Seleziona una pagina

DIBATTITO

 

REDI HASA e MARIA MAZZOTTA

 

SOUL WOMAN BAND

L’Associazione Culturale “Ponti non Muri” propone la manifestazione “SALENTO – ALBANIA. UN PONTE TRA LE DUE SP0NDE”- La manifestazione parte dalla valorizzazione dei legami storici tra i due territori, come il culto di un Santo albanese nel Salento, SAN DANA, che dà anche il nome ad un piccolo paese del Capo di Leuca, o la presenza degli SCANDERBEG (come a Galatina e a Gagliano del Capo, ecc.) e vuole guardare al futuro, rinforzando il sentimento di vicinanza e la collaborazione tra i due popoli. Il Salento ha una sua specifica vocazione, essere una TERRA – PONTE con tutto il Mediterraneo, sin dai primordi della storia, in particolare con il settore orientale (le civiltà micenee, l’antica Grecia, la Via Appia o la Via Egnazia che univano Roma con l’Oriente, Bisanzio, le vie per Gerusalemme, la Francigena del Sud …). Chi ha solcato quello specchio di mare, ha creato la civiltà occidentale. Ha unito popoli,ha scambiato idee, prodotti, conoscenze, elevato la cultura dell’Uomo,migliorato le civiltà. In una rassegna di eventi, distribuiti su tre giorni differenti, si discuterà e si approfondirà il tema dei legami storici tra le due terre, ponendo l’accento , anche e soprattutto, sulle opportunità future di cooperazione, scambio culturale e sviluppo tra i due popoli. Avremo il piacere di accogliere ospiti illustri, dall’elevata cultura e profondità di pensiero (Massimo Bray,direttore dell’Enciclopedia Treccani ed ex Ministro della Cultura, il rettore dell’Università del Salento, il presidente del Conservatorio di Lecce, docenti, studiosi, politici, storici e giornalisti) oltre ad una folta delegazione albanese rappresentata dal Sindaco di Valona, dalla responsabile cultura dell’Ambasciata di Albania ed un nutrito gruppo di giornalisti. San Dana (LE) 06/08/18

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com