Seleziona una pagina

*** Radiodelcapo.it non ha alcuna responsabilità sulla mancata comunicazione di spostamenti e/o annullamenti degli eventi inseriti nel sito www.radiodelcapo.it ***

clicca sulla zona di interesse per vedere gli eventi in programma

ZONA LECCE     

ZONA CASARANO GALLIPOLI  NARDO’ 

ZONA MAGLIE GALATINA OTRANTO

ZONA LEUCA TRICASE PRESICCE

***

«
»
Dom
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Settembre
Settembre
Settembre
Settembre
Settembre
Settembre
1
  • Giornata Mondiale dell’Alzheimer a Gagliano
    19:00 -23:59
    2022.10.01

    INCONTRI E TEATRO PER NON DIMENTICARE CHI

    DIMENTICA

    Per il quattordicesimo anno consecutivo, l’Associazione di Volontariato “Salento Alzheimer”, allo
    scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa malattia degenerativa, organizza una serie di
    iniziative in occasione della XXIX Giornata Mondiale dell’Alzheimer. L’evento, che cade
    annualmente il 21 settembre, è stato programmato per i giorni 1 e 2 ottobre in collaborazione con il
    Comune di Gagliano del Capo, l’Associazione Casa e Putea e con il Patrocinio della Provincia e
    dell’ASL di Lecce. Si inizia nel pomeriggio di sabato 1 ottobre a partire dalle 14:30 con uno
    “Screening Cognitivo” gratuito presso l’auditorium delle scuole medie di Gagliano del Capo per poi
    proseguire con la Celebrazione Eucaristica delle 18:00 presieduta da S.E. Mons. Vito Angiuli in
    memoria dei defunti malati di Alzheimer e dei benefattori. La funzione avrà luogo presso la
    Parrocchia “San Rocco” di Gagliano del Capo. Subito dopo, alle 19:30, nel sopra citato auditorium
    avrà inizio una tavola rotonda dal titolo “Per non dimenticare chi dimentica: la parola ai
    caregivers”, che vedrà la partecipazione di autorità locali, responsabili di RSA, medici specialisti e
    medici di base. Ospite dell’iniziativa l’attrice Daniela Poggi, testimonial della Giornata Mondiale
    dell’Alzheimer nonché socia onoraria di “Salento Alzheimer”. Nella mattinata di domenica 2
    ottobre, presso le principali piazze dei vari comuni salentini, si svolgerà la distribuzione dei
    ciclamini in fiore, la pianta simbolo dell’Alzheimer, unitamente al materiale informativo sulla
    malattia e sull’associazione. Alle ore 20:00, nell’auditorium di Gagliano del Capo, la Compagnia
    Teatrale “Accademia Armonauti” di Sannicola porterà in scena uno spettacolo in due atti incentrato
    sull’intento di migliorare le condizioni di vita delle persone con demenza e dei loro caregivers.
    Antonio Marsano

  • Festival Organistico del Salento a Galatina
    19:30 -23:59
    2022.10.01

    Festival Organistico del Salento

    VIII edizione

    Direzione artistica Francesco Scarcella

    Il festival nato per valorizzare il ricco patrimonio di organi storici del Salento,

    ospitando sia giovani organisti che musicisti di chiara fama

    SABATO 1 OTTOBRE, ORE 19.30

    Basilica Santa Caterina d’Alessandria di GALATINA

    LORENZO GHIELMI

    tra i più importanti rappresentanti a livello mondiale della scuola organistica italiana

    *****

    È uno dei maggiori esperti di musica rinascimentale e barocca in Italia, al cui studio e alla cui esecuzione si dedica da anni, e fra i più affermati interpreti dell’opera organistica e cembalistica di Bach. È la volta di uno degli ospiti più attesi e prestigiosi dell’ottava edizione de Festival Organistico del SalentoSabato 1 ottobre (ore 19.30, ingresso libero) la Basilica Santa Caterina d’Alessandria di Galatina (Le), custode di uno dei più preziosi organi salentini, ospita Lorenzo Ghielmi, organista titolare dell’organo Ahrend della basilica milanese di San Simpliciano, dove ha eseguito l’opera omnia per organo di J.S. Bach.

    A Galatina si fa interprete di un programma, incentrato sia su repertorio sacro che profano, che si presenta come un bellissimo viaggio nell’Europa del tardo Rinascimento e del primo Barocco, con gli autori più rappresentativi di varie nazioni. Parte da Cavazzoni, tra i caposcuola della musica organistica in Italia, per poi spostarsi in Germania con Kotter, in Inghilterra con Preston, in Olanda con Sweelinck, ancora Inghilterra con Byrd, musicista di Elisabetta I, e in Italia, con Frescobaldi, il Bach italiano, seguito da Pasquini e Storace, per chiudere con Zipoli, che emigrò in Sud America portando lì sia la cultura musicale italiana che l’organizzazione musicale vera e propria.

     

    Il Festival Organistico del Salento, giunto all’ottava edizione, è organizzato dall’Istituto di Cultura Musicale J.S.Bach di Tricase, con la direzione artistica di Francesco Scarcella, con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Arcidiocesi di Lecce, Arcidiocesi di Otranto, Diocesi di Ugento-S.Maria di Leuca, Diocesi di Nardò-Gallipoli, Conservatorio di musica “T. Schipa” di Lecce, d’intesa con la Soprintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto e con il sostegno di Caroli Hotels.

    Da settembre a dicembre offre oltre trenta appuntamenti per gli appassionati della grande letteratura organistica, ospitando musicisti di chiara fama ma anche giovani organisti di sicuro talento: concerti sia per organo, sia per organo concertante con strumenti e voci, tutti in programma nelle cattedrali, nelle chiese e nelle confraternite del territorio salentino. L’intento del festival, infatti, è di far conoscere e valorizzare il ricco patrimonio di organi storici del Salento, tra cui spicca, appunto, quello di S. Caterina d’Alessandria a Galatina (Le).

    L’anonimo del 1558 custodito in quella che è considerata la “Cappella Sistina del Salento” per i suoi splendidi affreschi del XV secolo, è uno degli organi più rappresentativi tra quelli storici del Salento, tale da essere paragonabile, per caratteristiche organologiche e strumentali come i tasti spezzati o il temperamento mesotonico, a organi di primo livello in Italia quali, ad esempio, quelli della Basilica di San Giovanni in Laterano di Roma o della Basilica di San Petronio a Bologna. Risulta di straordinario interesse fra gli organi storici dell’Italia Meridionale in particolre in quanto conserva il somiere ‘a tiro’ più antico di Puglia, la gran parte delle canne d’origine, il registro dell’Organetto, una coppia di tasti spezzati e le canne di facciata superbamente sbalzate alternativamente a tortiglioni, a punte di diamante e a cupolette.

     

    Il Salento è ricchissimo di strumenti storici, ormai quasi del tutto restaurati: si iniziò già dagli anni ’70 con un monitoraggio e un nuovo approccio al restauro filologico che portò ad avere un buon parco organi di eccezionale interesse storico-organologico. Contribuì a questo anche il M° Luigi Celeghin (Briana, 19 agosto 1931 – Roma, 15 dicembre 2012) alla cui memoria quest’anno il FOS è dedicato nel decimo anniversario della scomparsa. Professore di organo e composizione organistica al conservatorio Santa Cecilia di Roma dal 1975 al 2002, Celeghin è stato ispettore onorario del ministero per i beni e le attività culturali per la tutela degli organi antichi dell’intero territorio nazionale. Fu molto operativo in Puglia, propulsore proprio di quella “rinascita” organistica e organaria che rende ricco il Salento oggi.

     

    Il Festival Organistico del Salento ha ottenuto il riconoscimento del MINISTERO DELLA CULTURA – DIREZIONE GENERALE SPETTACOLO che lo ha ammesso al FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo) per il triennio 2022-2024.

     

    Il festival proseguirà il giorno successivo, domenica 2 ottobre 2022 (ore 20.00, ingresso libero), con un appuntamento nella Chiesa S. Giorgio Martire di Bagnolo del Salento, all’organo di anonimo pugliese del sec. XVIII: interpreti saranno l’Ensemble Le Armoniche Stravaganze, con Mattia Cotardo e Luca Gorgoni ai violini e Francesco Scarcella all’organo.

     

    Info e prenotazioni: 3476190411

    www.festivalorganisticodelsalento.com

    Facebook: Festival Organistico del Salento.

     

     

    Azzurra De Razza

    Addetto stampa

    cell. 3387755897

    azzurraderazza@gmail.com

     

     

    GHIELMI

    Ghielmi tiene concerti in tutta Europa, in Russia, in Giappone, in Corea e nelle Americhe e ha al suo attivo numerose registrazioni radiofoniche e più di cinquanta incisioni discografiche (Passacaille, Winter & Winter, Harmonia mundi, Teldec). Ha pubblicato un libro su Nicolaus Bruhns, articoli e studi sull’arte organaria del XVII secolo, sull’interpretazione delle opere di Bach e di altri compositori del periodo barocco. Insegna organo, clavicembalo e musica d’insieme presso la Civica Scuola di Musica di Milano. Dal 2006 al 2015 è stato titolare della cattedra d’organo presso la Schola Cantorum di Basilea. Fa parte della giuria di numerosi concorsi organistici internazionali e gli sono affidati conferenze e corsi di specializzazione da importanti istituzioni musicali. Ha seguito la progettazione di numerosi nuovi organi, fra cui il grande strumento della cattedrale di Tokyo. Nel 1985 é stato fra i fondatori del Giardino Armonico. Nel 2005 ha dato vita all’ ensemble La Divina Armonia, con cui ha tenuto concerti i molti Festival europei e in Giappone.

     

     

    1 ottobre 2022, ore 19.30

    GALATINA – Basilica Santa Caterina d’Alessandria

    Organo di scuola napoletana 1558, restauro P. Tollari 2008

    Org. Lorenzo Ghielmi

     

    Marcantonio Cavazzoni (ca. 1490 – ca. 1560)
    Ricercata
    Madame vous avez mon cuor

    Hans Kotter (ca. 1485-1541)
    Kochersperger Spanieler

    Thomas Preston (1500 ca. – 1563):
    Uppon la mi re

    Jan Pieterszoon Sweelinck (1562-1621)
    Echo-fantasia
    Ballo del Granduca

    William Byrd  (1543 – 1623)
    The Queens Alman

    Girolamo Frescobaldi (1583 – 1643)
    Toccata con il contrabbasso over Pedale
    Canzon dopo l’Epistola
    Due Gagliarde

    Bernardo Pasquini  (1637 – 1710)
    Variazioni per il paggio tedesco
    Toccata con lo scherzo del cucco
    Passacagli per lo scozzese

    Bernardo Storace (1600 – 1664)
    Ballo della  Battaglia

    Domenico Zipoli (1688-1726)
    All’Elevazione
    Canzona in sol
    Sonata in re minore (Preludio, Allegro, Adagio, Allegro)

  • Glossa ce kardìa a Corigliano
    21:00 -23:59
    2022.10.01

    VENERDÌ 30 SETTEMBRE A LU MBROIA DI CORIGLIANO D’OTRANTO APPUNTAMENTO CON “GLOSSA CE KARDIA”. DOMENICA 2 OTTOBRE LA SECONDA EDIZIONE DELLA FESTA DELLA SITA.

    Nel week end prosegue la programmazione dell’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto. Venerdì 30 settembre (ore 21 – contributo associativo 7 euro) appuntamento con la prima assoluta del nuovo progetto “Glossa ce kardìa – Cultura e lingua grika, tra futuro e tradizione” con Ninfa Giannuzzi (voce), Emanuele Licci (voce e chitarra), Rocco Nigro (fisarmonica), Valerio Daniele (chitarra) e Giuseppe Spedicato (basso). Il progetto nasce per documentare e condividere la fiorente produttività artistica del repertorio tradizionale griko e per creare nuove composizioni in questa lingua tipica della zona centrale del Salento. La produzione artistica è affidata a Rocco Nigro e Valerio Daniele. Impegnati da decenni nell’ambito delle musiche di confine, lavorano sulle sonorità popolari, sulla world music, sulla musica contemporanea, sul jazz e sulle musiche etniche, di largo respiro. I due musicisti e compositori si sono dedicati a decine di progetti in cui il lavoro di rielaborazione della tradizione ha portato all’elaborazione di nuove forme musicali, del tutto inedite, tra il rispettoso lavoro di rilettura ed il coraggioso impegno della composizione e scrittura ex novo di nuove composizioni. Prima del concerto sarà possibile degustare primi e secondi piatti, insalatone, verdure accompagnati dai vini della Cantina Duca. Info e prenotazioni 3381200398 – lumbroia@massimodonno.it.

    Ufficio Stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
  • Redi Hasa trio // Francesco Massaro – Ogni Altro Suono 2022
    21:00 -23:59
    2022.10.01

    𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨 𝟏 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟐𝟏.𝟎𝟎 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐬𝐨 𝐠𝐥𝐢 𝐬𝐩𝐚𝐳𝐢 𝐝𝐢 𝐊𝐎𝐑𝐀 – 𝐂𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐂𝐨𝐧𝐭𝐞𝐦𝐩𝐨𝐫𝐚𝐧𝐞𝐨
    𝐑𝐞𝐝𝐢 𝐇𝐚𝐬𝐚 𝐓𝐫𝐢𝐨 // 𝐅𝐫𝐚𝐧𝐜𝐞𝐬𝐜𝐨 𝐌𝐚𝐬𝐬𝐚𝐫𝐨 𝐚𝐩𝐫𝐨𝐧𝐨 𝐥𝐚 𝟐° 𝐞𝐝𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐎𝐠𝐧𝐢 𝐀𝐥𝐭𝐫𝐨 𝐒𝐮𝐨𝐧𝐨
    𝐁𝐢𝐠𝐥𝐢𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐢𝐧𝐠𝐫𝐞𝐬𝐬𝐨 € 𝟑.𝟎𝟎
    𝐑𝐄𝐃𝐈 𝐇𝐀𝐒𝐀 𝐓𝐑𝐈𝐎
    𝑇ℎ𝑒 𝑆𝑡𝑜𝑙𝑒𝑛 𝐶𝑒𝑙𝑙𝑜
    𝐑𝐞𝐝𝐢 𝐇𝐚𝐬𝐚, 𝐑𝐨𝐜𝐜𝐨 𝐍𝐢𝐠𝐫𝐨, 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐒𝐜𝐡𝐢𝐚𝐯𝐨𝐧𝐞
    La musica abita da sempre nella vita di Redi Hasa. Nato a Tirana nel 1977 in una famiglia di artisti (la madre insegnante di violoncello, il padre ballerino classico, il fratello pianista concertista) Redi è cresciuto tra strumenti e spartiti. I suoi studi di violoncello al Conservatorio vengono bruscamente interrotti dalla guerra civile esplosa nel 1997 in Albania così l’anno seguente riesce a raggiungere la Puglia, dove viene ammesso con una borsa di studio al Conservatorio Tito Schipa di Lecce.
    In Italia avvia la sua carriera, che lo porterà sui palchi di tutto il mondo, ma Redi non dimentica mai le sue origini e la sua terra alla quale dedica il suo primo album in solo, “The stolen cello” (Ponderosa Music&Art / Decca Records2020).
    𝐅𝐑𝐀𝐍𝐂𝐄𝐒𝐂𝐎 𝐌𝐀𝐒𝐒𝐀𝐑𝐎
    Francesco Massaro si dedica come strumentista e compositore a progetti multidisciplinari che uniscono musica creativa, arti visive, poesia, audio/video, arti elettroniche e danza. Attualmente oltre “Maniera Nera”, progetto in “solo” per sax baritono, clarinetto basso ed elettronica, dirige “Francesco Massaro & Bestiario” formazione multimediale con la quale affronta un repertorio originale tra partiture grafiche, notazioni tradizionali e libera improvvisazione, cercando (im)possibili relazioni tra musica, video pittura, bestie immaginarie, cataloghi medievali, ‘Patafisica e avanguardie storiche.
    Ogni Altro Suono è un progetto multidisciplinare di residenze sonore e performance musicali il cui programma è stato pensato e realizzato come parte integrante della mostra Parla del tuo Villaggio, curata da Ramdom ed allestita presso il Palazzo De Gualtieriis a Castrignano de’ Greci.
    Ogni Altro Suono è un progetto prodotto da Ramdom con la Direzione artistica di Donato Epiro, con il sostegno del Ministero della Cultura.
    Il programma è sostenuto dal FUS – Fondo Unico dello Spettacolo del Ministero della Cultura
    Progetto grafico a cura di Grazia Amelia Bellitta
  • FreeZap live al BarLento di Morciano
    22:00 -23:59
    2022.10.01

  • Wild Licks live all’Habitus di Taviano
    22:30 -23:59
    2022.10.01

  • Altri eventi
    • Giornata Mondiale dell'Alzheimer a Gagliano
      19:00 -23:59
      2022.10.01

      INCONTRI E TEATRO PER NON DIMENTICARE CHI

      DIMENTICA

      Per il quattordicesimo anno consecutivo, l’Associazione di Volontariato “Salento Alzheimer”, allo
      scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa malattia degenerativa, organizza una serie di
      iniziative in occasione della XXIX Giornata Mondiale dell’Alzheimer. L’evento, che cade
      annualmente il 21 settembre, è stato programmato per i giorni 1 e 2 ottobre in collaborazione con il
      Comune di Gagliano del Capo, l’Associazione Casa e Putea e con il Patrocinio della Provincia e
      dell’ASL di Lecce. Si inizia nel pomeriggio di sabato 1 ottobre a partire dalle 14:30 con uno
      “Screening Cognitivo” gratuito presso l’auditorium delle scuole medie di Gagliano del Capo per poi
      proseguire con la Celebrazione Eucaristica delle 18:00 presieduta da S.E. Mons. Vito Angiuli in
      memoria dei defunti malati di Alzheimer e dei benefattori. La funzione avrà luogo presso la
      Parrocchia “San Rocco” di Gagliano del Capo. Subito dopo, alle 19:30, nel sopra citato auditorium
      avrà inizio una tavola rotonda dal titolo “Per non dimenticare chi dimentica: la parola ai
      caregivers”, che vedrà la partecipazione di autorità locali, responsabili di RSA, medici specialisti e
      medici di base. Ospite dell’iniziativa l’attrice Daniela Poggi, testimonial della Giornata Mondiale
      dell’Alzheimer nonché socia onoraria di “Salento Alzheimer”. Nella mattinata di domenica 2
      ottobre, presso le principali piazze dei vari comuni salentini, si svolgerà la distribuzione dei
      ciclamini in fiore, la pianta simbolo dell’Alzheimer, unitamente al materiale informativo sulla
      malattia e sull’associazione. Alle ore 20:00, nell’auditorium di Gagliano del Capo, la Compagnia
      Teatrale “Accademia Armonauti” di Sannicola porterà in scena uno spettacolo in due atti incentrato
      sull’intento di migliorare le condizioni di vita delle persone con demenza e dei loro caregivers.
      Antonio Marsano

    • Festival Organistico del Salento a Galatina
      19:30 -23:59
      2022.10.01

      Festival Organistico del Salento

      VIII edizione

      Direzione artistica Francesco Scarcella

      Il festival nato per valorizzare il ricco patrimonio di organi storici del Salento,

      ospitando sia giovani organisti che musicisti di chiara fama

      SABATO 1 OTTOBRE, ORE 19.30

      Basilica Santa Caterina d’Alessandria di GALATINA

      LORENZO GHIELMI

      tra i più importanti rappresentanti a livello mondiale della scuola organistica italiana

      *****

      È uno dei maggiori esperti di musica rinascimentale e barocca in Italia, al cui studio e alla cui esecuzione si dedica da anni, e fra i più affermati interpreti dell’opera organistica e cembalistica di Bach. È la volta di uno degli ospiti più attesi e prestigiosi dell’ottava edizione de Festival Organistico del SalentoSabato 1 ottobre (ore 19.30, ingresso libero) la Basilica Santa Caterina d’Alessandria di Galatina (Le), custode di uno dei più preziosi organi salentini, ospita Lorenzo Ghielmi, organista titolare dell’organo Ahrend della basilica milanese di San Simpliciano, dove ha eseguito l’opera omnia per organo di J.S. Bach.

      A Galatina si fa interprete di un programma, incentrato sia su repertorio sacro che profano, che si presenta come un bellissimo viaggio nell’Europa del tardo Rinascimento e del primo Barocco, con gli autori più rappresentativi di varie nazioni. Parte da Cavazzoni, tra i caposcuola della musica organistica in Italia, per poi spostarsi in Germania con Kotter, in Inghilterra con Preston, in Olanda con Sweelinck, ancora Inghilterra con Byrd, musicista di Elisabetta I, e in Italia, con Frescobaldi, il Bach italiano, seguito da Pasquini e Storace, per chiudere con Zipoli, che emigrò in Sud America portando lì sia la cultura musicale italiana che l’organizzazione musicale vera e propria.

       

      Il Festival Organistico del Salento, giunto all’ottava edizione, è organizzato dall’Istituto di Cultura Musicale J.S.Bach di Tricase, con la direzione artistica di Francesco Scarcella, con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Arcidiocesi di Lecce, Arcidiocesi di Otranto, Diocesi di Ugento-S.Maria di Leuca, Diocesi di Nardò-Gallipoli, Conservatorio di musica “T. Schipa” di Lecce, d’intesa con la Soprintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto e con il sostegno di Caroli Hotels.

      Da settembre a dicembre offre oltre trenta appuntamenti per gli appassionati della grande letteratura organistica, ospitando musicisti di chiara fama ma anche giovani organisti di sicuro talento: concerti sia per organo, sia per organo concertante con strumenti e voci, tutti in programma nelle cattedrali, nelle chiese e nelle confraternite del territorio salentino. L’intento del festival, infatti, è di far conoscere e valorizzare il ricco patrimonio di organi storici del Salento, tra cui spicca, appunto, quello di S. Caterina d’Alessandria a Galatina (Le).

      L’anonimo del 1558 custodito in quella che è considerata la “Cappella Sistina del Salento” per i suoi splendidi affreschi del XV secolo, è uno degli organi più rappresentativi tra quelli storici del Salento, tale da essere paragonabile, per caratteristiche organologiche e strumentali come i tasti spezzati o il temperamento mesotonico, a organi di primo livello in Italia quali, ad esempio, quelli della Basilica di San Giovanni in Laterano di Roma o della Basilica di San Petronio a Bologna. Risulta di straordinario interesse fra gli organi storici dell’Italia Meridionale in particolre in quanto conserva il somiere ‘a tiro’ più antico di Puglia, la gran parte delle canne d’origine, il registro dell’Organetto, una coppia di tasti spezzati e le canne di facciata superbamente sbalzate alternativamente a tortiglioni, a punte di diamante e a cupolette.

       

      Il Salento è ricchissimo di strumenti storici, ormai quasi del tutto restaurati: si iniziò già dagli anni ’70 con un monitoraggio e un nuovo approccio al restauro filologico che portò ad avere un buon parco organi di eccezionale interesse storico-organologico. Contribuì a questo anche il M° Luigi Celeghin (Briana, 19 agosto 1931 – Roma, 15 dicembre 2012) alla cui memoria quest’anno il FOS è dedicato nel decimo anniversario della scomparsa. Professore di organo e composizione organistica al conservatorio Santa Cecilia di Roma dal 1975 al 2002, Celeghin è stato ispettore onorario del ministero per i beni e le attività culturali per la tutela degli organi antichi dell’intero territorio nazionale. Fu molto operativo in Puglia, propulsore proprio di quella “rinascita” organistica e organaria che rende ricco il Salento oggi.

       

      Il Festival Organistico del Salento ha ottenuto il riconoscimento del MINISTERO DELLA CULTURA – DIREZIONE GENERALE SPETTACOLO che lo ha ammesso al FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo) per il triennio 2022-2024.

       

      Il festival proseguirà il giorno successivo, domenica 2 ottobre 2022 (ore 20.00, ingresso libero), con un appuntamento nella Chiesa S. Giorgio Martire di Bagnolo del Salento, all’organo di anonimo pugliese del sec. XVIII: interpreti saranno l’Ensemble Le Armoniche Stravaganze, con Mattia Cotardo e Luca Gorgoni ai violini e Francesco Scarcella all’organo.

       

      Info e prenotazioni: 3476190411

      www.festivalorganisticodelsalento.com

      Facebook: Festival Organistico del Salento.

       

       

      Azzurra De Razza

      Addetto stampa

      cell. 3387755897

      azzurraderazza@gmail.com

       

       

      GHIELMI

      Ghielmi tiene concerti in tutta Europa, in Russia, in Giappone, in Corea e nelle Americhe e ha al suo attivo numerose registrazioni radiofoniche e più di cinquanta incisioni discografiche (Passacaille, Winter & Winter, Harmonia mundi, Teldec). Ha pubblicato un libro su Nicolaus Bruhns, articoli e studi sull’arte organaria del XVII secolo, sull’interpretazione delle opere di Bach e di altri compositori del periodo barocco. Insegna organo, clavicembalo e musica d’insieme presso la Civica Scuola di Musica di Milano. Dal 2006 al 2015 è stato titolare della cattedra d’organo presso la Schola Cantorum di Basilea. Fa parte della giuria di numerosi concorsi organistici internazionali e gli sono affidati conferenze e corsi di specializzazione da importanti istituzioni musicali. Ha seguito la progettazione di numerosi nuovi organi, fra cui il grande strumento della cattedrale di Tokyo. Nel 1985 é stato fra i fondatori del Giardino Armonico. Nel 2005 ha dato vita all’ ensemble La Divina Armonia, con cui ha tenuto concerti i molti Festival europei e in Giappone.

       

       

      1 ottobre 2022, ore 19.30

      GALATINA – Basilica Santa Caterina d’Alessandria

      Organo di scuola napoletana 1558, restauro P. Tollari 2008

      Org. Lorenzo Ghielmi

       

      Marcantonio Cavazzoni (ca. 1490 – ca. 1560)
      Ricercata
      Madame vous avez mon cuor

      Hans Kotter (ca. 1485-1541)
      Kochersperger Spanieler

      Thomas Preston (1500 ca. – 1563):
      Uppon la mi re

      Jan Pieterszoon Sweelinck (1562-1621)
      Echo-fantasia
      Ballo del Granduca

      William Byrd  (1543 – 1623)
      The Queens Alman

      Girolamo Frescobaldi (1583 – 1643)
      Toccata con il contrabbasso over Pedale
      Canzon dopo l’Epistola
      Due Gagliarde

      Bernardo Pasquini  (1637 – 1710)
      Variazioni per il paggio tedesco
      Toccata con lo scherzo del cucco
      Passacagli per lo scozzese

      Bernardo Storace (1600 – 1664)
      Ballo della  Battaglia

      Domenico Zipoli (1688-1726)
      All’Elevazione
      Canzona in sol
      Sonata in re minore (Preludio, Allegro, Adagio, Allegro)

    • Glossa ce kardìa a Corigliano
      21:00 -23:59
      2022.10.01
      VENERDÌ 30 SETTEMBRE A LU MBROIA DI CORIGLIANO D’OTRANTO APPUNTAMENTO CON “GLOSSA CE KARDIA”. DOMENICA 2 OTTOBRE LA SECONDA EDIZIONE DELLA FESTA DELLA SITA.

      Nel week end prosegue la programmazione dell’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto. Venerdì 30 settembre (ore 21 – contributo associativo 7 euro) appuntamento con la prima assoluta del nuovo progetto “Glossa ce kardìa – Cultura e lingua grika, tra futuro e tradizione” con Ninfa Giannuzzi (voce), Emanuele Licci (voce e chitarra), Rocco Nigro (fisarmonica), Valerio Daniele (chitarra) e Giuseppe Spedicato (basso). Il progetto nasce per documentare e condividere la fiorente produttività artistica del repertorio tradizionale griko e per creare nuove composizioni in questa lingua tipica della zona centrale del Salento. La produzione artistica è affidata a Rocco Nigro e Valerio Daniele. Impegnati da decenni nell’ambito delle musiche di confine, lavorano sulle sonorità popolari, sulla world music, sulla musica contemporanea, sul jazz e sulle musiche etniche, di largo respiro. I due musicisti e compositori si sono dedicati a decine di progetti in cui il lavoro di rielaborazione della tradizione ha portato all’elaborazione di nuove forme musicali, del tutto inedite, tra il rispettoso lavoro di rilettura ed il coraggioso impegno della composizione e scrittura ex novo di nuove composizioni. Prima del concerto sarà possibile degustare primi e secondi piatti, insalatone, verdure accompagnati dai vini della Cantina Duca. Info e prenotazioni 3381200398 – lumbroia@massimodonno.it.

      Ufficio Stampa
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
      Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
    • Redi Hasa trio // Francesco Massaro - Ogni Altro Suono 2022
      21:00 -23:59
      2022.10.01
      𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨 𝟏 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟐𝟏.𝟎𝟎 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐬𝐨 𝐠𝐥𝐢 𝐬𝐩𝐚𝐳𝐢 𝐝𝐢 𝐊𝐎𝐑𝐀 – 𝐂𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐂𝐨𝐧𝐭𝐞𝐦𝐩𝐨𝐫𝐚𝐧𝐞𝐨
      𝐑𝐞𝐝𝐢 𝐇𝐚𝐬𝐚 𝐓𝐫𝐢𝐨 // 𝐅𝐫𝐚𝐧𝐜𝐞𝐬𝐜𝐨 𝐌𝐚𝐬𝐬𝐚𝐫𝐨 𝐚𝐩𝐫𝐨𝐧𝐨 𝐥𝐚 𝟐° 𝐞𝐝𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐎𝐠𝐧𝐢 𝐀𝐥𝐭𝐫𝐨 𝐒𝐮𝐨𝐧𝐨
      𝐁𝐢𝐠𝐥𝐢𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐢𝐧𝐠𝐫𝐞𝐬𝐬𝐨 € 𝟑.𝟎𝟎
      𝐑𝐄𝐃𝐈 𝐇𝐀𝐒𝐀 𝐓𝐑𝐈𝐎
      𝑇ℎ𝑒 𝑆𝑡𝑜𝑙𝑒𝑛 𝐶𝑒𝑙𝑙𝑜
      𝐑𝐞𝐝𝐢 𝐇𝐚𝐬𝐚, 𝐑𝐨𝐜𝐜𝐨 𝐍𝐢𝐠𝐫𝐨, 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐒𝐜𝐡𝐢𝐚𝐯𝐨𝐧𝐞
      La musica abita da sempre nella vita di Redi Hasa. Nato a Tirana nel 1977 in una famiglia di artisti (la madre insegnante di violoncello, il padre ballerino classico, il fratello pianista concertista) Redi è cresciuto tra strumenti e spartiti. I suoi studi di violoncello al Conservatorio vengono bruscamente interrotti dalla guerra civile esplosa nel 1997 in Albania così l’anno seguente riesce a raggiungere la Puglia, dove viene ammesso con una borsa di studio al Conservatorio Tito Schipa di Lecce.
      In Italia avvia la sua carriera, che lo porterà sui palchi di tutto il mondo, ma Redi non dimentica mai le sue origini e la sua terra alla quale dedica il suo primo album in solo, “The stolen cello” (Ponderosa Music&Art / Decca Records2020).
      𝐅𝐑𝐀𝐍𝐂𝐄𝐒𝐂𝐎 𝐌𝐀𝐒𝐒𝐀𝐑𝐎
      Francesco Massaro si dedica come strumentista e compositore a progetti multidisciplinari che uniscono musica creativa, arti visive, poesia, audio/video, arti elettroniche e danza. Attualmente oltre “Maniera Nera”, progetto in “solo” per sax baritono, clarinetto basso ed elettronica, dirige “Francesco Massaro & Bestiario” formazione multimediale con la quale affronta un repertorio originale tra partiture grafiche, notazioni tradizionali e libera improvvisazione, cercando (im)possibili relazioni tra musica, video pittura, bestie immaginarie, cataloghi medievali, ‘Patafisica e avanguardie storiche.
      Ogni Altro Suono è un progetto multidisciplinare di residenze sonore e performance musicali il cui programma è stato pensato e realizzato come parte integrante della mostra Parla del tuo Villaggio, curata da Ramdom ed allestita presso il Palazzo De Gualtieriis a Castrignano de’ Greci.
      Ogni Altro Suono è un progetto prodotto da Ramdom con la Direzione artistica di Donato Epiro, con il sostegno del Ministero della Cultura.
      Il programma è sostenuto dal FUS – Fondo Unico dello Spettacolo del Ministero della Cultura
      Progetto grafico a cura di Grazia Amelia Bellitta
    • FreeZap live al BarLento di Morciano
      22:00 -23:59
      2022.10.01

    • Wild Licks live all'Habitus di Taviano
      22:30 -23:59
      2022.10.01

2
  • Festival Organistico del Salento a Bagnolo
    19:00 -23:59
    2022.10.02

    2 ottobre 2022, ore 20.00

    BAGNOLO DEL SALENTO Chiesa S. Giorgio Martire

    Organo di Anonimo pugliese sec. XVIII, restauro Ponziano Bevilacqua 1984

    Ensemble Le Armoniche Stravaganze

    Violini Mattia Cotardo – Luca Gorgoni

    Org. Francesco Scarcella

     

    A.CORELLI                 Sonata da Chiesa Op. 3 N°1 in Fa Magg.

    1653-1713                Grave – Allegro -Vivace – Allegro

     

    A.VIVALDI- J. DE GRUYTTERS  Concerto in Fa Maggiore

    1678-1741                                  Allegro – Largo- Presto

     

    A.CORELLI                    Sonata da Camera Op. 4 N°3

            Preludio – Corrente – Sarabanda – Gavotta

    J.S.BACH                      Largo

    1685-1750                   dal Concerto per due violini e orchestra BWV 1043

     

     

     

    FESTIVAL ORGANISTICO DEL SALENTO 2022   VIII Edizione

    Prima parte – settembre e ottobre

    (Prossimi appuntamenti)

     

    1 ottobre ore 19,30 – GALATINA Basilica Santa Caterina d’Alessandria

    Org. Lorenzo Ghielmi

     

    2 ottobre ore 20,00 – BAGNOLO DEL SALENTO Chiesa S, Giorgio Martire

                   Ensemble Le Armoniche Stravaganze

    Violini Mattia Cotardo – Luca Gorgoni

    Org. Francesco Scarcella

     

    8 ottobre ore 20,30 – SOLETO Chiesa Maria SS Assunta

    Org. Giovannimaria Perrucci

    Cembalo Antonio Del Pino

     

    9 ottobre ore 19,45 – NARDO’ Cattedrale Santa Maria Assunta

    Ensemble Accademia Ducale

     

    15 ottobre ore 19,00 – OTRANTO Cattedrale Santa Maria Annunziata

    Org. Leonardo Antonio Di chiara

     

    16 ottobre ore 19,30 – MARTIGNANO Chiesa S. Maria dei Martiri

    Org. Carmine Lavinia

     

    20 ottobre ore 19,30 – LECCE Santuario S. Antonio a Fulgenzio

    Org Antonio Rizzato

     

    24 ottobre ore 19,30 – CARMIANO Chiesa Madre

    Org. Davide Tenerani

     

    29 ottobre ore 19,30 – VERNOLE Chiesa Maria SS. Assunta

    Soprano Claudia Gaudino

    Org. Francesco Scarcella

     

  • Festa della Sita allu Mbroia di Corigliano
    19:30 -23:59
    2022.10.02

    Domenica 2 ottobre l’uliveto de Lu Mbroia ospiterà la seconda edizione della Festa della Sita. Una serata interamente dedicata alla Melagrana per festeggiare il primo compleanno di “Sita”, esordio solista di Alessia Tondo. Un album nato come un “personale rito di guarigione” profondamente legato al significato simbolico di “buon augurio” della Melagrana. Alle 19:30 Elena Mangia, che si occupa di sostenere i processi di autoguarigione della persona attraverso l’integrazione di fisioterapia, bioterapia nutrizionale, medicina funzionale con shiatsu, naturopatia, discipline olistiche,  bioenergetiche e antiche terapie manuali, condurrà un intervento dal titolo “Benvenuto autunno”. Dalle 20 sarà possibile degustare cibi e pietanze del menù de Lu Mbroia che, per la serata, si impreziosirà di prodotti a base di Melagrana. Alle 21 la cantante e musicista Alessia Tondo presenterà i brani del suo fortunato esordio solista “Sita” (Ipe Ipe), vincitore del Premio Loano Giovani, riservato al miglior disco di musicisti under 35. Dopo una carriera a fianco di collaborazioni con altri artisti, la cantante – voce del Canzoniere Grecanico Salentino – decide di fare un passo avanti per dire la sua con dei brani originali, scritti di suo pugno in cui affida la propria voce a originali intrecci vocali e ballate, tutte in dialetto salentino. Brani originali, parole e musica, che riprendono i modi della tradizione e li trasfigurano in una sorta di camerismo che ha l’eleganza della musica colta e l’emozione di quella popolare. Passato e futuro, tradizione e avanguardia, quotidiano ed eterno in un esperimento audace, enigmatico, rivelatorio. A seguire il dj set world-music, funk, world-beat, hip-hop a cura di Asheblasta. Info e prenotazioni 3381200398 – lumbroia@massimodonno.it.
     
    Ufficio Stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
  • Giornata Mondiale dell’Alzheimer a Gagliano
    20:00 -23:59
    2022.10.02

    INCONTRI E TEATRO PER NON DIMENTICARE CHI

    DIMENTICA

    Per il quattordicesimo anno consecutivo, l’Associazione di Volontariato “Salento Alzheimer”, allo
    scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa malattia degenerativa, organizza una serie di
    iniziative in occasione della XXIX Giornata Mondiale dell’Alzheimer. L’evento, che cade
    annualmente il 21 settembre, è stato programmato per i giorni 1 e 2 ottobre in collaborazione con il
    Comune di Gagliano del Capo, l’Associazione Casa e Putea e con il Patrocinio della Provincia e
    dell’ASL di Lecce. Si inizia nel pomeriggio di sabato 1 ottobre a partire dalle 14:30 con uno
    “Screening Cognitivo” gratuito presso l’auditorium delle scuole medie di Gagliano del Capo per poi
    proseguire con la Celebrazione Eucaristica delle 18:00 presieduta da S.E. Mons. Vito Angiuli in
    memoria dei defunti malati di Alzheimer e dei benefattori. La funzione avrà luogo presso la
    Parrocchia “San Rocco” di Gagliano del Capo. Subito dopo, alle 19:30, nel sopra citato auditorium
    avrà inizio una tavola rotonda dal titolo “Per non dimenticare chi dimentica: la parola ai
    caregivers”, che vedrà la partecipazione di autorità locali, responsabili di RSA, medici specialisti e
    medici di base. Ospite dell’iniziativa l’attrice Daniela Poggi, testimonial della Giornata Mondiale
    dell’Alzheimer nonché socia onoraria di “Salento Alzheimer”. Nella mattinata di domenica 2
    ottobre, presso le principali piazze dei vari comuni salentini, si svolgerà la distribuzione dei
    ciclamini in fiore, la pianta simbolo dell’Alzheimer, unitamente al materiale informativo sulla
    malattia e sull’associazione. Alle ore 20:00, nell’auditorium di Gagliano del Capo, la Compagnia
    Teatrale “Accademia Armonauti” di Sannicola porterà in scena uno spettacolo in due atti incentrato
    sull’intento di migliorare le condizioni di vita delle persone con demenza e dei loro caregivers.
    Antonio Marsano

3
4
5
  • Cosa accade il mercoledì sera a Melissano?
    20:41 -23:59
    2022.10.05

    Cosa accade il mercoledì sera a Melissano? 5ott22 ore20e41

6
7
8
  • Festa Madonna del Rosario a Vignacastrisi
    20:00 -23:59
    2022.10.08

  • Lu Paniri te e Site a Palmariggi
    20:00 -23:59
    2022.10.08

  • Ottaven e Marco Paltrinieri a Castrignano de’ Greci
    21:00 -23:59
    2022.10.08

    𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨 𝟖 𝐎𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟐𝟏:𝟎𝟎 2° appuntamento di 𝐎𝐠𝐧𝐢 𝐀𝐥𝐭𝐫𝐨 𝐒𝐮𝐨𝐧𝐨 con le live performance di 𝐎𝐭𝐭𝐚𝐯𝐞𝐧 e 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐥𝐭𝐫𝐢𝐧𝐢𝐞𝐫𝐢. 🎫𝐁𝐢𝐠𝐥𝐢𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐢𝐧𝐠𝐫𝐞𝐬𝐬𝐨 € 𝟑.𝟎𝟎 p͟o͟s͟t͟i͟ ͟l͟i͟m͟i͟t͟a͟t͟i͟ . 𝐎𝐭𝐭𝐚𝐯𝐞𝐧 progetto sonoro dell’artista Canedicoda, con cui vengono esplorate le strutture musicali nella loro mutevolezza, atttraverso suono, silenzio e attivazione. 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐥𝐭𝐫𝐢𝐧𝐢𝐞𝐫𝐢 artista multidisciplinare, la cui pratica solista si concentra sulla sperimentazione con suono e voce. La mostra 𝐏𝐚𝐫𝐥𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐓𝐮𝐨 𝐕𝐢𝐥𝐥𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨 sarà visitabile sino alle 23.

  • Massimo Donno presenta “Lontano” a Lecce
    21:00 -23:59
    2022.10.08

    SABATO 8 OTTOBRE SUL PALCO DI ASTRÀGALI TEATRO A LECCE, MASSIMO DONNO PRESENTA I BRANI DEL NUOVO DISCO “LONTANO” PRODOTTO DA SQUILIBRI EDITORE. IL CANTAUTORE SALENTINO SARÀ AFFIANCATO DA REDI HASA E ALTRI OSPITI.


    Sabato 8 ottobre alle 21
     la sala di Astràgali Teatro in via Giuseppe Candido 23 a Lecce ospita il concerto di presentazione di “Lontano”, quarto lavoro discografico di Massimo Donno, prodotto da Squilibri editore. Il cantautore salentino (voce e chitarra) sarà accompagnato sul palco dal violoncellista Redi Hasa (al suo fianco anche nel primo singolo “Undici“) e da altri ospiti. Il tour di presentazione del disco, dopo alcune tappe (Premio Bindi, Premio Castrovillari d’autore e Peperoncino Jazz Festival e altre) sostenute nella Programmazione Puglia Sounds Tour Italia, approda nel capoluogo salentino grazie al progetto “Teatri a Sud“, ideato e promosso dalla compagnia salentina Astràgali Teatro con il sostegno del Ministero della Cultura, in collaborazione con Regione PugliaIngresso 8 euro – aperitivo preconcerto incluso. Info e prenotazioni 0832306194 – 3892105991 – teatro@astragali.org.

    Lontano” è un disco intimo e raccolto che acquista però un respiro corale grazie ai numerosi ospiti che hanno accolto con entusiasmo la “chiamata” di un musicista del quale apprezzano la discrezione e il garbo di altri tempi che custodiscono un’ispirazione poetica e musicale di grande originalità e di rara forza espressiva. Un balsamo per questi tempi di grande travaglio e non poco affanno realizzato con la collaborazione di Nabil BeyAlessia TondoMariella Nava, Rachele AndrioliRedi HasaGabriele MirabassiFerruccio Spinetti e Petra Magoni (Musica nuda), Alessandro D’AlessandroMarco BardosciaDaniele Sepe Juan Carlos “Flaco” Biondini che, nella bonus track, canta con Donno la “Primavera di Praga” di Francesco Guccini. Completano la line up i salentini Valerio Daniele (che cura anche editing, missaggio e mastering), Giovanni Martella, Matteo Resta, Francesco Pellizzari e il quintetto d’archi formato da Luca Gorgoni, Elisa Caricato, Claudia Russo, Marco Schiavone e Davide Codazzo. Nel contesto di un frastagliato paesaggio meridiano, tra smaglianti pieghe di colore e più sommesse piaghe di un atavico dolore, piccole storie narrano di lavoro e solitudine, di separazioni anche forzate e di un difficile rapporto tra generazioni che vivono in modo differente il senso d’appartenenza. Le sonorità sono figlie di queste storie e di questi territori. “Lontano” evoca così sapori mediterranei senza mai ostentarli, combinandoli con profumi che arrivano dal nord dell’Africa come dalle sponde balcaniche, sulle note di un violino o anche sul soffio del vento di libeccio.

    Cantautore e musicista, Massimo Donno si divide tra canzone, teatro e scrittura. Dopo “Amore e Marchette” (Ululati/Lupo Editore, 2013) e “Partenze” (Visage Music, 2015), prodotto dall’organettista Riccardo Tesi, che i giurati del Premio Tenco inseriscono nella rosa dei migliori 50 album italiani dell’anno, Donno nel giugno 2017 pubblica “Viva il Re!” (Squilibri Editore/Visage Music 2017). Il disco – che ospita Gabriele Mirabassi e la cantante Lucilla Galeazzi – contiene brani tratti dai due album precedenti e alcuni inediti, riarrangiati da Emanuele Coluccia per La Banda de Lu Mbroia, un’orchestra di venti elementi. Donno – che nel 2019 ha conquistato la seconda edizione del “Premio Castrovillari d’Autore” – è tra i trentanove interpreti di “Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero” (Squilibri Editore), omaggio a uno dei più originali cantautori italiani, che ha conquistato la Targa Tenco 2020 come miglior progetto collettivo (ex aequo con “Note di viaggio – Capitolo 1: Venite avanti…” dedicato a Francesco Guccini). “Lontano” è il suo quarto disco da solista.

    Ufficio Stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
    www.coolclub.it – ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

  • Altri eventi
    • Festa Madonna del Rosario a Vignacastrisi
      20:00 -23:59
      2022.10.08

    • Lu Paniri te e Site a Palmariggi
      20:00 -23:59
      2022.10.08

    • Ottaven e Marco Paltrinieri a Castrignano de' Greci
      21:00 -23:59
      2022.10.08

      𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨 𝟖 𝐎𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟐𝟏:𝟎𝟎 2° appuntamento di 𝐎𝐠𝐧𝐢 𝐀𝐥𝐭𝐫𝐨 𝐒𝐮𝐨𝐧𝐨 con le live performance di 𝐎𝐭𝐭𝐚𝐯𝐞𝐧 e 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐥𝐭𝐫𝐢𝐧𝐢𝐞𝐫𝐢. 🎫𝐁𝐢𝐠𝐥𝐢𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐢𝐧𝐠𝐫𝐞𝐬𝐬𝐨 € 𝟑.𝟎𝟎 p͟o͟s͟t͟i͟ ͟l͟i͟m͟i͟t͟a͟t͟i͟ . 𝐎𝐭𝐭𝐚𝐯𝐞𝐧 progetto sonoro dell’artista Canedicoda, con cui vengono esplorate le strutture musicali nella loro mutevolezza, atttraverso suono, silenzio e attivazione. 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐥𝐭𝐫𝐢𝐧𝐢𝐞𝐫𝐢 artista multidisciplinare, la cui pratica solista si concentra sulla sperimentazione con suono e voce. La mostra 𝐏𝐚𝐫𝐥𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐓𝐮𝐨 𝐕𝐢𝐥𝐥𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨 sarà visitabile sino alle 23.

    • Massimo Donno presenta "Lontano" a Lecce
      21:00 -23:59
      2022.10.08
      SABATO 8 OTTOBRE SUL PALCO DI ASTRÀGALI TEATRO A LECCE, MASSIMO DONNO PRESENTA I BRANI DEL NUOVO DISCO “LONTANO” PRODOTTO DA SQUILIBRI EDITORE. IL CANTAUTORE SALENTINO SARÀ AFFIANCATO DA REDI HASA E ALTRI OSPITI.


      Sabato 8 ottobre alle 21
       la sala di Astràgali Teatro in via Giuseppe Candido 23 a Lecce ospita il concerto di presentazione di “Lontano”, quarto lavoro discografico di Massimo Donno, prodotto da Squilibri editore. Il cantautore salentino (voce e chitarra) sarà accompagnato sul palco dal violoncellista Redi Hasa (al suo fianco anche nel primo singolo “Undici“) e da altri ospiti. Il tour di presentazione del disco, dopo alcune tappe (Premio Bindi, Premio Castrovillari d’autore e Peperoncino Jazz Festival e altre) sostenute nella Programmazione Puglia Sounds Tour Italia, approda nel capoluogo salentino grazie al progetto “Teatri a Sud“, ideato e promosso dalla compagnia salentina Astràgali Teatro con il sostegno del Ministero della Cultura, in collaborazione con Regione PugliaIngresso 8 euro – aperitivo preconcerto incluso. Info e prenotazioni 0832306194 – 3892105991 – teatro@astragali.org.

      Lontano” è un disco intimo e raccolto che acquista però un respiro corale grazie ai numerosi ospiti che hanno accolto con entusiasmo la “chiamata” di un musicista del quale apprezzano la discrezione e il garbo di altri tempi che custodiscono un’ispirazione poetica e musicale di grande originalità e di rara forza espressiva. Un balsamo per questi tempi di grande travaglio e non poco affanno realizzato con la collaborazione di Nabil BeyAlessia TondoMariella Nava, Rachele AndrioliRedi HasaGabriele MirabassiFerruccio Spinetti e Petra Magoni (Musica nuda), Alessandro D’AlessandroMarco BardosciaDaniele Sepe Juan Carlos “Flaco” Biondini che, nella bonus track, canta con Donno la “Primavera di Praga” di Francesco Guccini. Completano la line up i salentini Valerio Daniele (che cura anche editing, missaggio e mastering), Giovanni Martella, Matteo Resta, Francesco Pellizzari e il quintetto d’archi formato da Luca Gorgoni, Elisa Caricato, Claudia Russo, Marco Schiavone e Davide Codazzo. Nel contesto di un frastagliato paesaggio meridiano, tra smaglianti pieghe di colore e più sommesse piaghe di un atavico dolore, piccole storie narrano di lavoro e solitudine, di separazioni anche forzate e di un difficile rapporto tra generazioni che vivono in modo differente il senso d’appartenenza. Le sonorità sono figlie di queste storie e di questi territori. “Lontano” evoca così sapori mediterranei senza mai ostentarli, combinandoli con profumi che arrivano dal nord dell’Africa come dalle sponde balcaniche, sulle note di un violino o anche sul soffio del vento di libeccio.

      Cantautore e musicista, Massimo Donno si divide tra canzone, teatro e scrittura. Dopo “Amore e Marchette” (Ululati/Lupo Editore, 2013) e “Partenze” (Visage Music, 2015), prodotto dall’organettista Riccardo Tesi, che i giurati del Premio Tenco inseriscono nella rosa dei migliori 50 album italiani dell’anno, Donno nel giugno 2017 pubblica “Viva il Re!” (Squilibri Editore/Visage Music 2017). Il disco – che ospita Gabriele Mirabassi e la cantante Lucilla Galeazzi – contiene brani tratti dai due album precedenti e alcuni inediti, riarrangiati da Emanuele Coluccia per La Banda de Lu Mbroia, un’orchestra di venti elementi. Donno – che nel 2019 ha conquistato la seconda edizione del “Premio Castrovillari d’Autore” – è tra i trentanove interpreti di “Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero” (Squilibri Editore), omaggio a uno dei più originali cantautori italiani, che ha conquistato la Targa Tenco 2020 come miglior progetto collettivo (ex aequo con “Note di viaggio – Capitolo 1: Venite avanti…” dedicato a Francesco Guccini). “Lontano” è il suo quarto disco da solista.

      Ufficio Stampa
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
      www.coolclub.it – ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
      Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

9
10
11
12
13
  • Da giovedì 13 a domenica 16 ottobre – Conversazioni sul futuro a Lecce
    20:00 -23:59
    2022.10.13

    CONVERSAZIONI SUL FUTURO TORNA A LECCE DA GIOVEDÌ 13 A DOMENICA 16 OTTOBRE CON 80 APPUNTAMENTI E 170 OSPITI. IN ATTESA DELLE ULTIME SORPRESE IL PROGRAMMA GIORNALIERO.

    Leggi il programma completo e l’elenco degli ospiti
    Info e aggiornamenti linktr.ee/conversazionisulfuturo
     

    Tutto pronto a Lecce per la nona edizione di Conversazioni sul futuro che da giovedì 13 a domenica 16 ottobre (ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti) proporrà un intenso programma di talkpresentazioniproiezionilaboratorimonologhi. Il Festival è ideato, organizzato e promosso dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento generale e la direzione artistica di Gabriella Morelli, in collaborazione con Regione PugliaComune di LeccePolo BiblioMuseale e numerose realtà pubbliche e private. Come sempre molto ricco il parterre di ospiti nazionali e internazionali che si alterneranno in vari luoghi del capoluogo salentino, dal centro storico alle periferie. «Dal 2013 cerchiamo di raccontare il mondo nella sua contemporaneità e di ragionare sul futuro che ci aspetta. In questi anni abbiamo pensato al nostro Festival come a un progetto, un grande laboratorio aperto ai suggerimenti e alle proposte provenienti dall’attualità e dal territorio», sottolinea Gabriella Morelli. «L’ottava edizione propone 4 giorni80 appuntamenti170 speaker nazionali e internazionali: eppure lo spazio e il tempo a disposizione non bastano mai per quello di cui vorremmo parlare», prosegue la direttrice artistica del Festival. Si discuterà di ambiente, arte, attivismo, cinema, creatività, design, diritti, economia, esteri, giornalismo, illustrazione, libri, lingua, musica, podcast, satira, scienza, sociale, storia e molto altro. «Il palinsesto è dettato dall’attualità e dalle importanti questioni che governano le dinamiche delle nostre vite e delle nostre scelte, anche quotidiane. Raccontiamo le storie e le persone che si muovono, con intensità e coraggio, intorno a questi temi. Cerchiamo di farlo nel modo più alto e completo possibile. Il nostro obiettivo è quello di capire (innanzitutto) e di fornire strumenti utili di consapevolezza. Non si veda in questo programma così denso solo una scaletta di eventi. Provate invece a immaginare una sequenza di forme, consistenze, tonalità, andature che, in fondo, rispecchiano la fetta di mondo che ci accoglie in tutta la sua bellezza e in tutta la sua ferocia».

    Tra gli speaker, solo per fare qualche nome (qui l’elenco completo), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala, il graphic designer Riccardo Falcinelli, la regista afghana Sahraa Karimi, la scrittrice ucraina Yarina Grusha Possamai (in collegamento da Kiev), lo scienziato Riccardo Valentini (componente dell’IPCC vincitore nel 2007 del premio Nobel per la Pace), il direttore dell’Ansa Luigi Contu e i giornalisti Ezio MauroRiccardo LunaFrancesco CostaFlavio TranquilloFrancesca Mannocchi, il presidente di TIM Salvatore Rossi, il presidente della Fondazione Sylva Luigi de Vecchi, i medici Giuseppe RemuzziEdoardo Mocini e Nicola Macchione, l’ideatore di Caterpillar Massimo Cirri, il musicista e produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani, l’attore e regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, il regista Daniele Vicari, la fumettista e graphic journalist Takoua Ben Mohamed, le scrittrici Esperance Hakuzwimana e Francesca Cavallo, il presidente del Centro per il libro e la lettura Marino Sinibaldi, la sociolinguista Vera Gheno, l’autore comico Saverio Raimondo, il filosofo Bruno Mastroianni, la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta Gola. Info e programma sul sito www.conversazionisulfuturo.it, su Facebook, Instagram e Twitter.

     

    Il Festival Conversazioni sul futuro (qui il comunicato stampa generale) è organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento di Gabriella Morelli in collaborazione con Regione PugliaProvincia di LecceComune di LeccePolo Biblio-Museale della PugliaBiblioteca BernardiniMuseo CastromedianoCineporti di Puglia (nell’ambito di “Promuovere il cinema e i suoi luoghi”, intervento di Apulia Film Commission e Regione Puglia, finanziato con le risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020), Università del SalentoOrdine dei giornalisti della PugliaAgorà DesignCMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti ClimaticiDajs – Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico SalentinoPalazzo BNFermenti Lattici (nell’ambito del progetto “Titoli di viaggio – Itinerari di lettura ad alta voce” finanziato dal Cepell – Centro per il libro e la lettura) e con il contributo dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. Partner del festival Amnesty International – ItaliaArvaBobotoCoolclubConcorso letterario Lingua MadreOfficine CantelmoOfficine Culturali ErgotPoster for tomorrowScholars at riskVirulentia FilmSantaMaria Viaggi e Spinelli Caffè. Libreria ufficiale Liberrima. Mobility partner SalentautoGuglielmo de Nuzzo spa e Zemove. Un grazie a Arco SuiteArryvoCantine CandidoDimora storica Le PerleGusto Liberrima – All’Ombra del BaroccoHotel delle PalmeMadPalazzo BelsantiPalazzo RolloRisorgimento ResortTabiscaWhite Suite.

     

    PROGRAMMA IN PILLOLE

    Giovedì 13 ottobre
    , dopo i primi tre appuntamenti pomeridiani della sezione Edu_Care a cura di Boboto e Fermenti Lattici con Alberto PellaiBarbara Tamborini e il reading musicale Storie nel vento, Conversazioni sul futuro prenderà il via ufficialmente dalle 18 alle Officine Cantelmo con una breve introduzione alla nona edizione e le presentazioni dei libri di Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche Farmacologiche Mario Negri, del vicedirettore de Il Post Francesco Costa e del musicista, compositore, produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani. Partendo da tre parole chiave (ecologia, innovazione e solidarietà), alle 18:30 l’Auditorium del Museo Castromediano ospiterà “Abitare il futuro” un incontro con il giornalista Emanuele Bompan, il direttore creativo Paolo Casati (Studiolabo), l’architetta Francesca VolpianaLucia Rescio del festival Agorà Design Piero Pelizzaro che ragioneranno sul come cambiano le città e i territori per diventare sostenibili. Dalle 18:30 a Palazzo BN un doppio appuntamento, in collaborazione con Cantine Candido, dedicato a “Tutti i piatti dei Presidenti” della giornalista Lorenza Scalisi e della fotografa Chiara Cadeddu con la presentazione del libro (ore 18:30 – ingresso grautito) e una cena ispirata da 30 anni di ricette, storie e aneddoti nelle cucine del Palazzo del Quirinale a cura dello chef Simone De Siato (ore 20:30 – info e prenotazioni booking@palazzobn.it – 0832408721). Alle 21 al Cinelab Giuseppe Bertolucci il film “Hava, Maryam, Ayesha” con la regista afghana Sahraa Karimi e al Teatro Nasca la comicità di Saverio Raimondo. La giornata ospiterà anche i lavori della giuria di Poster For Tomorrow con, tra gli altri, Armando Milani, una delle più importanti figure internazionali della grafica italiana.

    Venerdì 14 ottobre la seconda giornata di Conversazioni sul futuro partirà dalle 9:45 alle 11 a Gusto Liberrima – All’Ombra del Barocco con “Le colazioni sul futuro“, rassegna stampa a cura di Giulia Maria Falzea (che durante il festival proporrà anche i monologhi di Mannaggia Santa Pupa) e Pierpaolo Lala che darà (anche sabato e domenica) il buongiorno al Festival con tanti ospiti. Alle 11 nella sede della Fondazione CMCC, coinvolgendo due istituti superiori di Lecce, si parlerà di crisi climatiche con Giacomo Talignani e Giovanni Coppini. Dalle 16:30 due appuntamenti di Edu_Care alla Biblioteca OgniBeneDalle 17 al via la lunga serata in giro per la città con il graphic designer Hervé Matine e la giuria di Poster for tomorrow che annuncerà i vincitori del concorso internazionale, le presentazioni dei libri del nutrizionista Edoardo Mocini, del direttore dell’Ansa Luigi Contu, del pubblicitario Paolo Iabichino, della scrittrice Francesca Cavallo, del disegnatore Alec Trenta, del volume “Umberto Eco e la politica culturale della sinistra” di Claudio e Giandomenico Crapis. Spazio anche ai monologhi della sociolinguista Vera Gheno e del linguista Federico Faloppa. Si parlerà di Brasile con Ivan Compasso, di Stati Uniti con Francesco Foti, di Russia grazie al film “Navalny” di Daniel Roher, dei discussi mondiali in Qatar con il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury e con il giornalista Riccardo Cucchi, di “Innovazione, ricerca e natura” con il giornalista Riccardo Luna e lo scienziato Riccardo Valentini, Premio Nobel per la pace nel 2007 come membro del consiglio dell’IPCC. Dalle 21 alle Officine Culturali Ergot il giornalista, scrittore e podcaster Antonio Iovane presenterà il suo libro “Un uomo solo. Le ultime ore di Luigi Tenco” con gli interventi musicali di Massimo Donno Serena Spedicato.

    Sabato 15 ottobre la terza giornata si aprirà al mattino con la rassegna stampa del Festival, un incontro sulle Biblioteche di comunità con Marino Sinibaldi, giornalista e presidente del Centro per il libro e la lettura, e due appuntamenti dedicati ai podcast con, tra gli altri, Nicolas LozitoBeatrice MautinoElisabetta TolaAntonio Iovane. Dalle 11 alle Officine Cantelmo, in collaborazione con Cmcc e Dajs, si parlerà di “Rigenerare è la Cura” con Alessandro Delli Noci, Luigi de Vecchi, Riccardo Valentini e altri. Nel pomeriggio nuovi laboratori per i più piccoli alla Biblioteca Ognibene, visite guidate nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno e l’incontro con il latinista Alessio Torino nel Parco Archeologico di Rudiae, un incontro sul Futuro dei musei al Museo Castromediano. Dalle 16 alle Officine Cantelmo ci sarà un importante appuntamento con Sar – Scholar At Risk, la rete di protezione internazionale per gli studenti in pericolo di vita con ricercatrici e ricercatori da Afghanistan, Russia, Yemen e Ucraina. Il programma accoglierà poi il graphic designer Riccardo Falcinelli (con un talk inedito sulla storia del Design), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala intervistato dalla giornalista Francesca Mannocchi, il regista Daniele Vicari (che in anteprima assoluta presenterà il suo nuovo libro “Il Cinema, l’immortale”, in uscita per Einaudi), il presidente di TIM Salvatore Rossi, l’attore, autore, regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, la fumettista Takoua Ben Mohamed, la voce storica del basket Flavio Tranquillo. Si parlerà anche della nuova destra europea con Leonardo BianchiAnnalisa CamilliFederico Faloppa e Victoria Oluboyo, della piattaforma Change.org con Stephanie Brancaforte Fiamma Goretti, di cancel culture con Costanza Rizzacasa D’Orsogna, di filosofia con Rick DuFerFlavia Trupia e Bruno Mastroianni, di linguaggio delle identità con Beatrice Cristalli e delle recenti elezioni con il conduttore di Agorà Marco CarraraDino AmenduniGiovanni Boccia ArtieriGiacomo Spaini e Chiara Organtini. Al Cinelab Giuseppe Bertolucci la proiezione di Nulla di sbagliato di Davide Barletti e Gabriele Gianni prima del gran finale in musica dalle 22.30 alle Officine Cantelmo con le selezioni di Dubin.

    Domenica 16 ottobre giornata finale del festival che sin dal mattino partirà con incontri e appuntamenti per bambini e adulti. A Gusto Liberrima ultima “rassegna stampa”, nel Teatrino del Convitto Palmieri si parlerà di giornalismo, media e opinione pubblica con Giovanni Boccia ArtieriElisabetta Tola e Roberta Villa. Nella biblioteca Ognibene si volerà con il drone della giovane campionessa Luisa Rizzo e si ascolterà la storia del Principe blu e della stregaccia levaforze ammazzamuscoli a cura dell’Associazione 2HE – IO POSSO. Alle Ergot la presentazione del nuovo libro di Annalisa Camilli che racconta la guerra in Ucraina. Spazio anche a Massimo Cirri Chiara D’Ambros con il libro “Quello che serve. Un racconto tra malattia, cura e servizio nazionale” (Manni), al linguista Matteo Motolese a Rudiae e al collettivo L’Ultimo Uomo con le sfide leggendarie che hanno cambiato lo sport. Nel pomeriggio si inizia con le autrici del concorso nazionale Lingua Madre, si prosegue con la scrittrice Esperance Hakuzwimana, con Rachele Furfaro, presidente della Fondazione Foqus che parlerà di scuola, e con il giornalista Matteo Spicuglia che racconterà la storia di Andrea Soldi morto a causa un Tso a Torino. E poi ancora l’astrofisico Amedeo Balbi, l’urologo più social d’Italia Nicola Macchione, gli incontri “Media e corpo. Oltre gli sche(r)mi” e “ExtraBold” con Aldo MastelloneChiara SfregolaViola StefanelloFrancesca PignataroMaura RomeoIsabella Borrelli Valentina Nicolì. Al Cinelab la proiezione di Be my voice della regista iraniana Nahid Persson. Ezio Mauro presenterà “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” (Feltrinelli). Finale alle Officine Cantelmo con l’inviato Lorenzo Cremonesi che parlerà del suo nuovo “Guerra infinita” e con un omaggio a Gino Strada con la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta GolaElena Testi Marco Damilano.
     

    INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI – www.conversazionisulfuturo.it
    Ufficio stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

  • Sagra de la Volia Cazzata a Martano
    20:00 -23:59
    2022.10.13

14
  • Da giovedì 13 a domenica 16 ottobre – Conversazioni sul futuro a Lecce
    20:00 -23:59
    2022.10.14

    CONVERSAZIONI SUL FUTURO TORNA A LECCE DA GIOVEDÌ 13 A DOMENICA 16 OTTOBRE CON 80 APPUNTAMENTI E 170 OSPITI. IN ATTESA DELLE ULTIME SORPRESE IL PROGRAMMA GIORNALIERO.

    Leggi il programma completo e l’elenco degli ospiti
    Info e aggiornamenti linktr.ee/conversazionisulfuturo
     

    Tutto pronto a Lecce per la nona edizione di Conversazioni sul futuro che da giovedì 13 a domenica 16 ottobre (ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti) proporrà un intenso programma di talkpresentazioniproiezionilaboratorimonologhi. Il Festival è ideato, organizzato e promosso dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento generale e la direzione artistica di Gabriella Morelli, in collaborazione con Regione PugliaComune di LeccePolo BiblioMuseale e numerose realtà pubbliche e private. Come sempre molto ricco il parterre di ospiti nazionali e internazionali che si alterneranno in vari luoghi del capoluogo salentino, dal centro storico alle periferie. «Dal 2013 cerchiamo di raccontare il mondo nella sua contemporaneità e di ragionare sul futuro che ci aspetta. In questi anni abbiamo pensato al nostro Festival come a un progetto, un grande laboratorio aperto ai suggerimenti e alle proposte provenienti dall’attualità e dal territorio», sottolinea Gabriella Morelli. «L’ottava edizione propone 4 giorni80 appuntamenti170 speaker nazionali e internazionali: eppure lo spazio e il tempo a disposizione non bastano mai per quello di cui vorremmo parlare», prosegue la direttrice artistica del Festival. Si discuterà di ambiente, arte, attivismo, cinema, creatività, design, diritti, economia, esteri, giornalismo, illustrazione, libri, lingua, musica, podcast, satira, scienza, sociale, storia e molto altro. «Il palinsesto è dettato dall’attualità e dalle importanti questioni che governano le dinamiche delle nostre vite e delle nostre scelte, anche quotidiane. Raccontiamo le storie e le persone che si muovono, con intensità e coraggio, intorno a questi temi. Cerchiamo di farlo nel modo più alto e completo possibile. Il nostro obiettivo è quello di capire (innanzitutto) e di fornire strumenti utili di consapevolezza. Non si veda in questo programma così denso solo una scaletta di eventi. Provate invece a immaginare una sequenza di forme, consistenze, tonalità, andature che, in fondo, rispecchiano la fetta di mondo che ci accoglie in tutta la sua bellezza e in tutta la sua ferocia».

    Tra gli speaker, solo per fare qualche nome (qui l’elenco completo), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala, il graphic designer Riccardo Falcinelli, la regista afghana Sahraa Karimi, la scrittrice ucraina Yarina Grusha Possamai (in collegamento da Kiev), lo scienziato Riccardo Valentini (componente dell’IPCC vincitore nel 2007 del premio Nobel per la Pace), il direttore dell’Ansa Luigi Contu e i giornalisti Ezio MauroRiccardo LunaFrancesco CostaFlavio TranquilloFrancesca Mannocchi, il presidente di TIM Salvatore Rossi, il presidente della Fondazione Sylva Luigi de Vecchi, i medici Giuseppe RemuzziEdoardo Mocini e Nicola Macchione, l’ideatore di Caterpillar Massimo Cirri, il musicista e produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani, l’attore e regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, il regista Daniele Vicari, la fumettista e graphic journalist Takoua Ben Mohamed, le scrittrici Esperance Hakuzwimana e Francesca Cavallo, il presidente del Centro per il libro e la lettura Marino Sinibaldi, la sociolinguista Vera Gheno, l’autore comico Saverio Raimondo, il filosofo Bruno Mastroianni, la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta Gola. Info e programma sul sito www.conversazionisulfuturo.it, su Facebook, Instagram e Twitter.

     

    Il Festival Conversazioni sul futuro (qui il comunicato stampa generale) è organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento di Gabriella Morelli in collaborazione con Regione PugliaProvincia di LecceComune di LeccePolo Biblio-Museale della PugliaBiblioteca BernardiniMuseo CastromedianoCineporti di Puglia (nell’ambito di “Promuovere il cinema e i suoi luoghi”, intervento di Apulia Film Commission e Regione Puglia, finanziato con le risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020), Università del SalentoOrdine dei giornalisti della PugliaAgorà DesignCMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti ClimaticiDajs – Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico SalentinoPalazzo BNFermenti Lattici (nell’ambito del progetto “Titoli di viaggio – Itinerari di lettura ad alta voce” finanziato dal Cepell – Centro per il libro e la lettura) e con il contributo dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. Partner del festival Amnesty International – ItaliaArvaBobotoCoolclubConcorso letterario Lingua MadreOfficine CantelmoOfficine Culturali ErgotPoster for tomorrowScholars at riskVirulentia FilmSantaMaria Viaggi e Spinelli Caffè. Libreria ufficiale Liberrima. Mobility partner SalentautoGuglielmo de Nuzzo spa e Zemove. Un grazie a Arco SuiteArryvoCantine CandidoDimora storica Le PerleGusto Liberrima – All’Ombra del BaroccoHotel delle PalmeMadPalazzo BelsantiPalazzo RolloRisorgimento ResortTabiscaWhite Suite.

     

    PROGRAMMA IN PILLOLE

    Giovedì 13 ottobre
    , dopo i primi tre appuntamenti pomeridiani della sezione Edu_Care a cura di Boboto e Fermenti Lattici con Alberto PellaiBarbara Tamborini e il reading musicale Storie nel vento, Conversazioni sul futuro prenderà il via ufficialmente dalle 18 alle Officine Cantelmo con una breve introduzione alla nona edizione e le presentazioni dei libri di Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche Farmacologiche Mario Negri, del vicedirettore de Il Post Francesco Costa e del musicista, compositore, produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani. Partendo da tre parole chiave (ecologia, innovazione e solidarietà), alle 18:30 l’Auditorium del Museo Castromediano ospiterà “Abitare il futuro” un incontro con il giornalista Emanuele Bompan, il direttore creativo Paolo Casati (Studiolabo), l’architetta Francesca VolpianaLucia Rescio del festival Agorà Design Piero Pelizzaro che ragioneranno sul come cambiano le città e i territori per diventare sostenibili. Dalle 18:30 a Palazzo BN un doppio appuntamento, in collaborazione con Cantine Candido, dedicato a “Tutti i piatti dei Presidenti” della giornalista Lorenza Scalisi e della fotografa Chiara Cadeddu con la presentazione del libro (ore 18:30 – ingresso grautito) e una cena ispirata da 30 anni di ricette, storie e aneddoti nelle cucine del Palazzo del Quirinale a cura dello chef Simone De Siato (ore 20:30 – info e prenotazioni booking@palazzobn.it – 0832408721). Alle 21 al Cinelab Giuseppe Bertolucci il film “Hava, Maryam, Ayesha” con la regista afghana Sahraa Karimi e al Teatro Nasca la comicità di Saverio Raimondo. La giornata ospiterà anche i lavori della giuria di Poster For Tomorrow con, tra gli altri, Armando Milani, una delle più importanti figure internazionali della grafica italiana.

    Venerdì 14 ottobre la seconda giornata di Conversazioni sul futuro partirà dalle 9:45 alle 11 a Gusto Liberrima – All’Ombra del Barocco con “Le colazioni sul futuro“, rassegna stampa a cura di Giulia Maria Falzea (che durante il festival proporrà anche i monologhi di Mannaggia Santa Pupa) e Pierpaolo Lala che darà (anche sabato e domenica) il buongiorno al Festival con tanti ospiti. Alle 11 nella sede della Fondazione CMCC, coinvolgendo due istituti superiori di Lecce, si parlerà di crisi climatiche con Giacomo Talignani e Giovanni Coppini. Dalle 16:30 due appuntamenti di Edu_Care alla Biblioteca OgniBeneDalle 17 al via la lunga serata in giro per la città con il graphic designer Hervé Matine e la giuria di Poster for tomorrow che annuncerà i vincitori del concorso internazionale, le presentazioni dei libri del nutrizionista Edoardo Mocini, del direttore dell’Ansa Luigi Contu, del pubblicitario Paolo Iabichino, della scrittrice Francesca Cavallo, del disegnatore Alec Trenta, del volume “Umberto Eco e la politica culturale della sinistra” di Claudio e Giandomenico Crapis. Spazio anche ai monologhi della sociolinguista Vera Gheno e del linguista Federico Faloppa. Si parlerà di Brasile con Ivan Compasso, di Stati Uniti con Francesco Foti, di Russia grazie al film “Navalny” di Daniel Roher, dei discussi mondiali in Qatar con il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury e con il giornalista Riccardo Cucchi, di “Innovazione, ricerca e natura” con il giornalista Riccardo Luna e lo scienziato Riccardo Valentini, Premio Nobel per la pace nel 2007 come membro del consiglio dell’IPCC. Dalle 21 alle Officine Culturali Ergot il giornalista, scrittore e podcaster Antonio Iovane presenterà il suo libro “Un uomo solo. Le ultime ore di Luigi Tenco” con gli interventi musicali di Massimo Donno Serena Spedicato.

    Sabato 15 ottobre la terza giornata si aprirà al mattino con la rassegna stampa del Festival, un incontro sulle Biblioteche di comunità con Marino Sinibaldi, giornalista e presidente del Centro per il libro e la lettura, e due appuntamenti dedicati ai podcast con, tra gli altri, Nicolas LozitoBeatrice MautinoElisabetta TolaAntonio Iovane. Dalle 11 alle Officine Cantelmo, in collaborazione con Cmcc e Dajs, si parlerà di “Rigenerare è la Cura” con Alessandro Delli Noci, Luigi de Vecchi, Riccardo Valentini e altri. Nel pomeriggio nuovi laboratori per i più piccoli alla Biblioteca Ognibene, visite guidate nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno e l’incontro con il latinista Alessio Torino nel Parco Archeologico di Rudiae, un incontro sul Futuro dei musei al Museo Castromediano. Dalle 16 alle Officine Cantelmo ci sarà un importante appuntamento con Sar – Scholar At Risk, la rete di protezione internazionale per gli studenti in pericolo di vita con ricercatrici e ricercatori da Afghanistan, Russia, Yemen e Ucraina. Il programma accoglierà poi il graphic designer Riccardo Falcinelli (con un talk inedito sulla storia del Design), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala intervistato dalla giornalista Francesca Mannocchi, il regista Daniele Vicari (che in anteprima assoluta presenterà il suo nuovo libro “Il Cinema, l’immortale”, in uscita per Einaudi), il presidente di TIM Salvatore Rossi, l’attore, autore, regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, la fumettista Takoua Ben Mohamed, la voce storica del basket Flavio Tranquillo. Si parlerà anche della nuova destra europea con Leonardo BianchiAnnalisa CamilliFederico Faloppa e Victoria Oluboyo, della piattaforma Change.org con Stephanie Brancaforte Fiamma Goretti, di cancel culture con Costanza Rizzacasa D’Orsogna, di filosofia con Rick DuFerFlavia Trupia e Bruno Mastroianni, di linguaggio delle identità con Beatrice Cristalli e delle recenti elezioni con il conduttore di Agorà Marco CarraraDino AmenduniGiovanni Boccia ArtieriGiacomo Spaini e Chiara Organtini. Al Cinelab Giuseppe Bertolucci la proiezione di Nulla di sbagliato di Davide Barletti e Gabriele Gianni prima del gran finale in musica dalle 22.30 alle Officine Cantelmo con le selezioni di Dubin.

    Domenica 16 ottobre giornata finale del festival che sin dal mattino partirà con incontri e appuntamenti per bambini e adulti. A Gusto Liberrima ultima “rassegna stampa”, nel Teatrino del Convitto Palmieri si parlerà di giornalismo, media e opinione pubblica con Giovanni Boccia ArtieriElisabetta Tola e Roberta Villa. Nella biblioteca Ognibene si volerà con il drone della giovane campionessa Luisa Rizzo e si ascolterà la storia del Principe blu e della stregaccia levaforze ammazzamuscoli a cura dell’Associazione 2HE – IO POSSO. Alle Ergot la presentazione del nuovo libro di Annalisa Camilli che racconta la guerra in Ucraina. Spazio anche a Massimo Cirri Chiara D’Ambros con il libro “Quello che serve. Un racconto tra malattia, cura e servizio nazionale” (Manni), al linguista Matteo Motolese a Rudiae e al collettivo L’Ultimo Uomo con le sfide leggendarie che hanno cambiato lo sport. Nel pomeriggio si inizia con le autrici del concorso nazionale Lingua Madre, si prosegue con la scrittrice Esperance Hakuzwimana, con Rachele Furfaro, presidente della Fondazione Foqus che parlerà di scuola, e con il giornalista Matteo Spicuglia che racconterà la storia di Andrea Soldi morto a causa un Tso a Torino. E poi ancora l’astrofisico Amedeo Balbi, l’urologo più social d’Italia Nicola Macchione, gli incontri “Media e corpo. Oltre gli sche(r)mi” e “ExtraBold” con Aldo MastelloneChiara SfregolaViola StefanelloFrancesca PignataroMaura RomeoIsabella Borrelli Valentina Nicolì. Al Cinelab la proiezione di Be my voice della regista iraniana Nahid Persson. Ezio Mauro presenterà “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” (Feltrinelli). Finale alle Officine Cantelmo con l’inviato Lorenzo Cremonesi che parlerà del suo nuovo “Guerra infinita” e con un omaggio a Gino Strada con la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta GolaElena Testi Marco Damilano.

    INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI – www.conversazionisulfuturo.it
    Ufficio stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

  • Sagra de la Volia Cazzata a Martano
    20:00 -23:59
    2022.10.14

  • Andrea Baccassino live al Sound di Nardò
    22:00 -23:59
    2022.10.14

    Ritorna a Nardò mesciu Andrea Bac Baccassino Venerdì 14 Ottobre 😍

    Inaugurazione Del venerdì live e cabaret
    Al SOUND Restaurant & Drink

    Info e prenotazioni 329 2241140

  • Battisti&Friends live ad Alliste
    22:00 -23:59
    2022.10.14

  • Altri eventi
    • Da giovedì 13 a domenica 16 ottobre - Conversazioni sul futuro a Lecce
      20:00 -23:59
      2022.10.14
      CONVERSAZIONI SUL FUTURO TORNA A LECCE DA GIOVEDÌ 13 A DOMENICA 16 OTTOBRE CON 80 APPUNTAMENTI E 170 OSPITI. IN ATTESA DELLE ULTIME SORPRESE IL PROGRAMMA GIORNALIERO.

      Leggi il programma completo e l’elenco degli ospiti
      Info e aggiornamenti linktr.ee/conversazionisulfuturo
       

      Tutto pronto a Lecce per la nona edizione di Conversazioni sul futuro che da giovedì 13 a domenica 16 ottobre (ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti) proporrà un intenso programma di talkpresentazioniproiezionilaboratorimonologhi. Il Festival è ideato, organizzato e promosso dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento generale e la direzione artistica di Gabriella Morelli, in collaborazione con Regione PugliaComune di LeccePolo BiblioMuseale e numerose realtà pubbliche e private. Come sempre molto ricco il parterre di ospiti nazionali e internazionali che si alterneranno in vari luoghi del capoluogo salentino, dal centro storico alle periferie. «Dal 2013 cerchiamo di raccontare il mondo nella sua contemporaneità e di ragionare sul futuro che ci aspetta. In questi anni abbiamo pensato al nostro Festival come a un progetto, un grande laboratorio aperto ai suggerimenti e alle proposte provenienti dall’attualità e dal territorio», sottolinea Gabriella Morelli. «L’ottava edizione propone 4 giorni80 appuntamenti170 speaker nazionali e internazionali: eppure lo spazio e il tempo a disposizione non bastano mai per quello di cui vorremmo parlare», prosegue la direttrice artistica del Festival. Si discuterà di ambiente, arte, attivismo, cinema, creatività, design, diritti, economia, esteri, giornalismo, illustrazione, libri, lingua, musica, podcast, satira, scienza, sociale, storia e molto altro. «Il palinsesto è dettato dall’attualità e dalle importanti questioni che governano le dinamiche delle nostre vite e delle nostre scelte, anche quotidiane. Raccontiamo le storie e le persone che si muovono, con intensità e coraggio, intorno a questi temi. Cerchiamo di farlo nel modo più alto e completo possibile. Il nostro obiettivo è quello di capire (innanzitutto) e di fornire strumenti utili di consapevolezza. Non si veda in questo programma così denso solo una scaletta di eventi. Provate invece a immaginare una sequenza di forme, consistenze, tonalità, andature che, in fondo, rispecchiano la fetta di mondo che ci accoglie in tutta la sua bellezza e in tutta la sua ferocia».

      Tra gli speaker, solo per fare qualche nome (qui l’elenco completo), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala, il graphic designer Riccardo Falcinelli, la regista afghana Sahraa Karimi, la scrittrice ucraina Yarina Grusha Possamai (in collegamento da Kiev), lo scienziato Riccardo Valentini (componente dell’IPCC vincitore nel 2007 del premio Nobel per la Pace), il direttore dell’Ansa Luigi Contu e i giornalisti Ezio MauroRiccardo LunaFrancesco CostaFlavio TranquilloFrancesca Mannocchi, il presidente di TIM Salvatore Rossi, il presidente della Fondazione Sylva Luigi de Vecchi, i medici Giuseppe RemuzziEdoardo Mocini e Nicola Macchione, l’ideatore di Caterpillar Massimo Cirri, il musicista e produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani, l’attore e regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, il regista Daniele Vicari, la fumettista e graphic journalist Takoua Ben Mohamed, le scrittrici Esperance Hakuzwimana e Francesca Cavallo, il presidente del Centro per il libro e la lettura Marino Sinibaldi, la sociolinguista Vera Gheno, l’autore comico Saverio Raimondo, il filosofo Bruno Mastroianni, la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta Gola. Info e programma sul sito www.conversazionisulfuturo.it, su Facebook, Instagram e Twitter.

       

      Il Festival Conversazioni sul futuro (qui il comunicato stampa generale) è organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento di Gabriella Morelli in collaborazione con Regione PugliaProvincia di LecceComune di LeccePolo Biblio-Museale della PugliaBiblioteca BernardiniMuseo CastromedianoCineporti di Puglia (nell’ambito di “Promuovere il cinema e i suoi luoghi”, intervento di Apulia Film Commission e Regione Puglia, finanziato con le risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020), Università del SalentoOrdine dei giornalisti della PugliaAgorà DesignCMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti ClimaticiDajs – Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico SalentinoPalazzo BNFermenti Lattici (nell’ambito del progetto “Titoli di viaggio – Itinerari di lettura ad alta voce” finanziato dal Cepell – Centro per il libro e la lettura) e con il contributo dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. Partner del festival Amnesty International – ItaliaArvaBobotoCoolclubConcorso letterario Lingua MadreOfficine CantelmoOfficine Culturali ErgotPoster for tomorrowScholars at riskVirulentia FilmSantaMaria Viaggi e Spinelli Caffè. Libreria ufficiale Liberrima. Mobility partner SalentautoGuglielmo de Nuzzo spa e Zemove. Un grazie a Arco SuiteArryvoCantine CandidoDimora storica Le PerleGusto Liberrima – All’Ombra del BaroccoHotel delle PalmeMadPalazzo BelsantiPalazzo RolloRisorgimento ResortTabiscaWhite Suite.

       

      PROGRAMMA IN PILLOLE

      Giovedì 13 ottobre
      , dopo i primi tre appuntamenti pomeridiani della sezione Edu_Care a cura di Boboto e Fermenti Lattici con Alberto PellaiBarbara Tamborini e il reading musicale Storie nel vento, Conversazioni sul futuro prenderà il via ufficialmente dalle 18 alle Officine Cantelmo con una breve introduzione alla nona edizione e le presentazioni dei libri di Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche Farmacologiche Mario Negri, del vicedirettore de Il Post Francesco Costa e del musicista, compositore, produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani. Partendo da tre parole chiave (ecologia, innovazione e solidarietà), alle 18:30 l’Auditorium del Museo Castromediano ospiterà “Abitare il futuro” un incontro con il giornalista Emanuele Bompan, il direttore creativo Paolo Casati (Studiolabo), l’architetta Francesca VolpianaLucia Rescio del festival Agorà Design Piero Pelizzaro che ragioneranno sul come cambiano le città e i territori per diventare sostenibili. Dalle 18:30 a Palazzo BN un doppio appuntamento, in collaborazione con Cantine Candido, dedicato a “Tutti i piatti dei Presidenti” della giornalista Lorenza Scalisi e della fotografa Chiara Cadeddu con la presentazione del libro (ore 18:30 – ingresso grautito) e una cena ispirata da 30 anni di ricette, storie e aneddoti nelle cucine del Palazzo del Quirinale a cura dello chef Simone De Siato (ore 20:30 – info e prenotazioni booking@palazzobn.it – 0832408721). Alle 21 al Cinelab Giuseppe Bertolucci il film “Hava, Maryam, Ayesha” con la regista afghana Sahraa Karimi e al Teatro Nasca la comicità di Saverio Raimondo. La giornata ospiterà anche i lavori della giuria di Poster For Tomorrow con, tra gli altri, Armando Milani, una delle più importanti figure internazionali della grafica italiana.

      Venerdì 14 ottobre la seconda giornata di Conversazioni sul futuro partirà dalle 9:45 alle 11 a Gusto Liberrima – All’Ombra del Barocco con “Le colazioni sul futuro“, rassegna stampa a cura di Giulia Maria Falzea (che durante il festival proporrà anche i monologhi di Mannaggia Santa Pupa) e Pierpaolo Lala che darà (anche sabato e domenica) il buongiorno al Festival con tanti ospiti. Alle 11 nella sede della Fondazione CMCC, coinvolgendo due istituti superiori di Lecce, si parlerà di crisi climatiche con Giacomo Talignani e Giovanni Coppini. Dalle 16:30 due appuntamenti di Edu_Care alla Biblioteca OgniBeneDalle 17 al via la lunga serata in giro per la città con il graphic designer Hervé Matine e la giuria di Poster for tomorrow che annuncerà i vincitori del concorso internazionale, le presentazioni dei libri del nutrizionista Edoardo Mocini, del direttore dell’Ansa Luigi Contu, del pubblicitario Paolo Iabichino, della scrittrice Francesca Cavallo, del disegnatore Alec Trenta, del volume “Umberto Eco e la politica culturale della sinistra” di Claudio e Giandomenico Crapis. Spazio anche ai monologhi della sociolinguista Vera Gheno e del linguista Federico Faloppa. Si parlerà di Brasile con Ivan Compasso, di Stati Uniti con Francesco Foti, di Russia grazie al film “Navalny” di Daniel Roher, dei discussi mondiali in Qatar con il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury e con il giornalista Riccardo Cucchi, di “Innovazione, ricerca e natura” con il giornalista Riccardo Luna e lo scienziato Riccardo Valentini, Premio Nobel per la pace nel 2007 come membro del consiglio dell’IPCC. Dalle 21 alle Officine Culturali Ergot il giornalista, scrittore e podcaster Antonio Iovane presenterà il suo libro “Un uomo solo. Le ultime ore di Luigi Tenco” con gli interventi musicali di Massimo Donno Serena Spedicato.

      Sabato 15 ottobre la terza giornata si aprirà al mattino con la rassegna stampa del Festival, un incontro sulle Biblioteche di comunità con Marino Sinibaldi, giornalista e presidente del Centro per il libro e la lettura, e due appuntamenti dedicati ai podcast con, tra gli altri, Nicolas LozitoBeatrice MautinoElisabetta TolaAntonio Iovane. Dalle 11 alle Officine Cantelmo, in collaborazione con Cmcc e Dajs, si parlerà di “Rigenerare è la Cura” con Alessandro Delli Noci, Luigi de Vecchi, Riccardo Valentini e altri. Nel pomeriggio nuovi laboratori per i più piccoli alla Biblioteca Ognibene, visite guidate nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno e l’incontro con il latinista Alessio Torino nel Parco Archeologico di Rudiae, un incontro sul Futuro dei musei al Museo Castromediano. Dalle 16 alle Officine Cantelmo ci sarà un importante appuntamento con Sar – Scholar At Risk, la rete di protezione internazionale per gli studenti in pericolo di vita con ricercatrici e ricercatori da Afghanistan, Russia, Yemen e Ucraina. Il programma accoglierà poi il graphic designer Riccardo Falcinelli (con un talk inedito sulla storia del Design), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala intervistato dalla giornalista Francesca Mannocchi, il regista Daniele Vicari (che in anteprima assoluta presenterà il suo nuovo libro “Il Cinema, l’immortale”, in uscita per Einaudi), il presidente di TIM Salvatore Rossi, l’attore, autore, regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, la fumettista Takoua Ben Mohamed, la voce storica del basket Flavio Tranquillo. Si parlerà anche della nuova destra europea con Leonardo BianchiAnnalisa CamilliFederico Faloppa e Victoria Oluboyo, della piattaforma Change.org con Stephanie Brancaforte Fiamma Goretti, di cancel culture con Costanza Rizzacasa D’Orsogna, di filosofia con Rick DuFerFlavia Trupia e Bruno Mastroianni, di linguaggio delle identità con Beatrice Cristalli e delle recenti elezioni con il conduttore di Agorà Marco CarraraDino AmenduniGiovanni Boccia ArtieriGiacomo Spaini e Chiara Organtini. Al Cinelab Giuseppe Bertolucci la proiezione di Nulla di sbagliato di Davide Barletti e Gabriele Gianni prima del gran finale in musica dalle 22.30 alle Officine Cantelmo con le selezioni di Dubin.

      Domenica 16 ottobre giornata finale del festival che sin dal mattino partirà con incontri e appuntamenti per bambini e adulti. A Gusto Liberrima ultima “rassegna stampa”, nel Teatrino del Convitto Palmieri si parlerà di giornalismo, media e opinione pubblica con Giovanni Boccia ArtieriElisabetta Tola e Roberta Villa. Nella biblioteca Ognibene si volerà con il drone della giovane campionessa Luisa Rizzo e si ascolterà la storia del Principe blu e della stregaccia levaforze ammazzamuscoli a cura dell’Associazione 2HE – IO POSSO. Alle Ergot la presentazione del nuovo libro di Annalisa Camilli che racconta la guerra in Ucraina. Spazio anche a Massimo Cirri Chiara D’Ambros con il libro “Quello che serve. Un racconto tra malattia, cura e servizio nazionale” (Manni), al linguista Matteo Motolese a Rudiae e al collettivo L’Ultimo Uomo con le sfide leggendarie che hanno cambiato lo sport. Nel pomeriggio si inizia con le autrici del concorso nazionale Lingua Madre, si prosegue con la scrittrice Esperance Hakuzwimana, con Rachele Furfaro, presidente della Fondazione Foqus che parlerà di scuola, e con il giornalista Matteo Spicuglia che racconterà la storia di Andrea Soldi morto a causa un Tso a Torino. E poi ancora l’astrofisico Amedeo Balbi, l’urologo più social d’Italia Nicola Macchione, gli incontri “Media e corpo. Oltre gli sche(r)mi” e “ExtraBold” con Aldo MastelloneChiara SfregolaViola StefanelloFrancesca PignataroMaura RomeoIsabella Borrelli Valentina Nicolì. Al Cinelab la proiezione di Be my voice della regista iraniana Nahid Persson. Ezio Mauro presenterà “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” (Feltrinelli). Finale alle Officine Cantelmo con l’inviato Lorenzo Cremonesi che parlerà del suo nuovo “Guerra infinita” e con un omaggio a Gino Strada con la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta GolaElena Testi Marco Damilano.

      INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI – www.conversazionisulfuturo.it
      Ufficio stampa
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
      ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
      Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

    • Sagra de la Volia Cazzata a Martano
      20:00 -23:59
      2022.10.14

    • Andrea Baccassino live al Sound di Nardò
      22:00 -23:59
      2022.10.14

      Ritorna a Nardò mesciu Andrea Bac Baccassino Venerdì 14 Ottobre 😍

      Inaugurazione Del venerdì live e cabaret
      Al SOUND Restaurant & Drink

      Info e prenotazioni 329 2241140

    • Battisti&Friends live ad Alliste
      22:00 -23:59
      2022.10.14

15
  • Francesco Costa ad Alessano
    19:00 -23:59
    2022.10.15

  • Da giovedì 13 a domenica 16 ottobre – Conversazioni sul futuro a Lecce
    20:00 -23:59
    2022.10.15

    CONVERSAZIONI SUL FUTURO TORNA A LECCE DA GIOVEDÌ 13 A DOMENICA 16 OTTOBRE CON 80 APPUNTAMENTI E 170 OSPITI. IN ATTESA DELLE ULTIME SORPRESE IL PROGRAMMA GIORNALIERO.

    Leggi il programma completo e l’elenco degli ospiti
    Info e aggiornamenti linktr.ee/conversazionisulfuturo
     

    Tutto pronto a Lecce per la nona edizione di Conversazioni sul futuro che da giovedì 13 a domenica 16 ottobre (ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti) proporrà un intenso programma di talkpresentazioniproiezionilaboratorimonologhi. Il Festival è ideato, organizzato e promosso dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento generale e la direzione artistica di Gabriella Morelli, in collaborazione con Regione PugliaComune di LeccePolo BiblioMuseale e numerose realtà pubbliche e private. Come sempre molto ricco il parterre di ospiti nazionali e internazionali che si alterneranno in vari luoghi del capoluogo salentino, dal centro storico alle periferie. «Dal 2013 cerchiamo di raccontare il mondo nella sua contemporaneità e di ragionare sul futuro che ci aspetta. In questi anni abbiamo pensato al nostro Festival come a un progetto, un grande laboratorio aperto ai suggerimenti e alle proposte provenienti dall’attualità e dal territorio», sottolinea Gabriella Morelli. «L’ottava edizione propone 4 giorni80 appuntamenti170 speaker nazionali e internazionali: eppure lo spazio e il tempo a disposizione non bastano mai per quello di cui vorremmo parlare», prosegue la direttrice artistica del Festival. Si discuterà di ambiente, arte, attivismo, cinema, creatività, design, diritti, economia, esteri, giornalismo, illustrazione, libri, lingua, musica, podcast, satira, scienza, sociale, storia e molto altro. «Il palinsesto è dettato dall’attualità e dalle importanti questioni che governano le dinamiche delle nostre vite e delle nostre scelte, anche quotidiane. Raccontiamo le storie e le persone che si muovono, con intensità e coraggio, intorno a questi temi. Cerchiamo di farlo nel modo più alto e completo possibile. Il nostro obiettivo è quello di capire (innanzitutto) e di fornire strumenti utili di consapevolezza. Non si veda in questo programma così denso solo una scaletta di eventi. Provate invece a immaginare una sequenza di forme, consistenze, tonalità, andature che, in fondo, rispecchiano la fetta di mondo che ci accoglie in tutta la sua bellezza e in tutta la sua ferocia».

    Tra gli speaker, solo per fare qualche nome (qui l’elenco completo), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala, il graphic designer Riccardo Falcinelli, la regista afghana Sahraa Karimi, la scrittrice ucraina Yarina Grusha Possamai (in collegamento da Kiev), lo scienziato Riccardo Valentini (componente dell’IPCC vincitore nel 2007 del premio Nobel per la Pace), il direttore dell’Ansa Luigi Contu e i giornalisti Ezio MauroRiccardo LunaFrancesco CostaFlavio TranquilloFrancesca Mannocchi, il presidente di TIM Salvatore Rossi, il presidente della Fondazione Sylva Luigi de Vecchi, i medici Giuseppe RemuzziEdoardo Mocini e Nicola Macchione, l’ideatore di Caterpillar Massimo Cirri, il musicista e produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani, l’attore e regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, il regista Daniele Vicari, la fumettista e graphic journalist Takoua Ben Mohamed, le scrittrici Esperance Hakuzwimana e Francesca Cavallo, il presidente del Centro per il libro e la lettura Marino Sinibaldi, la sociolinguista Vera Gheno, l’autore comico Saverio Raimondo, il filosofo Bruno Mastroianni, la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta Gola. Info e programma sul sito www.conversazionisulfuturo.it, su Facebook, Instagram e Twitter.

     

    Il Festival Conversazioni sul futuro (qui il comunicato stampa generale) è organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento di Gabriella Morelli in collaborazione con Regione PugliaProvincia di LecceComune di LeccePolo Biblio-Museale della PugliaBiblioteca BernardiniMuseo CastromedianoCineporti di Puglia (nell’ambito di “Promuovere il cinema e i suoi luoghi”, intervento di Apulia Film Commission e Regione Puglia, finanziato con le risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020), Università del SalentoOrdine dei giornalisti della PugliaAgorà DesignCMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti ClimaticiDajs – Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico SalentinoPalazzo BNFermenti Lattici (nell’ambito del progetto “Titoli di viaggio – Itinerari di lettura ad alta voce” finanziato dal Cepell – Centro per il libro e la lettura) e con il contributo dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. Partner del festival Amnesty International – ItaliaArvaBobotoCoolclubConcorso letterario Lingua MadreOfficine CantelmoOfficine Culturali ErgotPoster for tomorrowScholars at riskVirulentia FilmSantaMaria Viaggi e Spinelli Caffè. Libreria ufficiale Liberrima. Mobility partner SalentautoGuglielmo de Nuzzo spa e Zemove. Un grazie a Arco SuiteArryvoCantine CandidoDimora storica Le PerleGusto Liberrima – All’Ombra del BaroccoHotel delle PalmeMadPalazzo BelsantiPalazzo RolloRisorgimento ResortTabiscaWhite Suite.

     

    PROGRAMMA IN PILLOLE

    Giovedì 13 ottobre
    , dopo i primi tre appuntamenti pomeridiani della sezione Edu_Care a cura di Boboto e Fermenti Lattici con Alberto PellaiBarbara Tamborini e il reading musicale Storie nel vento, Conversazioni sul futuro prenderà il via ufficialmente dalle 18 alle Officine Cantelmo con una breve introduzione alla nona edizione e le presentazioni dei libri di Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche Farmacologiche Mario Negri, del vicedirettore de Il Post Francesco Costa e del musicista, compositore, produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani. Partendo da tre parole chiave (ecologia, innovazione e solidarietà), alle 18:30 l’Auditorium del Museo Castromediano ospiterà “Abitare il futuro” un incontro con il giornalista Emanuele Bompan, il direttore creativo Paolo Casati (Studiolabo), l’architetta Francesca VolpianaLucia Rescio del festival Agorà Design Piero Pelizzaro che ragioneranno sul come cambiano le città e i territori per diventare sostenibili. Dalle 18:30 a Palazzo BN un doppio appuntamento, in collaborazione con Cantine Candido, dedicato a “Tutti i piatti dei Presidenti” della giornalista Lorenza Scalisi e della fotografa Chiara Cadeddu con la presentazione del libro (ore 18:30 – ingresso grautito) e una cena ispirata da 30 anni di ricette, storie e aneddoti nelle cucine del Palazzo del Quirinale a cura dello chef Simone De Siato (ore 20:30 – info e prenotazioni booking@palazzobn.it – 0832408721). Alle 21 al Cinelab Giuseppe Bertolucci il film “Hava, Maryam, Ayesha” con la regista afghana Sahraa Karimi e al Teatro Nasca la comicità di Saverio Raimondo. La giornata ospiterà anche i lavori della giuria di Poster For Tomorrow con, tra gli altri, Armando Milani, una delle più importanti figure internazionali della grafica italiana.

    Venerdì 14 ottobre la seconda giornata di Conversazioni sul futuro partirà dalle 9:45 alle 11 a Gusto Liberrima – All’Ombra del Barocco con “Le colazioni sul futuro“, rassegna stampa a cura di Giulia Maria Falzea (che durante il festival proporrà anche i monologhi di Mannaggia Santa Pupa) e Pierpaolo Lala che darà (anche sabato e domenica) il buongiorno al Festival con tanti ospiti. Alle 11 nella sede della Fondazione CMCC, coinvolgendo due istituti superiori di Lecce, si parlerà di crisi climatiche con Giacomo Talignani e Giovanni Coppini. Dalle 16:30 due appuntamenti di Edu_Care alla Biblioteca OgniBeneDalle 17 al via la lunga serata in giro per la città con il graphic designer Hervé Matine e la giuria di Poster for tomorrow che annuncerà i vincitori del concorso internazionale, le presentazioni dei libri del nutrizionista Edoardo Mocini, del direttore dell’Ansa Luigi Contu, del pubblicitario Paolo Iabichino, della scrittrice Francesca Cavallo, del disegnatore Alec Trenta, del volume “Umberto Eco e la politica culturale della sinistra” di Claudio e Giandomenico Crapis. Spazio anche ai monologhi della sociolinguista Vera Gheno e del linguista Federico Faloppa. Si parlerà di Brasile con Ivan Compasso, di Stati Uniti con Francesco Foti, di Russia grazie al film “Navalny” di Daniel Roher, dei discussi mondiali in Qatar con il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury e con il giornalista Riccardo Cucchi, di “Innovazione, ricerca e natura” con il giornalista Riccardo Luna e lo scienziato Riccardo Valentini, Premio Nobel per la pace nel 2007 come membro del consiglio dell’IPCC. Dalle 21 alle Officine Culturali Ergot il giornalista, scrittore e podcaster Antonio Iovane presenterà il suo libro “Un uomo solo. Le ultime ore di Luigi Tenco” con gli interventi musicali di Massimo Donno Serena Spedicato.

    Sabato 15 ottobre la terza giornata si aprirà al mattino con la rassegna stampa del Festival, un incontro sulle Biblioteche di comunità con Marino Sinibaldi, giornalista e presidente del Centro per il libro e la lettura, e due appuntamenti dedicati ai podcast con, tra gli altri, Nicolas LozitoBeatrice MautinoElisabetta TolaAntonio Iovane. Dalle 11 alle Officine Cantelmo, in collaborazione con Cmcc e Dajs, si parlerà di “Rigenerare è la Cura” con Alessandro Delli Noci, Luigi de Vecchi, Riccardo Valentini e altri. Nel pomeriggio nuovi laboratori per i più piccoli alla Biblioteca Ognibene, visite guidate nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno e l’incontro con il latinista Alessio Torino nel Parco Archeologico di Rudiae, un incontro sul Futuro dei musei al Museo Castromediano. Dalle 16 alle Officine Cantelmo ci sarà un importante appuntamento con Sar – Scholar At Risk, la rete di protezione internazionale per gli studenti in pericolo di vita con ricercatrici e ricercatori da Afghanistan, Russia, Yemen e Ucraina. Il programma accoglierà poi il graphic designer Riccardo Falcinelli (con un talk inedito sulla storia del Design), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala intervistato dalla giornalista Francesca Mannocchi, il regista Daniele Vicari (che in anteprima assoluta presenterà il suo nuovo libro “Il Cinema, l’immortale”, in uscita per Einaudi), il presidente di TIM Salvatore Rossi, l’attore, autore, regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, la fumettista Takoua Ben Mohamed, la voce storica del basket Flavio Tranquillo. Si parlerà anche della nuova destra europea con Leonardo BianchiAnnalisa CamilliFederico Faloppa e Victoria Oluboyo, della piattaforma Change.org con Stephanie Brancaforte Fiamma Goretti, di cancel culture con Costanza Rizzacasa D’Orsogna, di filosofia con Rick DuFerFlavia Trupia e Bruno Mastroianni, di linguaggio delle identità con Beatrice Cristalli e delle recenti elezioni con il conduttore di Agorà Marco CarraraDino AmenduniGiovanni Boccia ArtieriGiacomo Spaini e Chiara Organtini. Al Cinelab Giuseppe Bertolucci la proiezione di Nulla di sbagliato di Davide Barletti e Gabriele Gianni prima del gran finale in musica dalle 22.30 alle Officine Cantelmo con le selezioni di Dubin.

    Domenica 16 ottobre giornata finale del festival che sin dal mattino partirà con incontri e appuntamenti per bambini e adulti. A Gusto Liberrima ultima “rassegna stampa”, nel Teatrino del Convitto Palmieri si parlerà di giornalismo, media e opinione pubblica con Giovanni Boccia ArtieriElisabetta Tola e Roberta Villa. Nella biblioteca Ognibene si volerà con il drone della giovane campionessa Luisa Rizzo e si ascolterà la storia del Principe blu e della stregaccia levaforze ammazzamuscoli a cura dell’Associazione 2HE – IO POSSO. Alle Ergot la presentazione del nuovo libro di Annalisa Camilli che racconta la guerra in Ucraina. Spazio anche a Massimo Cirri Chiara D’Ambros con il libro “Quello che serve. Un racconto tra malattia, cura e servizio nazionale” (Manni), al linguista Matteo Motolese a Rudiae e al collettivo L’Ultimo Uomo con le sfide leggendarie che hanno cambiato lo sport. Nel pomeriggio si inizia con le autrici del concorso nazionale Lingua Madre, si prosegue con la scrittrice Esperance Hakuzwimana, con Rachele Furfaro, presidente della Fondazione Foqus che parlerà di scuola, e con il giornalista Matteo Spicuglia che racconterà la storia di Andrea Soldi morto a causa un Tso a Torino. E poi ancora l’astrofisico Amedeo Balbi, l’urologo più social d’Italia Nicola Macchione, gli incontri “Media e corpo. Oltre gli sche(r)mi” e “ExtraBold” con Aldo MastelloneChiara SfregolaViola StefanelloFrancesca PignataroMaura RomeoIsabella Borrelli Valentina Nicolì. Al Cinelab la proiezione di Be my voice della regista iraniana Nahid Persson. Ezio Mauro presenterà “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” (Feltrinelli). Finale alle Officine Cantelmo con l’inviato Lorenzo Cremonesi che parlerà del suo nuovo “Guerra infinita” e con un omaggio a Gino Strada con la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta GolaElena Testi Marco Damilano.

    INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI – www.conversazionisulfuturo.it
    Ufficio stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

  • Festa S. Antonio da Padova e S. Deodata a Felline
    20:00 -23:59
    2022.10.15

  • Sagra de la Volia Cazzata a Martano
    20:00 -23:59
    2022.10.15

  • Festa de Lu Porcu Meu a Muro
    20:00 -23:59
    2022.10.15

  • Valentina Ricchiuto e Marco Fersini live a Leuca
    21:30 -23:59
    2022.10.15

    Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone e testo

     

  • Altri eventi
    • Francesco Costa ad Alessano
      19:00 -23:59
      2022.10.15

    • Da giovedì 13 a domenica 16 ottobre - Conversazioni sul futuro a Lecce
      20:00 -23:59
      2022.10.15
      CONVERSAZIONI SUL FUTURO TORNA A LECCE DA GIOVEDÌ 13 A DOMENICA 16 OTTOBRE CON 80 APPUNTAMENTI E 170 OSPITI. IN ATTESA DELLE ULTIME SORPRESE IL PROGRAMMA GIORNALIERO.

      Leggi il programma completo e l’elenco degli ospiti
      Info e aggiornamenti linktr.ee/conversazionisulfuturo
       

      Tutto pronto a Lecce per la nona edizione di Conversazioni sul futuro che da giovedì 13 a domenica 16 ottobre (ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti) proporrà un intenso programma di talkpresentazioniproiezionilaboratorimonologhi. Il Festival è ideato, organizzato e promosso dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento generale e la direzione artistica di Gabriella Morelli, in collaborazione con Regione PugliaComune di LeccePolo BiblioMuseale e numerose realtà pubbliche e private. Come sempre molto ricco il parterre di ospiti nazionali e internazionali che si alterneranno in vari luoghi del capoluogo salentino, dal centro storico alle periferie. «Dal 2013 cerchiamo di raccontare il mondo nella sua contemporaneità e di ragionare sul futuro che ci aspetta. In questi anni abbiamo pensato al nostro Festival come a un progetto, un grande laboratorio aperto ai suggerimenti e alle proposte provenienti dall’attualità e dal territorio», sottolinea Gabriella Morelli. «L’ottava edizione propone 4 giorni80 appuntamenti170 speaker nazionali e internazionali: eppure lo spazio e il tempo a disposizione non bastano mai per quello di cui vorremmo parlare», prosegue la direttrice artistica del Festival. Si discuterà di ambiente, arte, attivismo, cinema, creatività, design, diritti, economia, esteri, giornalismo, illustrazione, libri, lingua, musica, podcast, satira, scienza, sociale, storia e molto altro. «Il palinsesto è dettato dall’attualità e dalle importanti questioni che governano le dinamiche delle nostre vite e delle nostre scelte, anche quotidiane. Raccontiamo le storie e le persone che si muovono, con intensità e coraggio, intorno a questi temi. Cerchiamo di farlo nel modo più alto e completo possibile. Il nostro obiettivo è quello di capire (innanzitutto) e di fornire strumenti utili di consapevolezza. Non si veda in questo programma così denso solo una scaletta di eventi. Provate invece a immaginare una sequenza di forme, consistenze, tonalità, andature che, in fondo, rispecchiano la fetta di mondo che ci accoglie in tutta la sua bellezza e in tutta la sua ferocia».

      Tra gli speaker, solo per fare qualche nome (qui l’elenco completo), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala, il graphic designer Riccardo Falcinelli, la regista afghana Sahraa Karimi, la scrittrice ucraina Yarina Grusha Possamai (in collegamento da Kiev), lo scienziato Riccardo Valentini (componente dell’IPCC vincitore nel 2007 del premio Nobel per la Pace), il direttore dell’Ansa Luigi Contu e i giornalisti Ezio MauroRiccardo LunaFrancesco CostaFlavio TranquilloFrancesca Mannocchi, il presidente di TIM Salvatore Rossi, il presidente della Fondazione Sylva Luigi de Vecchi, i medici Giuseppe RemuzziEdoardo Mocini e Nicola Macchione, l’ideatore di Caterpillar Massimo Cirri, il musicista e produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani, l’attore e regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, il regista Daniele Vicari, la fumettista e graphic journalist Takoua Ben Mohamed, le scrittrici Esperance Hakuzwimana e Francesca Cavallo, il presidente del Centro per il libro e la lettura Marino Sinibaldi, la sociolinguista Vera Gheno, l’autore comico Saverio Raimondo, il filosofo Bruno Mastroianni, la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta Gola. Info e programma sul sito www.conversazionisulfuturo.it, su Facebook, Instagram e Twitter.

       

      Il Festival Conversazioni sul futuro (qui il comunicato stampa generale) è organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento di Gabriella Morelli in collaborazione con Regione PugliaProvincia di LecceComune di LeccePolo Biblio-Museale della PugliaBiblioteca BernardiniMuseo CastromedianoCineporti di Puglia (nell’ambito di “Promuovere il cinema e i suoi luoghi”, intervento di Apulia Film Commission e Regione Puglia, finanziato con le risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020), Università del SalentoOrdine dei giornalisti della PugliaAgorà DesignCMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti ClimaticiDajs – Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico SalentinoPalazzo BNFermenti Lattici (nell’ambito del progetto “Titoli di viaggio – Itinerari di lettura ad alta voce” finanziato dal Cepell – Centro per il libro e la lettura) e con il contributo dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. Partner del festival Amnesty International – ItaliaArvaBobotoCoolclubConcorso letterario Lingua MadreOfficine CantelmoOfficine Culturali ErgotPoster for tomorrowScholars at riskVirulentia FilmSantaMaria Viaggi e Spinelli Caffè. Libreria ufficiale Liberrima. Mobility partner SalentautoGuglielmo de Nuzzo spa e Zemove. Un grazie a Arco SuiteArryvoCantine CandidoDimora storica Le PerleGusto Liberrima – All’Ombra del BaroccoHotel delle PalmeMadPalazzo BelsantiPalazzo RolloRisorgimento ResortTabiscaWhite Suite.

       

      PROGRAMMA IN PILLOLE

      Giovedì 13 ottobre
      , dopo i primi tre appuntamenti pomeridiani della sezione Edu_Care a cura di Boboto e Fermenti Lattici con Alberto PellaiBarbara Tamborini e il reading musicale Storie nel vento, Conversazioni sul futuro prenderà il via ufficialmente dalle 18 alle Officine Cantelmo con una breve introduzione alla nona edizione e le presentazioni dei libri di Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche Farmacologiche Mario Negri, del vicedirettore de Il Post Francesco Costa e del musicista, compositore, produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani. Partendo da tre parole chiave (ecologia, innovazione e solidarietà), alle 18:30 l’Auditorium del Museo Castromediano ospiterà “Abitare il futuro” un incontro con il giornalista Emanuele Bompan, il direttore creativo Paolo Casati (Studiolabo), l’architetta Francesca VolpianaLucia Rescio del festival Agorà Design Piero Pelizzaro che ragioneranno sul come cambiano le città e i territori per diventare sostenibili. Dalle 18:30 a Palazzo BN un doppio appuntamento, in collaborazione con Cantine Candido, dedicato a “Tutti i piatti dei Presidenti” della giornalista Lorenza Scalisi e della fotografa Chiara Cadeddu con la presentazione del libro (ore 18:30 – ingresso grautito) e una cena ispirata da 30 anni di ricette, storie e aneddoti nelle cucine del Palazzo del Quirinale a cura dello chef Simone De Siato (ore 20:30 – info e prenotazioni booking@palazzobn.it – 0832408721). Alle 21 al Cinelab Giuseppe Bertolucci il film “Hava, Maryam, Ayesha” con la regista afghana Sahraa Karimi e al Teatro Nasca la comicità di Saverio Raimondo. La giornata ospiterà anche i lavori della giuria di Poster For Tomorrow con, tra gli altri, Armando Milani, una delle più importanti figure internazionali della grafica italiana.

      Venerdì 14 ottobre la seconda giornata di Conversazioni sul futuro partirà dalle 9:45 alle 11 a Gusto Liberrima – All’Ombra del Barocco con “Le colazioni sul futuro“, rassegna stampa a cura di Giulia Maria Falzea (che durante il festival proporrà anche i monologhi di Mannaggia Santa Pupa) e Pierpaolo Lala che darà (anche sabato e domenica) il buongiorno al Festival con tanti ospiti. Alle 11 nella sede della Fondazione CMCC, coinvolgendo due istituti superiori di Lecce, si parlerà di crisi climatiche con Giacomo Talignani e Giovanni Coppini. Dalle 16:30 due appuntamenti di Edu_Care alla Biblioteca OgniBeneDalle 17 al via la lunga serata in giro per la città con il graphic designer Hervé Matine e la giuria di Poster for tomorrow che annuncerà i vincitori del concorso internazionale, le presentazioni dei libri del nutrizionista Edoardo Mocini, del direttore dell’Ansa Luigi Contu, del pubblicitario Paolo Iabichino, della scrittrice Francesca Cavallo, del disegnatore Alec Trenta, del volume “Umberto Eco e la politica culturale della sinistra” di Claudio e Giandomenico Crapis. Spazio anche ai monologhi della sociolinguista Vera Gheno e del linguista Federico Faloppa. Si parlerà di Brasile con Ivan Compasso, di Stati Uniti con Francesco Foti, di Russia grazie al film “Navalny” di Daniel Roher, dei discussi mondiali in Qatar con il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury e con il giornalista Riccardo Cucchi, di “Innovazione, ricerca e natura” con il giornalista Riccardo Luna e lo scienziato Riccardo Valentini, Premio Nobel per la pace nel 2007 come membro del consiglio dell’IPCC. Dalle 21 alle Officine Culturali Ergot il giornalista, scrittore e podcaster Antonio Iovane presenterà il suo libro “Un uomo solo. Le ultime ore di Luigi Tenco” con gli interventi musicali di Massimo Donno Serena Spedicato.

      Sabato 15 ottobre la terza giornata si aprirà al mattino con la rassegna stampa del Festival, un incontro sulle Biblioteche di comunità con Marino Sinibaldi, giornalista e presidente del Centro per il libro e la lettura, e due appuntamenti dedicati ai podcast con, tra gli altri, Nicolas LozitoBeatrice MautinoElisabetta TolaAntonio Iovane. Dalle 11 alle Officine Cantelmo, in collaborazione con Cmcc e Dajs, si parlerà di “Rigenerare è la Cura” con Alessandro Delli Noci, Luigi de Vecchi, Riccardo Valentini e altri. Nel pomeriggio nuovi laboratori per i più piccoli alla Biblioteca Ognibene, visite guidate nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno e l’incontro con il latinista Alessio Torino nel Parco Archeologico di Rudiae, un incontro sul Futuro dei musei al Museo Castromediano. Dalle 16 alle Officine Cantelmo ci sarà un importante appuntamento con Sar – Scholar At Risk, la rete di protezione internazionale per gli studenti in pericolo di vita con ricercatrici e ricercatori da Afghanistan, Russia, Yemen e Ucraina. Il programma accoglierà poi il graphic designer Riccardo Falcinelli (con un talk inedito sulla storia del Design), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala intervistato dalla giornalista Francesca Mannocchi, il regista Daniele Vicari (che in anteprima assoluta presenterà il suo nuovo libro “Il Cinema, l’immortale”, in uscita per Einaudi), il presidente di TIM Salvatore Rossi, l’attore, autore, regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, la fumettista Takoua Ben Mohamed, la voce storica del basket Flavio Tranquillo. Si parlerà anche della nuova destra europea con Leonardo BianchiAnnalisa CamilliFederico Faloppa e Victoria Oluboyo, della piattaforma Change.org con Stephanie Brancaforte Fiamma Goretti, di cancel culture con Costanza Rizzacasa D’Orsogna, di filosofia con Rick DuFerFlavia Trupia e Bruno Mastroianni, di linguaggio delle identità con Beatrice Cristalli e delle recenti elezioni con il conduttore di Agorà Marco CarraraDino AmenduniGiovanni Boccia ArtieriGiacomo Spaini e Chiara Organtini. Al Cinelab Giuseppe Bertolucci la proiezione di Nulla di sbagliato di Davide Barletti e Gabriele Gianni prima del gran finale in musica dalle 22.30 alle Officine Cantelmo con le selezioni di Dubin.

      Domenica 16 ottobre giornata finale del festival che sin dal mattino partirà con incontri e appuntamenti per bambini e adulti. A Gusto Liberrima ultima “rassegna stampa”, nel Teatrino del Convitto Palmieri si parlerà di giornalismo, media e opinione pubblica con Giovanni Boccia ArtieriElisabetta Tola e Roberta Villa. Nella biblioteca Ognibene si volerà con il drone della giovane campionessa Luisa Rizzo e si ascolterà la storia del Principe blu e della stregaccia levaforze ammazzamuscoli a cura dell’Associazione 2HE – IO POSSO. Alle Ergot la presentazione del nuovo libro di Annalisa Camilli che racconta la guerra in Ucraina. Spazio anche a Massimo Cirri Chiara D’Ambros con il libro “Quello che serve. Un racconto tra malattia, cura e servizio nazionale” (Manni), al linguista Matteo Motolese a Rudiae e al collettivo L’Ultimo Uomo con le sfide leggendarie che hanno cambiato lo sport. Nel pomeriggio si inizia con le autrici del concorso nazionale Lingua Madre, si prosegue con la scrittrice Esperance Hakuzwimana, con Rachele Furfaro, presidente della Fondazione Foqus che parlerà di scuola, e con il giornalista Matteo Spicuglia che racconterà la storia di Andrea Soldi morto a causa un Tso a Torino. E poi ancora l’astrofisico Amedeo Balbi, l’urologo più social d’Italia Nicola Macchione, gli incontri “Media e corpo. Oltre gli sche(r)mi” e “ExtraBold” con Aldo MastelloneChiara SfregolaViola StefanelloFrancesca PignataroMaura RomeoIsabella Borrelli Valentina Nicolì. Al Cinelab la proiezione di Be my voice della regista iraniana Nahid Persson. Ezio Mauro presenterà “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” (Feltrinelli). Finale alle Officine Cantelmo con l’inviato Lorenzo Cremonesi che parlerà del suo nuovo “Guerra infinita” e con un omaggio a Gino Strada con la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta GolaElena Testi Marco Damilano.

      INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI – www.conversazionisulfuturo.it
      Ufficio stampa
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
      ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
      Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

    • Festa S. Antonio da Padova e S. Deodata a Felline
      20:00 -23:59
      2022.10.15

    • Sagra de la Volia Cazzata a Martano
      20:00 -23:59
      2022.10.15

    • Festa de Lu Porcu Meu a Muro
      20:00 -23:59
      2022.10.15

    • Valentina Ricchiuto e Marco Fersini live a Leuca
      21:30 -23:59
      2022.10.15

      Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone e testo

       

16
  • FreeZap live al Central Bar di Gagliano
    18:00 -23:59
    2022.10.16

  • Da giovedì 13 a domenica 16 ottobre – Conversazioni sul futuro a Lecce
    20:00 -23:59
    2022.10.16

    CONVERSAZIONI SUL FUTURO TORNA A LECCE DA GIOVEDÌ 13 A DOMENICA 16 OTTOBRE CON 80 APPUNTAMENTI E 170 OSPITI. IN ATTESA DELLE ULTIME SORPRESE IL PROGRAMMA GIORNALIERO.

    Leggi il programma completo e l’elenco degli ospiti
    Info e aggiornamenti linktr.ee/conversazionisulfuturo
     

    Tutto pronto a Lecce per la nona edizione di Conversazioni sul futuro che da giovedì 13 a domenica 16 ottobre (ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti) proporrà un intenso programma di talkpresentazioniproiezionilaboratorimonologhi. Il Festival è ideato, organizzato e promosso dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento generale e la direzione artistica di Gabriella Morelli, in collaborazione con Regione PugliaComune di LeccePolo BiblioMuseale e numerose realtà pubbliche e private. Come sempre molto ricco il parterre di ospiti nazionali e internazionali che si alterneranno in vari luoghi del capoluogo salentino, dal centro storico alle periferie. «Dal 2013 cerchiamo di raccontare il mondo nella sua contemporaneità e di ragionare sul futuro che ci aspetta. In questi anni abbiamo pensato al nostro Festival come a un progetto, un grande laboratorio aperto ai suggerimenti e alle proposte provenienti dall’attualità e dal territorio», sottolinea Gabriella Morelli. «L’ottava edizione propone 4 giorni80 appuntamenti170 speaker nazionali e internazionali: eppure lo spazio e il tempo a disposizione non bastano mai per quello di cui vorremmo parlare», prosegue la direttrice artistica del Festival. Si discuterà di ambiente, arte, attivismo, cinema, creatività, design, diritti, economia, esteri, giornalismo, illustrazione, libri, lingua, musica, podcast, satira, scienza, sociale, storia e molto altro. «Il palinsesto è dettato dall’attualità e dalle importanti questioni che governano le dinamiche delle nostre vite e delle nostre scelte, anche quotidiane. Raccontiamo le storie e le persone che si muovono, con intensità e coraggio, intorno a questi temi. Cerchiamo di farlo nel modo più alto e completo possibile. Il nostro obiettivo è quello di capire (innanzitutto) e di fornire strumenti utili di consapevolezza. Non si veda in questo programma così denso solo una scaletta di eventi. Provate invece a immaginare una sequenza di forme, consistenze, tonalità, andature che, in fondo, rispecchiano la fetta di mondo che ci accoglie in tutta la sua bellezza e in tutta la sua ferocia».

    Tra gli speaker, solo per fare qualche nome (qui l’elenco completo), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala, il graphic designer Riccardo Falcinelli, la regista afghana Sahraa Karimi, la scrittrice ucraina Yarina Grusha Possamai (in collegamento da Kiev), lo scienziato Riccardo Valentini (componente dell’IPCC vincitore nel 2007 del premio Nobel per la Pace), il direttore dell’Ansa Luigi Contu e i giornalisti Ezio MauroRiccardo LunaFrancesco CostaFlavio TranquilloFrancesca Mannocchi, il presidente di TIM Salvatore Rossi, il presidente della Fondazione Sylva Luigi de Vecchi, i medici Giuseppe RemuzziEdoardo Mocini e Nicola Macchione, l’ideatore di Caterpillar Massimo Cirri, il musicista e produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani, l’attore e regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, il regista Daniele Vicari, la fumettista e graphic journalist Takoua Ben Mohamed, le scrittrici Esperance Hakuzwimana e Francesca Cavallo, il presidente del Centro per il libro e la lettura Marino Sinibaldi, la sociolinguista Vera Gheno, l’autore comico Saverio Raimondo, il filosofo Bruno Mastroianni, la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta Gola. Info e programma sul sito www.conversazionisulfuturo.it, su Facebook, Instagram e Twitter.

     

    Il Festival Conversazioni sul futuro (qui il comunicato stampa generale) è organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento di Gabriella Morelli in collaborazione con Regione PugliaProvincia di LecceComune di LeccePolo Biblio-Museale della PugliaBiblioteca BernardiniMuseo CastromedianoCineporti di Puglia (nell’ambito di “Promuovere il cinema e i suoi luoghi”, intervento di Apulia Film Commission e Regione Puglia, finanziato con le risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020), Università del SalentoOrdine dei giornalisti della PugliaAgorà DesignCMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti ClimaticiDajs – Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico SalentinoPalazzo BNFermenti Lattici (nell’ambito del progetto “Titoli di viaggio – Itinerari di lettura ad alta voce” finanziato dal Cepell – Centro per il libro e la lettura) e con il contributo dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. Partner del festival Amnesty International – ItaliaArvaBobotoCoolclubConcorso letterario Lingua MadreOfficine CantelmoOfficine Culturali ErgotPoster for tomorrowScholars at riskVirulentia FilmSantaMaria Viaggi e Spinelli Caffè. Libreria ufficiale Liberrima. Mobility partner SalentautoGuglielmo de Nuzzo spa e Zemove. Un grazie a Arco SuiteArryvoCantine CandidoDimora storica Le PerleGusto Liberrima – All’Ombra del BaroccoHotel delle PalmeMadPalazzo BelsantiPalazzo RolloRisorgimento ResortTabiscaWhite Suite.

     

    PROGRAMMA IN PILLOLE

    Giovedì 13 ottobre
    , dopo i primi tre appuntamenti pomeridiani della sezione Edu_Care a cura di Boboto e Fermenti Lattici con Alberto PellaiBarbara Tamborini e il reading musicale Storie nel vento, Conversazioni sul futuro prenderà il via ufficialmente dalle 18 alle Officine Cantelmo con una breve introduzione alla nona edizione e le presentazioni dei libri di Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche Farmacologiche Mario Negri, del vicedirettore de Il Post Francesco Costa e del musicista, compositore, produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani. Partendo da tre parole chiave (ecologia, innovazione e solidarietà), alle 18:30 l’Auditorium del Museo Castromediano ospiterà “Abitare il futuro” un incontro con il giornalista Emanuele Bompan, il direttore creativo Paolo Casati (Studiolabo), l’architetta Francesca VolpianaLucia Rescio del festival Agorà Design Piero Pelizzaro che ragioneranno sul come cambiano le città e i territori per diventare sostenibili. Dalle 18:30 a Palazzo BN un doppio appuntamento, in collaborazione con Cantine Candido, dedicato a “Tutti i piatti dei Presidenti” della giornalista Lorenza Scalisi e della fotografa Chiara Cadeddu con la presentazione del libro (ore 18:30 – ingresso grautito) e una cena ispirata da 30 anni di ricette, storie e aneddoti nelle cucine del Palazzo del Quirinale a cura dello chef Simone De Siato (ore 20:30 – info e prenotazioni booking@palazzobn.it – 0832408721). Alle 21 al Cinelab Giuseppe Bertolucci il film “Hava, Maryam, Ayesha” con la regista afghana Sahraa Karimi e al Teatro Nasca la comicità di Saverio Raimondo. La giornata ospiterà anche i lavori della giuria di Poster For Tomorrow con, tra gli altri, Armando Milani, una delle più importanti figure internazionali della grafica italiana.

    Venerdì 14 ottobre la seconda giornata di Conversazioni sul futuro partirà dalle 9:45 alle 11 a Gusto Liberrima – All’Ombra del Barocco con “Le colazioni sul futuro“, rassegna stampa a cura di Giulia Maria Falzea (che durante il festival proporrà anche i monologhi di Mannaggia Santa Pupa) e Pierpaolo Lala che darà (anche sabato e domenica) il buongiorno al Festival con tanti ospiti. Alle 11 nella sede della Fondazione CMCC, coinvolgendo due istituti superiori di Lecce, si parlerà di crisi climatiche con Giacomo Talignani e Giovanni Coppini. Dalle 16:30 due appuntamenti di Edu_Care alla Biblioteca OgniBeneDalle 17 al via la lunga serata in giro per la città con il graphic designer Hervé Matine e la giuria di Poster for tomorrow che annuncerà i vincitori del concorso internazionale, le presentazioni dei libri del nutrizionista Edoardo Mocini, del direttore dell’Ansa Luigi Contu, del pubblicitario Paolo Iabichino, della scrittrice Francesca Cavallo, del disegnatore Alec Trenta, del volume “Umberto Eco e la politica culturale della sinistra” di Claudio e Giandomenico Crapis. Spazio anche ai monologhi della sociolinguista Vera Gheno e del linguista Federico Faloppa. Si parlerà di Brasile con Ivan Compasso, di Stati Uniti con Francesco Foti, di Russia grazie al film “Navalny” di Daniel Roher, dei discussi mondiali in Qatar con il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury e con il giornalista Riccardo Cucchi, di “Innovazione, ricerca e natura” con il giornalista Riccardo Luna e lo scienziato Riccardo Valentini, Premio Nobel per la pace nel 2007 come membro del consiglio dell’IPCC. Dalle 21 alle Officine Culturali Ergot il giornalista, scrittore e podcaster Antonio Iovane presenterà il suo libro “Un uomo solo. Le ultime ore di Luigi Tenco” con gli interventi musicali di Massimo Donno Serena Spedicato.

    Sabato 15 ottobre la terza giornata si aprirà al mattino con la rassegna stampa del Festival, un incontro sulle Biblioteche di comunità con Marino Sinibaldi, giornalista e presidente del Centro per il libro e la lettura, e due appuntamenti dedicati ai podcast con, tra gli altri, Nicolas LozitoBeatrice MautinoElisabetta TolaAntonio Iovane. Dalle 11 alle Officine Cantelmo, in collaborazione con Cmcc e Dajs, si parlerà di “Rigenerare è la Cura” con Alessandro Delli Noci, Luigi de Vecchi, Riccardo Valentini e altri. Nel pomeriggio nuovi laboratori per i più piccoli alla Biblioteca Ognibene, visite guidate nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno e l’incontro con il latinista Alessio Torino nel Parco Archeologico di Rudiae, un incontro sul Futuro dei musei al Museo Castromediano. Dalle 16 alle Officine Cantelmo ci sarà un importante appuntamento con Sar – Scholar At Risk, la rete di protezione internazionale per gli studenti in pericolo di vita con ricercatrici e ricercatori da Afghanistan, Russia, Yemen e Ucraina. Il programma accoglierà poi il graphic designer Riccardo Falcinelli (con un talk inedito sulla storia del Design), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala intervistato dalla giornalista Francesca Mannocchi, il regista Daniele Vicari (che in anteprima assoluta presenterà il suo nuovo libro “Il Cinema, l’immortale”, in uscita per Einaudi), il presidente di TIM Salvatore Rossi, l’attore, autore, regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, la fumettista Takoua Ben Mohamed, la voce storica del basket Flavio Tranquillo. Si parlerà anche della nuova destra europea con Leonardo BianchiAnnalisa CamilliFederico Faloppa e Victoria Oluboyo, della piattaforma Change.org con Stephanie Brancaforte Fiamma Goretti, di cancel culture con Costanza Rizzacasa D’Orsogna, di filosofia con Rick DuFerFlavia Trupia e Bruno Mastroianni, di linguaggio delle identità con Beatrice Cristalli e delle recenti elezioni con il conduttore di Agorà Marco CarraraDino AmenduniGiovanni Boccia ArtieriGiacomo Spaini e Chiara Organtini. Al Cinelab Giuseppe Bertolucci la proiezione di Nulla di sbagliato di Davide Barletti e Gabriele Gianni prima del gran finale in musica dalle 22.30 alle Officine Cantelmo con le selezioni di Dubin.

    Domenica 16 ottobre giornata finale del festival che sin dal mattino partirà con incontri e appuntamenti per bambini e adulti. A Gusto Liberrima ultima “rassegna stampa”, nel Teatrino del Convitto Palmieri si parlerà di giornalismo, media e opinione pubblica con Giovanni Boccia ArtieriElisabetta Tola e Roberta Villa. Nella biblioteca Ognibene si volerà con il drone della giovane campionessa Luisa Rizzo e si ascolterà la storia del Principe blu e della stregaccia levaforze ammazzamuscoli a cura dell’Associazione 2HE – IO POSSO. Alle Ergot la presentazione del nuovo libro di Annalisa Camilli che racconta la guerra in Ucraina. Spazio anche a Massimo Cirri Chiara D’Ambros con il libro “Quello che serve. Un racconto tra malattia, cura e servizio nazionale” (Manni), al linguista Matteo Motolese a Rudiae e al collettivo L’Ultimo Uomo con le sfide leggendarie che hanno cambiato lo sport. Nel pomeriggio si inizia con le autrici del concorso nazionale Lingua Madre, si prosegue con la scrittrice Esperance Hakuzwimana, con Rachele Furfaro, presidente della Fondazione Foqus che parlerà di scuola, e con il giornalista Matteo Spicuglia che racconterà la storia di Andrea Soldi morto a causa un Tso a Torino. E poi ancora l’astrofisico Amedeo Balbi, l’urologo più social d’Italia Nicola Macchione, gli incontri “Media e corpo. Oltre gli sche(r)mi” e “ExtraBold” con Aldo MastelloneChiara SfregolaViola StefanelloFrancesca PignataroMaura RomeoIsabella Borrelli Valentina Nicolì. Al Cinelab la proiezione di Be my voice della regista iraniana Nahid Persson. Ezio Mauro presenterà “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” (Feltrinelli). Finale alle Officine Cantelmo con l’inviato Lorenzo Cremonesi che parlerà del suo nuovo “Guerra infinita” e con un omaggio a Gino Strada con la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta GolaElena Testi Marco Damilano.

    INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI – www.conversazionisulfuturo.it
    Ufficio stampa
    Società Cooperativa Coolclub
    Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
    ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
    Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

  • Festa S. Antonio da Padova e S. Deodata a Felline
    20:00 -23:59
    2022.10.16

  • Sagra de la Volia Cazzata a Martano
    20:00 -23:59
    2022.10.16

  • Festa de Lu Porcu Meu a Muro
    20:00 -23:59
    2022.10.16

  • Off The Funk live al Tesoretto di Poggiardo
    22:00 -23:59
    2022.10.16

  • Altri eventi
    • FreeZap live al Central Bar di Gagliano
      18:00 -23:59
      2022.10.16

    • Da giovedì 13 a domenica 16 ottobre - Conversazioni sul futuro a Lecce
      20:00 -23:59
      2022.10.16
      CONVERSAZIONI SUL FUTURO TORNA A LECCE DA GIOVEDÌ 13 A DOMENICA 16 OTTOBRE CON 80 APPUNTAMENTI E 170 OSPITI. IN ATTESA DELLE ULTIME SORPRESE IL PROGRAMMA GIORNALIERO.

      Leggi il programma completo e l’elenco degli ospiti
      Info e aggiornamenti linktr.ee/conversazionisulfuturo
       

      Tutto pronto a Lecce per la nona edizione di Conversazioni sul futuro che da giovedì 13 a domenica 16 ottobre (ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti) proporrà un intenso programma di talkpresentazioniproiezionilaboratorimonologhi. Il Festival è ideato, organizzato e promosso dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento generale e la direzione artistica di Gabriella Morelli, in collaborazione con Regione PugliaComune di LeccePolo BiblioMuseale e numerose realtà pubbliche e private. Come sempre molto ricco il parterre di ospiti nazionali e internazionali che si alterneranno in vari luoghi del capoluogo salentino, dal centro storico alle periferie. «Dal 2013 cerchiamo di raccontare il mondo nella sua contemporaneità e di ragionare sul futuro che ci aspetta. In questi anni abbiamo pensato al nostro Festival come a un progetto, un grande laboratorio aperto ai suggerimenti e alle proposte provenienti dall’attualità e dal territorio», sottolinea Gabriella Morelli. «L’ottava edizione propone 4 giorni80 appuntamenti170 speaker nazionali e internazionali: eppure lo spazio e il tempo a disposizione non bastano mai per quello di cui vorremmo parlare», prosegue la direttrice artistica del Festival. Si discuterà di ambiente, arte, attivismo, cinema, creatività, design, diritti, economia, esteri, giornalismo, illustrazione, libri, lingua, musica, podcast, satira, scienza, sociale, storia e molto altro. «Il palinsesto è dettato dall’attualità e dalle importanti questioni che governano le dinamiche delle nostre vite e delle nostre scelte, anche quotidiane. Raccontiamo le storie e le persone che si muovono, con intensità e coraggio, intorno a questi temi. Cerchiamo di farlo nel modo più alto e completo possibile. Il nostro obiettivo è quello di capire (innanzitutto) e di fornire strumenti utili di consapevolezza. Non si veda in questo programma così denso solo una scaletta di eventi. Provate invece a immaginare una sequenza di forme, consistenze, tonalità, andature che, in fondo, rispecchiano la fetta di mondo che ci accoglie in tutta la sua bellezza e in tutta la sua ferocia».

      Tra gli speaker, solo per fare qualche nome (qui l’elenco completo), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala, il graphic designer Riccardo Falcinelli, la regista afghana Sahraa Karimi, la scrittrice ucraina Yarina Grusha Possamai (in collegamento da Kiev), lo scienziato Riccardo Valentini (componente dell’IPCC vincitore nel 2007 del premio Nobel per la Pace), il direttore dell’Ansa Luigi Contu e i giornalisti Ezio MauroRiccardo LunaFrancesco CostaFlavio TranquilloFrancesca Mannocchi, il presidente di TIM Salvatore Rossi, il presidente della Fondazione Sylva Luigi de Vecchi, i medici Giuseppe RemuzziEdoardo Mocini e Nicola Macchione, l’ideatore di Caterpillar Massimo Cirri, il musicista e produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani, l’attore e regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, il regista Daniele Vicari, la fumettista e graphic journalist Takoua Ben Mohamed, le scrittrici Esperance Hakuzwimana e Francesca Cavallo, il presidente del Centro per il libro e la lettura Marino Sinibaldi, la sociolinguista Vera Gheno, l’autore comico Saverio Raimondo, il filosofo Bruno Mastroianni, la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta Gola. Info e programma sul sito www.conversazionisulfuturo.it, su Facebook, Instagram e Twitter.

       

      Il Festival Conversazioni sul futuro (qui il comunicato stampa generale) è organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento di Gabriella Morelli in collaborazione con Regione PugliaProvincia di LecceComune di LeccePolo Biblio-Museale della PugliaBiblioteca BernardiniMuseo CastromedianoCineporti di Puglia (nell’ambito di “Promuovere il cinema e i suoi luoghi”, intervento di Apulia Film Commission e Regione Puglia, finanziato con le risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020), Università del SalentoOrdine dei giornalisti della PugliaAgorà DesignCMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti ClimaticiDajs – Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico SalentinoPalazzo BNFermenti Lattici (nell’ambito del progetto “Titoli di viaggio – Itinerari di lettura ad alta voce” finanziato dal Cepell – Centro per il libro e la lettura) e con il contributo dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. Partner del festival Amnesty International – ItaliaArvaBobotoCoolclubConcorso letterario Lingua MadreOfficine CantelmoOfficine Culturali ErgotPoster for tomorrowScholars at riskVirulentia FilmSantaMaria Viaggi e Spinelli Caffè. Libreria ufficiale Liberrima. Mobility partner SalentautoGuglielmo de Nuzzo spa e Zemove. Un grazie a Arco SuiteArryvoCantine CandidoDimora storica Le PerleGusto Liberrima – All’Ombra del BaroccoHotel delle PalmeMadPalazzo BelsantiPalazzo RolloRisorgimento ResortTabiscaWhite Suite.

       

      PROGRAMMA IN PILLOLE

      Giovedì 13 ottobre
      , dopo i primi tre appuntamenti pomeridiani della sezione Edu_Care a cura di Boboto e Fermenti Lattici con Alberto PellaiBarbara Tamborini e il reading musicale Storie nel vento, Conversazioni sul futuro prenderà il via ufficialmente dalle 18 alle Officine Cantelmo con una breve introduzione alla nona edizione e le presentazioni dei libri di Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche Farmacologiche Mario Negri, del vicedirettore de Il Post Francesco Costa e del musicista, compositore, produttore (tre volte Maestro Concertatore della Notte della Taranta) Mauro Pagani. Partendo da tre parole chiave (ecologia, innovazione e solidarietà), alle 18:30 l’Auditorium del Museo Castromediano ospiterà “Abitare il futuro” un incontro con il giornalista Emanuele Bompan, il direttore creativo Paolo Casati (Studiolabo), l’architetta Francesca VolpianaLucia Rescio del festival Agorà Design Piero Pelizzaro che ragioneranno sul come cambiano le città e i territori per diventare sostenibili. Dalle 18:30 a Palazzo BN un doppio appuntamento, in collaborazione con Cantine Candido, dedicato a “Tutti i piatti dei Presidenti” della giornalista Lorenza Scalisi e della fotografa Chiara Cadeddu con la presentazione del libro (ore 18:30 – ingresso grautito) e una cena ispirata da 30 anni di ricette, storie e aneddoti nelle cucine del Palazzo del Quirinale a cura dello chef Simone De Siato (ore 20:30 – info e prenotazioni booking@palazzobn.it – 0832408721). Alle 21 al Cinelab Giuseppe Bertolucci il film “Hava, Maryam, Ayesha” con la regista afghana Sahraa Karimi e al Teatro Nasca la comicità di Saverio Raimondo. La giornata ospiterà anche i lavori della giuria di Poster For Tomorrow con, tra gli altri, Armando Milani, una delle più importanti figure internazionali della grafica italiana.

      Venerdì 14 ottobre la seconda giornata di Conversazioni sul futuro partirà dalle 9:45 alle 11 a Gusto Liberrima – All’Ombra del Barocco con “Le colazioni sul futuro“, rassegna stampa a cura di Giulia Maria Falzea (che durante il festival proporrà anche i monologhi di Mannaggia Santa Pupa) e Pierpaolo Lala che darà (anche sabato e domenica) il buongiorno al Festival con tanti ospiti. Alle 11 nella sede della Fondazione CMCC, coinvolgendo due istituti superiori di Lecce, si parlerà di crisi climatiche con Giacomo Talignani e Giovanni Coppini. Dalle 16:30 due appuntamenti di Edu_Care alla Biblioteca OgniBeneDalle 17 al via la lunga serata in giro per la città con il graphic designer Hervé Matine e la giuria di Poster for tomorrow che annuncerà i vincitori del concorso internazionale, le presentazioni dei libri del nutrizionista Edoardo Mocini, del direttore dell’Ansa Luigi Contu, del pubblicitario Paolo Iabichino, della scrittrice Francesca Cavallo, del disegnatore Alec Trenta, del volume “Umberto Eco e la politica culturale della sinistra” di Claudio e Giandomenico Crapis. Spazio anche ai monologhi della sociolinguista Vera Gheno e del linguista Federico Faloppa. Si parlerà di Brasile con Ivan Compasso, di Stati Uniti con Francesco Foti, di Russia grazie al film “Navalny” di Daniel Roher, dei discussi mondiali in Qatar con il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury e con il giornalista Riccardo Cucchi, di “Innovazione, ricerca e natura” con il giornalista Riccardo Luna e lo scienziato Riccardo Valentini, Premio Nobel per la pace nel 2007 come membro del consiglio dell’IPCC. Dalle 21 alle Officine Culturali Ergot il giornalista, scrittore e podcaster Antonio Iovane presenterà il suo libro “Un uomo solo. Le ultime ore di Luigi Tenco” con gli interventi musicali di Massimo Donno Serena Spedicato.

      Sabato 15 ottobre la terza giornata si aprirà al mattino con la rassegna stampa del Festival, un incontro sulle Biblioteche di comunità con Marino Sinibaldi, giornalista e presidente del Centro per il libro e la lettura, e due appuntamenti dedicati ai podcast con, tra gli altri, Nicolas LozitoBeatrice MautinoElisabetta TolaAntonio Iovane. Dalle 11 alle Officine Cantelmo, in collaborazione con Cmcc e Dajs, si parlerà di “Rigenerare è la Cura” con Alessandro Delli Noci, Luigi de Vecchi, Riccardo Valentini e altri. Nel pomeriggio nuovi laboratori per i più piccoli alla Biblioteca Ognibene, visite guidate nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno e l’incontro con il latinista Alessio Torino nel Parco Archeologico di Rudiae, un incontro sul Futuro dei musei al Museo Castromediano. Dalle 16 alle Officine Cantelmo ci sarà un importante appuntamento con Sar – Scholar At Risk, la rete di protezione internazionale per gli studenti in pericolo di vita con ricercatrici e ricercatori da Afghanistan, Russia, Yemen e Ucraina. Il programma accoglierà poi il graphic designer Riccardo Falcinelli (con un talk inedito sulla storia del Design), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala intervistato dalla giornalista Francesca Mannocchi, il regista Daniele Vicari (che in anteprima assoluta presenterà il suo nuovo libro “Il Cinema, l’immortale”, in uscita per Einaudi), il presidente di TIM Salvatore Rossi, l’attore, autore, regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, la fumettista Takoua Ben Mohamed, la voce storica del basket Flavio Tranquillo. Si parlerà anche della nuova destra europea con Leonardo BianchiAnnalisa CamilliFederico Faloppa e Victoria Oluboyo, della piattaforma Change.org con Stephanie Brancaforte Fiamma Goretti, di cancel culture con Costanza Rizzacasa D’Orsogna, di filosofia con Rick DuFerFlavia Trupia e Bruno Mastroianni, di linguaggio delle identità con Beatrice Cristalli e delle recenti elezioni con il conduttore di Agorà Marco CarraraDino AmenduniGiovanni Boccia ArtieriGiacomo Spaini e Chiara Organtini. Al Cinelab Giuseppe Bertolucci la proiezione di Nulla di sbagliato di Davide Barletti e Gabriele Gianni prima del gran finale in musica dalle 22.30 alle Officine Cantelmo con le selezioni di Dubin.

      Domenica 16 ottobre giornata finale del festival che sin dal mattino partirà con incontri e appuntamenti per bambini e adulti. A Gusto Liberrima ultima “rassegna stampa”, nel Teatrino del Convitto Palmieri si parlerà di giornalismo, media e opinione pubblica con Giovanni Boccia ArtieriElisabetta Tola e Roberta Villa. Nella biblioteca Ognibene si volerà con il drone della giovane campionessa Luisa Rizzo e si ascolterà la storia del Principe blu e della stregaccia levaforze ammazzamuscoli a cura dell’Associazione 2HE – IO POSSO. Alle Ergot la presentazione del nuovo libro di Annalisa Camilli che racconta la guerra in Ucraina. Spazio anche a Massimo Cirri Chiara D’Ambros con il libro “Quello che serve. Un racconto tra malattia, cura e servizio nazionale” (Manni), al linguista Matteo Motolese a Rudiae e al collettivo L’Ultimo Uomo con le sfide leggendarie che hanno cambiato lo sport. Nel pomeriggio si inizia con le autrici del concorso nazionale Lingua Madre, si prosegue con la scrittrice Esperance Hakuzwimana, con Rachele Furfaro, presidente della Fondazione Foqus che parlerà di scuola, e con il giornalista Matteo Spicuglia che racconterà la storia di Andrea Soldi morto a causa un Tso a Torino. E poi ancora l’astrofisico Amedeo Balbi, l’urologo più social d’Italia Nicola Macchione, gli incontri “Media e corpo. Oltre gli sche(r)mi” e “ExtraBold” con Aldo MastelloneChiara SfregolaViola StefanelloFrancesca PignataroMaura RomeoIsabella Borrelli Valentina Nicolì. Al Cinelab la proiezione di Be my voice della regista iraniana Nahid Persson. Ezio Mauro presenterà “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” (Feltrinelli). Finale alle Officine Cantelmo con l’inviato Lorenzo Cremonesi che parlerà del suo nuovo “Guerra infinita” e con un omaggio a Gino Strada con la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta GolaElena Testi Marco Damilano.

      INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI – www.conversazionisulfuturo.it
      Ufficio stampa
      Società Cooperativa Coolclub
      Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
      ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
      Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397

    • Festa S. Antonio da Padova e S. Deodata a Felline
      20:00 -23:59
      2022.10.16

    • Sagra de la Volia Cazzata a Martano
      20:00 -23:59
      2022.10.16

    • Festa de Lu Porcu Meu a Muro
      20:00 -23:59
      2022.10.16

    • Off The Funk live al Tesoretto di Poggiardo
      22:00 -23:59
      2022.10.16

17
18
19
20
  • Cosa accade il giovedì sera a Ortelle?
    20:41 -23:59
    2022.10.20

    Possibile che a quarant’anni, e con tutto il mondo che ho visto, non sappia ancora che cos’è il mio paese?” Cesare Pavese

    Salutata l’estate, accogliamo l’autunno riprendendo il nostro intrepido e spettinato viaggio serale nella provincia con “Cosa accade la sera nella provincia leccese?” .

    Alla ricerca di qualche piccola grande risposta. O forse alla ricerca dell’ordinario, del niente o dell’invisibile. Che poi tanto invisibile non è.

    Appuntamento giovedì 20 ottobre alle 20e42 in Via Santa Marina per poi perderci e meravigliarci il primo giorno della Festa de Santu Vitu ad Ortelle.In queste spasseggiate ci si accontenterà di avere in tasca soltanto un paio di mani, qualche centesimo e magari una poesia o una storia da raccontare nel religioso silenzio dei paesi.

    Le passeggiate non saranno delle guide turistiche ma incontri conviviali fra le comunità locali e i “forestieri” dove ognuno sarà protagonista!

    Non occorre prenotare. Vietato chiamare! Ma sarà importante esser-ci.

    CONTRIBUTO DI COM-PARTECIPAZIONE: sceglierete voi quanto destinare alle folli iniziative della Scatola di Latta.

    Chi parteciperà solleverà da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta gli organizzatori.Prima di partecipare leggete tranquillamente le “istruzioni custodite nella Scatola“

    Iscrivetevi anche al ns canale telegram: https://t.me/s/lascatoladilatta

  • Fiera di San Vito a Ortelle
    21:00 -23:59
    2022.10.20

    FIERA DI SAN VITO A ORTELLE, LA QUARTA DOMENICA DI OTTOBRE, DA SECOLI!
    “Colà faceasi in quel dì una grande fiera ed una solenne mostra d’homini d’arma ed il Barone vi interveniva in pompa magna col codazzo dei vassalli” (da un Inventario della Contea di Castro, redatto nella metà del Settecento dall’ing. Magliano, che riprende la fonte dalla Platea del 1664 e dall’inventario del Contado del 1542, per conto del Barone di Castro, della cui Contea Ortelle faceva parte).
    PROGRAMMA MUSICALE:
    Giovedì inaugurazione e banda in Fiera
    Concerti di pizzica e musica popolare:
    Venerdì 21, I TRAINIERI
    Sabato 22, CONSUELO ALFIERI ENSEMBLE
    Domenica 23, ANTONIO AMATO
  • Gli Avvocati Divorzisti live @Cantiere Hambirreria LECCE
    22:00 -23:59
    2022.10.20

    L’ultima volta, sempre tra queste mura, con loro fu un vero e proprio spasso. Perché si sa, da dove passano, la voglia di cantare diventa contagiosa.
    🚧 Giovedì 20 ottobre 🚧 tra le mura del Cantiere finalmente ritornano. Ancora più carichi, sempre più follemente lucidi.
    Stiamo parlando de Gli Avvocati Divorzisti, gruppo il cui nome dice già tutto e che ha sempre reso il Cantiere durante i loro live il posto più avvolgente dove trascorrere una sera, con il meglio e il peggio della musica italiana.
    I cavalli di battaglia de gli Avvocati Divorzisti sono sempre state canzoni del repertorio italiano dagli anni ’50 agli anni ’80. Uno show che ha sempre reso omaggio ad alcuni dei grandi maestri del cantautorato (da Lucio Dalla a Paolo Conte, fino a Modugno) fino a rivisitare brani del canzoniere italiano definiti “scheletri nell’autoradio”, ovvero canzoni note a tutti che difficilmente si possono ascoltare dal vivo.
    Carlo Adamo, Ruggero Bondi, Dario Ancona e Francesco Manni con voce, piano, basso e batteria faranno volare alta la musica italiana.
    Preparate le voci, schiarite la gola, ripassate i testi!
    🚧 Start h 22 🚧
    Ingresso gratuito come sempre, zona live. Per prenotare un tavolo, 📌 online da questo link: https://bit.ly/Prenota_Cantiere oppure telefonicamente al 📞 3895141191.
    Direzione artistica a cura di Cantiere Music Production.
    Per info, music@cantierehambirreria.it
  • Paolo Zappi live ad Alliste
    22:00 -23:59
    2022.10.20

    Un viaggio musicale che va dai Coldplay ai Depeche Mode Duran Duran Spandau Ballet Bryan Adams fino ai grandi successi femminili di Kim Carnes Suzanne Vega Sinead O’ Connor Rod Stewart 4 Non Blondes reintepretati al maschile per arrivare a Oasis e Green Day.
    INGRESSO LIBERO – H 21:30
    Info & prenotazioni 3339753981
    Art Director:
    Mino Munitello
    UDE EVENTI
  • Altri eventi
    • Cosa accade il giovedì sera a Ortelle?
      20:41 -23:59
      2022.10.20

      Possibile che a quarant’anni, e con tutto il mondo che ho visto, non sappia ancora che cos’è il mio paese?” Cesare Pavese

      Salutata l’estate, accogliamo l’autunno riprendendo il nostro intrepido e spettinato viaggio serale nella provincia con “Cosa accade la sera nella provincia leccese?” .

      Alla ricerca di qualche piccola grande risposta. O forse alla ricerca dell’ordinario, del niente o dell’invisibile. Che poi tanto invisibile non è.

      Appuntamento giovedì 20 ottobre alle 20e42 in Via Santa Marina per poi perderci e meravigliarci il primo giorno della Festa de Santu Vitu ad Ortelle.In queste spasseggiate ci si accontenterà di avere in tasca soltanto un paio di mani, qualche centesimo e magari una poesia o una storia da raccontare nel religioso silenzio dei paesi.

      Le passeggiate non saranno delle guide turistiche ma incontri conviviali fra le comunità locali e i “forestieri” dove ognuno sarà protagonista!

      Non occorre prenotare. Vietato chiamare! Ma sarà importante esser-ci.

      CONTRIBUTO DI COM-PARTECIPAZIONE: sceglierete voi quanto destinare alle folli iniziative della Scatola di Latta.

      Chi parteciperà solleverà da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta gli organizzatori.Prima di partecipare leggete tranquillamente le “istruzioni custodite nella Scatola“

      Iscrivetevi anche al ns canale telegram: https://t.me/s/lascatoladilatta

    • Fiera di San Vito a Ortelle
      21:00 -23:59
      2022.10.20
      FIERA DI SAN VITO A ORTELLE, LA QUARTA DOMENICA DI OTTOBRE, DA SECOLI!
      “Colà faceasi in quel dì una grande fiera ed una solenne mostra d’homini d’arma ed il Barone vi interveniva in pompa magna col codazzo dei vassalli” (da un Inventario della Contea di Castro, redatto nella metà del Settecento dall’ing. Magliano, che riprende la fonte dalla Platea del 1664 e dall’inventario del Contado del 1542, per conto del Barone di Castro, della cui Contea Ortelle faceva parte).
      PROGRAMMA MUSICALE:
      Giovedì inaugurazione e banda in Fiera
      Concerti di pizzica e musica popolare:
      Venerdì 21, I TRAINIERI
      Sabato 22, CONSUELO ALFIERI ENSEMBLE
      Domenica 23, ANTONIO AMATO
    • Gli Avvocati Divorzisti live @Cantiere Hambirreria LECCE
      22:00 -23:59
      2022.10.20
      L’ultima volta, sempre tra queste mura, con loro fu un vero e proprio spasso. Perché si sa, da dove passano, la voglia di cantare diventa contagiosa.
      🚧 Giovedì 20 ottobre 🚧 tra le mura del Cantiere finalmente ritornano. Ancora più carichi, sempre più follemente lucidi.
      Stiamo parlando de Gli Avvocati Divorzisti, gruppo il cui nome dice già tutto e che ha sempre reso il Cantiere durante i loro live il posto più avvolgente dove trascorrere una sera, con il meglio e il peggio della musica italiana.
      I cavalli di battaglia de gli Avvocati Divorzisti sono sempre state canzoni del repertorio italiano dagli anni ’50 agli anni ’80. Uno show che ha sempre reso omaggio ad alcuni dei grandi maestri del cantautorato (da Lucio Dalla a Paolo Conte, fino a Modugno) fino a rivisitare brani del canzoniere italiano definiti “scheletri nell’autoradio”, ovvero canzoni note a tutti che difficilmente si possono ascoltare dal vivo.
      Carlo Adamo, Ruggero Bondi, Dario Ancona e Francesco Manni con voce, piano, basso e batteria faranno volare alta la musica italiana.
      Preparate le voci, schiarite la gola, ripassate i testi!
      🚧 Start h 22 🚧
      Ingresso gratuito come sempre, zona live. Per prenotare un tavolo, 📌 online da questo link: https://bit.ly/Prenota_Cantiere oppure telefonicamente al 📞 3895141191.
      Direzione artistica a cura di Cantiere Music Production.
      Per info, music@cantierehambirreria.it
    • Paolo Zappi live ad Alliste
      22:00 -23:59
      2022.10.20
      Un viaggio musicale che va dai Coldplay ai Depeche Mode Duran Duran Spandau Ballet Bryan Adams fino ai grandi successi femminili di Kim Carnes Suzanne Vega Sinead O’ Connor Rod Stewart 4 Non Blondes reintepretati al maschile per arrivare a Oasis e Green Day.
      INGRESSO LIBERO – H 21:30
      Info & prenotazioni 3339753981
      Art Director:
      Mino Munitello
      UDE EVENTI
21
  • Massimo Donno a Calimera
    20:30 -23:59
    2022.10.21

    Kalimerìti Ambrò-Pedìa – Calimera (LE)
    ☎️ 3281878008

  • Fiera di San Vito a Ortelle
    21:00 -23:59
    2022.10.21

    FIERA DI SAN VITO A ORTELLE, LA QUARTA DOMENICA DI OTTOBRE, DA SECOLI!
    “Colà faceasi in quel dì una grande fiera ed una solenne mostra d’homini d’arma ed il Barone vi interveniva in pompa magna col codazzo dei vassalli” (da un Inventario della Contea di Castro, redatto nella metà del Settecento dall’ing. Magliano, che riprende la fonte dalla Platea del 1664 e dall’inventario del Contado del 1542, per conto del Barone di Castro, della cui Contea Ortelle faceva parte).
    PROGRAMMA MUSICALE:
    Giovedì inaugurazione e banda in Fiera
    Concerti di pizzica e musica popolare:
    Venerdì 21, I TRAINIERI
    Sabato 22, CONSUELO ALFIERI ENSEMBLE
    Domenica 23, ANTONIO AMATO
  • L’Imperfetto – tributo a Renato Zero – a Nardò
    21:00 -23:59
    2022.10.21

22
  • Franco Chirivì “Meandri” in concerto
    20:30
    2022.10.22

    Concerto di presentazione ufficiale del cd “Meandri”del chitarrista compositore pugliese Franco Chirivì, pubblicato su etichetta Workin’ Label. Sul palco del comunale Franco Chirivì si esibirà in quintetto con Emanuele Coluccia (sax soprano e pianoforte), Michele Colaci (contrabbasso), Alessio Borgia (batteria) e Antonio Valzano (percussioni brasiliane).
    Dopo aver omaggiato il Brasile nell’album d’esordio “Nas Cordas”, con Meandri, Franco Chirivì guarda al suo paese d’origine, per quanto non manchi una dedica carioca. Il musicista salentino propone delle composizioni inedite, nonché dei classici italiani modellati dalla propria sensibilità e visione musicale, in assonanza con il mood generale dell’album.
    L’intento dell’artista è quello di rendere protagonista la chitarra classica, strumento dalle mille sfumature, in un contesto jazzistico, in armonia con i suoni acustici della batteria, del pianoforte e del contrabbasso, mirando a un sound naturale, colorato solo da un moderato effetto ambientale.
    Per questo progetto Chirivì si è avvalso della collaborazione di ottimi musicisti della scena salentina, con i quali vanta una profonda amicizia maturata nel corso delle innumerevoli esperienze comuni. Grazie a questa possibilità, ha potuto dare ad ogni singolo brano il giusto arrangiamento, creando di volta in volta degli ensemble diversi.
    L’evento è prodotto da Workin’ Label in collaborazione con Compagnia Salvatore Della Villa e Tracce Creative, come “Preludio” della Stagione di prosa Teatri dell’Agire stagione 2022/23.
    PARTNERS
    Segni arreda – Musicando – Resana – Mercatino dell’intimo Antonello
    Prevendite online su Ooohevents > https://bit.ly/chirivi_biglietti
    Ingresso Unico € 8,00.
    Per informazioni info@workinlabel.it tel 329.4123339.
  • Tomoko Savage, Andrea Borghi al Kora
    20:30 -23:59
    2022.10.22

     

    gli spazi di KORA offrono 3 appuntamenti per grandi e piccoli ➡️​ 2° appuntamento di 𝐀𝐑𝐓’𝐄̀𝐑𝐊𝐄𝐓𝐄 𝐎 𝐌𝐎𝐌𝐌𝐎, 𝟏𝟓.𝟎𝟎 -𝟏𝟔.𝟑𝟎 laboratorio gratuito per bambini 6-10 anni dell’artista in residenza 𝐌𝐚𝐫𝐭𝐢𝐧𝐚 𝐌𝐞𝐥𝐢𝐥𝐥𝐢; 🟧 𝐆𝐫𝐮𝐩𝐩𝐢 𝐝𝐢 𝐥𝐞𝐭𝐭𝐮𝐫𝐚, 6-14 anni, come ogni sabato 𝟏𝟓,𝟎𝟎-𝟏𝟕,𝟎𝟎 nella 𝐁𝐢𝐛𝐥𝐢𝐨𝐭𝐞𝐜𝐚 𝐝𝐢 𝐊𝐎𝐑𝐀; 👁️‍🗨️ 𝐀𝐑𝐂𝐇𝐈𝐏𝐄𝐋𝐀𝐆𝐎 2° appuntamento con la nuova sezione di MA/IN festival curata da Aaltra. ➿ 𝐎𝐫𝐞 𝟏𝟗:𝟎𝟎 – Artist talk con Andrea Borghi, 🌑𝐎𝐫𝐞 𝟐𝟏:𝟎𝟎 Andrea Borghi con 𝐝𝐢𝐬𝐜𝐨𝐦𝐚𝐭𝐞𝐫𝐢𝐚, performance che esplora la matericità del suono attraverso oggetti a forma e dimensione di un LP, realizzati con vari materiali (vetro, resina, marmo), esplorati attraverso l’utilizzo di un giradischi preparato ed elaborati in tempo reale con Max/MSP. 🌊 𝐎𝐫𝐞 𝟐𝟐:𝟎𝟎 Tomoko Sauvage presenta 𝐰𝐚𝐭𝐞𝐫𝐛𝐨𝐰𝐥𝐬, performance sonora che vede l’artista giapponese alle prese con ciotole e recipienti di porcellana di diverse dimensioni, riempiti d’acqua e amplificati con idrofoni, dando origine a complesse tessiture di drones e overtones nat

  • Fiera di San Vito a Ortelle
    21:00 -23:59
    2022.10.22

    FIERA DI SAN VITO A ORTELLE, LA QUARTA DOMENICA DI OTTOBRE, DA SECOLI!
    “Colà faceasi in quel dì una grande fiera ed una solenne mostra d’homini d’arma ed il Barone vi interveniva in pompa magna col codazzo dei vassalli” (da un Inventario della Contea di Castro, redatto nella metà del Settecento dall’ing. Magliano, che riprende la fonte dalla Platea del 1664 e dall’inventario del Contado del 1542, per conto del Barone di Castro, della cui Contea Ortelle faceva parte).
    PROGRAMMA MUSICALE:
    Giovedì inaugurazione e banda in Fiera
    Concerti di pizzica e musica popolare:
    Venerdì 21, I TRAINIERI
    Sabato 22, CONSUELO ALFIERI ENSEMBLE
    Domenica 23, ANTONIO AMATO
  • Gaetano Cortese live a Leuca
    21:30 -23:59
    2022.10.22

  • Battisti and Friends al One Way di Racale
    22:00 -23:59
    2022.10.22

  • Tropical Vibes al Castello di Tutino
    22:00 -23:59
    2022.10.22

  • Kalinka live al Barrio Verde di Alezio
    22:00 -23:59
    2022.10.22

  • Altri eventi
    • Franco Chirivì "Meandri" in concerto
      20:30
      2022.10.22
      Concerto di presentazione ufficiale del cd “Meandri”del chitarrista compositore pugliese Franco Chirivì, pubblicato su etichetta Workin’ Label. Sul palco del comunale Franco Chirivì si esibirà in quintetto con Emanuele Coluccia (sax soprano e pianoforte), Michele Colaci (contrabbasso), Alessio Borgia (batteria) e Antonio Valzano (percussioni brasiliane).
      Dopo aver omaggiato il Brasile nell’album d’esordio “Nas Cordas”, con Meandri, Franco Chirivì guarda al suo paese d’origine, per quanto non manchi una dedica carioca. Il musicista salentino propone delle composizioni inedite, nonché dei classici italiani modellati dalla propria sensibilità e visione musicale, in assonanza con il mood generale dell’album.
      L’intento dell’artista è quello di rendere protagonista la chitarra classica, strumento dalle mille sfumature, in un contesto jazzistico, in armonia con i suoni acustici della batteria, del pianoforte e del contrabbasso, mirando a un sound naturale, colorato solo da un moderato effetto ambientale.
      Per questo progetto Chirivì si è avvalso della collaborazione di ottimi musicisti della scena salentina, con i quali vanta una profonda amicizia maturata nel corso delle innumerevoli esperienze comuni. Grazie a questa possibilità, ha potuto dare ad ogni singolo brano il giusto arrangiamento, creando di volta in volta degli ensemble diversi.
      L’evento è prodotto da Workin’ Label in collaborazione con Compagnia Salvatore Della Villa e Tracce Creative, come “Preludio” della Stagione di prosa Teatri dell’Agire stagione 2022/23.
      PARTNERS
      Segni arreda – Musicando – Resana – Mercatino dell’intimo Antonello
      Prevendite online su Ooohevents > https://bit.ly/chirivi_biglietti
      Ingresso Unico € 8,00.
      Per informazioni info@workinlabel.it tel 329.4123339.
    • Tomoko Savage, Andrea Borghi al Kora
      20:30 -23:59
      2022.10.22

       

      gli spazi di KORA offrono 3 appuntamenti per grandi e piccoli ➡️​ 2° appuntamento di 𝐀𝐑𝐓’𝐄̀𝐑𝐊𝐄𝐓𝐄 𝐎 𝐌𝐎𝐌𝐌𝐎, 𝟏𝟓.𝟎𝟎 -𝟏𝟔.𝟑𝟎 laboratorio gratuito per bambini 6-10 anni dell’artista in residenza 𝐌𝐚𝐫𝐭𝐢𝐧𝐚 𝐌𝐞𝐥𝐢𝐥𝐥𝐢; 🟧 𝐆𝐫𝐮𝐩𝐩𝐢 𝐝𝐢 𝐥𝐞𝐭𝐭𝐮𝐫𝐚, 6-14 anni, come ogni sabato 𝟏𝟓,𝟎𝟎-𝟏𝟕,𝟎𝟎 nella 𝐁𝐢𝐛𝐥𝐢𝐨𝐭𝐞𝐜𝐚 𝐝𝐢 𝐊𝐎𝐑𝐀; 👁️‍🗨️ 𝐀𝐑𝐂𝐇𝐈𝐏𝐄𝐋𝐀𝐆𝐎 2° appuntamento con la nuova sezione di MA/IN festival curata da Aaltra. ➿ 𝐎𝐫𝐞 𝟏𝟗:𝟎𝟎 – Artist talk con Andrea Borghi, 🌑𝐎𝐫𝐞 𝟐𝟏:𝟎𝟎 Andrea Borghi con 𝐝𝐢𝐬𝐜𝐨𝐦𝐚𝐭𝐞𝐫𝐢𝐚, performance che esplora la matericità del suono attraverso oggetti a forma e dimensione di un LP, realizzati con vari materiali (vetro, resina, marmo), esplorati attraverso l’utilizzo di un giradischi preparato ed elaborati in tempo reale con Max/MSP. 🌊 𝐎𝐫𝐞 𝟐𝟐:𝟎𝟎 Tomoko Sauvage presenta 𝐰𝐚𝐭𝐞𝐫𝐛𝐨𝐰𝐥𝐬, performance sonora che vede l’artista giapponese alle prese con ciotole e recipienti di porcellana di diverse dimensioni, riempiti d’acqua e amplificati con idrofoni, dando origine a complesse tessiture di drones e overtones nat

    • Fiera di San Vito a Ortelle
      21:00 -23:59
      2022.10.22
      FIERA DI SAN VITO A ORTELLE, LA QUARTA DOMENICA DI OTTOBRE, DA SECOLI!
      “Colà faceasi in quel dì una grande fiera ed una solenne mostra d’homini d’arma ed il Barone vi interveniva in pompa magna col codazzo dei vassalli” (da un Inventario della Contea di Castro, redatto nella metà del Settecento dall’ing. Magliano, che riprende la fonte dalla Platea del 1664 e dall’inventario del Contado del 1542, per conto del Barone di Castro, della cui Contea Ortelle faceva parte).
      PROGRAMMA MUSICALE:
      Giovedì inaugurazione e banda in Fiera
      Concerti di pizzica e musica popolare:
      Venerdì 21, I TRAINIERI
      Sabato 22, CONSUELO ALFIERI ENSEMBLE
      Domenica 23, ANTONIO AMATO
    • Gaetano Cortese live a Leuca
      21:30 -23:59
      2022.10.22

    • Battisti and Friends al One Way di Racale
      22:00 -23:59
      2022.10.22

    • Tropical Vibes al Castello di Tutino
      22:00 -23:59
      2022.10.22

    • Kalinka live al Barrio Verde di Alezio
      22:00 -23:59
      2022.10.22

23
  • Fiera di San Vito a Ortelle
    21:00 -23:59
    2022.10.23

    FIERA DI SAN VITO A ORTELLE, LA QUARTA DOMENICA DI OTTOBRE, DA SECOLI!
    “Colà faceasi in quel dì una grande fiera ed una solenne mostra d’homini d’arma ed il Barone vi interveniva in pompa magna col codazzo dei vassalli” (da un Inventario della Contea di Castro, redatto nella metà del Settecento dall’ing. Magliano, che riprende la fonte dalla Platea del 1664 e dall’inventario del Contado del 1542, per conto del Barone di Castro, della cui Contea Ortelle faceva parte).
    PROGRAMMA MUSICALE:
    Giovedì inaugurazione e banda in Fiera
    Concerti di pizzica e musica popolare:
    Venerdì 21, I TRAINIERI
    Sabato 22, CONSUELO ALFIERI ENSEMBLE
    Domenica 23, ANTONIO AMATO
  • Elisir di Mannarino a Maglie
    21:30 -23:59
    2022.10.23

  • FreeZap live al Tesoretto di Poggiardo
    22:00 -23:59
    2022.10.23

24
25
26
  • Camilla Vivian ad Alessano
    19:00 -23:59
    2022.10.26

  • Raffaella Roccasecca a Cutrofiano
    20:00 -23:59
    2022.10.26

    MERCOLEDÌ 26 OTTOBRE ore 20,00 SCUDERIE PALAZZO FILOMARINI CUTROFIANO: RAFFAELLA ROCCASECCA in “Raffa Superstar”.
    Primo appuntamento di questo bellissimo viaggio che racconterà la nostra ospite in tutto il suo percorso, umano ed artistico. Musica, parole, aneddoti, progetti, sogni, speranze e storie che sono ancora in un cassetto ed aspettano le vostre domande, perché VOI PUBBLICO, sarete i veri conduttori di ogni serata, con le vostre domande, le vostre curiosità, la vostra interazione con l’ospite della serata e magari, chissà che non cantiate anche voi…TUTTO È POSSIBILE…
    RAFFAELLA ROCCASECCA, accompagnata da Luigi Russo alla tastiera e Marcello Zappatore alle chitarre, darà il via alla seconda edizione di STORIE D’AUTORE CUTROFIANO INCONTRA-LA MUSICA SI RACCONTA “DONNE D’IN”CANTO”
    Vi aspettiamo per vivere insieme una bella serata. INGRESSO GRATUITO – INFO E PRENOTAZIONI
    3890278850 3393432728 3493964051
  • Tropical Vibes live al Barroccio di Lecce
    21:30 -23:59
    2022.10.26

  • StarDust Memories David Bowie tribute live al MaliSud di Corigliano
    22:00 -23:59
    2022.10.26

    ☎️Per info e prenotazioni chiama al numero 380 909 9509
    (anche whatsapp)

  • Altri eventi
    • Camilla Vivian ad Alessano
      19:00 -23:59
      2022.10.26

    • Raffaella Roccasecca a Cutrofiano
      20:00 -23:59
      2022.10.26
      MERCOLEDÌ 26 OTTOBRE ore 20,00 SCUDERIE PALAZZO FILOMARINI CUTROFIANO: RAFFAELLA ROCCASECCA in “Raffa Superstar”.
      Primo appuntamento di questo bellissimo viaggio che racconterà la nostra ospite in tutto il suo percorso, umano ed artistico. Musica, parole, aneddoti, progetti, sogni, speranze e storie che sono ancora in un cassetto ed aspettano le vostre domande, perché VOI PUBBLICO, sarete i veri conduttori di ogni serata, con le vostre domande, le vostre curiosità, la vostra interazione con l’ospite della serata e magari, chissà che non cantiate anche voi…TUTTO È POSSIBILE…
      RAFFAELLA ROCCASECCA, accompagnata da Luigi Russo alla tastiera e Marcello Zappatore alle chitarre, darà il via alla seconda edizione di STORIE D’AUTORE CUTROFIANO INCONTRA-LA MUSICA SI RACCONTA “DONNE D’IN”CANTO”
      Vi aspettiamo per vivere insieme una bella serata. INGRESSO GRATUITO – INFO E PRENOTAZIONI
      3890278850 3393432728 3493964051
    • Tropical Vibes live al Barroccio di Lecce
      21:30 -23:59
      2022.10.26

    • StarDust Memories David Bowie tribute live al MaliSud di Corigliano
      22:00 -23:59
      2022.10.26

      ☎️Per info e prenotazioni chiama al numero 380 909 9509
      (anche whatsapp)

27
  • UnderCover duo live al Casanova di Minervino
    22:00 -23:59
    2022.10.27

  • Cool Plecs live al Morrisson di Martano
    22:00 -23:59
    2022.10.27

  • Cesare Dell’Anna – Electronic Trio live @Cantiere Hambirreria LECCE
    22:00 -23:59
    2022.10.27

    Ovunque ci sia il suo nome, la festa è assicurata. Sempre.
    Forza, passione, talento. Ma anche intelligenza, ironia, riflessione. E ancora ritmo, contaminazione, sperimentazione, unione. Cesare Dell’Anna is coming back to… Cantiere!
    🚧 Giovedì 27 ottobre 🚧 ritorna con la sua musica e un progetto in parte inedito ripensato, riassemblato e prodotto in esclusiva per il Cantiere, il musicista e artista salentino Cesare Dell’Anna, artista abile e sapiente miscelatore di atmosfere e culture con un trio innovativo intriso di elettronica contemporanea.
    Cesare Dell’Anna Electronic Trio è la porta di accesso ad una dimensione sonora multiforme in cui le libere e incontrollabili attitudini jazz si sgretolano e si ricompongono nel rigido e simmetrico fluire dei beat sequenziati.
    🚧 Start h 22 🚧
    Ingresso gratuito come sempre, zona live. Per prenotare un tavolo, 📌 online da questo link: https://bit.ly/Prenota_Cantiere oppure telefonicamente al 📞 3895141191.
    💣 BIOGRAFIA Cesare Dell’Anna 💣
    Cesare Dell’Anna è uno dei musicisti più acclamati nel panorama nazionale. La sua appartenenza ad una famiglia di musicisti bandisti fa sì che si registrino a soli 7 anni le prime esperienze con la tromba. Tantissimi i progetti a cui ha lavorato nel corso della sua carriera: dal balkan-jazz con gli Opa Cupa alla world music di Zina, dal travolgente Tarantavirus al prestigioso GirodiBanda, passando per la fondazione di un’etichetta discografica indipendente, la 11-8 Records e la casa laboratorio Hotel Albania.
    Direzione artistica a cura di Cantiere Music Production.
    Per info, music@cantierehambirreria.it.
28
29
30
31
  • Fiera di Ognissanti a Carpignano Salentino
    20:00 -23:59
    2022.10.31

    𝐅𝐈𝐄𝐑𝐀 𝐃𝐈 𝐎𝐆𝐍𝐈𝐒𝐒𝐀𝐍𝐓𝐈 𝟐𝟎𝟐𝟐
    Cittadine e cittadini, paesani e forestieri, amanti dei sapori tradizionali e della musica popolare,

    -con oltre 400 espositori, più di 4 km di strade interessate dalla manifestazione, circa 15.000 mq di esposizione;
    -con i sapori della “𝐕𝐈𝐀 𝐓𝐄 𝐌𝐈𝐄𝐍𝐙𝐔”;
    -con la Fiera degli animali;
    -con i concerti dell’𝗢𝗿𝗰𝗵𝗲𝘀𝘁𝗿𝗮 𝗣𝗼𝗽𝗼𝗹𝗮𝗿𝗲 𝗟𝗮 𝗡𝗼𝘁𝘁𝗲 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗧𝗮𝗿𝗮𝗻𝘁𝗮, di 𝗔𝗻𝘁𝗼𝗻𝗶𝗼 𝗖𝗮𝘀𝘁𝗿𝗶𝗴𝗻𝗮𝗻𝗼’ e dei 𝗖𝗿𝗶𝗮𝗺𝘂;
    -con la nostra carne di maiale cucinata in tanti modi e con le genuine cicureddhe;
    vi presentiamo la nostra millenaria
    𝐅𝐈𝐄𝐑𝐀 𝐃𝐈 𝐎𝐆𝐍𝐈𝐒𝐒𝐀𝐍𝐓𝐈 𝟐𝟎𝟐𝟐
    𝟑𝟎, 𝟑𝟏 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐞 𝟏° 𝐧𝐨𝐯𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞
    𝐏𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐃𝐮𝐜𝐚 𝐝’𝐀𝐨𝐬𝐭𝐚 e per oltre 4km di strade carpignanesi.

  • San Quintino – Alliste
    20:00 -23:59
    2022.10.31

  • Magia con Charlie & Valerie al Chaplin di Casarano
    21:00 -23:59
    2022.10.31

  • Le Iene live al Break di Alessano
    22:00 -23:59
    2022.10.31

  • FreeZap live a Leuca
    22:00 -23:59
    2022.10.31

  • Halloween@Pepè Maglie
    22:00 -23:59
    2022.10.31

  • Altri eventi
    • Fiera di Ognissanti a Carpignano Salentino
      20:00 -23:59
      2022.10.31

      𝐅𝐈𝐄𝐑𝐀 𝐃𝐈 𝐎𝐆𝐍𝐈𝐒𝐒𝐀𝐍𝐓𝐈 𝟐𝟎𝟐𝟐
      Cittadine e cittadini, paesani e forestieri, amanti dei sapori tradizionali e della musica popolare,

      -con oltre 400 espositori, più di 4 km di strade interessate dalla manifestazione, circa 15.000 mq di esposizione;
      -con i sapori della “𝐕𝐈𝐀 𝐓𝐄 𝐌𝐈𝐄𝐍𝐙𝐔”;
      -con la Fiera degli animali;
      -con i concerti dell’𝗢𝗿𝗰𝗵𝗲𝘀𝘁𝗿𝗮 𝗣𝗼𝗽𝗼𝗹𝗮𝗿𝗲 𝗟𝗮 𝗡𝗼𝘁𝘁𝗲 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗧𝗮𝗿𝗮𝗻𝘁𝗮, di 𝗔𝗻𝘁𝗼𝗻𝗶𝗼 𝗖𝗮𝘀𝘁𝗿𝗶𝗴𝗻𝗮𝗻𝗼’ e dei 𝗖𝗿𝗶𝗮𝗺𝘂;
      -con la nostra carne di maiale cucinata in tanti modi e con le genuine cicureddhe;
      vi presentiamo la nostra millenaria
      𝐅𝐈𝐄𝐑𝐀 𝐃𝐈 𝐎𝐆𝐍𝐈𝐒𝐒𝐀𝐍𝐓𝐈 𝟐𝟎𝟐𝟐
      𝟑𝟎, 𝟑𝟏 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐞 𝟏° 𝐧𝐨𝐯𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞
      𝐏𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐃𝐮𝐜𝐚 𝐝’𝐀𝐨𝐬𝐭𝐚 e per oltre 4km di strade carpignanesi.

    • San Quintino - Alliste
      20:00 -23:59
      2022.10.31

    • Magia con Charlie & Valerie al Chaplin di Casarano
      21:00 -23:59
      2022.10.31

    • Le Iene live al Break di Alessano
      22:00 -23:59
      2022.10.31

    • FreeZap live a Leuca
      22:00 -23:59
      2022.10.31

    • Halloween@Pepè Maglie
      22:00 -23:59
      2022.10.31

Novembre
Novembre
Novembre
Novembre
Novembre
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com