Seleziona una pagina

“Filippismo” è il nuovo album del pianista Claudio Filippini, in uscita venerdì 6 maggio per la Sun Village Records. Anticipato dal singolo Cuore Mio, pubblicato il 29 aprile su tutte le piattaforme digitali, “Filippismo” rappresenta la sintesi più completa della creatività musicale di uno dei pianisti più interessanti della scena jazz contemporanea.

Filippini, classe 1982, giunge qui al suo diciassettesimo album come leader, realizzando un’opera decisamente trasversale. Già al fianco di Wynton Marsalis, Dee Dee Bridgewater, Palle Danielsson, Perigeo, Mike Stern e Fabrizio Bosso, per la prima volta abbandona i panni del pianista jazz, mettendosi in gioco come producer e riaffermando il suo spiccato interesse per i linguaggi musicali.

Dopo l’ouverture iniziale, le intenzioni di Filippini sono molto chiare già nelle primissime note di Cuore mio, in cui troviamo ampie melodie al pianoforte, sorrette da synth ed elettronica. Nelle successive tracce, dieci in tutto di cui nove originali, le diverse combinazioni timbriche, i ritmi discontinui e contrastanti tra loro, ma anche le sonorità sinfoniche e riflessive, convivono in perfetto equilibrio con il funk, il groove, l’improvvisazione e l’elettronica. L’ascoltatore viene così catapultato in un quadro surreale che muta costantemente nel corso dei brani, senza mai perdere però l’amore per la melodia.

Unica cover dell’album, in uscita in digitale il 10 giugno, è Lush Life di Billy Strayhorn, che Filippini ripropone in una forma ibrida, unendo la versione in studio con quella live, registrata in duo con Carolina Bubbico durante un concerto a Lecce nel 2020. Oltre ai fedelissimi Luca Bulgarelli al basso e Marcello Di Leonardo alla batteria, nel disco compare anche Filippo Bubbico, qui nelle vesti di musicista, oltre che al mixaggio e al mastering. Con lui, Claudio ha già collaborato nei due singoli Larry Christman del 2020 e Eat My Bells del 2019.

“Filippismo” è un album liberatorio, in cui Filippini lascia ampio spazio alla propria musicalità, disegnando evoluzioni armoniche e cercando sempre vie d’uscita dai labirinti in ostinato. Un’opera sincera, dove ogni nota trova il suo posto in quell’ampio mondo sonoro, il Filippismo, ancora tutto da esplorare.


GUARDA IL VIDEO TEASER

L’ALBUM SULLE PIATTAFORME DIGITALI


Gaito Ufficio Stampa e Promozione
Guido Gaito info@gaito.it
329 07904981 | 06 45677859
Via Vincenzo Picardi 4C 00197 Roma 

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com