Via Marcello- Corigliano D’Otranto

Archivio

statistiche

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com