Seleziona una pagina

*** Radiodelcapo.it non ha alcuna responsabilità sulla mancata comunicazione di spostamenti e/o annullamenti degli eventi inseriti nel sito www.radiodelcapo.it ***

clicca sulla zona di interesse per vedere gli eventi in programma

ZONA LECCE     

ZONA CASARANO GALLIPOLI  NARDO’ 

ZONA MAGLIE GALATINA OTRANTO

ZONA LEUCA TRICASE PRESICCE

< 2020 >
Settembre 13 - Settembre 19
  • 13
    13.Settembre.Domenica

    In Rrosa. Canti e storie di Rosa Balistreri - Cristiana Verardo ed Enza Pagliara

    19:00 -23:59
    2020.09.13
    Domenica 13 settembre alle 19 nella Piazzetta The Green del POSIA Luxury Retreat & Spa di San Foca prosegue “Posia Concert”, rassegna tra musica d’autore, sonorità mediterranee e jazz a cura della cantante Serena Spedicato. Il terzo appuntamento proporrà lo spettacolo “In Rrosa. Canti e storie di Rosa Balistreri”.
    Le voci della cantautrice Cristiana Verardo (salentina classe ’90, vincitrice del “Premio Bianca D’Aponte 2019”, che ha esordito con il lavoro discografico “La mia voce”, uscito nel 2017 per Workin’ Label) e della cantante, musicista e ricercatrice Enza Pagliara (una delle anime della Notte della Taranta, con il suo timbro intriso di sapori arcaici è tra le più apprezzate interpreti della tradizione musicale salentina) si intrecciano e portano in scena Rosa Balistreri. La cantante siciliana, scomparsa nel 1990, aveva un volto indelebilmente segnato da una vita intensa, drammatica e faticosa.Con la sua voce dal timbro arcaico e diretto eseguiva le canzoni popolari siciliane nelle quali si racconta non solo la miseria ma anche l’orgoglio e lo sdegno del popolo. “Ho imparato a leggere a trentadue anni. Dall’età di sedici anni vivo da sola. Ho fatto molti mestieri faticosi per dare da mangiare a mia figlia. Conosco il mondo e le sue ingiustizie meglio di qualunque laureato. E sono certa che prima o poi anche i poveri, gli indifesi, gli onesti avranno un po’ di pace terrena”, racconta a un giornalista nel 1973, dopo l’esclusione all’ultimo momento del brano “Terra ca nun senti” dal Festival di Sanremo. Dopo la sua morte, la sua vasta produzione è stata recuperata anche grazie alla passione e all’impegno di tante artiste e artisti della scena popolare e cantautorale italiana.
    “In Rrosa” propone due voci alla ricerca di un’armonia che avvolge e coinvolge, che ammalia e incanta, che cresce e si consuma come una voce di luna. Enza e Cristiana si vestono dei canti di Rosa, li indossano, fino a farli diventare pelle. Ogni slancio di voce, è una pennellata di colore, e ogni parola è come un morso di melacotogna. E nel masticare questo boccone antico, che si risente il sapore della vita, di Iolanda, Pantalea, Annunziata, Niceta, donne Salentine che pur vivendo in momenti storici ostili, hanno saputo portare avanti la loro rivoluzione.
    Durante il live, drink e aperitivi, dopo il concerto possibilità di cena nell’Aura Restaurant.
    Il programma di Posia Concert proseguirà con la presentazione di Maletiempu, terzo progetto discografico del duo composto dalla cantante Rachele Andrioli e dal fisarmonicista Rocco Nigro, prodotto, come i precedenti Maldimè e Malìe, da Eraldo Martucci e dalla Dodicilune (domenica 20) e il quintetto jazz Kulu Sé Mama (domenica 27) composto da Gabriele Rampino (sax soprano e tenore e sound design), Maurizio Bizzochetti (chitarre), Maurizio Ripa (piano), Maurizio Manca (basso elettrico) e Daniele Bonazzi (batteria).
    Ingresso gratuito. Posti limitati.
    Prenotazione obbligatoria.
    Info 0832881300 – posia.it

    “Mamma li Turchi”, lo spettacolo di e con Giustina De Iaco a Supersano

    20:30 -23:59
    2020.09.13
    DOMENICA 13 SETTEMBRE 2020 ALLE ORE 20.30 nella suggestiva cornice di PIAZZETTA SAVONAROLA a SUPERSANO (Le), in collaborazione con la PRO LOCO SUPERSANO e con il patrocinio del Comune, GIUSTINA DE IACO (attrice e regista) ritorna in scena ancora una volta con MAMMA LI TURCHI, il suo appassionato e acclamato spettacolo, una produzione firmata da Teatro dell’Argo, con musiche originali dell’artista Mntrn e scenografie digitali curate da Valentino Galati. Mamma li Turchi debutta nel 2018 e prosegue il suo percorso in numerose repliche nel Salento e in due date presso il Teatro Antigone di Roma, con una cornice di pubblico che, sempre più ricca, ha popolato le sale dei teatri e gli spazi che lo ospitavano.

    Idrusa, leggendaria donna otrantina, racconterà la storia che più di altre ha segnato la terra del Salento: la presa di Otranto ad opera dei Turchi nell’agosto del 1480. L’allestimento scenico sarà minimalista eppure coinvolgente, evocativo, contemporaneo e simbolico. La storia della protagonista sarà presentata con delicatezza eppur con forza espressiva. Lo spettatore sarà posto di fronte a una storia a tutti nota ma che cela nuovi e più profondi significati e motivazioni, esaltata da musiche elettroniche del tutto originali, di forte impatto emotivo. La percezione di essere immersi in una situazione senza tempo sarà l’imperativo guida di questo allestimento teatrale. La scelta registica di un monologo totalmente femminile è sintomatica di una direttrice propria della regia di Giustina De Iaco ma anche, a ben vedere, della storia raccontata dalla protagonista, una storia di violenza e di rinascita. La presenza del femminino è quasi assordante e da essa e per essa quest’opera nasce e vive. Momenti di forte impatto visivo cedono il passo a momenti riflessivi di grande pathos e coinvolgimento.

    L’ingresso è libero ma si richiede la prenotazione per attenersi alla capienza disponibile sulla base delle normative di distanziamento anti Covid.

    Supersano (Lecce)
    Piazza Savonarola
    ore 20:30
    ingresso con prenotazione
    Info. 351 567 9971

    @iltaccodibacco

    12-13/9 Una Boccata d'Arte a Presicce

    21:00 -23:59
    2020.09.13
    #unaboccatadarte #bapresicceacquarica20
    @presicce.proloco.1
    @VisitPresicce
    Il borgo di Presicce rappresenta un unicum all’interno del territorio salentino grazie ai suoi frantoi ipogei dislocati in gran parte tra gli antichi vicoli e la centrale Piazza del Popolo.
    L’aura suggestiva che caratterizza i vicoli, le piazzette e le case a corte, gli importanti palazzi gentilizi e borghesi, le chiese e le cappelle, i frantoi ipogei di via Gramsci e Piazza del Popolo permette di riscoprire atmosfere d’altri tempi, quando la semplicità e la concretezza dello spirito contadino convivevano con la nobiltà e la borghesia terriera che, a partire dalla seconda metà del Cinquecento, decise di investire i propri patrimoni in questo borgo.
    La tradizionale civiltà contadina è rappresentata dal Museo ubicato all’interno di Palazzo Ducale, e fornisce importanti testimonianze della cultura locale con particolare riguardo all’aspetto della quotidianità, del lavoro agricolo e dei “mestieri”.
    comune.presicceacquarica.le.it
    ufficioturistico@prolocopresicce.it
    T. 340 6506421
    L’ARTISTA PER IL NOSTRO BORGO
    Claudia Losi
    (Piacenza, 1971)
    Claudia Losi studia a Bologna presso l’Accademia e la Facoltà di Lingue.
    Nel 1998 partecipa al corso avanzato in Arti Visive della Fondazione Antonio Ratti a Como. Nel 2000 è tra gli artisti selezionati per l’International Studio Program PS1 a New York. Tra le residenze d’artista si ricordano Studio Orta – Les Moulins, Parigi; JCVA, Gerusalemme; Art Omi International, New York; NTU CCA, Singapore.
    Il suo lavoro si concentra sull’osservazione dell’ambiente, naturale e antropizzato: l’attenzione alle scienze naturali e umanistiche è un riferimento costante. Attenta agli aspetti storici e antropologici dell’ambiente in cui viviamo, Claudia Losi è interessata a esplorare il concetto di narrazione attraverso l’arte e la scrittura, creando talvolta nuove e temporanee comunità di interazione umana e di condivisione di immaginari.
    Tra le recenti mostre personali figurano Monica De Cardenas, Zuoz, 2020; MAMbo, Bologna, 2020; Ikon Gallery, Birmingham, 2019; Collezione Maramotti, Reggio Emilia, 2016. Ha esposto inoltre presso La Maréchalerie, Versailles, 2013; Museo MAXXI, Roma, 2012; MAGASIN, Grenoble, 2010; Royal Academy, Londra, 2010; Museo Marino Marini, Firenze, 2008; StenersenMuseum, Oslo, 2008. Nel 2008 partecipa a “Nuovi Committenti”, promosso da Fondation de France and Urban, Mirafiori Nord, Torino. Nel 2007 ha partecipato alla Biennale di Sharjah e nel 2016 alla Triennale di Fiber Art di Hangzhou in Cina. Dal 2004 sviluppa il progetto interdisciplinare e itinerante Balena Project.
    claudialosi.com
    IG @claudialosi #claudialosi / FB Claudia Losi

    Mostra meno
  • 14
    14.Settembre.Lunedi

    Stadio tribute live al GreenWood di Matino

    22:00 -23:59
    2020.09.14
  • 15
    15.Settembre.Martedì

    Cesare Dell'Anna ed Ekland Hasa live a Corigliano

    21:30 -23:59
    2020.09.15

    Il trombettista salentino

    Cesare Dell’Anna

    e il pianista albanese

    Ekland Hasa

    si incontrano in un repertorio complesso e raffinato, all’indagine delle musiche di confine dei due paesi affacciati l’uno di fronte all’altro sul Mare Adriatico. I due musicisti condividono esperienze classiche e una strenua frequentazione della musica tradizionale, soprattutto quella albanese e balcanica. Dal vivo Dell’Anna e Hasa offrono una grande varietà di stili e culture, miscelate ad arte in una formula tanto eclettica quanto originale.

     Prevendite ATTIVE sul circuito

    Vivaticket Italia

    http://bit.ly/2Fivdg2CesareDellAnna_SEI

    🍷 Il biglietto include la degustazione di un calice di Rosso de Censi dell’azienda

    Garofano Vigneti e Cantine

    , partner di questa edizione del festival.

    ⚠️ Il concerto sarà con posti a sedere distanziati nel rispetto dei protocolli anticovid-19. Solo ai congiunti sarà permesso di sedersi accanto.

  • 16
    16.Settembre.Mercoledì
    Nessun evento
  • 17
    17.Settembre.Giovedi

    ManuFunk djset al Cantiere di Lecce

    22:00 -23:59
    2020.09.17
  • 18
    18.Settembre.Venerdì

    Respiro live al Lido Kalè di San Foca

    22:00 -23:59
    2020.09.18

    NineBeat live al GreenWood di Matino

    22:00 -23:59
    2020.09.18
  • 19
    19.Settembre.Sabato

    Quinto Memorial Andrea Baccassino E MEZZO!

    21:00 -23:59
    2020.09.19
    Sabato 19 settembre 2020 – ore 20:30
    Presso Art&Lab Lu Mbroia
    Via Marcello, Corigliano D’Otranto
    Contributo associativo: 10 Euro per il concerto (tessera associativa 2020/2021 gratuita)
    Apertura Area Ristoro ore 20:30 – Inizio spettacolo ore 21:30
    Info: lumbroia@massimodonno.it, 3381200398
    Prenotazione consigliata – posti limitati
    Il 19 settembre torna il MISTICO appuntamento con il MEMORIAL ANDREA BACCASSINO, giunto alla QUINTA EDIZIONE E MEZZO!
    Gli ospiti di questa edizione saranno il Sosia del defunto Andrea Baccassino con la “Covid” band dei BàshaKa Indie, le “new entry” Miss Mykela, Domy Siciliano e Massimo Donno, e i graditissimi ritorni di Alessia Macaro e Valentina Iaia, insieme ai VETERANI Scemifreddi, con in più le incursioni del giornalista e operatore culturale Pierpaolo Lala. Durante la serata verranno assegnati due premi: la Targa Memorial e la Coppa Memorial che per motivi tecnici non sono stati assegnati durante la Quinta Edizione.
    Ma perché questa è la quinta edizione e mezzo e non la sesta?
    Sarà un’edizione in piccolo senza gli annessi e connessi come il Bac-Pitaffio (ovvero il concorso letterario per ideare l’epitaffio per la tomba di Bac), senza la Casa Museo Andrea Baccassino e senza la piazza e i grandi palchi, Ma ci saranno come sempre gli artisti, gli amici di Bac che si esibiscono in sua memoria.
    Appuntamento il 19 settembre alle ore 20,30 a Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto. Ingresso 10 euro comprensivo di tessera associativa. Si consiglia di prenotare perché i posti sono limitati.
    Info e Prenotazioni: 338.1200398
    La storia del Memorial la trovate a questo link http://www.baccassino.com/memorial.html
    Per informazioni e prenotazioni: 3381200398
    Apertura Area Ristoro ore 20:30 – Inizio live ore 21:30
    Contributo associativo: 10 Euro per il concerto (inclusa tessera associativa 2020/2021)
    Presso Art&Lab Lu Mbroia
    Via Marcello- Corigliano D’Otranto

    Electric Voodoo Trio live al Nesnap di Gagliano

    22:00 -23:59
    2020.09.19
    Sabato all’insegna della musica dal vivo con un trio salentino d’eccellenza:
    Electric Voodoo Trio!
    Electric Voodoo Trio è un progetto live che porta in giro da circa 15 anni uno strepitoso concerto sempre diverso. Unica costante il repertorio del grande Jimi Hendrix. Gli “Electric Voodoo Trio” hanno portato in giro per l’Italia, e non solo, questo personalissimo tributo ad uno dei più grandi geni del ‘900 .Nei migliori festival blues italiani ed europei ( Sarteano Jazz and Blues, Vicenza Blues Festival, Ruffanno Trend & Blues festival, Vallemagic Blues a Lugano e Rappersville Blues Festival ) e nei migliori live club italiani come la Blues House di Milano fino ad arrivare al mitico “Cafe’ Wha” di New York ( al “Red Lion” e al “Terra Blues” nel Greenwich Village) per citarne alcuni.
    La band e’ formata da Salvatore Cafiero alla voce e alla chitarra ( premiato dal MEI di Faenza come miglior chitarrista italiano nel 2015 e chitarrista attualmente in tour con Raf e Umberto Tozzi e che ha suonato per vari anni e vari tour con Gianluca Grignani, Super Reverb, Eros Ramazzotti, Dolcenera, Tiromancino, Emma, Nek, Elodie ) mentre al basso Tonio Longo e alla batteria Filippo Longo ( sezione ritmica dei “Super Reverb” storica band salentina ).

    Vi aspettiamo per ascoltare la performance di questi strepitosi artisti salentini che tengono alto il nostro livello culturale e musicale a livello italiano e mondiale!

    info 329 206 4431

    Gagliano del Capo (Lecce)
    Nesnap
    piazzetta Trinitari, 73034 Gagliano del capo (LE)
    ore 22:00
    ingresso libero
    Info. 329 206 4431

Archivio

statistiche

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com